Header ADS

Le schede di B/=\S: Alberto ALMICI


Nato a/il:Lovere (BG) il 11/01/1993
Nazionalità:Italiana
Contratto:Definitivo fino a Giugno 2021
Ruolo:Difensore
Altezza:183 Cm
Peso:74 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Pordenone2019 - 2020B19 (+2PO)0 (+0) 
Hellas Verona2018 - 2019B11 (+1CI)1 (+0) 
Cremonese2017 - 2018B25 (+1CI)0 (+0) 
Ascoli2016 - 2017B350 
Ascoli2015 - 2016B310 
AvellinoGen. 2015 - 2015B10 (+3PO)0 (+0) 
Latina2014 - Gen. 2015B90 
PadovaGen. 2014 - 2014B170 
Cesena2013 - Gen. 2014B30 
Lanciano2012 - 2013B29 (+1CI)0 (+0) 
Gubbio2011 - 2012B22 (+3CI)0 (+0) 
Giovanili Atalanta2001 - 2011--- 
LEGENDA: CI=Coppa Italia, PO=Play Off

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 9 Settembre 2018
...Convolare a giuste nozze con la donna amata e ricevere come regalo di compleanno un contratto triennale con l'HELLAS VERONA, tutto nello stesso giorno a distanza di poche ore: Se non è il sogno di tutti i tifosi scaligeri poco ci manca (e quel poco verrebbe probabilmente del tutto azzerato se al sogno togliessimo la parte relativa al matrimonio hi hi)... Beh, al buon Alberto è successo proprio così 'Mi sono commosso, lo ammetto. Un regalo così proprio non me l’aspettavo. Il contratto triennale col Verona' - ha ammesso alla Gazzetta dello Sport - 'Quando ho aperto la scatola, ho trovato la guida turistica di Verona, poi la maglia dell’Hellas e già mi piaceva, ma poi Peppe (l'agente del calciatore n.d.s.) 'mi ha invitato a scartare il vero regalo: era il contratto. Non sapevo nulla, solo mio padre era a conoscenza...'.
In realtà ALMICI voleva soprattutto avvicinarsi a Brescia (dove vivono i suoi genitori) per stare vicino alla mamma malata ma di li a farlo in una piazza che ti intriga da sempre deve rappresentare davvero una sorta di realizzazione di un sogno che tra l'altro è iniziato in campo come meglio non si poteva con lo spettacolare gol dell'iniziale vantaggio gialloblù sul PADOVA all'esordio al Bentegodi!

Cresciuto nel florido vivaio dell'ATALANTA, Alberto è un terzino destro a cui piace molto spingere ma, come ha lui stesso ammesso alla presentazione, stando bene attento a non lasciare scoperta la difesa perchè 'non prendere gol è la prima cosa'...


PERSONAGGIO IN CERCA D'AUTORE
Cresciuto fra le giovanili dell'ATALANTA, Alberto non ha mai esordito con la maglia della Dea ma è stato mandato sempre in prestito dal clube seriano in squadre della cadetteria a partire dal GUBBIO nel 2011-12 e dal LANCIANO nell'annata successiva.
Il non ancora 20enne terzino s'impone sia con gli umbri che con gli abruzzesi e, anche se non segna, termina entrambe le stagioni da titolare o quasi ma non è abbastanza per convincere il club bergamasco a credere in lui.

QUATTRO SQUADRE IN DUE ANNI
...Così ALMICI riparte in prestito e, dall'estate 2013 a quella del 2015, passa dal CESENA, al PADOVA, al LATINA, all'AVELLINO non riuscendo a ripetere quanto aveva dimostrato nelle prime due annate lontano da Bergamo.

BIENNIO ALL'ASCOLI, POI LA CREMONESE E ORA L'HELLAS
Nel 2015 l'approdo all'ASCOLI dove gioca sempre titolare sulla fascia destra della difesa sia con mister PETRONE che con mister MANGIA e lo rimane anche nel 2016-17 con l'ex AGLIETTI a guidare il Picchio.
Nella passata stagione lo ingaggia la CREMONESE per metterlo a disposizione di mister MANDORLINI fino ad arrivare al recentissimo passato col matrimonio ed il triennale col VERONA, come anticipato nell'apertura di questo post, ed un gran gol all'esordio: Se il buongiorno si vede dal mattino...

Qui trovate il profilo Twitter ufficiale del calciatore mentre questo è il suo account Instagram e questo quello di Facebook.

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =

Alberto Almici
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alberto Almici (Lovere, 11 gennaio 1993) è un calciatore italiano, difensore del Verona in prestito dall'Atalanta.

Carriera
- Club
Cresce nel settore giovanile dell'Atalanta, dove era arrivato nel 2001; nella stagione 2011-2012 passa in prestito al Gubbio, squadra di Serie B, con cui gioca una partita di Coppa Italia e 22 partite di campionato. Dopo la retrocessione della squadra umbra in Lega Pro viene ceduto dall'Atalanta, sempre in prestito, al Lanciano, neopromosso in Serie B. Chiude la sua seconda stagione in serie cadetta con una presenza in Coppa Italia e 30 presenze senza gol in campionato. Il 9 luglio 2013 viene ceduto in prestito al Cesena. Dopo un lungo infortunio fa il suo esordio con la squadra romagnola il 28 ottobre 2013, giocando il secondo tempo della partita contro il Novara. Il successivo 1º novembre disputa invece la sua prima partita stagionale da titolare, in casa contro la Ternana.

Il 17 gennaio 2014 il prestito alla società romagnola è stato interrotto consensualmente, ed il giocatore è stato girato al Padova sempre con la formula del prestito dall'Atalanta; fa il suo esordio con la squadra veneta il 24 gennaio in una partita persa per 2-1 sul campo del Trapani. Con i veneti gioca 17 partite senza mai segnare, e dopo la retrocessione in Lega Pro della squadra fa ritorno all'Atalanta per fine prestito. Il 17 luglio 2014 passa in prestito insieme a Doudou Mangni al Latina, sempre in Serie B.

Rientrato nuovamente nella società bergamasca, durante il calciomercato invernale, qualche giorno prima della ripresa del campionato di Serie B, il 15 gennaio 2015 si accasa, sempre con la formula del prestito, all'Avellino. Il 2 febbraio, fa il suo esordio con la nuova maglia, in occasione della partita esterna contro lo Spezia, subentrando al 26° della ripresa a Paolo Regoli.

Dopo aver giocato in prestito all'Ascoli per due stagioni, il 12 luglio 2017 passa, sempre a titolo temporaneo con opzione di riscatto, alla Cremonese.

Il 29 giugno 2018 firma un contratto triennale con il Verona, in prestito dall'Atalanta ma con l'obbligo di riscatto. Alla prima di campionato, il 26 agosto, sigla il suo primo in carriera nel pareggio per 1-1 contro il Padova. Il 22 agosto del 2019 passa in prestito annuale al Pordenone, club neopromosso in Serie B per la prima volta nella sua storia.

- Nazionale
Ha giocato alcune partite amichevoli con le Nazionali Under-19 ed Under-20.

FONTE: Wikipedia.org