Subscribe Us

About: Il Why e il Because

...CHE STORIA! ALL'INIZIO FU IL FORUM
Tutto nacque nel 2003 quando conobbi virtualmente altri appassionati che bazzicavano il forum di HellasVerona.it alla ricerca di qualcuno con cui scambiare quattro chiacchiere a proposito delle (allora perigliose) vicende gialloblù: Mi iscrissi col nickname 'Smarso', ovvero la prima parola che mi venne in mente in dialetto veronese, mentre lavoravo in quel di Sassuolo (MO).

Con quelli che vollero superare la virtualità fondammo il gruppo BONDOLA/=\SMARSA (il nome fu preso fondendo il mio nickname con quello di un'altra frequentatrice del forum di cui sopra) inizialmente per partecipare ad un gioco-pronostici ma da cosa nasce cosa e da li, al guardare assieme le partite del nostro amato HELLAS dagli spalti del Bentegodi, il passo fu naturale nel 2007 quando il VERONA, precipitato nel frattempo in C1 dopo il drammatico doppio spareggio con lo SPEZIA, aveva più bisogno del suo pubblico...

Il 16 Agosto 2008 decisi di aprire e gestire questo blog per avere uno spazio tutto nostro, seguirono un paio di stagioni tra gioie (pochissime sul campo se pensate che si rischiò di finire addirittura in C2 a Maggio 2008 ma che goduria coi butei anche in trasferta negli improbabili campetti della C!) e dolori (il gruppo era già quasi sciolto a Novembre ma la goccia che fece traboccare il mio vaso cadde solo ad inizio Febbraio 2009).



CIAO,
sono Andrea creatore, amministratore e copywriter di questo blog.
Sono nato a Zevio (VR), faccio il consulente informatico e... Si ho fatto il militare perché ai miei tempi era obbligatorio!
Che tempi eh? Quali tempi? Beh, vi basti sapere che quando l'HELLAS vinceva lo scudetto avevo compiuto 14 anni da un paio di mesi.


AMO
Le opere di Shakespeare (ma non solo Giulietta & Romeo e I due gentiluomini di Verona) - L'Hip-Hop, il Rap (ma non la Trap) - La nebbia per quel senso di fascino e mistero con cui avvolge tutte le cose - I musical (il mio preferito è Grease per la cronaca) ma da quando li ho visti a Broadway... Beh tutto il resto è noia! - Ballare in mezzo al cerchio - Il You'll never walk alone, l'I'm Forever Blowing Bubbles ma anche il Tomahawk chop - Le giornate ventose - La famiglia, gli amici e il mio nipotino Joshua - Le good vibrations che solo la musica Reggae sa trasmettere - Non esiste mondo fvor dalle mvra di verona, ma solo pvrgatorio, tortvra, inferno. Chi é bandito di qvi, é bandito dal mondo e l'esilio dal mondo é morte;.... - Mangiare e bere bene - L'Hail Mary pass e la Kansas City shuffle - Azzeccare i congiuntivi (nella stragrande maggioranza delle occasioni) - Il genio creativo di Michael Jackson, il funky di James Brown e la capacità di comunicare di Vasco Rossi - Le vibrazioni del didgeridoo e la misteriosa bellezza dei Moai di Rapa Nui - Sii sempre la versione migliore di te stesso, non la brutta copia di qualcun altro - L'atmosfera che solo un caminetto sa dare e... Grigliare! - Il rock eterno dei Guns & Roses e degli ACDC ma anche quello anni '80 di Jon Bonjovi e Bruce Springsteen - La Haka - L'educazione (che fa l'uomo signore) - Il Bolero di Ravel - L'NFL e l'NBA - La preghiera della serenità - Il senso di orgoglio all'inno nazionale italiano e il senso di commozione che ogni volta mi coglie ascoltando quello degli USA - Le colonne sonore - Il dialetto veronese e il 'Goger de Vioze' - La voce di Bono Vox, Ella Fitzgerald e Aretha Franklyn - Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa - Fazzoletti e tovaglioli di stoffa - I Pitura Freska e i Jestofunk - Mettere la lettera maiuscola dopo i due punti: So che non è corretto però... Consideratela, con un po' di benevolenza, una sorta di licenza poetica - Credere che tutto torni indietro, nel bene e nel male - Giocarsi il 4° e 1 rischiando di perdere 3 punti certi per provare a portarne a casa 6 + 1 - Non ho idoli, ho solo i colori della mia città sulla pelle e la squadra di mio padre nel cuore


ODIO
...L'ovvio che consuma tempo senza restituire nulla in cambio - La Tangenziale Sud (ma solo nei giorni feriali dalle 7.00 alle 9.00 e dalle 17.00 alle 19.00) - Avere sempre fretta senza sapere esattamente perché - Chi canna regolarmente i congiuntivi ma è giustificato perché ormai... Si parla così! - Il 'Noi odiamo tutti' e il 'Soli contro tutti' - I fari retronebbia e chi li tiene accesi sempre, tanto per non sbagliare - Le code - La regola che costringe gli arbitri ad ammonire per eccesso di esultanza - L'ipocrisia - Quelli che quando spiego di essere daltonico mi fanno un test dei colori lì per lì: Voglio ribadire che faccio casino solo con alcune tonalità di rosso, verde e marrone (ma il giallo e il blù li riconosco benissimo ed è questo che conta no?) - Gli eterni indecisi e chi non prende mai posizione - Chi parcheggia come non vi fosse un domani - Il calcio spezzatino che ci costringe a orari impossibili in giorni improbabili ma anche la Lega di A per aver sparso i diritti in due piattaforme rendendo un lusso seguire la squadra del cuore - La disparità di stipendio tra uomini e donne a parità di competenze e responsabilità (fossi donna sarei perennemente incazzato) - Quelli che non esultano quando segnano per rispettare i vecchi tifosi e se ne fregano di quello che pensano i nuovi - Il sole diretto - Chi viaggia a cavallo tra una corsia e l'altra - Chi tifa contro prima di tifare pro - Fingere - Chi mescola il calcio con temi che col calcio nulla hanno a che fare - Gli eterni lavori in corso - L'indifferenza per il prossimo e il vivere come se gli altri non esistessero - Grazie un kappa (voglio sperare che vi sia un girone dell'inferno dedicato a chi, in generale, usi il kappa al posto del mille) - L'espressione idiomatica 'I furbetti del quartierino' che ci perseguita dal 2005 ed è stata abusata come l'espressione gergale 'Senza se e senza ma', la parola 'Tesoretto' e la parola 'Femminicidio' (spero che l'estrema gravità del fatto non dipenda dal sesso della vittima) - La ressa in generale e quella che si forma in particolare attorno alla qualunque basta che sia regalata - I simpatici a tutti i costi e i commerciali inside - Le americanate tipo Halloween scimmiottate dagli italiani 'alla moda' - Che anche un orologio fermo abbia ragione due volte al giorno - L'ignoranza che al giorno d'oggi non può essere che colpevole - Le stoviglie di plastica - L'antisportivo - Il playback - Chi scrive 'Arancio' riferendosi al colore: Segnalo che l'arancio è un albero e che tutt'al più sarà di una qualche tonalità di marrone; il colore è invece da chiamarsi 'Arancione' e visto che ci sono avviso anche (soprattutto a lor signore) che l'aragosta è un crostaceo così come la tortora è un uccello - La nebbia (ma solo alla guida) - I SUV: Inquinano di più, occupano più spazio nei parcheggi e solitamente sono portati da gente che avrebbe difficoltà anche con i motorini - Quelli che per partire aspettano una particolare tonalità di semaforo verde o che, vedendo che quella tonalità sta bene a quelli che li precedono, rallentano per essere proprio sicuri



CREDO
...Che ogni persona abbia il diritto-dovere di raggiungere la felicità aiutandosi magari con parole-bussola che mantengano la rotta anche nei periodi più burrascosi dell'esistenza; tra queste io ho scelto la parola EQUILIBRIO.
In natura si tende all'equilibrio, chi vuole vivere in armonia con la natura deve cercare il suo equilibrio, nessuno può abbattere chi fa dell'equilibrio il fondamento del proprio essere: se la vita è evoluzione, prima o poi anch'io arriverò all'equilibrio oppure morirò provandoci, certo di essere almeno diventato nel frattempo una persona migliore.



GRAZIE PAPÀ
Questo blog è dedicato alla memoria di mio padre Guido che, fra le altre cose, mi ha trasmesso il suo amore per l'HELLAS VERONA.