Calciomercato HELLAS: Tutti i 'rumors' del web e la lista continuamente aggiornata dei nomi che 'girano' in entrata ed in uscita attorno al VERONA...

Pubblicato da Smarso giovedì 5 dicembre 2019 23:29, vedi | Nessun commento


#CalcioMercato +   -   =

DICEMBRE:
30 Il nome nuovo per la fascia mancina della difesa è il 26enne brasileiro Felipe CURCIO in uscita dal BRESCIA; a riportare la notizia è TuttoHellasVerona.it che segnala anche il GENOA e un paio di squadre della cadetteria sul giocatore.
Duello VERONA-UDINESE per LJAJIC: L'attaccante serbo ex FIORENTINA, ROMA, INTER e TORINO è in rotta col BESIKTAS e, secondo il portale turco 'Fanatik', potrebbe tornare in Serie A già da Gennaio... D'altronde la concorrenza è altissima su PJACA e, con BARROW che appare già in rotta verso Bologna, non rimangono più attaccanti di un certo livello (o potenzialmente tali) sul mercato raggiungibili da un club come quello scaligero.

29 A Novembre si parlava di EMPOLI ora invece di CAGLIARI (CanaleSassuolo.it), quel che è certo è che difficilmente ADJAPONG terminerà la stagione in maglia gialloblù: In questo momento è in prestito dal SASSUOLO con diritto di riscatto dei gialloblù.
L'Arena scrive di un altro incontro tra D'AMICO e GIUNTOLI del NAPOLI per la valutazione di alcuni giovani profili della società partenopea da inserire nell'operazione che includerebbe RRAHMANI e AMRABAT: Il diesse azzurro propone l'attaccante classe '98 LEANDRINHO che però non convincerebbe Via Olanda...

27 KUMBULLA per BARROW, anche stando a quanto riporta TGGialloblu.it D'AMICO avrebbe parlato con l'omologo nerazzurro SARTORI ma quest'ultimo avrebbe valutato il suo attaccante 15 milioni di Euro e il giovane difensore di Peschiera 'solo' 10, in ogni caso le parti non si sarebbero trovate per nulla... Riprende così quota il pressing dell'INTER che, per abbassare le pretese scaligere (via Olanda partirebbe da una valutazione di 20 milioni per Marash), vorrebbe inserire qualche contropartita: Qualche giorno fa s'era parlato del terzino DIMARCO ma, stando a quanto riporta CalcioNews24.com, di certo non ESPOSITO ormai pupillo di CONTE.
Il Biscione, e del resto anche l'ATALANTA, cercano di inserirsi anche per AMRABAT che, stando a quanto riporta il 'Corriere di Verona', non avrebbe ancora chiuso col NAPOLI.
BARROW intanto avrebbe già scelto BOLOGNA ma il prezzo chiesto dalla Dea rimane troppo impegnativo secondo il 'Corriere dello Sport'.
Tra LAZIO e BERISHA sarà addio: HELLAS VERONA e BRESCIA avrebbero superato la concorrenza della SPAL per il centrocampista (Il Messaggero).
Dal prestito alla CARRARESE rientrerebbe anticipatamente il terzino BADAN (TuttoMercatoWeb.com).
L'esperto di mercato Criscitiello e altre fonti tra cui SportItalia e La Gazzetta dello Sport, indicano un forte interesse del BARI per LARIBI attualmente in prestito dal VERONA all'EMPOLI con diritto di riscatto da parte del club toscano.

26 Nella rosa gialloblù molti sono gli esuberi tra fuori rosa e giocatori che fino a qui non hanno mai visto il campo, HellasNews.it fa un sunto della situazione a partire da DI GAUDIO e CRESCENZI rispettivamente in orbita PALERMO e PESCARA ma anche sul convalescente CHECCHIN che potrebbe far ritorno all'ALESSANDRIA, SAVELJEVS prezioso per la primavera di CORRENT ma pur sempre da fuoriquota, e poi DANZI per il quale ci sarebbe la fila in cadetteria e TUPTA che a Gennaio potrebbe scegliere di riassaggiare il campo senza troppe pressioni al CEO o al COSENZA... Nel frattempo, 'La Gazzetta dello Sport' sostiene che via Olanda avrebbe proposto all'ATALANTA KUMBULLA in cambio di BARROW e 10 milioni ma la dirigenza bergamasca avrebbe rifiutato.

25 Anche l'ASCOLI insegue TUTINO: L'esperto di mercato Pedullà scrive che sull'attaccante di scuola NAPOLI, oltre a SALERNITANA e BENEVENTO, punterebbero forte i marchigiani.

24 Doppio colpo in gialloblù per il NAPOLI che, scrive 'La Gazzetta dello Sport', si sarebbe assicurato sia AMRABAT che RRAHMANI per un totale complessivo di 30 milioni più due di bonus. I giocatori si trasferirebbero in Campania a Luglio e, tolte le spese di acquisto del kosovaro e di riscatto del marocchino-olandese, il club scaligero otterrebbe una plusvalenza di quasi 25 milioni: Se quei soldi fossero investiti in maggior parte per il consolidamento della squadra non sarebbe male nemmeno per il VERONA...
Hellas1903.it segnala il BOLOGNA in prima fila per l'acquisto a titolo definitivo di BARROW qualora il club felsineo riuscisse a piazzare Mattia DESTRO.
Anche per VITALE i giorni in gialloblù sembrerebbero contati: HellasnNews.it scrive del fortissimo interesse della REGGINA di mister TOSCANO che in Serie C sta facendo campionato a sé... In uscita anche TUTINO che dopo qualche iniziale presenza è praticamente sparito dai radar di JURIC: Secondo il 'Corriere di Verona' per Gennaro si prospetta un ritorno al NAPOLI.
L'Arena ricorda invece che, prima di VERONA-TORINO, su PAZZINI si erano concentrate le attenzioni di VICENZA e BENEVENTO mentre dalla cadetteria PERUGIA e SALERNITANA chiamano DI CARMINE e su BOCCHETTI si concentrerebbero le attenzioni del CROTONE.
Nel CAGLIARI il centrocampista DEIOLA vede pochissimo il campo e vorrebbe cambiare, CalcioLecce.it riporta dell'interesse dei salentini ma anche l'HELLAS sarebbe in allerta, soprattutto in caso di partenza di HENDERSON e/o DANZI...


23 Il VERONA insiste con l'INTER per il terzino DIMARCO: Secondo TuttoHellasVerona.it Via Olanda vorrebbe chiudere in fretta per l'esterno il cui arrivo sarebbe totalmente slegato da qualsiasi opzione su AMRABAT ormai vicinissimo al NAPOLI.
Nel frattempo anche il MANCHESTER UNITED sarebbe sulle tracce di KUMBULLA; a quanto scrive L'Arena il contatto visivo degli inglesi col giocatore sarebbe avvenuto durante l'amichevole estiva degli scaligeri con l'HOFFENHEIM in cui sarebbe stato presente un emissario dei Red Devils.

21 La JUVE pronta a cedere in prestito PJACA e Hellas1903.it segnala come tra le pretendenti potrebbe esserci anche il VERONA...
Mentre la FIORENTINA propone il terzino serbo classe '99 TERZIC, il VERONA guarda con interesse al centrale sloveno FERATOVIC: Il cartellino del 18enne è dell'NK BRAVO con cui gli scaligeri hanno giocato in amichevole; HellasLive spiega anche che l'INTER cercherebbe di inserirsi tra il VERONA e il NAPOLI per AMRABAT...

20 Proseguono i contatti con la LAZIO per il centrocampista BERISHA, secondo il 'Corriere dello Sport' nell'affare potrebbe entrare anche KUMBULLA che piace tanto anche al club di LOTITO e viaggerebbe nella direzione opposta.
Il NAPOLI insiste per l'accoppiata RRAHMANI-AMRABAT ma per il primo i gialloblù chiedono 15 milioni e per il secondo l'offerta fatta da DE LAURENTIIS (16 milioni) non sarebbe stata ritenuta all'altezza secondo l'indiscrezione pubblicata da Hellas1903.it. In ogni caso Via Olanda non sembrerebbe volersi privare nemmeno del difensore ex DINAMO ZAGABRIA nella sessione invernale (Sofyan non potrebbe partire prima di Luglio per questioni di regolamento).
Intanto, dopo l'incontro di ieri sera tra VERONA e ATALANTA per il prestito semestrale di BARROW, la società bergamasca avrebbe risposto picche: Secondo AlfredoPedulla.com il gambiano verrebbe ceduto solo a titolo definitivo per non meno di 15 milioni (cifra che taglierebbe fuori a priori l'HELLAS per questioni di budget).

19 Su Musa BARROW si muovono in tanti tra cui GENOA, SAMP e SPAL ma l'HELLAS sembra avere più fretta di tutti e oggi avrebbe addirittura incontrato la controparte stando a quanto riporta l'esperto di mercato Alfredo Pedullà: L'attaccante gambiano gradirebbe la destinazione scaligera grazie allo stile di gioco di JURIĆ che dal canto suo gradirebbe un nuovo rinforzo offensivo in grado di fare a sportellate e garantire sponda ai compagni.
Intanto secondo Nicolò Schira de 'La Gazzetta dello Sport', dopo AMRABAT il NAPOLI avrebbe chiuso anche per RRAHMANI, dopo gli ultimi dettagli alla società di Via Olanda andranno circa 15 milioni.
Nome nuovo per l'attacco: Il portale turco Fotospor segnala il VERONA sul giovane YALCIN del BESIKTAS ma gli 8 milioni chiesti dai bianconeri, seppur trattabili, sono giudicati troppi dalla dirigenza scaligera.
Il portiere BORGHETTO sta giocando poco in prestito al BISCEGLIE ma su di lui AltaRimini.it registra l'interesse della cittadina romagnola.

17 Il VERONA avrebbe avviato contatti col PISA per l'attaccante MARCONI, prima punta classe '89; l'indiscrezione è stata raccolta da CalcioHellas.it che rivela anche dell'interesse del GENOA...


16 Dopo AMRABAT al NAPOLI anche JURIĆ? Così parrebbe stando a quanto scrive il direttore Zazzaroni sul Corriere dello Sport: Al presidente DE LAURENTIIS non è piaciuta la sconfitta col PARMA all'esordio di mister GATTUSO dopo ANCELOTTI e così, se i partenopei dovessero mancare la qualificazione in Champions League, anche il nuovo tecnico dovrebbe lasciare il posto all'allenatore del VERONA da Giugno.
È bene ricordare che JURIĆ ha firmato un contratto di una sola stagione col VERONA e il patròn SETTI, a quanto ne sappiamo, non ha ancora avviato trattative per un eventuale rinnovo...

13 HELLAS a caccia di rinforzi sulle fasce, 'La Gazzetta dello Sport' segnala l'interessamento scaligero per il terzino interista DIMARCO chiuso fino ad ora in nerazzurro...
Nel tardo pomeriggio Mediaset rivela dell'accordo SETTI-DE LAURENTIIS per AMRABAT che dalla prossima stagione vestirà la maglia del NAPOLI (anche se HellasLive.it, unica fonte fin'ora, smentisce): A Via Olanda andranno 16 milioni (il club scaligero pare ne chiedesse 20) che rappresenteranno una prima, grande plusvalenza (in attesa delle cessioni di KUMBULLA e RRAHMANI che non tarderanno ad arrivare) dopo che il VERONA avrà esercitato coi belgi del BRUGES il diritto di riscatto che per il mediano è fissato a 3,5 milioni.
L'attaccante atalantino BARROW vuole giocare e a Gennaio lascerà Bergamo con ogni probabilità; oltre al VERONA, che già l'aveva cercato in estate, sul giocatore si starebbe inserendo anche la SPAL.

12 SETTI da MAROTTA diesse dell'INTER, stando a quanto riportato dall'esperto di mercato Gianluca Di Marzio si sarebbe parlato di AMRABAT e degli altri gioielli gialloblù RRAHMANI e KUMBULLA: A salvezza non ancora raggiunta si sa già che a Giugno sono tutti destinati alla partenza; difficile costruire qualcosa di importante cedendo i migliori ad ogni stagione (quando non a metà della stessa come successo con JORGINHO qualche anno fa).
Parziale speranza arriva dalla segnalazione di FCInterNews.it che inserirebbe nella sinergia tra le due società un prolungamento di prestito per SALCEDO e diritto di riscatto per i gialloblù...

11 Nuovo incontro NAPOLI-VERONA per discutere di AMRABAT, 'La Gazzetta dello Sport' segnala che i partenopei vogliono chiudere in fretta per il mediano scaligero e battere così la (folta) concorrenza...

10 L'attaccante di scuola Toro PARIGINI non gioca in granata ed è in scadenza a Giugno, il VERONA l'aveva cercato anche l'estate scorsa e, stando a quanto scrive YSport.eu, per lui potrebbe aprirsi un'occasione in gialloblù già da Gennaio.

9 Il BENEVENTO schiacciasassi in Serie B insiste per avere TUTINO a Gennaio, ma stando a quanto scrive AlfredoPedulla.com, anche CROTONE e PESCARA monitorerebbero la situazione. Il giocatore vorrebbe più spazio di quanto ha avuto nel VERONA fino a qui.


7 Il NAPOLI ancora alla carica per AMRABAT dopo l'iniziale rifiuto del VERONA; CalcioMercato.com rivela che tra i partenopei e il giocatore ci sarebbe già una bozza di contratto quadriennale.

6 Dal Brasile il CORITIBA chiama BESSA, la società verdeoro neopromossa in Serie A vorrebbe un ritorno del figliol prodigo ma l'ingaggio sarebbe un problema... Intanto si è fatta avanti col fratello-agnte di Daniel per capire l'eventuale fattibilità dell'operazione, lo riporta il portale brasiliano 'Gazeta do Povo'.
Il nome nuovo lo fa TuttoMercatoWeb.com riguarda la difesa ed è quello del rumeno CHINDRIS del BOTOSANI monitorato anche dalla SPAL e da alcune squadre belghe.

5 Obiettivo attaccante per il VERONA che con i soli SALCEDO (falso allarme grazie a dio la rottura del crociato), DI CARMINE e STĘPIŃSKI non appare in grado di tappare un'evidente falla nel raparto offensivo; ho coscientemente omesso capitan PAZZINI al quale una vera e propria possibilità non è stata data (ammesso e non concesso che le sue caratteristiche siano di gradimento a JURIĆ).
D'AMICO potrebbe tornare alla carica per BARROW dell'ATALANTA ma in primis, dato il prolungamento dell'infortunio a ZAPATA, non è affatto detto che GASPERINI sblocchi il giocatore e poi chi dice che il gambiano si traformerebbe immediatamente in un bomber in maglia scaligera? A quel punto, probabilmente, meglio fare con ciò che si ha in casa (leggi STĘPIŃSKI).
Pista inglese per AMRABAT che piacerebbe ora anche a TOTTENHAM e WEST HAM (TeamTalk).
PAZZINI di qua, PAZZINI di la: Il capitano è stato dato in partenza per Vicenza, o Salerno ma alla fine sembra abbia manifestato ancora una volta la ferma intenzione di rimanere a Verona sino al termine del suo contratto in scadenza il prossimo 30 Giugno.

4 Il NAPOLI insiste per far sua l'accoppiata KUMBULLA-AMRABAT ma per il momento, stando a quanto riporta TuttoMercatoWeb.com, SETTI starebbe prendendo tempo: Evidentemente l'offerta non convince anche perchè da qui all'estate il valore dei due potrebbe salire ulteriormente (per Sofyan tra domanda e offerta ballerebbero però 'solo' 3 milioni)...
Intanto l'agente del giovane Marash a Radio Kiss Kiss strizza l'occhio ai partenopei anche se nega qualunque contatto col diesse GIUNTOLI 'L’interesse del Napoli? Sì, ho letto di queste voci. Il ragazzo piace a parecchi club perché è molto giovane. Il Napoli è una squadra fantastica, una città meravigliosa, l’interessamento di una società del genere fa piacere ma si ferma solo ad un apprezzamento. Il calciatore deve continuare su questa strada. Giuntoli? Cristiano lo conosco da anni, è un grande direttore. So che apprezza tanto Kumbulla ma non c’è stata nessuna telefonata tra noi'. Intanto anche il MILAN si iscrive alla corsa secondo PianetaMilan.it.
Dopo l'abboccamento dell'estate scorsa e la prima metà della stagione passata a recuperare da un brutto infortunio, il talentuoso attaccante PJACA di proprietà JUVE sarebbe pronto secondo CalcioMercato.com a tornare in pista: HELLAS, GENOA e BRESCIA starebbero alla finestra per un eventuale prestito con i liguri favoriti ma ai gialloblù servirebbe un attaccante pronto per scendere in campo ed essere efficace fin da subito, difficile che il croato lo sia.



NOVEMBRE:
29 In Serie B con GROSSO non aveva avuto una possibilità anche a causa di qualche infortunio di troppo ma da quando JURIĆ gli ha consegnato le chiavi della difesa, KUMBULLA non smette di incantare; normale l'interesse di LAZIO (che propone uno scambio col centrocampista BERISHA) e JUVENTUS per il millenial nato a Peschiera del Garda da una famiglia di origini albanesi. Lo riporta L'Arena.
Dopo AMRABAT il NAPOLI mette gli occhi anche su RRAHMANI: Il difensore kosovaro proveniente dalla DINAMO ZAGABRIA ha impressionato tutti per determinazione ed autorevolezza nei duelli aerei alla sua prima esperienza in Serie A e, stando a quanto scrive CalcioNewsWeb.it, i partenopei lo vedrebbero bene in Campania.

27 Passato da esterno imprescindibile a destra e a sinistra ad inizio della stagione scorsa, CRESCENZI ha recuperato dai vari infortuni che l'hanno appiedato fin qui ma è fuori lista e per Gennaio è pronto ad andare: Nel VERONA attuale non sembra esserci più posto per lui e secondo CalcioHellas.it si tratterà solo di capire se Via Olanda lo vorrà cedere definitivamente o solo in prestito.
Tra i fuori lista anche DI GAUDIO per il quale il PESCARA aveva provato fino all'ultimo ma il giocatore aveva scelto di giocarsi le sue chance al VERONA in Serie A.
Nel frattempo le prestazioni di FARAONI stanno attirando gli sguardi delle grandi della Serie A sempre alla ricerca di esterni difensivi di qualità; il quotidiano L'Arena parla dell'interesse dell'INTER, società nella quale Marco Davide è cresciuto, ma alla finestra ci sarebbero anche la ROMA e la FIORENTINA. Il contratto del giocatore scade a fine Giugno 2022 ma Via Olanda stava già discutendo dell'allungamento di un anno nello scorso mese...

26 Il NAPOLI fa sul serio per AMRABAT e GianlucaDiMarzio.com rivela che ci sarebbe già stata un'offerta per il giocatore di circa 10 milioni: I partenopei avrebbero fretta di chiudere già a Gennaio per il centrocampista di origini marocchine che comunque, essendo già sceso ufficialmente in campo con BRUGES e VERONA, non potrebbe cambiare maglia prima di Giugno. Via Olanda avrebbe categoricamente rifiutato le avances per Sofyan pronto a diventare tutto gialloblù a fine stagione per circa 3,5 milioni.
Dopo PESCARA e BENEVENTO anche il LIVORNO sarebbe interessato a TUTINO (SerieBNews.com)

25 L'agente di KUMBULLA parla dell'interesse dell'INTER per il suo assistito a FCInterNews.it 'Sì, l’Inter lo sta seguendo e monitorando. La società nerazzurra è sempre molto attenta ai giovani profili che si mettono in luce nella massima serie e in tutti gli altri campionati; considereremo eventuali opportunità ma per ora non è stata ancora fatta nessuna offerta perché non ci sono state società che si sono messe al tavolo a parlarne concretamente con il club scaligero'.


20 Arrivato dal SASSUOLO con tante aspettative il buon ADJAPONG, di proprietà SASSUOLO e nel giro dell'Under 21 azzurra, non ha ancora esordito con la maglia gialloblù ma secondo CalcioNewsWeb.it è seguito dall'EMPOLI che dalla Serie B cerca interpreti proprio in quel ruolo ed è da tempo gradito...
Prima della sosta l'INTER di CONTE ha dovuto sudare le epiche sette camice per avere ragione di un HELLAS caparbio passato per primo in vantaggio al Meazza: Il giocatore che avrebbe maggiormente impressionato l'ex tecnico di JUVE e CHELSEA sarebbe stato AMRABAT finito direttamente nel taccuino DI AUSILIO.

17 MONTELLA stregato dalle qualità di VERRE che però è al momento 'promesso sposo' all'HELLAS essendo in prestito dalla SAMPDORIA con diritto di riscatto già fissato in favore di Via Olanda: Il club di SETTI potrebbe però rinunciare se dalla FIORENTINA arrivasse BENASSI come contropartita o almeno questo è quanto assicura SampNews24.com.

15 Non solo PESCARA, anche il BENEVENTO guarderebbe con interesse a TUTINO poco utilizzato al VERONA; lo scrive 'Il Sannio'.

14 L'agente di KUMBULLA è stato raggiunto da TuttoJuve.com 'Marash è accostato a molti club, italiani ed europei. Sicuramente gli occhi addosso da parte di una big come la Juventus fa molto piacere, ma per il momento non c'è stato nessun contatto con il club bianconero'.
TUTINO si aspettava forse un minutaggio più ampio al VERONA ma JURIĆ, dopo averlo schierato spesso ad inizio stagione, ha messo da parte l'attaccante di scuola NAPOLI che potrebbe scegliere di tornare in cadetteria per giocare: TifoCosenza.it suggerisce la destinazione PESCARA.

13 Ancora la JUVE per Marash. Come già riportato qualche giorno fa, i bianconeri vorrebbero svecchiare la retroguardia e quindi si starebbero concentrando su KUMBULLA vera e propria rivelazione in questa apertura di stagione; secondo il portale News.SuperScommesse.it PARATICI, diesse delle zebre ci starebbe pensando seriamente per il prossimo Giugno.


OTTOBRE:
31 VENTURA alla SALERNITANA cerca rinforzi in difesa e, secondo TuttoSalernitana.com, i suoi occhi si sarebbero posati su EMPEREUR che al VERONA non sta trovando spazio...

14 Dopo il positivo esordio con la nazionale dell'ALBANIA e voci di interessamento della JUVENTUS, Max KUMBULLA finisce nel mirino della FIORENTINA che, stando a quanto scrive 'La Gazzetta dello Sport', sarebbe intenzionata a bloccare il difensore a Gennaio per averlo nel prossimo mercato estivo.

11 INZAGHI e la LAZIO puntano alla zona Champions League ma a centrocampo vorrebbero alzare il tasso qualitativo e avrebbero individuato in Sofyan AMRABAT la pedina ideale in questo senso, a riportarlo è il sito belga Voetbalprimeur.be.
Solo 7 minuti per PAZZINI dall'inizio del campionato e il portale SerieBNews.com (ma non solo) ipotizza un futuro in cadetteria per il 35enne capitano dei gialloblù, venerato dai tifosi scaligeri: Il contratto del bomber scade a Giugno del prossimo anno ma a Gennaio potrebbe essere portato via per poche centinaia di migliaia di euro.

8 La JUVE irrompe su KUMBULLA! Dopo l'infortunio di CHIELLINI (idolo di Marash praticamente da sempre) la coperta difensiva dei bianconeri s'è fatta corta ecco perchè il Direttore Sportivo PARATICI, stando ai rumors riportati da CalcioMercatoWeb.it, potrebbe decidere di puntare decisamente sul millenial scaligero già da Gennaio.
'La Gazzetta dello Sport' annuncia 'Il 23enne AMRABAT obiettivo della FIORENTINA'

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]


LA ROSA ATTUALE
 RUOLO NOMESTATO DEL CONTRATTO E NOTE
POR.BERARDI Definitivo fino a Giugno 2021
POR.CHIESA Riscattato dalla GSD AMBROSIANA è stato prestato alla VIRTUS VERONA In Serie C
POR.RADUNOVIĆ Arriva in prestito dall'ATALANTA
POR.SILVESTRI Definitivo fino a Giugno 2021
DIF.ADJAPONG In prestito dal SASSUOLO con diritto di riscatto da parte di Via Olanda
DIF.ALMICI Definitivo fino a Giugno 2021 è stato prestato al PORDENONE neopromosso in Serie B
DIF.BALKOVEC Definitivo fino a Giugno 2021 è stato ceduto all'EMPOLI in Serie B in prestito con diritto di riscatto per la società toscana
DIF.BOCCHETTI Definitivo fino a Giugno 2021
DIF.BOLDOR Definitivo fino a Giugno 2021 rientrato dal prestito al FOGGIA è stato girato con la medesima formula al PARTIZANI TIRANA
DIF.CRESCENZI Definitivo fino a Giugno 2021
DIF.FARAONI Definitivo fino a Giugno 2022
DIF.GÜNTER In prestito dal GENOA con diritto di riscatto e controriscatto
DIF.KUMBULLA Definitivo fino a Giugno 2022
DIF.MARRONE Definitivo fino a Giugno 2021 è stato prestato al CROTONE in Serie B
DIF.RRAHMANI Arriva a titolo definitivo dalla DINAMO ZAGABRIA con contratto fino a Giugno 2023
DIF.VITALE Definitivo fino a Giugno 2021
DIF.WESLEY Definitivo fino a Giugno 2021 (in collaborazione con la JUVENTUS)
CEN.AMRABAT Arriva in prestito dal CLUB BRUGES con diritto di riscatto fissato in circa 3,5 mln per i gialloblù
CEN.BADU Arriva in prestito oneroso dall'UDINESE (circa 400mila Euro) con obbligo di riscatto fissato in circa 1,5 mln a fine stagione da parte dei gialloblù
CEN.BESSA Definitivo fino a Giugno 2021 rientra dal prestito al GENOA
CEN.CALVANO Definitivo fino a Giugno 2021 è stato prestato in B allo JUVE STABIA con diritto di riscatto in favore dei campani
CEN.CHECCHIN Definitivo fino a Giugno 2020 rientra dal prestito in Serie C all'ALESSANDRIA (è rimasto a Verona a recuperare da un'infortunio piuttosto serio ad una caviglia)
CEN.DANZI Definitivo fino a Giugno 2021
CEN.HENDERSON Arrivato a parametro zero dal BARI ha firmato un contratto definitivo fino a Giugno 2022
CEN.JOČIĆ Definitivo fino al 2023
CEN.LARIBI Definitivo fino a Giugno 2021 è stato ceduto all'EMPOLI in Serie B in prestito oneroso con diritto di riscatto da parte della società toscana
CEN.PESSINA In prestito dall'ATALANTA con diritto di riscatto e controriscato
CEN.SAVELJEVS Definitivo fino a Giugno 2021
CEN.VELOSO Definitivo fino a Giugno 2021
CEN.VERRE Arriva in prestito con diritto di riscatto gialloblù dalla SAMPDORIA
CEN.ZACCAGNI Definitivo fino a Giugno 2022
ATT.CAPPELLUZZO Definitivo fino a Giugno 2021 è stato prestato alla PISTOIESE in Serie C
ATT.CISSÉ Rientrato dal prestito al CARPI è stato girato in prestito (con obbligo) allo JUVE STABIA
ATT.DI CARMINE Definitivo fino a Giugno 2021
ATT.DI GAUDIO Definitivo fino a Giugno 2021
ATT.LAZOVIĆ Definitivo fino a Giugno 2022
ATT.PAZZINI Definitivo fino a Giugno 2020
ATT.RAGUSA Definitivo fino a Giugno 2022 è stato prestato allo SPEZIA in Serie B
ATT.SALCEDO Prestito secco dal GENOA
ATT.STĘPIŃSKIPrestito dal CHIEVO con obbligo di riscatto fissato intorno ai 5,5 milioni
ATT.TUPTA Definitivo fino a Giugno 2021
ATT.TUTINO Arriva in prestito dal NAPOLI

Dicembre +   -   =
CALCIOMERCATO
TMW - C'è anche il Verona su Curcio
30.12.2019 19:30 di Stefano Bentivogli Twitter: @sbentivogli10
Sirene di mercato per Felipe Curcio, laterale mancino in uscita dal Brescia. Stando a quanto raccolto dalla nostra redazione sul brasiliano si sarebbero mosse sia Genoa che Hellas, mentre in Serie B, oltre alla Salernitana già emersa nei giorni scorsi, si sarebbe fatto avanti anche il Benevento alla ricerca di un ulteriore innesto per la fascia mancina della formazione di Filippo Inzaghi.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


Duello di mercato tra Udinese e Verona per riportare in Italia Ljajic
Adem Ljajic potrebbe tornare in Italia. L’attaccante serbo, secondo i media turchi interessa a Udinese e Hellas Verona

Di Redazione CalcioNews24 - 30 Dicembre 2019
© foto www.imagephotoagency.it

Adem Ljajic potrebbe tornare in Italia. L’attaccante serbo con un passato tra Fiorentina, Roma, Inter e Torino, gioca attualmente in Turchia al Besiktas.

Secondo quanto riportato dal portale turco Fanatik il giocatore è in rotta con il club bianconero e il mercato di gennaio potrebbe essere il momento giusto per tornare nel Belpaese. Su di lui ci sono Udinese e Hellas Verona.

FONTE: CalcioNews24.com


Calciomercato: Adjapong può passare dal Verona al Cagliari
Giuseppe Guarino 29/12/2019 Calciomercato Sassuolo - Tutte le notizie di calciomercato

Claud Adjapong, l’esterno di difesa neroverde attualmente in prestito all’Hellas Verona, potrebbe cambiare aria nel corso del mercato di gennaio e la sua meta potrebbe essere il Cagliari.
La squadra di Maran ha infatti bisogno di un esterno destro e, visto che al Verona ha collezionato solo una presenza di pochi minuti, il buon Claud potrebbe essere girato in prestito ai rossoblù.

FONTE: CanaleSassuolo.it


CALCIOMERCATO
Il nome nuovo per l’attacco del Verona è quello di Leandrinho
Il classe ’98, attualmente in forza al Napoli, è in grado di ricoprire tutti i ruoli dell’attacco, ma non sembra convincere i gialloblù

di Tommaso Badia29 Dicembre, 2019 - 10:35

Amrabat, Rrahmani e Tutino: saranno sicuramente questi tre giocatori gli argomenti principali della prossima (ed ennesima) chiacchierata tra il d.s. D’Amico è il suo corrispettivo del Napoli, Cristiano Giuntoli.
A quanto tuttavia riportato oggi da L’Arena, i due potrebbero parlare anche di altri profili, e in particolare di Leandrinho, duttile attaccante (è in grado di giocare in tutte le zone più avanzate del campo) classe ’98 attualmente in forza ai partenopei, con i quali non ha tuttavia ancora trovato spazio.

Secondo i colleghi del quotidiano scaligero la dirigenza azzurra vorrebbe provare a mettere sul piatto il suo cartellino (probabilmente all’interno delle operazioni riguardati i già citati Amrabat e Rrahmani), un’ipotesi che comunque sembra già essere stata respinta da via Olanda, dove si è alla ricerca di un attaccante “fatto e finito” da buttare subito nella mischia.

CALCIOMERCATO
Calciomercato, aumenta la concorrenza per Pjaca
di Tommaso Badia 29 Dicembre, 2019 - 10:00

A quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, sul croato ci sarebbero anche Genoa, Brescia e squadre spagnole e tedesche
Mentre l’idea di portare Pjaca in gialloblù sembra farsi più concreta, aumenta la concorrenza per l’ala offensiva croata, per la quale a quanto pare si sta formando una lunga fila di pretendenti: a quanto infatti riportato da La Gazzetta dello Sport, sul classe ’95 non ci sarebbe solo l’Hellas, ma anche Brescia, Genoa e alcune squadre spagnole e tedesche.

Insomma, se D’Amico vorrà assicurarsi il prestito del giocatore juventino, a quanto pare dovrà sudarselo…

FONTE: CalcioHellas.it


SERIE A
Bologna, Barrow ha detto sì ma serve lo sconto
27.12.2019 21:08 di Pietro Lazzerini Twitter: @PietroLazze
Il Bologna punta forte su Musa Barrow su espressa richiesta da parte di Mihajlovic ma dovrà fare i conti con le richieste dell'Atalanta. Il nerazzurro ha già dato la propria preferenza ai rossoblu anche rispetto all'ipotesi Hellas Verona, ma Sartori chiede almeno 20 milioni di euro. Tra oggi e domani ci sarà un incontro con Percassi per parlare del futuro dell'attaccante, con gli emiliani che sono pronti a investire 15 milioni per il giocatore e che aspettano il via libera proprio da parte del presidente della Dea. A riportarlo è Il Corriere dello Sport.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


_

LARIBI e ROSSETI obiettivi di mercato del Bari a gennaio @tvdellosport #sportitaliamercato @sscalciobari @TuttoMercatoWeb 📺

— Michele Criscitiello (@MCriscitiello) December 27, 2019


Inter, blitz per Kumbulla: la situazione
L’Inter insiste per Kumbulla dell’Hellas Verona: in programma un nuovo incontro con il club per chiudere l’operazione

Di Redazione CalcioNews24 - 27 Dicembre 2019
© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter non molla la presa su Marash Kumbulla, difensore classe 2000 dell’Hellas Verona. A gennaio è in programma un nuovo incontro con il presidente Maurizio Setti per imbastire una trattativa.

A frenare l’operazione è la valutazione di 20 milioni di euro per il calciatore, che l’Inter vorrebbe ammorbidire con l’inserimento di contropartite tecniche. Fuori dalla lista Sebastiano Esposito, uno dei pupilli del tecnico Antonio Conte.

FONTE: CalcioNews24.com


Corsera - Amrabat, non è ancora fatta con il Napoli: Inter e Atalanta alla finestra
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Non è ancora fatta per l'operazione che dovrebbe portare Rrahmani e Amrabat dall'Hellas Verona al Napoli. "Rrahmani firmerà con il Napoli un contratto quinquennale - riporta oggi la versione veronese del Corriere della Sera -, mentre per Amrabat ci sono degli aspetti dell’accordo ancora da limare, anche perché per il centrocampista resta forte l’interesse dell’Inter, così come più di un pensiero su di lui lo ha fatto l’Atalanta".

Sezione: Rassegna / Data: Ven 27 Dicembre 2019 alle 12:14
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit

FONTE: FCInterNews.it


SERIE C
TMW - Carrarese, fine prestito anticipata per tre: i primi movimenti
27.12.2019 11:19 di Claudia Marrone Twitter: @claudilyn87
Attesa a breve l'apertura ufficiale della sessione invernale di calciomercato, con la Carrarese che si occuperà prima delle cessioni. Secondo quanto raccolto da TuttoMercatoWeb.com, saranno infatti conclusi anticipatamente tre prestiti, ovvero quelli di Andrea Badan che farà rientro all'Hellas Verona, [...]

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Kumbulla per Barrow
Ma l'Atalanta...

27/12/2019 10:48
Il Verona ha tentato di allestire un interessante giro di mercato per arrivare alla punta che serve a Juric. La società ha proposto all'Atalanta infatti, uno scambio tra Kumbulla e Barrow. Barrow, che vuole assolutamente giocare con continuità, sarebbe dovuto arrivare subito, mentre Kumbulla si sarebbe dovuto spostare a giugno. Ma l'accordo è lontanissimo. Sartori ha dato una valutazione di 15 milioni per Barrow, quindi il Verona avrebbe dovuto mettere sul piatto non solo Kumbulla ma anche cinque milioni di euro. Per ora quindi non se ne fa niente. L'unica strada (difficile) per arrivare a Barrow è quella del prestito.

FONTE: TGGialloBlu.it


Lazio, Berisha verso l’addio: Hellas e Brescia si fanno avanti
Di Arianna Botticelli -10:38 - 27 Dicembre 2019
Getty Images

Tempo di lettura: meno di un 1 minuto
BERISHA LAZIO CALCIOMERCATO – La Lazio lavora sul calciomercato in uscita, in attesa dell’inizio della sessione invernale. Dopo la cessione di Riza Durmisi al Nizza, il club biancoceleste proverà a cedere anche Valon Berisha. Arrivato l’estate del 2018 dal Salisburgo, il kosovaro non è uscito a dimostrare con la Lazio quello che aveva fatto vedere in Austria.

Calciomercato Lazio, Berisha obiettivo di Verona e Brescia
Come si legge su Il Messaggero, sulle tracce del giocatore ci sarebbero Hellas Verona e Brescia, che avrebbero superato la concorrenza della Spal. Qualora dovesse andare in porto l’affare, la Lazio potrebbe riportare a Formello Sofian Kiyine: il marocchino con cittadinanza belga sta facendo ottime prestazioni alla Salernitana.

FONTE: IlSalottoDelCalcio.it


SERIE A
Hellas, le occasioni per gennaio: da Berisha a Pjaca
26.12.2019 18:15 di Luca Chiarini
Ad un passo - o meglio, due - dal giro di boa, l'Hellas Verona può guardare al futuro con fiducia. Sia perché la scarica emotiva della pazza rimonta sul Torino ha consentito di chiudere con un sorriso il 2019, che per il ritmo sorprendente tenuto dalla squadra fino a qui. La rosa a disposizione di Juric ha dato risposte convincenti, garanzie anche oltre le più rosee aspettative. In senso astratto un undici di titolarissimi è individuabile, ma il percorso degli scaligeri ha evidenziato sin qui l'ottima tenute di quelle che, sulla carta, possono essere considerate le alternative.

Che fare, dunque, sul mercato ormai alle porte? La sessione di gennaio è notoriamente complessa per tutti. Specie se sei una piccola che non può contare su risorse in grado di far saltare il banco, indipendentemente dalla volontà della controparte. Il discorso di cui sopra esclude di default rivoluzioni, che sarebbero controproducenti per una squadra che ha già trovato la sua identità, i suoi automatismi, e ora punta a perfezionarli. Serve semmai puntellare la rosa, con oculatezza, cogliendo le occasioni ed evitando di far danni. Non a caso negli ultimi giorni è circolato il nome di Dimarco, che rappresenterebbe l'identikit perfetto per garantirsi un'alternativa valida allo stacanovista Lazovic. All'Inter è chiuso da Biraghi e Asamoah, e la trattativa può essere potenzialmente impostata su condizioni favorevoli. Un altro nome che potrebbe fare gola al d.s. D'Amico è quello di Valon Berisha, finito ai margini alla Lazio. La duttilità del kosovaro potrebbe consentirgli di ricoprire più posizioni nello scacchiere di Juric, andando a rimpolpare la mediana, oppure a supporto della prima punta. A proposito di attacco, l'infortunio di Salcedo - che ne avrà ancora per diverse settimane - pone una questione di carattere numerico: nel caso in cui si decidesse di fare uno sforzo anche in quel reparto, ecco che il desaparecido Pjaca potrebbe rientrare nell'orbita di mercato gialloblù.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
26 dicembre 2019 - 15:43
Barrow-Verona, la trattativa prosegue
Nell’operazione possibile inserimento di Kumbulla, ma l’Hellas vuole anche 10 milioni

di Redazione Hellas1903

Musa Barrow piace sempre al Verona.
L’attaccante è seguito con insistenza dal Bologna, ma l’Hellas prosegue nei contatti con l’Atalanta.
Nell’operazione, come riporta il sito de “La Gazzetta dello Sport”, potrebbe rientrare anche Marash Kumbulla. Il Verona, però, per lui, oltre che il cartellino di Barrow a titolo definitivo, chiede 10 milioni di euro.
L’Atalanta ha stoppato l’ipotesi.

FONTE: Hellas1903.it


Esuberi, la situazione
By Redazione - 26 Dicembre 2019

Di Gaudio e Crescenzi su tutti, ma anche Checchin e Saveljevs. Diversa ancora la situazione di Danzi e Tupta.

Andiamo con ordine e vediamo ogni singola situazione.

Totò Di Gaudio

L’attaccante siciliano ha rifiutato Pescara proprio all’ultimo giorno di mercato estivo, preferendo rimanere in gialloblù, seppur da fuori rosa. Ora il Pescara ritorna alla carica, ma attenzione che nelle ultime ore si fa sempre più insistente l’interesse del Palermo. Per Di Gaudio, che sicuramente lascerà l’Hellas in questa sessione di mercato, potrebbe essere un ritorno a casa.

Alessandro Crescenzi

Sembra un percorso esattamente inverso a Di Gaudio quello del biondo terzino scuola Roma. Lui in estate ha rifiutato il Palermo e ora invece sembra vicino alla sua Pescara, società per la quale ha militato per molti anni. Anche lui non passerà San Valentino nella città di Romeo e Giulietta.

Luca Checchin

Il grave infortunio alla caviglia lo ha tolto dai giochi di mercato per tutta estate, ma il matrimonio con l’Alessandria, società dove è cresciuto da bambino e dove ha giocato nell’ultima stagione, si potrà completare a gennaio, se il centrocampista avrà recuperato dai suoi problemi fisici.

Aleksejs Saveljevs

Altro rifiuto degli ultimi giorni di mercato: Saveljevs doveva andare al Rende in Serie C ma ha preferito restare a Verona per giocare da fuori quota in Primavera. Per Corrent è un giocatore importante, anche perchè è nazionale lettone, ma resta comunque fuori età per il campionato che sta disputando. L’occasione di un prestito in Serie C tornerà anche a gennaio, ma a questo punto potrebbe anche terminare l’anno in gialloblù e provare l’avventura tra i professionisti in estate.

Andrea Danzi

Una manciata di minuti con Juric e niente più. Ma uno come Danzi ha bisogno di giocare. In B c’è la fila per lui, ora deve essere bravo D’Amico a scegliere l’opportunità giusta per la crescita del giocatore, in ottica di un ritorno più maturo a Verona.

Lubomir Tupta

Fuori dai piani di Juric e bloccato da un infortunio. Tupta ha il bagaglio pronto da mesi. In estate non è andato in porto nè il trasferimento al Cosenza, nè quello al Chievo. Le due società cadette potrebbero tornare alla carica a gennaio.

Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
Tutino-Hellas strade separate
26/12/2019 10:21
Le strade di Gennaro Tutino e dell’Hellas sono vicine a separarsi. Il fantasista campano non rientra più nei piani del Verona.
Il giocatore, in prestito secco dal Napoli, è pronto a far ritorno alla base a gennaio per poi essere girato nuovamente in prestito. Ascoli, Benevento e Salernitana hanno già richiesto a Giuntoli informazioni.

CALCIOMERCATO
Hellas, molti giocatori ancora da cedere
26/12/2019 08:08
Il mercato di gennaio è alle porte. In entrata la società di via Olanda non ha ancora portato nuovi giocatori a Juric anche se sono fondamentali i recuperi di Badu (ormai pronto ad essere convocato già per la sfida di Ferrara) e Bessa, sempre più vicino al rientro completo in gruppo (ha già fatto alcuni allenamenti con la squadra dopo la partita col Torino).

Al momento invece si parla molto di cessioni, non solamente il doppio colpo da 30 milioni del Napoli Amrabat-Rrahmani: ma anche Kumbulla è corteggiatissimo. Il difensore albanese piace all'estero, soprattutto in Premier League.

Ma il Verona deve cedere anche "pezzi" minori della rosa come i fuori-lista Antonio Di Gaudio (piace a Pescara e Perugia) e Alessandro Crescenzi (anche lui piace al Pescara, sarebbe un ritorno). In B ci potrebbero andare anche Tutino (con prestito dal Napoli "tagliato" in anticipo), Danzi e Tupta, ancora fermo ai box (per far esperienza). Altri giocatori con le valigie in mano potrebbero essere Vitale e Berardi che al momento occupano posti preziosi nella lista degli over 22 (già piena).

FONTE: TGGialloBlu.it


Esclusiva: Tutino piace a tutti. Ma ora l’Ascoli rilancia
25.12.2019 | 23:30

Gennaro Tutino piace a tutti, a mezza B e non solo. Nei prossimi giorni verrà presa una precisione, ovviamente con l’avallo del Napoli. Tutino lascerà l’Hellas per giocare sempre: il Benevento, da noi segnalato, è molto interessato ma gli scenari possono cambiare. In pressing anche la Salernitana, nelle ultime ore il rilancio dell’Ascoli che ha la possibilità concreta di scavalcare la concorrenza.

Foto: Hellas Verona Twitter

FONTE: AlfredoPedulla.com


CALCIOMERCATO
Lista rosa tutta piena: Chi fa spazio a Badu?
25/12/2019 10:15
Il primo acquisto di gennaio ha un nome e cognome: Emmanuel Badu. Un "acquisto" a costo zero per Maurizio Setti. Dopo la microembolia polmonare di agosto, il centrocampista ghanese ha lentamente recuperato ed ha avuto l'idoneità dai medici.

Badu però non è in lista e verrà reinserito ufficialmente in rosa con la riapertura dell'elenco a gennaio. Al momento però la lista è piena quindi necessariamente qualche over 22 dovrà fare spazio a Badu. Ma chi verrà sacrificato? Potrebbe essere Vitale, che è uno di quei giocatori, con poco spazio, in lista di partenza o anche Berardi: il terzo portiere occupa un posto in lista e non si vede la necessità di averlo in rosa visto che nemmeno Radunovic non ha indossato ufficialmente i guantoni quest'anno.

Al momento, però, non sono nemmeno da escludere cessioni importanti: comunque almeno Amrabat, va ricordato, non può essere venduto per regolamento prima di giugno...

FONTE: TGGialloBlu.it


Vitale, Reggina in pole position
By Redazione - 24 Dicembre 2019

È mister Mimmo Toscano a volerlo a tutti i costi. I due si sono conosciuti a Terni e ora l’allenatore della Reggina dei miracoli vuole portare Gigi Vitale in Serie C per rinforzare una rosa già fortissima, una squadra che non ha ancora perso in campionato quest’anno e che è lanciata verso la cadetteria con addirittura 10 punti di vantaggio sulla seconda.

Il Verona è disposto a trattare purché ci sia un’alternativa a Vitale, che al momento è rappresentata da Federico Dimarco, in uscita dall’Inter.

Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
Asse Lecce-Cagliari, c’è anche Deiola. Ecco la situazione
Il classe ’95, poco impiegato a Cagliari, piace anche al Lecce e ad alcune compagini di Serie B

Gabriele De Pandisdi Gabriele De Pandis 24 Dicembre, 2019 - 11:54

[...]

Deiola, però, gode di altri estimatori in Serie A. Su di lui è attento anche il Verona, che molto probabilmente dovrà operare bene per sostituire Amrabat, appetito dalle big con il Napoli in prima fila.

Il marocchino però non potrà muoversi dal Bentegodi prima di giugno, in quanto, oltre che con l’Hellas, è sceso in campo con il Bruges.

Non manca poi il corteggiamento delle compagini d’alta classifica di B, ma l’entourage del ragazzo, seguito dalla scuderia Raiola, privilegerebbe nettamente Lecce e Verona.

FONTE: CalcioLecce.it


24.12.2019
La B bussa per Di Carmine Samuel si stringe all’Hellas

Quelli che... non hanno trovato spazio. E cercano segnali dal Verona. Non sono pochi. C’è chi resiste, chi, probabilmente, non ha certo intenzione di abbandonare proprio adesso il mondo Hellas. A partire dal più illustre di tutti: Giampaolo Pazzini. Ultimi sei mesi di contratto in gialloblù. Cinque anni comunque intensi. Tra gol, attese, momenti gloriosi, infortuni. L’ultimo immagine è quella che rimasta impressa nella mente di tutti: Pazzo segna col Toro dal dischetto e propizia la seconda rete della magnifica rimonta veronese. Una decina di giorni fa si era parlato di un interessamento del Vicenza per Pazzini. Di mezzo c’è Renzo Rosso, stilista, imprenditore fondatore e azionista di Diesel, oltre che primo ispiratore e sostenitore del Lane, oggi capolista nel girone B di serie C. Solo sussurri, dopo che per il Pazzo si era parlato di contratto da un anno e mezzo. Tuttavia, non c’è stato seguito. Lo stipendio dell’attaccante toscano resta pesante. Per averlo i prossimi sei mesi bisogna sborsare 650 mila euro. Un pensiero l’ha fatto pure il Benevento di Pippo Inzaghi. Ma i sanniti sono già in fuga e forse non daranno seguito ad altre operazioni di mercato di grande impatto.

LA B SU DI CARMINE. Veniamo agli altri. E a come cambiano gli orizzonti in fretta intorno a Samuel Di Carmine. Messo nel mirino da Salernitana e dallo stesso Perugia. Poche gioie in gialloblù, Infortuni ed esclusioni. Fino alla rete (la sua prima in serie A) della vittoria siglata contro la Fiorentina. Alla quale ha fatto seguito la doppietta d’autore realizzata a Bergamo contro l’Atalanta. Oggi Di Carmine si tiene stretta la serie A. E le sirene cadette hanno smesso di cantare. Almeno per adesso. Per Salvatore Bocchetti, giocatore di livello, frenato non poco dagli infortuni, pare esserci l’interesse del Crotone. Uno con la sua esperienza, però, potrà servire da qui alla fine alla contraerea di Juric. Di sicuro, non c’è nessuna trattativa aperta.

DANZI IN USCITA? Potrebbe valutare situazioni diversi anche l’enfant du pays Andrea Danzi. Non certo un addio, ma un arrivederci. In attesa, magari, di poter tornare a Verona da protagonista. Sul centrocampista muovono Livorno ed Ascoli. Pure qui siamo nel campo dei sondaggi. Gennaro Tutino si è visto all’alba della stagione in corso. Poi, stop. Plausibile un ritorno al Napoli, in modo da trovare poi altra collocazione e magari una vetrina tutta per lui. E in questo momento pare essere sempre molto attivo il Crotone, che un pensiero per Tutino l’ha già fatto.

PERUGIA CHIAMA. Poco campo per Luigi Vitale, esterno che deve fare i conti con un Lazovic che, nel ruolo, sembra sposare appieno le idee di Juric. Già in estate si era fatto vivo il Perugia per Vitale. E il club umbro pare intenzionato a fare ancora un sondaggio con il direttore Tony D’Amico per capire se esistono gli estremi per dare vita ad una seria trattativa. Dalla Scozia, invece, fanno sapere che il Kilmarnock è interessato al centrocampista gialloblù. Per Liam si tratterrebbe di un ritorno a casa. Ma Henderson, nella lunga corsa alla salvezza, potrebbe considerarsi ancora funzionale agli equilibri del Verona.

TORNA BESSA. Una valutazione va fatta anche su Daniel Bessa. Finito fuori dai giochi per un infortunio che gli ha fatto saltare la prima parte di stagione. Oggi il tempo del ritorno appare vicino. Per il Verona - potenzialmente - potrebbe trattarsi di una risorsa in più. Ma, dove eravamo rimasti? In estate sembrava che il mercato potesse destinare altrove Bessa. In questi cinque mesi gli è mancata la vetrina. Il SudAmerica lo aveva blandito a luglio. Con il Toro, una vera e propria trattativa, non è mai partita. Ora, c’è da capire se Bessa ed Hellas possano davvero camminare insieme la via che porta alla salvezza. La Salernitana potrebbe essere interessata ad un ritorno in granata di Alan Empereur, che con Juric ha trovato poco campo. •

Simone Antolini

FONTE: LArena.it


24 DIC 2019
APPLAUSI, VENDIAMO TUTTI I PEZZI PREGIATI
Che bello amici! Stiamo cedendo tutti i nostri gioiellini. Non appena il buon Juric, lavorando bene e per appena mezza stagione, ha prodotto un buon raccolto, ecco che immediatamente la società è andata (o sta andando all’incasso). In tempi andati (iniziamo ad essere datati…) questo era sufficiente per creare un largo dissenso e un malcontento diffuso. Invece no. Oggi i tempi sono cambiati e quindi non solo si deve assistere alla mietitura ma bisogna pure applaudire. Come Fabri (Fibra). Applausi per tutti. Perché così va il calcio moderno, perché una società come il Verona “non può permettersi”, perché “compralo ti el Verona…”.

L’asticella non solo non si è alzata, ma si è abbassata così tanto “ed è già tanto che siamo in serie A”. Quindi che altro c’è da aggiungere? Applaudiamo ad Amrabat e Rrahmani al Napoli, applaudiamo per Kumbulla all’Inter (o alla Juve) e applaudiamo perché siamo l’unica società che cede i suoi pezzi migliori a gennaio e con la salvezza tutta da giocare.

Cosa ci resta da sperare? In mezzo a questo tripudio la speranza è di finirla con la politica dei prestiti secchi, dell’ascensore su e giù, dei paracaduti. Che questi soldi servano al Verona, a costruire una squadra forte, con giocatori di proprietà (esempio: andate subito ad acquistare Salcedo!), e a dare un centro sportivo all’altezza. Che serve più dello stadio (che tra l’altro non sarebbe neanche di proprietà). Novantadue minuti di applausi.
Gianluca Vighini

FONTE: Blog.Telenuovo.it


CALCIOMERCATO
Tutino verso il ritorno al Napoli
24.12.2019 19:00 di Stefano Bentivogli Twitter: @sbentivogli10
Fonte: Corriere di Verona
Gennaro Tutino è pronto a tornare al Napoli dopo l'infruttuoso prestito all'Hellas Verona. 7 presenze in totale tra campionato e Coppa Italia e meno di 350 minuti disputati con la voglia di trovare una nuova squadra che gli possa permettere di giocare con continuità. Ci pensa la Salernitana, con gli azzurri che presto dovranno trovargli una nuova sistemazione. A riportarlo è Il Corriere di Verona.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


CALCIOMERCATO
24 dicembre 2019 - 09:51
Barrow, avanza il Bologna
L’attaccante, seguito anche dall’Hellas, piace al club rossoblù

di Redazione Hellas1903

Scatto del Bologna per Musa Barrow.
L’attaccante, seguito dal Verona, piace al club rossoblù, che nelle scorse ore ha avuto un incontro con i rappresentanti dell’Atalanta, società titolare del cartellino della punta gambiana.
Il Bologna prenderebbe Barrow a titolo definitivo, ma l’operazione dipende dall’eventuale cessione di Mattia Destro.

CALCIOMERCATO
24 dicembre 2019 - 09:47
Amrabat e Rrahmani al Napoli (a giugno), l’accordo c’è
Intesa raggiunta per 30 milioni più 2 di bonus per i due giocatori

di Redazione Hellas1903

L’affare è in dirittura d’arrivo.
Amir Rrahmani e Sofyan Amrabat saranno, da giugno, giocatori del Napoli. Lo riporta “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola.
L’intesa è stata raggiunta sulla base di una somma pari a 30 milioni di euro più 2 di bonus. L’accordo prevede che entrambi i giocatori restino all’Hellas fino alla fine della stagione (Amrabat, comunque, non avrebbe potuto muoversi, visto che già era stato impiegato dal Bruges).
Per il Verona si prospetta una plusvalenza di poco inferiore ai 25 milioni.

FONTE: Hellas1903.it


Il punto sul mercato gialloblù
By Redazione - 23 Dicembre 2019

Juric in una delle sue ultime interviste ha ribadito che da questo mercato il Verona ha bisogno di uscirne rinforzato, quindi non sarà supermercato Hellas.

In difesa c’è poco da fare, l’importante è non cedere nessuno. Rrahmani andrà a Napoli, ma a fine stagione. D’altronde 15 milioni, di cui 12,5 di plusvalenza, per un difensore centrale che nelle ultime tre partite non ha propriamente brillato, difficilmente si rifiutano. Anche Kumbulla ha mercato: il Verona lo valuta 25 milioni, Atalanta e Inter ci hanno fatto un pensiero, ma per ora solo sono voci.

Sugli esterni c’è da lavorare. Adjapong non ha convinto Juric e probabilmente tornerà a Sassuolo. L’Hellas ha chiesto l’esterno mancino Dimarco all’Inter. Classe 97, quindi under, andrebbe a dare una alternativa vera a Lazovic sulla sinistra. Nello stesso ruolo la Fiorentina ha proposto il 20enne Terzic, ma difficilmente il Verona accetterà. Con la valigia in mano c’è Vitale, per il quale mezza Serie B è in fila.

A centrocampo il rientro di Badu profuma di nuovo acquisto. Danzi potrebbe chiedere di andare in prestito per giocare un po’ di più. Di certo sarà ceduto Amrabat: un affare tra i 16 e i 20 milioni con il Napoli, una plusvalenza importante per l’Hellas, anche in questo caso stabilita per giugno prossimo.

Trequartisti: Bessa rientra e scala le gerarchie. Tutino tornerà a Napoli per finire in prestito in B, mentre va sicuramente sostituito Salcedo infortunato. Barrow dell’Atalanta costa troppo, torna di moda il nome di Pjaca, che è tornato disponibile dopo il grave infortunio e che la Juve vuole cedere in prestito. È sicuramente uno dei migliori giovani (classe 95) lanciato dal calcio croato negli ultimi anni, un talento falcidiato da infortuni.

In attacco difficilmente verranno toccate le attuali tre punte, soprattutto dopo i loro exploit dell’ultimo periodo.

Poi ci sono gli esuberi Crescenzi e Di Gaudio, che potrebbero finalmente accettare la cadetteria dopo questi mesi ai margini della rosa.

Infine c’è Juric. Il tecnico comincia a far parlare di sè. È l’unico in Serie A a saper emulare alla perfezione il gioco di Gasperini a Bergamo. Juric è un grande professionista dentro e fuori dal campo. Il Verona può blindarlo, soprattutto con un progetto serio alle spalle: le cessioni di Amrabat e Rrahmani devono servire per rinforzare la rosa con altri tasselli fondamentali, un po’ come ha fatto l’Atalanta cedendo negli anni i vari Gagliardini, Conti, Caldara, Kessiè, Spinazzola e Cristante.

Con un progetto e dimostrandogli che c’è davvero la voglia di non smantellare la squadra e di aprire un ciclo, Setti può convincere Juric a rimanere. E sarebbe la mossa più importante perché è stato proprio il tecnico di Spalato a riaprire i cuori dei tifosi gialloblù, a dare un gioco al Verona e a creare tante plusvalenze per le casse scaligere. Foto: Grigolini- Fotoexpress

Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
Affondo del Verona per Dimarco
23.12.2019 17:20 di Stefano Bentivogli Twitter: @sbentivogli10
Il Verona fa sul serio per Federico Dimarco.
Il terzino dell'Inter piace molto ai gialloblu che cercano rinforzi di livello per quella zona del campo. Il Verona ne ha già parlato diverse settimane fa con l'Inter, ora l'Hellas vorrebbe chiudere l'affare per avere Dimarco subito alla ripresa del torneo.
L'affare che porterebbe Dimarco in gialloblu non è legato all'affare Amrabat che sembra essere ad un passo dal Napoli, ma che piace anche all'Inter.

RASSEGNA
L'Arena. "Il Manchester su Kumbulla. Ma Inter e Juventus non mollano
23.12.2019 10:00 di Enrico Brigi Twitter: @enrico_brigi
Fonte: L'Arena
L'Arena. "Il Manchester su Kumbulla. Ma Inter e Juventus non mollano.
Come riporta oggi il quotidiano "L'Arena" gli inglesi del Manchester United sarebbero interessati al centrale gialloblù Marash Kumbulla.
Tutto sarebbe nato, sempre secondo il giornale, in occasione dell'amichevole disputata quest'estate dalla squadra di Juric contro gli austriaci dell'Hoffenheim. Un inviato della società inglese, infatti, sul posto per osservare altri giocatori, avrebbe notato il giovane difensore albanese. Naturalmente siamo solo all'inizio, quindi ogni ipotesi è ancora prematura. Nel frattempo il giocatore rimane sempre nel mirino anche di Inter e Juventus.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


CALCIOMERCATO
22 dicembre 2019 - 18:57
Pjaca al Verona, conferme sulla possibilità del prestito all’Hellas
L’attaccante croato è un obbiettivo per l’attacco dell’Hellas, ma non solo

di Redazione Hellas1903
Getty Images

In panchina a Riyadh nella sfida di Supercoppa italiana tra Juventus e Lazio, Marko Pjaca è tornato da tre settimane circa a piena disposizione di Sarri. L’attaccante sarà ceduto in prestito nell’imminente mercato di gennaio e, come abbiamo riportato ieri, il Verona è una delle pretendenti, assieme a Bologna e Atalanta. Giungono oggi conferme sulla possibilità che il croato possa approdare in gialloblù, operazione in ogni caso non semplice data la folta concorrenza.

Il croato, che i bianconeri acquistarono nel 2016 per 23 milioni dalla Dinamo Zagabria, nasce come ala, ma può spaziare su tutto il fronte d’attacco ricoprendo anche il ruolo di prima o seconda punta.

FONTE: Hellas1903.it


Hellas Verona, molti calciatori ai margini: chi può trasferirsi in Serie B?
Da Emanuele Garbato il 22 Dicembre 2019 alle 12:36

VERONA CALCIATORI SERIE B – Il rendimento sorprendente della rosa dell’Hellas Verona in Serie A è stato determinato soprattutto dal tecnico rivelazione Ivan Juric. L’allenatore croato, però, ha utilizzato e valorizzato un numero ristretto di fedelissimi, concedendo minutaggio esiguo a diversi calciatori. In special modo dalla mediana in su, in virtù del 3-4-2-1 che premia le qualità degli incursori, diverse pedine sono state poste ai margini del progetto e potrebbero cercare di rilanciarsi a gennaio trasferendosi in cadetteria.

Sul fronte difensivo i papabili addii sono quelli del terzino destro Claude Adjapong, in prestito dal Sassuolo, e dei laterali sinistri Luigi Vitale e Alessandro Crescenzi. Il secondo figura come fuori rosa e la sua partenza è pressochéA centrocampo un nome interessante per la Serie B è quello del ventenne Andrea Danzi, patrimonio del club scaligero che gioverebbe di un contesto in cui accumulare esperienza per poi tornare alla base. Come anticipato, tuttavia, la clamorosa abbondanza di occasioni di mercato la si trova in attacco: se per due giovani come Lee e Tupta si può fare il medesimo discorso di Danzi, è palese che due ali sinistre pure come Antonio Di Gaudio e Gennaro Tutino non rientrino nei piani del club. Sono loro ad aver catalizzato l’attenzione del maggior numero di società, sono loro che potrebbero monopolizzare le pagine dedicate alle trattative cadette nel prossimo rovente mese.

FONTE: PianetaSerieB.it


NEWS
22 dicembre 2019 - 11:18
Il ritorno di Bessa: ci siamo
Il centrocampista ha ormai recuperato dall’infortunio ed è pronto a tornare a giocare

di Redazione Hellas1903

Una lunga assenza, causata da un pesante infortunio muscolare. Adesso, però, Daniel Bessa sta molto meglio.
Il centrocampista italo-brasiliano è pronto per rientrare a gennaio.
Ivan Juric in estate prima l’ha schierato da titolare fisso, per poi lasciarlo fuori perché non lo vedeva sufficientemente “dentro” il progetto del Verona.
Bessa non è stato ceduto sul mercato e ora torna a disposizione. Una soluzione in più per l’Hellas.

FONTE: Hellas1903.it


Hellas Verona, proposto il terzino Terzic
dicembre 21, 2019

La Fiorentina, da quanto appreso da Hellas Live, ha proposto al club gialloblù il terzino sinistro classe 1999, Aleska Terzic. Sul nazionale Under 21 serbo si registra l’interesse dell’Atalanta.

Tra Amrabat ed il Napoli si inserisce l’Inter. Il centrocampista marocchino vuole rimandare a giugno le trattative
dicembre 21, 2019

Hellas Verona e Napoli hanno raggiunto un accordo di massimo per il centrocampista Sofyan Amrabat. Nelle ultime ore però, come conferma La Gazzetta dello Sport, si è inserita l’Inter. Anche per questo motivo, il marocchino classe 1996 vuole rimandare la chiusura di qualsiasi operazione a giugno. Il Napoli ha offerto, sia per Amrabat che Rrahmani, 15 milioni di euro cadauno. Le operazioni non sono legate tra loro.

Per la difesa piace il giovane Feratovic
dicembre 21, 2019

All’Hellas Verona, come conferma Sky Sport, piace Amir Feratovic, centrale difensivo classe 2002 del NK Bravo, già nel giro della nazionale Under 19 della Slovenia ed un passato con l’Under 18 e 17. Foto Instagram

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
21 dicembre 2019 - 08:27
Attacco Verona, spunta Pjaca
Il giocatore croato è appena rientrato dopo l’ultimo infortunio. La Juve lo cede in prestito

di Redazione Hellas1903

Il talento è grande, ma Marko Pjaca non ha avuto fortuna, da quando è arrivato alla Juventus, tre anni fa.
Il giocatore croato si è fatto male a entrambe le ginocchia, e così non ha reso né in bianconero, né nelle esperienze in prestito allo Schalke 04 e alla Fiorentina.
Adesso si è ripreso, nelle ultime giornate si è seduto in panchina. A gennaio si prospetta per lui la cessione in prestito. Per il Verona è un’idea, non semplice da percorrere, ma Pjaca, se recuperato al meglio, sarebbe un innesto di grande valore per l’attacco.
Valutazioni in corso, dunque, mentre per Pjaca ci sono gli interessi, tra gli altri, di Genoa e Atalanta.

FONTE: Hellas1903.it


Berisha in uscita dalla Lazio, c’è l’interesse di Hellas Verona e Spal. Anche alla società di Lotito piace Kumbulla
dicembre 20, 2019

Il centrocampista norvegese naturalizzato kosovaro classe 1993, Valon Berisha, nella sessione invernale del calciomercato potrebbe cambiare casacca. Sul mediano della Lazio (contratto sino al 2023, ndr) ci sono Hellas Verona e Lazio, come conferma il Corriere dello Sport. Club di Lotito a cui piace il difensore gialloblù Marash Kumbulla: la Lazio potrebbe infatti chiedere un diritto di prelazione per il centrale albanese. Foto Instagram

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
20 dicembre 2019 - 08:47
Mercato, il Napoli vuole Rrahmani: il Verona chiede 15 milioni
L’Hellas non è disposto a cedere il difensore a gennaio

di Redazione Hellas1903

Non meno di 15 milioni di euro.
Questa la valutazione che il Verona fa del cartellino di Amir Rrahmani. Il difensore kosovaro, già seguito dall’Inter, piace molto anche al Napoli, che è interessato anche a Sofyan Amrabat (ma le proposte formulate dal club azzurro sono state per adesso del tutto insoddisfacenti).
L’Hellas, peraltro, non ha nessuna intenzione di cedere i propri pezzi pregiati a gennaio. Qualsiasi ragionamento sarà impostato per l’estate prossima. Al momento, nella sede gialloblù di via Olanda non si parla di partenze eccellenti.

FONTE: Hellas1903.it


_

Non solo Sofyan #Amrabat: il #Napoli sta chiudendo con il #Verona anche l'acquisto del difensore Amir #Rrahmani. Ultimi dettagli da limare per la valutazione del centrale (intorno ai 15 milioni), ma ci siamo. #calciomercato

— Nicolò Schira (@NicoSchira) December 19, 2019


Esclusiva: Barrow, l’Atalanta vuole venderlo. La risposta al Verona e l’attesa di Samp, Bologna e Spal
19.12.2019 | 18:50

Musa Barrow è un chiodo fisso del Verona. C’è stato un incontro con l‘Atalanta che ha portato alla richiesta ufficiale di un prestito, secondo quelle che erano le strategie estive dell’Hellas, respinte allora dal club nerazzurro. La novità è che adesso l’Atalanta sta entrando nell’ordine delle idee di cedere l’attaccante per una base di 15 milioni più eventuali bonus, a queste condizioni il Verona sarebbe tagliato fuori. L’Hellas prenderebbe Barrow in prestito e per 6 mesi avrebbe il gradimento del diretto interessato. Il classe ’98 piace molto al Bologna (new entry) che potrebbe fare l’investimento, alla Spal e in modo particolare alla Samp che ha messo sul piatto il cartellino di Caprari. Quest’ultimo è un profilo gradito a Gasperini, era una condizione estiva respinta a suo tempo dalla Samp, ma ora è l’Atalanta a fare resistenza perché vuole fare cassa. Il Verona, in ogni caso, vuole un attaccante con quelle caratteristiche e intanto valute le offerte per giugno sui gioielli dell’organico: su Kumbulla c’è l‘Inter, su Amrabat e Rrahmani il Napoli.

Foto: Twitter ufficiale Atalanta

CALCIOMERCATO
Gialloblù in prestito, il Rimini su Borghetto
Il portiere classe ’99, attualmente al Bisceglie, è finito nel mirino dei romagnoli

di Tommaso Badia 19 Dicembre, 2019 - 15:15

Potrebbe esserci il Rimini nel prossimo futuro di Nicola Borghetto, portiere classe ’99 di proprietà del Verona ma al momento in prestito al Bisceglie, dove ha iniziato a trovare spazio solo da fine novembre (finora ha collezionato quattro presenze in campionato, tutte arrivate nelle ultime quattro giornate, alle quali vanno comunque aggiunte le due in Coppa Italia).

A quanto infatti riportato dal portale locale altarimini.it, l’estremo difensore sarebbe finito nel mirino dei romagnoli, attualmente a caccia di un “under” da mettere a difesa dei propri pali.

FONTE: CalcioHellas.it


CALCIOMERCATO
Dalla Turchia: Verona interessato all’attaccante Yalçın del Besiktas
Interesse della società gialloblù per il talento della nazionale turca U21

di Mattia Zupo 19 Dicembre, 2019 - 13:18

Come riportato dal portale turco Fotospor, l’Hellas Verona è interessato all’attaccante del Besiktas, Güven Yalçın. Il club gialloblù ha chiesto informazioni e la società turca ha risposto che valuta il classe 1999 intorno agli 8 milioni di euro, cifra che comunque può essere trattata. Una richiesta giudicata esosa dalla dirigenza scaligera, ma che deriva dalla necessità del club bianconero di monetizzare in ottica fairplay finanziario.

Originario di Dusseldorf e con un passato nel settore giovanile del Bayer Leverkusen, Yalçın sta vivendo una stagione al di sotto delle aspettative, in cui ha collezionato 18 presenze e 2 gol tra campionato, Coppa di Turchia ed Europa League. Nella scorsa stagione invece aveva realizzato 8 gol in 23 presenze attirando su di sé le attenzioni di club di Bundesliga e Serie A, oltre a essere inserito nella lista dei migliori 50 U21 stilata dalla UEFA.

FONTE: CalcioHellas.it


Esclusiva: Hellas, oggi summit per Barrow

19.12.2019 | 12:01
Lo vogliono tutti, l’Hellas più di altri. Stiamo parlando di Musa Barrow, l’attaccante gambiano classe ‘98 che potrebbe lasciare l’Atalanta. Il Verona ci sta provando dalla scorsa estate, ha il gradimento dell’attaccante anche per le caratteristiche del gioco di Juric. Per questo motivo oggi ci sarà in un incontro a Bergamo, il concreto tentativo di anticipare la concorrenza. E non è escluso che l’Atalanta possa chiedere informazioni su uno dei gioielli dell’Hellas. Barrow piace anche a Genoa, Samp e Spal, ma il Verona ha fretta.

FONTE: AlfredoPedulla.it


CALCIOMERCATO
Tutino verso il rientro al Napoli, Danzi via in prestito. In entrata piace Dimarco
Pochi giorni all’inizio del calciomercato invernale, con il direttore sportivo gialloblù chiamato a sistemare gli esuberi e cercare alcuni rinforzi mirati da consegnare a Juric

di Mattia Zupo 19 Dicembre, 2019 - 09:02

Come riportato dal Corriere di Verona, il ds dell’Hellas Verona, Tony D’Amico nel mercato di gennaio cercherà un rinforzo in attacco da consegnare a Juric, nonostante si siano recentemente sbloccati sia Pazzini che Stepinski. Negli altri ruoli, l’obiettivo principale si chiama Federico Dimarco, terzino mancino classe 1997 di proprietà dell’Inter. Il ds gialloblù dovrà operare anche e soprattutto in uscita, perché chi ha avuto poco spazio andrà altrove. Gennaro Tutino rientrerà al Napoli, mentre Andrea Danzi, che ha raccolto giusto un paio di minuti in campo, verrà molto probabilmente girato in prestito. Ci sono, poi, i fuori lista: Antonio Di Gaudio e Alessandro Crescenzi non erano nei piani tecnici a settembre e non torneranno ad esserlo a gennaio. Non saranno ceduti in questa sessione invece Amrabat, Kumbulla e Rrahmani nonostante le tante offerte ricevute.

CALCIOMERCATO IND. CH – Il Verona su Michele Marconi del Pisa
L’attaccante classe ’89 in stagione ha messo insieme quindici presenze e undici gol con la maglia nerazzurra

di Tommaso Badia 17 Dicembre, 2019 - 13:30

Dopo la conclusione “anticipata” (causa Super Coppa) del 2019 di campionato, in casa Hellas si può finalmente iniziare a lavorare per puntellare la squadra in vista del 2020.

L’infortunio di Salcedo e il possibile addio di Tutino (finora quasi ignorato da Juric) fanno pensare che il Verona potrebbe iniziare la propria sessione rimpolpando l’attacco, e questo in effetti sembra trovare conferme anche nei primi “sondaggi” di D’Amico: a quanto infatti appreso dalla nostra redazione, il d.s. gialloblù avrebbe richiesto notizie su Michele Marconi, attaccante attualmente in forza al Pisa, in Serie B.

Classe ’89, Marconi è una prima punta di quelle che tanto piacciono a Juric: sa infatti fungere da sponda e dialogare con i trequartisti, favorendone gli inserimenti, e sacrificarsi per aiutare la squadra in fase difensiva. A questo aggiunge poi un ottimo fiuto per il gol, come dimostrano le dieci reti messe a segno nelle tredici partite di campionato finora disputate in stagione, alle quali bisogna aggiungere anche una marcatura nelle due presenze in Coppa Italia.

Al momento, comunque, si tratterebbe solo di contatti tra la dirigenza gialloblù e l’entourage del giocatore, al quale, peraltro, sembrerebbe essere interessato anche il Genoa.

FONTE: CalcioHellas.it


Zazzaroni: "Napoli, per il prossimo anno si parla di Juric come nuovo allenatore!"
Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, ha rivelato che il Napoli sarebbe interessato a Ivan Juric per il prossimo anno.
Alessandro Sepe
Interviste
16 DIC 2019 ORE 21:35

L'esordio di Gennaro Gattuso sulla panchina del Napoli è stato davvero terribile, pessima prestazione della squadra e sconfitta in casa contro il Parma. L'allenatore calabrese dovrà lavorare tantissimo per uscire da quesa situazione. Enrico Fedele si è espresso in termini molto negativi: "Gattuso ha un contratto di soli sei mesi, a fine stagione andrà via. Il Napoli di questa stagione è il fallimento di tre persone: De Laurentiis, Ancelotti e Giuntoli".

Ivan Zazzaroni è intervenuto sull'argomento rivelando una importante indiscrezione sulla panchina del Napoli: "Gattuso avrà un contratto di 18 mesi se porterà il Napoli in Champions League, in caso contrario si parla di Ivan Juric come prossimo allenatore del Napoli". Ricordiamo che Ivan Juric attualmente allena il Verona. Anche Enrico Fedele ha confermato l'interesse del club azzurro per il tecnico attualmente in forza alla squadra scaligera. Un nome che sicuramente non scalderà i tifosi del Napoli.

FONTE: AreaNapoli.it


Hellas Verona, nessun accordo col Napoli per Amrabat
dicembre 13, 2019

Da quanto appreso da Hellas Live, la società gialloblù non ha chiuso alcuna trattativa col club partenopeo per il centrocampista Sofyan Amrabat. Il marocchino classe 1996 resterà di sicuro, sino a giugno, in riva all’Adige. L’unico obiettivo dell’Hellas Verona ad ora è quello di cercare di chiudere al meglio il 2019, domenica al Bentegodi contro il Torino.

FONTE: HellasLive.it


MERCATO
Colpo Napoli, preso Amrabat
Il nazionale marocchino costa 16 milioni e resterà al Verona per un problema regolamentare


13 dicembre 2019
Il tempo di voltare pagina, da Ancelotti a Gattuso, e il Napoli ha già fatto il primo passo verso il futuro. Accordo trovato con il Verona per il centrocampista Sofyan Amrabat, nazionale marocchino con passaporto olandese, incontrista "Gattuso-style" che si è rivelato prepotentemente in questo inizio di campionato in gialloblù. Un colpo messo a segno con largo anticipo: Amrabat arriverà nella prossima stagione.

L'OPERAZIONE
Prima di tutto i dettagli. Il Napoli spenderà 16 milioni per assicurarsi questo giocatore. Una accordo quasi a metà strada tra i 20 che chiedeva Setti e i 14 che offriva inizialmente De Laurentiis. Amrabat in questo momento si trova a Verona in prestito dal Bruges, con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni. Tecnicamente il Verona deve comunicare al Bruges di voler esercitare questo diritto e versare l'equivalente nelle casse dei belgi. Questa operazione consentirà comunque al club veneto di realizzare una pesantissima plusvalenza. Il Napoli ha accelerato i tempi in queste ultime ore per sventare un tentativo dell'Inter, documentato dalla visita del presidente Setti nella sede nerazzurra. Amrabat oggi guadagna 300.000 euro a stagione, ingaggio che al Napoli verrà quadruplicato.

PERCHE' NON SUBITO
Per raccontare le cose come stanno,Amrabat avrebbe fatto comodo anche subito al Napoli, per poter ristabilire totalmente il 4-3-3 tanto caro alla squadra, abbandonato da Ancelotti dopo qualche risultato negativo. Ma tutto questo non è possibile perché nel corso della stagione attuale il marocchino ha disputato una partita con la maglia del Bruges in campionato, 81 minuti contro l'Ostenda nella terza giornata della Jupiter Pro League belga. Quella presenza gli impedisce di potersi permettere un ulteriore trasferimento da qui alla fine della stagione.

FONTE: Sportmediaset.Mediaset.it


SERIE A
Atalanta, Barrow in partenza: interessa a Verona e SPAL
13.12.2019 14:00 di Daniel Uccellieri
L'attaccane dell'Atalanta Musa Barrow potrebbe lasciare Bergamo a gennaio per andare a giocatore con continuità. Restano interessate Verona e SPAL, da segnalare un sondaggio del Galatasaray che attraverso un intermediario ha contattato il suo agente. Se dovesse partire, Gasperini chiederebbe un altro innesti davanti.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Hellas, rinforzi sulle fasce: si cerca Dimarco
13/12/2019 12:00
Lazovic e Faraoni. Ivan Juric ha sempre usato gli stessi esterni durante questa prima parte di campionato. Vitale, Adjapong e Wesley "Gasolina" per ora hanno fatto tanta panchina.
Il tecnico croato ha bisogno di alternative valide per le fasce e così la società starebbe pensando a rinforzare il reparto con un nuovo esterno mancino.
Si tratta del terzino dell'Inter Federico Dimarco, un vecchio pallino di Fusco e D'Amico. L'ex Parma, 22 anni, non trova spazio con Conte e verrebbe volentieri a Verona. Siccome è un classe 1997 non occuperebbe uno spazio in lista.
Setti, durante l'incontro di mercato con Marotta (che è interessato ai gioielli dell'Hellas) avrebbe chiesto il prestito del terzino come riporta "La Gazzetta dello Sport".

CALCIOMERCATO
SETTI DA MAROTTA PER GIOIELLI GIALLOBLU'
12/12/2019 15:07
Incontro di mercato nella sede dell'Inter per il presidente del Verona Maurizio Setti. Lo ha svelato Gianluca Di Marzio. Setti si è recato in viale della Liberazione a Milano per parlare del futuro di Amrabat che il Verona riscatterà dal Bruges per 3,5 milioni di euro.

Quindici milioni la valutazione che Setti ha dato al giocatore che, a questo punto è sempre più chiaro, se ne andrà sicuramente a giugno. Oltre che di Amrabat Setti ha parlato con Marotta, da sempre un potente alleato del presidente scaligero, anche di Rrahmani e Kumbulla. I gioielli gialloblù hanno quindi già la valigia in mano.

FONTE: TGGialloBlu.it


FcIN - Inter-Hellas, si parla di Salcedo. Gli scaligeri puntano a prolungare il prestito e definire un riscatto
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

In giornata il presidente del Verona, Maurizio Setti, ha incontrato la dirigenza dell'Inter. Un vertice improntato alle strategie di mercato, in chiave però estiva. L'Inter si era interessata a Sofyan Amrabat per gennaio (LEGGI QUI), ma la presenza fatta col Bruges impedisce ogni trasferimento nella finestra invernale. Per l'estate il marocchino non rappresenta una priorità per i nerazzurri, che invece seguono e apprezzano molto il centrale Kumbulla.

Il classe 2000 sarebbe un investimento per il presente ma soprattutto per il futuro, anche se Setti ha sparato alto. Vuole 20 milioni cash per cederlo. Sempre nel summit di oggi in viale della Liberazione un tema importante è stato quello relativo al futuro di Eddie Salcedo. Il Verona vorrebbe tenerlo anche nella prossima stagione e le parti stanno ragionando su un prolungamento del prestito per altri dodici mesi. Da definire invece l'eventuale cifra relativa al diritto di riscatto in proprio favore che la società scaligera vorrebbe inserire. Per questo le parti si rivedranno nelle prossime settimane. Inter-Verona una sinergia di mercato che si preannuncia bollente.

Sezione: Esclusive / Data: Gio 12 Dicembre 2019 alle 22:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit

FONTE: FCInternews.it


CALCIOMERCATO
Napoli-Verona, fissato nuovo incontro per Amrabat
Programmato un nuovo incontro tra la società partenopea e quella gialloblù per il futuro del centrocampista marocchino

di Mattia ZupoDicembre 11, 2019 - 18:14

Secondo La Gazzetta dello Sport, il Napoli nei prossimi giorni incontrerà nuovamente l’Hellas Verona per Sofyan Amrabat, per provare così ad anticipare la concorrenza di Inter e Fiorentina. Il centrocampista potrà spostarsi però soltanto a fine stagione dato che ha già giocato in due club, Verona e Bruges nel corso della stagione.

FONTE: CalcioHellas.it


Calciomercato Torino, Vittorio Parigini accostato al Verona
By Jacopo Formia 10 Dicembre 2019

Parigini interessa all’Hellas Verona – Domenica alle ore 12.30 il Torino farà visita al Verona. La sfida valida per la sedicesima giornata del campionato di Serie A, potrebbe anche essere l’occasione per parlare di Vittorio Parigini.

Il prodotto del settore giovanile granata non è mai sceso in campo in questa prima parte di stagione. Il contratto del classe 1996 con il club di Urbano Cairo scadrà a giugno 2020. Il Torino deve dunque decidere se rinnovargli il contratto per poi cederlo in prestito, oppure cercare di monetizzare vendendolo a gennaio. Il valore di Parigini oggi si aggira attorno a 1 milione di euro.

In caso di cessione a titolo definitivo, il giocatore potrebbe interessare proprio all’Hellas Verona che lo aveva già sondato la scorsa estate. Domenica potrebbe dunque essere l’occasione giusta per intavolare la trattativa.

FONTE: YSport.eu


Esclusiva: Tutino, pressing Benevento. Ma c’è anche il Crotone
09.12.2019 | 00:05

Gennaro Tutino può lasciare l’Hellas a gennaio per giocare di più. Sull’attaccante esterno classe ‘96 del Napoli c’è un pressing enorme del Benevento che ha voglia di anticipare la concorrenza e di farsi un regalo per proseguire la marcia in direzione Serie A. Ma non molla il Crotone, molto interessato, più defilato il Pescara.

Foto: Twitter ufficiale Verona

FONTE: AlfredoPedulla.com


05 DIC 2019
ALZI LA MANO…
In un periodo in cui è il calcio giocato a farla da padrone, trovo poco utile ribadire concetti tecnico-tattici, motivazionali e di squadra, espressi in maniera più che esaustiva da penne sicuramente più prestigiose e qualificate della mia, quali i colleghi di Blog del TG Gialloblù.

Gennaio (e cioè il mercato) appaiono ancora lontani e non ci è dato sapere le intenzioni di Setti-D’Amico, tantomeno le indicazioni di Ivan Juric al riguardo. Da qui ad allora bisogna pensare solo alle ultime sfide del girone di andata dove, come sostiene Francesco Barana, serve fare i 5 punti in 5 partite per girare con quasi metà salvezza in tasca (toccando ferro naturalmente).

Anche cosa serve per migliorarci è noto da tempo… inutile rimarcarlo come un mantra.

Se il Verona si rafforzerà o meno lo vedremo a breve.

Personalmente sono fortemente dubbioso perché, credo si alle conversioni , ma solo in ambito religioso, e resto convinto che il lupo abbia perso il pelo ma non il vizio (inteso come modo di concepire il business calcio).

Vedo di spiegarmi con un esempio: il Cagliari di Giulini ha capitalizzato in estate 42 milioni di euro dal crack Barella all’Inter. Sono quindi arrivati: Olsen dalla Roma, Rog dal Napoli, Naingolan dall’Inter, il nazionale argentino Nandez, Luca Pellegrini dalla Juventus, Diego Simeone dalla Fiorentina, Castro e Birsa dal ChievoVerona, Lykogiannīs dallo Sturm Graz, Walukiewicz dal Pogon Stettino, Ragnar Klavan dal Liverpool.

Non entro nel merito di acquisti e prestiti nelle diverse forme, che rappresentano comunque una spesa non indifferente. Mi chiedo invece a quanto ammonterà il monte ingaggi dei sardi dopo un’entrata economica così importante.

Bastano gli stipendi dei nuovi arrivati (Naingolan 3,2 milioni- Marko Rog (1,5) – Giovanni Simeone (1,5) – Nahitan Nandez (1,5) – Alberto Cerri (1,0) – Ragnar Klavan (1,0) , Luca Pellegrini(1,0), a cui aggiungiamo quelli per il resto della rosa, per capire quanto il presidente Giulini abbia reinvestito nella competitività della squadra, moltissimi dei 42 milioni incassati dalla vendita di Barella.

Una scelta che gli sta dando ragione vista l’attuale posizione in classifica tra la zona Champions e UEFA League.

Ora: alzi la mano chi pensa che Maurizio Setti avrebbe fatto gli stessi investimenti; tenendo per sè solo una parte della plusvalenza, e non il contrario.
Mauro Micheloni

FONTE: Blog.Telenuovo.it


Verona, rivelazione Amrabat: il Milan sonda il terreno, il Napoli prepara una nuova offerta
del 07 dicembre 2019 alle 11:00
di Daniele Longo

Sofyan Amrabat è l'uomo copertina del Verona, vera rivelazione della seire A. Prestazioni sempre oltre la sufficienza, sa essere praticamente ovunque all'interno del campo. Ricorda per alcuni versi Rino Gattuso per il suo forte temperamento e la carica agonistica. Lo ha scovato il direttore dei gialloblu Tony D'Amico nel Club Brugge, una felice intuizione che potrà generare una ricca plusvalenza. Attualmente il centrocampista classe 1996 è in prestito gratuito ai gialloblù,ma ha un diritto di riscatto a 3,5 milioni. L'Hellas Verona eserciterà quest'opzione, per poi eventualmente valutare le offerte.

IL NAPOLI FA SUL SERIO - Il Napoli è stato il primo club a muoversi con argomenti concreti. Il direttore sportivo degli azzurri Cristiano Giuntoli vuole chiudere il colpo adesso in vista di giugno, anche perchè il nazionale marocchino non può lasciare il Verona a stagione in corso perchè è sceso in campo anche in Oostende-Club Brugge, gara valida per la terza giornata del campionato belga. Il regolamento prevede che un calciatore possa essere tesserato con tre squadre diverse nell'arco di una singola stagione. La prima offerta da dieci milioni non ha convinto il Verona che chiede 12/13 milioni più bonus. Tra il giocatore e il Napoli esiste già una bozza di accordo per un quadriennale, ma fino quando non arriveranno le firme tutto è ancora in disussione. Perchè su Amrabat ci sono anche altri club italiani, tra i quali la Fiorentina.

SONDAGGIO MILAN - Anche il Milan è in corsa pr Amrabat. Sicuramente più distanziato rispetto al Napoli, ma la rivelazione del Verona riscuote consensi all'interno di casa Milan. Ci sono già stati dei sondaggi esplorativi, Amrabat potrebbe raccogliere l'eredità di Kessie la prossima estate. Alle giuste condizioni, perchè il Diavolo non è interessato a partecipare ad aste. E intanto farà seguire Amrabat nelle prossime uscite al Bentegodi.

FONTE: CalcioMercato.com


SERIE A
TMW - Hellas Verona, occhi su Chindris del Botosani
06.12.2019 14:44 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Hellas Verona al lavoro, nuova idea di mercato dalla Romania. Piace il profilo di Andrei Chindris, difensore del Botosani. Il giocatore piace anche alla SPAL. E sullo sfondo sirene dal Belgio...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Sarà Barrow il nuovo attaccante?
06/12/2019 11:35
Il Verona è a caccia di una punta. L'infortunio di Salcedo (in attesa del responso definitivo) ha acuito ancora di più il problema del gol. A gennaio la società dovrà andare sul mercato. Tra i nomi che restano papabili c'è ancora quello dell'atalantino Musa Barrow che il Verona ha seguito per tutta l'estate. La situazione cambierà a gennaio, oppure l'Atalanta continuerà a ritenerlo incedibile? E ancora: è Barrow l'uomo giusto per risollevare l'attacco scaligero?

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
Dal Brasile: il Coritiba sogna il ritorno di Bessa
Interesse del club neopromosso in massima serie carioca per il centrocampista gialloblù, che sta recuperando da un infortunio agli adduttori

di Mattia Zupo Dicembre 6, 2019 - 09:00

Come riportato dal portale brasiliano Gazeta do Povo, il Coritiba, fresco di promozione in Serie A, è interessato al centrocampista dell’Hellas Verona, Daniel Bessa. Al momento c’è da registrare solo un contatto tra il club brasiliano e Raphael Bessa, fratello-agente del centrocampista, mentre in Italia a curarne gli interessi è Federico Pastorello.

Per il classe 1993 si tratterebbe di un ritorno, dato che ha militato nelle giovanili del Coxa dal 2003 al 2006. Tuttavia l’ostacolo maggiore è rappresentato dall’ingaggio percepito dall’ex Genoa, al di fuori dei parametri del club brasiliano. Attualmente, comunque nessuna offerta ufficiale, ma il giocatore piace anche ad altre società brasiliane che potrebbero presto farsi avanti.

FONTE: CalcioHellas.it


Pazzini non si muove da Verona
dicembre 6, 2019

L’aveva dichiarato al primo giorno di ritiro a Primiero e la volontà dell’attaccante Giampaolo Pazzini non è affatto cambiata ad oggi. In scadenza di contratto il prossimo 30 giugno 2020, Pazzini non ha alcuna intenzione di lasciare la città scaligera nella prossima sessione di mercato. Qualcuno ha perfino scritto e detto dell’interesse del Vicenza per Pazzini, ma da quanto appreso da Hellas Live non risulta alcun contatto tra le parti, forte anche della volontà del bomber di non lasciare la provincia veronese.

FONTE: HellasLive.it


Mercato Verona, su Pazzini-Vicenza per ora nessuna conferma: gli aggiornamenti
giovedì 5 20 Dicembre19 - Ore 23:40 - Autore: Dimitri Canello

Trivenetogoal news: l’indiscrezione era circolata la settimana scorsa, poi domenica sera durante il posticipo di Serie A Verona-Roma Gianluca Vighini su Telenuovo l’ha lanciata con decisione: Giampaolo Pazzini starebbe trattando con il Vicenza o, perlomeno, ci sarebbero stati alcuni contatti con il suo agente Tullio Tinti. Una notizia che avrebbe del clamoroso. Tutte le verifiche condotte sinora, sia lunedì che in data odierna, hanno però portato per ora a un nulla di fatto. La situazione: Pazzini, che a breve compirà 36 anni, sta arrivando alla scadenza del suo maxicontratto quinquennale con l’Hellas che tanto ha fatto discutere nel corso degli anni e guadagna una cifra monstre di 1,2 milioni netti a stagione. Il vincolo scadrà a giugno del 2020. Nei giorni scorsi ci sono stati i primi tentativi di dialogo per una rescissione a gennaio, con buonuscita e incentivo all’esodo, ma a quanto risulta al momento non c’è alcun accordo fra le parti, né l’intesa viene segnalata in dirittura d’arrivo. Pazzini non vuole rinunciare neppure a un euro di quanto previsto dall’attuale vincolo e oltretutto non vuole spostarsi da Verona. L’ipotesi Vicenza, pur suggestiva e geograficamente vicina, per il momento rimane tale, anche se la cifra attorno a cui ragionare a gennaio (comunque elevatissima) sarebbe la metà del compenso annuo: non sappiamo cosa accadrà da qui a fine gennaio e ci sarà un colpo di scena sul modello Luca Rigoni ma oggi la situazione è questa. Qualcuno nelle ultime ore ha ipotizzato persino contatti fra Renzo Rosso e la moglie di Pazzini, Silvia Slitti, wedding planner ben inserita nel mondo della moda come personal shopper, interior designer e assistente personale. Anche qui, per ora, di conferme neppure l’ombra.

FONTE: TrivenetoGoal.it


Hellas Verona: Pazzini trova poca spazio, può andare in Serie B – le ultime
5 DICEMBRE 2019 di Redazione Ilovepalermocalcio

Giampaolo Pazzini, attaccante dell’Hellas Verona, sta trovando pochissimo spazio con Ivan Juric sulla panchina degli scaligeri. Secondo quanto riporta “La Gazzetta dello Sport” il giocatore potrebbe andare in Serie B per trovare più spazio, sulle sue tracce ci sarebbe la Salernitana.

FONTE: ILovePalermoCalcio.it


Amrabat piace anche a Tottenham e West Ham
dicembre 5, 2019

Una delle piacevoli sorprese dell’Hellas Verona di Ivan Juric è il centrocampista, Sofyan Amrabat. Sul marocchino è vivo l’interesse del Napoli, oltre che di Lazio, Milan e Fiorentina, anche di alcuni club inglesi. Secondo teamtalk, Totteham e West Ham sino interessate al mediano prelevato con la formula del prestito, con diritto di riscatto fissato a 3.5 milioni di euro, dal Club Brugge.

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
04 dicembre 2019 - 22:15
Calciomercato Milan – Anche il Diavolo in corsa per Amrabat
Sofyan Amrabat, classe 1996, centrocampista di sostanza e qualità in questa stagione all’Hellas Verona, piace però a tanti club in Italia ed Inghilterra

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – Secondo quanto riferito da ‘TuttoMercatoWeb‘, c’è anche il Milan, oltre a Lazio, Fiorentina e Napoli, nella corsa a Sofyan Amrabat, classe 1996, centrocampista olandese naturalizzato marocchino, che unisce sostanza e qualità, per la prossima sessione estiva di calciomercato.

Estiva perché Amrabat, in questa stagione, ha già indossato le maglie del Bruges e, successivamente, dell’Hellas Verona, club in cui giocherà in prestito fino al prossimo 30 giugno 2020 e, pertanto, per regolamento, non potrà cambiare ulteriormente maglia per questa stagione. Gli scaligeri potranno riscattarlo, entro quella data, per 3,5 milioni di euro.

A quel punto, scatterà l’asta: la società del Presidente Maurizio Setti ha già rifiutato l’offerta del Napoli, che consisteva in 10 milioni di euro più 2 di bonus, per concludere l’affare ora, nella sessione invernale del mercato, in vista, però, della stagione 2020-2021. L’Hellas Verona vuole di più: per meno di 15 milioni di euro, Amrabat non lascerà i gialloblu.

FONTE: PianetaMilan.it


Kumbulla, l’agente: “Napoli interessato? Ho letto qualcosa, Giuntoli lo apprezza”
04.12.2019 | 22:04

Gianni Vitali, agente del difensore dell’Hellas Verona Marash Kumbulla, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “L’interesse del Napoli? Sì, ho letto di queste voci. Il ragazzo piace a parecchi club perché è molto giovane. Il Napoli è una squadra fantastica, una città meravigliosa, l’interessamento di una società del genere fa piacere ma si ferma solo ad un apprezzamento. Il calciatore deve continuare su questa strada. Giuntoli? Cristiano lo conosco da anni, è un grande direttore. So che apprezza tanto Kumbulla ma non c’è stata nessuna telefonata tra noi”.

Foto: Hellas Verona Twitter

FONTE: AlfredoPedulla.com


Pjaca, prima il recupero e poi il prestito: Verona, Genoa e Brescia in coda
del 04 dicembre 2019 alle 18:00
di Nicola Balice

Che fine ha fatto Marko Pjaca? Questa una delle domande dei tifosi bianconeri, ma non soltanto della Juve. L'attaccante croato, strappato a suon di milioni alla concorrenza di Milan e Borussia Dormtund nell'estate del 2016, si è poi perso tra un infortunio e l'altro, anche dopo i prestiti con Schalke 04 e Fiorentina. Passando un'estate al lavoro, così come l'inizio di questa stagione nonostante qualche ulteriore contrattempo fisico. E ora Pjaca è quasi pronto a tornare in campo, forse con la Primavera bianconera anche se una convocazione in campionato con il gruppo di Maurizio Sarri non è da escludere, in lista serie A c'è anche lui d'altronde. Poi però sarà tempo di andare via.

IL PRESTITO – Difficile in questo momento farne una valutazione reale, quando la scadenza del suo contratto si avvicina (30 giugno 2021) e le presenze negli ultimi anni sono state troppo poche. Così come è complicato trovare qualche club disposto ad investire una cifra importante per il cartellino di Pjaca, complice una condizione fisica che ha rallentato l'esplosione di un talento su cui Fabio Paratici sembra puntare a occhi chiusi. Si concretizza quindi l'ipotesi di un prestito, magari secco, per la seconda parte di stagione. I contatti con il Verona sono ripresi dopo i primi timidi tentativi estivi, ma strada facendo è il Genoa ad aver mosso passi un po' più concreti anche grazie a un canale diretto come quello che da sempre unisce Juventus e il club rossoblù. E pure il Brescia potrebbe diventare un'ipotesi, anche considerando gli interessamenti dei bianconeri per Sandro Tonali e, più sullo sfondo, Andrea Cistana. Pjaca sta tornando, per capire da dove possa ripartire è solo questione di tempo.

FONTE: CalcioMercato.com


CALCIOMERCATO
UNA FOLLIA CEDERE ADESSO AMRABAT
04/12/2019 16:44
Napoli chiama, Verona per adesso non risponde. Dieci milioni l'offerta per Amrabat più 2 di bonus, riporta tuttomercatoweb, parlando di quella che potrà essere una trattativa caldissima la prossima estate. Poi si fa una cifra: quindici milioni di euro per il centrocampista. Sarebbe questa la richiesta di D'Amico e Setti. Fosse così, sarebbe una follia cedere un giocatore con questo talento ad un prezzo simile. Si ripeterebbe la storia (e l'errore di Jorginho) ceduto per appena nove milioni proprio al Napoli che poi ne prese sessanta dal Chelsea. Una cosa è certa. Al contrario di Jorginho che venne ceduto a gennaio, Amrabat non si puà muovere da Verona fino a giugno, avendo giocato in questa stagione anche con la maglia del Bruges.

FONTE: TGGialloBlu.it


NEWS
04 dicembre 2019 - 15:53
Mercato, il Verona prepara le mosse
A gennaio servirà almeno un attaccante. Niente cessioni, salvo maxi-offerte

di Redazione Hellas1903

A gennaio parte la sessione invernale di mercato e il Verona si prepara a intervenire dove necessario.

Il punto focale per l’Hellas riguarda la rosa attuale. Non è intenzione del club cedere i giocatori più quotati. Di più: offerte come quella del Napoli per Sofyan Amrabat (10 milioni di euro) per un accordo da chiudere subito e successivo trasferimento a giugno – avendo già raccolto presenze con il Bruges e il Verona, il centrocampista marocchino non potrebbe comunque cambiare maglia – non sono neppure da prendere in considerazione.

I pezzi pregiati, come dichiarato da Maurizio Setti, quindi, non partiranno, a meno che non arrivino delle maxi-proposte.

Qualche aggiustamento ci sarà, semmai, per chi ha meno spazio. Gennaro Tutino è in prestito secco dallo stesso Napoli, ha raccolto pochi minuti, tolte le prime due giornate di campionato. Dopo un confronto con il club azzurro, si capirà in che modo agire.

In attacco, invece, il Verona, con il ds Tony D’Amico, è già più che attento, perché l’infortunio di Eddie Salcedo (oggi il responso degli esami clinici, ma si va verso uno stop lungo, la stagione potrebbe essere già terminata per lui), priva Ivan Juric di un giocatore molto prezioso, sia per la qualità che ha che per le doti di eclettismo in zona offensiva. Con Giampaolo Pazzini che è un’alternativa per le fasi finali delle partite e Mariusz Stepinski che deve migliorare ancora parecchio, resta Samuel Di Carmine a fare da riferimento in avanti.

Urgono rinforzi. Ci sarebbero stati a prescindere dal problema che ha messo fuori causa Salcedo. Per ora i nomi non sono ancora caldi, ma l’idea è di prendere, se possibile, due punte, di cui una già formata, senza dover scommettere su un giovane da costruire.

M.F.
@teofontana

FONTE: Hellas1903.it


SERIE A
TMW - Napoli, rivoluzione in difesa in estate: due obiettivi in casa Hellas
04.12.2019 14:23 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
La rivoluzione d'estate che si appresta a esserci in casa Napoli potrebbe avere tinte scaligere. Intanto le uscite: sembra al termine l'avventura di Kalidou Koulibaly e di Nikola Maksimovic. Tutto da capire anche quel che sarà degli altri compagni di reparto ma la società avrebbe già iniziato a vagliare le ipotesi per il futuro. La dirigenza avrebbe già fatto pervenire la propria manifestazione d'interesse a due giocatori dell'Hellas Verona, seguiti oltre al centrocampista Sofyan Amrabat. Si tratta dei centrali Marash Kumbulla e Amir Rrahmani. A De Laurentiis e Giuntoli è piaciuta molto la prima parte di stagione dei due giocatori: il Napoli avrebbe fatto un sondaggio già per provare a prenderli a gennaio, almeno uno dei due, ma Setti è stato irremovibile rimandato la proposta al mittente. E all'estate.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


SERIE A
Salcedo fa crack
Verona sul mercato

04/12/2019 10:17
Il grave infortunio subito da Salcedo, rottura del legamento del ginocchio, costringerà una volta di più il Verona ad andare sul mercato a gennaio per cercare di dare a Juric un attaccante in grado di segnare. Finora il bottino dell’attacco scaligero è stato laconico.

Un gol segnato proprio da Salcedo, il primo a romprere il ghiacchio tra i centravanti del Verona, uno da Di Carmine, quello segnato alla Fiorentina, a cui si deve aggiungere il rigore battuto da Verre a Milano contro l’Inter.

Stepinski, l’attaccante preso all’ultimo minuto dell’ultimo giorno di calcio mercato e pagato al Chievo 5,5 milioni di euro non ha ancora segnato e per il momento sembra essere scivolato addirittura al terzo posto nelle gerarchie di Juric, dietro a Di Carmine e a Pazzini.

L’assenza di Salcedo, giovane talento che Juric ha portato a Verona, in prestito dall’Inter che a sua volta lo aveva prestato al Genoa, dove Salcedo è cresciuto, unita allo scarso rendimento sotto porta degli attaccanti gialloblù, sono motivi sufficienti per ricercare a gennaio almeno un attaccante che possa risolvere questo problema.

FONTE: TGGialloBlu.it


Novembre +   -   =
Dopo Amrabat, al Napoli piace un altro giocatore del Verona: è Rrahmani
Di Vincenzo Galletta - 29 Novembre 2019

Dopo il concreto interresse confermato da parte del Napoli per il centrocampista Sofyan Amrabat, vera rivelazione dell’Hellas Verona, ai partenopei interesse anche un altro elemento che si sta ben comportando con la maglia gialloblu, stavolta in difesa: si tratta di Amir Rrahmani, difensore kosovaro di passaporto albanese anche lui come Amrabat acquistato in sordina, proveniente dalla Dinamo Zagabria e che è tra i principali artefici dell’ottima solidità difensiva mostrata finora dal Verona.

Sul Ambrabat il Napoli ha già offerto 10 milioni di euro, cifra sensibilmente sotto le richieste dell’Hellas ma i dialoghi proseguono e potrebbero concretamente riguardare anche il difensore, che rappresenta potenzialmente un’ottima alternativa nella difesa azzurr
Come per il centrocampista, anche la trattativa per l’albanese sarebbe in ottica estate, dato che nella prossima sessione di mercato il Verona non vorrà già smobilitare la rosa dai suoi elementi migliori.

FONTE: CalcioNewsWeb.it


PRIMO PIANO
"Kumbulla: Roma nel destino"
29.11.2019 10:00 di Enrico Brigi Twitter: @enrico_brigi Vedi letture
Fonte: L'Arena

Oggi sul quotidiano "L'Arena" l'argomento più importante rimane il possibile recupero di Kumbulla per l'incontro con la Roma. Il forte centrale gialloblù, infortunatosi nei primi minuti della partita casalinga contro il,Brescia, già da qualche giorno lavora con il gruppo e potrebbe tornare disponibile nel match contro i giallorossi. La sua assenza è stata ben assorbita da Gunter ma il difensore albanese scalpita per riprendersi il posto. In questi casi, tuttavia, la prudenza non è mai troppa e il suo rientro potrebbe anche essere rinviato alla prossima settimana, quando i gialloblù faranno visita all'Atalanta. Nel frattempo iniziano a farsi sempre più insistenti le voci di mercato su di lui. Oltre alla Juve, ci sarebbe ora anche la Lazio che avrebbe offerto in cambio il centrocampista Berisha. La sua valutazione si dovrebbe aggirare per ora sui tre milioni di euro, una cifra destinata comunque a lievitare. Nel frattempo - sempre come riporta il quotidiano -. il bravo difensore albanese non dimentica un pensiero per i suoi connazionali, colpiti nei giorni scorsi da un forte terremoto.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


CALCIOMERCATO
Giallorossi interessati ad un pupillo dell’Hellas Verona
Marco Davide Faraoni, esterno dei gialloblu, piace al club giallorosso, che però dovranno vedersela con una concorrenza molto agguerrita

di Luca Pappaianni Novembre 27, 2019 - 20:52

La Roma è interessata a Marco Davide Faraoni, esterno dell’Hellas Verona. Sull’ex primavera della Lazio c’è però una concorrenza agguerrita, con la Fiorentina anch’essa interessata al ragazzo.
Secondo alcune indiscrezioni, l’Inter avrebbe già formulato la prima offerta. La valutazione del classe 1991 è di 2 milioni, ma potrebbe salire ulteriormente. Lo riporta “L’Arena“

FONTE: SiamoLaRoma.it


CALCIOMERCATO
IND. CH – Crescenzi recuperato… e in partenza
L’esterno gialloblù, dopo essersi ripreso dai propri infortuni, a gennaio cercherà un’altra squadra per rimettersi in carreggiata

di Tommaso Badia Novembre 27, 2019 - 15:45

Un’infinita serie di infortuni, un recupero difficile e, alla fine, la scelta dell’Hellas di metterlo fuori lista: non è stato un 2019 particolarmente fortunato per Alessandro Crescenzi, passato da essere uno degli elementi più positivi dello scorso inizio di stagione a diventare sostanzialmente un “epurato”.

Adesso però l’esterno romano sembra essersi completamente ripreso, ed è quindi ansioso di tornare in campo, anche se non con l’Hellas: a quanto infatti appreso dalla nostra redazione, l’esterno classe ’91 non ha alcuna intenzione di “rubare lo stipendio” restando fermo in gialloblù (dove è “chiuso”), e quindi a gennaio cercherà una squadra (probabilmente in Serie B) che possa dargli un po’ di continuità e permettergli di rimettersi in carreggiata.

I saluti durante la finestra di mercato invernale sono dunque sicuri, ma resta da vedere se il Verona (a cui il calciatore è legato fino al 2021) vorrà provare a recuperarlo girandolo in prestito oppure se cercherà di fare cassa cedendolo a titolo definitivo.

FONTE: CalcioHellas.it


NEWS MERCATO
27 novembre 2019 - 13:29
L’Arena – Spunta Faraoni per la difesa: ritorno all’Inter?
L’ex nerazzurro è cresciuto molto ed è diventato un difensore affidabile, tanto da riacquistare interesse da parte della sua vecchia squadra

di Luca Zuaro

Un nome a sorpresa per la difesa interista potrebbe essere quello di Faraoni come riportato da L’Arena, giornale della città di Verona. L’ex Inter ha destato interesse in molti club di Serie A che hanno monitorato le sue prestazioni osservando un difensore roccioso, affidabile, con una buona gamba e tanta personalità da aver messo più volte la fascia da capitano dell’Hellas Verona. Il club vorrebbe tenerlo a tutti i costi visto che sta rappresentando una delle figure centrali di questa stagione iniziata in maniera fantastica e che la vede al momento lontana dalla zona retrocessione. Ma d’altra parte sarebbe anche un buon modo per ricavare degli introiti importanti. I nerazzurri comunque ci pensano e non è escluso che potrebbero provarci durante la finestra di gennaio.

Insieme all’interesse dei nerazzurri si affianca quello di Roma, Lazio e della Fiorentina. Tutte spingerebbero per avere questo rinforzo a gennaio ma la possibilità sembra remota; se ne parla quindi per giugno quando, dovesse Faraoni aver continuato con queste prestazioni, il club veronese potrebbe chiedere una somma anche abbastanza importante che si aggirerebbe intorno ai 10 milioni di euro.

FONTE: PassioneInter.com


Napoli, pressing su Amrabat: c’è l’offerta al Verona
Napoli

26/11/19 13:54| Calciomercato | Autore: Redazione
Inizia la rivoluzione del Napoli per il futuro: pressing su Amrabat dell'Hellas Verona, presentata una prima offerta di circa 10 milioni. C'è ancora distanza tra le parti, ma la società azzurra ha fretta di chiudere ora l'affare che porterebbe il giocatore a Napoli a partire dal prossimo giugno

Un momento delicato in campo, con un successo in campionato che manca da ben cinque gare, e fuori: in casa Napoli però si pensa già al futuro, con la società azzurra pronta a dare il via alla rivoluzione.

Il club del presidente De Laurentiis, infatti, avanza sempre più per Sofyan Amrabat dell’Hellas Verona, uno dei centrocampisti rivelazione di questa prima parte di Serie A (13 presenze su 13 per lui fino a questo momento). Pressing forte quello del Napoli nei confronti del talento classe 1996: la volontà della squadra oggi allenata da Carlo Ancelotti è quella di chiudere ora l’operazione per giugno, visto che – anche a livello regolamentare – il calciatore non potrà cambiare squadra a gennaio, avendo collezionato in questa stagione presenze ufficiali con il Club Bruges e appunto con l’Hellas Verona.


L’offerta degli azzurri
Napoli pronto a un investimento importante per assicurarsi Amrabat: offerta intorno ai 10 milioni di euro, che però non accontenta ancora del tutto il Verona che chiede una cifra più alta per privarsi del calciatore. La società gialloblù ha acquistato la scorsa estate Amrabat dal Bruges con la formula del prestito gratuito con diritto di riscatto già fissato a 3.5 milioni di euro, opzione che eserciterà per poi rivendere il giocatore appunto a giugno e sapendo benissimo che il centrocampista terminerà la stagione al Bentegodi.

Napoli in pole: contatti continui tra le parti
Tra Napoli e Verona dunque c’è ancora un po’ di distanza sulla valutazione del cartellino di Amrabat, ma la società azzurra ha intenzione di provare a chiudere in fretta l’operazione per battere la concorrenza di Fiorentina e Inter (nerazzurri già al lavoro per regalare rinforzi a Conte), altre squadre interessate al giocatore. Nella giornata di lunedì i contatti tra le due società sono stati continui, c’è inoltre stata una conference call a Verona tra il ds azzurro Giuntoli e gli agenti del calciatore: Napoli dunque al momento in pole, un vantaggio che però adesso va mantenuto per provare ad arrivare alle intese definitive. Con il futuro di Amrabat che da giugno potrebbe tingersi d’azzurro…

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Hellas Verona, l'agente di Kumbulla ammette: "L'Inter lo segue, valuteremo le opportunità"
di Stefano Bertocchi
25 NOV 2019

"Sì, l’Inter lo sta seguendo e monitorando. La società nerazzurra è sempre molto attenta ai giovani profili che si mettono in luce nella massima serie e in tutti gli altri campionati”.​ Questa, ai microfoni di FcInterNews, l'ammissione di Gianni Vitali, agente del calciatore Marash Kumbulla, difensore albanese classe 2000 che sta mettendo il suo talento in vetrina con la maglia dell'Hellas Verona.

L'agente di Kumbulla a FcIN: "L'Inter lo sta seguendo. Considereremo le eventuali opportunità" https://t.co/lLmWVE1plO

— FcInterNews.it (@FcInterNewsit) November 24, 2019

C’è qualcosa in più o si tratta di semplice monitoraggio?
“In questo momento non ci sono trattative in ballo tra Inter ed Hellas Verona”.

Cosa potrà succederà a fine stagione?
“È difficile dirlo ora: il Verona è un club solido e farà le sue valutazioni a fine campionato”.

Se dovesse arrivare un’offerta irrinunciabile?
“Il mercato è fatto di opportunità: se ce ne saranno le prenderanno in considerazione”.

Gli interessamenti per Kumbulla da dove arrivano?
“Dall’Italia e dall’Europa”.

È stata già stabilita una valutazione?
“Non è stata ancora fatta perché non ci sono state società che si sono messe al tavolo a parlarne concretamente con il club scaligero”.

FONTE: 90Min.com


Calciomercato Inter, occhi sulla rivelazione del Verona
Da Raffaele Amato - 20/11/2019

Il Verona di Juric è una delle sorprese di questa prima parte di Serie A. Attualmente la formazione scaligera, affrontata e battuta a fatica prima della sosta dalla squadra di Conte, è decima in classifica con ben 15 punti. Uno dei suoi punti di forza, stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato, è finito nel mirino dei nerazzurri.

FONTE: InterLive.it


Empoli, ritorna vivo l’interesse per Adjapong
Di Vincenzo Galletta - 20 Novembre 2019

E’ da tempo un nome gradito per la causa empolese quello di Claude Adjapong, esterno destro dell’Hellas Verona dove tuttavia non ha ancora esordito in stagione.

L’Empoli non può schierare Gazzola e Veseli risulta adattato in quel ruolo, ecco quindi che l’interesse per l’esterno della nazionale Under 21 sembra essere tornato vivo; in vista del mercato di gennaio il suo nome potrebbe ritornare in maniera preponderante anche per garantirgli minutaggio. Su di lui è anche vivo l’interesse del Benevento, altra formazione del campionato cadetto.

FONTE: CalcioNewsWeb.it


Calciomercato Livorno, dirigenza a caccia di attaccanti: idea dal Verona
Da RedazioneSB - 26/11/2019
Gennaro Tutino (getty Images)

Il presidente Spinelli ha dichiarato di voler lavorare per l’arrivo di un nuovo attaccante: ecco che per il Livorno Tutino farebbe al caso giusto

Dopo una buona stagione in Serie B con il Cosenza, per Gennaro Tutino sembrava essere giunto, in estate, il momento giusto per fare il salto di qualità in un club di categoria superiore. Ecco quindi la Serie A e l’Hellas Verona, che decide di puntare sul giovane attaccante scuola Napoli per ripartire nel massimo campionato italiano. Ed in effetti una ripartenza c’è stata, tant’è che il club veronese è al nono posto in campionato ed a sole due lunghezze dal Napoli. Tutto questo però è arrivato senza l’aiuto del ventitreenne proveniente dalle giovanili del club campano, che è sceso in campo soltanto in poche occasioni. Per tale ragione un ritorno in cadetteria non è da escludere per il classe 1996, che ha tanta voglia di mostrare le proprie qualità.

FONTE: SerieBNews.com


Il Verona ha scelto: la contropartita per Verre
Di Paolo Priolo - 17 Novembre 2019
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Sampdoria, il Verona punta Benassi come contropartita per dire addio a Verre

Vi abbiamo raccontato negli scorsi giorni di come Vincenzo Montella sia rimasto letteralmente stregato dalle qualità di Valerio Verre, centrocampista in forza all’Hellas Verona ma in prestito con diritto di riscatto dalla Sampdoria.

Per interrompere il prestito e dire addio al classe ’94 – riporta l’edizione odierna de La Nazione – i gialloblù avrebbero individuato in Marco Benassi la contropartita tecnica da chiedere alla Fiorentina. Se l’affare dovesse andare in porto, a gennaio Verre farebbe formalmente ritorno a Genova per poi essere nuovamente ceduto al club gigliato.

FONTE: SampNews24.com


CALCIOMERCATO
Anche il Benevento interessato a Tutino
L’attaccante classe 1996 di proprietà del Napoli potrebbe lasciare Verona dopo appena sei mesi

di Mattia Zupo Novembre 15, 2019 - 17:00

Non solo il Pescara interessato a Gennaro Tutino: come infatti riportato dall’edizione odierna de Il Sannio, l’attaccante classe 1996 in forza all’Hellas Verona, ma di proprietà del Napoli, sarebbe finito nel mirino del Benevento.
Il ds giallorosso, Pasquale Foggia, avrebbe dunque scritto sul proprio taccuino il nome dell’ex Cosenza per il mercato di gennaio.

FONTE: CalcioHellas.it


NEWS
Ex Cosenza, Gennaro Tutino a gennaio potrebbe tornare in Serie B
L’attaccante, ora all’Hellas Verona, non sta trovando lo spazio che sperava. Il Pescara potrebbe richiederne il prestito al Napoli.

di RedazioneNovembre 14, 2019 - 14:47

Momento della carriera interlocutorio per Gennaro Tutino. L’attaccante classe ’96, di proprietà del Napoli, si è fatto conoscere con la maglia del Cosenza. Prima protagonista della promozione in Serie B e poi, nella scorsa stagione, trascinatore dei Lupi con dieci reti in campionato. Prestazioni e gol che hanno dato la possibilità con merito al giocatore di balzare in Serie A.

L’avventura all’Hellas Verona in prestito però non si sta rivelando particolarmente proficua. Sette presenze complessive, delle quali una in Coppa Italia, nessun gol. Il giocatore sta trovando poco spazio e così il Napoli, per rilanciarlo, potrebbe decidere di dirottarlo altrove nel mercato di gennaio. Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Centro, pare che il Pescara stia seriamente pensando all’attaccante. Gennaro Tutino quindi potrebbe incrociare la strada del Cosenza, ma stavolta da avversario.

FONTE: TifoCosenza.it


ESCLUSIVA TJ - Gianni Vitali (Ag. Kumbulla): "Juve? Fa piacere l'accostamento ma non ci sono stati contatti"
14.11.2019 11:30 di Mirko Di Natale Twitter: @_Morik92_
"Marash sta facendo molto bene, siamo contenti delle sue prestazioni e speriamo possa continuare a ripetere le belle prestazioni con il Verona". È questo il commento di Gianni Vitali, agente del giovanissimo classe 2000 Marash Kumbulla (19) che si sta mettendo in mostra con la maglia gialloblú. La nostra redazione lo ha contattato telefonicamente, in esclusiva, per parlare dell'accostamento ai bianconeri come vociferato nelle ultime ore:

Nelle scorse ore si è parlato anche di Juventus, con gli occhi addosso da parte della società bianconera. Come commenta l'indiscrezione?
"Marash è accostato a molti club, italiani ed europei. Sicuramente gli occhi addosso da parte di una big come la Juventus fa molto piacere, ma per il momento non c'è stato nessun contatto con il club bianconero. Il ragazzo, che sta stupendo chi non lo conosceva, pensa solo a far bene con il Verona".

Si ringrazia Gianni Vitali per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.

FONTE: TuttoJuve.com


Calciomercato Juventus, Paratici su un “gioiellino” del Verona: nuovo regalo per Sarri?
Pubblicato il 13 Nov 2019 - 13:11 autore: GennaroIannelli

Calciomercato Juventus, Paratici guarda in casa Verona: Kumbulla il nuovo regalo per Sarri?
Si chiama Marash Kumbulla e, insieme ad Amrabat, è forse la sorpresa più lieta del Verona di Ivan Juric. Difensore classe 2000, l’albanese ha già dimostrato un’ottima personalità in campo tanto da attirare l’interesse di diverse big: la Juventus, ad esempio, lo avrebbe messo nel mirino e sarebbe pronta a scommettere su di lui in vista del prossimo calciomercato estivo. Non sono sfuggite infatti, agli occhi di Fabio Paratici le ottime prestazioni del diciannovenne con la maglia della squadra scaligera e, vista la necessità da parte della signora di completare il rinnovamento di una retroguardia ormai invecchiata, Kumbulla potrebbe rappresentare un investimento per non farsi trovare scoperti in futuro. Centrale bravo sui calci da fermo (ha già segnato da calcio d’angolo) e in marcatura, Kumbulla garantirebbe a Sarri una valida alternativa in panchina, vista anche la scarsa considerazione di cui attualmente gode Merih Demiral.

Calciomercato Juventus, Kumbulla a giugno: la strategia di Paratici
Nelle intenzioni di Fabio Paratici, Kumbulla dovrebbe approdare alla Juventus la prossima estate per essere, si parva licet, un nuovo colpo di calciomercato alla De Ligt. Non sono ancora state azzardate delle valutazioni (sebbene, come si può facilmente intuire, il giocatore verrà a costare un bel po’), ma che Kumbulla sia destinato a compiere il grande salto qualora mantenesse questo rendimento, appare fuor d’ogni dubbio. Riuscirà Sarri a “sgrezzarlo” come fatto con De Ligt e a regalare ai bianconeri un nuovo campione?

FONTE: News.SuperScommesse.it


La Juventus pare sia interessata a Kumbulla. Come gioca il difensore centrale dell’Hellas Verona di Juric
© foto www.imagephotoagency.it

L’Hellas Verona ha iniziato molto bene la stagione, con la solidità difensiva che è la chiave tattica principale della squadra di Juric. Non stupisce che la Juve sia interessata a Kumbulla, difensore centrale nel 3241.

Il giovane italo-albanese ha assorbito bene i principi di calcio del proprio allenatore, fondati su intense marcature a uomo stile Gasperini. Sovente capita di vedere Kumbulla effettuare uscite aggressive per seguire l’avversario, anche nella metà campo avversaria. Certo, la Juventus di Sarri difende in modo diverso, ma la società bianconera è solita assicurarsi le prestazioni dei talenti più interessanti del campionato, di conseguenza è normale che si parli di un interessamento per Kumbulla.

FONTE: CalcioNews24.com


Ottobre +   -   =
SERIE B
Salernitana, si raffredda la pista che porta a Rajkovic. Piace Empereur
31.10.2019 20:38 di Claudia Marrone Twitter: @claudilyn87
Svincolato dopo il triennio a Palermo, Slobodan Rajkovic fa gola in Serie B. Tra i club interessati al giocatore, c'era la Salernitana, che necessita numericamente di un innesto nel reparto arretrato, ma la pista che porta al classe '89, come riferisce tuttosalernitana.com, si è raffreddata, su precisa indicazione di mister Ventura, che preferirebbe calciatori non "fermi" da tempo. Probabile quindi che si attenda il mercato di gennaio per ulteriori rinforzi.
Che, sempre stando a quanto riferito dal sito prima citato, potrebbero rispondere al nome di Alan Empereur, che all'Hellas Verona non sta trovando spazio.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
GdS: Kumbulla nel mirino della Fiorentina
A quanto riportato dai colleghi della Rosea, inizierebbero già a girare le prime voci di mercato attorno al giovane difensore gialloblù

di Tommaso Badia Ottobre 16, 2019 - 10:30

Dopo le ottime prestazioni con l’Hellas e vista la giovanissima età, era quasi strano che non iniziassero a girare già la prime voci di calciomercato su Marash Kumbulla: a quanto infatti riportato dalla Gazzetta dello Sport, il difensore classe 2000 sarebbe un prossimo obiettivo della Fiorentina.
Difficile comunque immaginare che la Viola provi a strapparlo al Verona già a gennaio, più probabile invece un futuro contatto per provare a “bloccare” il giocatore in ottica estiva.

FONTE: CalcioHellas.it


Calciomercato Verona, possibile ritorno in Serie B per l’attaccante
Con Juric non sta trovando spazio in Serie A, così la punta del Verona Pazzini potrebbe tornare in Serie B per un’ultima avventura

Giampaolo Pazzini (Getty Images)

Da RedazioneSB - 11/10/2019
Soltanto 2 presenze in campionato per Giampaolo Pazzini, per un totale di appena 7 minuti giocati. Se ci si aggiunge anche la presenza in Coppa Italia il risultato non cambia poi tanto: altri 15 minuti per un totale di 3 presenze e 21 minuti di gioco. A trentacinque anni suonati per l’attaccante ex Sampdoria e Inter potrebbe non esserci più spazio nella massima categoria italiana, dove la lotta nelle retrovie, che coinvolge il suo Hellas Verona, è come sempre più agguerrita che mai. Ivan Juric ha scelto di tenerlo lontano dal proprio progetto tecnico, ma l’esperienza e la statura di un attaccante che ha calcato ogni tipo di palcoscenico in Italia potrebbero ancora tornare utili in Serie B.

Pazzini Serie B, ipotesi valida in un solo caso
Il ‘Pazzo’ ha un contratto in scadenza nel giugno del 2020 con l’Hellas. Molti club del campionato cadetto potrebbero però tentare l’assalto preventivamente con un piccolo indennizzo di poche centinaia di migliaia di euro.

Dal proprio canto, con ogni probabilità, il numero 11 dei gialloblu accetterebbe un’ultima avventura in B soltanto se vissuta da protagonista. Data l’età, infatti, per Pazzini potrebbe giungere a breve il momento di appendere le scarpe al chiodo e salutare per sempre il mondo del calcio giocato. Ma non prima, forse, di aver detto ancora una volta la sua facendo la differenza, a suon di gol, in un club del campionato cadetto.
M.D.A.

FONTE: SerieBNews.com


Lazio, occhi sul centrocampista rivelazione del Verona?
del 11 ottobre 2019 alle 19:02

La Lazio vuole la Champions, e potrebbe pensare di intervenire sul mercato a gennaio per provare a rinforzare il centrocampo. Inzaghi ha poche alternative sulla mediana che riescano a far salire il tasso qualitativo della squadra quando i big latitano. Per questo guarderebbe con interesse al centrocampista marocchino Sofyan Amrabat. Il centrocampista dell’Hellas Verona, in prestito dal Club Bruges, sta sfornando ottime prestazioni. Come riporta il sito belga Voetbalprimeur.be, la Lazio gli avrebbe messo gli occhi addosso, Tare potrebbe vantare i canali giusti per aprire una trattativa.

FONTE: CalcioMercato.com


SERIE A
Hellas Verona, Amrabat piace a tanti ma Setti non lo cederà a gennaio
10.10.2019 12:38 di Pietro Lazzerini Twitter: @PietroLazze
Sofyan Amrabat è una delle sorprese più interessanti di questo inizio di campionato. Il centrocampista marocchino dell'Hellas Verona, rilevato dal Brugge, è uno dei giocatori che ha iniziato meglio la stagione ed ha già attirato diversi occhi interessati in vista del mercato di gennaio. Interessamenti che verranno rispediti al mittente da parte del patron Setti che, in piena sintonia con il tecnico Juric, non ha nessuna intenzione di privarsi di uno dei migliori della rosa prima del termine della stagione.
Il centrocampista è stato pagato 3,5 milioni di euro, con la plusvalenza futura che è già una certezza che però non verrà incassata a gennaio. A riportarlo è Il Corriere di Verona.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Fiorentina: vuole un centrocampista del Verona
del 08 ottobre 2019 alle 23:43

Secondo La Gazzetta dello Sport il 23 anni centrocampista dell'Hellas Verona Sofyan Amrabat è un obiettivo della Fiorentina.

FONTE: CalcioMercato.com


Calciomercato Juventus, dal Verona può arrivare un difensore: l’ipotesi
Juventus, in difesa potrebbe esserci bisogno di una mano dal calciomercato. Tra i tanti nomi, potrebbe spuntarne uno a sorpresa, quello di Marash Kumbulla: l’ipotesi
Di Redazione - 08/10/2019
Kumbulla, Verona (Getty Images)

L’infortunio di Giorgio Chiellini ha complicato la gestione delle rotazioni per Maurizio Sarri, che nella sua Juventus dovrà fare a meno di un calciatore importante come il numero tre bianconero, e dovrà farlo anche a lungo. Attualmente, il pacchetto dei centrali difensivi è composto da soli quattro calciatori: Bonucci, De Ligt, Demiral e Rugani. Una schiera un po’ ridotta, soprattutto per una formazione come quella bianconera, attiva e vogliosa di vincere su tutti e tre i fronti. Ecco, allora, che una mano lì dietro potrebbe arrivare dalla prossima sessione invernale di calciomercato. Sul taccuino di Paratici ci sono tanti nomi e uno che potrebbe venir fuori è quello di Marash Kumbulla, giovanissimo difensore dell’Hellas Verona. Il classe 2000 scaligero avrebbe già attirato su di sé le attenzioni dei grandi club italiani, e non solo.

Calciomercato Juventus, ipotesi Kumbulla: un’altra operazione alla Romero?
D’altronde, la Juventus ci ha già abituato nel corso delle stagioni a colpi del genere. Non appena un difensore emergente inizia ad esplodere, la Vecchia Signora subito incalza la concorrenza e lo fa suo. Caldara, Romero e Demiral: soltanto alcuni dei nomi che i bianconeri hanno preso a gennaio (lasciandoli in prestito nelle rispettive squadre) e che poi hanno testato durante l’estate successiva. Marash Kumbulla potrebbe seguire la stessa sorte, visto che in queste prime sette giornate di Serie A ha impressionato tutti per doti fisiche e personalità. E il gol arrivato sabato scorso contro la Sampdoria è stato soltanto la punta dell’iceberg del potenziale talento di questo calciatore. Moderno, bravo nelle letture e completo tecnicamente: il Verona prova a tenersi stretto Kumbulla finché può, ma intanto le big hanno iniziato a visionarlo. E se la Vecchia Signora chiama, è davvero difficile non rispondere.
A.M.

FONTE: CalcioMercatoWeb.it

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Borini si presenta

#BolognaVerona highlights


Archivio