Header ADS

Le schede di B/=\S: Marco SILVESTRI


Nato a/il:Castelnovo ne' Monti (RE)
il 02/03/1991
Nazionalità:Italiana
Contratto:Definitivo fino a Giugno 2021
Ruolo:Portiere
Altezza:191 Cm
Peso:80 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 
SQUADRA
STAGIONE
SERIE
PARTITE
GOAL SUBITI
Hellas Verona
2020-21
A
-
-
Hellas Verona
2019-20
A
35 (+1CI)
-43 (-2)
Hellas Verona
2018-19
B
35 (+5PO +1CI)
-46 (-3 -1)
Hellas Verona
2017-18
A
2 (+2CI)
-7 (-4)
Leeds United
2016-17
FLC
0 (+2FAC +4CdL)
0 (-2 -4)
Leeds United
2015-16
FLC
45 (+3FAC)
-56 (-2)
Leeds United
2014-15
FLC
43 (+1FAC)
-58 (-1)
Chievo
Gen.2014-2014
A
3
-5
Chievo
2013-Gen.2014
A
0 (+2CI)
0 (-3)
Chievo
2013-Gen.2014
A
0 (+2CI)
0 (-3)
Padova
2012-13
B
25
-26
Reggiana
2011-12
LP1
27 (+2CI)
-36 (-4)
Chievo
2010-11
Primavera
15
-17
Modena
2009-10
Primavera
20 (+1CI)
-35 (-2)
Giovanili Modena
2006-09
-
-
-
LEGENDA: CI=Coppa Italia, LP1=Lega Pro Prima Divisione, FLC=Football League Championship (Serie B Inglese), FAC=Football Association Challenge Cup (Torneo Nazionale Inglese), CdL=Football League Cup (Coppa di Lega Inglese), PO=Play Off

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 5 Agosto 2017
Marco parte inizialmente dietro NICOLAS ma, da quello che s'è visto in queste prime amichevoli, il buon Marco da Reggio Emilia ha sicuramente dei buoni numeri! Il numero uno brasiliano non dovrà abbassare mai la guardia (e in ogni caso un po' di sana concorrenza non fa mai male)...


Dall'Emilia al CHIEVO...
Nato in provincia di Reggio Emilia, Marco comincia a giocare nelle giovanili del MODENA a 15 anni e poco più di tre anni dopo si allena come terzo portiere con la prima squadra dei Canarini in Serie B.
Alla fine di quella stagione viene ingaggiato dal CHIEVO dove, ancora senza mai scendere in campo ufficialmente, trascorre un'altra stagione da terzo in Serie A.

...Ma per giocare torna a Reggio Emilia
Per 'assaggiare il campo' il portiere è costretto a scendere di categoria ma l'opportunità è ghiotta: Gioca in prestito nella squadra della sua città natale anche se in Prima Divisione.

Ritorno in Veneto, poi al CAGLIARI
SILVESTRI disputa una buona stagione in Emilia e, riscattata interamente la sua comproprietà dal MODENA, il CHIEVO per l'annata successiva lo gira in prestito al PADOVA in cadetteria dove il portiere è titolare fisso in campionato prima di rientrare alla base clivense per rimanere mezza stagione e mettere a segno un paio di presenze in Coppa Italia.
A Gennaio la società della diga gira in prestito Marco in Serie A al CAGLIARI dove fa da secondo ad AVRAMOV e, quando quest'ultimo è squalificato, riesce ad esordire a fine stagione risultando determinante per la salvezza dei sardi.

La Championship con CELLINO e il VERONA
Dal 2014-15 il presidente CELLINO, ex patròn del CAGLIARI che nel frattempo ha acquistato il LEEDS UNITED nella SERIE B inglese, porta con sé Marco ai Peacocks squadra con la quale è stato titolare indiscusso per due stagioni prima di fare da vice al veterano Robert GREEN, trascinare i suoi ai quarti di finale nella coppa di Lega inglese (dopo aver parato tre rigori!) e poi tornare in Serie A col VERONA.

Qui trovate la pagina Twitter ufficiale del portiere, questo invece l'account su Instagram.


[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]


ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =
  • Va a SILVESTRI il premio 'Sante Begali' 2019-20 per il gialloblù che ha ricevuto meno cartellini durante la stagione: Il portierone gialloblù è rimasto in testa a questa speciale classifica dalla prima all'ultima giornata, appena due i cartellini gialli in ben 35 gare disputate, nessuna espulsione.
  • Ufficiale il rinnovo di SILVESTRI fino al 2022: Con Marco tra i pali l'HELLAS rimane in buone mani...
  • SILVESTRI si racconta al quotidiano L'Arena: 'Verona è una città meravigliosa. Il centro storico è eccezionale, l’Arena è qualcosa di unico come piazza delle Erbe che sono i miei due posti preferiti. E la cucina? Il risotto all’amarone è il mio preferito! Con il Leeds mi sono tolto le mie soddisfazioni, ho 98 partite all’attivo e i primi due anni sono andati alla grande: ho giocato sempre, ho vinto riconoscimenti personali, ho giocato ad Anfield contro il Liverpool... Sono tornato in Italia perché c’era il Verona, altrimenti sarei rimasto là'
  • Nella disfatta di Benevento SILVESTRI è l'unico a salvarsi! Anzi... È proprio per merito del portiere (peraltro all'esordio in campionato coi gialloblù) se L'HELLAS non esce dal Vigorito con un passivo ancora più pesante e infatti è il miglior portiere in Serie A nel recupero della 27esima giornata.
  • Il VERONA supera il quarto turno di Coppa Italia ai danni del CHIEVO anche grazie a Marco che ferma il penalty di PELLISSIER!
  • Eroe dei Pavoni! Dopo due stagioni da titolare in campionato nel LEEDS di CELLINO, nel 2016-17 Marco deve fare da vice al veterano Robert GREEN: Si rifarà nella English Football League Cup (la Coppa di Lega inglese) trascindando i suoi ai quarti di finale dopo aver parato tre rigori contro il NORWICH agli ottavi! Determinante, secondo TheSun.co.uk, l'aiutino della moglie del giocatore Sofia Jamal (modella nata in Italia ma di origini marocchine) che prima della gara aveva 'spiato' la battuta dei penalties degli avversari...
  • Prima al MODENA, poi al CHIEVO ma per fare il titolare SILVESTRI è dovuto tornare alla natale Reggio Emilia e ripartire dalla Lega Pro, esordio in cadetteria col PADOVA nel 2012-13 mentre per la Serie A Marco dovrà attendere l'Aprile del 2014 col CAGLIARI nella gara vinta col PARMA che volle dire salvezza per i sardi anche grazie a due interventi prodigiosi dell'allora 23enne portiere emiliano...
  • La famiglia SILVESTRI:Papà avvocato, mamma Fabrizia casalinga, il fratello Filippo di 5 anni più grande giocava da difensore centrale in Prima Categoria, Marco frequentava l'istituto tecnico per geometri e, appena 18enne, era nell'obiettivo di squadre altisonanti...

Marco Silvestri
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marco Silvestri (Castelnovo ne' Monti, 2 marzo 1991) è un calciatore italiano, portiere del Verona.

Carriera
- Club
Inizi a Modena e Chievo
Nato a Castelnovo ne' Monti, in provincia di Reggio Emilia, Silvestri inizia la sua carriera col Modena di cui, nella stagione 2009-2010, diventa terzo portiere come sostituto di Enrico Alfonso e Antonio Narciso.

Nell'agosto del 2010 Silvestri viene acquistato dal Chievo, dove gioca da terzo portiere esordendo in Serie A.

I prestiti alla Reggiana e al Padova
La stagione successiva, il portiere passa alla Reggiana.
Nel luglio del 2012 viene acquistato dal Padova Calcio di cui diventa primo portiere.

In prestito al Cagliari
Nel mercato invernale del 2014 il Chievo, società a cui appartiene il cartellino del giocatore, lo cede in prestito al Cagliari e Silvestri esordisce in Serie A il 27 aprile contro il Parma in una partita fondamentale per la stagione dei sardi (il titolare Avramov era squalificato). Le parate di Silvestri in quella partita (finirà 1-0 per i rossoblù) saranno decisive per il raggiungimento della salvezza da parte dei cagliaritani.

Leeds United
Il 9 luglio 2014 passa al Leeds United, squadra partecipante alla Football League Championship, esordisce il 9 agosto 2014 nella sconfitta per 2-0 contro il Millwall

Hellas Verona
Il 19 luglio 2017 torna a giocare in riva all'Adige, firmando un contratto quadriennale con il Verona. Esordisce con l'Hellas il 29 novembre del 2017 nella derby di Coppa Italia contro il Chievo, la quale finisce 1-1 e durante i calci di rigore Silvestri para il tiro del suo ex-compagno di squadra Sergio Pellissier, contribuendo così alla vittoria per 5-4 ai rigori contro il Chievo. A livello di serie A è invece il secondo di Nícolas, e gioca solamente 2 partite.

Nel torneo di 2018-2019 è il titolare del Verona e conclude il girone di andata senza assenze e confermandosi specialista nel neutralizzare i tiri dal dischetto con uno score di 3 su 3; per subire una rete su rigore ha dovuto attendere il 22 aprile 2019, quando nella partita persa in casa per 3-0 col Benevento è stato battuto da Massimo Coda. A fine stagione l'Hellas torna in Serie A grazie anche al suo contributo, tanto che il 4 novembre 2019 viene nominato miglior giocatore della stagione dell'Hellas. In massima serie viene confermato come titolare del club, fornendo buone prestazioni. Il 3 agosto 2020 prolunga con gli scaligeri fino al 2022.

FONTE: Wikipedia.org