Calciomercato HELLAS: Tutti i 'rumors' del web e la lista continuamente aggiornata dei nomi che 'girano' in entrata ed in uscita attorno al VERONA...


#CalcioMercatoHellas +   -   =

GIUGNO:
30 BIANCHETTI è senza contratto ma al momento pensa probabilmente solo alla luna di miele e alla sua bella dopo il matrimoanio; quello che è strano è che in questi mesi nessuno da Via Francia abbia cercato di farlo rinnovare dopo il lungo infortunio e il lento recupero.
Matteo ha fatto sapere più volte di voler proseguire in gialloblù ma al momento è di fatto tra gli svincolati.
Hellas1903.it vede VALZANIA verso il CAGLIARI, l'ATALANTA riceverà in cambio Joao PEDRO dagli isolani, il VERONA prova a stringere per CORNELIUS.
Il 'Corriere dello Sport' assicura: 'PJACA alla JUVE solo di passaggio, dopo il rientro dal prestito alla FIORENTINA per lui c'è l'HELLAS VERONA'.

29 Secondo Hellas1903.it l'EMPOLI avrebbe fatto un'offerta per LARIBI; il club toscano è appena retrocesso ma vuole tornare subito in Serie A e per farlo sta costruendo una squadra ambiziosa...
TGGialloblu.it segnala l'HELLAS in chiusura per RADUNOVIC, portiere di proprietà ATALANTA cercato anche nelle passate stagioni: Farà il secondo?
Intanto HellasVerona.it annuncia i primi contratti da Pro per i classe '99 BANIYA, TOSI, BORGHETTO.

28 Offerta HELLAS per NINKOVIC esterno offensivo dell'ASCOLI: Secondo il 'Corriere dello Sport', il club scaligero avrebbe offerto 3 milioni per il giocatore ma la cifra sarebbe stata rifiutata dai marchigiani che ne vogliono 5: Si tratta... Così come avviene con l'ATALANTA per RECA, CORNELIUS e VALZANIA...
L'Arena 'Al TORINO piace BESSA, al VERONA GUSTAFSON: Scambio in vista?'

27 Ufficiale l'arrivo in via definitiva del difensore Amir RRAHMANI; per lui contratto quadriennale...
VALDIFIORI non rientrerebbe più nei piani di SEMPICI alla SPAL e sarebbe sul mercato; sul centrocampista insisterebbero le tre neopromosse., a riportarlo è TuttoMercatoWeb.com

26 SETTI a Radio Sportiva 'scarica' CORNELIUS: '...Ad ora non è nei nostri piani'. Sembra allontanarsi OMEONGA del GENOA che, a sentire il tecnico dell'HIBERNIAN su ScotsMan.com, rimarrebbe volentieri in Scozia.
SportItalia insiste, RICCI alternativa anche per l'HELLAS che sarebbe in concorrenza con BRESCIA, CAGLIARI e PALERMO (se trova i fondi fidejussori per partecipare alla B).
L'agente di GIACCHERINI a Radio Marte 'Nessun contatto con l'HELLAS e non è nemmeno detto che il mio assistito vada via dal CHIEVO'.
Il VERONA ufficializza lo staff delle giovanili: Confermata la promozione di CORRENT a dirigere la Primavera mentre PORTA riceverà l'Under 17.

25 In attesa dell'arrivo di RRAHMANI per le visite mediche a cui seguirà il quadriennale con l'HELLAS, si continua a lavorare per GUSTAFSON con il TORINO fermo sulle sue posizioni (vogliono cedere definitivamente Samuel e non accettano altri prestiti mentre D'AMICO punta sul fattore tempo e mancato rinnovo dello svedese coi granata) mentre in mediana si segue attentamente il quadro intorno a RIGONI dopo il rinnovo annuale esercitato dal PARMA e la concorrenza del BRESCIA.
Per l'attacco MANCUSO sembra sempre più vicino al BENEVENTO (del nuovo tecnico Pippo INZAGHI) che acquisterebbe il puntero juventino in maniera definitiva.
UDINESE-NICOLAS, TuttoMercatoWeb.com segnala la riapertura del dialogo col portiere per cercare di trattenerlo in Friuli.
Si era parlato di lui per un'eventuale affiancamento in Via Francia ma FACCIOLI, con esperienze al CHIEVO e soprattutto al NOVARA, diventerà ufficialmente il nuovo Direttore Generale del FERALPISALÒ dall'1 Luglio.
È evidente l'attuale relativa 'fase di stanca' ma è dovuta al fatto che il mercato deve ancora partire in maniera effettiva...

23 Mezza Serie A su KULUSEVSKY gioiellino della primavera dell'ATALANTA che GASPERINI ha fatto già esordire in Serie A; secondo MondoPrimavera.com sul centrocampista classe 2000 ci sarebbe anche il VERONA...
Nicolò CASALE, difensore classe '98, prolungherà il suo contratto fino al 2022; lo riporta HellasLive.it che scrive anche dell'interesse del PERUGIA per VITALE che però al momento non è sul mercato.
Nei giorni scorsi AltaRimini.it parlava di un interessamento dei romagnoli per BORGHETTO al rientro dall'esperienza al MANTOVA, ma secondo HellasLive.it, il portiere classe '99 sarebbe destinato a rimanere all'HELLAS per fare il terzo in Serie A.

22 HELLAS su ROMULO e LAPADULA? D'AMICO smentisce a L'Arena.
Hellas1903.it segnala che l'affare SPROCATI, dato ormai per chiuso fino a ieri, in realtà s'è complicato un sacco (ai ducali non piacerebbe la formula proposta da Via Francia di prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza ma Alfredo Pedullà scrive che il giocatore avrebbe accettato e si aspetterebbe solo il via libera di D'AVERSA tecnico del PARMA... Staremo a vedere) e che su BESSA il VERONA intende far cassa.
HellasLive.it smentisce ogni interesse per RISPOLI a parametro zero dal PALERMO.
TuttoMercatoWeb.com riporta dell'interesse di VERONA, SPAL e WOLFSBURG per Nikola NINKOVIC, esterno d'attacco di proprietà dell'ASCOLI.
Hellas1903.it: Per il centrocampo gialloblù l'obiettivo primario sarebbe VALZANIA ma occhio anche a RIGONI, pallino di JURIĆ, che potrebbe tornare di moda a giorni...


21 'La Gazzetta dello Sport' vede l'HELLAS su CORNELIUS, attaccante danese ex PALERMO attualmente all'ATALANTA che segna poco ma, in quanto ad agonismo e atletismo, potrebbe fare al caso di JURIĆ.
HellasLive.it precisa 'RICCI non è un obiettivo dell'HELLAS VERONA', il nome dell'esterno di proprietà del SASSUOLO era uscito giusto ieri... Ma sulle esterne di difesa si fa strada la candidatura di RISPOLI, esperto di Serie A in grado di giocare su entrambe le fasce, che si sta svincolando dal PALERMO a parametro zero.
Gazzetta.it conferma: SPROCATI in arrivo all'HELLAS, la formula dovrebbe essere quella del prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza. L'attaccante dovrebbe essere il secondo rinforzo per il VERONA dopo quello di RRAHMANI a titolo definitivo per circa 2,1 milioni di Euro.
Tardivo, secondo AlfredoPedulla.com, il tentativo di inserimento di D'AMICO tra FIORENTINA e PARMA per l'ottenimento del terzino viola LAURINI: Il giocatore andarà a giocare coi ducali.

20 HELLAS ad un passo da RRAHMANI difensore classe '94 della DINAMO ZAGABRIA! A dare la notizia è l'esperto di mercato Gianluca Di Marzio attraverso il proprio sito web: Fisico possente e intelligenza tattica, al nazionale kosovaro con passaporto albanese il VERONA proporrebbe un quadriennale.
TuttoMercatoWeb.com segnala PALERMO e VERONA su RICCI esterno del SASSUOLO che ha giocato al BENEVENTO nell'ultima stagione: JURIĆ conosce bene il classe '94 per averlo allenato al CROTONE 4 anni fa... Sky Sport riporta di un sondaggio da parte del BOCA JUNIORS per BESSA.
ROG, PJACA e LAPADULA: I primi due centrocampisti croati classe '95, il terzo attaccante che ebbe un exploit nel PESCARA prima di deludere al MILAN e al GENOA; secondo TGGialloBlu.it sono tre veri e propri pupilli del nuovo tecnico scaligero JURIĆ che nelle prossime settimane potrebbero essere accostati all'HELLAS.
Offerte un po' da tutta Europa per LEE ma lui vuole rimanere a Verona, lo segnala HellasLive.it
L'Arena vede ancora DONNARUMMA e SIMEONE come potenziali obiettivi: Il primo piace tanto a JURIC ma la concorrenza è foltissima, il secondo è al momento inarrivabile così come ROMULO...
Intanto dopo il riscatto della SPAL, sembrerebbe poter scattare una sorta di asta in Serie A per l'ex FARES: SASSUOLO e TORINO pronte al duello ma sullo sfondo paiono muoversi da qualche tempo anche NAPOLI e MILAN.


19 Su MANCUSO, attaccante di ritorno alla JUVE dopo i 19 gol realizzati col PESCARA, ci sarebbe anche l'interesse del VERONA oltre a quello di EMPOLI (che qualche settimana fa sembrava cercare DI CARMINE), PARMA, BOLOGNA e BENEVENTO; lo conferma Sky Sport.
L'Arena rivela 'Il VERONA vuole DONNARUMMA del BRESCIA, offerto PAZZINI e 3 milioni a conguaglio' ma HellasLive.it smentisce prontamente aggiungendo che il capocannoniere dell'ultima B non è un obiettivo scaligero.
Rumor davvero poco credibile arriva da DailyNews24.com: Il VERONA sarebbe interessato al 33enne trequartista francese GOURCUFF due stagioni al MILAN dal 2006 al 2008 e attualmente svincolato dopo le 8 presenze al DIGIONE... Staremo a vedere, per ora c'è spazio per tutto e il suo contrario.
Intanto il VERONA rende noto, attraverso il proprio sito web ufficiale, di aver riscattato due prospetti interessanti del settore giovanile come CHIESA e ATZEI.

18 ...Mentre la situazione è più fluida che mai attorno al nuovo HELLAS VERONA promosso in Serie A per il 2019-20, si parla di probabili esuberi quali NICOLAS, BEARZOTTI, BOLDOR, CALVANO e CISSÉ, colpacci presunti (vedi SIMEONE dalla FIORENTINA) a calciomercato ancora non ufficialmente partito e trattative destinate ad andare per le lunghe in un estate in cui, nonostante gli sforzi di D'AMICO per dare a JURIĆ una fisionomia di squadra già il 10 Luglio alla partenza per il ritiro, molti affari si definiranno a ridosso del 2 Settembre data di chiusura di tutte le operazioni.
Intanto 'La Gazzetta dello Sport' registra dalla C l'interesse della TERNANA per il portiere TOZZO che, dopo una stagione segnata dagli infortuni con la maglia scaligera, tornerà alla SAMP.
Personalmente mi si lasci un piccolo sogno (molto) proibito: Il ritorno di ROMULO in gialloblù! Il 'Corriere dello Sport' rivela che il riscatto della LAZIO per l'ex jolly scaligero, dato da tutti per scontato, in realtà ben difficilmente verrà attivato e il giocatore tornerà al GENOA dove spero non rientri nei piani e nessuno lo insegua seriamente tranne il VERONA club al quale è ancora molto legato.
In fondo, se per DI CARMINE si sono sborsati 2,5 milioni, i 2 richiesti dal Grifone per il brasiliano, giocatore di corsa e sostanza del tipo che tanto piace al nuovo tecnico scaligero, non sono nulla! Speriamo quindi in un irripetibile congiunzione d'astri...
L'Arena 'Arkadiusz Reca, Luca Valzania e il ritorno di Marco D’Alessandro sarebbero le nuove idee del Verona'
La FIORENTINA sarebbe interessata a BESSA per il dopo VERETOUT, lo riporta SportItalia.


17 GIACCHERINI non è un obiettivo o almeno, stando a quanto scrive HellasLive.it, il suo agente ha negato qualunque contatto di Via Francia col suo assistito ma in mediana serve un rinforzo esperto e pronto da subito ecco perchè HellasNews.it segnala l'interesse di Luca RIGONI di Schio che, in scadenza col PARMA e avendo già ottimamente lavorato con JURIC, si proporrebbe all'HELLAS e sarebbe un buon rinforzo perdipiù a parametro zero.
VERONA e BARI discutono per CISSÉ ma ci sarebbero anche altri club della cadetteria sul guineano; HellasLive.it rivela pure che GROSSO, dopo essere stato scartato dal PERUGIA ed essere stato battuto da NESTA nella corsa alla panchina del FROSINONE, non avrebbe chiesto nessuna rescissione come invece si vociferava nei giorni scorsi: L'ex tecnico scaligero accetterà una buona uscita?.

16 Tra chi rientra in maglia gialloblù c'è anche CISSÉ dopo il prestito e la retrocessione col CARPI; secondo 'Il Corriere dello Sport' difficilmente Karamoko rimarrà all'HELLAS, più probabile per lui un prestito, magari al BARI neopromosso in cadetteria...
A distanza di un mese ecco ancora FACCIOLI avvistato in Via Francia: Affiancherà BARRESI in Serie A?

15 Il RENNES propone all'HELLAS il difensore classe '92 ZEFFANE a riportarlo è Sky.
Il 'Corriere dello Sport' riporta di un VERONA molto interessato a Simone PALOMBI, attaccante di proprietà LAZIO nell'ultima stagione in prestito al LECCE, ma dovrà superare la concorrenza si SPAL e GENOA. Il quotidiano sportivo romano scrive anche di un GARDINI in uscita dopo 3 anni e mezzo, TGGialloBlu.it parla di un ritorno in gialloblù non impossibile visto che l'ex diggì scaligero non ha mai rotto i rapporti con SETTI.

14 Ufficiale l'arrivo di JURIC sulla panchina gialloblù; per lui contratto annuale.
L'EMPOLI starebbe allestendo una squadra forte per tornare subito in Serie A e, stando a quanto scrive TuttoMercatoWeb.com, per l'attacco avrebbe messo gli occhi su DI CARMINE che però ben difficilmente lascerà il VERONA e solo per cifre ben superiori a quanto sborsato la scorsa estate per ingaggiare il capocannoniere della B 2017-18.
Intanto, secondo TrivenetoGoal.it, mister GROSSO avrebbe chiesto all'HELLAS la rescissione del contratto.
L'Arena propone l'idea SORRENTINO come vice-SILVESTRI; l'ex bandiera del CEO ha preso casa a Verona e per lui potrebbe essere una soluzione ideale quella di rimanere in città ma, alla soglia dei 40 anni, il portiere vorrebbe ancora essere titolare (ruolo che spetterebbe finalmente a Marco) ed in ogni caso anche NICOLAS rientrerà dall'esperienza a Udine dopo il mancato riscatto da parte della società friulana...
Il maggiore quotidiano cittadino rivela anche che a mister JURIC piacerebbe parecchio avere a Verona il centrocampista OMEONGA di origini congolesi ma naturalizzato belga: Il calciatore 23enne farà ritorno al GENOA dopo il prestito in Scozia ma verrà probabilmente ancora girato nella prossima sessione di mercato.


13 Il VERONA avrebbe chiesto al TORINO la disponibilità del millenial MILLICO ma, secondo TuttoSport, i granata avrebbero intenzione di aggregare alla prima squadra il giovane attaccante almeno per la prima metà di questa stagione per poi vedere il da farsi in seguito...
GIACCHERINI buon esterno a km zero nel senso che, in uscita da CEO, non cambierebbe città indossando il gialloblù scaligero: Via Francia potrebbe pensarci ma dovrebbe superare la concorrenza di altre squadre (in primis l'ambizioso BRESCIA).
Capitolo GUSTAFSON: Secondo il Corriere di Verona la dirigenza gialloblù starebbe discutendo col TORINO per riavere in prestito Samuel un'altra stagione mentre il club granata vorrebbe cederlo e monetizzare.
Questione BESSA: Il GENOA non riscatterà il giocatore che è già peraltro tornato a Verona per discutere con la dirigenza a proposito della nuova stagione, stando a quanto riporta TGGialloblu.it Daniel potrebbe anche rimanere e rilanciarsi con JURIC che lo ha spesso impiegato a Genova...

12 Per JURIC nuovo allenatore dell'HELLAS manca solo l'ufficialità (per lui un anno di contratto con opzione a 250mila Euro) e l'era bela da védar come diceva la mia cara nonna: SETTI & Co. stanno solo continuando ad agire coerentemente con quanto hanno fatto sin qui e a nulla è servita l'impresa di AGLIETTI che ha trasformato in mastini una massa di pecore portando la squadra gialloblù in Serie A in un modo assolutamente sorprendente.
Personalmente non ho niente contro JURIC che andrà giudicato in base al suo lavoro e, per mettere tutto in chiaro, chi mi legge si ricorderà delle perplessità che avevo sul buon Alfredo ma, per come la vedo io (e tanti tanti altri), ad Aglio doveva essere data una possibilità di affrontare la nuova sfida, non foss'altro per i tempi e i modi in cui aveva saputo intervenire tra le macerie lasciate da GROSSO e creare una squadra ed un gioco dal nulla, con una buona dose di pragmatismo che sarà essenziale anche nella prossima stagione per cercare almeno di essere alla pari delle pericolanti e sperabilmente combattere per la salvezza fino all'ultima giornata (e non essere tagliati fuori già a Novembre).
Non stupisce nessuno che la proprietà sia andata dritta per la sua strada e ancora una volta contro le aspettative della piazza.
Tutti però sperano che Maurizio abbia ragione ma soprattutto che 'sto giro, in caso di errori, cerchi almeno di intervenire per tempo...

Intanto l'esperto Pedullà conferma: SPROCATI in dirittura d'arrivo all'HELLAS, ci sarebbe già l'accordo con giocatore e PARMA società proprietaria del suo cartellino.
Dopo la buona annata in prestito al SUEDTIROL, il centrale difensivo di scuola gialloblù CASALE, ha richieste dalla Serie B: Secondo quanto riportato da HellasLive.it il calciatore, dopo il rinnovo, dovrebbe essere girato all'ASCOLI o al neopromosso PORDENONE.
Il PESCARA sarebbe sulle tracce di COLOMBATTO (SportItalia).


11 BESSA rientra all'HELLAS su di lui, secondo quanto riporta SportItalia si sarebbero concentrate le attenzioni di BOLOGNA (canale preferenziale di Via Francia nelle ultime stagioni) e TORINO...
L'esperto di mercato Alfredo Pedullà rivela che la decisione è stata presa e JURIC verrà annunciato a ore come nuovo allenatore dell'HELLAS VERONA con buona pace di chi pensava che il buon Alfredo avesse avuto mai una possibilità di rinnovo (ormai abbiamo imparato a conoscere questa dirigenza e sappiamo come agisce, c'è solo da sperare che una volta tanto, in caso di errore, si agisca per tempo): Il primo acquisto potrebbe essere il centrocampista offensivo SPROCATI, di proprietà LAZIO ultima stagione al PARMA, già cercato a Gennaio.
MATOS verso il ritorno a Udine, TGGialloblu.it scrive che l'esterno d'attacco non ha convinto e via Francia non sarebbe intenzionata ad esercitare il diritto di riscatto.

10 ...Per la panchina del VERONA escono nomi come funghi dopo un abbondante acquazzone; a JURIC e AGLIETTI si sono aggiunti nell'ordine: IACHINI visto direttamente in sede, ma anche GUIDOLIN e NICOLA che si sono più o meno proposti attraverso le colonne de L'Arena.
La realtà è che i papabili sono sempre i primi due col croato in cima alla lista della società e l'autore di una promozione tanto insperata quanto miracolosa che è fortemente voluto dalla piazza.
La società deciderà a giorni... Intanto su alcuni giocatori in uscita si registrano le attenzioni del campionato cadetto, in particolare su COLOMBATTO che, a quanto scrive CalcioCasteddu.it, sarebbe ora anche nelle mire del BENEVENTO dopo aver incassato l'interesse del FROSINONE.
Il play argentino tra l'altro, potrebbe trovare come allenatore in Ciociaria proprio GROSSO, in lizza con Pippo INZAGHI e NESTA per la panchina giallazzura.
MILAN e LAZIO si contenderanno FARES dopo che la SPAL avrà versato 4 milioni nelle casse scaligere per riscattare Momo: In particolare i rossoneri, stando a quanto scrive PianetaMilan.it, sarebbero pronti a sborsare i 12/13 milioni chiesti dalla società ferrarese.

9 L'Arena '...E se tra i due litiganti spuntasse IACHINI?' Il quotidiano veronese ipotizza che tra JURIC e AGLIETTI potrebbe inserirsi a sorpresa anche IACHINI che conosce la piazza, ha già allenato a Verona (sponda Ceo) e ha giocato tra le fila dell'HELLAS...


8 Il FROSINONE su COLOMBATTO; dopo una stagione all'HELLAS tra bassi (troppi) e alti (soprattutto in avvio di stagione quando GROSSO puntava forte sul play in prestito dal CAGLIARI), Via Francia non sembrerebbe incline a fare qualunque tipo di offerta per Santiago, ecco perchè il giocatore potrebbe accettare la corte dei ciociari e rimanere un altro anno in cadetteria...
Il quotidiano Tuttosport rivela che su DELL'ORCO, in rientro al SASSUOLO dopo il prestito all'EMPOLI, si concentrerebbero anche le attenzioni scaligere: Il giocatore gioca da centrale di difesa e anche da terzino sinistro.
BESSA non verrà riscattato dal GENOA ma la sua permanenza al VERONA è tutt'altro che scontata, dipenderà infatti dalle richieste del nuovo allenatore scaligero e dalle sirene di mercato che vedono sull'ex INTER le mire del TORINO e di alcune squadre della Liga spagnola; lo riporta HellasLive.it.
L'Arena segnala l'interesse di SAMPDORIA e SPAL per ZACCAGNI che SETTI sembrerebbe interessato a valorizzare in Serie A: Se è così, speriamo che rimanga di quest'idea per non ripetere gli errori del passato quando si sarebbe potuto attendere un po' di più e vendere certamente al meglio...

7 Via Francia avrebbe già un accordo di massima con Ivan JURIC per la prossima stagione, a rivelarlo è TrivenetoGoal.it che scrive anche di un compenso intorno ai 500mila Euro a stagione per una durata che ancora non è nota. L'unico ostacolo al matrimonio col tecnico croato è la quasi totalità della piazza scaligera che vorrebbe la conferma di AGLIETTI e che subirebbe l'ennesimo 'scorno' da patròn SETTI che intanto ha TeleArena ha parlato del futuro del VERONA confermando D'AMICO come diesse anche per l'anno prossimo e che ci saranno 4/5 innesti compreso GUSTAFSON che piace molto.

6 SETTI avanti tutta! Ma solo con la conferma dello status-quo; il Direttore Operativo BARRESI e il Direttore Sportivo D'AMICO (si proprio quelli che hanno assicurato a GROSSO, col beneplacito del patròn, il raddoppio di stipendio in caso di A anche se esonerato) sono stati infatti confermati nei rispettivi ruoli anche se non è escluso (speremo ben) che nel futuro immediato saranno affiancati da un diggì di maggior esperienza (ma non GARDINI secondo HellasLive.it).
Il presidente del VERONA continua quindi per la sua strada nonostante la stagione appena terminata sia stata ad un passo dal fallimento totale!
Paradossalmente solo AGLIETTI, vero artefice del riscatto gialloblù, è ancora in ballottaggio con JURIC e Pippo INZAGHI per la panchina: Roba da matti!
Romeo Agresti di DAZN indica la JUVE interessata al giovane UDOGIE arrivato in finale con l'ITALIA Under 17 agli Europei di categoria.


...Tanto, se non tutto, dipenderà dalla riconferma del buon AGLIETTI, a mio modesto avviso mossa di primaria importanza che Via Francia dovrebbe effettuare al più presto non tanto e non solo per la gratitudine che deve (o dovrebbe) avere nei confronti dell'artefice primo di questa incredibile quanto insperata promozione, quanto perchè il tecnico toscano è riuscito in un mese a creare una squadra (cosa che a GROSSO, per dire, non era riuscita in 11 e sottolineo 11 mesi!) e a ribaltare una deriva psicologica che sembrava non dare scampo all'(ormai ex) armata Brancaleone gialloblù.

Insieme ad Aglio sarebbe stato strepitoso riavere Sean SOGLIANO come Direttore Sportivo (evidentemente un miracolo a stagione è fin troppo per un HELLAS VERONA votato tradizionalmente alla sofferenza) ma, fino a quando SETTI non ha deciso di essere bravo e capace in tutto, tanto da attorniarsi di yes-man senza esperienze e competenze specifiche, almeno organizzata e con una capacità di programmazione che l'attuale dirigenza non ha più dimostrato di avere.
E non mi si fraintenda: Giusto, anzi sacrosanto, avere i conti a posto (a proposito si è finalmente coperto il famigerato buco in bilancio che avrebbe tarpato le ali al VERONA nelle ultime tre stagioni? Speriamo di sì altrimenti ci aspetta un'altra annata imbarazzante) ma, partecipare ad un campionato come la Serie A più o meno puntando un numero alla roulette sperando che non vada troppo male, equivarrebbe a regalarsi un'altra martellata negli zebedei già ridotti ampiamente male.

Ergo: La fortuna è importante, senza di essa nulla è possibile, ma puntare tutto su quella (vero Maurizio?) senza nessun piano B che permetta almeno di cadere in piedi è da stolti!
Quindi si cerchi immediatamente un diesse che sappia fare il suo lavoro e magari abbia l'esperienza, il carisma e le capacità di affrontare una piazza le pressioni di una piazza come Verona e si punti in panchina su chi ha ampiamente dimostrato competenze tecniche, doti morali e attaccamento alla maglia come ha fatto Alfredo AGLIETTI e il resto verrà da sè; anche nella sofferenza che da sempre è dietro l'angolo sia per chi gestisce che per chi sostiene i colori scaligeri.


5 Sarà HETEMAJ il primo rinforzo gialloblù per la Serie A? Il mordace mediano è uno dei pezzi forti in uscita dal CHIEVO appena retrocesso e, come rivela HellasNews.it, date le probabili partenze di MUNARI, COLOMBATTO e GUSTAFSON, il VERONA potrebbe virare sull'esperto centrocampista clivense che potrebbe quindi scegliere di terminare la carriera senza cambiare casa... Su di lui anche il BRESCIA di CORINI già suo allenatore al Ceo.
Secondo il quotidiano TuttoSport si starebbe profilando all'orizzonte il clamoroso ritorno all'HELLAS dell'ex diggì GARDINI che a fine Febbraio 2016 scelse l'INTER a campionato ancora in corso (ricevendo pure i ringraziamenti di SETTI).

4 GROSSO paradosso! Pur essendo stato esonerato ad una gara dalla fine del campionato con un VERONA disastrato, all'ex tecnico scaligero sarà raddoppiato lo stipendio grazie alla conquista della Serie A e arriverà così a 400mila o 800mila Euro a stagione a seconda delle versioni (sempre troppi comunque per quanto ha dimostrato a Verona); per questo il PERUGIA per la panchina virerà su ODDO creando così un doppio danno ai gialloblù che dovranno continuare a pagare l'ex tecnico...
Con la promozione si attiva il riscatto per tre giocatori, secondo le cifre esposte da HellasLive.it il VERONA, a seguito della promozione, dovrà riscattare obbligatoriamente i cartellini di MARRONE, RAGUSA e DI GAUDIO spendendo complessivamente quasi due milioni (500mila per Luca e Antonio, 200mila Euro in più per Antonino).
Disocorso a parte per ALMICI in prestito con obbligo di riscatto dall'ATALANTA: Non si sa al momento se le condizioni d'obbligo si sono attivate o meno...

3 GUSTAFSON destinato a prolungare la permanenza in gialloblù? Il playmaker svedese è solo in prestito dal TORINO ma, stando a quanto scrive ToroNews.net, in granata non ci sarebbe posto per il ritorno di Samuel che potrebbe anche rimanere soprattutto dopo la promozione.

1 Il BARI dalla C insiste per DI GAUDIO. Panchina HELLAS, in caso di mancata conferma di AGLIETTI l'HELLAS avrebbe già contattato JURIC ex GENOA e CROTONE; a riportarlo è Sportitalia.





MAGGIO:
29 Su mister AGLIETTI nessuna opzione di Via Francia nemmeno in caso di promozione, nel frattempo, stando a quanto rivela l'esperto Di Marzio da proprio sito web, sull'allenatore scaligero sarebbero concentrate le attenzioni del BENEVENTO...

28 Ci sarebbe anche il VERONA tra le squadre che seguono con attenzione DEL PRATO, capitano della Primavera dell'ATALANTA, impegnato ai mondiali Under 20. Lo rivela TuttoMercatoWeb.com aggiungendo che i gialloblù dovranno battere la concorrenza di CREMONESE, SPEZIA e LIVORNO: Il classe '99 è un vero e proprio jolly in grado di districarsi non solo a centrocampo ma anche da difensore centrale e da terzino destro...

24 La clamorosa trattativa per riportare il diesse SOGLIANO all'HELLAS si sarebbe fermata (e nel frattempo, dopo i contatti col VENEZIA, Sean sarebbe stato interpellato anche dal PADOVA) mentre, stando a quanto scrive TGGialloBlu.it, avrebbe preso maggiore forza quella di PERINETTI attuale Direttore Sportivo del GENOA; il motivo? Mister INZAGHI, presente al Binti anche nella prima semifinale playoff col PESCARA, sarebbe il prossimo tecnico scaligero che, guardacaso, con PERINETTI ha già ottimamente collaborato e il diesse dei Grifoni avrebbe messo il VERONA in cima alla sua lista dei desideri dopo che a fine stagione avrà abbandonato la squadra ligure...

21 Dopo VERONA e MANTOVA anche il CARPI? Secondo i rumors rilevati da 'Il Resto del Carlino' il patròn dell'HELLAS sarebbe interessato all'acquisizione del CARPI CALCIO messo in vendita dall'attuale proprietario BONACINI a seguito della retrocessione in Serie C. Dopo gialloblù e virgiliani il proprietario scaligero potrebbe acquistare così la sua terza squadra di calcio ma non potrebbe avere presumibilmente ruoli attivi all'interno della nuova società dal momento che, per tali compiti tra i professionisti, servono almeno due categorie di differenza e al momento il VERONA è ancora in cadetteria...
In ogni caso il numero uno scaligero ha escluso qualunque interesse per un'altra squadra di calcio (CARPI incluso) a HellasLive.it 'Non ho alcuna intenzione di comprare un’altra squadra di calcio'

13 New-Entry in via Francia? Secondo un'indiscrezione riporta dal quotidiano L'Arena ci potrebbe essere a bre un nuovo ingresso nella proprietà scaligera, si tratterebbe di Luca Faccioli conosciuto per il 'miracolo NOVARA'...

11 Girandola di nomi per il dopo D'AMICO nel ruolo di diesse: oltre ad un clamoroso ritorno di SOGLIANO si parla anche di LUPO, PERINETTI e GIANNITTI. La permanenza di BOLDOR al FOGGIA, in prestito dall'HELLAS ma con obbligo di riscatto per i pugliesi, potrebbe avere i giorni contati. Sul centrale difensivo CalcioHellas.it riporta l'interesse della DINAMO BUCAREST: Deian tornerà in patria?





10 SOGLIANO torna al VERONA? L'indiscrezione clamorosa è data dal portale specializzato TuttoMercatoWeb.com e personalmente temo si riveli una pia illusione dato il momento societario scaligero mai così lontano e distaccato dalle aspettative della sua piazza...
Fosse vero si tratterebbe sicuramente di un ottimo punto dal quale ripartire dato che il buon Sean si rivelò importante in campo e pure fuori nelle sue tre stagioni in gialloblù che coincisero, non a caso, col miglior periodo della proprietà SETTI.

7 VITALE di ritorno alle Vespe? Dopo aver ottenuto la promozione in cadetteria, lo STABIA si guarda già attorno per il rafforzamento della rosa e uno dei nomi caldi è proprio Luigi nativo di Castellamare di Stabia...

5 Pippo INZAGHI sarà il tecnico del futuro? Secondo un'indiscrezione del TGGialloBlu.it si, l'ex attaccante, che giocò anche nell'HELLAS ad inizio carriera, esonerato al MILAN, dimessosi dal VENEZIA e reduce dalla fallimentare esperienza al BOLOGNA, sarebbe stato scelto quale nuovo allenatore scaligero nel caso (molto probabile) il VERONA di AGLIETTI non riesca nell'impresa di conquistare la Serie A in questa stagione....

2 Mister AGLIETTI, ex attaccante scaligero promosso in A con PRANDELLI nel 1999-2000, è il nuovo allenatore dell'HELLAS VERONA che gli propone, senza nessuna ulteriore garanzia, circa 15 giorni di contratto a meno che i gialloblù non riescano nell'impresa di agganciare playoff e promozione: Tipo una fiche al casinò appunto...

1 Il nuovo allenatore... Attorno alle 11 di sera, la maggioranza delle fonti mediatiche tra cui HellasLive.it che raggiunge il diretto interessato, danno Alfredo AGLIETTI (ex attaccante gialloblù) sulla panchina scaligera.

SETTI finalmente, al termine dell'ennesima gara sciagurata dei gialloblù col LIVORNO, si presenta in sala stampa ed esonera GROSSO.
Come annuncia la scelta il patròn che solo una settimana fa aveva confermato l'allenatore, parlando di COERENZA, CONSAPEVOLEZZA DEL MOMENTO e CHIAREZZA DI IDEE? Semplice: Il numero uno scaligero ha ammesso di non essere più convinto che la promozione possa essere raggiunta con GROSSO in panchina e ai giornalisti che chiedevano ulteriori spiegazioni ha negato qualunque domanda (indisponendo un'altra volta piazza e addetti ai lavori).
La scelta di allontanare il tecnico arriva comunque fuori tempo massimo perchè se è vero che i playoff devono ancora cominciare è chiaro che il nuovo tecnico avrà pochissimo tempo a disposizione per cercare di cambiare la deriva...




APRILE:
12 Continua il pressing dell'EIBAR dalla Liga spagnola per il terzino BALKOVEC prelevato dal VERONA nell'estate scorsa dal BARI a parametro zero; lo riporta l'esperto di mercato Gianluca Di Marzio





MARZO:
24 Niente GENOA per BESSA... Stando a quanto scrive L'Arena infatti, Daniel non avrebbe convinto PREZIOSI (patròn del GENOA) che non sarebbe intenzionato a riscattare il cartellino del brasiliano di scuola INTER; per il fantasista si aprirebbero perciò due strade: Rimanere in gialloblù in caso di promozione o essere usato come scambio in caso di mancata Serie A...

20 DAWIDOWICZ è tutto gialloblù! Sono maturate tutte le condizioni del caso, il difensore polacco, ormai ex BENFICA, sarà  obbligatoriamente riscattato dall'HELLAS con un contratto triennale...

6 Su Momo FARES in prestito alla SPAL, con diritto di riscatto dei ferraresi intorno ai 3 milioni, le forti attenzioni di CAGLIARI e non solo...

4 Nuovo rinforzo in porta per la Primavera scaligera dal mercato svincolati arriva il 2002 Victor WEHBI estremo difensore brasiliano considerato un ottimo prospetto in patria...

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]

SOMMARIO...
 RUOLO NOMESTATO DEL CONTRATTO E NOTE
ALL.GROSSO Definitivo fino a Giugno 2020 (con opzione su un anno in più ma esonerato a Maggio 2019)
POR.BERARDI Definitivo fino a Giugno 2019
POR.CHIESA Prestato dalla GSD AMBROSIANA è stato riscattato dai gialloblù
POR.NICOLAS Definitivo fino a Giugno 2019 è stato ceduto in prestito all'UDINESE con diritto di riscatto a favore dei friulani
POR.SILVESTRI Definitivo fino a Giugno 2021
DIF.ALMICI Prestito dall'ATALANTA è stato riscattato dai gialloblù
DIF.BEARZOTTI Definitivo fino a Giugno 2020, è stato girato al MONZA in prestito con diritto di riscatto e/o obbligo al verificarsi di talune condizioni
DIF.BIANCHETTI Definitivo fino a Giugno 2019
DIF.BOLDOR Definitivo fino a Giugno 2021, prestato al FOGGIA con obbligo di riscatto per i pugliesi
DIF.CARACCIOLO Definitivo fino a Giugno 2020 ceduto in prestito con obbligo di riscatto (fissato a circa 500mila Euro) alla CREMONESE
DIF.CRESCENZI Definitivo dal PESCARA, contratto fino al 2021
DIF.FARAONI In prestito oneroso dal CROTONE è stato riscattato da Via Francia
DIF.KUMBULLA Definitivo fino a Giugno 2020
DIF.MARRONE Riscattato dalla JUVENTUS per circa 500mila Euro a seguito della promozione. Contratto fino a Giugno 2021
DIF.RRAHMANI Arriva a titolo definitivo dalla DINAMO ZAGABRIA con contratto fino a Giugno 2023
DIF.VITALE Definitivo fino a Giugno 2021
CEN.BESSA Definitivo fino a Giugno 2021 è stato prestato al GENOA fino a Giugno 2019 con diritto di riscatto a favore del Grifone
CEN.CALVANO Definitivo fino a Giugno 2020 in prestito al PADOVA con diritto di opzione (400mila Euro) e controopzione (meno di 200mila Euro)
CEN.CHECCHIN Definitivo fino a Giugno 2020 rientra dal prestito in Serie C all'ALESSANDRIA ancora con la caviglia malandata che dovrà operare di nuovo: Rimarrà a recuperare a Verona almeno sino a Gennaio 2020
CEN.COLOMBATTO Prestito dal CAGLIARI con diritto di riscatto e controriscatto
CEN.DANZI Definitivo fino a Giugno 2021
CEN.GUSTAFSON Prestito secco dal TORINO
CEN.LARIBI Arriva dal CESENA in regime di svincolo, contratto definitivo fino a Giugno 2021
CEN.MUNARI Arriva dal PARMA in prestito secco
CEN.SAVELJEVS Definitivo fino a Giugno 2021
CEN.VALOTI Definitivo fino al 2019, ingaggiato dalla SPAL in prestito con obbligo di riscatto
CEN.ZACCAGNI Definitivo fino al 2020
ATT.CAPPELLUZZO Definitivo fino a Giugno 2020 rientra dal prestito al PESCARA
ATT.CISSÉ Arrivato dal BARI con contratto definitivo fino a Giugno 2021 è stato ceduto in prestito al CARPI con diritto di riscatto per gli emiliani
ATT.DI CARMINE Arriva dal PERUGIA in prestito è stato riscattato dal club scaligero
ATT.DI GAUDIO Arrivato dal PARMA in prestito è stato riscattato per una cifra intorno ai 500mila Euro. Contratto Definitivo fino a Giugno 2021
ATT.FARES Definitivo fino a Giugno 2021 è stato acquisito in prestito dalla SPAL con possibilità/obbligo di riscatto al verificarsi di talune condizioni
ATT. LEE SEUNG-WOO  Definitivo fino a Giugno 2021
ATT.MATOS Rinnovo del prestito dall'UDINESE stavolta con diritto di riscatto del VERONA fino a Giugno 2019
ATT.PAZZINI Definitivo fino a Giugno 2020
ATT.RAGUSA Arrivato in prestito dal SASSUOLO è stato riscattato per circa 700mila Euro. Contratto definitivo fino a Giugno 2022
ATT.TUPTA Definitivo fino a Giugno 2021


Giugno +   -   =
SERIE A
Verona, telefonata Setti-Preziosi: si tratta per il prestito di Lapadula
30.06.2019 23:19 di Alessandra Stefanelli
Come riportato dai colleghi della Gazzetta dello Sport, c’è stata una telefonata tra il presidente del Verona Maurizio Setti e quello del Genoa Enrico Preziosi per Gianluca Lapadula. L’attaccante è una precisa richiesta del tecnico scaligero Ivan Juric. Si tratta per il prestito secco con metà dell’ingaggio (750mila euro) pagato dal Genoa.

SERIE A
Juventus, Pjaca a Torino soltanto di passaggio: c'è l'Hellas Verona
30.06.2019 19:50 di Giacomo Iacobellis Twitter: @giaco_iaco
Marko Pjaca è tornato alla Juventus al termine del prestito poco proficuo alla Fiorentina. Ma, come riporta il Corriere dello Sport, dopo le prime visite al JMedical di ieri pomeriggio i'esterno croato resterà in bianconero soltanto di passaggio. Su di lui c'è infatti la neopromossa Hellas Verona, alla ricerca di acquisti di qualità per provare a mantenere la categoria.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Lapadula non è un profilo che interessa all’Hellas Verona
giugno 30, 2019

In uscita dal Genoa, l’attaccante Gianluca Lapadula continua ad essere associato alla società gialloblù. Contattato da Hellas Live, il presidente Maurizio Setti ha smentito alcuna trattativa, confermando che l’ex Pescara non è un profilo che interessa al club scaligero. Foto zimbio

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
30 giugno 2019 - 11:44
Valzania verso il no al Verona: andrà a Cagliari
Il centrocampista inserito nel giro che porterà all’Atalanta João Pedro

di Redazione Hellas1903

Si allontana la possibilità che Luca Valzania arrivi al Verona.
Il centrocampista, tornato all’Atalanta dopo aver passato metà stagione in prestito al Frosinone, è destinato a entrare nel giro che porterà João Pedro a Bergamo.
Le chance per l’Hellas sono, al momento, risicate.

CALCIOMERCATO
30 giugno 2019 - 09:04
Cornelius-Verona, l’Hellas stringe
L’attaccante dell’Atalanta potrebbe arrivare a titolo definitivo

di Redazione Hellas1903

Il Verona stringe per l’ingaggio di Andreas Cornelius.
Il club gialloblù prova ad accelerare per l’attaccante danese, tornato all’Atalanta dopo la stagione in prestito al Bordeaux.
C’è l’ipotesi di un acquisto a titolo definitivo da parte dell’Hellas.

FONTE: Hellas1903.it


La settimana prossima Nicolas torna a Udine
giugno 30, 2019

Hellas Verona e Udinese stanno definendo il trasferimento a titolo definitivo del portiere brasiliano Nicolas. Attesa l’ufficialità la prossima settimana. La volontà di entrambe le parti permetterà quindi all’estremo difensore di proseguire la carriera in Friuli.

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
Un nuovo portiere per l’Hellas di Juric
29/06/2019 20:24
Il Verona bussa ancora all’Atalanta ed è vicinissimo a chiudere per il portiere Boris Radunovic. Il 23enne serbo ha giocato nell’ultima stagione in prestito a Cremona. Radunovic era titolare con Mandorlini ma poi è stato accantonato in concomitanza con l’arrivo di Rastelli a causa di un grave infortunio (solamente nove presenze in campionato in Serie B nella stagione 2018/2019). È tornato titolare a giugno con la Serbia Under 21, uscita subito dagli Europei.

Il 23enne serbo era già stato cercato con insistenza nelle passate sessioni di calciomercato estive (sia nel 2017 che nel 2018) da Fusco e D’Amico. Radunovic è considerato un portiere dalle grandi potenzialità, anche se ancora inespresse, e piace a Ivan Juric: nelle gerarchie (la logica impone) dovrebbe partire come secondo dietro a Silvestri ma la scelta finale spetterà al tecnico di Spalato.

FONTE: TGGialloBlu.it


MERCATO
Hellas Verona, la stima di Juric gioca in favore di Rigoni. Che ha detto sì
29.06.2019 19:59 di Redazione ParmaLive Twitter: @ParmaLiveTweet
L'Hellas continua a pensare a Luca Rigoni: sotto contratto fino al 30 giugno 2020 con il Parma, il centrocampista ha manifestato la piena volontà di giocare a Verona. Le valutazioni, nel suo caso, le fa però l’Hellas stando a quanto riferisce il Corriere della Sera. L’esperienza di Rigoni sarebbe utilissima, ma occorre ragionare anche sull’impostazione da dare alla squadra, in un gioco d’incastri in cui non è detto che rientri lo stesso mediano.

D’altro canto, Juric lo conosce bene, avendolo allenato al Genoa, e il rapporto tra i due è di grande rispetto, cosa che è un punto a favore per un’intesa con Rigoni.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


Il Verona resta senza portiere di riserva
By Redazione - 29 Giugno 2019

Sono scaduti i contratti di Berardi e Ferrari, mentre Tozzo tornerà alla Sampdoria per fine prestito. Tutti e tre i portieri di riserva dell’ultima stagione, quindi, lasceranno Verona. Farà ritorno in gialloblù invece Borghetto, dopo l’ottima stagione a Mantova. Il giovane classe 1999 potrebbe restare come terzo.

Adesso il Verona deve scegliere il vice di Silvestri.

Si è parlato di un possibile rinnovo per Berardi, ma al momento nulla di fatto. Difficilmente Nicolas, tornato dopo l’esperienza a Udine, accetterà questo ruolo a Verona, anche perchè ha mercato all’estero e la stessa Udinese potrebbe accoglierlo nuovamente. La scelta ricadrà quindi tra un giovane da valorizzare oppure una vecchia volpe in chiusura di carriera. L’identikit di quest’ultima opzione corrisponde esattamente a quello di Stefano Sorrentino, in uscita dal Chievo e desideroso di restare in Serie A e vicino a Verona, dove risiede. Però, nonostante i suoi 40 anni, Sorrentino difficilmente accetterebbe un ruolo di secondo di Silvestri e alla lunga la sua presenza importante potrebbe risultare ingombrante, mettendo eccessiva pressione sulle spalle del portiere artefice principale della promozione in Serie A dell’Hellas.

Certo è che il ruolo di secondo portiere non è così importante in questo momento e c’è quindi tempo per trovare una soluzione nei prossimi giorni. Foto: Zimbio

Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


SETTORE GIOVANILE: PRIMO CONTRATTO DA PROFESSIONISTA PER 3 CALCIATORI
29/GIUGNO/2019 - 09:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica le seguenti operazioni relative al Settore Giovanile:

Rayyan Baniya (difensore, classe 1999): sottoscritto un contratto professionistico fino al 30 giugno 2022
Riccardo Tosi (portiere, classe 1999): sottoscritto un contratto professionistico fino al 30 giugno 2021
Nicola Borghetto (portiere, classe 1999): sottoscritto un contratto professionistico fino al 30 giugno 2022

FONTE: HellasVerona.it


Domani scade il contratto di Bianchetti
giugno 29, 2019

Il difensore dell’Hellas Verona, Matteo Bianchetti, classe 1993, è in scadenza (30 giugno 2019, ndr) di contratto col club gialloblù. Le parti devono a breve decidere se continuare o meno il rapporto.

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
29 giugno 2019 - 00:43
Laribi, offerta Empoli
Il club toscano pensa al fantasista del Verona

di Redazione Hellas1903

Il suo gol ha sigillato il 3-0 del Verona al Cittadella, nella finale di ritorno dei playoff.
Karim Laribi, ora, potrebbe lasciare l’Hellas. Per lui c’è un’offerta dell’Empoli, appena retrocesso in Serie B, con l’ambizione di tornare subito in A.
Laribi è seguito da club toscano.

CALCIOMERCATO
28 giugno 2019 - 19:28
Reca, il Verona insiste
Proseguono i contatti con l’Atalanta per il terzino polacco

di Redazione Hellas1903

Il Verona è sempre alla ricerca di Arkadiusz Reca per la fascia sinistra.
Il terzino polacco piace all’Hellas, che è in contatto con l’Atalanta, club titolare del cartellino del giocatore polacco.
Nei prossimi giorni sono attesi sviluppi nella trattativa.

FONTE: Hellas1903.it


SERIE A
Torino, piace Bessa per la mediana: all'Hellas può restare Gustafson
28.06.2019 17:45 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Il Torino potrebbe imbastire una trattativa di mercato con l'Hellas Verona, spiega L'Arena, sfruttando il reciproco interesse per due giocatori: agli scaligeri piacerebbe avere in rosa ancora Samuel Gustafson, che i granata vogliono però solo cedere e non prestare. Dall'altra parte, allora, potrebbe fare il percorso inverso Daniel Bessa, giocatore gradito a Walter Mazzarri.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
28 giugno 2019 - 10:27
Valzania-Verona, l’obiettivo resta
L’Hellas parla con l’Atalanta per il centrocampista

di Redazione Hellas1903

Il Verona cerca sempre Luca Valzania.
Il centrocampista resta un obiettivo dell’Hellas, che però deve superare la concorrenza del Cagliari.
Valzania è tornato all’Atalanta dal prestito a Frosinone. Il Verona parla con la società nerazzurra per ottenere il prestito del giocatore.

FONTE: Hellas1903.it


Una difesa a suon di milioni, ma…
By Redazione - 28 Giugno 2019

2 milioni per Dawidowicz dal Benfica, 2,1 per Rrahmani dalla Dinamo Zagabria, 1 milione per il riscatto di Marrone dalla Juve.

In pochi mesi il Verona ha speso circa 5 milioni di euro per i tre difensori che ad oggi partirebbero titolari nella nuova difesa di Juric. Manca sicuramente qualcos’altro dietro, per vari motivi.

Innanzitutto per un discorso prettamente tecnico, visto che, tolto Empereur, non ci sono centrali mancini in rosa. Poi per un discorso numerico: con Bianchetti i centrali oggi sono 5, ne manca almeno uno per avere la doppia alternativa in ogni posizione.

Infine non è da sottovalutare l’aspetto dell’esperienza. Dei cinque in rosa, più il giovane Kumbulla, l’unico ad avere un notevole numero di presenze in Serie A è Marrone, che però ha sempre giocato a centrocampo. La sua carriera da difensore centrale è iniziata appena l’anno scorso a Bari in B e quindi anche lui non ha esperienza di difesa nella massima serie.

Il reparto va quindi completato con un ultimo centrale, possibilmente esperto e di piede mancino.

Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
CdS: dal Verona offerta di tre milioni per Ninkovic
La cifra sarebbe però stata rifiutata dall’Ascoli, che ne chiede cinque: probabile che si continui a trattare

di Tommaso Badia giugno 28, 2019 - 09:00

Verona-Ninkovic: c’è l’offerta.

Come vi avevamo già confermato qualche giorno fa, il Verona è seriamente intenzionato a puntare su Nikola Ninkovic, tanto che nei giorni scorsi sarebbe arrivata un’offerta ufficiale: a quanto infatti riportato sull’edizione odierna del Corriere dello Sport, l’Hellas avrebbe offerto all’Ascoli tre milioni di euro per il cartellino del giocatore.

La cifra sarebbe tuttavia stata rifiutata dai marchigiani, che di milioni nel vorrebbero almeno cinque. Probabile dunque che la trattativa si riveli più lunga e difficile del previsto: in fondo, con il mercato che chiude al 2 settembre, c’è tempo per limare le distanze…

FONTE: CalcioHellas.it


SERIE A
SPAL, Valdifiori in uscita: ci sono Hellas, Brescia e Lecce
27.06.2019 22:45 di Lorenzo Di Benedetto Twitter: @Lore_Dibe88
Mirko Valdifiori sembrerebbe non rientrare più nei piani di Leonardo Semplici. Stando a quanto riportato da La Nuova Ferrara infatti, nelle ultime ore, la SPAL avrebbe messo sul mercato l'ex centrocampista del Torino, su cui ci sarebbero forti gli interessamenti delle neopromosse Hellas Verona, Brescia e Lecce.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
26 giugno 2019 - 11:35
Omeonga, l’allenatore dell’Hibernian: “Vuole tornare da noi”
Heckingbottom, manager degli scozzesi, sul giocatore che piace al Verona: “Merita di restare”

di Redazione Hellas1903

Uno degli obiettivi di mercato dell’Hellas è Stephane Omeonga, centrocampista appena tornato al Genoa dopo i sei mesi in prestito all’Hibernian, squadra della massima serie scozzese con cui ha collezionato 17 presenze e 1 assist.
Il club di Edimburgo vorrebbe però trattenere il giocatore, che proprio sotto la guida di Juric aveva offerto il suo miglior rendimento in Italia.

Il sito “scotsman.com” riporta alcune interessanti dichiarazioni Paul Heckingbottom, manager dei biancoverdi: “Stephane vuole firmare con noi, e noi anche lo vogliamo. Ma dovremo aspettare per vedere se è possibile. Non credo che Stephane sia stato in un posto migliore, giocando ogni settimana un calcio competitivo. Ha lottato molto e meriterebbe di restare”.

FONTE: Hellas1903.it


Nicola CORRENT Primavera 2019/20
26/GIUGNO/2019 - 11:45
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver affidato, dal 1° luglio 2019, la guida tecnica della Primavera gialloblù a Nicola Corrent. Veronese, già capitano e vice allenatore dell'Hellas Verona, nella scorsa stagione ha guidato la formazione Under 17 fino alla conquista di un piazzamento nei Playoff Scudetto. Corrent guiderà i giovani gialloblù nel prossimo campionato di Primavera 2 2019/20.

Le quattro squadre Nazionali del Settore Giovanile avranno così i seguenti allenatori:

- Primavera: Nicola Corrent
- Under 17: Antonio Porta
- Under 16: Davide Pellegrini
- Under 15: Nicola Saviolo

FONTE: HellasVerona.it


PARLA L’AGENTE VALCAREGGI
“Giaccherini all’Hellas? Nessun contatto”
26/06/2019 08:48
"Giaccherini per ora resta al Chievo, con l’Hellas non c’è nulla. Tutto è possibile, che resti o che vada via, diciamo che è tutto al 50%”. Ai microfoni di Radio Marte, l'agente Furio Valcareggi parla così del futuro dei suoi assistiti, in particolare di Emanuele Giaccherini. Esclusa la pista che porta al Verona di Setti.

FONTE: TGGialloBlu.it


SERIE A
Hellas, interesse per Ricci. Concorrenza di Brescia, Cagliari e Palermo
26.06.2019 00:30 di Michele Pavese Twitter: @7mp84
Secondo le informazioni riportate da Sportitalia, Federico Ricci potrebbe lasciare di nuovo Sassuolo in estate. Dopo la stagione trascorsa in prestito al Benevento, l'esterno offensivo di scuola Roma è pronto a fare di nuovo le valigie: su di lui ci sono Hellas Verona (dove c'è Juric, che lo ha allenato a Crotone), Brescia, Cagliari e Palermo (ammesso che si risolva il problema con l'iscrizione).

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Faccioli, comunicato ufficiale
25-06-2019
Feralpisalò Srl comunica di aver affidato a Luca Faccioli la Direzione Generale del club.

Originario di Villafranca di Verona, classe '64, Faccioli è stato per 5 anni direttore Affari generali al Chievo Verona e, prima ancora, Direttore Generale del “miracolo” Novara Calcio.

Ha sempre associato la sua capacità imprenditoriale ad una lunga esperienza professionale nel mondo dello sport.

Faccioli inizierà il proprio percorso con i Leoni del Garda il prossimo 1 luglio 2019.

Nei prossimi giorni sarà comunicata la data della presentazione alla stampa.

FONTE: FeralpiSalo.it


SERIE A
TMW - Udinese, il club vuole trattenere Nicolas: incontro con gli agenti
25.06.2019 14:06 di Lorenzo Di Benedetto Twitter: @Lore_Dibe88
Fonte: dal nostro inviato, Andrea Losapio
Trattativa in corso tra l'Udinese e gli agenti di Nicolas per la permanenza del portiere in Friuli. Nella giornata di oggi la dirigenza bianconera ha infatti incontrato gli agenti del giocatore, Joao Santos e Alessandro Stemperini e l'obiettivo è quello di trattenere l'estremo difensore che è tornato al Verona dopo il prestito. Presente Pierpaolo Marino, nuovo direttore sportivo dell'Udinese, con la trattativa che andrà avanti anche nelle prossime ore.

SERIE A
TMW - Parma, Rigoni resta: esercitata opzione per il rinnovo per un anno
25.06.2019 14:00 di Giacomo Iacobellis Twitter: @giaco_iaco
Luca Rigoni confermato dal Parma, almeno per il momento. Il centrocampista classe '84, secondo quanto raccolto da TMW, avrebbe adesso un accordo in scadenza il 30 giugno 2020 e non fra cinque giorni. Nel suo contratto era presente infatti un'opzione di rinnovo annuale a favore dei ducali che è già stata esercitata, le sue pretendenti Brescia e Hellas Verona sono dunque avvisate.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


NEWS
Asse Juric-Gasperini per gli esuberi
Il rapporto d’amicizia tra il tecnico croato del Verona e quello dei nerazzurri alla base di accordi di mercato sul punto di essere definiti

di Redazione giugno 25, 2019 - 11:30

Arkadiusz Reca, il laterale sinistro. Luca Valzania, il mediano di ritorno dal semestre a Frosinone a cui continuare a far fare esperienza in serie A. Infine, Andreas Cornelius, il bomber mancato a cui il colpaccio Luis Muriel ha tolto perfino il numero 9. Secondo la Gazzetta dello Sport il trait-d’union fra gli esuberi dell’Atalanta e l’Hellas Verona come possibile destinazione è il saldo rapporto d’amicizia e stima fra Ivan Juric e Gian Piero Gasperini.

TECNICI AMICI. Ex giocatore anche al Crotone e poi vice allenatore del Gasp al Genoa (oltre che al Palermo e all’Inter), il neo tecnico croato della neopromossa ne condivide le idee di fondo. Di qui l’identikit delle caratteristiche richieste ai possibili innesti: muscoli, aggressività, corsa e ricerca del gioco. Per Valzania i gialloblù hanno la concorrenza del Cagliari, per il danese si prende comunque tempo fino a ridosso della chiusura della finestra estiva del calciomercato: Juric può attendere anche fino al 2 settembre.

FONTE: CalcioAtalanta.it


CALCIOMERCATO
25 giugno 2019 - 08:17
Centrocampo Verona, Omeonga resta un obiettivo
Il giocatore belga interessa sempre all’Hellas

di Redazione Hellas1903

Stephane Omeonga resta un obiettivo per l’Hellas.
Il giocatore belga, tornato al Genoa dal prestito all’Hibernian, è seguito anche dall’Ascoli, ma il Verona è in vantaggio. Omeonga è stato lanciato in rossoblù da Ivan Juric.

FONTE: Hellas1903.it


Vitale richiesto dal Perugia ma l’Hellas Verona lo vuole confermare
giugno 24, 2019

Il difensore Luigi Vitale ha richieste dalla Serie B: il Perugia ha fatto un sondaggio per l’ex Salernitana ma da quanto appreso da Hellas Live, il club gialloblù non ha intenzione di privarsi del terzino sinistro.

Borghetto rientra e resta all’Hellas Verona
giugno 24, 2019

Dopo l’esperienza a Mantova, il portiere classe 1999, Nicola Borghetto, rientrerà all’Hellas Verona e resterà a disposizione di Juric per la prossima stagione.

Casale, prolungamento del contratto sino al 2022
giugno 24, 2019

Il difensore veronese classe 1998, Nicoló Casale, da quanto appreso da Hellas Live prolungherà il contratto sino al 30 giugno 2022, accordo col club gialloblù in scadenza nel 2020.

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
MERCATO VERONA IL PUNTO
24/06/2019 10:06
Più o meno a due settimane dall'inizio del ritiro (fissato per il 10 luglio), il Verona deve rafforzarsi per affrontare la durissima serie A. A che punto sono le trattative? Ecco la situazione.

ARRIVI. L'affare certo riguarda la difesa. Dalla Dinamo Zagabria arriva il kosovaro-albanese Amir Rrahmani, un difensore centrale prestante, voluto fortemente da Juric, il nuovo allenatore. Alto 1,92, Rrahmani è forte di testa, ma ancora senza esperienza in un campionato difficile come quello italiano. Ha però giocato in una squadra di alto livello e questo agevolerà sicuramente l'inserimento. Non si è ancora concretizzato, invece, l'affare Sprocati. Il Parma non ha nessuna intenzione di cedere in prestito il giocatore al Verona e per ora non se ne fa nulla.

OBIETTIVI. Sicuramente il Verona deve attrezzarsi in ogni reparto se vuole avere qualche chance di salvezza. E deve farlo con giocatori strutturati e di categoria e non solo con scommesse. A centrocampo, ad esempio servono almeno due giocatori con esperienza e con la "gamba" da serie A. Luca Rigoni che Juric ha avuto al Genoa, è un'ipotesi concreta. Per il gioco del tecnico croato (difesa probabilmente a tre) sarà indispensabile acquistare giocatori forti sulle fasce, dove è necessario avere titolari e ricambi di pari livello. Faraoni e Vitale, resteranno ma per essere competitivi servono anche qui altri due acquisti di qualità. Scartata l'idea Rispoli, D'Amico deve darsi assolutamente da fare per rafforzare il reparto. C'è poi il "problema" dell'attacco. E' ovvio che per salvarsi servono i gol di un bomber, come lo è stato Luca Toni. Di Carmine e Pazzini dovrebbero restare ma attenzione che ci potrebbero essere delle clamorose novità anche in uscita. Un attaccante che garantisse un cospicuo numero di gol sarebbe indispensabile. Si sono fatti i nomi di Lapadula (difficile) Cornelius (che rientra all'Atalanta), Mancuso (scommessa giovane).

ESUBERI. Il Verona ha un sacco di giocatori che in serie A non serviranno a molto. Balkovec, Empereur, Almici, il coreano Lee, Ragusa reduce dall'infortunio, Di Gaudio, lo stesso Danzi, Cissè che rientra da Carpi: sarà opportuno valutare bene chi veramente è da serie A ed eventualmente cedere chi non venisse ritenuto all'altezza.

CILIEGINA. C'è poi il capitolo "ciliegina sulla torta". Setti ha fatto capire di voler fare anche quest'anno un colpo ad effetto. Un giocatore "anziano" ma che abbia ancora qualcosa da dire. Il tentativo è di ripetere l'operazione Toni, evitando però di fare autogol come con Cerci e Cassano. Non semplice.

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
24 giugno 2019 - 09:45
Rigoni-Verona, perché si può fare
Il centrocampista è stato allenato da Juric al Genoa. Esperto e abile nel recupero di palla, a Parma è in uscita

di Redazione Hellas1903

Luca Rigoni uomo prezioso e papabile per il centrocampo dell’Hellas.
Mediano esperto e con la grande capacità di recuperare palloni in fase di interdizione, Rigoni è in uscita dal Parma, club cui è comunque legato da un contratto che va in scadenza il 30 giugno 2020.
Con Ivan Juric si conosce dai tempi del Genoa: è stato allenato dal tecnico croato. Tra i due c’è grande e reciproco rispetto.
L’operazione si può fare, per adesso le valutazioni restano in corso.

FONTE: Hellas1903.it


Il punto sul mercato del Verona
By Stefano Pozza - 23 Giugno 2019

PORTIERI
Silvestri intoccabile, Nicolas rientra ma può già ripartire. A tal proposito si sta per riaprire una nuova pista Udinese. Come secondo rimane viva l’ipotesi di una vecchia volpe della Serie A.

DIFENSORI
Juric gioca a tre dietro. Confermati Dawidowicz, Marrone, Bianchetti, Empereur e ufficioso l’arrivo del difensore kosovaro Rrahmani, c’è l’impressione che manchi un centrale titolare, esperto, possibilmente di piede mancino. La ricerca continua.

CENTROCAMPISTI
Out Gustafson, Munari e Colombatto, in Calvano. Si sogna il ritorno dello svedese dal Torino e nel frattempo sono aperte le piste Hetemaj e Omeonga. Luca Rigoni si è proposto a Juric, ma finora il suo profilo non stuzzica. Il tecnico schiera due centrocampisti centrali, quindi non servono troppe alternative. Occhio a Montolivo, svincolato dal Milan e in cerca di nuove sfide, magari con l’amico Pazzini. Sugli esterni sono confermati Faraoni e Vitale, mentre non convincono Almici, Balkovec e le condizioni fisiche di Crescenzi. Rispoli dal Palermo è un’ipotesi, ma D’Amico segue anche altre piste.

ATTACCANTI
Quasi fatta per Sprocati che sostituirà Matos. Bessa, se rimarrà, sarà un valore aggiunto e partirà titolare, con Di Gaudio e Lee buone riserve. L’impressione è che il colpo ad effetto voluto da Setti sia proprio in questa zona del campo. Le punte centrali per ora rimarranno Di Carmine e Pazzini. Il Verona non ha mai trattato nè Simeone, nè Donnarumma, nè Cornelius. Certo è che, se arrivasse l’Empoli, ricchissimo dopo la caduta in B e le varie cessioni dell’ultimo periodo, e offrisse una cifra importante (almeno 3 milioni) per Di Carmine, pallino del diesse empolese Carli, allora l’attaccante partirà e dovrà essere sostituito.

Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


ESCLUSIVA MP – Atalanta, altre pretendenti per il gioiellino Kulusevski
By Simone Brianti
Giu 23, 2019

Atalanta, su Kulusevski aumentano le pretendenti
Il mercato è in fermento soprattutto per quel che riguarda l’Atalanta e la Primavera in particolare. Sono diversi i ragazzi in uscita dal settore giovanile orobico e uno di questi è senza dubbio Dejan Kulusevski. Il centrocampista classe 2000 è al centro di un vero e proprio vortice di mercato. Le sue qualità non sono passate inosservate agli addetti ai lavori, oltre a quelli di mister Gasperini che gli ha concesso l’esordio in A in questa stagione.

Trascinatore della Primavera di mister Brambilla con gol e assist, è stato premiato come miglior giocatore della fase finale del campionato culminato con lo scudetto per la Dea. In questi giorno si sono manifestate tante dichiarazioni d’interesse verso il ragazzo da tante squadre della massima serie, il ragazzo potrebbe essere mandato in prestito per giocare con continuità prima di fare ritorno all’Atalanta. Juventus, Torino, Parma e non solo nelle ultime ore anche il Lecce si è mossa ed ha chiesto info per il classe 2000. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, però, su Kulusevski sembrano in corsa altre due pretendenti entrambe neo promosse: Brescia e Hellas Verona, che cercano innesti giovani e di qualità da consegnare rispettivamente a Corini e Juric, due tecnici molto bravi nel far giocare e crescere i giovani.

FONTE: MondoPrimavera.it


Rimini Calcio, si punta su un under per il ruolo di portiere: in quattro nella lista del ds Cangini
Si tratta dei Primavera Gemello (Torino) e Ghidotti (Fiorentina). Poi Borghetto (Verona) e Sposito (Empoli)

SportRimini | 22:06 - 22 Giugno 2019
Il portiere Nicola Borghetto in azione: di proprietà del Verona, nell'ultima stagione al Mantova (D)

Il Rimini nella prossima stagione varerà una squadra in cui tre under saranno sempre in campo in modo da far entrare nelle casse sociali un discreto gruzzolo (nel caso di giocatori cresciuti nel settore giovanile – è il caso di Scott Arlotti – il coefficiente per calcolare il premio sarà più remunerativo). Per questa ragione sta prendendo sempre più corpo l'idea di schierare un giovane di belle speranze tra i pali. Una scelta che a quanto pare sarà condivisa da numerosi club. Occhio, però: in caso di infortunio durante la partita, il portiere under andrebbe sostituito con un altro under (così come per gli under in campo) e per questo i portieri baby a disposizione dovrebbero essere due.

Sono quattro i baby portieri in cima alla lista del club biancorosso. Due hanno già campionati alle spalle: Nicola Borghetto, classe 1999, 1,88, di proprietà del Verona. Nell'ultima stagione ha militato al Mantova (D, 26 presenze) e prima ancora al Belluno (D, 32).

[...]

FONTE: AltaRimini.it


NEWS
22 giugno 2019 - 19:29
Centrocampo, due nomi per il Verona
Con Valzania c’è anche l’ipotesi che porta a Rigoni

di Redazione Hellas1903

Luca Valzania prima idea per il Verona, a centrocampo, ma attenzione a Luca Rigoni.
Il centrocampista è legato da un contratto in scadenza tra un anno con il Parma e sarebbe gradito a Ivan Juric, che l’ha allenato al Genoa.
L’ipotesi non è ancora forte, però l’Hellas la considera, pur puntando, principalmente, su Valzania, rientrato all’Atalanta dal prestito al Frosinone.

FONTE: Hellas1903.it


L’indiscrezione: Sprocati al Verona, atteso il via libera di D’Aversa
22.06.2019 | 18:50
Mattia Sprocati vuole andare al Verona, una richiesta precisa di Ivan Juric come già raccontato. Ora è atteso il via libera di Roberto D’Aversa che lo apprezza, ma a Parma il minutaggio sarebbe diverso, ecco perché Sprocati ha scelto il Verona e aspetta la svolta nei prossimi giorni.

FONTE: AlfredoPedulla.com


SERIE A
TMW - Hellas Verona, sfida alla SPAL per Ninkovic dell'Ascoli
22.06.2019 18:23 di Giacomo Iacobellis Twitter: @giaco_iaco
Fonte: Luca Bargellini
L'Hellas Verona e la SPAL vogliono riportare in Serie A Nikola Ninkovic. Secondo quanto raccolto da TMW, i due club starebbero infatti monitorando con grande attenzione l'esterno d'attacco di proprietà dell'Ascoli. Nei confronti del giocatore serbo, ex Genoa ed Empoli, è forte però anche l'interesse del Wolfsburg.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Hellas anche su Romulo e Lapadula, ma D’Amico smentisce
Il d.s. gialloblù, raggiunto dai colleghi de L’Arena, avrebbe negato la presenza di un interesse del Verona per i due genoani

di Tommaso Badia giugno 22, 2019 - 11:30

Sono tanti, e da qui ai primi di settembre diventeranno quasi incalcolabili: stiamo parlando dei nomi che in questo calciomercato sono stati, sono e saranno accostati all’Hellas Verona.
A dimostrazione di ciò, alle già numerose voci se ne sono infatti aggiunte altre due, riguardanti in particolare i genoani Romulo (l’ex gialloblù non è stato riscattato dalla Lazio) e Gianluca Lapadula.
Entrambe le piste sono però prontamente state “raffreddate” dallo stesso Tony D’Amico, il quale ai colleghi de L’Arena ha smentito l’interesse del Verona per i due giocatori del Grifone.
Pretattica o verità? Ai posteri l’ardua sentenza…

FONTE: CalcioHellas.it


CALCIOMERCATO
22 giugno 2019 - 10:08
Mercato Verona, frenata per Sprocati
Operazione difficile, si fa dura per avere l’esterno del Parma

di Redazione Hellas1903
Getty Images

Frenata per Mattia Sprocati. L’attaccante esterno del Parma, che piace al Verona, sembrava vicino nei giorni scorsi a un rapido approdo in gialloblù.
Così, al momento, non è. E non sarà facile per l’Hellas avere il giocatore classe ’93 lo scorso anno in prestito alla Lazio.
Nei prossimi giorni si capirà se vi sia ancora margine di manovra o se l’operazione sarà destinata a saltare. A.S.

CALCIOMERCATO
22 giugno 2019 - 08:34
Bessa, il Verona punta all’incasso
Il centrocampista possibile tesoretto per l’Hellas

di Redazione Hellas1903

Resta in bilico la posizione di Daniel Bessa.
Rientrato dal prestito al Genoa, il centrocampista piace a Ivan Juric, che l’ha allenato (e sempre schierato da titolare) in rossoblù, ma l’idea del Verona è diversa, orientata alla cessione del giocatore brasiliano.
Con il Genoa c’era un riscatto fissato a 5 milioni di euro, che non è stato esercitato. L’Hellas vorrebbe fare cassa con Bessa, per poi investire in altre direzioni.
Un sondaggio l’ha fatto il Boca Juniors. Ottenere una plusvalenza dal cartellino di Bessa sarebbe un “tesoretto” per il Verona.

FONTE: Hellas1903.it


Rispoli non interessa
giugno 22, 2019

Il difensore classe 1988, in scadenza di contratto col Palermo, Andrea Rispoli, da quanto appreso da Hellas Live non è un obiettivo di mercato del club gialloblù.

FONTE: HellasLive.it


Esclusiva: Parma, in dirittura Laurini. Il tentativo del Verona…
21.06.2019 | 23:30
Vincent Laurini in arrivo a Parma. La traccia che vi avevamo dato l’11 giugno è sempre più nitida: accordo in arrivo con la Fiorentina per il terzino francese che ha un contratto in scadenza nel 2020. Il Verona ha provato a inserirsi, troppo tardi, la scelta è fatta e non sono previste sorprese. Intanto, il Verona continua a lavorare per Mattia Sprocati.

FONTE: AlfredoPedulla.com


HELLAS VERONA
H.Verona: Juric chiama Lapadula
21.06.2019 21:30 di Christian Pravatà Twitter: @Christianpravat
Fonte: Sportmediaset
H.Verona: Juric chiama Lapadula
Lapadula è in uscita dal Genoa. Sull'attaccante ex Milan c'è il Verona, su richiesta del nuovo tecnico Ivan Juric che lo ha allenato proprio in gialloblù.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


D'Alessandro tra Verona e Spal
Il centrocampista è rientrato all'Atalanta

www.imagephotoagency.it

21 giugno 2019
L'Udinese ha deciso di non riscattare Marco D'Alessandro, lasciandolo rientrare a Bergamo. Il club friulano punterebbe, in caso, ad un nuovo prestito piuttosto che versare i 3,5 milioni chiesti dai bergamaschi per il riscatto. Nel frattempo, però, sul giocatore si sono fatti avanti l'Hellas Verona e la Spal. In particolare il club ferrarese, che perderà Lazzari, crede in D'Alessandro come suo possibile sostituto.

FONTE: FantaMaster.it


Sprocati in prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza
giugno 21, 2019

L’Hellas Verona ha raggiunto l’accordo col Parma per Mattia Sprocati: prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza la formula del trasferimento, come confermato da gazzetta.it

FONTE: Hellas1903.it


CALCIOMERCATO
21 giugno 2019 - 07:42
Mercato Verona, c’è Rispoli
L’esterno è a fine contratto con il Palermo, l’Hellas ci pensa

di Redazione Hellas1903

Il Verona pensa ad Andrea Rispoli.
L’esterno (in grado di coprire entrambe le fasce), in forza al Palermo, è a fine contratto con il club rosanero: dall’1 luglio sarà svincolato.
L’Hellas valuta un affare a parametro zero.
Lo riporta “La Gazzetta dello Sport”.

FONTE: Hellas1903.it


FOCUS
GdS - "Obiettivo Cornelius. Un vichingo per il Verona"
21.06.2019 10:00 di Anna Vuerich
Fonte: Gazzetta dello Sport
"Quando si parla di un attaccante danese, a Verona il cuore batte sempre forte e la nostalgia si fa sentire", scrive romanticamente la Gazzetta dello Sport.

Un tempo c'era Preben Elkjaer, ora si parla di Andreas Cornelius, venticinquenne di proprietà dell'Atalanta. Il danese non è "un bomber di grandi bottini", specifica il quotidiano sportivo, "ma è un uomo di provata utilità tattica, un attaccate solido che sa far prendere metri alla propria squadra facendo valere i centimetri e l'indubbia propensione all'atletismo".

FONTE: TuttoHellasVerona.it


L’Hellas Verona non segue Ricci
giugno 21, 2019

Il club gialloblù, da quanto appreso da Hellas Live, non è interessato a Federico Ricci, esterno d’attacco classe 1994 di proprietà del Sassuolo, nell’ultimo anno in prestito al Benevento.

FONTE: HellasLive.it


Scatta l'asta per Fares
Il laterale della Spal, protagonista di una buona stagione, ha molto mercato: Sassuolo e Torino lo stanno tentando.


Anche il Torino è interessato a Mohamed Fares, laterale classe 1996 in forza alla Spal, per rinforzare la fascia sinistra. La società granata deve però superare la concorrenza del Sassuolo che si è mosso da tempo sull’ex Hellas Verona. Si va verso un'asta.
Giocatore duttile dal punto di vista tattico ha vissuto una stagione da protagonista a Ferrara, con 28 presenze in campionato e due gol.

FONTE: SPortal.it


SERIE B
TMW - Sassuolo, per Ricci ipotesi Palermo e Hellas Verona
20.06.2019 17:51 di Lorenzo Marucci
Si muove il mercato per Federico Ricci, esterno classe '94 reduce da una stagione in prestito al Benevento (è di proprietà del Sassuolo): il Palermo si è interessato a lui ma anche il Verona. Il tecnico dei veneti Juric lo ha già allenato e apprezzato al Crotone nella stagione 2015-16.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
LAPADULA, PJACA, ROG I PUPILLI DI JURIC
20/06/2019 16:59
Ci sono tre giocatori che Juric ama sopra tutti gli altri: sono tre giocatori il cui nome, forse, sarà accostato anche al Verona nella prossima campagna acquisti.

Il primo è quello di Gianluca Lapadula. L'attaccante che ebbe un eccezionale exploit con la maglia del Pescara, finito poi incredibilmente al Milan è andato al Genoa proprio per i consigli di Juric. Lapadula non è più stato quello di Pescara ed è ancora in attesa di un rilancio. Verona e Juric potrebbero diventare il suo nuovo trampolino di lancio.

Il secondo è quello di Marko Pjaca, del 1995, centrocampista croato che Juric indicò tra i migliori giovani a livello mondiale. Pjaca di proprietà della Juventus è andato in prestito alla Fiorentina.

Il terzo è quello di Marko Rog, anche lui del 1995, anche lui centrocampista, anche lui croato. Ha giocato (poco) nel Siviglia ed è di proprietà del Napoli. Segnatevi anche il suo nome perchè potrebbe diventare un giocatore del Verona.

FONTE: TGGialloBlu.it


Verona, in arrivo Rrahmani dalla Dinamo Zagabria
Verona

20/06/19 16:50 | News calcio | Autore: Redazione
L'Hellas Verona a un passo dal difensore centrale della Dinamo Zagabria, Amir Rrahmani, che potrebbe essere il primo acquisto a sorpresa della neopromossa in A.

Il Verona sembra davvero al traguardo e spera di chiudere a breve il colpo internazionale, dato che sulle tracce del calciatore kosovaro classe 1994 c’erano anche Celtic e Standard Liegi.

Si lavora agli ultimi dettagli: con un contratto offerto di 4 anni, Amir Rrahmani arriverà a titolo definitivo.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


RASSEGNA
L'Arena: "Donnarumma o Simeone? L'Hellas, però, sogna il colpo"
20.06.2019 15:30 di Ilaria Lauria
Fonte: L'Arena
Donnarumma piace molto a Juric, non solo per i gol segnati al Brescia, ma anche perchè ha carattere e voglia di far bene, caratteristiche fondamentali in A. Nel caso non dovesse arrivare Donnarumma però si pensa a Simeone che alla Fiorentina guadagna meno di Pazzini e la Viola vorrebbe cederlo a titolo definitivo, ma i gialloblù non possono acquistarlo a queste condizioni.

Ieri a Verona è tornato anche Romulo, il legame affettivo tra il giocatore e il club gialloblù è molto forte. Ma con molta probabilità resterà ancora al Genoa, il suo ingaggio infatti è molto alto per il Verona.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


Sondaggio del Boca Juniors per Bessa
giugno 20, 2019

Il Boca Juniors ha fatto un sondaggio con l’Hellas Verona per Daniel Bessa. Il giocatore non sarà riscattato dal Genoa ed ora spetta al club gialloblù decidere il suo futuro. Fonte: Sky Sport

Offerte per Seung-Woo Lee ma l’attaccante sudcoreano vuole restare all’Hellas Verona
giugno 20, 2019

L’attaccante classe 1998, Seung-Woo Lee, sotto contratto con l’Hellas Verona sino al 30 giugno 2021, ha richieste da Germania, Spagna, Olanda, Belgio e Danimarca ma da quanto appreso da Hellas Live dall’entourage del giocatore, la volontà dell’ex Barcellona è quella di proseguire la sua avventura in riva all’Adige.

FONTE: HellasLive.it


Calciomercato Verona, estro e fantasia con Gourcuff?
Di Raffaele Zanfardino - 19 Giugno 20190
Yoann Gourcuff fonte foto: Di Fcgb260 - Opera propria, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=7557965

I tifosi del Milan probabilmente se lo ricorderanno, anche se non riuscì a esprimere le sue qualità perché, a quei tempi, i fuoriclasse in rossonero abbondavano come le gocce di pioggia in un periodo torrenziale. Stiamo parlando di Yoann Gourcuff, talento francese che ha militato sotto la corte di Ancelotti per due anni, successivamente poi rientrato nello stato natale.

Un calciatore dalle indubbie qualità tecniche, anche se non sono mai esplose definitivamente, che sembra far gola al Verona, alla ricerca di uno che potesse cambiare la partita con una giocata d’alta scuola. Del resto, la società ci aveva provato già due anni fa con Cassano (poi sappiamo tutti come andò a finire) e la mancanza di un calciatore che potesse risolvere le gare con un tocco è mancato a tal punto da far retrocedere gli scaligeri.

È solo un’indiscrezione di mercato o ci sarà un risvolto? Vediamo nelle prossime settimane.

FONTE: DailyNews24.it


Pazzini resta a Verona, Donnarumma non è un obiettivo dell’Hellas
giugno 19, 2019

Da quanto appreso da Hellas Live, non trovano conferma le voci che vorrebbero Brescia e Hellas Verona trattare per Alfredo Donnarumma e Giampaolo Pazzini. Il contratto del bomber gialloblù scade il 30 giugno 2020.

FONTE: HellasLive.it


SETTORE GIOVANILE: RISCATTATI CHIESA E ATZEI
19/GIUGNO/2019 - 19:30
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver esercitato il diritto di opzione per l'acquisto a titolo definitivo, dalla società GSD Ambrosiana, del portiere classe 2000 Mattia Chiesa. L'estremo difensore nato a Rovereto ha difeso, nel corso della stagione sportiva 2018/19, la porta della Primavera gialloblù, collezionando 23 presenze tra Regular Season, Playoff e Coppa Italia, oltre a 7 convocazioni con la Prima Squadra.

Il club comunica inoltre di aver esercitato il diritto di opzione per l'acquisto a titolo definitivo, dalla società SSD Sigma Cagliari, del centrocampista classe 2003 Gianmarco Atzei.

FONTE: HellasVerona.it


ESCLUSIVE
IND. CH – Rigoni, al momento nessun contatto
L’esperto centrocampista lascerà il Parma a parametro zero ma non ha ancora ricevuto nessuna proposta da parte dell’Hellas

di Tommaso Badia giugno 19, 2019 - 19:03

Nelle ultime ore è stato accostato con forza all’Hellas Verona il centrocampista in scadenza di contratto con il Parma, Luca Rigoni. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione però per adesso si tratterebbe solo di rumors, con l’entourage del classe 1984 che non sarebbe ancora stato contattato dalla dirigenza gialloblù.

FONTE: CalcioHellas.it


SERIE A
Hellas Verona, Donnarumma primo obiettivo: offerti 3 milioni più Pazzini
19.06.2019 16:30 di Pietro Lazzerini Twitter: @PietroLazze
L'obiettivo numero uno del mercato dell'Hellas Verona neo promosso è Alfredo Donnarumma. L'ultimo capocannoniere della Serie B è da tempo nel mirino dei gialloblu che avrebbero messo sul piatto uno scambio con Giampaolo Pazzini più un conguaglio economico per una cifra che dovrebbe essere vicina ai 3 milioni di euro. A riportarlo è L'Arena.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Hellas, Hetemaj dura ci vogliono soldi
19/06/2019 08:44
Il Verona ha bisogno di nuovi centrocampisti per affrontare la prossima stagione di Serie A. Piace il finlandese Perparim Hetemaj.

Ma il giocatore del Chievo ha un costo elevato: ci vogliono 5 milioni per strapparlo al club della Diga.

Su Hetemaj è forte l'interesse anche del Brescia di Eugenio Corini, suo grande estimatore dai tempi di Veronello.

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
19 giugno 2019 - 08:02
Mercato Verona, idea Mancuso
L’attaccante del Pescara piace anche a Empoli e Parma

di Redazione Hellas1903

Il Verona cerca Leonardo Mancuso.
L’attaccante del Pescara è un obiettivo di mercato per l’Hellas, riporta Sky.
Per la punta c’è la concorrenza di Parma ed Empoli.

FONTE: Hellas1903.it


SERIE A
Lazio, niente riscatto per Romulo: l'ex Juventus torna al Genoa
18.06.2019 12:12 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Il riscatto di Romulo (32) in casa Lazio sembrava cosa certa, invece il Corriere dello Sport scrive che - a ventiquattro ore dalla scadenza del termine previsto, entro il quale esercitare l'opzione - il destino dell'esterno italo-brasiliano si è capovolto. Romulo tornerà a Genova, difficile se non impossibile che le cose possano cambiare in una giornata.

Niente riscatto. Il club laziale, dunque, non verserà nelle casse del Genoa i due milioni previsti dall'accordo sottoscritto a gennaio. L'ex Juventus e Verona rientrerà al Genoa, per poi decidere quale sarà il suo futuro.

SERIE C
Ternana, caccia alla punta e al portiere. Brunori e Tozzo nel mirino
18.06.2019 11:48 di Luca Bargellini Twitter: @BargelliniLuca
Si muove il mercato della Ternana per il portiere e il centravanti. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport le Fere avrebbero messo nel mirino Andrea Tozzo, estremo difensore di proprietà della Sampdoria nell'ultima stagione in prestito all'Hellas Verona ma frenato da un infortunio, e Matteo Brunori punta in prestito all'Arezzo dal Parma.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


L’ Hellas Verona fa spesa all’Atalanta: tre giocatori nerazzurri nel mirino
Arkadiusz Reca, Luca Valzania e il ritorno di Marco D’Alessandro sarebbero le nuove idee del Verona

Di Andrea Cerrato - 18 Giugno 2019
© foto www.imagephotoagency.it

Come informa L’Arena, l’Hellas Verona avrebbe messo nel mirino ben tre giocatori dell’Atalanta di Gasperini. Stiamo parlando di Arkadiusz Reca, Luca Valzania e Marco D’Alessandro, quest’ultimo una vecchia conoscenza dell’Hellas (30 presenze e 3 gol in gialloblù nella stagione 2011/2012 per lui).

Il primo sarebbe l’ideale per il gioco di Juric vista la sua duttilità e la sua corsa. Il secondo è reduce da una stagione poco brillante a Frosinone e cerca una piazza per rilanciarsi ma la concorrenza è fitta. Infine D’Alessandro è invece una vecchia conoscenza dell’Hellas: esterno dalle spiccate doti offensive, potrebbe fornire ai gialloblù una buona dose di esperienza.

FONTE: CalcioNews24.com


CALCIOMERCATO: CALVANO E GLI ALTRI
Il ritorno degli esuberi protagonisti con Pecchia
18/06/2019 10:42
E' tempo di ritorni in casa Hellas. Molti giocatori in prestito torneranno a Peschiera a luglio dopo le vacanze. Si tratta di Bearzotti, Boldor e Calvano, oltre a Cissè che dovrebbe però traslocare a Bari.

Sono tutti esuberi che difficilmente resteranno in Serie A. Anche se tutti (a parte Cissè) hanno giocato (con alcune presenze da titolare) con Fabio Pecchia, due anni fa in maglia gialloblù, nella massima serie.

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
La Fiorentina pensa a Bessa per sostituire Veretout
Il centrocampista italobrasiliano è rientrato all’Hellas dopo la stagione a Genova con la maglia rossoblù

di Redazione giugno 18, 2019 - 00:18

Come riportato da Sportitalia, con la cessione sempre più vicina di Jordan Veretout, con Milan e Roma alla finestra, la Fiorentina starebbe pensando al centrocampista italobrasiliano Daniel Bessa. Il classe 1993 è rientrato all’Hellas Verona dopo la stagione trascorsa con la maglia del Genoa in cui ha collezionato 26 presenze.

FONTE: CalcioHellas.it


CALCIOMERCATO
17 giugno 2019 - 16:34
Verona-Hetemaj, operazione in salita
Elevata la richiesta del Chievo per il centrocampista

di Redazione Hellas1903

Resta difficile la chiusura di un accordo per il passaggio al Verona di Perparim Hetemaj.
Cercato anche dal Brescia, il centrocampista è in uscita dal Chievo, che però lo valuta non meno di 5 milioni di euro. Trattativa che, a queste condizioni, non può decollare per l’Hellas.

FONTE: Hellas1903.it


Fiorentina, Simeone via? Sondaggi di Bologna e Verona
Di Antonio Parrotto - 17 Giugno 2019
© foto www.imagephotoagency.it

Bologna ed Hellas Verona sulle tracce di Giovanni Simeone, attaccante della Fiorentina. Primi sondaggi: le ultime
Giovanni Simeone, attaccante della Fiorentina, reduce da un’annata deludente, potrebbe cambiare maglia in estate. Nei scorsi giorni il Bologna avrebbe effettuato un timido sondaggio esplorativo.
Secondo La Nazione, sul centravanti argentino c’è anche l’Hellas Verona. Il club scaligero punta su Ivan Juric, suo allenatore ai tempi del Genoa.

FONTE: CalcioNews24.com


Grosso non ha chiesto la rescissione del contratto all’Hellas Verona. Il club gialloblù prova a trattare con l’allenatore
giugno 17, 2019

L’ex tecnico gialloblù, Fabio Grosso, esonerato dopo il ko casalingo contro il Livorno dello scorso 1 maggio, sotto contratto per un altro anno con la società di Maurizio Setti, da quanto appreso da Hellas Live non ha chiesto la rescissione del contratto. Il futuro del campione del mondo 2006 è quindi ancora vincolato al club scaligero. Ingaggio che peraltro è raddoppiato per Fabio Grosso dopo la promozione in Serie A della squadra di Aglietti, ed anche per questo sono saltate le trattative con Perugia ed altre club cadetti. Il club di Setti vuole comunque trovare una soluzione, provando nei prossimi giorni quindi a trattare una buonuscita per l’ex Bari.

Contatto Hellas Verona-Bari per Cissè
giugno 17, 2019

Il Bari rivuole Karamoko Cissè. Il club pugliese ha contattato l’Hellas Verona per intavolare la trattativa per il possibile ritorno in Puglia dell’attaccante guineano. Su Cissè si registra anche l’interessamento di club cadetti.

Giaccherini non è un obiettivo dell’Hellas Verona
giugno 17, 2019

Non trovano conferma le voci che vorrebbero l’Hellas Verona interessato a Emanuele Giaccherini. L’agente Furio Valcareggi ha smentito a Hellas Live alcuna trattativa col club scaligero per il suo assistito.

FONTE: HellasLive.it


Luca Rigoni si offre al Verona
By Redazione - 16 Giugno 2019

È in scadenza di contratto con il Parma e sogna di avvicinarsi ulteriormente a casa, nella sua Schio. Il Vicenza ci ha fatto un pensierino, però è pur sempre Serie C.
Così Luca Rigoni, attraverso il suo procuratore, avrebbe fatto pervenire al Verona la sua disponibilità a giocarsi un altro anno di massima serie in gialloblù.
È vero che a Vicenza c’è la presenza in panchina del suo grande estimatore, Mimmo Di Carlo, ma all’Hellas troviamo Ivan Juric che a Genova stravedeva per lui.
Rigoni a parametro zero può essere un bel affare, anche perché, nonostante le sue 35 primavere, è integro fisicamente. Il Verona adesso inizia a pensarci. Foto: Zimbio
Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
Cissè torna a Verona, ipotesi Bari in C
16/06/2019 13:00
Karamoko Cissé torna a Verona dopo la parentesi in prestito al Carpi. Nella città di Setti, l'attaccante guineano non è riuscito a dare un'impronta alla stagione con la retrocessione degli emiliani in Serie C.

Cissè era arrivato dal Bari per circa mezzo milione, apposta per liberare Grosso sulla panchina del Verona. Difficilmente rimarrà all'Hellas: secondo il Corriere dello Sport potrebbe tornare proprio al Bari, appena promosso in Serie C, dopo la caduta nei dilettanti nella scorsa estate.

CALCIOMERCATO
Hellas, piace algerino a parametro zero
16/06/2019 09:05
L'Hellas dovrà affrontare una stagione di Serie A cercando ancora una volta di salvarsi (anche all'ultima giornata). Tony D'Amico dovrà rinforzare tutti i reparti per cercare di centrare l'obiettivo. Per la difesa sono stati avviati i contatto con il 27enne terzino destro algerino Mehdi Zeffane (che può giocare anche sulla fascia sinistra).

Il difensore del Rennes è in scadenza di contratto e a fine giugno si libererà a parametro zero. E' un profilo giusto per la società di via Francia e l'agente del giocatore lo ha proposto a Setti.

Nell'ultima stagione, in Ligue 1, Zeffane ha collezionato 20 presenze e un gol. Non giocava spesso titolare al Rennes perché il tecnico Julien Stéphan gli preferiva le prime scelte della società rossonera: Bensebaini e Traorè. Nelle ultime settimane anche il Norwich (che ha vinto la Serie B inglese) ha corteggiato il giocatore.

FONTE: TGGialloBlu.it


NEWS
L’Arena rilancia: Luca Faccioli vicino al Verona
L’ex d.g. di Novara e Chievo sarebbe stato avvistato in via Francia e presto potrebbe affiancare Francesco Barresi
Mentre impazza il calciomercato, con il d.s. D’Amico chiamato a costruire un Verona “da Serie A”, in via Francia si pensa anche a qualche innesto in dirigenza.

di Tommaso Badia giugno 16, 2019 - 09:45

A quanto infatti riportato da L’Arena in edicola questa mattina, negli ultimi giorni si sarebbero intensificati i contatti con Luca Faccioli, che a breve potrebbe assumere il ruolo di direttore generale e affiancare Francesco Barresi.

Il dirigente veronese, già d.g. del “Novara dei miracoli” e nell’organico del Chievo fino allo scorso settembre, sarebbe infatti visto transitare dalle parti della sede dell’Hellas (per definire gli ultimi dettagli?) e potrebbe quindi a breve essere annunciato dal Club come il secondo “colpo” estivo dopo Juric.

Dopo, però, sarebbe il caso di iniziare a parlare di calciatori…

FONTE: CalcioHellas.it


CALCIOMERCATO
Omeonga, un mediano suggerito da Ivan Juric
16/06/2019 08:52
Il Verona ha bisogno di nuovi centrocampisti per affrontare la prossima Serie A. Ivan Juric lo ha avuto al Genoa e lo ha suggerito alla dirigenza gialloblù per la sua nuova avventura in riva all'Adige: si tratta di Stephane Omeonga, centrocampista centrale belga che il tecnico croato ha fatto debuttare in Serie A (3 spezzoni di partita per 54 minuti totali nella massima serie).

Omeonga, dopo l'esonero di Juric a dicembre, ha passato gli ultimi sei mesi in prestito all’Hibernian, in Scozia, per poi tornare sotto la Lanterna (ora a giugno) ma non rientra nei piani di Preziosi e il Verona proverà a strappare un prestito.

IL RAPPORTO CON SETTI
Gardini via dall'Inter, torna a Verona?
15/06/2019 12:50
Cambio a livello dirigenziale per l'Inter dopo l'arrivo di Beppe Marotta. L'ex Verona Gardini è pronto a fare la valigie dopo tre anni e mezzo in nerazzurro. Al suo posto dovrebbe tornare Lele Oriali. Lo scrive il Corriere dello Sport: “In uscita dal club il cfo Giovanni Gardini, arrivato in nerazzurro nel febbraio 2016: la separazione era nell’aria da tempo".

Gardini, in questi anni trascorsi all'Inter, non ha mai rotto i rapporti con Setti. Il presidente del Verona non ha (proprio da tre anni e mezzo) un Direttore generale ma un D.o. come Barresi, oltre al D.s. D'Amico. Con la promozione in Serie A non è da escludere, quindi, una nuova strutturazione della società. Gardini a Verona? Un ritorno non impossibile. Anche se lo stipendio che aveva all'Inter sarà difficilmente replicabile.

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
Calciomercato, il nome nuovo per il Verona è quello di Palombi
A quanto riportato dai colleghi del Corriere dello Sport, l’Hellas avrebbe messo gli occhi sul giovane attaccante della Lazio e della Nazionale Under 21

di Tommaso Badia giugno 15, 2019 - 08:55

Ci sarebbe un nuovo nome sul taccuino di Tony D’Amico: a quanto infatti riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, l’Hellas avrebbe messo gli occhi su Simone Palombi, attaccante di proprietà della Lazio nel giro della Nazionale Under 21.

Classe ’96, punta centrale ma all’occorrenza adattabile come esterno nel tridente, il ragazzo è reduce dalla buona esperienza in quel di Lecce (i giallorossi non intendono riscattarlo), dove tra campionato e Coppa Italia ha messo a referto 29 presenze e 9 gol.

Occhio però, perché l’Hellas non è l’unica squadra ad avere sotto tiro il talento di Tivoli, sul quale avrebbero messo gli occhi anche Genoa e SPAL.

FONTE: CalcioHellas.it


SERIE A
Hellas Verona, per la difesa proposto Zeffane del Rennes
15.06.2019 00:04 di Daniel Uccellieri
Inizia a prendere forma il nuovo Hellas Verona in vista della prossima stagione in serie A. Per la difesa, riporta Sky, al Verona è stato proposto il difensore classe '92 del Rennes Mehdi Zeffane.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com

HELLAS VERONA FC - DAL 1° LUGLIO IVAN JURIC SARÀ IL NUOVO ALLENATORE GIALLOBLÙ
14/GIUGNO/2019 - 14:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver affidato a Ivan Jurić la guida tecnica della prima squadra per la prossima stagione sportiva 2019/20. L'allenatore croato ha firmato un contratto che lo legherà al club a partire dal 1° luglio 2019 e fino al 30 giugno 2020.

Con sincera stima il Club ringrazia Alfredo Aglietti e il suo staff, esempi di professionalità, audacia e attaccamento a questi colori dimostrati con il raggiungimento della promozione in Serie A, e augura loro le migliori fortune per il futuro.

FONTE: HellasVerona.it


Verona, Fabio Grosso ha chiesto la rescissione contrattuale: gli aggiornamenti
venerdì 14 Giugno 2019 - Ore 20:24 - Autore: Dimitri Canello

Trivenetogoal news: Fabio Grosso ha chiesto la rescissione contrattuale al Verona nelle ultime ore. Grosso beneficerà di uno scatto di stipendio dopo la promozione in Serie A e non si è lasciato bene con l’Hellas dopo l’esonero. Dove potrebbe andare Grosso? A Frosinone è volata con Alessandro Nesta, mentre non ci sono altre panchine libere in Serie B a parte lo Spezia, mentre a Benevento è diretto Filippo Inzaghi. Da capire che ne sarà di Trapani e Piacenza dopo la promozione, mentre l’opzione Padova, dove c’è il suo grande estimatore Sean Sogliano, sembra davvero difficile per moltissime ragioni. A cominciare dalla categoria, senza dimenticare l’aspetto economico.

FONTE: TrivenetoGoal.it


CALCIOMERCATO
Per il centrocampo a Juric piace Omeonga del Genoa
Il belga classe 1996 ex Avellino e Anderlecht potrebbe far ritorno in Italia dopo l’esperienza in Scozia con la maglia dell’Hibernian

di Redazione giugno 14, 2019 - 08:30

Come riportato da L’Arena, tra i pupilli dell’ormai nuovo allenatore dell’Hellas Verona, Ivan Juric, c’è Stephane Omeonga, ventitreenne belga nato da genitori del Congo convocato con l’Under 21 per gli Europei in Italia che inizieranno domenica. Si tratta di un centrocampista molto versatile che il Genoa ha ceduto in prestito a gennaio all’Hibernian nella Premier scozzese. L’ex Anderlecht e Avellino è la sintesi del calcio di Juric fra tecnica, dinamismo e duttilità. A Edimburgo non rimarrà e farà così ritorno al Genoa. Con l’Europeo a far da ago della bilancia, con Juric spettatore parecchio interessato.

CALCIOMERCATO
Vice Silvestri, c’è l’idea Sorrentino ma lui vuole giocare
Il quarantenne estremo difensore è in scadenza di contratto con il Chievo ed è una pista praticabile

di Redazione giugno 14, 2019 - 08:07

Come riportato da L’Arena, l’Hellas Verona è alla ricerca di un portiere di sicura affidabilità da affiancare a Marco Silvestri. Nelle ultime ore è spuntato il nome di Stefano Sorrentino. Il quarantenne è in scadenza con il Chievo ed è una pista praticabile, dato che ha anche appena comprato casa a Verona. Tra le pretendenti non c’è più il Brescia che ci aveva pensato per un attimo appena finito il campionato. Vuole giocare lui, essere ancora in campo, sentirsi protagonista. Il club clivense avrebbe potuto averlo ancora dalla sua parte, a patto di esercitare l’opzione di rinnovo invece lasciata cadere nel vuoto. Federico Pastorello, il suo agente, ci sta lavorando, tenendo aperte anche altre porte. Sorrentino però vuole giocare ancora, allontanando il più possibile la panchina e la maglia da dodicesimo, ma questo eventualmente sarà un problema di Juric.

FONTE: CalcioHellas.it


SERIE A
TMW - Empoli, non solo cessioni: obiettivi Dezi e Di Carmine
14.06.2019 00:05 di Michele Pavese Twitter: @7mp84
Fonte: Michele Criscitiello
Tante cessioni, ma un occhio anche al mercato in entrata. L'Empoli è molto attivo in questa prima parte del calciomercato e sta definendo diverse operazioni: il club toscano, secondo quanto appreso dalla nostra redazione, è molto interessato al centrocampista Jacopo Dezi del Parma e all'attaccante Samuel Di Carmine dell'Hellas Verona.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
VERONA, CONTATTO CON GIACCHERINI?
13/06/2019 16:13
Il Verona pensa anche a Giaccherini, l'esterno del Chievo che sicuramente lascerà la società di Campedelli.
Un sondaggio è stato fatto ma le parti sono ancora lontane.
Ma Giaccherini potrebbe essere uno degli uomini perfetti per il 3-4-3 di Juric: quantità e qualità sulla corsia esterna e tanto spirito di sacrificio.

CALCIOMERCATO
BESSA, CON JURIC SI PUO' RILANCIARE
13/06/2019 16:08
Daniel Bessa è tornato in città. Il giocatore brasiliano ha alloggiato al Crown Plaza, a due passi dalla sede del Verona e si è incontrato con i dirigenti scaligeri per fare il punto della situazione dopo il prestito al Genoa che non farà valere il diritto di riscatto.

Bessa, che è entrato a far parte della scuderia di Federico Pastorello, è sul mercato, ma non è detto che parta.

A Verona ritroverà infatti Juric, tecnico con cui ha particolarmente legato a Genova. E quindi potrebbe anche essere uno degli esterni su cui puntare nei 3 attaccanti ipotizzati da Juric. Bessa è in cerca di rilancio e Juric potrebbe puntare su di lui.

FONTE: TGGialloBlu.it


SERIE A
Torino, l'Hellas vuole di nuovo Gustafson in prestito. Cairo vuole cederlo
13.06.2019 15:45 di Raimondo De Magistris Twitter: @RaimondoDM
L'Hellas Verona, scrive il 'Corriere di Verona', vuole prolungare di una ulteriore stagione il prestito del centrocampista Samuel Gustafson. C'è stato un contatto negli ultimi giorni tra il presidente Setti e il numero uno del Torino Urbano Cairo, che però questa estate vorrebbe monetizzare dalla cessione del calciatore classe '95.

SERIE A
Torino, il Verona bussa per Millico. Mazzarri lo vuole tenere per sei mesi
13.06.2019 11:36 di Ivan Cardia Twitter: @ivanfcardia
Sirene scaligere per Vincenzo Millico, attaccante classe 2000 del Torino. Il club granata, scrive Tuttosport, ha ricevuto un'offerta dal Verona per il giovane bomber. L'intenzione di Mazzarri, comunque, è di aggregarlo alla squadra per i primi sei mesi del prossimo campionato, per poi valutare il da farsi nel mercato estivo.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


NEWS
Il Pescara pensa a Colombatto per il centrocampo
Il club abruzzese ha sondato il terreno con i sardi per il centrocampista argentino reduce da un’ultima stagione con la maglia gialloblù

di Redazione giugno 12, 2019 - 23:29

Come riportato da Sportitalia, il Pescara avrebbe avviato i primi contatti con il Cagliari per il centrocampista Santiago Colombatto. L’argentino è reduce da una stagione all’Hellas Verona terminata con la promozione in Serie A. Il classe 1997 era stato accostato nei giorni scorsi anche a Benevento e Frosinone.

FONTE: CalcioHellas.it


Ascoli e Pordenone su Casale
giugno 12, 2019

Mentre l’agente Graziano Battistini discute il prolungamento del contratto del difensore veronese Nicoló Casale, l’anno scorso al Sudtirol, da quanto appreso da Hellas Live si registrano gli interessamenti di Ascoli e Pordenone nel campionato cadetto, centrale difensivo in scadenza con l’Hellas Verona nel 2020.

Danzi non si muove da Verona
giugno 12, 2019

Le richieste non mancano per il centrocampista veronese Andrea Danzi, ma da quanto appreso da Hellas Live, il club gialloblù non ha alcuna intenzione di privarsi del mediano scaligero.

Grazie Aglietti, benvenuto Juric!
giugno 12, 2019
Maurizio Setti ha deciso. Ivan Juric sarà l’allenatore dell’Hellas Verona 2019/20. Per l’ex Genoa contratto annuale con opzione in caso di salvezza. Ad Aglietti non è bastata l’impresa promozione per meritarsi il confronto coi campioni nel massimo campionato italiano. Ma si sa, nel calcio come nella vita, la meritocrazia spesso e volentieri non esiste. Aglietti, a furor di popolo, avrebbe meritato eccome la conferma anche in Serie A, ma la società ha deciso di prendere ben altra strada.

Sui social intanto è già esplosa la protesta, anche da parte di quelli che non lo hanno mai visto allenare, conoscono a malapena il suo nome ma ciò nonostante non evitano di additarlo. Aglietti sarà ringraziato a vita dal popolo dell’Hellas Verona ma oramai “Aglio” fa parte del passato. In Serie A sulla panchina gialloblù siederà Ivan Juric a cui va un grosso in bocca al lupo da parte di Hellas Live.

FONTE: HellasLive.it


Sprocati, sì al Verona e via libera Parma
11.06.2019 | 23:40
Il Verona ufficializzerà presto Ivan Juric come nuovo allenatore. Il presidente Setti si è concesso qualche giorno di riflessione per rispettare Aglietti dopo la cavalcata promozione. Ma intanto il Verona, come vi abbiamo anticipato nel pomeriggio, ha pronto il primo regalo per Juric: si tratta del centrocampista offensivo Mattia Sprocati, il cui cartellino è interamente di proprietà del Parma. Il classe ’93 ha detto sì all’Hellas ed è in arrivo il via libera dei ducali.

Foto: Sito Parma

FONTE: AlfredoPedulla.com


NUOVO ALLENATORE
Juric all’Hellas ecco il contratto

12/06/2019 08:59
Ivan Juric sarà il nuovo allenatore del Verona. Manca solo l’ufficialita’. Il tecnico croato firmerà solamente per un anno con opzione in caso di salvezza. Juric percepirà uno stipendio di 250.000 euro.

FONTE: TGGialloBlu.it


Esclusiva: Sprocati, il primo regalo per Juric a Verona
11.06.2019 | 15:25

Il Verona ufficializzerà presto Ivan Juric come nuovo allenatore. Il presidente Setti si è concesso qualche giorno di riflessione per rispettare Aglietti dopo la cavalcata promozione. Il Verona ha pronto il primo regalo per Juric, si tratta del centrocampista offensivo Mattia Sprocati, di proprietà della Lazio e reduce dal prestito di Parma.

Foto: Sito Parma

FONTE: AlfredoPedulla.com


CALCIOMERCATO
MATOS NON CONVINCE TORNA A UDINE
11/06/2019 10:46
Il Verona ha un diritto di riscatto su Ryder Matos, brasiliano classe 1993. Ma il giocatore, in prestito dall'Udinese, non ha convinto. Matos, complici anche i tanti infortuni è stata una delle delusioni della stagione.

L'esterno ha segnato solamente tre gol (Carpi, Benevento, Spezia), giocando 24 volte su 38. Ai play-off con Aglietti è sempre sceso in campo, ma nella finale di ritorno con il Cittadella ha giocato solamente 33'.

Nelle gare decisive della stagione non ha mai fatto gol, suo vero tallone d'Achille. Molto probabilmente tornerà all'Udinese.

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
Bessa verso il ritorno all’Hellas: primi sondaggi da due club di A
Torino e Bologna nelle ultime ore si sarebbero interessate al centrocampista protagonista nell’ultima stagione con la maglia del Genoa

di Redazione giugno 11, 2019 - 09:30

Come riportato da Sportitalia, il Genoa non riscatterà Daniel Bessa. Il centrocampista italo-brasiliano, farà così ritorno all’Hellas Verona, da dove però potrebbe ripartire subito. Per il classe 1993 primi sondaggi da parte di Torino e Bologna, interessati a capire la sua situazione in vista di un potenziale trasferimento estivo.

FONTE: CalcioHellas.it


CALCIOMERCATO
10 giugno 2019 - 15:30
Terzino sinistro cercasi: idee Sidibe e Fares per il Milan
Djibril Sidibe del Monaco e Mohamed Fares della Spal le ultime ipotesi, in casa rossonera, per il ruolo di nuovo terzino sinistro: la situazione

di Daniele Triolo, @danieletriolo
[...]

Fares, classe 1996, in possesso del passaporto francese ma algerino di nascita (disputerà la Coppa d’Africa tra qualche giorno) è di proprietà dell’Hellas Verona: la Spal, società in cui ha giocato in prestito nell’ultima stagione in Serie A, ne riscatterà a breve il cartellino per poco più di 4 milioni di euro poi lo rimetterà sul mercato per cederlo al miglior offerente. Rossoneri molto vigili, pronti a versare i 12-13 milioni richiesti dal club ferrarese per Fares. Occhio, però, anche alla Lazio, che può sfruttare ottimi rapporti con la dirigenza della società spallina.

[...]

FONTE: PianetaMilan.it


CALCIOMERCATO
Sirene su Santiago Colombatto, il Benevento piomba sull’argentino
Il regista, che ha appena conquistato la Serie A con l’Hellas Verona, è stato accostato alle streghe che potrebbero essere allenate da Filippo Inzaghi

di Redazione giugno 10, 2019 - 08:49

Per Santiago Colombatto potrebbe essere l’ennesima stagione in giro per l’Italia. L’argentino, chiuso dal duo Cigarini-Bradaric, potrebbe nuovamente fare le valigie in cerca di una nuova destinazione.

IPOTESI BENEVENTO. Come sottolinea Tuttosport, sul classe 1997 è forte il pressing del Benevento che – a stretto giro – potrebbe finalizzare l’ingaggio in panchina di Filippo Inzaghi.

FONTE: CalcioCasteddu.it


NEWS
L’Arena: tra i due litiganti… spunta Iachini!
Il tecnico conosce la piazza, ha esperienza in Serie A e potrebbe essere il nome a sorpresa per la panchina gialloblù
E se, insieme ad Aglietti e Juric, ci fosse anche Iachini?

di Tommaso Badia giugno 9, 2019 - 10:09

Questa l’ipotesi formulata dai colleghi de L’Arena, che vedono nel tecnico marchigiano un buon “compromesso” alla situazione di stallo creatasi sulla panchina gialloblù: “Beppe” a Verona ha infatti già giocato (all’Hellas, dall’87 all’89) e allenato (il Chievo 2007/2008), è già esperto di Serie A (162 gettoni per lui) ed è inoltre un profilo di grande carisma, aspetto da sempre molto apprezzato dalla piazza.

La corsa, comunque, sembra ormai indirizzata a un duello tra Aglietti e Juric, ma vedi mai che il terzo incomodo…

CALCIOMERCATO
Gli occhi di Samp e Spal su Zaccagni. Che però può rimanere
Il centrocampista, uomo chiave della promozione, ha suscitato l’interesse di altri club di A. Ma la sua partenza è tutt’altro che scontata

di Redazione giugno 8, 2019 - 12:51

Mattia Zaccagni è stato senza dubbio uno degli uomini chiave dell’Hellas Verona in questa stagione, conclusasi con la promozione. Per lui 31 presenze, playoff compresi, e quattro reti, che hanno fatto lievitare la sua valutazione a 4 milioni.

INTERESSE. Adesso per lui arriva di nuovo il test della Serie A. Questa volta però approccia il massimo campionato con una maggior maturità e consapevolezza rispetto al passato. Le sue performance non sono passate inosservate. Secondo quanto riporta L’Arena infatti, Samp e Spal avrebbero messo gli occhi sul centrocampista gialloblù. Il club ferrarese si è creato da tempo una sorta di canale preferenziale. I blucerchiati, invece, sul piatto della bilancia possono mettere soldi ma anche contropartite tecniche. Una cessione al momento può essere valutata solo a titolo definitivo o sotto forma di prestito con obbligo di riscatto.

ANCORA A VERONA. Il Verona sembra essere più orientato a valorizzarlo, trattenendolo anche nel massimo campionato sperando di alzare ancora di più il suo valore di mercato. Lo stesso presidente Setti ha dichiarato: “Ha un contratto con noi, parte con noi, crediamo nel ragazzo. Poi, da qui a settembre non so cosa potrà accadere”. E dal canto suo Zaccagni, che ha un contratto con l’Hellas fino al 30 giugno 2020, ha pubblicamente espresso la sua volontà a proseguire in gialloblù: “Qui ho realizzato un sogno. E con il Verona vorrei continuare a vivere la mia magia come col Cittadella. Anche per la prossima stagione“.

Staremo quindi a vedere se in estate potrà arrivare un’offerta che farà vacillare giocatore e società. O se la storia d’amore tra Zac e Verona potrà proseguire.

FONTE: CalcioHellas.it


Bessa rientra all’Hellas Verona ma piace in Liga ed al Torino
giugno 8, 2019

Il Genoa non riscatterà Daniel Bessa. Il centrocampista rientrerà quindi all’Hellas Verona ma il suo futuro potrebbe essere nuovamente lontano da Verona. Da quanto appreso da Hellas Live, su Bessa c’è l’interessamento di alcuni club della Liga, mentre in Italia piace al Torino, destinazione gradita al giocatore.

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
BESSA, PLUSVALENZA RISORSA O PESO?
08/06/2019 09:31
Sembrava una straordinaria operazione di mercato, invece Daniel Bessa rischia di diventare un problema per il Verona. Il giocatore brasiliano, che aveva rotto con Pecchia che non gli aveva dato una collocazione tattica precisa in serie A, dopo averlo valorizzato in B, non ha convinto il Genoa che lo rispedirà a Verona.

Cosa succedderà ora è tutto da capire. setti cercherà di realizzare lo stesso una plusvalenza con Bessa, magari cercando qualche altro acquirente? Oppure resterà a Verona per cercare un rilancio con Juric o Aglietti? Oppure non rientrerà nei piani di nessuno dei due papabili allenatore e a quel punto sarà solo un peso da piazzare in qualche squadra?

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
08 giugno 2019 - 08:17
Mercato, la conferma di Gustafson il primo obiettivo
Il centrocampista in prestito secco dal Torino: il Verona lo vuole tenere

di Redazione Hellas1903

Primi cenni di mercato per il Verona.
In attesa di definire la scelta del prossimo allenatore, l’Hellas pensa alle operazioni da fare per allestire la rosa per la Serie A.
Alla dirigenza gialloblù piacerebbe trattenere Samuel Gustafson. Il centrocampista svedese rientrerà al Torino per fine prestito (unico caso in organico, per lui non ci sono opzioni di riscatto).
Il Verona, però, vorrebbe ricontrattare un accordo per confermare Gustafson, tra i più positivi nella rincorsa alla promozione dell’Hellas.

FONTE: Hellas1903.it


Piace Dell’Orco
giugno 8, 2019

Classe 1994, Cristian Dell’Orco è rientrato al Sassuolo dopo il prestito all’Empoli. Il club gialloblù già a gennaio aveva sondato il terreno col club emiliano e secondo Tuttosport, l’Hellas Verona è sempre interessato al difensore, che può ricoprire sia il ruolo di centrale di difesa che di terzino sinistro.

FONTE: HellasLive.it


Frosinone, pista Colombatto per il centrocampo
08.06.2019 00:33 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Possibile futuro al Frosinone per Santiago Colombatto, centrocampista 22enne di proprietà del Cagliari che ha giocato all'Hellas Verona nell'ultima stagione. L'argentino, secondo Sky Sport, potrebbe cambiare formazione restando così in Serie B. Dopo la promozione con gli scaligeri, Colombatto potrebbe accettare la corte dei ciociari per giocare da protagonista in cadetteria.

A TU PER TU
...con D’Amico
“Anno con qualche intoppo, ma che gioia la A... Critiche? Normale per chi fa il mio lavoro. Prossimo anno sarà un Verona adatto alla categoria. Pazzini resta, Juric bravo allenatore. E il mercato...”

08.06.2019 00:00 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Primo anno da direttore sportivo per Tony D’Amico, prima promozione in Serie A. Un anno difficile chiuso col sorriso. L’Hellas Verona il prossimo anno giocherà in A. “Quando raggiungi un obiettivo il bilancio è per forza positivo. L’obiettivo era raggiungere la Serie A, ci siamo riusciti attraverso i playoff. Abbiamo avuto degli intoppi durante l’anno perché la squadra era nuova. Alla fine abbiamo centrato il nostro obiettivo, un sogno”, dice D’Amico a TuttoMercatoWeb.

Durante l’anno ha ricevuto tante, troppe critiche.
“Per chi fa il nostro lavoro le critiche sono anche normali. Sono un po’ focoso, magari ho reagito in maniera eccessiva. Ma so che le critiche fanno parte del nostro lavoro. Ho tanta voglia di fare bene, ho sempre cercato di dare il massimo. A volte le critiche le ascolti, cerchi anche di capire quanto ci possa essere di vero”.

Possiamo dirlo: Tony D’Amico sarà il ds dell’Hellas Verona anche il prossimo anno?
“Stiamo già lavorando in previsione del prossimo anno. Rimango a Verona, lavoriamo per la nuova stagione”.

Avete già individuato il nuovo allenatore?
“Credo che i primi giorni della prossima settimana prenderemo una decisione. Per ora con il Presidente abbiamo deciso di fare alcune riflessioni. Meglio riflettere un giorno in più e non sbagliare”.

Se le dico Juric?
“Rispondo che è un bravo allenatore e che è sul mercato. Dal 30 giugno sarà svincolato. Ma in questo momento si possono fare tanti nomi... non abbiamo ancora preso una decisione”.

Che Verona sarà il prossimo anno?
“Cercheremo di costruire una squadra adatta alla categoria. La A è un campionato difficile, molto complicato. Con un gap importante tra le prime e le ultime. Dobbiamo cercare di fare qualcosa di importante, la base è buona anche se va migliorata. Poi decideremo insieme al nuovo allenatore”.

Intanto lavorate ad alcuni rinnovi. Ripartirete da Pazzini?
“Abbiamo dei rinnovi da fare. Mentre Giampaolo resterà con noi. Queste però sono tutte dinamiche che affronteremo dalla settimana prossima, dopo che avremo individuato il nuovo allenatore. La squadra ha fatto un grande lavoro conquistando la Serie A, il prossimo anno vorrei mantenere parte del gruppo”.

Che Serie A si aspetta?
“Sarà un campionato competitivo. La Juve cambierà, l’Inter ha scelto un grande allenatore, il Napoli c’è sempre... Sarà un campionato molto bello, aperto a tutto. E noi ci auguriamo di fare la nostra parte con grande voglia”.

Curioso di vedere la nuova Fiorentina di Commisso?
“Si, certo. C’è una nuova proprietà, dovrà decidere e programmare. Quando ci sono dei cambi c’è sempre curiosità”.

Lei quest’anno ha vissuto la Serie B: che caos tra retrocessine del Palermo in C (poi tornato in B), playoff sospesi e playout che prima non dovevano giocarsi e alla fine Salernitana e Venezia si contendono la salvezza...
“Partirei anche dall’inizio. Avevamo costruito la squadra pensando ad un campionato a ventidue anziché a diciannove, quindi abbiamo dovuto gestire risorse umane in funzione di tante partite. E alla fine abbiamo giocato sei partite in meno. È stato un campionato difficile perché tante squadre hanno speso e questo non accadeva da tempo. Non sta a me giudicare le vicende di tribunale, ma posso capire lo stato d’animo dei calciatori di Venezia e Salernitana che devono giocare i playout. Però bisogna rimboccarsi le maniche...”.

SERIE A
Prima Juric poi la conferma di Aglietti: Verona e una poltrona per due
07.06.2019 19:30 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Con il Benevento all'assalto di Filippo Inzaghi sembra ridotta a una lotta tra due candidati la sfida per la panchina dell'Hellas Verona. La conferma di Alfredo Aglietti, che ha conquistato la promozione, resta una possibilità. Lo ha confermato ieri il presidente del club scaligero, Maurizio Setti, in una lunga intervista. Però in pole position ci sarebbe Ivan Juric, ex Genoa e Crotone, apprezzato e stimato pure dalla SPAL che però dovrebbe ripartire da Leonardo Semplici. Chiaro, se poi Aurelio Andreazzoli ora all'Empoli, non dovesse trovare la quadra col Genoa, ecco che si spalancherebbero le porte di Genova per Semplici e che la società estense libererebbe il posto per Juric. Che per adesso resta il candidato forte all'Hellas, con Setti che all'inizio della prossima settimana vorrebbe chiudere la questione.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Calciomercato Spal: Fares verrà riscattato dal Verona, ma già lo vogliono tre squadre di A
IL CURSORE DI FASCIA SINISTRA ATTUALMENTE NEL RITIRO DELL'ALGERIA PER DISPUTARE LA COPPA D'AFRICA
Redazione Fantagazzetta | 07/06/2019 17:16 1'
Fares (getty images)

Mohamed Fares reduce da una buona stagione con la maglia della Spal: 3 gol ed un assist in 35 gare disputate dal cursore di fascia sinistra. Il club spallino lo riscatterà per poco più di 4 mln di euro nelle prossime settimane dall'Hellas Verona, ma il calciatore ha già attirato a sè l'interesse di tre club di Serie A.

Piace alla Lazio, che a sinistra cerca un elemento da alternare con il veterano Lulic; si è inserito nella corsa a Fares anche il Milan, infatti alla ricerca sul mercato di un terzino duttile a seconda del modulo.

Infine, a fari spenti, c'è anche il Napoli sul calciatore, sponsorizzato dal connazionale Ghoulam; operazione che potrebbe concretizzarsi nel momento in cui i partenopei dovessero cedere Mario Rui.

FONTE: FantaGazzetta.com


CALCIOMERCATO
Di Gaudio, niente Bari: pronto un biennale con l’Hellas
L’esterno offensivo è stato riscattato dal Verona dopo la promozione in Serie A e adesso prolungherà il suo contratto fino al 2021

di Redazione giugno 7, 2019 - 11:17

Come riportato da Il Corriere dello Sport, con la promozione in Serie A dell’Hellas Verona è tramontata l’idea Antonio Di Gaudio per il Bari. La società gialloblù ha riscattato il classe 1989 dal Parma e adesso offrirà al giocatore un biennale da mezzo milione di euro a stagione. In questa seconda parte di stagione l’ex Carpi ha collezionato 16 presenze e 1 gol nel campionato cadetto.

FONTE: CalcioHellas.it


Panchina Verona, preaccordo con Juric a 500mila euro annui: adesso Setti…
giovedì 6 Giugno 2019 - Ore 23:31 - Autore: Dimitri Canello

Trivenetogoal news: Il Verona ha raggiunto nelle ultime ore un preaccordo economico con Ivan Juric per la prossima stagione in Serie A. Compenso di 500mila euro, mentre non è nota la durata contrattuale. Tutto fatto, dunque? La scelta spetta a Maurizio Setti, che si trova a dover far fronte per l’ennesima volta a una piazza che spinge in senso contrario, ossia per la conferma di Alfredo Aglietti, l’uomo che ha marchiato il ritorno nella massima serie. Ancora pochi giorni e Setti prenderà una decisione, nel frattempo l’intesa con Juric è stata raggiunta. E non è una notizia da poco.

FONTE: TrivenetoGoal.it


06 giugno 2019 - 21:57
Setti su Aglietti: “La prossima settimana decideremo”
Il presidente gialloblù: “Stiamo valutando, la Serie A sarà durissima”
di Redazione Hellas1903

Maurizio Setti ha parlato del futuro tecnico del Verona:

“Mi sono preso dei giorni per fare delle valutazioni che non siano influenzate da pensieri da tifoso. Devo pensare alla prossima Serie A, che sarà durissima.”

Continua: “L’entusiamo di Aglietti è stato super apprezzato, è fortemente in corsa, ma non ha mai allenato in A. Sappiamo che dovremo mettere in conto una decina di sconfitte, come reagirà la squadra? Nella prossima settimana andreamo a chiudere il cerchio allenatore, bisogna essere sicuri e fare una scelta ben ponderata”.

FONTE: Hellas1903.it


-

La #Juventus è interessata al baby difensore azzurro Destiny #Udogie (2002) del #Verona // Juventus are interested in signing Udogie from Hellas Verona 🇮🇹💎 @GoalItalia

— Romeo Agresti (@romeoagresti) 6 giugno 2019


CALCIOMERCATO
D’Amico alle prese con tre giocatori in scadenza
In queste settimane che mancano dall’inizio del calciomercato il ds gialloblù dovrà definire la situazione di tre giocatori che potrebbero lasciare Verona a parametro zero

di Mattia Zupo giugno 6, 2019 - 11:30

Archiviata la stagione con la promozione in Serie A si avvicina il periodo dedicato al calciomercato, che inizierà a luglio e finirà il 2 settembre. Il direttore sportivo dell’Hellas Verona, Tony D’amico, dovrà definire in queste settimane le situazioni di tre giocatori, che altrimenti potrebbero lasciare Verona a parametro zero. Il caso più importante è rappresentato da Matteo Bianchetti, difensore rientrato in questa stagione dopo un lungo calvario di infortuni. In questa stagione il classe 1993 ha collezionato 23 presenze con una rete all’attivo, venendo impiegato sia da difensore centrale che da terzino destro oltre ad indossare anche la fascia da capitano in alcune occasioni. Gli altri due giocatori in scadenza sono i portieri Lorenzo Ferrari e Alessandro Berardi, quest’ultimo tesserato a stagione in corso da svincolato. Attese novità nei prossimi giorni.

FONTE: CalcioHellas.it


RIMANE DA DECIDERE IL NUOVO ALLENATORE
Setti senza dubbi: avanti con Barresi e D'Amico
06/06/2019 11:20
Setti non cambia i dirigenti. Anche in vista della Serie A l'imprenditore carpigiano proseguirà con i suoi due collaboratori fidati: Francesco Barresi come d.o. e Tony D'Amico come ds.

I due resteranno anche nella massima serie. Ma non è escluso che possa arrivare un altro dirigente (come Dg) di caratura superiore ed abituato alla Serie A.

Prima, però, c'è da sciogliere il nodo del nuovo allenatore. Il dubbio è tra riconfermare Aglietti o prendere un nuovo tecnico (Ivan Juric o Pippo Inzaghi in pole).

LA "STRANA" CLAUSOLA CHE LO BLOCCA VERSO PERUGIA
Grosso, stipendio alzato ecco quanto prende ora
06/06/2019 10:20
Massimo Oddo ha superato Fabio Grosso per la corsa alla panchina del Perugia. A pesare è il contratto dell'ex tecnico del Verona che ha subìto un aumento automatico per la promozione in A (da 250mila a 400mila euro netti, scrive Il Messaggero), perché in una clausola del contratto, firmato con la società di Setti, Barresi e D'Amico, c'era anche l'opzione di raddoppio di stipendio in caso di A, nonostante un eventuale esonero. Grosso ha avuto un incontro con gli ex datori di lavoro per liberarsi dal contratto, ma non è ancora stato raggiunto un accordo sulla buonuscita.

FONTE: TGGialloBlu.it


Hellas Verona, Setti conferma e riparte da Barresi e D’Amico
giugno 6, 2019

Il presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Setti, non ha alcuna intenzione di modificare l’attuale assetto dirigenziale. E non sono previsti nuovi ingressi, ad ora. O ritorni, come quello dell’ex dg Gardini che non trova alcuna conferma da quanto appreso da Hellas Live. Il club gialloblù invece conferma e riparte per il prossimo campionato di Serie A dal direttore operativo Francesco Barresi e da quello sportivo, Tony D’Amico. Saranno loro le figure di riferimento del numero uno del club scaligero.

FONTE: HellasLive.it


SERIE A
Hellas, resta il rebus Matos: il club non ha deciso se riscattarlo
06.06.2019 00:15 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
HellasNews spiega, a proposito del mercato degli scaligeri che hanno conquistato la promozione tramite i playoff, che chi non è ancora sicuro di rimanere a Verona è Ryder Matos. L'Udinese ha parcheggiato in riva all’Adige il brasiliano in prestito con diritto di riscatto a favore dei gialloblù. Ancora da valutare se l’Hellas eserciterà tale diritto che scadrà a fine mese.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


NEWS
05 giugno 2019 - 16:48
Ex Verona, Oddo supera Grosso nella corsa alla panchina del Perugia
La società umbra sarebbe orientata verso il tecnico che per alcuni mesi è stato al Crotone nell’ultimo campionato

di Redazione Hellas1903


Fabio Grosso è più lontano dalla panchina del Perugia.

L’allenatore, esonerato dal Verona e ancora sotto contatto con l’Hellas, sarebbe stato sorpassato, nelle preferenze del club umbro, da Massimo Oddo.

Oddo, che nell’ultimo campionato è stato per alcuni mesi al Crotone, per essere poi sostituito, convincerebbe di più, riporta “Il Messaggero”, la dirigenza del club umbro rispetto a Grosso.

FONTE: Hellas1903.it


TS - Grandi manovre in casa Hellas Verona: torna Gardini?
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Grandi manovre in casa Hellas Verona. Dopo il ritorno in Serie A, al società scaligera sta pianificando la prossima stagione e si preannunciano grossi cambiamenti non solo a livello di giocatori. Per la panchina, infatti, appare vicino l'ingaggio di Ivan Juric, mentre potrebbe esserci il ritorno in dirigenza di Giovanni Gardini, all'Inter dal 2016. Lo scrive oggi Tuttosport.

Sezione: Rassegna / Data: Mer 5 Giugno 2019 alle 10:35 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni

FONTE: FCInterNews.com


La prima idea arriva per la mediana: Hetemaj
By Redazione - 5 Giugno 2019


Perparim Hetemaj è in uscita dal Chievo. Il centrocampista è in scadenza a giugno 2020, non dovrebbe più rientrare nei piani della società di Campedelli e cerca una sistemazione in Serie A. Su di lui c’è il Brescia, la squadra che lo portò in Italia nel 2010, allenata tra l’altro da quel Corini che lo ha avuto per un paio di stagioni in gialloblù.

A gennaio il mediano finlandese era stato cercato anche dal Verona che potrebbe tornare alla carica viste anche le partenze di Munari, Gustafson e quella probabile di Colombatto.

Hetemaj ha 33 anni, ma un altro paio di annate di buon livello sono sicuramente nelle sue corde.

FONTE: HellasNews.it


Grosso può costare quasi 1 milione di euro all’Hellas Verona
giugno 5, 2019


Intorno agli 800.000 euro lordi. È l’ingaggio che spetta a Fabio Grosso con la promozione dell’Hellas Verona in Serie A. Se l’ex tecnico gialloblù non troverà una nuova panchina (continui i contatti col Perugia, ndr) il club gialloblù sarà costretto a pagare una cifra davvero importante.

FONTE: HellasLive.it


Hellas, chi parte e chi resta
By Redazione - 4 Giugno 2019


Dopo il riscatto di Dawidowicz per una cifra intorno ai 2 milioni di euro, il Verona si proietta verso la Serie A con un elenco di giocatori quasi tutti di proprietà. Pochi sono i casi di prestito o di scadenza contrattuale.

Andiamo con ordine, con i riscatti avvenuti oggi e che sarebbero diventati obbligatori solo in caso di promozione in A: così Almici, Marrone, Di Gaudio e Ragusa sono tutti gialloblù.

Invece lasceranno Verona tre prestiti secchi come il portiere di riserva Tozzo, che tornerà alla Samp, il geometra Gustafson al Torino e Gianni Munari che farà ritorno a Parma per appendere le scarpette al chiodo e intraprendere la carriera da dirigente.

Chi non è ancora sicuro di rimanere a Verona è Ryder Matos, che l’Udinese ha parcheggiato in riva all’Adige in prestito con diritto di riscatto a favore dei gialloblù. Ancora da valutare se l’Hellas eserciterà tale diritto.

Situazione simile anche per l’argentino Colombatto, per il quale però il Cagliari si è riservato il diritto di controriscatto.

Infine ci sono i giocatori con il contratto in scadenza al 30/06/19: i portieri di riserva Berardi e Ferrari, che potrebbero salutare, e Matteo Bianchetti, per il quale in questi giorni ci sarà un incontro per il rinnovo. Attenzione poi a chi ha il contratto in scadenza tra un anno, cioè al 30/06/2020: se Pazzini appenderà probabilmente gli scarpini al chiodo, non si può dire lo stesso per Zaccagni, probabilmente il miglior interprete dell’attuale rosa scaligera. Gli va offerto al più presto il rinnovo contrattuale per non perderlo tra un anno a parametro zero.

Damiano Conati

Ultima chicca è legata a Lee: a fine giugno scade il diritto di recompra che si era tenuto il Barcellona. I catalani lo eserciterranno o lasceranno il piccolo sudcoreano a Verona? Ad oggi sembra molto più probabile la seconda ipotesi, anche se il calciomercato, si sa, nasconde sempre mille sorprese.

Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


Poco più di 1 milione di euro per i riscatti di Di Gaudio e Ragusa
giugno 4, 2019


Insieme a Marrone, l’Hellas Verona da lunedì ha riscattato in automatico anche i cartellini degli attaccanti Di Gaudio e Ragusa. Da quanto appreso da Hellas Live, il Parma incasserà meno di 500.000 euro, al Sassuolo invece circa 700.

L’intero cartellino di Marrone per meno di 500.000 euro
giugno 4, 2019

Da lunedì l’intero cartellino di Luca Marrone è dell’Hellas Verona. Insieme a quelli di Di Gaudio e Ragusa. Da quanto appreso da Hellas Live, il costo per il club gialloblù è sotto ai 500.000 euro. Questa la cifra che incasserà la Juventus.

Il Perugia vira su Oddo per il contratto di Grosso
giugno 4, 2019

La promozione in Serie A dell’Hellas Verona ha raddoppiato l’ingaggio dell’allenatore Fabio Grosso, esonerato dal club gialloblù lo scorso maggio. Per questo il presidente del Perugia ha virato, come conferma Sportitalia, su un altro ex gialloblù, Massimo Oddo.

FONTE: HellasLive.it


NEWS
04 giugno 2019 - 19:12
Verona-Grosso, accordo da trovare per risolvere il contratto
L’ex tecnico sotto contratto fino al 2020, ma il Perugia spinge per ingaggiarlo

di Redazione Hellas1903


Il Verona e Fabio Grosso sono in fase di dialogo per risolvere il contratto che lega l’ex tecnico dell’Hellas al club gialloblù fino al 30 giugno 2020.

Come riferisce “La Nazione”, Grosso sta parlando con la dirigenza del Verona per accordarsi sulle modalità d’uscita dal vincolo.

Lo aspetto il Perugia.

FONTE: Hellas1903.it


TORO
03 giugno 2019 - 13:00
Gustafson, una promozione in Serie A da protagonista. Possibile la permanenza a Verona
Il giocatore rientra dal prestito secco, ma è in scadenza con il Torino nel 2020

di Marco De Rito, @marcoderito


Buona stagione quella di Samuel Gustafson tra le fila dell’Hellas Verona. Il centrocampista ha festeggiato ieri la promozione in Serie A nella finale di play-off con il Cittadella. Gli scaligeri hanno ribaltato il risultato di 2-0 che all’andata sorrideva ai granata, e sono riusciti ad effettuare il salto di categoria imponendosi 3-0 tra le mura amiche. Una stagione che ha visto il centrocampista in prestito dal Torino protagonista. A dire il vero, l’inizio è stato complicato: da mezzala non riusciva a esprimere le sue qualità, il ruolo non gli si addiceva. Con l’infortunio di Colombatto, Aglietti l’ha spostato al centro della mediana e lo svedese è riuscito ad esaltarsi e dimostrare il suo vero valore. Gioca semplice ma a centrocampo mette ordine e detta i tempi. Anche in fase d’interdizione riesce a fare bene da filtro, sicuramente all’Hellas è stato di grande aiuto.

IL FUTURO – Adesso il suo futuro è in bilico. Gustafson si era trasferito all’ombra dell’Arena in prestito secco, non rientrando nei piani tattici di Mazzarri. Con la fine del campionato farà rientro nel capoluogo piemontese, il suo contratto è in scadenza nel 2020 ma difficilmente al Torino troverà spazio. Più probabile una cessione, non da escludere a titolo definitivo o anche in prestito. Il Toro a centrocampo sembra puntare su giocatori con caratteristiche diverse: più fisici e meno tecnici. Non è da escludere che il classe 1995 ritorni a Verona, dove è gradito dall’ambiente e dopo la promozione ottenuta potrebbe essere anche più motivato.

FONTE: ToroNews.net


SERIE B
Verona, si pensa anche al futuro: contatti con Juric per la panchina

01.06.2019 10:53 di Alessandra Stefanelli
Momento caldissimo in casa Verona che domani si gioca la Serie A al Bentegodi nella finale di ritorno dei playoff di Serie B contro il Cittadella. Ma intanto si guarda anche al futuro.

Secondo quanto riportato da Sportitalia, per la panchina il club gialloblù avrebbe contattato Ivan Juric.

Con l'ex allenatore di Crotone e Genoa ci sarebbe anche già stato un incontro. Tuttavia non è esclusa la conferma di Alfredo Aglietti, attuale tecnico scaligero.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Maggio +   -   =
Aglietti, prima il Verona poi il futuro: su di lui il Benevento

Serie B

29/05/19 18:35| Calciomercato | Autore: Redazione
Nemmeno un mese sulla panchina dell'Hellas, ma questo è già il Verona di Alfredo Aglietti. Prima la conquista dei playoff in volata, poi il cammino nella post season eliminando nell'ordine Perugia e Pescara. Domani, la finale di andata contro il Cittadella: chi avrà la meglio nel doppio confronto sarà la terza squadra ad approdare nella prossima Serie A.

Eppure l'allenatore gialloblù non ha nessuna opzione sul contratto in caso di promozione. Il cambio di passo dell'Hellas sotto la guida di Aglietti non è passato inosservato e su di lui c'è già l'interesse del Benevento. Prima il Verona, poi il futuro.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


CALCIOMERCATO
TMW: anche l’Hellas sul giovane Enrico Del Prato
I gialloblù non sarebbero comunque gli unici ad aver messo gli occhi sul capitano della Primavera dell’Atalanta

di Tommaso Badia maggio 28, 2019 - 16:32

Potrebbe essere quello di Enrico Del Prato il nuovo nome finito sul taccuino del Verona per la prossima stagione: a quanto infatti riportato
dai colleghi di TuttoMercatoWeb, il capitano dell’Atalanta Primavera sarebbe entrato nel mirino dei gialloblù, i quali dovrebbero tuttavia battere la concorrenza di Spezia, Livorno e Cremonese.

Classe ’99, il giovane giocatore bergamasco è già nel giro della Nazionale Under 20 (con cui sta disputando il Mondiale in Polonia) ed è un autentico jolly, potendo giocare non solo in mediana (suo ruolo naturale), ma anche come difensore centrale o come terzino destro.

L’effettivo avvio delle trattative dipenderà comunque dall’esito della finale contro il Cittadella, con l’Hellas che ovviamente difficilmente inizierà a interessarsi al mercato prima di conoscere con certezza in quale categoria giocherà il prossimo anno.

FONTE: CalcioHellas.it


CALCIOMERCATO
Sogliano in bilico
Perinetti a Verona?


24/05/2019 11:07
Dopo il contatto di due settimane fa tra Sogliano e Setti (successivo alla debacle con il Cittadella), il clamoroso ritorno dell'ex ds si è fermato. Setti ha preso tempo probabilmente per vedere come procedono i play-off, mentre Sogliano è stato contattato prima dal Venezia di Tacopina, poi dal Padova del nuovo padrone Joseph Oughourlian.

Intanto la presenza di Pippo Inzaghi a Verona è sempre più costante. L'ex attaccante di Bortolo Mutti, è stato scelto come futuro allenatore. Era al Bentegodi anche contro il Pescara e in tribuna era molto coinvolto dalle vicende gialloblù, tanto da prendere appunti sul suo smartphone.

Ed Inzaghi potrebbe chiamare a Verona una vecchia volpe del calcio come Giorgio Perinetti con cui ha condiviso l'avventura vincente a Venezia. Perinetti lascerà il Genoa, dove è impegnato in una drammatica corsa salvezza e avrebbe messo Verona in cima alla sua lista dei desideri. (g.vig.)

FONTE: TGGialloBlu.it


Setti smentisce a Hellas Live l’interesse all’acquisto del Carpi
maggio 21, 2019


Il presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Setti, smentisce a Hellas Live le voci che lo vorrebbero interessato all’acquisto del Carpi. ”Non ho alcuna intenzione di comprare un’altra squadra di calcio” il commento del numero uno del club gialloblù.

FONTE: HellasLive.it


NEWS
Verona, nuovo ingresso in società per la prossima stagione?
di Redazione maggio 13, 2019 - 15:44


Secondo quanto riporta L’Arena in edicola questa mattina, potrebbe esserci un nuovo ingresso in società per la prossima stagione
Si tratta del veronese Luca Faccioli, che ha contribuito al miracolo Novara, portandolo dalla Serie C alla Serie A. Per lui una parentesi al Chievo chiusa non troppo tempo fa. I ben informati lo danno vicino al Verona, lui che non ha mai nascosto la sua fede per l’Hellas, anche mentre lavorava per il Chievo. A Novara ha contribuito a creare ‘Novarello’, centro sportivo che è un vero e proprio fiore all’occhiello. In passato preparatore atletico di altri sport, oggi direttore generale con una buona esperienza. Sabato era sugli spalti del Benteogodi, che potrebbe presto essere casa sua.

CALCIOMERCATO
Dalla Romania: la Dinamo Bucarest interessata a Boldor
Il difensore rumeno in prestito al Foggia potrebbe far rientro in patria nella prossima stagione

di Redazione maggio 11, 2019 - 19:58

Secondo Tv Telekom Sport, Deian Boldor difensore dell’Hellas Verona in prestito al Foggia, sarebbe finito nel mirino della Dinamo Bucarest. Il classe 1995, presente oggi in panchina nella partita tra le due squadre sopracitate, non rientra nei piani dei gialloblù per la prossima stagione.

L’allenatore della Dinamo, Mircea Rednic, a tal proposito ha rilasciato alcune dichiarazioni:
“Mia figlia Luana è in Scozia per concludere la trattativa con il centrocampista Ziggy Gordon dell’Hamilton Accies e al 99.99% firmerà un giocatore che milita in Italia. Un giocatore rumeno molto bravo che gioca in Italia, che io ho voluto. Stiamo lavorando”.

FONTE: CalcioHellas.it


FOCUS
Il dopo D'Amico: lunga la lista di nomi
11.05.2019 10:30 di Anna Vuerich
Le teorie sono molte, le voci concrete poche: Tony D'Amico, attuale direttore sportivo del Verona, potrebbe essere o non essere in bilico nella sua posizione, eppure già si comincia a parlare di chi potrebbe andare a sostituirlo nella prossima stagione.
TuttoB propone Fabio Lupo (ex Juve Stabia, Teramo e Palermo) o Marco Giannitti (ex Frosinone); la Gazzetta dello Sport parla di Giorgio Perinetti (attualmente al Genoa); TuttoMercatoWeb infine suggerisce un ritorno di fiamma con Sean Sogliano, attualmente senza squadra.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


SERIE B
TMW - Hellas Verona, a sorpresa può tornare Sogliano

10.05.2019 11:16 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Un campionato da finire nel migliore dei modi, poi sarà tempo di bilanci e di pensare al futuro. L’Hellas Verona il prossimo anno potrebbe andare incontro a dei cambiamenti dirigenziali e tecnici. E si fa strada, a sorpresa, per il ruolo di direttore sportivo il ritorno di Sean Sogliano.

Qualche anno fa un addio non nel migliore dei modi, ma l’Hellas e Sogliano potrebbero ritrovarsi proprio a partire dalla prossima stagione.

Un’idea a cui si lavora in silenzio, un ritorno che potrebbe concretizzarsi davvero tra qualche settimana. Hellas Verona-Sogliano, ritorno possibile...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


PRIMO PIANO
ESCLUSIVA TB - Juve Stabia, il primo colpo può essere Vitale
07.05.2019 00:30 di Attilio Malena Twitter: @AttilioMalena
Fresca di promozione in B con progetti ambiziosi in vista della prossima stagione: secondo quanto ci risulta, le Vespe starebbero pensando di riportare a casa Gigi Vitale. Un colpo ad effetto per il ritorno in an, Vitale nome caldo, a volte ritornano...

FONTE: TuttoB.com


LE SCELTE
SARA' INZAGHI IL FUTURO DEL VERONA

05/05/2019 09:15
Non era casuale la presenza di Pippo Inzaghi al Bentegodi in occasione della disfatta contro il Livorno.

Inzaghi, infatti, sarebbe stato scelto da Setti come allenatore del Verona per la prossima stagione.

Contatti sono già stati avviati e quando Setti parlava di "nuovo staff" nel comunicato che confermava Grosso, ma che di fatto proprio con quella frase lo sfiduciava, si riferiva proprio allo staff di Inzaghi.

Ovviamente solo un'impresa di Aglietti con una conquista della serie A che in questo momento appare lontanissima, potrebbe mettere in discussione il piano di Setti di riportare Inzaghi a Verona. In quel caso, Aglietti avrebbe da giocarsi delle carte. Ma Setti pare ormai rassegnato ad accettare un'altra fallimentare stagione.

Ancora però non si sa con quale ds: quasi scontato che se ne vada D'Amico, ormai impresentabile, al pari di Fusco. Potrebbe tornare d'attualità il nome dell'ex Palermo Lupo, oppure quello di Gerolin che già si era proposto nella scorsa stagione. (g.vig.)

FONTE: TGGialloBlu.it


Un post condiviso da Hellas Verona FC (@hellasveronafc) in data:


HELLAS VERONA FC - ALFREDO AGLIETTI È IL NUOVO ALLENATORE
02/MAGGIO/2019 - 12:35
Verona - L'Hellas Verona FC informa di aver affidato ad Alfredo Aglietti la conduzione tecnica della prima squadra fino al termine della stagione sportiva. Sarà affiancato da César Vinicio Cervo de Luca (collaboratore tecnico) e Daniele Sorbello (preparatore atletico). Al nuovo mister il Presidente Setti e tutta la società fanno i migliori auguri di buon lavoro.

Il nuovo allenatore dirigerà la sua prima seduta alle 15.30 allo Sporting Center 'Il Paradiso' di Peschiera, a porte aperte.

Il Club desidera inoltre ringraziare Fabio Grosso e il suo staff per l'impegno e la professionalità profusi negli scorsi mesi, augurando loro le migliori fortune per il prosieguo della carriera professionale.

FONTE: HellasVerona.it


Aglietti: “Orgoglioso della chiamata dell’Hellas Verona”
maggio 1, 2019


“Ho dato la mia massima disponibilità per tornare. Sono in attesa. Non vedo l’ora”. Manca solo l’ufficialità. Alfredo Aglietti subentra sulla panchina dell’Hellas Verona all’esonerato Fabio Grosso. “Sono molto carico, è un anno che sono fermo e mi auguro di avere la possibilità di sedermi sulla panchina dell’Hellas. Contratto, staff? Nessun problema, il Verona per me rappresenta una grande opportunità. Da calciatore all’Hellas ho trascorso tre anni bellissimi, ho ricordi stupendi come la nascita dei miei figli e di un grande rapporto coi tifosi – ha dichiarato l’allenatore Alfredo Aglietti a HELLAS LIVE – In questo momento bisogna essere lucidi, i miracoli non li fa nessuno, sono i calciatori i protagonisti. Conosco la piazza di Verona, ci ho vinto un campionato e ho indossato la fascia di capitano. Mancano 180’ al termine della stagione regolare, poi ci saranno i playoff. Ma non andiamo oltre, fermiamoci qui ed aspettiamo l’eventuale ufficialità da parte della società”.

FONTE: HellasLive.it


SETTI: «GROSSO SOLLEVATO DALL'INCARICO, ORA CHI SCENDE IN CAMPO SI PRENDA LE PROPRIE RESPONSABILITÀ»
01/MAGGIO/2019 - 18:05
Verona - Le principali dichiarazioni del presidente Maurizio Setti, rilasciate al termine di Hellas Verona-Livorno, 36a giornata della Serie BKT 2018/19.

«Oggi è stata una partita molto deludente. Il nostro obiettivo è quello di andare in Serie A e per questo ho deciso a malincuore di sollevare Fabio Grosso dall'incarico. Mi auguro che questa decisione metta i calciatori di fronte alle proprie responsabilità, perché questa è una sconfitta di tutti. Quella di oggi è stata una partita non interpretata con orgoglio e credo che sia giusto che sia io a comunicare direttamente questa decisione. Mi ha dato fastidio non vedere espresso il potenziale della squadra, e non poter gioire di quello che potrebbe dare mi ha fatto riflettere. Questa era l'unica scelta da fare per provare a giocarci le nostre carte fino in fondo, le chance le abbiamo ancora».

FONTE: HellasVerona.it


Aprile +   -   =
Verona, interesse dell'Eibar per Balkovec

Foto: Mirko Barbieri

12/04/19 12:55 | News calcio | Autore: Redazione
Gli occhi della Liga su Jure Balkovec. L'Eibar segue con grande interesse il difensore solveno classe 1994 dell'Hellas Verona. Gli osservatori del club spagnolo sono andati a vederlo diverse volte in questa stagione, anche nelle ultime settimane e resta vivo un forte interesse per il mercato estivo.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Marzo +   -   =
FOCUS
L'Arena - "Bessa tornerà a giugno"

24.03.2019 10:30 di Anna Vuerich
Fonte: L'Arena
"Il Genoa non è intenzionato a riscattare Daniel Bessa", così afferma il numero odierno del quotidiano locale "L'Arena", che parla dell'ex gialloblù classe 1993.

Bessa ha vestito la maglia gialloblù dal 2016/2017, finché l'anno dopo è stato ceduto a gennaio al Genoa. Nel campionato corrente, il centrale italiano nato in Brasile ha giocato 25 partite con la maglia dei liguri, segnando un gol: non abbastanza per il presidente Enrico Preziosi.
Daniel Bessa quindi a giugno, con la scadenza del suo prestito, potrebbe tornare a casa, a Verona: "potenziale rinforzo nel caso di promozione,", scrive L'Arena, "preziosa pedina da mettere sul mercato, se invece il Verona dovesse stare dov'è".

FONTE: TuttoHellasVerona.it


_
È UFFICIALE
Maturate le condizioni per l'obbligo di riscatto dall'@SLBenfica: #Dawidowicz è ora tutto dell'Hellas Verona FC.#HVFC https://t.co/cTRUkP99w0
— Hellas Verona FC (@HellasVeronaFC) 20 marzo 2019


CALCIOMERCATO
Il Cagliari si fa avanti per Fares
L'esterno in prestito alla Spal è seguito anche da altri club.



Uno dei nomi più caldi per il prossimo mercato del Cagliari è quello di Mohamed Fares, esterno di proprietà dell'Hellas Verona in prestito alla Spal.

La clausola per il riscatto è stata attivata e la socierà ferrarese dovrà versare una cifra vicina ai tre milioni di euro per assicurarsi il giocatore.

Di recente Farias è intervenuto sulle voci di mercato: "Penso solo alla SPAL, non ai vari interessamenti che possono esserci su di me". Sul classe 1996, oltre al Cagliari, ci sarebbero Bordeaux e Getafe.
SPORTAL.IT | 06-03-2019 15:25

FONTE: Sport.Virgilio.it


Hellas Verona, acquistato il portiere Victor Wehbi
Rinforzo in porta per l’Hellas Verona Primavera. Gli scaligeri si assicurano un portiere di prospettiva


Di: Giovanni Sicilia 4 Marzo 2019 Alle 09:08

Importante colpo dell’Hellas Verona, che ha acquistato a parametro zero il portiere classe 2002 Victor Wehbi. Il ragazzo brasiliano dal passaporto spagnolo, ha giocato con Corinthians e São Caetano in passato ed era rimasto svincolato. Accompagnato dal suo agente Joao Paulo Marangon, ha firmato un contratto che lo legherà al club scaligeri, con il quelle er ora giocherà solo nella formazione Primavera. È un portiere di buon livello alto 1,88 cm e da sempre viene considerato in patria un ottimo prospetto per il futuro.

FONTE: FootballScouting.it

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#AtalantaVerona Di Carmine

#AtalantaVerona highlights


Archivio