Le schede di B/=\S: Emmanuel AGYEMANG-BADU

Nato a/il:Berekum (Ghana) il 02/12/1990
Nazionalità:Ghanese
Contratto:Prestito con obbligo di riscatto
Ruolo:Centrocampista
Altezza:173 Cm
Peso:71 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas Verona2019 - 2020A-- 
Udinese2018 - 2019A30 
Bursaspor2017 - 2018SL18 (+1TK)1 (+0) 
Udinese2016 - 2017A29 (+1CI)0 (+0) 
Udinese2015 - 2016A33 (+1CI)4 (+0) 
Udinese2014 - 2015A271 
Udinese2013 - 2014A29 (+3CI)5 (+0) 
Udinese2012 - 2013A25 (+2CL +5EL)0 (+0 +0) 
Udinese2011 - 2012A10 (+2CL +6EL)0 (+0 +0) 
Udinese2010 - 2011A8 (+3CI)0 (+0) 
UdineseGen. 2010 - 2010A50 
Asante Kotoko2009 - Gen. 2010GPL00 
Recreativo HuelvaGen. 2009 - 2009PD10 
Asante Kotoko2008 - Gen. 2009GPL182 
Berekum Arsenal2007 - 2008GPL197 
Giovanili Berekum Arsenal2001 - 2006--- 
LEGENDA: GPL=Ghana Premier League, PD=Primera División (Serie A Spagnola), CI=Coppa Italia, CL=Champions League, EL=Europa League, SL=Süper Lig (Serie A Turca), TK=Türkiye Kupası (Coppa di Lega Turca)

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 14 Luglio 2019
...Ti aspetti l'ufficializzazione di BOCCHETTI, GUENTER e VELOSO e invece ecco BADU centrocampista jolly dell'UDINESE in grado di interpretare più mansioni nel prossimo HELLAS di JURIĆ che arriva in prestito (oneroso a circa 400mila euro mentre il riscatto sarà completato da 1,5 milioni stando a quanto scrive in merito il Corriere dello Sport) con obbligo di riscatto in gialloblù a seguito di una stagione segnata pensantemente dall'infortunio al legamento crociato subito con i bianconeri friulani.

Tecnicamente BADU è il classico 'cagnaccio' da mettere davanti alla difesa quale rubapalloni, offre quindi, come tutti i mediani 'vecchio stampo' grandi doti di fisicità, quantità e agonismo un po' a discapito dei mezzi tecnici non eccelsi di cui è dotato.

GIOVANILI TRA BERLINO E L'ARSENAL, POI UN ASSAGGIO DI LIGA
...Ma sono quelle del Ghana nella città di Berekum dove Emmanuel è nato; a 17 anni esordisce nella massima serie del campionato di calcio ghanese e, dopo un paio di stagioni, si trasferisce in prestito nella città di Kumasi per giocare con i porcospini dell'ASANTE KOTOKO squadra tra le più famose e vincenti del continente africano.
A Gennaio 2009 mezza stagione in Liga con gli spagnoli del RECREATIVO HUELVA che però a fine annata retrocedono da ultimi e non esercitano il diritto di riscatto per il centrocampista africano che fa così ritorno in Ghana dopo una sola presenza.

UDINESE, PARENTESI TURCA E ORA L'HELLAS
Nel mercato invernale del 2010 l'UDINESE decide di chiamare in Serie A il 19enne Emmanuel che riesce ad esordire coi friulani a fine Marzo e, dopo una stagione e mezza ad ambientarsi alla nuova realtà, dall'annata 2012-13 diventa un perno fondamentale per mister GUIDOLIN che lo fa giocare quasi sempre titolare da mezzala in una squadra dove militano fra gli altri anche FARAONI e l'ex difensore gialloblù HEURTAUX.
Nel 2013-14 BADU infila il suo primo gol in Serie A e, da quella sua rete al PARMA a fine stagione, ne seguono altri quattro così il centrocampista africano chiude l'annata con il record personale di segnature nella massima serie calcistica italiana e le attenzioni di NAPOLI, ROMA e JUVENTUS.
Alla fine l'UDINESE decide di non privarsi di Emmanuel divenuto ormai un titolare fisso, solo nel 2017, dopo oltre sette stagioni in Friuli, 166 presenze e 10 gol, il giocatore accetta la corte del BURSASPOR in Turchia, ma sul finire della stagione, la rottura del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro rovina tutto: Emmanuel torna alla base a Udine dove passa la scorsa stagione a recuperare per rientrare solo alla fine dello scorso Marzo e ora il VERONA.

Qui trovate il profilo Instagram ufficiale del calciatore che ha un altro account ufficiale su Twitter e vari altri su Facebook non aggiornati.

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]

ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =
l gol di Badu - Udinese - Hellas Verona 2-0 Giornata 27 - Serie A TIM 2015/16Social Tonight-Ospite Emannuel Badu

Emmanuel Agyemang-Badu
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emmanuel Agyemang-Badu (Berekum, 2 dicembre 1990) è un calciatore ghanese, centrocampista del Verona, in prestito dall'Udinese, e della nazionale ghanese, della cui storia è uno dei calciatori col maggior numero di presenze.

Caratteristiche tecniche
Centrocampista in grado di disimpegnarsi in più ruoli, ma rende al meglio giocando da centrale davanti la difesa. Agonismo, fisicità e resistenza sono le sue caratteristiche predominanti, con le quali maschera doti tecniche non eccellenti. È dotato di grande forza esplosiva e velocità anche palla al piede seppur con un controllo di palla non eccelso. È il tipico mediano capace di fornire molta sostanza ma poca qualità alla manovra.

Carriera
- Club
Gli inizi
Inizia la sua carriera in patria nella squadra del Berlin F.C. di Berekum, prima di trasferirsi nel 2001, da bambino, al Berekum Arsenal.
Esordisce nel Campionato ghanese il 21 maggio 2007 e dopo un biennio con la maglia dei Gunners africani, l'11 luglio 2008, si trasferisce in prestito annuale all'Asante Kotoko.
Il 16 aprile 2009 sigla poi un contratto di prestito semestrale con il Recreativo de Huelva con opzione d'acquisto valida sino al 30 giugno 2012, che però gli spagnoli decidono di non esercitare; nel mese di settembre 2009 fa quindi ritorno all'Asante Kotoko dopo una sola presenza in Primera Division.

L'Udinese e il prestito al Bursaspor
Nel gennaio 2010, a 19 anni, si trasferisce all'Udinese e il 28 marzo dello stesso anno esordisce nel campionato italiano entrando nei minuti finali di Fiorentina-Udinese (4-1).
Dopo le prime stagioni vissute da comprimario, nel campionato 2012-2013 acquisisce maggior regolarità d'impiego e diviene un titolare nello scacchiere di mister Guidolin, che lo schiera come mezzala.
Il primo settembre 2013, al quinto campionato in Friuli, sigla la sua prima rete in Serie A nella gara fra Udinese Parma vinta per 3-1 dai bianconeri. La stagione si rivela particolarmente prolifica per Badu, che mette a segno 5 reti nel torneo (suo record personale). Seguono diverse stagioni vissute da protagonista con la casacca bianconera, che gli valgono anche le attenzioni di mercato di club importanti.
Il 1º agosto 2017, dopo oltre sette stagioni a Udine, si aggrega al Bursaspor in prestito annuale e il 19 dello stesso mese mette a segno la sua prima ed unica rete con la nuova maglia nel 3 a 2 interno contro l'Alanyaspor. Infortunatosi gravemente al ginocchio (rottura del legamento collaterale mediale) sul finire della stagione, nell'estate del 2018 fa rientro all'Udinese per essere operato ed effettuare il percorso riabilitativo.
Torna a giocare con la maglia bianconera il 30 marzo 2019 entrando gli ultimi 5 minuti nella vittoria per 2-0 contro il Genoa.

Hellas Verona
A luglio 2019 passa in prestito oneroso, con obbligo di riscatto, al Verona.

- Nazionale
Ha giocato con la maglia del Ghana Under-20, del Ghana Under-23 e della Nazionale maggiore, con cui ha esordito l'8 giugno 2008 contro il Lesotho dopo una precedente convocazione - la prima - risalente al 22 maggio 2008, e della quale ha vestito anche la fascia di capitano.
Nel settembre del 2009 è stato convocato dalla Nazionale Under-20 per disputare i Mondiali di categoria in Egitto e il 16 ottobre 2009 ha segnato il rigore vincente nella finale contro il Brasile e ha permesso così al Ghana la vittoria del titolo Mondiale, risultando essere uno dei dieci migliori giocatori della rassegna iridata.
Con la casacca delle Black Stars ha preso parte al Mondiale di Brasile 2014 e ha fatto il suo esordio nella manifestazione il 21 giugno 2014 a Fortaleza, in occasione della gara contro la Germania (2-2), sostituendo il compagno Rabiu al 77'.

Palmarès
 - Nazionale
Campionato mondiale Under-20: 1 Egitto 2009

FONTE: Wikipedia.org

Emmanuel Badu tribute

STAGIONE 2019-20 +   -   =
IL CENTROCAMPSITA SI ALLENA IN GRUPPO
Badu vede la luce in fondo al tunnel
11/12/2019 12:25
Emmanuel Badu vede la luce in fondo al tunnel. Il centrocampista ghanese, che si fermò ad agosto dopo il ricovero in ospedale per una microembolia polmonare, ha ripreso martedì ad allenarsi col gruppo, svolgendo l'intera seduta con i compagni (a parte la partita finale).

Badu, infatti, ha superato tutti i controlli medici e dopo Natale è attesa l’ultima decisiva verifica, quella necessaria per ottenere l’idoneità sportiva. Se ci sarà l'ok dei medici, Badu potrà rientrare subito a gennaio, quando si riaprirà la lista (al momento l'ex Udinese è fuori dall'elenco).

FONTE: TGGialloBlu.it


Very soon🙏🏻⚽️

Un post condiviso da Emmanuel Agyeman Badu(EAB) (@badu8) in data:



IL CENTROCAMPISTA GHANESE
Il ritorno di Badu, gennaio mese decisivo
19/11/2019 09:54
Emmanuel Badu è attualmente un fuori lista nel Verona. A gennaio, in occasione della sessione di calciomercato, la lista verrà riaperta e si deciderà se far rientrare ufficialmente in rosa il centrocampista ghanese. Dopo la microembolia polmonare di agosto i controlli medici sono continui settimana per settimana.

Per ora tutto è sotto controllo: Badu sta tornando ad effettuare allenamenti fisici di media intensità ma sarà necessario ulteriore tempo per avere l’assenso definitivo dei medici al rientro dell'ex Udinese in gruppo. Gennaio sarà il mese decisivo per capire il suo futuro nel Verona.

FONTE: TGGialloBlu.it


NEWS
12 novembre 2019 - 10:35
Badu, continuano i controlli. Obiettivo il rientro a gennaio
Il centrocampista deve ottenere il via libera dai medici per tornare a giocare

di Redazione Hellas1903
Grigolini-Fotoexpress

I controlli sono periodici, per Emmanuel Badu.
Dopo la microembolia polmonare che l’ha costretto al ricovero in ospedale, ad agosto, il centrocampista del Verona, arrivato dall’Udinese, si è sottoposto a regolari controlli.
I riscontri sono, fin qua, positivi, ma sarà necessario che le indicazioni proseguano sempre in questa direzione per avere l’assenso dei medici al rientro di Badu.
L’obiettivo è riaverlo in gruppo, e poi a disposizione, a gennaio.

FONTE: Hellas1903.it


_

DAY ONE🙏🏻.

Un post condiviso da Emmanuel Agyeman Badu(EAB) (@badu8) in data:



HELLAS VERONA
Bessa e Badu, due infortunati di "lusso"
07/09/2019 16:15
C'é la pausa per le nazionali e il Verona ricarica le batterie in vista della sfida in casa contro il Milan, domenica 15 settembre alle 20:45. La rosa è stata completata con Stepinski negli ultimi minuti di mercato ma allo stesso non si è riuscito a vendere gli esuberi in rosa: Di Gaudio e Crescenzi, che sono così finiti fuori lista, insieme a Badu.

I tempi di recupero per il centrocampista sono lunghi ed incerti dopo la microembolia e il successivo ricovero in ospedale prima di Ferragosto. Così il giocatore non è stato inserito in lista, almeno fino a gennaio, quando potrà nuovamente essere modificata.

[...]

CALCIOMERCATO
Lista Hellas, fuori Di Gaudio, Badu e Crescenzi
06/09/2019 13:54
E’ stata ufficializzata la lista dell’Hellas per il campionato. Sono tre i giocatori esclusi (e non inizialmente due come nelle previsioni), questo perché Zaccagni in realtà non può essere considerato un giocatore cresciuto nel vivaio dell’Hellas. Così anche il centrocampista romagnolo va ad occupare la casella dei 21 over. Illimitati gli under 22. Esclusi tre giocatori, almeno fino a gennaio perché i posti erano tutti occupati: Di Gaudio, Crescenzi e Badu.

Ecco la lista ufficiale per la stagione 2019-2020. I calciatori sono 21, ma non essendoci il limite per gli under 22 la ‘rosa’ a disposizione di mister Juric è composta da altri 7 elementi, per un totale di 28 effettivi.

Giocatori formati nel vivaio di altro club nazionale (12): Marco Silvestri, Alessandro Berardi, Davide Faraoni, Mattia Zaccagni, Salvatore Bocchetti, Alan Empereur, Luigi Vitale, Daniel Bessa, Valerio Verre, Gennaro Tutino, Samuel Di Carmine, Giampaolo Pazzini

Altri elementi della ‘rosa’ (9): Boris Radunovic, Pawel Dawidowicz, Amir Rrahmani, Koray Gunter, Miguel Veloso, Liam Henderson, Darko Lazovic, Sofyan Amrabat, Mariusz Stepinski

Under 22 (7): Matteo Pessina, Claud Adjapong, Marash Kumbulla, Andrea Danzi, Lubomir Tupta, Eddie Salcedo, Wesley "Gasolina".

Fuori lista (almeno fino a gennaio): Alessandro Crescenzi, Antonio Di Gaudio, Emmanuel Badu.

Altri giocatori, inizialmente aggregati con la Primavera: Lucas, Jocic.
L.VAL.

FONTE: TGGialloBlu.it


NEWS
Badu: “Spero di unirmi al gruppo tra poche settimane. Ora sono più forte mentalmente”
Le dichiarazioni del centrocampista ghanese reduce dal ricovero in ospedale per una microembolia polmonare

di Redazione Settembre 5, 2019 - 16:47

Emanuel Badu, centrocampista dell’Hellas Verona, ha parlato ai microfoni di BBC Sport dopo che qualche settimana fa era stato ricoverato in ospedale per una microembolia polmonare:

“Non ho mai sentito parlare di una tale malattia in vita mia, quindi stavo tremando dopo la spiegazione dei medici per quella che era la mia situazione. Adesso va un po’ meglio e mi sto sottoponendo al trattamento. Sto per tornare al lavoro in palestra. Per quello che è successo non mi resta che ringraziare Dio perché sarebbe potuta andare peggio.”

DELUSIONE E VICINANZA DELLA FAMIGLIA. “Dopo quello che ho vissuto lo scorso anno sono tornato ad avere una buona pre-stagione, ma poi mi ritrovo così ed è ovvio che chiunque rimarrebbe deluso. Sono un calciatore, ma prima sono un essere umano, quindi provo anche tutte le emozioni. La mia famiglia era triste e in preda al panico quando si è diffusa la notizia che ero stato portato di corsa in ospedale. Il tempismo e tutto era un po’ strano perché ero appena tornato dalle mie vacanze estive in Ghana e alle visite mediche hanno visto che stavo bene. Ho avvertito che i miei familiari hanno iniziato a pregare per me e non hanno smesso fino a quando non hanno sentito dalla mia bocca che ero fuori dalle cure intensive. Almeno questo li ha un po’ rasserenati.”

FORZA MENTALE. “Questa diagnosi mi ha reso psicologicamente molto forte. Dicono che non sai mai quanto sei forte finché non si passa attraverso qualcosa che non ti uccide. Mentalmente sono sempre stato forte, ma questo mi ha reso più forte. Sono solo felice che sia quasi finita e che presto sarò in grado di tornare in palestra. Spero di unirmi al gruppo tra poche settimane”.

FONTE: CalcioHellas.it


NEWS
18 agosto 2019 - 15:06
Badu, le condizioni
Il centrocampista sta meglio. Sarà dimesso dall’ospedale nei prossimi giorni

di Redazione Hellas1903
Grigolini-Fotoexpress

“Emmanuel Badu è in buone condizioni ed è tutt’ora sotto osservazione presso l’Ospedale Sacro Cuore di Negrar. All’inizio della prossima settimana sono previste le dimissioni dal reparto, per dare il via all’iter terapeutico previsto presso il centro sportivo di Peschiera“.

Questo il bollettino diffuso dal Verona su Badu, ricoverato da alcuni giorni in seguito a una microembolia polmonare.

FONTE: Hellas1903.it


COMUNICATO MEDICO: EMMANUEL BADU
14/AGOSTO/2019 - 21:20
Verona - L'Hellas Verona FC comunica che il centrocampista Emmanuel Badu è stato ricoverato presso l’Ospedale Sacro Cuore di Negrar per eseguire accertamenti e terapie a seguito di un episodio di microembolia polmonare. Le condizioni del calciatore sono buone e rimarrà sotto osservazione per qualche giorno.

FONTE: HellasVerona.it


27.07.2019
«Juric lavora duro, mi piace Dateci fiducia, faremo bene»
Aggressione e ripartenza: Emmanuel Badu raccoglie applausi contro l’Hoffenheim FOTOEXPRESS

Il sorriso fedele compagno di viaggio, rassicurante un po’ come quel suo modo di aggredire l’avversario, quell’attitudine a recuperar palloni che è caratteristica perfetta per i piani di battaglia di mister Ivan Juric. Emmanuel Badu può diventare davvero elemento chiave del Verona presente e futuro. Pur in difetto della condizione migliore, il ghanese del Verona si è fatto apprezzare nell’oretta giocata giovedì contro l’Hoffenheim. Come conferma lui stesso, in attesa di controprove dopodomani col Trabzonspor:
«Sto molto bene e devo dire che fino a questo momento è stato tutto bellissimo. Questo è un grandissimo gruppo e stiamo lavorando davvero molto bene».

Ritmo buono, carica discreta, grande attenzione. Non sarà ancora il miglior Badu però i segnali sono molto promettenti.
«Piano piano la gamba sta girando. Il mister ci ha chiesto di aggredire sempre in questo modo».

In questo senso lei è sembrato perfetto.
«Sì, ci provo, anche se contro l’Hoffenheim si è visto che noi siamo un po’ più indietro rispetto a loro. Ma stiamo migliorando. Dobbiamo solo continuare così».

In questo senso che valore ha il pareggio con i tedeschi? Amichevole, certo, però...
«Bello, sì, anche se il risultato in fondo non conta niente. Noi dobbiamo solo lavorare, continuare a conoscerci sempre meglio e poi vedremo quando arriverà il campionato. Quando la gamba inizierà a girare meglio diventeremo una vera squadra».

Qual è stata la cosa migliore vista contro l’Hoffenheim?
«Il modo in cui li abbiamo aggrediti cercando di non farli giocare. E poi dietro ci siamo messi molto bene. Sappiamo che se non riusciamo ad attaccarli come dovremmo restiamo comunque molto compatti e pronti a ripartire».

E cosa invece ancora manca, al di là della condizione?
«Ma quella è fondamentale. Quando avremo la gamba riusciremo anche a costruire gioco. Insomma, dobbiamo iniziare a tenere di più la palla. L’inizio però è sicuramente buono».

Qual è la qualità migliore di Juric?
«È un grande lavoratore, uno che chiede sempre di fare il massimo. Noi lo stiamo seguendo e credo che ascoltandolo potremo davvero fare una grande stagione».

Badu si è posto un obiettivo personale al di là di quello di squadra, la salvezza?
«Il mio obiettivo personale è quello di aiutare la squadra, star bene ed essere in condizione di lavorare come chiede l’allenatore. Voglio essere sempre pronto per fare grandi prestazioni. Partiamo con l’idea di prenderci subito punti, concentrati sull’obiettivo della salvezza».

Ha già mandato messaggi in Friuli, agli ex... amici? Magari questo Verona la sua corsa la farà proprio sull’Udinese...
«Ho un sacco di amici là, resto sempre in contatto. Compresi Nicolas, che era qua. E poi Matos. Che mi avevano già parlato di questo grande gruppo, di questa grande piazza».

Non gliel’ha detto che vi toccherà mandarli in B?
«No, no. Dobbiamo solo lavorare e pensare al nostro campionato...».

Qual è il giocatore modello di Badu nel suo ruolo?
«Mi piace Nainggolan, se sta bene. È un grande lottatore, uno capace di inserirsi bene anche davanti. Bravo».

E cosa vorrebbe leggere a fine campionato? Il titolo di giornale perfetto da mettere in cornice?
«Semplice: “Badu ha fatto una grande stagione”...».

FONTE: LArena.it


CALCIOMERCATO
VERONA, CON BADU ARRIVA L'ENERGIA
16/07/2019 10:36
L'acquisto di Badu può essere catalogato alla voce "acquisti mirati". Solitamente sono quegli acquisti di sostanza che fanno molto bene ad una squadra. Se il centrocampista ghanese avrà superato i problemi dopo il brutto infortunio della scorsa stagione, il Verona avrà a disposizione un giocatore prezioso. Badu è il classico centrocampista "faticatore", uno che alza i giri del motore e dà grande energia alla squadra. Oro colato per quello che chiede Juric. Può giocare a due o a tre, sa anche inserirsi perfettamente. E' un giocatore "muscolare" che nell'ultimo Verona è clamorosamente mancato, per la scelta di Grosso e D'Amico di costruire una squadra abile nel palleggio ma compassata nella manovra. Ovviamente lui sarà il titolare inamovibile, l'altro posto se lo giocheranno Zaccagni e Veloso, mentre Daniel Bessa, sarà presumibilmente spostato nei tre offensivi.

FONTE: TGGialloBlu.it


Guidolin: “Ottima la scelta dell’Hellas Verona di puntare su Badu”
luglio 16, 2019

“Sono contento che Badu sia arrivato all’Hellas Verona. Sono sicuro che se avrà le motivazioni giuste, come penso, ed una buona condizione fisica, sarà utilissimo alla causa gialloblù. È un giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero, molto dinamico e con ottime qualità – ha dichiarato Francesco Guidolin a Hellas Live – Spero tanto riesca a dimostrare il suo valore con la maglia dell’Hellas Verona. A Udine ha fatto molto bene, sia in campo che come uomo spogliatoio, un bravissimo ragazzo che ricordo sempre con affetto. Penso sia la una scelta ben fatta da parte della società gialloblù quella di portare Badu all’Hellas Verona”

La piccola Adele riceve in regalo la maglia di Badu
luglio 15, 2019

Il nuovo centrocampista dell’Hellas Verona, Emmanuel Badu, al momento del rientro negli spogliatoi dopo aver fatto le foto di rito con la maglia gialloblù n.7, ha deciso di regalare la casacca ai tifosi presenti in tribuna a Mezzano, maglia che è stata conquistata dalla piccola Adele.

FONTE: HellasLive.it


BADU: «VERONA NUOVA SFIDA, LA MIA ESPERIENZA IN A PER L'OBIETTIVO SALVEZZA»
15/LUGLIO/2019 - 14:45
Primiero San Martino di Castrozza (Trento) - Le principali dichiarazioni del centrocampista gialloblù Emmanuel Badu, rilasciate in occasione del media event di presentazione.

«Sono molto felice di essere arrivato al Verona. Prima di tutto vorrei ringraziare la famiglia Pozzo, mi hanno preso bambino in Africa e reso uomo, ma ora era il momento di cambiare e ora sono contento di essere qui. Infortunio? Ora sto molto bene fisicamente, devo solo lavorare e aiutare la squadra, già nel finale dello scorso campionato ho giocato diverse partite quindi è tutto alle spalle. Sono pronto a tutto, pur di aiutare la squadra: metto a disposizione la mia esperienza di tanti anni in Serie A per raggiungere l'obiettivo della salvezza. Juric? Allenatore bravo e carico di motivazioni, ci ho parlato e abbiamo lo stesso obiettivo, mi piace molto come lavora. Ruolo? Mi adatterò a quello che mi chiederà il mister, possono giocare sia in un centrocampo a 3 che in uno a 4. Verona? La squadra è giovane, ma ci sono anche elementi di esperienza come Pazzini, Marrone e Faraoni: penso che abbiamo tutto per fare bene anche in Serie A. Il gruppo sta bene insieme, sia in campo che fuori, e anche la società è forte. Tifosi? Tutti i calciatori con cui ho parlato che sono stati qui in passato mi hanno parlato benissimo della piazza, di quello che sa dare e di come sta vicino alla squadra. Africa? Un calcio molto diverso da quello europeo, più fisico. Penso tornerò in patria per chiudere la carriera».

FONTE: HellasVerona.it


Corriere dello sport: Badu a Verona per 1,9 milioni
400mila euro subito, 1,5 milioni tra un anno

14 luglio 2019

Nuovo affare sull'asse Udine-Verona: mentre Ryder Matos è tornato in Friuli, Emmanuel Badu ha fatto il cammino inverso. Il centrocampista ghanese è finito, a sorpresa, in prestito con diritto di riscatto all'Hellas. Una operazione di cui il Corriere dello sport svela le cifre: all'Udinese vanno 400mila euro subito e 1,5 tra un anno.

AUTORE: Monica Tosolini

FONTE: UdineseBlog.it


💪🛬 EMMANUEL BADU: LA PRIMA GIORNATA IN GIALLOBLU'


UFFICIALE: BADU È GIALLOBLÙ
13/LUGLIO/2019 - 17:00

Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo con obbligo, le prestazioni sportive del calciatore Emmanuel Agyemang Badu dalla società Udinese Calcio. Il centrocampista ghanese, classe 1990, ha già raggiunto i nuovi compagni nel ritiro di #Primiero2019.

#BenvenutoEmmanuel

UFFICIALE ✅#Badu è gialloblù!
Leggi qui ➡️ https://t.co/HA6e5aK3Ut#HVFC pic.twitter.com/vpE7Xkd3dc

— Hellas Verona FC (@HellasVeronaFC) 13 luglio 2019

FONTE: HellasVerona.it


PRIMA DI VERONA +   -   =
Badu: Una grande emozione la standing ovation
Dopo la lunga assenza


31 marzo 2019
Al suo ingresso in campo, ieri, negli ultimi minuti di Udinese-Genoa Emmanuel Badu è stato accolto da una vera e propria standing ovation. Un gesto che ha emozionato il numero 8 bianconero che, su Instagram, ringrazia tifosi e società: "I’m overwhelmed with the standing ovation I got from the club and our amazing supporters today after a long absence from the field😊. Thank you and God bless us all".

Badu non gioca una gara intera dall'11 febbraio 2018, quando era in Turchia con il Bursaspor. Al 'Friuli' la sua ultima apparizione risaliva al 21 maggio 2017, Udinese-Sampdoria 1-1. Il ghanese vestì poi la maglia dell'Udinese a San Siro contro l'Inter il 25 maggio 2017, Inter-Udinese 5-2.

AUTORE: Monica Tosolini

FONTE: UdineseBlog.it


NOTIZIE
Badu: "La lunga battaglia è finita, sono di nuovo in squadra"
29.03.2019 20:20 di Davide Marchiol
Emmanuel Badu è tornato tra i convocati, il centrocampista ghanese, rientrato dal prestito al Bursaspor questa estate, è stato sempre ai box per un problema al ginocchio. Ora però il ragazzo, indicato spesso dalla dirigenza come uno dei tasselli su cui contare nel girone di ritorno, è di nuovo ufficialmente a disposizione e ha espresso la sua felicità con un post su Instagram.


FONTE: TuttoUdinese.it


SERIE A
Udinese, nessun rinforzo per il centrocampo. Si attende il recupero di Badu
03.01.2019 23:57 di Michele Pavese Twitter: @7mp84
Sarà Emmanuel Agyemang-Badu il rinforzo per il centrocampo dell'Udinese. Il club friulano non è intenzionato ad acquistare altri giocatori per il reparto nevralgico perché aspetta il pieno recupero del ghanese, fermo da 6 mesi per infortunio. Domani si saprà di più sulle sue condizioni, ma sembra ormai recuperato. A riportarlo è Sportitalia.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


NOTIZIE
Badu: "Tornerò più forte di prima"
22.07.2018 10:00 di Davide Marchiol
Dopo l'infortunio al ginocchio, Emmanuel Badu ha parlato ai microfoni di ghanasoccernet.com, spiegando il perchè dell'intervento in artroscopia: "I medici mi hanno consigliato l'operazione dopo che avevo sentito alcuni fastidi, la cosa ha avuto successo e devo ringraziarli per il buon lavoro svolto, ne sono grato. Il sogno di ogni giocatore sarebbe quello di una stagione senza infortuni, ma sono mentalmente e fisicamente pronto per la stagione. Prometto di tornare più forte di prima".

Rientrato dal Burspaspor, Badu dunque sembra poter tornare di nuovo a vestire stabilmente il bianconero, soprattutto tenendo conto che l'infortunio, che lo terrà fuori per tutto il precampionato, potrebbe aver allontanato i potenziali acquirenti.

FONTE: TuttoUdinese.it


Udinese, operato Badu
del 18 luglio 2018 alle 21:45

Udinese Calcio comunica che è perfettamente riuscito l’intervento in artroscopia al ginocchio sinistro a cui è stato sottoposto oggi Emmanuel Badu ed eseguito dal Professor Mariani nella struttura di Villa Stuart a Roma.
Il giocatore rimarrà ricoverato 24/36 ore e raggiungerà subito dopo Udine, per iniziare il percorso terapeutico con il personale sanitario della società.

FONTE: CalcioMercato.com


16 luglio 2018
Nota su Emmanuel Badu
Visitato oggi a Roma per un trauma distorsivo al ginocchio

Udinese ph Simone Ferraro - ag Petrussi

Udinese Calcio rende noto che il calciatore Badu Emmanuel Agyeman ha subito un trauma distorsivo al ginocchio sinistro durante una seduta di allenamento.
Badu è stato visitato quest’oggi dal Professor Mariani nella struttura di Villa Stuart a Roma e verrà sottoposto mercoledì ad una artroscopia esplorativa per valutare il quadro e il miglior percorso terapeutico.

FONTE: Udinese.it


CALCIOMERCATO
UFFICIALE: Udinese, Badu saluta e va in prestito al Bursaspor
Il centrocampista ghanese lascia Udine dopo 7 anni e si trasferisce in Turchia

di Federico Ventura 1 Agosto 2017
Fonte foto: twitter.com/Udinese_1896

L’Udinese saluta a sorpresa Emmanuel Agyemang-Badu. Il giocatore ghanese infatti si trasferisce in prestito al Bursaspor SK, squadra turca che milita nella SuperLig. Il classe 1990 abbandona Udine e il Friuli dopo 7 anni passata in bianconero.

DI SEGUITO IL COMUNICATO DELLA SQUADRA FRIULANA: “Stagione 2017/2018 in prestito per Emmanuel Badu. Udinese Calcio ha concluso oggi il trasferimento del calciatore ghanese al Bursaspor, formazione che milita nella SüperLig, il massimo campionato turco. L’accordo prevede il prestito fino al 30 giugno 2018.
Dopo più di sette stagioni passate assieme a Emmanuel, da tutta l’Udinese Calcio, un grosso in bocca al lupo per la nuova avventura“.

Badu in prestito al @BursasporSk fino al 30 giugno 2018. Dopo tante stagioni assieme, a Emmanuel va il nostro più grande in bocca al lupo! pic.twitter.com/wO2Xm7Semo

— Udinese Calcio (@Udinese_1896) 1 agosto 2017

FONTE: CalcioDAngolo.com


UDINESE, BADU PARLA DEL SUO FUTURO:”NELLA VITA BISOGNA CAMBIARE”

Emmanuel Badu ha appena terminato la sua settima stagione con la maglia dell’Udinese (sei e mezzo per la precisione perché nel 2010 arrivò a Gennaio). Il Ghanese è ormai diventato una colonna portante per i friulani che lo hanno praticamente adottato. La sua è stata come sempre una stagione importante e ricca di sostanza. Corsa, sacrificio e tanta quantità, con la quale sopperisce ad un tasso tecnico non troppo elevato, lo rendono una pedina fondamentale per il centrocampo dei bianconeri. Ventinove presenze in A quest’anno, nessun gol ma tre preziosi assist. Fondamentale si, ma forse non indispensabile. Se infatti dovesse arrivare un offerta importante, l’Udinese sarebbe disposto anche a privarsi di lui.

Badu intanto si gode le sue vacanze e non sembra essere troppo preoccupato per il suo futuro. Ecco infatti le dichiarazioni che ha rilasciato nella giornata di ieri:“È tutto nelle mani del mio agente, io sono in Ghana per le vacanze. Ho un contratto con l’Udinese e rispetto la squadra. Ma chissà? Nella vita bisogna cambiare, perciò se arrivasse una buona offerta e il club pensasse che ne vale la pena, accetterei il trasferimento. Al momento, però, è tutto nelle mani del mio agente“.

Da queste parole emerge dunque la possibilità di un futuro lontano da Udine. Per ora i friulani non hanno ricevuto offerte importanti per il centrocampista Ghanese, ma il mercato è ancora lungo e il futuro di Badu è tutt’altro che scontato.
di Andrea Carbonari

GIU 20, 2017/DA ANDREA CARBONARI

FONTE: AgentiAnonimi.com


Ecco cosa è stato somministrato ad Emmanuel Badu in Udinese-Napoli
Di Alessandro Zaccaro - 4 Aprile 2016

Chi ha seguito nella giornata di ieri la diretta del match tra Udinese e Napoli, concluso con la vittoria dei friulani per 3-1 e lasciando cosi i partenopei a sei punti dalla Juventus, avrà notato che al cinquantacinquesimo il calciatore bianconero Emmanuel Badu ha ricevuto un’iniezione orale dal medico sociale della squadra allenata da Gigi De Canio, il dott. Fabio Tenore. Secondo fonti ufficiali, infatti, si tratterebbe di un semplice dolorifico somministrato a causa di un duro colpo subito qualche minuto prima dal giocatore dell’Udinese e che ha portato alla momentanea interruzione della gara. Sebbene tale trattamento sia consentito dai regolamenti FIGC, sulla pagina Facebook Movimento Neoborbonico, al centrocampista ghanese sarebbe stata data una sostanza proibita, sostenendo addirittura che i calciatori dell’Udinese siano dopati, perché – citando uno dei commenti apparsi in questa pagina – “sono troppi i casi di squadre morte e risuscitate contro il Napoli”.

La somministrazione di farmaci tramite iniezione a gara in corso non è nuova. Citiamo un episodio accaduto nella finale del Mondiale 2006, quella che ha visto trionfare la nostra nazionale contro la Francia: in quella partita a Thierry Henry è stata somministrata una cura di sali minerali dopo un contrasto con Fabio Cannavaro.

FONTE: HellasVerona.it


“Teniamo d’occhio Emmanuel Badu”
Giovanni Acanfora 31 Marzo 2016

Emmanuel Agyemang-Badu, nasce il 2 dicembre del 1990 a Berekum, distretto della regione di Brong-Ahafo del Ghana. La mezzala tascabile della Costa d’Oro comincia a giocare a calcio nel Berlino Football Club, squadra della sua città natale. Alla tenera età di undici anni, il ragazzino cresciuto con il mito di Bruce Lee, firma per il Berekum Arsenal, club ghanese ispiratosi all’Arsenal d’oltremanica.

Dopo aver svolto cinque anni di tradizionale gavetta nelle rappresentative giovanili, approda in prima squadra nel 2007, l’anno in cui esordisce nella massima divisione ghanese. Due club inglesi, Middlesbrough prima e Wolverhampton poi, invitano il giovane Emmanuel in Inghilterra per sostenere diversi provini. Ma il centrocampista ghanese non riuscì a convincere né coach Southgate, né Mccarthy, così firmò un contratto con l’Asante Kotoko, uno dei club più prestigiosi del Ghana (22 campionati nazionali vinti) e dell’intero panorama africano, grazie ai due successi (1970 e 1983) nella Champions League continentale. Le ottime prestazioni con la maglia dei porcospini conquistano la squadra più antica di Spagna, il vecchio Recreativo di Huelva, che gli propone un contratto di sei mesi con opzione di riscatto.

Badu giocò soltanto una partita nella squadra allenata da Alcaraz, allora il club andaluso decise di non esercitare il riscatto e il mediano ritornò in patria, soprattutto per preparare il Mondiale under-20 in Egitto. Quel miracoloso Ghana, agli ordini dell’allenatore Sellas Telles, arrivò primo nel girone di ferro con Uruguay e Inghilterra. Successivamente le ”stelline nere” misero al tappeto Sudafrica, Corea del Sud e Ungheria, fino ad arrivare alla finale col temibile Brasile di Douglas Costa e Alex Texeira. Dopo 120 minuti di perfetta parità (0-0) l’arbitro De Bleeckere comanda i calci di rigore. L’ultimo penalty spetta ad un ragazzino di diciannove anni, nato a Berekum, che sotto lo sguardo attento dei quasi 70mila spettatori del Cairo, spiazza dolcemente Rafael, regalando il primo Mondiale alle stelline nere.

La personalità di Badu non poteva sfuggire al palato raffinato dell’Udinese, vera fucina di giovani talenti, abilissimi nell’anticipare la concorrenza di Marotta. Arrivato in Italia, nel club in cui hanno militato diversi calciatori ghanesi, (Appiah, Muntari, Asamoah Gyan e Kwadwo Asamoah) ha conquistato col tempo la fiducia di Guidolin, diventando un punto di forza nella zona nevralgica del campo. Il suo ruolino di marcia è stato sempre in crescita, dal 2010 ad oggi. Prima 5 presenze, poi 11 (2010/2011), successivamente sale a 18 (2011/2012), fino ad esplodere nel 2013, stagione in cui metterà a segno ben cinque reti diventando una pedina fondamentale nello scacchiere tattico di Guidolin. Le qualità di ”Breaking Bad-u” si conoscono alla perfezione, è il classico centrocampista di rottura in grado di esprimersi sia come perno davanti alla difesa, che da mezzala. Temperamento,forza fisica, velocità palla al piede e l’inserimento tra le linee sono i suoi piatti forti, uno come lui farebbe comodo a qualsiasi squadra. A 25 anni, il nuovo Essien, sembra aver raggiunto la giusta maturità per ambire a palcoscenici maggiori. Chi ”badu-erà” a lui l’anno prossimo? Lo scopriremo molto presto.

FONTE: IlCorriereDelPallone.it


28 marzo 2016 - 8:15
Badu sempre capitano del Ghana che pareggia col Mozambico
Badu titolare nello 0-0 tra Mozambico e Ghana, gara valida per le qualificazioni mondiali

di Redazione

Anche Emmanuel Badu ha giocato a Pasqua col suo Ghana. Finisce però a reti inviolate la gara in casa del Mozambico con il bianconero in campo dal primo minuto e capitano della selezione. Le Black Stars, al primo pareggio dopo tre vittorie consecutive, mantengono l’imbattibilità nel girone ma concedono il primo punto al fanalino di coda Mozambico. Badu completa così i suoi impegni internazionali per questa sosta, mentre Rwanda e Mauritius chiuderanno il quadro della quarta giornata di incontri martedì prossimo.

FONTE: MondoUdinese.it


SERIE A
Napoli, Badu e Tonelli nel mirino per giugno
30.12.2015 13:54 di Andrea Losapio Twitter: @losapiotmw
Il Napoli ha messo nel mirino due calciatori per la prossima estate. Si tratta di Emmanuel Agyemang Badu, centrocampista dell'Udinese, e di Lorenzo Tonelli, stopper di proprietà dell'Empoli. Il difensore è una vecchia conoscenza per Maurizio Sarri, avendolo avuto proprio in Toscana. A riportarlo è SportMediaset.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


LIVERPOOL
Scouting Report: Liverpool Transfer Target Emmanuel Agyemang-Badu
ALLAN JIANG
JANUARY 7, 2014
Dino Panato/Getty Images

Liverpool are targeting Udinese's 23-year-old Ghanaian international midfielder Emmanuel Agyemang-Badu, so here is a scouting report of the player.
Badu has been linked to Liverpool by Gary Jones at the Daily Star and Ben Burrows at the Mirror.
Even if the rumours are false, the purpose of this slideshow is to provide Liverpool fans what they need to know about Badu.

Emmanuel Agyemang-Badu's Strengths and Weaknesses
1 OF 3
Ian Walton/Getty Images

If not for Maicon Marques choking from 12 yards out, in the process relinquishing the chance to win Brazil the 2009 FIFA U-20 World Cup, Emmanuel Agyemang-Badu would not have become a Ghanaian hero by converting the winning penalty.
It was a Hollywood ending for Badu, who was named an outstanding player, per the FIFA technical study group: "Organiser, tremendous physical capacity, excellent defensive player and ball-winner."
However, he hasn't been as effective at senior level.
Aside from being a 2012 FIFA Puskas Award (goal of the year) nominee, Badu hasn't made much noise with his performances.
He is a bit-part player at Udinese.
He averaged 13.8 minutes per game under then-Udinese manager Pasquale Marino. While his playing time increased significantly (61.6 minutes per game) under current manager Francesco Guidolin, Badu has yet to find a niche.
His job is to break up play, yet he has never averaged 3.5 tackles or more in a season.
Badu is content with recycling possession, but his pass completion percentage (84) is not good enough for a conservative passer—it needs to be in the 90s like Lucas Leiva (91.5).
Badu has been distinctly average for Udinese.

Is Emmanuel Agyemang-Badu Liverpool Quality?
2 OF 3
Dino Panato/Getty Images

Subjectively speaking, the high football IQ speculated Liverpool transfer target Yann M'Vila exhibited when he was in the right frame of mind is not there when you watch Emmanuel Agyemang-Badu.
The game came easily to M'Vila prior to his misdemeanours and being a 2012 Ballon de Plomb nominee (derisive award given to worst or most disappointing Ligue 1 player of the year; M'Vila, a world-class talent who lost his way, filled the latter category).
Badu is a reactive player relying heavily on speed to make up for his inability to read the game expertly.
When he is behind play, he loses concentration, which was what happened in the 2013 Africa Cup of Nations semi-final against Burkina Faso. He dilly-dallied on the ball and was tackled, which led to Burkinabe centre-forward Aristide Bance scoring.
MTNFootball.com constructively criticised Badu's performances:

"The Italy-based midfielder was expected to be one of the players to carry the Black Stars to the final of the tournament but failed to meet the high expectation.

That is not to say he failed completely as there are positives he can pick from his performances especially in the first match against DR Congo.

He was caught out of position in subsequent matches and was unusually slow in recovering to support the defensive midfielders.

He will continue to be a key player of the team but must work harder and be aware of team tactics at all times."

Badu would not even make Everton's starting XI, let alone being Liverpool quality.
Gareth Barry, on loan from Manchester City, is a better passer, provides a more physical presence and has more experience.
Meanwhile, James McCarthy, an all-round midfielder, is a Roberto Martinez loyalist having followed the manager from Wigan Athletic to Everton.

Trying to Explain the Emmanuel Agyemang-Badu Transfer Rumours
3 OF 3
Giuseppe Bellini/Getty Images

The timing of Emmanuel Agyemang-Badu being linked with Liverpool and Everton (as per talkSPORT) is dubious.
In seven Serie A games dating back to last November, he has started and finished the game on the bench six times, so it was strange to see Jamie Sanderson at the Metro report on December 29, 2013: "[Badu] has been personally recommended to Rodgers by his European scouts."
Badu's former suffering teammate, Alexander Merkel, ended his bench-warming duties by being loaned to Watford (owned by Udinese).
Therefore the rumours of Badu leaving for the Premier League might have originated from his agent.
It is an ultimatum to Udinese manager Francesco Guidolin: Play Badu every week or lose him.
If there is an Udinese player Liverpool should target, it is Allan, one of the most dominant midfielders in Serie A this season. Allan can tackle, cut off passes, dribble and create. If he works on his attacking productivity, he will be in Arturo Vidal's class.
Badu is just a stock-standard player, which is why he is dispensable in the eyes of Guidolin.
Sochaux manager Herve Renard could be the man who revamps Badu's career. Renard, who won the 2012 Africa Cup of Nations as manager of Zambia, just recently signed Badu's compatriot, Jordan Ayew, on loan from Marseille, as Sky Sports reported.
"He [Badu] is one player I admire so much," Renard said in February 2012, as per GNA (h/t Goal.com). "He has an amazing spirit and has matured into a very good player."
If Renard still holds that view, Badu should force a move to Sochaux.

Follow @allanjianga

+allanjiang

Statistics via WhoScored, FFT Stats Zone, Squawka and Transfermarkt.

FONTE: BleacherReport.com


NOTIZIE
CALCIOMERCATO UDINESE, JUVENTUS E ROMA VOGLIONO BADU

18/03/2013 - I media inglesi riportano un interessamento da parte di Juventus e Roma per Emmanuel Badu, interno di centrocampo ghanese dell'Udinese. Il ragazzo, classe 1990, viene valutato dai friulani circa 5 milioni di euro.

FONTE: IlCalcio24.it


16/04/2009
Recreativo Sign Ghana Starlet Agyemang-Badu
After watching his progress throughout this season, Recreativo have moved to secure the services of one of Ghana's brightest young talents...
Recreativo have signed highly-rated Ghanaian starlet Emmanuel Agyemang-Badu for an undisclosed fee as they continue their squad rebuilding ahead of the summer break.
The 19-year-old has penned a three-year deal that will see him move to the Spanish outfit on July 1 from Asante Kotoko and begin pre-season training, AS report.
Agyemang-Badu rose to prominence when he helped Ghana's Under-20 team to win the African Youth Champions League in January and attracted interest from several clubs.
Having already made his debut for the full national team last year, the Berekum-born forward had trials with Middlesbrough in England last summer but was not offered a contract.
After beginning his career with Berlin FC in his hometown of Berekum, he then joined Berekum Arsenal before going on to sign for Asante Kotoko last year.

Lucas Brown, Goal.com

FONTE: Goal.com

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#VeronaTorino Juric

#AtalantaVerona highlights


Archivio