Le schede di B/=\S: Jure BALKOVEC

Pubblicato da Smarso lunedì 13 maggio 2019 18:48, vedi , , , , , , , , , , , , , | Nessun commento

Nato a/il: Novo Mesto (Slovenia) il 09/09/1994
Nazionalità:Slovena
Contratto:Definitivo fino a Giugno 2021
Ruolo:Difensore esterno sinistro
Altezza:185 Cm
Peso:74 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Empoli2019 - 2020B-- 
Hellas Verona2018 - 2019B16 (+1CI)0 (+0) 
BariGen. 2018 - 2018B11 (+1PO)1 (+1) 
Domžale2015 - Gen. 2018PSN557 
Radomlje2014 - 2015PSN290 
Krka2013 - 2014PSN40 
Domžale2011 - 2013PSN384 
Bela Krajina2010 - 2011DSN110 
Giovanili Bela KrajinaFino al 2010--- 
Giovanili Bela KrajinaFino al 2010--- 
LEGENDA: DSN=Druga slovenska nogometna liga (Serie B Slovena), PSN=Prva slovenska nogometna liga (Serie A Slovena), PO=Play Off, CI=Coppa Italia

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 13 Maggio 2019
Ingaggiato come alternativa sul fronte mancino della difesa, il terzino sloveno ha dovuto crescere in fretta a causa dell'accantonamento quasi immediato di EGUELFI e degli infortuni occorsi ad ALMICI, CRESCENZI e VITALE.
Dato che le sue prime prestazioni non hanno convinto, mister GROSSO ha provato da quella parte anche EMPEREUR ma va detto che negli ultimi tempi, pur senza stupire, Jure ha infilato una buona serie positiva personale (nonostante prove di squadra altalenanti e spesso deludenti) suscitando l'interesse dell'EIBAR dalla Liga spagnola...

TALENTO PRECOCISSIMO IN SLOVENIA
Durante le giovanili Jure esordisce appena 16enne in Druga Liga (Serie B slovena) col BELA KRAJINA e stagione 2010-2011 mette a segno 10 presenze.
Nell'annata successiva passa al DOMžALE dove rimane per altre quattro stagioni e mezza compresi i prestiti al KRKA e al RADOMLJE.

DAL BARI ALL'HELLAS
A Gennaio 2018 il passaggio da svincolato al BARI di mister GROSSO e dopo sola metà stagione, in seguito al fallimento dei pugliesi, l'approdo in gialloblù insieme a HENDERSON ancora col tecnico abruzzese.

Qui trovate il profilo instagram ufficiale del calciatore, questo è invece la pagina facebook poco usata dal calciatore...

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.it]

ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =

Jure Balkovec
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jure Balkovec (Novo mesto, 9 settembre 1994) è un calciatore sloveno, difensore del Verona e della nazionale slovena.

Carriera
- Club
Nella stagione 2010-2011 ha giocato 11 partite in massima serie con la maglia del Bela Krajina.
L'8 gennaio 2018 viene ufficializzato il passaggio a titolo definitivo al Bari, firmando un contratto fino al 2021. Il 13 marzo del 2018 fa il suo esordio con la maglia del Bari nella partita Bari-Spezia 1-1. Il 27 aprile 2018 segna il suo primo gol con la maglia del Bari con un sinistro da fuori area che decide la partita Bari-Virtus Entella 1-0. A fine stagione rimane svincolato dopo il fallimento del Bari.
Il 3 agosto 2018 viene ufficializzato il suo ingaggio da parte del Verona, insieme a Liam Henderson, a titolo definitivo.

Nazionale
Ha giocato con le Nazionali giovanili slovene under-18, 19 e 21, oltre che con la Nazionale B. Viene convocato per la prima volta in Nazionale maggiore nel marzo 2018 per le amichevoli contro Austria e Slovenia, dove tuttavia non esordisce.
Esordisce qualche mese più tardi in Nazionale A nella sfida di Nations League pareggiata per 1-1 contro Cipro.

Palmarès
- Club
Competizioni nazionali Coppa di Slovenia: 1 Domžale: 2016-2017

FONTE: Wikipedia.org


STAGIONE 2019-20 +   -   =
NEWS
Gialloblù in prestito, esordio con assist per Balkovec
Debutto positivo per il terzino sloveno ceduto in prestito dall’Hellas Verona all’Empoli

di Redazione Agosto 19, 2019 - 10:30

Esordio positivo con la maglia dell’Empoli per il terzino sinistro, Jure Balkovec. Nella vittoria di ieri contro il Pescara, lo sloveno subentrato nella ripresa all’80’ ha confezionato l’assist per il gol del definitivo 2-1 di Moreo nei tempi supplementari. Buona anche la prestazione di Laribi, autore del traversone raccolto da La Gumina e rifinito da Dezi per il primo gol degli azzurri.


FONTE: CalcioHellas.it


UFFICIALE: BALKOVEC ALL'EMPOLI
08/AGOSTO/2019 - 16:30
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo con diritto di opzione, le prestazioni sportive del calciatore Jure Balkovec alla società Empoli FC.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE B
TMW - Empoli, nel mirino il terzino Balkovec dell'Hellas Verona
06.08.2019 15:41 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Fonte: Michele Criscitiello
Il mancino di Jure Balkovec potrebbe presto avere nuovi colori. Quelli dell'Empoli, in Serie B, a caccia di un giocatore nel ruolo: terzino ed esterno sinistro, scuola Domzale, il giocatore potrebbe lasciare l'Hellas Verona: sul nazionale sloveno c'è infatti il club del presidente Corsi e del ds Accardi.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


RASSEGNA
L'Arena, Balkovec: "Serie A, arriviamo e stupiremo tutti"
29.07.2019 12:00 di Ilaria Lauria
Fonte: L'Arena
Balkovec, in occasione del ritiro austriaco, dice la sua: "Vorrei che il Verona potesse essere la sorpresa di questo campionato. Sogno una salvezza tranquilla, un campionato di soddisfazioni. E tutti che parlano bene dell'Hellas". Su Juric: "Viviamo un nuovo inizio. L'Hellas dovrà viaggiare più veloce degli altri. Ogni partita sarà la partita. Non sono ammesse pause per noi. E questo è il messaggio che Juric ci ha trasmesso sin dai primi giorni".

FONTE: TuttoHellasVerona.it


CALCIOMERCATO
Il Genk pensa a Balkovec per rinforzare la corsia mancina
Il terzino sinistro sloveno in uscita dal Verona potrebbe continuare la carriera in Belgio

di Redazione luglio 18, 2019 - 09:44

Come riportato da L’Arena, il difensore mancino dell’Hellas Verona, Jure Balkovec potrebbe lasciare la maglia gialloblù dopo appena una stagione. Lo sloveno è finito nel mirino del Genk, ma ancora le parti sono lontane da trovare un’intesa.

FONTE: CalcioHellas.it


Reca al posto di Balkovec: se ne riparla tra un mese
By Redazione - 16 Luglio 2019

Vitale fin dal primo giorno a Verona si è dimostrato più terzino di spinta che di copertura e più adatto in un centrocampo a 5 che in una difesa a 4. Con l’avvento di Juric sarà finalmente titolare nel ruolo che più gli si addice.

Dietro a Vitale oggi c’è Balkovec, che non rimarrà a Verona. Il suo procuratore ha confermato che il nazionale sloveno è cercato da varie squadre (Eibar in Spagna su tutte), ma che il suo futuro sarà deciso solo dopo il ritiro con il Verona.

Stesso discorso vale per Reca dell’Atalanta. Il nazionale polacco è in uscita da Bergamo e c’è già un discorso aperto con il Verona. Però i nerazzurri stanno aspettando l’arrivo di Castagne in ritiro e l’evoluzione della sua situazione di mercato. Ma Reca prima di fine agosto partirà. E la destinazione Hellas sembra oggi la più gradita.
Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


STAGIONE 2018-19 +   -   =

Serie 🅰️!!! #hellasverona #seriea #daiverona

Un post condiviso da Jure Balkovec (@balks29) in data:





la mia vit🅰️ ❤️❤️ #mylove #mysupport

Un post condiviso da Jure Balkovec (@balks29) in data:



Verona, interesse dell'Eibar per Balkovec
Foto: Mirko Barbieri

12/04/19 12:55 | News calcio | Autore: Redazione
Gli occhi della Liga su Jure Balkovec. L'Eibar segue con grande interesse il difensore solveno classe 1994 dell'Hellas Verona. Gli osservatori del club spagnolo sono andati a vederlo diverse volte in questa stagione, anche nelle ultime settimane e resta vivo un forte interesse per il mercato estivo.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Balkovec: “L’Hellas è la squadra più importante a Verona. I tifosi, come noi, vogliono la Serie A. Abbiamo le qualità per raggiungere l’obiettivo”
marzo 13, 2019

“Avevo qualche preoccupazione nel giocare a un calcio più difensivo e duro come quello del campionato italiano. Ma questo è stato in ogni caso un passo avanti nella mia carriera. Se era l’Hellas Verona l’unica opzione in Italia? Tre, quattro offerte sono state presentate al mio agente. Posso dire che abbiamo rapidamente deciso di venire all’Hellas Verona, ed è stato molto più facile grazie all’allenatore Fabio Grosso, che come me è arrivato dal Bari. Che tipo di calcio si gioca nel secondo campionato italiano, se paragonato a quello sloveno? In serie B devi essere concentrato per tutti i 90 minuti, anche quando si gioca contro l’ultima in classifica, soprattutto in trasferta. Le partite sono davvero difficili, perché ci sono differenze molto piccole tra i club. Due, tre vittorie consecutive ti fanno subito scalare posizioni in classifica, e dopo ogni sconfitta balzi velocemente indietro di due o tre posizioni. Per quanto riguarda la modalità del gioco, il campionato italiano è fisicamente più forte, la tattica è in prima linea. A volte pratichiamo tattiche fin dal primo giorno della settimana – ha dichiarato il difensore dell’Hellas Verona, Jure Balkovec, a Ekipa – Se sono soddisfatto del mio rendimento? Come tutti vorrei giocare ogni gara, ma la competizione nel nostro team è molto forte. Tutti i 23 giocatori sono in competizione. Devi lavorare, aspettare l’opportunità, e quando lo capisci, devi saperla sfruttare. L’Hellas Verona è retrocesso dalla Serie A l’anno scorso, quali i tuoi obiettivi quest’anno? Ci sono grandi aspettative su di noi da parte della piazza, i tifosi chiedono un ritorno alla serie A e anche noi lo vogliamo, perché abbiamo le qualità per farcela. Che tipo di club è Hellas Verona? Ha vinto il campionato italiano nel 1985. All’Hellas abbiamo un fantastico centro di allenamento. Per quanto riguarda l’organizzazione non posso dire nulla, tutto è come dovrebbe essere, non manca nulla, possiamo pensare solo a giocare ed allenarci. Sotto questi aspetti, siamo in un club da Serie A”. Nonostante l’Hellas Verona giochi in Serie B ed il Chievo in Serie A, l’Hellas è il primo club della città. “Prima di venire qui pensavo che i due club fossero almeno equivalenti, ma la gente a Verona mi ha detto come stanno le cose. L’Hellas ha una base molto più ampia di sostenitori, l’Hellas è semplicemente un club più grande. Cosa mi ha colpito di più in Italia? Qui ho sperimentato come le persone impazziscono per il loro club, questo sia per Bari che per Verona. Allo stadio vanno in tanti. Non per nulla dicono che il calcio in Italia è una religione. Quali sono i miei progetti per il futuro? L’obiettivo del club è anche il mio, ovvero giocare in Serie A. Uno dei cinque migliori campionati in Europa. Vorrei diventare un calciatore importante anche per la mia Nazionale”.

FONTE: HellasLive.it




Balkovec: “Il sogno è diventato realtà”
ottobre 18, 2018

Dopo l’esordio con la nazionale maggiore slovena, questo il commento e la foto pubblicati sui social dal difensore dell’Hellas Verona, Jure Balkovec

FONTE: HellasNews.it


BALKOVEC: «SERIE B MOLTO COMPETITIVA. PER IL NOSTRO OBIETTIVO, LAVORO DURO E SPIRITO DI SQUADRA»
30/AGOSTO/2018 - 14:30
Verona - Le principali dichiarazioni del nuovo difensore gialloblù Jure Balkovec, rilasciate durante il media event dedicato alla presentazione.

«Ho scelto il Verona perché è una piazza molto importante, con una grande storia in Italia, oltre ovviamente al fatto che conosco già mister Grosso e quello che chiede sul campo. So di dover lavorare duro per trovare spazio. Il mio ruolo? Da diversi anni sto giocando come terzino sinistro, ma sono pronto ad adattarmi alle necessità del mister e della squadra. Mi piace attaccare e andare al cross, ma bisogna essere bravi ad adattarsi tatticamente ad ogni gara. Il mister? Lo ricordo da calciatore, può aiutarmi molto a crescere perché faceva il mio stesso ruolo. Mi dà tanti consigli, è importante per me. La stagione? Anche io, come i tifosi, vorrei vincere ogni gara. In Serie B, però, ci sono molte squadre fisiche e difficili da affrontare, l'unica cosa che possiamo fare è lavorare duro sul campo, aiutandoci l'un l'altro. Con l'impegno quotidiano, parlando poco e allenandoci molto, sapremo esprimere le nostre qualità. Nazionale? So di essere seguito dal CT e questa prima convocazione è una grande occasione per me».

FONTE: HellasVerona.it


29 agosto 2018 - 18:02
Nazionali, Balkovec convocato dalla Slovenia
Il difensore chiamato per le prime partite della Nations Cup

di Redazione Hellas1903
www.uefa.com

Jure Balkovec è stato convocato dal ct della Slovenia, Tomaz Kavcic, per le prime partite del girone di Nations Cup.
Il difensore del Verona farà parte del gruppo che affronterà la Bulgaria il prossimo 6 settembre a Lubiana (ore 20.45) e il Cipro il 9 settembre a Nicosia (ore 20.45).

FONTE: Hellas1903.it


UFFICIALE: BALKOVEC E HENDERSON IN GIALLOBLÙ
03/AGOSTO/2018 - 14:15


Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, le prestazioni sportive dei calciatori Jure Balkovec e Liam Henderson. Il difensore sloveno, classe 1994, ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021. Il centrocampista scozzese, classe 1996, ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022.

#Welcome Liam e #Dobrodošli Jure

FONTE: HellasVerona.it

Jure Balkovec highlights videoJURE BALKOVEC | Top Goal & Assist

PRIMA DI VERONA +   -   =
Balkovec su Instagram: “Ho dato tutto me stesso, sempre forza Bari”
LE PAROLE DELLO SLOVENO SU INSTAGRAM
8 Giugno 2018 Andrea Giotta SSC Bari

Nella girandola di saluti esternati dai calciatori del Bari dopo la sconfitta di Cittadella è toccato al terzino sloveno Jure Balkovec dire la sua tramite due righe apparse sul suo profilo Instagram: “Sono arrivato a gennaio, ho dato tutto me stesso – si legge sul social network – per regalare un sogno a voi tifosi, oggi come tutti voi sono molto triste, ma voglio voltare pagina per ripartire più forte di prima. Sempre forza Bari, anzi ama la Bari”.

FONTE: BariNelPallone.it


CALCIOMERCATO
Il Sassuolo tiene d'occhio Jure Balkovec
Il laterale sinistro sloveno, che interessava all'Atalanta, è arrivato a gennaio al Bari.
L’Atalanta aveva pensato a lui ma non se ne fece nulla. E così Jure Balkovec è arrivato in Italia, nel gennaio scorso, per giocare in cadetteria nel Bari. Squadra con cui non fa mistero di puntare alla promozione in A.

L’ex calciatore del Domzale potrebbe comunque approdare nella massima serie nella prossima estate: il Sassuolo lo sta tenendo d’occhio e potrebbe presto recapitare un'interessante offerta al suo entourage.

Classe 1994, Balkovec è recentemente entrato nel giro della nazionale maggiore slovena. Con i 'Galletti' è legato fino al giugno del 2021.
SPORTAL.IT | 02-05-2018 14:35


FONTE: Sport.Virgilio.it


27 aprile 2018
Bari-Entella 1-0, decide Balkovec da fuori area.
Il Bari continua a sognare la promozione dopo la vittoria contro l'Entella: al San Nicola termina 1-0. Gol partita di Balkovec al 21' del primo tempo con un sinistro dai 30 metri. Grosso si conferma al quinto posto insieme al Venezia, per la squadra di Aglietti si complica la corsa salvezza

[...]

FONTE: Sport.Sky.it


Home / Interviste
Balkovec, la corte di un anno e il Bari: "Grosso può essere il mio maestro"
Bari

15/03/18 20:00 | Interviste | Autore: Luca Guerra
Il corteggiamento è durato un anno ma per farsi apprezzare dai tifosi biancorossi gli sono bastati 98 minuti, recupero compreso. Se fosse un farmaco per la corsia mancina, sul bugiardino di Jure Balkovec, classe 1994 con la Slovenia sul passaporto, ci sarebbe scritto più o meno questo. Contro lo Spezia, all’esordio nel campionato italiano con la maglia del Bari, il 23enne di Novo Mesto ha messo in vetrina alcune delle sue qualità: mancino educato e personalità. Il tutto nonostante un avvio di partita stentato, alla pari dei suoi compagni. Il Bari lo ha seguito dal gennaio 2017, quando il Domzale aveva rifiutato per lui un’offerta importante dall’Atalanta, e lo aveva portato in Puglia per 100mila euro con contratto fino al 2021. Un arrivo a sorpresa, un nome tenuto nel sottobosco del calciomercato fino all’annuncio: primi giorni di gennaio, lungo apprendistato agli ordini di Fabio Grosso (“La sua presenza in panchina è stato uno dei motivi che mi ha spinto ad accettare Bari” ha spiegato Jure al fischio finale) e una serie di panchine. Fino alla chance dal primo minuto al posto di D’Elia: e assist vincente per Brienza. “Sono felice per Franco, ha fatto un gran gol” la gioia di Balkovec: sintomi evidenti di un legame già vivido con lo spogliatoio. Parabola mancina per un mancino fatato come quello del numero 10 del Bari: un connubio valso l’1-1 e l’addio ai fantasmi di sconfitta che aleggiavano sul San Nicola.

Chi lo conosce bene racconta di un ragazzo sereno, serio e determinato: radici umili, genitori contadini e senso del sacrificio. Umiltà dimostrata anche nella prima apparizione davanti ai microfoni, in un inglese perfetto: “Non giocavo da diversi mesi, sono contento per l'esordio ma lo sarei stato di più in caso di vittoria”. Pochi concetti ma chiari, senza fronzoli: la concretezza è una delle caratteristiche per le quali il ds del Bari Sean Sogliano e il suo staff non lo hanno mollato per mesi, seguendolo con la maglia del Domzale. Dove correva, sfornava assist (3 in 14 partite nel campionato 2017/2018) e trovava anche il gol (1 in campionato, 2 nelle qualificazioni di Europa League). Con il club sloveno ha anche giocato al Velodrome di Marsiglia, ma l’esordio al San Nicola - nonostante i “soli” 13mila spettatori – lo ha impressionato: “Sono stato felice del clima che ho trovato al mio arrivo in Puglia, in Slovenia non avevo mai giocato in un campo così grande e con così tanti tifosi”. L’amore è sbocciato.

Leve lunghe con i suoi 185 centimetri, Balkovec in corsia non si caratterizza per il cambio di passo, ma resistenza e piede educato alimentano i parallelismi con il suo allenatore Grosso: “Il mister ha giocato nel mio stesso ruolo e posso imparare tanto da lui” si limita a dire lui. Allievo silenzioso di chi ha sollevato la Coppa del Mondo, gioia contenuta, come racconta il post su Instagram che lo vede in azione con la maglia numero 19 del Bari, condito da cinque hashtag: “#esordio #stadiosannicola #biancorossi #amalabari #fcbari1908”. Riassunto del nuovo microcosmo di Jure, il terzino sinistro con la passione per il basket e l’amore per la sua Urska, che lo ha accompagnato nell’avventura in Puglia. Ora sogna di restare titolare anche sabato a Cittadella, in quello che appare uno spareggio playoff: tre punti in più per gli uomini di Venturato, quarti in classifica (“Sarà complicata, sono una squadra organizzata ma spero di giocare di nuovo dall’inizio”), una partita da recuperare per Galano e compagni. La prima soddisfazione da calciatore del Bari, intanto Balkovec se l’è tolta con la chiamata con la nazionale maggiore slovena per le amichevoli del 23 e 27 marzo contro Austria e Bielorussia: chissà che anche lì non possa essere tempo di esordio.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


FOCUS
I due volti di Jure Balkovec
14.03.2018 21:00 di Gianluca Sasso
Tra le cinque novità di formazione introdotte ieri da Fabio Grosso rispetto alla gara contro la Pro Vercelli c'era anche Jure Balkovec, arrivato a gennaio dal Nk Domzale. Il terzino sloveno ha esordito con la casacca biancorosso a due mesi dall'approdo nel capoluogo pugliese, sfoderando una prova dai due volti: maluccio nel primo tempo, in crescita nella ripresa.

L'emozione del debutto ha probabilmente condizionato il calciatore, apparso contratto e macchinoso in più d'una occasione. Come egli stesso ha dichiarato a fine partita, non giocava da quattro mesi e, esordire in una gara così ostica non l'ha certamente aiutato. Bene nella ripresa, più propositivo e incisivo sulla fascia mancina dalla quale sono arrivati diversi traversoni. Dal suo piede caldo sono è giunto l'assist per il gran gol di Brienza e il suggerimento che Kozak non è riuscito a concretizzare in rete. Una gara dai due volti, ma è evidente che al Bari serva il Balkovec del secondo tempo per garantire a D'Elia una valida alternativa.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIO
Balkovec e Gyomber convocati dalle nazionali. Salteranno il Brescia
Lo sloveno e lo slovacco impegnati non ci saranno il 24 marzo

BARI - MERCOLEDÌ 14 MARZO 2018
A cura di GIANLUCA BATTISTA

Jure Balkovec e Norbert Gyomber non ci saranno nella sfida che opporrà il Bari al Brescia, in programma al San Nicola il 24 marzo prossimo, alle ore 20.30.

Il terzino sinistro ed il centrale di difesa, infatti, sono stati convocati dalle rispettive nazionali. Balkovec, fresco di una buona prestazione contro lo Spezia, la sua prima con la maglia biancorossa, sarà impegnato con la sua Slovenia nelle amichevoli del 23 e 27 marzo prossimi, rispettivamente contro Austria e Bielorussia. Gyomber, invece, disputerà la King's Cup che si terrà a Bangkok, in Thailandia, da giovedì 22 a domenica 25 marzo e che vedrà sfidarsi la sua Slovacchia con gli Emirati Arabi, i padroni di casa ed il Gabon.

Due tasselli importanti per Fabio Grosso, che tuttavia possono essere sostituiti vista la rosa a sua disposizione.

FONTE: PugliaIn.net


Bari calcio, ora è ufficiale: Jure Balkovec è un giocatore biancorosso
Di Andrea Dammacco - 8 Gennaio 2018

FC Bari 1908 comunica che sono stati acquistati i diritti sportivi di Jure Balkovec a titolo definitivo dalla società NK Domzale. Sloveno di Novo Mesto, Balkovec è un terzino classe ’94 cresciuto in patria nel Bela Krajina per poi trasferirsi al Domzale. “Sono molto felice – ha dichiarato nella giornata di ieri il giocatore – volevo fare un passo avanti nella mia carriera. Non vedo l’ora di affrontare la sfida che è davanti a me e sono sicuro che questo sarà il giusto passo nel mio percorso calcistico. Domžale per me è come una famiglia e non sarà facile lasciarla”.

Il giocatore rientrerà tra gli under, non andando a incidere, di conseguenza, la lista degli over 23. Nella nazionale slovena under 18 ha collezionato tre presenze, tra gli under 19 sei presenze, e nell’under 21 sette gettoni. Ormai però gravita nel giro della nazionale maggiore con cui, però, non ha ancora esordito.

FONTE: PugliaIn.net


Traduzione in italiano di Google Traduttore
SENZA CATEGORIA
Jure Balkovec passa da Domžale all'Italia in seconda divisione!
da Dominik Pekec 31 dicembre 2017
Foto: NK Domžale

Il direttore sportivo NK Domžale, Matej Oražem, ha ufficialmente confermato ufficialmente la partenza di uno degli ospiti del gioco a Domžale. Jure Balkovec si trasferirà ufficialmente in Italia al secondo posto del Bari, che è attualmente al 4 ° posto della seconda lega italiana con l'inizio della scadenza del trasferimento invernale.

Anche Jure Balkovac era interessato a Olimpija Ljubljana un anno fa, ma un "grande drago" ne è uscito fuori. In passato, l'ex nazionale jugoslava ha giocato con Belo Krajina, Novo mesto, Krka e Radomlje, mentre negli ultimi due club è stato ceduto in prestito da Domzale.

Il trasferimento del difensore sinistro in Italia è stato confermato anche dalla squadra sportiva della squadra SN. Direttore sportivo Domžale, Matej Oražem: aspetta , Jure Balkovec parte per Bari. Tutto è stato concordato e firmato e l'accordo entrerà in vigore il 2 gennaio. Non ci sono dubbi su questo. "

Ora è chiaro che Domzale non cercherà nuovi rinforzi nella posizione del difensore sinistro, ma colpirà Dari Melnik.

FONTE: LArena.it


ATALANTA
26.08.2017 | 0:10
Esclusiva: Atalanta, missione per Balkovec. I dettagli
L’Atalanta ha individuato in Jure Balkovec, ventiduenne nazionale sloveno Under 21 in forza al Domzale, il profilo adatto per la fascia sinistra, anche perché Spinazzola andrà recuperato anche sotto il profilo delle motivazioni. Ieri una delegazione del club di Percassi si è recata a Marsiglia, dove l’esterno era impegnato in Europa League (doppia sfida conclusasi con l’eliminazione del Domzale). Jure ha fatto bene, colpendo anche un palo, la quadratura tra le due società si può trovare attorno al milione più bonus. L’Atalanta si è mossa in maniera concreta, ossia con una missione, per Balkovec.

FONTE: AlfredoPedulla.net


Traduzione in italiano di Google Traduttore
DIFESA
INTRODUZIONE DEL GIOCATORE
Jure Balkovec
2017/05/06

Data di nascita: 09.09.1994 (22 anni)

Posizione: terzino sinistro

Squadra: NK Domzale

Paese: Slovenia

Valore: 400.000 €

Fine del contratto: 31.05.2019


Nato a Novo Mesto, una piccola città nel sud della Slovenia, Jure Balkovec ha iniziato a giocare a calcio per la squadra locale della città di Bela Krajina, a circa 40 km dalla sua città natale. Balkovec, salendo alla squadra di Bela Krajina all'inizio della stagione 2010/2011 come risultato delle prestazioni di successo nell'infrastruttura, ha iniziato a prendere periodi regolari dalla diciassettesima settimana di quella stagione in Druga Liga. La prestazione di Balkovec di 16 anni di Balkovec in 11 partite è durata 731 minuti fino alla fine della stagione. Nella stagione 2011/2012, solo 12 giocatori hanno preso parte al gioco. Dato che si aspettava di essere un asso nella prossima stagione, è stato ingaggiato da Krka Novo Mesto, la città in cui è nato nel tempo di trasferimento, dopo quasi nessun tempo nella prima metà della stagione. Ma c'erano solo 4 giochi nel gioco. Le squadre della Prva Liga (Slovenia 1st League) stagione 2014/2015 in NK Radomlje hanno speso l'affitto di Balkovec, 22 partite giocate in campionato e hanno completato la stagione con 3 assist. La stagione 15/16 dopo quasi nessun tempo in questa stagione (16/17) prevedeva l'esplosione nelle partite della lega 30 con 5 gol e 3 assist prestazioni Ha giocato in 22 partite in campionato e ha terminato la stagione con 3 assist. La stagione 15/16 dopo quasi nessun tempo in questa stagione (16/17) prevedeva l'esplosione nelle partite della lega 30 con 5 gol e 3 assist prestazioni Ha giocato in 22 partite in campionato e ha terminato la stagione con 3 assist. La stagione 15/16 dopo quasi nessun tempo in questa stagione (16/17) prevedeva l'esplosione nelle partite della lega 30 con 5 gol e 3 assist prestazioni

Balkovec ha giocato nelle squadre U18 e U19 nelle squadre Under 18 e Under 19. Anche se non è stato chiamato regolarmente e indossava la sua uniforme, ha giocato per la squadra nazionale U21 6 volte in totale. Infine, Srecko Katanec è stato invitato per la prima volta da Srecko Katanec dalla Nazionale della Slovenia. Se il suo insegnante darà tempo per la prima volta contro Malta il 10 giugno passerà la maglia nazionale.

La posizione principale di Jure Balkovec è mancino; Ha lavorato sull'infrastruttura sin dalla difesa in 4 parti. Oltre a questo, può indossare la sua forma di ala sinistra. Soprattutto nella stagione 2012/2013, ha preso parte Domzale per conto della maggior parte delle partite della linea 4-5-1 a sinistra del centro del campo. Grazie al suo frequente coinvolgimento nell'offensiva e nei suoi efficienti centrocampisti, è anche in grado di eseguire con successo sulla fascia sinistra.


Punti di forza (attacco, medio, passaggio lungo, palle in piedi, lotta)
Il giovane giocatore, 22 anni, ha molti punti di forza. Prima Balkovec attacco -oriented Va notato che un terzino sinistro; durante la partita tra la seconda regione e la terza regione. Partecipa spesso ad attacchi e, se la sua ala è vuota, supporta la sua squadra su marchingegni e crea così un allenatore extra. A causa del frequente raduno dell'offensiva , invia aria pericolosa dall'aria all'area di rigore , e la trincea 4,5 per partita mostra quanto spesso ha partecipato agli attacchi. Passi lunghi dalla prima o dalla seconda zona fuori dalle apertureè anche spesso pericoloso per l'avversario. I tratti brevi sono per lo più accurati, il 73% dei 60 passaggi per partita sono generalmente precisi. Possiamo dire che una delle ragioni del basso tasso è la prova a lungo termine.

Il suo contributo all'offesa non è limitato a questi punti. Balkovec, che usa tutti i palloni in piedi della squadra, grazie ai pericolosi centrocampisti che utilizzano gli angoli oltre al calcio di punizione al castello senza alcuna distanza dal fronte con il calcio di punizione. Tutti e 5 i gol segnati in campionato in questa stagione, il calcio di punizione e l'unico obiettivo è quello di vedere il castello dalla parte anteriore, non a tiro ravvicinato. Può anche trovare un obiettivo vicino al palo d'angolo quando viene usato a 35 metri.

Oltre ad essere un mancino offensivo, si può dire che la capacità di combattere è avanzata. Ha vinto il 65% delle battaglie bilaterali della coppia e il 67% delle battaglie a palla. Inoltre, va notato che gli interventi ospedalieri hanno molto successo, anche se l'avversario ha attaccato in contropiede, può tornare e compiere interventi critici.


Lato debole (attacco eccessivo, deficienza difensiva, potenza, dribbling)
Di tanto in tanto , la linea difensiva lasciava ampi spazi sul lato sinistro della linea di attacco a causa del necessario più che necessario per essere chiamato il lato più debole di Balkovec. Nelle reti segnate da Domzale, il contropiede si sviluppa principalmente dalla sua ala. Inoltre, le difese difensive nel match devono essere annotate che la partita . Il set non tenta di impedire completamente al giocatore di difendere il centro, passare o distruggere il set difensivo e quindi vede pericoli nella sua squadra. In generale, gli istinti difensivi che devono venire dall'interno sono insufficienti, o di volta in volta hanno perso la loro importanza per la difesa. Tuttavia, poiché aveva solo 22 anni e aveva un'esperienza regolare per la prima volta, poteva superare questa carenza nel processo.

A parte le sue debolezze, non è un giocatore molto forte , può essere sfidato in alcune posizioni contro i giocatori potenti anche se la sua fisica è sufficiente. Può anche eliminare la sua deficienza fisica aumentando la massa muscolare. Ha anche problemi con dribbling ; Anche se la velocità della palla nella palla è sufficiente, mentre la velocità della palla è nella media. Questo è il motivo per cui può perdere la palla quando i suoi veloci giocatori di ali lo combattono.


Giocatori come; Dimitri Kombarov (Spartak Mosca), Eren Albayrak
Dimitri Kombarov di Spartak Mosca sarà il più probabile che assomigli quando prendiamo in considerazione le sue caratteristiche. Sia la fisica che lo stile di gioco sono molto simili a Balkovec. Possono entrambi aprire un buon risultato e avere successo nell'uso di palle in piedi. Per fare un esempio dalla Turchia Balkovec perché i giocatori possono simulare lo stile più offensivo-oriented di gioco e passando le competenze saranno Albayrak da Başakşehir.


Squadre che possono venire; Antalyaspor, Kayserispor, Konyaspor, Medipol Basaksehir
calcio europeo in Slovenia si aspetta che il recente successo parate, giocando Nejc Skubic esempio di questo nel nostro paese. Balkovec il potenziale è alto, Div 1 Prva Liga La Slovenia è un giovane terzino sinistro ha avuto successo. carenze Defensive senso, anche se in un livello molto elevato di contributo al reato, così come il nostro campionato che hanno partecipato spesso attaccano Caner Erkin, e anche molto successo, nel senso che i giocatori accaniti stanno sulla difensiva. Jure Balkovec anche per Antalyaspor Konyaspor e giocato come la fila superiore a Anatolia dai nomi delle squadre per dare contributi diretti. Anche un allenatore Abdullah Avci anche a causa della zona ad alto rendimento dei giocatori può migliorare se stessi e in Başakşehir Başakşehir in grado di risolvere i problemi riscontrati in quella zona questa stagione. Potenziale come un investimento per il futuro a causa di un nome sarebbe anche logico trasferire il nostro paese.

Nota TrScouts: il giocatore è stato trasferito a Bari a partire dal 06.01.2018.

PROFILO TRANSFERMARKT

FONTE: TrScouts.com


Traduzione in italiano di Google Traduttore
28.04.2017 09:22:58
Jure Balkovec: Dovrebbe Ranko Stojic promettermi un trasferimento in Premier League? Ecco come è stato ...
Quando si è trasferito a Domzale, all'età di 16 anni, da Bela Krajina, ha subito colto l'occasione all'andata, ma poi il suo prossimo viaggio non ha avuto luogo come aveva immaginato. Ci sono state salite e discese, per lungo tempo non era in primo piano, ma oggi Jure Balkovec è uno dei migliori difensori di sinistra sul lato soleggiato delle Alpi. E il fischio dei tiri liberi.
Sei sicuramente uno dei giocatori che ha segnato notevolmente la parte precedente del campionato. Hai raggiunto cinque gol, ma l'affascinante è il fatto che tutti e cinque i tiri liberi. Come mai hai scoperto un'arma potente?

Cosa dire, questa stagione mi ha davvero aperto. Forse era già nelle selezioni più giovani che avrebbe avuto successo nel farlo. Finché ero a Bela Krajina, ricordo di aver segnato alcuni tiri liberi quando sono arrivato alla squadra, ma si è fermato un po '. Mi ci è voluto molto tempo per colpire, ma nella stagione precedente ho segnato il primo gol a Celje. Perché ci è voluto così tanto tempo? Probabilmente perché io, da giovane, dovevo aspettare che venissi in linea. Anche adesso abbiamo alcuni bravi interpreti nella squadra, al mio fianco, questo è Ivan Firer, ma quest'anno lo sono davvero, e anche se è più grande, mi lascia con l'implementazione.

Sei anche stato al centro dell'attenzione durante l'orario invernale. Non è un segreto che tu volessi attrarre Olimpija nel tuo genere e che stavi per andare ad ADO Den Haag. C'era molta incertezza sul tuo futuro e probabilmente non sei rimasto indifferente. O giusto?
In ogni caso, questo non può essere evitato. Dai dintorni, ho ricevuto consigli, non per caricarmi di me stesso, e per rimanere concentrato sul mio lavoro, ma un'ulteriore carriera è sicuramente di interesse per tutti. Per non pensarci, non lo è, soprattutto se c'è la possibilità di andare all'estero. Certo, ho cercato di assicurarmi che tutti gli avvenimenti non abbiano un'influenza decisiva. Fino a che punto sono riuscito a valutare gli altri, ma sono consapevole che non ho giocato le prime tre partite del prossimo campionato al livello appropriato. Forse è stato anche il risultato di eventi che circondano un possibile trasferimento, ma per me era importante che l'allenatore fosse costantemente al mio fianco e mi aiutasse. Anche prima. Ha sottolineato che il club deve prima essere d'accordo su un trasferimento e che il giocatore non ha semplicemente alcuna influenza su di esso, e mi ha consigliato di non fare pressione sul club per lasciarmi andare; potrebbe girare tutto in una direzione negativa. E davvero non l'ho spinto, non avrebbe avuto senso. In qualsiasi conversazione, ero preparato solo quando il club ha raggiunto l'accordo, inoltre, gli agenti dei giocatori erano indebitati per tali colloqui.

Non hai parlato con i rappresentanti Olimpija allora?
No, non lo sono. Ho parlato solo con la squadra, ho solo aspettato la divisione. Solo se avessi raggiunto un accordo sul trasferimento, sarei arrivato allo stesso modo.

Ma abbiamo sentito che per essere con il direttore sportivo poi di Olimpia, Ranko Stojic, tuttavia, ricevuto, e ha promesso di dare a prendersi cura del proprio trasferimento da Lubiana nella massima serie.
Forse ne ha parlato o è d'accordo con il mio agente, non con me. Non ne so nulla.

FONTE: Ekipa.Svet24.si


Traduzione in italiano di Google Traduttore
Jure Balkovec a Domžale fino al 2019
Autore: STA

Il Domžale Football Club e il difensore laterale Jure Balkovec hanno esteso il contratto fino alla fine della stagione 2018/2019, hanno scritto sulla pagina del club della prima divisione di Domzale. Balkovec, ventiquattrenne, fa parte della stagione gialla per la quinta volta, una delle quali è stata spesa un anno fa come calciatore redditizio nella vicina Radomlje.

Domžale, che giocherà un match di ritorno giovedì nel terzo turno delle qualificazioni per il campionato europeo contro il West Ham, giocato in uno stadio olimpico venduto, ha esteso il contratto con Balkov prima di partire per la città principale della Gran Bretagna. Talento calciatore Bela Krajina fino ad ora per il campione nazionale per due volte ha giocato 64 partite e ha segnato sei partite, e particolarmente colpito il loro ultimo, a seguito di un calcio di punizione cura della cravatta sulla partita di Domenica contro il Maribor.

Dopo aver lasciato Dejan Trajkovski, partito la scorsa settimana nel Twente olandese, Balkovec è ora l'unico difensore di sinistra della squadra di casa.

FONTE: Siol.net

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#AtalantaVerona Di Carmine

#AtalantaVerona highlights


Archivio