Calciomercato HELLAS: Tutti i 'rumors' del web e la lista continuamente aggiornata dei nomi che 'girano' in entrata ed in uscita attorno al VERONA...


#CalcioMercatoHellas +   -   =

31 Gennaio: A 10 minuti dalla fine del calciomercato anche VITALE è ufficialmente un gialloblù e alle 20.00, sul fil di lana, anche MUNARI torna in gialloblù: Aveva giocato per l'HELLAS nel 2006-06.
Ufficiale il prestito di CISSÈ al CARPI prossimo avversario dell'HELLAS al Cabassi, il calciatore si trasferisce in prestito oneroso con diritto di riscatto per gli emiliani.
Ufficiali VIGOLO dal MILAN e MENEGHINI dalla JUVE per la Primavera.
Ufficiale l'addio a EGUELFI, il terzino praticamente ignorato da mister GROSSO tornerà all'ATALANTA per poi andare ancora in prestito (si parlava del LIVORNO).
Ufficiale il passaggio di NAVAS in prestito alla PAGANESE (il centrocampista è stato prelevato a titolo definitivo dalla REGGINA e gli è stato fatto un contratto fino al 2021).
Intanto nonostante smentite arrivino da tutte le parti Criscitiello, direttore della testata TuttoMercatoWeb.com, rilancia 'DI CARMINE primo obiettivo per il BENEVENTO che in alternativa si concentrerebbe su PAZZINI'.
Per il difensore CASASOLA non è detta l'ultima: L'ormai ex SALERNITANA è approdato alla LAZIO dove però potrebbe non trovare spazio e, visti i buoni rapporti tra LOTITO e SETTI, il giocatore potrebbe essere mandato a Verona in prestito; a riportarlo è HellasNews.it.
Vittorio VIGOLO saluta il MILAN, si unirà presto alla Primavera scaligera guidata da PORTA.
Secondo HellasLive.it CISSÉ potrebbe rientrare nella trattativa con la SALERNITANA per il terzino VITALE.

30 Gennaio: EGUELFI torna a casa, già stasera le valige destinazione Livorno (HellasNews.it)
Gianluca Di Marzio conferma 'VITALE in arrivo al VERONA, firmerà fino al 2021' ma secondo TGGialloBlu.it via Francia starebbe valutando anche BELLUSCI del PALERMO, difensore centrale in grado di giocare anche da terzino destro (ma TuttoMercatoWeb.com assicura che il rosanero non è sul mercato e che NAVAS, non ancora ufficializzato in gialloblù, va verso il prestito alla PAGANESE). Il popolare portale dello sport veronese svela come la trattativa BENEVENTO-DI CARMINE sia ben più di una fantasia di mercato dato che Samuel non sarebbe a suo agio in gialloblù vista la difficoltà ad inserirsi negli schemi di GROSSO e l'incredibile dualismo con PAZZINI (ma Hellas1903.it bolla tutto come fantacalcio)...
L'agente di CISSÉ a TuttoMercatoWeb.com 'Karamoko vuole andare via da Verona, visto il ridotto minutaggio e la possibilità di partecipare alla Coppa d’Africa con la Guinea, vorrebbe lo spazio che ad oggi il Verona non può garantire, quindi penso che sia un bene comune che Karamoko possa andare a trovare più spazio da altre parti'.
In serata sono arrivate anche le ufficialità per CAPPELLUZZO all'IMOLESE e STEFANEC al NITRA.

29 Gennaio: CAPPELLUZZO vicino al prestito all'IMOLESE secondo TGGialloblu.it mentre il VERONA, in caso di partenza di uno tra PAZZINI e DI CARMINE seguiti dal BENEVENTO, seguirebbe CERAVOLO del PARMA; il popolare portale dello sport veronese assicura che per la fascia sinistra della difesa Via Francia starebbe insistendo per avere VITALE dalla SALERNITANA.

28 Gennaio: Il BENEVENTO guarda in casa VERONA per rinforzare l'attacco; piacciono PAZZINI e DI CARMINE (Sky Sport)

25 Gennaio: Il PESCARA insiste, vuole EGUELFI, che al VERONA è stato praticamente ignorato da GROSSO e in estate era già stato corteggiato dagli abruzzesi...



22 Gennaio: Alfredo Pedulla 'Per DI GAUDIO al VERONA il PARMA aspetta il nuovo attaccante', dalla REGGINA intanto, sempre secondo l'esperto di calciomercato, arriverebbe il centrocampista NAVAS che ripartirebbe poi immediatamente in prestito.
In serata Gianluca Di Marzio conferma e supera la previsione del collega Pedullà '...È fatta per DI GAUDIO al VERONA, il giocatore si trasferirà in prestito all'HELLAS con obbligo di riscatto in caso di promozione degli scaligeri'.
In effetti alle 18.00 Via Francia ufficializza l'ormai ex PARMA che indosserà la 23.

18 Gennaio: Il LECCE rimane favorito (su mezza Serie B) nella corsa a PUCCIARELLI attaccante al momento fuori dalle rotazioni di mister DI CARLO al CHIEVO ma, secondo HellasNews.it, i clivensi avrebbero fatto un sondaggio per LARIBI che d'altro canto una collocazione nell'HELLAS non l'ha ancora trovata e langue spesso in panca: Si profila uno scambio tra le due sponde dell'Adige?
NALINI in rotta col CROTONE che l'aveva dichiarato incedibile: Si riapre la pista HELLAS? (TGGialloBlu.it)
Anche il VERONA su PASQUAL terzino dell'EMPOLI (TuttoB.com)

17 Gennaio: Il PADOVA spinge per avere anche CISSÈ che al momento è incedibile ma secondo 'La Gazzetta dello Sport', in caso di arrivo di uno tra DI GAUDIO e SPROCATI, anche Karamoko potrebbe raggiungere CHERUBIN e CALVANO in biancoscudato.

16 Gennaio: È ufficiale il passaggio di Antonio CARACCIOLO alla CREMONESE in prestito con obbligo di riscatto...

15 Gennaio: ...E CARACCIOLO potrebbe lasciare i gialloblù dopo due stagioni e mezza per la CREMONESE con la formula del prestito con obbligo di riscatto; lo ha rivelato Sky Sport e si parla di una chiusura lampo nelle prossime ore: Dopo una prima parte di stagione costantemente in panca per il vicecapitano scaligero è ora di ritrovare continuità.
Perso SPROCATI, il VERONA è in stato di trattativa molto avanzata col PARMA per DI GAUDIO, secondo l'esperto di mercato Pedullà i ducali si starebbero concentrando su un altro esterno offensivo e tutto potrebbe sbloccarsi nelle prossime ore...


14 Gennaio: Ufficiale l'arrivo del terzino Marco Davide FARAONI in prestito con obbligo di riscatto dal CROTONE.
Secondo il quotidiano Tuttosport anche l'HELLAS, con CARPI, LECCE e PESCARA, starebbe seguendo con interesse le prestazioni di MESSIAS centrocampista classe '91 in forza al GOZZANO in Serie C.
Dopo FARAONI l'obiettivo continua ad essere SPROCATI: L'agente è quello e anche l'attaccante, pur di trovare continuità, scenderebbe in B con l'HELLAS, secondo HellasNews.it anche la LAZIO, proprietaria del cartellino sarebbe d'accordo ma il PARMA sta bloccando tutto...
Secondo il quotidiano francese L'Equipe il VERONA sarebbe sulle tracce di SYLLA, centrocampista difensivo 28enne in uscita dal MALINES.
Dopo CITTADELLA e GUBBIO anche il TERAMO è interessato a CAPPELLUZZO che ha molto mercato in C (Corriere dello Sport).
Sondaggio di VERONA e PALERMO per Ante CORIC trequartista classe ’97 che alla ROMA non trova spazio ma i giallorossi vorrebbero semmai prestarlo in Serie A (SerieBNews.com).

12 Gennaio: Arriva l'ufficialità per la cessione di CALVANO al PADOVA con diritto di riscatto biancoscudato e controriscatto dell'HELLAS che evidentemente crede ancora nel giocatore a dispetto della testa superiore della quale, secondo SETTI, è dotato mister GROSSO... Si attende l'ufficialità per l'arrivo in gialloblù dell'esterno FARAONI dal CROTONE in prestito oneroso con obbligo di riscatto fissato, secondo 'La Gazzetta dello Sport', a circa 400mila Euro fino al 2022.

11 Gennaio: In attesa dell'ufficializzazione della cessione di CALVANO al PADOVA (il centrocampista si allena già coi biancoscudati) Hellas1903.it annuncia che il VERONA avrebbe ingaggiato dal CROTONE l'esterno destro FARAONI ex INTER, WATFORD e UDINESE tra le altre.

10 Gennaio: L'esperto di mercato Gianluca Di Marzio indica BRESCIA e HELLAS VERONA su Jacopo DEZI, centrocampista del PARMA in grado di giocare anche da esterno sinistro o da mediano: Il giocatore del PARMA sta recuperando da un infortunio e in cadetteria potrebbe trovare la continuità d'impiego che gli consentirebbe di recuperare...
Intanto Hellas1903.it annuncia 'Dopo CHERUBIN tutto fatto anche per il passaggio di CALVANO al PADOVA', la formula dovrebbe essere un prestito con diritto di riscatto e controriscatto.

9 Gennaio: Dopo tanti rumors arriva anche l'ufficialità sul sito scaligero: CHERUBIN, fuori rosa all'Hellas da inizio campionato, è stato ceduto definitivamente al PADOVA
BENALOUANE, ex difensore di PARMA e ATALANTA, va in scadenza al LEICESTER... BENEVENTO e VERONA ci provano (TuttoMercatoWeb.com).


8 Gennaio: CALVANO e CHERUBIN insieme al PADOVA? Attualmente questa sembra l'ipotesi più realistica dato che, stando a quanto scrive Hellas1903.it, per il difensore esisterebbe già un accordo di massima mentre il centrocampista, secondo HellasLive.it, avrebbe declinato le offerte di FOGGIA e MONZA per concentrarsi su quella biancoscudata.
Il GUBBIO segue l'evolversi del quadro attorno a CAPPELLUZZO (attaccante attualmente fuori rosa in gialloblù) e propone il portiere classe 2003 MONTANARI già provinato dal VERONA.

7 Gennaio: Si chiude la pista che portava a SPROCATI esterno offensivo di proprietà LAZIO in prestito al PARMA; è lo stesso DS biancazzurro FAGGIANO a stoppare qualunque trattativa: 'L'attaccante non si muoverà dalla città dei ducali' ha sentenziato in esclusiva a LazioNews.eu. L'HELLAS dovrà perciò cambiare obiettivo...

6 Gennaio: Sondaggio NALINI per l'esterna d'attacco; secondo HellasNews.it ci sarebbe stato un primissimo contatto tra l'esterno offensivo del CROTONE nativo di Isola della Scala e Via Francia per la sostituzione di Tonino RAGUSA che rientrerà solo a fine stagione.
Dopo il GUBBIO anche il CITTADELLA su CAPPELLUZZO (Corriere del Veneto).
Accelerazione CITTADELLA per il ritorno di CHERUBIN in granata ma il PADOVA non demorde (TGGialloblu.it).

5 Gennaio: È ufficiale il passaggio di FOSSATI e BEARZOTTI al MONZA, per il primo si tratta di cessione definitiva mentre per il secondo c'è opzione di riscatto o obbligo per i brianzoli a seconda del verificarsi di talune condizioni.
Secondo Alfredo Pedullà sarebbe ormai volata a due tra PERUGIA e VERONA per VITALE, esterno sinistro in scadenza alla SALERNITANA che martellò i gialloblù sulla fascia mancina nella gara all'Arechi.
HellasLive.it rivela un sondaggio da parte del GUBBIO di mister GALDERISI per CAPPELLUZZO ormai definitivamente ai margini della squadra gialloblù.
HALLFREDSSON va verso la rescissione consensuale col FROSINONE ma rientrerà in campo solo tra Febbraio e Marzo a causa di un infortunio al ginocchio: Emil è molto legato alla citta scaligera e uno con le sue caratteristiche non farebbe male ad una squadra a corto di carattere come quella gialloblù, SETTI e D'AMICO ci faranno un pensierino?


4 Gennaio: ...Per D'AMICO il rinforzo sulla fascia sinistra della difesa in modo particolare sembra essere una priorità, 'La Gazzetta dello Sport' segnala i gialloblù su PETRIS l’esterno francese classe '98 del GOZZANO (club di Serie C in provincia di Novara) mentre HellasLive.it segnala l'interesse scaligero per il classe '94 DELL'ORCO (peraltro smentito da Hellas1903.it che vede più percorribile la pista che porta a CASASOLA anche grazie all'interesse della SALERNITANA per EGUELFI e CISSÈ) in uscita dal SASSUOLO che piace anche al FROSINONE.
Sempre secondo HellasLive.it su CALVANO oltre all'interesse del PADOVA si concentrerebbe anche quello del MONZA del duo BERLUSCONI-GALLIANI che dopo i 'colpi' FOSSATI-BEARZOTTI stanno allestendo uno squadrone per la categoria ma, secondo l'esperto di mercato Alfredo Pedullà, il FOGGIA sarebbe pronto a chiudere col centrocampista.
Rientro alla base per due ex Primavera scaligeri, si tratta del difensore DEL DUCA e del centrocampista DENTALE.
A quanto scrive 'La Nazione' anche STEFANEC potrebbe lasciare l'AREZZO avendo giocato appena trenta minuti con la squadra di mister DAL CANTO militante in C.

3 Gennaio: Il VERONA starebbe inseguendo Tiago CASASOLA difensore centrale argentino (ma vero e proprio jolly della difesa essendo in grado di giocare anche su entrambe le esterne) in forza alla SALERNITANA; secondo GianlucaDiMarzio.com inoltre, al club di via Francia sarebbe stato proposto il terzino sinistro Bruno MARTELLA in scadenza a Giugno col CROTONE.
EGUELFI si aspettava sicuramente più attenzione da parte di GROSSO, questo è il motivo per cui il terzino sinistro di scuola ATALANTA è dato da tempo sul piede di partenza: Secondo il 'Corriere dello Sport' per lui ci sarebbe l'interesse di CITTADELLA e SALERNITANA.
Il quotidiano sportivo 'La Gazzetta dello Sport' rivela che il club scaligero avrebbe chiesto al PARMA l'esterno offensivo classe '93 SPROCATI di proprietà della LAZIO ma in prestito ai ducali.
CHERUBIN in uscita, su di lui, stando a quanto riporta HellasLive.it, FOGGIA e PADOVA.
Chiacchierata di mercato (e non solo) del diesse D'AMICO a L'Arena: FOSSATI e BEARZOTTI giocheranno al MONZA, MONTOLIVO e SAMMARCO non interessano il terzino COSTA invece sì e su COLOMBATTO c'è un diritto di riscatto del VERONA.


...Domani il mercato del calcio riapre di nuovo i battenti per chi deve cercare di mettere qualche toppa ad una rosa che sembrava verosimilmente poter raggiungere un obiettivo e magari sta facendo fatica ma anche per chi si trova inaspettatamente avanti e ha giusto bisogno di un paio di ritocchi per raggiungere un obiettivo insperato alla vigilia.

Il VERONA è purtroppo tra le squadre che faticano per l'obiettivo promozione, un po' per difetti strutturali della squadra, molto per la confusione tecnica e tattica di mister GROSSO e il suo team che è forse riuscito a centrare un'amalgama all'altezza solo alla fine del girone di andata nel quale è stato bellamente escluso colui che poteva essere l'arma letale della rosa, ovvero capitan PAZZINI, uno che in cadetteria è ancora tranquillamente in grado di fare la differenza (ma sono convinto che anche in un'eventuale Serie A, in una squadra 'a modo' non sfigurerebbe).

I perché di questa clamorosa esclusione arrivano da lontano e non sono mai stati del tutto chiariti, sappiamo soltanto che ad un certo punto al Pazzo è stato chiesto di andarsene perché economicamente non sostenibile (dagli stessi che pochi mesi prima gli avevano proposto un contratto forse principesco per la sua età) e che lui, in maniera peraltro del tutto legittima, ha risposto niet forse perché sapeva benissimo che un contratto a quelle cifre non l'avrebbe più trovato e magari anche perché, come piace sperare a me, si è affezionato ai nostri colori...
Comunque sia da quel giorno (agli inizi di Luglio '17 per quanto ne ho saputo), al capocannoniere della Serie B 2016-17 con 23 gol in 35 presenze, faro, anima e carisma di una compagine allora composta da un altro paio di buone individualità (leggasi ROMULO e BESSA) e poco, pochissimo altro, è stato chiesto di cercarsi alla svelta una nuova sistemazione.
Lascio ad ogniuno di voi giudicare la banale conclusione a cui arrivò probabilmente anche il Pazzo (dato che nel calcio, come in tanti altri ambiti, la gratitudine è ormai morta e sepolta); quello che rimane un assoluto mistero è il motivo per il quale, un'azienda con un prodotto come l'attaccante di Pescia da 'sbolognare', non cerchi di valorizzarlo e metterlo in mostra per aiutarne lo smercio piuttosto che rattristarlo (lui e noi) in panchina!
Mah... Se c'è una logica, tipo il fiaccare la volontà del giocatore per far si che molli l'osso gialloblù, io non la capisco e di certo non la condivido: Hai un'arma che in Serie B è praticamente illegale? Usala perdìo!
Per usarla devi studiare un metodo alternativo (al 4-3-3)? Studia, cambia metodo e lascia agli altri il problema non indifferente di marcare DI CARMINE e PAZZINI insieme (si... Adoro vincere... In questo caso anche facile cazzo)!
Meglio mi fermi qui, non vorrei mi scappasse qualche parola di troppo ma vi giuro che la rabbia nel vedere questa situazione su una maglia che è la mia seconda pelle mi uccide!

P.S: Il fronte acquisti-uscite? I rumors son sempre quelli da qualche mese a questa parte: A FOSSATI destinato al MONZA (si allena da tempo con i brianzoli), si unirà la partenza dell'altro fuori rosa CHERUBIN (elemento di valore al quale una possibilità, dopo il lungo infortunio, non è mai stata data) entrambi all'ultimo anno di contratto.
Con loro partirà CALVANO passato incredibilmente dal dimenticatoio della C ad essere titolare (e tra i pochi a salvarsi) nell'ultima disastrosa Serie A scaligera, salvo poi rinnovare ed essere di nuovo dimenticato in panca da un allenatore che una formazione titolare in testa, se mai l'ha avuta, l'ha trovata recentemente... E poi ci sono i CAPPELLUZZO, i BEARZOTTI e gli EGUELFI, giovani che cambieranno casacca in una direzione o in un'altra perché non hanno trovato la terra promessa che cercavano e hanno bisogno di continuità per crescere.
Tutti i particolari sui rumors (gli ultimi riguardanti DEIOLA e CERAVOLO del PARMA, COSTA della SPAL e CISSÉ) prima dell'apertura ufficiale del calciomercato li trovate comunque in questo post.

...E PAZZINI? Da una stagione e mezza tentano di darlo via in ogni modo ma lui ha ribadito anche dal Zaccheria di Foggia che non se ne andrà, cosa che almeno a chi scrive, come si sarà capito, fa estremamente piacere! Alla facciazza di chi vorrebbe farci credere che il Pazzo è semplicemente un giocatore bravo come tanti altri della rosa scaligera (e non quello che rappresenta ed è in realtà dentro e fuori dal campo per la maglia gialloblù).

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]


SOMMARIO ENTRATE USCITE...
 RUOLO NOMESTATO DEL CONTRATTO E NOTE
ALL.GROSSO Definitivo fino a Giugno 2020 (con opzione su un anno in più)
POR.BERARDI Definitivo fino a Giugno 2019
POR.CHIESA Prestito dalla GSD AMBROSIANA con diritto di riscatto dei gialloblù
POR.NICOLAS Definitivo fino a Giugno 2019 è stato ceduto in prestito all'UDINESE con diritto di riscatto a favore dei friulani
POR.SILVESTRI Definitivo fino a Giugno 2021
DIF.ALMICI Prestito dall'ATALANTA con obbligo di riscatto dei gialloblù
DIF.BEARZOTTI Definitivo fino a Giugno 2020, tornato dal prestito al COSENZA è stato girato al MONZA la medesima formula con diritto di riscatto e/o obbligo al verificarsi di talune condizioni
DIF.BIANCHETTI Definitivo fino a Giugno 2019
DIF.BOLDOR Definitivo fino a Giugno 2021 prestato al FOGGIA con obbligo di riscatto per i pugliesi
DIF.CARACCIOLO Definitivo fino a Giugno 2020 ceduto in prestito con obbligo di riscatto (fissato a circa 500mila Euro) alla CREMONESE
DIF.CRESCENZI Definitivo dal PESCARA, contratto fino al 2021
DIF.CHERUBIN Definitivo fino a Giugno 2019 e rientrato dal prestito all'ASCOLI in Serie B è rimasto fuori rosa sino a Gennaio quando è stato ceduto al PADOVA in maniera definitiva
DIF.EGUELFI Prestito secco dall'ATALANTA, è tornato alla base anticipatamente
DIF.FARAONI Prestito oneroso dal CROTONE con obbligo di riscatto per Via Francia
DIF.KUMBULLA Definitivo fino a Giugno 2020
DIF.VITALE Definitivo fino a Giugno 2021
CEN.BESSA Definitivo fino a Giugno 2021 è stato prestato al GENOA fino a Giugno 2019 con diritto di riscatto a favore del Grifone
CEN.CALVANO Definitivo fino a Giugno 2020 in prestito al PADOVA con diritto di opzione (400mila Euro) e controopzione (meno di 200mila Euro)
CEN.CHECCHIN Definitivo fino a Giugno 2018 rientra dai prestiti al BRESCIA in Serie B e alla VITERBESE in Lega Pro
CEN.COLOMBATTO Prestito dal CAGLIARI con diritto di riscatto e controriscatto
CEN.DANZI Definitivo fino a Giugno 2021
CEN.FOSSATI Definitivo fino a Giugno 2019 è stato ceduto definitivamente al MONZA a Gennaio (per circa 150mila Euro) dopo 6 mesi fuori rosa nei quali s'è allenato coi brianzoli
CEN.GUSTAFSON Prestito secco dal TORINO
CEN.LARIBI Arriva dal CESENA in regime di svincolo, contratto definitivo fino a Giugno 2021
CEN.LARIBI Arriva dal PARMA in prestito secco
CEN.SAVELJEVS Definitivo fino a Giugno 2021
CEN.VALOTI Definitivo fino al 2019, ingaggiato dalla SPAL in prestito con obbligo di riscatto
CEN.ZACCAGNI Definitivo fino al 2020
ATT.CAPPELLUZZO Definitivo fino a Giugno 2020 rientra dal prestito al PESCARA
ATT.CISSÉ Arrivato dal BARI con contratto definitivo fino a Giugno 2021 è stato ceduto in prestito al CARPI con diritto di riscatto per gli emiliani
ATT.DI CARMINE Arriva dal PERUGIA in prestito con obbligo di riscatto
ATT.DI GAUDIO Arriva dal PARMA in prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie A
ATT.FARES Definitivo fino a Giugno 2021 è stato acquisito in prestito dalla SPAL con possibilità/obbligo di riscatto al verificarsi di talune condizioni
ATT. LEE SEUNG-WOO  Definitivo fino a Giugno 2021
ATT.MATOS Rinnovo del prestito dall'UDINESE stavolta con diritto di riscatto del VERONA fino a Giugno 2019
ATT.PAZZINI Definitivo fino a Giugno 2020 rientra dal prestito al LEVANTE
ATT.TUPTA Definitivo fino a Giugno 2021

RASSEGNA STAMPA +   -   =
CALCIOMERCATO
D'Amico chiude la porta in faccia ad Hallfredsson
22/02/2019 15:20
La rosa dell'Hellas mostra ancora lacune dopo la fine del mercato invernale. Non sono arrivati due giocatori che servivano come il pane: un difensore centrale (dopo l'addio di Caracciolo) e un vero regista, o almeno un centrocampista solido e di sostanza, visto che, a La Spezia, Fabio Grosso ha preferito mettere Faraoni mezzala.

Il mercato però non è finito, ci sono ancora svincolati da poter prendere. Da quanto appreso da tggialloblu.it, Emil Hallfredsson, che abita a Verona, si è offerto in questi giorni all'Hellas e accetterebbe anche il minimo salariale dopo aver rescisso il contratto con il Frosinone.

Emil viene da un infortunio ed è verso la via del recupero (rientro previsto per marzo). In Serie B un giocatore come lui potrebbe servire tantissimo nel centrocampo gialloblù dove mancano calciatori solidi, strutturati e fisicamente "importanti".

Ma Tony D'Amico ha detto di no: il Ds del Verona avrebbe chiuso la porta all'islandese dicendogli di non avere bisogno di lui. Al momento in quel ruolo si preferisce aspettare Munari (che rientra ad aprile) e che è arrivato in prestito secco dal Parma.

FONTE: TGGialloBlu.it


01 FEB 2019
MERCATO AL RISPARMIO
Sono partiti: Bearzotti, Fossati, Cherubin, Calvano, Caracciolo, Cappelluzzo, Stefanec, Eguelfi, Cissé. Sono arrivati Faraoni, Di Gaudio , Vitale, Munari. Fatti due conti della serva è stato l’ennesimo mercato al risparmio, in cui il Verona ha ceduto più giocatori di quelli acquistati.

Sono arrivati due buoni giocatori da B come Di Gaudio (che di fatto sostituisce l’infortunato Ragusa) e Vitale. Ingiudicabile l’arrivo di Munari teso, forse a ampliare numericamente il centrocampo e a dare personalità ed esperienza. Gravissima la cessione di Caracciolo.

Non tanto per le qualità modeste del giocatore, ma per il fatto che Caracciolo era stato designato come leader di questo gruppo, tanto da farne il capitano. Ora, è difficile sapere quali dinamiche sono in atto nello spogliatoio di questa squadra, ma mi pare evidente che non siano rose e fiori. Caracciolo non è stato sostituito e quindi Grosso punterà tutto sulle due cariatidi Marrone-Dawidowicz, con Bianchetti atteso all’ennesimo rilancio della sua carriera e le altre ballerine a guardare (da Balkovec a Empereur).

Il problema però non è il mercato. Il problema è che sulla panchina del Verona c’è un tecnico che ha disegnato la squadra a sua immagine e somiglianza. Ruoli assolutamente non rispettati, moduli farraginosi, poca garra, tanto fumo. Restano i problemi di carattere, resta il dualismo Di Carmine-Pazzini, aggravato dal fatto che il Verona ha provato a privarsi di uno dei due, operazione non riuscita e che rischia di lasciare macerie sul terreno.

La verità è che, causa Grosso, non sappiamo che valore ha realmente questa squadra, visto che non ha mai pienamente convinto. La stessa domanda che dovrebbe farsi una proprietà seria. Appunto.
Gianluca Vighini

FONTE: Blog.Telenuovo.it


HELLAS VERONA FC - TRASFERIMENTI MERCATO INVERNALE 2019
01/FEBBRAIO/2019 - 11:15
Verona - I movimenti di calciomercato ufficializzati dall'Hellas Verona FC nella sessione invernale della stagione 2018/19.

ACQUISTI
- Antonio Di Gaudio (attaccante, classe 1989): acquistato a titolo temporaneo oneroso con obbligo di riscatto dalla società Parma Calcio.
- Marco Davide Faraoni (difensore, classe 1991): acquistato a titolo temporaneo oneroso con obbligo di riscatto dalla società FC Crotone.
- Luigi Vitale (difensore, classe 1987): acquistato a titolo definitivo fino al 30 giugno 2021 dalla società US Salernitana.
- Gianni Munari (centrocampista, classe 1983): acquistato a titolo temporaneo dalla società Parma Calcio.
- Gaetano Navas (difensore, classe 1997): acquistato a titolo definitivo fino al 30 giugno 2021 dalla società Reggina Calcio.
- Alessandro Berardi (portiere, classe 1991): tesserato da svincolato fino al 30 giugno 2019.
- Vittorio Vigolo (attaccante, classe 2000): acquisito a titolo temporaneo con opzione dalla società AC Milan.
- Riccardo Meneghini (difensore, classe 2000): acquisito a titolo temporaneo dalla società Juventus FC.

CESSIONI
- Nicolò Cherubin (difensore, classe 1986): ceduto a titolo definitivo alla società Calcio Padova.
- Simone Calvano (centrocampista, classe 1993): ceduto a titolo temporaneo con diritto di opzione e contro opzione alla società Calcio Padova.
- Antonio Aldo Caracciolo (difensore, classe 1990): ceduto a titolo temporaneo oneroso con obbligo di riscatto alla società US Cremonese.
- Karamoko Cissé (attaccante, classe 1988): ceduto a titolo temporaneo oneroso con diritto di opzione alla società Carpi FC.
- Fabio Eguelfi (difensore, classe 1995): risoluzione del trasferimento a titolo temporaneo dalla società Atalanta BC.
- Gaetano Navas (centrocampista, classe 1997): ceduto a titolo temporaneo alla società Paganese Calcio.
- Pierluigi Cappelluzzo (attaccante, classe 1996): ceduto a titolo temporaneo alla società Imolese Calcio.
- Simon Stefanec (centrocampista, classe 1998): ceduto a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2020 con diritto di opzione e contro opzione alla società FC Nitra.
- Enrico Bearzotti (difensore, classe 1996): ceduto a titolo temporaneo con diritto di opzione e obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni alla società SS Monza.
- Marco Ezio Fossati (centrocampista, classe 1992): ceduto a titolo definitivo alla società SS Monza.

FONTE: HellasVerona.it


CALCIOMERCATO
GAZZETTA: SETTE AL MERCATO HELLAS
01/02/2019 10:15

La Gazzetta dello Sport ha dato come al solito i giudizi alla fine del mercato di gennaio.

Al Verona è stato riservato un 7, tra le squadre migliori della B, alla pari del Brescia e inferiore solo al 7,5 del Padova.

FONTE: TGGialloBlu.it


I voti al calciomercato di Trivenetogoal: Hellas Verona 6
venerdì 1 Febbraio 2019 - Ore 07:31 - Autore: Dimitri Canello

VERONA 2018-2019 (mercato di gennaio)

ACQUISTI: Faraoni d (Crotone), Berardi p (svincolato), Di Gaudio a (Parma), Vitale d (Salernitana), Munari c (Parma),

CESSIONI: Calvano p (Padova), Cherubin d (Padova), Caracciolo d (Cremonese), Bearzotti c (Monza), Fossati c (Monza), Cappelluzzo a (Imolese), Cissé a (Carpi), Navas a (Paganese), Eguelfi d (rescissione contrattuale)

OGGI COSI’ (4-3-3): Silvestri; Crescenzi, Dawidowisz, Empereur, VITALE; Henderson, Marrone, Zaccagni; Matos, Di Carmine, DI GAUDIO. All. Grosso

Giudizio complessivo: nulla di eccezionale, ma Di Gaudio è un ottimo innesto per compensare l’infortunio di Ragusa. Munari è fermo da tempo ed è un’incognita, Vitale se è quello dei bei tempi può dare qualcosa d’importante. Rimane il solito dilemma fra Pazzini e Di Carmine e il tentativo di prendere Ceravolo (non riuscito) dimostra che forse ci si è resi conto che il dualismo potrebbe non essere un bene per nessuno

Voto: 6

FONTE: TrivenetoGoal.it


UFFICIALE: MUNARI TORNA IN GIALLOBLÙ
31/GENNAIO/2019 - 20:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo, le prestazioni sportive del calciatore Gianni Munari dalla società Parma Calcio. Per il centrocampista si tratta di un ritorno, avendo già vestito la maglia gialloblù nella stagione 2005/06.


Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, le prestazioni sportive del calciatore Luigi Vitale dalla società US Salernitana 1919. Il difensore ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE B
UFFICIALE: Hellas Verona, ecco Vigolo e Meneghini da Milan e Juventus
31.01.2019 17:01 di Alessio Calfapietra
Due rinforzi da club della massima serie per la Primavera del Verona. L'attaccante Vittorio Vigolo (18) e il difensore Riccardo Meneghini (18) arrivano rispettivamente da Milan e Juventus, operazioni concluse a titolo temporaneo. Per i giocatori si tratta di un riavvicinamento a casa essendo entrambi di origine veneta.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


UFFICIALE: CISSÉ AL CARPI
31/GENNAIO/2019 - 16:45
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo oneroso con diritto di opzione, le prestazioni sportive del calciatore Karamoko Cissé alla società Carpi FC.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE B
TMW - Carpi, colpo in attacco: arriva Cissè del Verona
31.01.2019 15:54 di Luca Esposito Twitter: @lucesp75
Colpo in attacco del Carpi. Secondo le indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, il club emiliano avrebbe preso in prestito dall' Hellas Verona il centravanti Karamoko Cissè (30). Il calciatore guineense era nel mirino della Salernitana.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


UFFICIALE: RISOLTO IL PRESTITO DI EGUELFI
31/GENNAIO/2019 - 15:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver risolto il trasferimento a titolo temporaneo del calciatore Fabio Eguelfi dalla società Atalanta BC.

FONTE: HellasVerona.it


Tentazione Casasola, passando per la Lazio
By Redazione - 31 Gennaio 2019

È stato un obiettivo di inizio mercato di gennaio, Tiago Casasola, ma poi la Salernitana di Lotito e il Verona non sono riusciti a trovare l’accordo.
Il giovane difensore centrale argentino è però passato in queste ore alla Lazio sempre di Lotito e non è sicuro che possa rimanere in biancoceleste. Essendo l’ultima sua stagione da under in Serie B, potrebbe essere plausibile che Tare voglia prestarlo 6 mesi in una squadra con ambizioni di promozione come è l’Hellas per testarlo anche in situazioni di maggior pressione.
Sarà l’ultimo giorno di mercato a farci capire se questa situazione si sbloccherà.
Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


Salernitana su Cissè. Nella trattativa può rientrare Vitale
gennaio 31, 2019

La Salernitana non riesce a chiudere con Ceravolo nonostante l’accordo col Parma, campani che hanno preso Calaió ed ora puntano su Karamoko Cissé dell’Hellas Verona. Accordo vicino, come conferma Pedullà, con Vitale che potrebbe entrare nell’operazione.

FONTE: HellasLive.it


SERIE A
TMW - Benevento, assalto a Di Carmine. Pazzini l'alternativa
31.01.2019 12:34 di Daniel Uccellieri
Fonte: Michele Criscitiello
Benevento a caccia di un attaccante. Come raccolto da TMW il club Sannita guarda in casa Hellas Verona per rinforzare il reparto offensivo: il primo obiettivo è Samuel Di Carmine, l'alternativa è Giampaolo Pazzini.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


UFFICIALE: PRESO NAVAS DALLA REGGINA E GIRATO IN PRESTITO ALLA PAGANESE
31/GENNAIO/2019 - 10:40
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo definitivo fino al 30 giugno 2021 le prestazioni sportive del calciatore Gaetano Navas dalla società Reggina Calcio. Contestualmente, il Club comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2019, le prestazioni del centrocampista classe 1997 alla società Paganese Calcio.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE B
Hellas, interessa Ceravolo. Pazzini può salutare: piace al Benevento
30.01.2019 18:21 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Fabio Ceravolo interessa al Verona, come scritto da Tuttosport in edicola questa mattina. A salutare l'Hellas potrebbero esserci Samuel Di Carmine e Giampaolo Pazzini: per entrambi - si legge - c'è stato un sondaggio del Benevento.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Torna a casa Eguelfi
By Redazione - 30 Gennaio 2019

È finita dopo pochi mesi l’avventura di Eguelfi in gialloblù. Il terzino sinistro farà ritorno già stasera all’Atalanta, proprietaria del suo cartellino e domani firmerà con il Livorno, sempre in prestito.
Eguelfi lascia il Verona con il rammarico di non aver quasi mai potuto dimostrare in campo il suo valore.
Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


La Salernitana rimanda a domani la cessione di Vitale
gennaio 30, 2019

Era attesa in giornata l’ufficialità dell’arrivo all’Hellas Verona del difensore Luigi Vitale. La Salernitana però non ha ancora trovato un sostituto e nonostante l’accordo di massima tra il club gialloblù ed il classe 1987 (contratto sino al 2021, ndr) la chiusura della trattativa è stata rimandata a domani, ultimo giorno del calciomercato invernale.

Senza l’offerta giusta, Cissè non si muove da Verona
gennaio 30, 2019

Ad ora all’Hellas Verona non è pervenuta ancora alcuna offerta per l’attaccante Karamoko Cissè. Tanti gli interessamenti ma nulla di concreto a poche ore dalla chiusura del calciomercato invernale. La volontà dell’ex Bari è quella di lasciare la città scaligera per trovare maggiore minutaggio, come ha confermato il suo agente, ma se nelle prossime ore non arriveranno offerte considerate valide dal club gialloblù, Cissè rimarrà alla corte di Grosso.

Le barzellette del calciomercato
gennaio 30, 2019

Di Carmine via da Verona? Benevento su Pazzini? Ceravolo all’Hellas? Solo voci. Niente di più. Messe in giro ad arte solo per destabilizzare uno spogliatoio ed un ambiente già provati dopo gli ultimi risultati. Notizie che vengono poi copiate ed incollate, senza nemmeno verificarle. Ma anche questa non è più una novità. Da anni. Oramai comunque è solo questione di ore. La finestra del calciomercato invernale chiuderà infatti domani alle 20.

FONTE: HellasLive.it


UFFICIALE: CAPPELLUZZO ALL'IMOLESE, STEFANEC ALL'FC NITRA
30/GENNAIO/2019 - 17:15
Verona - L’Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo, le prestazioni sportive dell'attaccante Pierluigi Cappelluzzo alla società Imolese Calcio.

Il Club comunica inoltre di aver risolto il prestito del calciatore Simon Stefanec con la società SS Arezzo e, contestualmente, di aver ceduto le prestazioni sportive del centrocampista classe 1998 alla società FC Nitra a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2020, con diritto di opzione e contro opzione.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE C
TMW - Paganese, arriva in prestito il centrocampista Navas del Verona
30.01.2019 16:49 di Luca Esposito Twitter: @lucesp75
Sempre attenta al mercato dei giovani, la Paganese potrebbe piazzare un colpo importante a centrocampo. Stando alle indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione gli azzurrostellati sono ad un passo da Gaetano Navas, classe 1997 che il Verona ha prelevato a titolo definitivo dalla Reggina la settimana scorsa. I club stanno lavorando per limare gli ultimi dettagli. L'ex reggina arriverà a Pagani con la formula del prestito fino al 30 giugno 2019. Si attende solo l'ufficialità da parte del club campano.

SERIE B
TMW - Foggia, idea Cissé per l’attacco
30.01.2019 16:27 di Tommaso Maschio
Fonte: Claudia Marrone
Con Mazzeo che potrebbe cambiare casacca e approdare al Monza, il Foggia va alla caccia di un nuovo attaccante. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione il club pugliese avrebbe messo nel mirino Karamoko Cissé dell’Hellas Verona. Il calciatore classe ‘88, come ammesso dal suo agente nella giornata di ieri, vuole infatti cambiare maglia dopo aver trovato poco spazio in gialloblù nella prima parte di stagione.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
30 gennaio 2019 - 16:16
Verona, Di Carmine via? Fantacalcio
L’attacco del Verona resta com’è, a parte per la possibile cessione di Cissé

di Redazione Hellas1903

Nel finale di mercato si rincorrono le più disparate voci, con tanto di pezzi di opinione, sulla possibile cessione di Samuel Di Carmine e l’arrivo di Ceravolo.
Ora, solo un pazzo potrebbe pensare che l’Hellas possa cedere l’attaccante su cui ha puntato e investito, tanto più a una diretta concorrente per la promozione come il Benevento.
Samuel di Carmine resterà al Verona, e giocherà col Verona. Così come gli altri del reparto offensivo. L’unico che potrebbe partire è Karamoko Cissè, che non trova spazio nell’11 titolare. (A.S.)

FONTE: Hellas1903.it


CALCIOMERCATO
SOS difesa: serve assolutamente un centrale
30/01/2019 12:49
Cinque gol subiti nelle ultime due partite, sette nelle ultime tre. I numeri fotografano bene (nonostante qualcuno voglia chiudere gli occhi) il momento di crisi dell'Hellas. La difesa fa acqua da tutte le parti: Marrone, che è un centrocampista adattato come difensore centrale, non ha mai convinto.

Grosso l'ha promosso "leader della difesa" dopo l'addio di Caracciolo e i risultati sono stati imbarazzanti. Marrone non ha le caratteristiche per fare il centrale in una difesa a quattro: fatica enormemente a marcare ed è spesso fuori posizione.

La difesa è il reparto più sotto accusa e invece di rinforzare la retroguardia con nuovi centrali, Setti e D'Amico hanno indebolito la rosa vendendo Caracciolo (che non aveva brillato nella prima parte di stagione) ma comunque era il titolare (e spesso capitano) inamovibile in Serie A.

Manca un giorno alla fine del mercato e il difensore di Tempio Pausania non è ancora stato sostituito: nessun centrale è arrivato durante la finestra di mercato. La speranza dei tifosi è quella di vedere un nuovo centrale, esperto per la categoria. La società al momento pare immobile: sembra difficile veder arrivare un nuovo centrale.

C'è ancora un ultimo giorno di mercato e all'Hellas serve un difensore: nelle ultime ore si parla di un interessamento per Bellusci, già cercato in estate per uno scambio con Cherubin. Il difensore del Palermo è in uscita dal club rosanero.

FONTE: TGGialloBlu.it


Foschi è una furia: “Bellusci al Verona? Stronzate! Chi spara certe notizie è un villano incompetente”
Palermo calcio rino foschidi Lorenzo Muzio | 30/01/2019

Il direttore Foschi è un fiume in piena e non potrebbe essere altrimenti. L’unico personaggio, probabilmente, del quale possono fidarsi proprio i tifosi rosanero è lui. Foschi a Palermo ha sempre ottenuto egregi risultati e quest’anno al suo grande ritorno non si sta smentendo: la squadra tra milioni di problemi e guai finanziari è prima in classifica.

Contattato dalla nostra redazione ha commentato i rumors sulla partenza di Bellusci all’Hellas Verona: “Sono stronzate! Stronzate di gente poco seria. Chi dice queste cose qui ha il veleno in bocca, ecco cosa ha. Stronzate di gente poco seria. Bellusci è il mio miglior uomo in difesa, è inamovibile e non è assolutamente vero che vogliamo cederlo”.

“Chi scrive queste cose qui è un villano – prosegue Foschi a BlogSicilia.it -, un villano incompetente. Sono stanco di queste cose qui”. Il direttore è giustamente scocciato. Da giorni si mettono in giro voci su voci, prive di fondamento. Gli unici giocatori realmente vicini alla partenza erano stati Rispoli e in parte Nestorovski, ma molto in parte.

FONTE: BlogSicilia.it


SERIE B
TMW - Palermo, Bellusci è fuori dal mercato
30.01.2019 12:33 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Dalle voci di mercato che trapelavano sembrava a un passo dall'addio al Palermo, invece il club rosanero - secondo quanto raccolto da TMW - ha deciso (da tempo) che Giuseppe Bellusci è fuori dal mercato. Nulla da fare, dunque, per le squadre che hanno provato a sondare con l’entourage il difensore classe '89: sulle sue tracce c'erano SPAL, Genoa, Brescia e Verona.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Difesa Verona
Piace Bellusci

30/01/2019 12:21
Piace anche al Verona Giuseppe Bellusci, difensore del 1989 del Palermo.

Bellusci può giocare sia centrale sia come terzino destro.

In carriera, oltre alla maglia del Palermo, ha giocato con Ascoli, Catania, Leeds e Empoli.

FONTE: TGGialloBlu.it


SERIE B
ESCLUSIVA TMW - Hellas, ag. Cissè: "Vuole andare via da Verona"
30.01.2019 12:12 di Luca Esposito Twitter: @lucesp75
Nel valzer degli attaccanti entra di diritto anche Karamoko Cissè. L'ex Benevento, sempre protagonista in cadetteria e molto corteggiato da diverse società ambiziose, rischia di trovare poco spazio e potrebbe chiedere di essere ceduto per garantirsi maggior minutaggio. L'Hellas, infatti, ha in rosa ben otto elementi nel reparto offensivo: Pazzini, Laribi, Di Carmine, Lee, Di Gaudio, Tupta, Matos e - appunto - Cissè. Intercettato dalla redazione di Tuttomercatoweb, l'agente Claudio Parlato ha fatto il punto della situazione: "Cisse vuole andare via da Verona, visto il ridotto minutaggio e la possibilità di partecipare alla Coppa d’Africa con la Guinea, vorrebbe lo spazio che ad oggi il Verona non può garantire, quindi penso che sia un bene comune che Karamoko possa andare a trovare più spazio da altre parti".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com

_

Grazie @acmilan per questi anni passati insieme, ci sono stati mesi difficili, soprattutto i primi e gli ultimi, che mi hanno fatto diventare quello che sono oggi. Ho conosciuto persone fantastiche che mi hanno aiutato nei momenti difficili e che sempre porterò nel mio cuore. È stato un onore, ma anche le cose belle finiscono. Mi mancherete. #dreamer

Un post condiviso da Vittorio Vigolo (@vittoriovigolo) in data:



Serie B
Verona, manca l'ultimo ok della Salernitana per Vitale
30/01/19 10:45| Calciomercato | Autore: Redazione
Il terzino classe '87 firmerà fino al 2021
Vitale-Verona, ci siamo quasi (QUI i dettagli). Per il trasferimento del terzino sinistro classe '87 manca solo l'ultimo ok della Salernitana. Il giocatore firmerà fino al 2021.
Il giocatore verso l'addio dopo due stagioni e mezzo in granata, nelle quali ha totalizzato 88 presenze e 6 gol.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


CALCIOMERCATO
Di Carmine non serve più
Arriva Ceravolo?

30/01/2019 08:58
Incredibile ma vero: il Verona starebbe smentendo il suo mercato estivo, la mossa più importante dell'estate. E' pronta infatti la cessione di Di Carmine al Benevento mentre al suo posto è stato richiesto al Parma Ceravolo.

Evidentemente dietro a questa operazione messa in piedi nelle ultime ore c'è il disagio di Di Carmine, mai perfettamente inserito ngli schemi di Grosso e stritolato dall'assurdo dualismo con Pazzini.

E ora che la notizia è venuta a galla ci si chiede: se non andasse in porto con quale spirito resterebbe a Verona Di Carmine?

CALCIOMERCATO
Serve terzino mancino: da Lotito per Vitale

29/01/2019 12:13
Mancano tre giorni alla fine del mercato invernale e il Verona non ha ancora un terzino mancino titolare. Così continua il corteggiamento a Lotito per il terzino sinistro della Salernitana, Luigi Vitale. Si potrebbe chiudere anche all'ultimo giorno.

CALCIOMERCATO
Attacco in "fermento": piace Ceravolo

29/01/2019 12:08
Il mercato chiude il 31 gennaio. E in casa Verona si susseguono i "rumors" sul reparto avanzato. Il Benevento è interessato a Di Carmine e Pazzini.
Così D'Amico ha chiesto informazioni al Parma per Fabio Ceravolo, che non trova spazio in Serie A. Sul giocatore c'è anche l'interesse della Salernitana.

CALCIOMERCATO
Cappelluzzo verso prestito all'Imolese

29/01/2019 12:01
Pierluigi Cappelluzzo vicino all'addio dal Verona. L'attaccante è vicino all'Imolese (si tratta di un prestito).

FONTE: TGGialloBlu.it


D’Amico e quella scelta da amico
By Redazione - 29 Gennaio 2019
Di Damiano Conati

È la stagione 1998-99 quella in cui si incrociano le vite di D’Amico e Grosso. Il primo centrocampista centrale, il secondo fantasista dal meraviglioso piede mancino. Tre anni insieme a Chieti, una promozione dalla C2 alla C1 e un’amicizia che nasce proprio sul campo. Grosso poi farà la carriera che tutti conosciamo, incontrando un Serse Cosmi (a proposito, il buon Serse è libero) che lo trasfermerà in terzino, mentre D’Amico incontrerà a Chieti quel Braglia che ieri sera ha dato lezioni di organizzazione al suo piccolo Verona.

Quella bella amicizia oggi non può più bastare. Grosso dimostra di settimana in settimana di essere inadeguato, prepara male le partite, manca totalmente di allenamento sui calci piazzati offensivi (22 corner battuti in due gare senza una sola occasione scaturita) e prende sistematicamente gol su quelli difensivi. Il suo Verona fisicamente va in difficoltà nei secondi tempi, fatica a creare occasioni e in difesa barcolla ogni settimana, ne è la riprova un Silvestri sempre migliore in campo, anche nelle vittorie. Squadra senza mordente, in cui l’allenatore dichiara che ha perso una volta in 8 giornate senza rendersi conto che con i pareggi non si va da nessuna parte e che a Verona, giocare per il pareggio senza anima non è cosa gradita. E l’anima di una squadra deve essere forgiata dal mister.

D’Amico ha costruito in realtà una bella squadra. Non sarà la corazzata distruggi campionato, ma è la migliore di questa Serie B e probabilmente è anche più forte dell’accozzaglia che l’anno scorso ha deluso in A. Però continua a puntare su questa guida tecnica, quando magari un personaggio più carismatico e di polso avrebbe anche la possibilità di sollevare questa squadra dalle pressioni di un ambiente molto esigente come è appunto Verona.

Mancano pochi giorni alla fine del mercato, urge sicuramente un terzino sinistro, che potrebbe arrivare da Empoli (Antonelli) o da Salerno (Vitale), ma adesso come adesso l’esigenza principale sembra quella di cambiare guida tecnica. Però sembra proprio che l’amicizia possa prevalere sulla professionalità e soprattutto sul buon senso. Foto: Grigolini- Fotoexpress

FONTE: HellasNews.it


Serie B, le richieste non mancano per Cissè. L’Hellas Verona ora tentenna
gennaio 29, 2019

Karamoko Cissè ha mercato in Serie B. Tanti i club, come già vi abbiamo raccontato, sono interessati all’ex Bari, con Livorno, Padova e Foggia, su tutte, col Cosenza sempre attento alle scelte del club gialloblù. Se nei giorni scorsi infatti l’Hellas Verona non aveva alcuna intenzione di cedere l’attaccante guineano, da quanto appreso da Hellas Live, la società scaligera, se dovesse arrivare la giusta offerta, potrebbe anche valutare la cessione di Cissè.

Di Carmine e Pazzini non si muovono da Verona. Ceravolo non interessa
gennaio 29, 2019

Non trovano conferma le voci che vorrebbero l’interessamento del Benevento per gli attaccanti dell’Hellas Verona, Samuel Di Carmine e Giampaolo Pazzini. Da quanto appreso da Hellas Live, il club gialloblù non ha alcuna intenzione di privarsi dei suoi attaccanti. Smentite anche le voci che vorrebbero gli scaligeri interessati a Ceravolo.

FONTE: HellasLive.it


SERIE A
TMW - Hellas Verona, la panchina di Grosso traballa: c'è l'idea Cosmi
29.01.2019 00:43 di Michele Pavese Twitter: @7mp84
Fonte: Alessio Alaimo

Ore di riflessione in casa Hellas Verona dopo il pareggio interno contro il Cosenza. La formazione scaligera ha conquistato solo due punti nelle ultime tre partite e sul banco degli imputati è finito mister Fabio Grosso. La classifica non è compromessa (i veronesi sono quinti a 5 lunghezze dal Brescia secondo), ma servirà un cambio di marcia deciso per raggiungere l'obiettivo della promozione diretta. La dirigenza sta valutando la posizione del mister: secondo le informazioni raccolte dalla nostra redazione, Serse Cosmi sarebbe pronto a subentrare.

SERIE B
Benevento, Di Carmine o Pazzini ultime idee per l'attacco
28.01.2019 23:57 di Daniel Uccellieri
Benevento a caccia di un attaccante. Come riporta Sky il club Sannita guarda in casa Hellas Verona per rinforzare il reparto offensivo: nel mirino Samuel Di Carmine e Giampaolo Pazzini.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Quando anche Navas potrà diventare un valore aggiunto
By Redazione - 26 Gennaio 2019

Di Damiano Conati
Sembra che il Verona abbia acquistato questo giovane centrocampista dalla Reggina: Gaetano Navas, 21 anni. Non è ancora arrivata l’ufficialità, probabilmente perché il Verona la darà insieme a quella di prestito ad un’altra compagine di Serie C. Mossa questa che ricorda quelle del miglior Sogliano in gialloblù.

Vi dicono qualcosa Memolla e Borra? Forse qualcosa in più Zampano e Krunic, probabile che in Italia dica poco anche Maksimovic. Sogliano continuava a investire, a provare, a scoprire, nelle categorie minori, nei campionati Primavera, all’estero, spingendosi fino in Sudamerica. Se l’affare funzionava, era un bene per il Verona: Iturbe ne è l’esempio lampante, ma anche Calvano, Martinho, Sala, Gollini, Ionita o Valoti. Se invece la scoperta si dimostrava un buco nell’acqua, il Verona non ci rimetteva mai troppo: da Martic, a Baldanzeddu, da Obbadi a Campanharo, da Samb a Jogan, da Cirigliano a Rabusic. Economicamente parlando, l’errore più grande di Sogliano fu Gonzalez, ma non si trattava di una vera scoperta ma di uno che in patria al Peñarol aveva già fatto molto bene: in Italia non ha saputo rendere.

Poi ci sono quelli che a Verona non ci hanno mai giocato, ma che il buon Sean aveva comprato da giovanissimi e che oggi sono diventati qualcuno. Ecco allora Krunic: ad Empoli è un idolo, vale 10 milioni di euro e il Genoa farebbe carte false per averlo. Sogliano lo comprò a 19 anni (nel 2014), ma il ragazzo rimase per una stagione in prestito in Serbia e, davanti al suo rifiuto di venire in Italia, venne ceduto a fine stagione. Peggiore ancora è la storia di Nemanja Maksimovic, campione del mondo Under 20 nel 2015, grazie a un suo gol in finale contro il Brasile. Il serbo era dell’Hellas, con una mossa supersegreta di Sogliano. Completato l’investimento, Sean lasciò il ragazzo parcheggiato agli sloveni del Domzale perché extracomunitario. Il Domzale s’è tenuto Maksimovic fino a dicembre ma poi l’ha ceduto all’Astana, squadra campione del Kazakistan, con una mossa che ha di fatto ignorato il patto con l’Hellas e ha pagato ai gialloblù una penale. Poi la cessione al Valencia e una clausola rescissoria di 100 milioni di euro. Oggi Il ragazzo gioca al Getafe e resta un rammarico per i gialloblù.

Ma senza scomodare giocatori che hanno fatto una grande carriera, non si possono non ricordare i tre giovanissimi che Sogliano acquistò per una manciata di euro dall’Entella in Serie C: Borra, Zampano, De Col. Il primo fu rivenduto a breve per la stessa manciata di euro e oggi è ancora giovane (1995) ed è uno dei migliori portieri della Serie C, primo in classifica con la Carrarese. Zampano fruttò un milione di euro alle casse scaligere, cifra che il suo cartellino non ha mai più raggiunto e adesso è titolare in Serie A a Frosinone. De Col ha fatto una discreta carriera in Serie B e adesso gioca sempre allo Spezia. Scoperte di mercato, come quel Memolla che Sogliano portò a Verona dalla Serie C e che dopo alcuni anni di ottimo calcio all’Hajduk Spalato, ieri ha firmato con la Salernitana. Terzino sinistro titolare della nazionale albanese e già con un’ottima esperienza internazionale in Croazia. Quando arrivò a Verona nessuno sapeva nemmeno chi fosse e senza minutaggio fu girato altrove.

Dopo Sogliano, nessuno ha mai più pensato di fare mercato in questo modo e Navas, dalla Reggina, è la prima mossa in questi ultimi anni che assomiglia a quelle del vulcanico direttore sportivo. Chissà che non se ne possano vedere altre per scoprire nuovi talenti per il bene del Verona.

FONTE: HellasNews.it


Pescara
Calciomercato Pescara, chieste informazioni su Eguelfi

25/01/19 11:45| Calciomercato | Autore: Redazione
In estate l'Hellas Verona la spuntò sul Pescara per Fabio Eguelfi ma ora, proprio il club abruzzese, si è fatto avanti per il difensore classe 1995 di proprietà dell'Atalanta. Il calciatore è stato impiegato appena una volta in questa stagione e ha voglia di cambiare aria per rilanciarsi. Il Pescara ha chiesto informazioni e potrebbe rinforzarsi con Eguelfi.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


CALCIOMERCATO
Stefanec lascia l’Arezzo: futuro in Slovacchia
A causa dello scarso minutaggio accumulato fin qui nella formazione di Dal Canto, il giovane slovacco potrebbe tornare in patria.


di Redazione gennaio 24, 2019 - 17:13
Come riportato da Gianlucadimarzio.com, Simon Stefanec, centrocampista offensivo classe 1998 ha risolto il proprio contratto con l’Arezzo. Per il giocatore di proprietà dell’Hellas Verona si prospetta un ritorno in patria.

FONTE: CalcioHellas.it


SERIE B
Hellas, Cissé ora può partire: Padova e Salernitana in attesa
24.01.2019 12:12 di Tommaso Maschio
Con l’arrivo di Antonio Di Gaudio si apre uno spiraglio per la cessione di Karamoko Cissè. L’attaccante esterno potrebbe infatti lasciare l’Hellas Verona visto il grande affollamento nel reparto offensivo, Secondo La Gazzetta dello Sport alla finestra ci sarebbero due club di Serie B come Padova e Salernitana che da diverso tempo sono sulle sue tracce e potrebbero tornare a chiedere informazioni al club scaligero.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Mercato Verona: tutto fermo in difesa
24/01/2019 11:40
Partito Caracciolo il Verona non si muove per rinforzare la difesa.

D'Amico e Grosso ritengono che i giocatori a disposizione siano sufficienti per salire direttamente in serie A.

Si va avanti, dunque, con la coppia Marrone-Dawidowicz, nonostante le 22 reti subite.

Le alternative sono Crescenzi (ancora out), Empereur, Bianchetti e Balkovec.

FONTE: TGGialloBlu.it


UFFICIALE: DI GAUDIO È GIALLOBLÙ
23/GENNAIO/2019 - 18:00

Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo con obbligo di riscatto, le prestazioni sportive del calciatore Antonio Di Gaudio dal Parma Calcio 1913. L'attaccante ha scelto la maglia numero 23.


SERIE B
TMW - Hellas, oggi si chiude per due operazioni: Di Gaudio e Navas
23.01.2019 11:09 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Fonte: Ivan Cardia
Secondo quanto raccolto da TMW, l'Hellas Verona oggi concluderà due operazioni di mercato in entrata. Una è quella legata a Antonio Di Gaudio, 29enne esterno offensivo proveniente dal Parma, e l'altra è quella che porta il nome di Gaetano Navas, centrocampista 21enne acquistato a titolo definitivo dalla Reggina.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Verona
Verona, fatta per Di Gaudio. I dettagli dell'operazione

22/01/19 20:24| Calciomercato | Autore: Redazione
La trattativa ha esito positivo: Antonio Di Gaudio sarà un giocatore del Verona. Il centrocampista classe '89 si trasferisce dal Parma alla corte di Fabio Grosso: l'accelerata decisiva si è avuta nelle scorse ore e ha permesso di definire l'operazione in tutti i dettagli. Di Gaudio si trasferirà in Veneto in prestito, ma esisterà un obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie A.

Domani, mercoledì, il centrocampista è atteso per le visite e le firme. E per iniziare una nuova avventura che possa portarlo nuovamente a festeggiare per una promozione.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


HELLAS VERONA
22.01.2019 | 16:05
Esclusiva: Verona, preso il centrocampista Navas dalla Reggina

Il Verona ha perfezionato negli ultimi minuti un’operazione in entrata. Il club scaligero ha raggiunto tutti gli accordi con la Reggina per il trasferimento di Gaetano Navas, centrocampista classe ’97 che era in scadenza nel 2020. Navas, dopo aver messo il nero si bianco con il Verona, verrà subito girato in prestito.

FONTE: AlfredoPedulla.com


Mercato Hellas: sul ponte sventola bandiera bianca
By Stefano Pozza - 22 Gennaio 2019

Di Damiano Conati
La Società Hellas Verona probabilmente non ha ben chiaro un aspetto: agli occhi del tifoso moderno contano due tipi di calcio. Contano il calcio giocato e il calcio mercato. Per enfasi mediatica, tempistiche, speranze che in esso vengono riposte, sogni e organizzazione, forse certe volte è addirittura più importante il secondo.

Chiaro che per una società sportiva deve risaltare per lo più il risultato sul campo, ma attenzione che anche tutta la parte dei bilanci, delle plusvalenze e dei giocatori da scoprire e lanciare passa dal mercato.

Contro il Padova abbiamo probabilmente assistito ad una commedia dell’assurdo. In campo l’Hellas fa 78% a 22% di possesso palla, tira 15 angoli a 3, ma per 80 minuti non calcia mai in porta. In compenso viene preso a pallonate dall’ultima in classifica, da due ex che erano fuori a Verona (uno fuori rosa, l’altro fuori dal progetto tecnico) e se ne torna a casa con le ossa rotte. In più a fine gara il tecnico e il direttore sportivo, in una delle sue rarissime interviste pubbliche, dichiarano all’unisono che dal mercato non arriverà nessuno. Per il tifoso, insomma, oltre al danno anche la beffa: è come sparare sulla Croce Rossa e poi tagliare pure le gomme. Il Verona non ha nessun gioco e non ci vengano a dire che in dicembre il Verona giocava bene, perchè ha chiuso ogni partita con il proprio portiere migliore in campo. E questo qualcosa vorrà pur dire. L’obbiettivo è il mero possesso palla, niente grinta, no alle verticalizzazioni e pochissimi tiri in porta. E ora anche niente calcio mercato.

Un mesetto fa, in un’altra breve intervista, D’Amico si diceva rammaricato del fatto che la piazza non capisce quanto impegno ci stia mettendo questo gruppo dirigenziale. Ha ragione: davanti alla mancanza di calcio giocato e di calcio mercato la piazza non lo capirà mai. Questa Società ne dia dimostrazione e poi giornalisti, addetti ai lavori e tifosi inizieranno a capirla. Oggi tutto questo è impossibile.

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
MERCATO VERONA ECCO COSA SERVE
22/01/2019 12:43
La barca fa acqua da tutte le parti. La corazzata del campionato arranca, fa un passo avanti e due indietro, subisce lezioni dall'ultima in classifica. Dice D'Amico: "Abbiamo tutto per arrivare in serie A. La linea la tracceremo alla fine". Proprio come diceva Fusco l'anno scorso. I conti si fanno alla fine. Peccato che poi a dover subire i loro fallimenti siano i tifosi del Verona costretti a umiliazioni e campionati indecenti. Fusco se ne andò dopo la gara con il Benevento, al suo posto è stato messo D'Amico che era il capo scouting di Fusco. Intanto gennaio sta evaporando e con questa scadenza anche il mercato. Ma è proprio "a posto così" il Verona?

A ben guardare dentro ad una rosa che lascia ancora oggi perplessi (tenendo conto i 25 milioni di paracadute più plusvalenze) ci sono lacune e incongruenze. Ci si chiede, ad esempio, che senso abbia avuto la mossa di prendere uno come Di Carmine (avendo in casa Pazzini) se poi l'allenatore non ne contempla un uso simultaneo.

Un lusso inutile, risorse sprecate. Appare evidente che il tentativo di far fuori Pazzini per l'ingaggio eccessivo sia stato vanificato dai gol di quest'ultimo, ma resta sul piatto la considerazione tecnica più logica: è stata una follia.

Altra follia calcistica: l'uscita di Caracciolo. Al di là di ogni considerazione tecnica come si fa a cedere a gennaio uno dei capi designati dello spogliatoio, l'unico difensore, per di più, con certe caratteristiche? Basta il rientro di Bianchetti per giustificare una mossa del genere? Davvero il Verona multimilionario in B non riesce a blindare un proprio giocatore? Partito Caracciolo se n'è andato anche Cherubin, un altro messo fuori rosa in modo incomprensibile. Ergo, urge un difensore centrale veloce che prenda il posto delle statuine Marrone e/o Dawidowicz e/o Empereur.

Ancora più incomprensibile l'arrivo di Faraoni. L'ennesimo terzino destro che costringerà ad adattare, nella migliori delle ipotesi, qualcuno a sinistra. Balkovec, nel frattempo, inanella figuracce ad ogni gara e il Verona prende gol sempre da quella parte. Faraoni al posto di Almici o al posto di Crescenzi. Incredibile.

Con l'infortunio di Ragusa arriverà probabilmente Di Gaudio che però è una seconda punta: farà la fascia come vuole Grosso o sarà finalmente affiancato a uno dei due "predicatori nel deserto" (Pazzini e Di Carmine)?

Anche a centrocampo adesso la coperta è corta. Ed è forse il reparto che ha fatto registrare le delusioni più cocenti. Colombatto non è un play maker, Gustafson è ordinato ma va via ai due all'ora (per ordini della panchina o perchè non ce la fa?), l'unico a reggere la baracca è Zaccagni. C'è anche Danzi, un ragazzino con buone doti ma a cui non si possono chiedere miracoli. Notare che manca un vero guerriero. Calvano, indicato come il futuro del Verona, è stato ceduto senza nessuna spiegazione.

Il mercato chiude tra poco, il Verona si è distinto solo per le cessioni. Come sempre.
GIANLUCA VIGHINI

PIU' CESSIONI CHE ACQUISTI FINORA
Il solito mercato invernale di Setti
22/01/2019 11:15
Il mercato di gennaio, per antonomasia, è definito quello di riparazione: tutte le squadre cercano di mettere delle pezze ai limiti della rosa (si chiude il 31 gennaio).

Negli ultimi anni, però, la società di via Francia ha abituato Verona più alla vendita che all'acquisto durante l'inverno. A gennaio sono stati venduti Jorginho e Pazzini (in prestito al Levante), ma anche Hallfredsson, Bessa, Caceres (c'era già un accordo con Lotito) e Bruno Zuculini.

Quest'anno è arrivato Faraoni ed è andato via Caracciolo (a costi simili), oltre a Calvano e Cherubin che si sono subiti "vendicati" nella partita dell'Euganeo. Gennaio si dimostra ancora una volta il mese "dell'indebolimento": Setti e D'Amico cambieranno il trend nell'ultima settimana acquistando giocatori importanti in grado di alzare il livello della squadra (un esterno offensivo, un affidabile difensore centrale, un terzino mancino titolare e un vero regista)?

La speranza è l'ultima a morire ma quasi sicuramente no. Al massimo arriverà un esterno che sostituisca l'infortunato Ragusa.

FONTE: TGGialloBlu.it


HELLAS VERONA
22.01.2019 | 0:30
L’indiscrezione: Di Gaudio, sempre più Verona. Il Parma…

Antonio Di Gaudio, sotto contratto con il Parma fino al 2020, è sempre più vicino al Verona, una pista che vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi. Il classe ’89 ha detto sì al trasferimento all’Hellas, ha già raggiunto un’intesa di massima con il club scaligero e attende solo di essere liberato. Cosa manca? Che il Parma annunci il nuovo esterno offensivo. E in questo senso si aspetta l’ultimo via libera per El Kaddouri, poi tutto verrà messo nero su bianco.

FONTE: AlfredoPedulla.com


CALCIOMERCATO
Occasione Nalini per il Verona
18/01/2019 17:37
Dopo Faraoni, il Verona potrebbe trovare un altro rinforzo a Crotone. Si tratta dell'attaccante 28enne Andrea Nalini, in rotta con la società calabrese dopo essere stato dichiarato incedibile. Nalini, 13 presenze e 2 gol in stagione tra campionato e Coppa Italia, sarebbe infatti in rotta con il Crotone che pare intenzionato a fare un passo indietro e a mettere nelle prossime ore il giocatore ufficialmente sul mercato.

In serie A Nalini è cercato dall'Udinese, prima scelta dell'ex tecnico del Crotone Davide Nicola che ne aveva fatto un punto fermo nell'incredibile rincorsa salvezza di due stagioni fa. Ma a Udine è già arrivato Okaka, e Nalini vorrebbe trovare una società disposta a puntare su di lui e dargli spazio da titolare. Ecco allora spuntare altre ipotesi in serie B, con il Pescara disposto a fare un sacrificio economico importante in ottica playoff, puntando su un giocatore dalla resa sicura nel campionato cadetto.

Ma l'attaccante di Isola della Scala, neo papà e sposato con una ragazza veronese, vorrebbe riavvicinarsi a casa. E tra le mete più gradite ha messo proprio Verona, piazza di grandissimo stimolo e società che punta al ritorno in serie A. In quest'ottica, il Verona dovrebbe però fronteggiare anche l'interesse di Venezia e Cremonese ma dopo l'acquisto di Faraoni la società gialloblù punta sui buoni rapporti con la famiglia Vrenna.

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
ESCLUSIVA TB - Brescia e Verona su Pasqual
18.01.2019 10:11 di Christian Pravatà Twitter: @Christianpravat
Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla nostra redazione, Manuel Pasqual l'esperto difensore dell'Empoli piacerebbe a Brescia e Hellas Verona

FONTE: TuttoB.com


Possibile scambio Pucciarelli-Laribi con il Chievo
By Redazione - 18 Gennaio 2019

Di Damiano Conati
Semplice sondaggio dei vicini di casa del Chievo per Karim Laribi. Perso Birsa, Romairone è alla ricerca di un altro trequartista e Laribi interessa.

L’ex Cesena a Verona non trova collocazione: troppo offensivo per giocare nei tre in mezzo al campo, troppo rifinitore per fare l’ala d’attacco.

Il Chievo potrebbe inserire nella trattativa Pucciarelli, ormai fuori dal progetto tecnico di Di Carlo. Su Pucciarelli c’è mezza Serie B e il Lecce sembra comunque il favorito. Foto: Zimbio

FONTE: HellasNews.it


Se arriva Di Gaudio, Cissè potrebbe andare al Padova
gennaio 17, 2019

Continuano i contatti tra l’Hellas Verona ed il Parma per l’attaccante Antonio Di Gaudio. Dovesse arrivare, allora Cissè (adesso incedibile) potrebbe andare al Padova, club patavino che ha mostrato interesse per l’ex Bari come conferma La Gazzetta dello Sport. Foto: Instagram

FONTE: HellasLive.it


SERIE B
TMW - Pescara, per la difesa si pensa a Benalouane
17.01.2019 11:57 di Gaetano Mocciaro Twitter: @gaemocc
Anche il Pescara sulle tracce di Yohan Benalouane. 31 anni, il difensore del Leicester e vecchia conoscenza del calcio italiano (ha vestito le maglie di Cesena, Parma e Atalanta). Sul giocatore c'è anche l'interesse di Benevento e Verona.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


UFFICIALE: CARACCIOLO ALLA CREMONESE
16/GENNAIO/2019 - 13:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo con obbligo di riscatto, le prestazioni sportive del difensore Antonio Aldo Caracciolo alla società US Cremonese.

Il Club ringrazia Antonio per l'attaccamento alla maglia dimostrato in queste tre stagioni fatte di oltre 80 presenze, e gli augura il meglio per la sua nuova avventura.

FONTE: HellasVerona.it


CALCIOMERCATO
Di Gaudio-Hellas, aria di matrimonio
16/01/2019 12:41
Antonio Di Gaudio vuole l'Hellas e il Verona vuole Di Gaudio. L'esterno offensivo non trova molto spazio a Parma. La trattativa è in uno stato avanzato e si può arrivare rapidamente ad una soluzione anche grazie alla volontà del giocatore.

Di Gaudio piaceva già in estate a Tony D'Amico ma poi era arrivato Ragusa. L'ostacolo più grande riguarda la formula: il Parma non è ancora convinto di cederlo in prestito all'Hellas.

Intanto, Grosso punterà su Cissè o Laribi per la sfida contro il Padova (Lee è in Asia con la Corea del Sud).

FONTE: TGGialloBlu.it


El Kaddouri la chiave per un attaccante del Parma
By Stefano Pozza - 16 Gennaio 2019
Di Damiano Conati

Il direttore sportivo del Parma, Faggiano, sta piazzando il colpo El Kaddouri, ex trequartista di Brescia, Torino e Napoli, attualmente in forza al Paok Salonicco. La trattativa è ben avviata e l’approdo in Emilia di questo trequartista potrebbe liberare uno degli attaccanti del Parma seguiti dal Verona.

L’obiettivo principale in questa sessione di mercato è Sprocati. D’Amico ha già l’ok della Lazio, che ne detiene il cartellino, e del suo procuratore, che è lo stesso di Faraoni, ma Faggiano tentenna e preferisce cedere Di Gaudio. Se il Parma non volesse liberare in nessun modo l’esterno d’attacco classe 1993, allora D’Amico ripiegherebbe appunto su Di Gaudio, già cercato in estate e sul taccuino del diesse da parecchi mesi.

L’ufficialità di El Kaddouri al Parma potrebbe far partire definitivamente la trattativa tra le due società gialloblù. Foto: Zimbio

Anche D’Amico tiene d’occhio i talenti del Gozzano
By Redazione - 16 Gennaio 2019
Di Damiano Conati

La favola del piccolo Gozzano continua. La squadra di questo paesino di 5000 anime in provincia di Novara, che in pochi anni si è trovato dall’Eccellenza a metà classifica in Serie C, continua a far parlare di sè. Adesso per merito di alcuni giocatori che sono finiti sul taccuino di molte squadre di Serie A e B, tra cui anche il Verona.

A Carpi, Pescara e Crotone piace molto l’esterno sinistro Jean Lambert Evans, 21enne francese.

Mentre Hellas e Cremonese hanno messo gli occhi su Jeremy Petris, anch’egli francese classe ’98, ma di professione terzino destro. Il ragazzo piace a D’Amico, che però lo monitora solo in ottica futura, visto che oggi ha bisogno di giocatori già pronti, come appunto Faraoni appena acquistato.

Chi ha l’età per essere già sbocciato e quindi potrebbe fare al caso del Verona è invece Junior Messias, mancino brasiliano di 27 anni. L’esterno d’attacco piace molto anche al Brescia, ma secondo i principali siti di calciomercato nazionale nelle ultime ore anche D’Amico avrebbe dimostrato interesse per il talento del Gozzano, tra l’altro scoperto nei campetti di periferia del campionato Uisp di Torino dall’ex gialloblù Ezio Rossi.

Son tutti colpi che sarebbero più nelle corde del Sogliano visto a Verona, mentre i suoi successori Bigon e Fusco non hanno mai veramente creduto in scommesse così. D’Amico finora non ha mai attinto dal mercato di C, ma l’occasione buona potrebbe appunto arrivare dai talenti del Gozzano.

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
Caracciolo, addio vicino c'è la Cremonese
15/01/2019 12:25

Antonio Caracciolo vicino all'addio al Verona. Il difensore è vicino al trasferimento alla Cremonese di Massimo Rastelli.
Il difensore 28enne direbbe così addio all'Hellas dopo due stagioni e mezzo in gialloblù. La formula? Prestito con obbligo di riscatto.

FONTE: TGGialloBlu.it


HELLAS VERONA
15.01.2019 | 11:09
Esclusiva: Di Gaudio-Verona, trattativa in stato avanzato

Antonio Di Gaudio al Verona: siamo entrati nel vivo. La trattativa con il Parma è in uno stato avanzato e si può arrivare rapidamente alla definizione. Non a caso il Parma si è mosso per un esterno (El Kaddouri) e prenderà un altro attaccante (piace molto Stepinski del Chievo) quando sbloccherà la vicenda Ceravolo. Intanto, Di Gaudio si avvicina sempre più al Verona.

FONTE: AlfredoPedulla.it


Calciomercato Roma, sondaggio di due club di Serie B per Coric
Da RedazioneSB - 14/01/2019
Coric (Getty Images)

Coric non sta trovando spazio nella Roma. Il croato potrebbe lasciare la Capitale a gennaio in prestito. Su di lui ci sono anche due club di Serie B

Le squadre di Serie B stanno monitorando con attenzione i calciatori del massimo campionato che stanno trovando poco spazio. Da queste situazioni infatti possono nascere vere e proprie occasioni per i club della serie cadetta. Una delle pedine che sta facendo più gola in questo periodo è quella che porta il nome di Ante Coric. Arrivato dopo una stagione condita da 27 presenze e 4 gol con la Dinamo Zagabria, il croato sta faticando molto a trovare spazio nello scacchiere di Di Francesco, che gli ha regalato finora solo 45 minuti di gioco distribuiti su due presenze. Forti della situazione e della voglia di giocare da parte del classe ’97, due club di Serie B avrebbero fatto un sondaggio con la Roma.

Ante Coric non sta trovando minuti di gioco nella sua prima metà di stagione con la Roma. Il centrocampista vanta in Serie B diversi estimatori. Tra questi ci sono Palermo e Verona, rispettivamente prima e quarta forza del campionato. Entrambe le squadre hanno sondato il terreno con i giallorossi per verificare la possibilità di ottenere il giovane in prestito per il resto della stagione. Un’operazione del genere appare però decisamente complicata per una serie di motivi. Da un lato il calciatore non sembra orientato ad accettare proposte da parte di club militanti in serie minori, dall’altro invece la Roma, qualora decidesse di cederlo in prestito, preferirebbe testarlo in un club di Serie A.

FONTE: SerieBNews.com


SERIE B
Hellas Verona, nel mirino il franco-maliano Sylla
14.01.2019 22:38 di Gaetano Mocciaro Twitter: @gaemocc
Yacouba Sylla è nel mirino dell'Hellas Verona. Lo riporta L'Equipe, secondo il quale il giocatore sia in uscita dal Mechelen, bisognoso di alleggerire il monte ingaggi. 28 anni, Sylla è un centrocampista difensivo, maliano ma dal passaporto francese, che ha una lunga esperienza internazionale avend o giocato in Francia, Inghilterra, Turchia, Grecia e Belgio

FONTE: TuttoMercatoWeb.com



Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo con obbligo di riscatto, le prestazioni sportive del calciatore Marco Davide Faraoni dalla società F.C. Crotone. Il difensore, classe 1991, ha scelto la maglia numero 5.

FONTE: HellasVerona.it


CALCIOMERCATO
Cappelluzzo, c’è anche il Teramo sull’attaccante del Verona
In uscita dal Verona, l’attaccante classe ’96 cerca una squadra che possa rilanciarlo. Potrebbe essere il Teramo

Redazione gennaio 14, 2019 - 15:54

Secondo quanto riportato stamani dal Corriere dello Sport, si continua a muovere il mercato intorno a Pierluigi Cappelluzzo, giocatore in uscita dal Verona, ma che fa gola a diversi club, soprattutto di Serie C. La scorsa settimana si è parlato però anche del Cittadella, oltre che del Gubbio. Oggi ecco anche il Teramo, come club interessato all’attaccante, che sicuramente in questa sessione invernale partirà in prestito.

FONTE: CalcioHellas.it


NEWS
14 gennaio 2019 - 14:05
Mercato Verona, prima il Padova, poi il resto
Attenzione concentrata sul derby dell’Euganeo, dopo l’Hellas cercherà di stringere per l’attacco

di Redazione Hellas1903

Settimana di transizione per il Verona, concentrato sulla trasferta di domenica sul campo del Padova.

Tutte le attenzioni, nell’ambiente gialloblù, sono orientate verso il derby dell’Euganeo. Operazioni di mercato in stand-by, quindi, dopo l’ingaggio di Davide Faraoni.

Una volta giocata la partita con la squadra di Bisoli, il ds Tony D’Amico si ritufferà nelle trattative per chiudere con un attaccante da aggiungere alla rosa (c’è sempre l’idea Sprocati, di difficile realizzazione).

Il Verona, quindi, si muoverà soprattutto nell’ultima settimana della sessione invernale.

FONTE: Hellas1903.it


SERIE C
Gozzano, su Messias si muovono Carpi, Pescara, Lecce e Verona
14.01.2019 12:39 di Luca Bargellini Twitter: @BargelliniLuca
Poker di club di Serie B sulle tracce di Walter Junior Messias, talentuoso centrocampista classe 1991 del Gozzano. Secondo quanto riportato da Tuttosport il brasiliano di Belo Horizonte è finito nel mirino di Carpi, Pescara, Lecce e Verona.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


D’Amico-Giuffredi: la collaborazione continua
By Stefano Pozza - 14 Gennaio 2019
di Damiano Conati

Mario Giuffredi è l’agente di Faraoni. D’Amico ha trattato direttamente con lui per portare il terzino destro in gialloblù.

Ma il dialogo con Giuffredi continua da settimane perché il vero obiettivo del diesse scaligero è un altro assistito dell’agente napoletano: Sprocati.

Giuffredi e D’Amico anche qui hanno trovato l’accordo e l’esterno d’attacco del Parma, pur di giocare con continuità, avrebbe dato l’ok per il trasferimento a Verona. Inoltre la Lazio, che ne detiene il cartellino, ha già dato il suo benestare.

L’affare è bloccato dal Parma, che prima di privarsi di Sprocati vorrebbe trovare il sostituto. Si rischia di andare ad oltranza fino a fine mercato, con Grosso costretto ad avere gli uomini d’attacco contati nelle sfide di gennaio. Foto: Zimbio

Possibile asse Salernitana-Verona
By Redazione - 13 Gennaio 2019
Di Damiano Conati

Lotito e Setti l’anno scorso hanno organizzato la trattativa Caceres che alla fine ha scontentato sia il Verona, che a gennaio ha perso il suo miglior difensore, che la Lazio che non ha mai valorizzato pienamente l’uruguaiano e che adesso sta cercando di cederlo.

Oggi può nascere una nuova collaborazione tra i due presidenti, stavolta però sull’asse Verona-Salerno.

D’Amico vuole Tiago Casasola, difensore centrale argentino classe 1995, quindi under, capace anche di impostare e di proporsi in attacco (già 3 gol quest’anno). Però il valore del suo cartellino si aggira sul milione di euro, troppo per le attente casse gialloblù. D’altro canto la Salernitana è interessata a Cissè, valutato la metà. Il guineano oggi però è bloccato: il Verona ha perso Ragusa, ha Lee impegnato con la nazionale e non può privarsi di un altro esterno d’attacco. Inoltre Cissè entra in lista over e andrebbe a riempire slot che a Salerno non sono liberi. Per questo nelle ultime ore si è parlato anche di uno scambio Vitale–Eguelfi: uno 31enne, quindi over (e a Verona di slot liberi ce ne sono altri tre), l’altro under. Stesso ruolo (terzino sinistro) ed entrambi in uscita. Trattativa complicata, anche perché di mezzo c’è l’Atalanta, proprietaria del cartellino di Eguelfi.

L’autostrada Verona-Salerno è quindi molto trafficata e nel calciomercato tutto è possibile, resta però quasi impossibile pensare che tra le due società possano nascere questi quattro scambi nei prossimi 15 giorni di mercato. Ma mai dire mai. Foto: Zimbio

Stefanec pronto a rientrare alla base
By Stefano Pozza - 12 Gennaio 2019
Di Damiano Conati

Dopo Dentale che è tornato dall’Arzignano per andare ieri in prestito al Villafranca in D e dopo Perazzolo, uno dei migliori della sciagurata scorsa stagione dello la Primavera, che non ha sfondato nel prestito al Torino e ha fatto ritorno alla base per essere rigirato sempre a titolo temporaneo, stavolta al Sassuolo, un altro protagonista della Primavera di Porta della scorsa stagione sta per far ritorno in gialloblù.

È Simon Stefanec, biondo esterno d’attacco del 1998, compagno di nazionale di Tupta, che non ha mai giocato nel prestito in C ad Arezzo. Il diesse toscano Testini ha dichiarato ieri che lo slovacco tornerà a Verona.

Dovrà essere bravo D’Amico a trovargli una sistemazione dove potrà dimostrare tutto il suo valore. Foto: Zimbio

FONTE: HellasNews.it


Calvano al Padova: le cifre
gennaio 12, 2019

Simone Calvano, come anticipato da Hellas Live, si è trasferito al Padova con la formula del prestito con diritto di riscatto, a circa 400.000 euro e controriscatto, a favore del club gialloblù, per meno di 200. Calvano, insieme ad un altro ex gialloblù, Cherubin, alla ripresa del campionato domenica 20 gennaio, ore 15 allo stadio Euganeo, affronterà subito il suo passato.

Faraoni, oggi la firma sul contratto fino al 2022
gennaio 12, 2019

Il difensore Davide Faraoni si trasferisce all’Hellas Verona con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto, operazione da circa 400.000 euro come vi abbiamo anticipato ieri sera. La firma sul contratto sino al 2022, secondo La Gazzetta dello Sport, è in programma oggi

FONTE: HellasLive.it


UFFICIALE: CALVANO AL PADOVA
12/GENNAIO/2019 - 13:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo con diritto di opzione e contro opzione, le prestazioni sportive del centrocampista Simone Calvano alla società Calcio Padova.

FONTE: HellasVerona.it


CALCIOMERCATO
11 gennaio 2019 - 19:15
Mercato Verona, colpo in entrata: preso Davide Faraoni
Operazione chiusa per il terzino del Crotone

di Redazione Hellas1903
Getty Images

Il Verona ha messo a segno la prima operazione di mercato in entrata, che era nell’aria come vi abbiamo anticipato questa mattina. In gialloblù Davide Faraoni, terzino destro del Crotone. Il calciatore arriva a titolo definitivo. Classe 1991, Faraoni ha militato nell’Inter, Watford, Udinese, Perugia e Novara, prima di arrivare nel luglio 2017 al Crotone dove quest’anno ha collezionato 15 presenze e una rete.

Il terzino si candida per il ruolo di titolare sulla corsia destra della squadra di Fabio Grosso.

FONTE: Hellas1903.it


SETTORE GIOVANILE: AGGIORNAMENTO TRASFERIMENTI
11/GENNAIO/2019 - 17:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver completato le seguenti operazioni relative al Settore Giovanile:

- Dentale Lorenzo (1999) - Risolto il trasferimento a titolo temporaneo alla società ASD Arzignano Valchiampo e ceduto, a titolo temporaneo, alla società ASD Villafranca.

- Bagarolo Gianmaria (2000) – Risolto il trasferimento a titolo temporaneo alla società Clodiense SSD e ceduto, a titolo temporaneo, alla società USD Adriese.

- Perazzolo Riccardo (2000) – Risolto il trasferimento a titolo temporaneo alla società Torino FC e ceduto, a titolo temporaneo, alla società US Sassuolo.

- Lucaj Niko (2001) – Ceduto, a titolo definitivo, alla società AC Perugia.

- Marchesini Simone (2002) - Ceduto, titolo a titolo temporaneo, alla società FC SudTirol.

FONTE: HellasVerona.it


CALCIOMERCATO
11 gennaio 2019 - 10:20
Mercato Verona, quattro le uscite. In arrivo un terzino
Il punto sul Mercato dell’Hellas

di Redazione Hellas1903
Foto Grigolini-Fotoexpress

Il Verona si è mosso nella prima parte del calciomercato di gennaio con l’obbiettivo di sfoltire la rosa. Quattro le uscite, funzionali allo snellimento del gruppo e a creare un risparmio sugli ingaggi di alcuni calciatori. Marco Ezio Fossati è stato ceduto in via definitiva al Monza, dove si è trasferito anche Enrico Bearzotti, di rientro dal prestito al Cosenza (per lui prestito con opzione e obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni). Al Padova sono finiti Nicolò Cherubin in via definitiva (buonuscita per lui) e Simone Calvano (in prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto).

Potrebbe esserci un’altra uscita, quella di Fabio Eguelfi, al Verona in prestito secco dall’Atalanta. L’Hellas non accetta scambi di calciatori, e una soluzione per il terzino potrebbe arrivare nella parte finale del mercato.

In entrata il Verona puntava su Mattia Sprocati, che il Parma ha però blindato. In avanti per il momento non ci saranno ingressi. Negli ultimi giorni di mercato, però, qualcosa potrebbe muoversi.

L’unico obbiettivo concreto in ingresso, attualmente, riguarda la difesa. Costa, Casasola e Martella non sono sul taccuino. Può, invece, a breve arrivare un terzino destro, operazione sottotraccia che l’Hellas sta portando avanti. E già in giornata potrebbero esserci novità. (A.SPIAZZI)

FONTE: Hellas1903.it


Verona
Parma, Dezi seguito da Hellas Verona e Brescia

10/01/19 13:15| Calciomercato | Autore: Redazione
Jacopo Dezi ha dimostrato di poter fare la differenza in Serie B. Per questo, il giocatore è seguito con interesse da Hellas Verona e Brescia, per le quali potrebbe essere un ottimo profilo. Dezi è reduce da un infortunio, da cui ha perfettamente recuperato. E potrebbe ritrovare la continuità necessaria in una pretendente alla promozione in Serie A.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


CALCIOMERCATO
10 gennaio 2019 - 12:29
Calvano al Padova, la formula
Il centrocampista in prestito ai biancoscudati

di Redazione Hellas1903
Foto Grigolini-Fotoexpress

Tutto fatto per il passaggio di Simone Calvano al Padova. Il centrocampista del Verona si trasferisce con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto.

FONTE: Hellas1903.it


Quando il calciomercato fa riflettere gli addetti ai lavori
By Redazione - 10 Gennaio 2019
Di Damiano Conati

Premessa. Vendere è molto più difficile che acquistare e D’Amico in questi mesi ha dimostrato di saperci fare in merito alle cessioni.

Saper liberarsi di giocatori dal contratto pesante e dalla carriera ormai in declino come Gomez, Gonzalez, Nicolas e Souprayen non era semplice e il giovane diesse scaligero in estate ci è riuscito brillantemente. E in inverno sta continuando l’opera. Poi, se è vero quello che dicono i colleghi di Padova, che ha dovuto ricorrere a qualche aiutino (si parla di una sostanziosa buonuscita per Cherubin), allora i meriti diminuiscono un po’. Rimane però il tentativo di lasciare l’Hellas senza contratti onerosi a lungo termine e senza una rosa lunghissima.

Nel frattempo con Cherubin si vanno a rimpolpare i ranghi della prossima avversaria, ma in teoria non la si rinforza, altrimenti il centralone mancino sarebbe rimasto in gialloblù. Invece è stato acquistato da Fusco nell’anno in B sul gong del mercato con un contratto faraonico: 5 presenze da titolare con Pecchia da settembre a dicembre 2016, poi un grave infortunio che lo ferma per il resto della stagione. L’anno scorso parte da fuori rosa perché infortunato e a gennaio passa in prestito all’Ascoli: dieci presenze senza brillare. Adesso se ne va a titolo definitivo al Padova, dove il tecnico Bisoli l’ha definito “un trascinatore”, ma a 32 anni e 3 stagioni con pochissimo minutaggio non si può certamente definire l’acquisto del secolo.

Una riflessione però va fatta. Viste le condizioni della difesa gialloblù, che prende gol ogni santa domenica, vista l’assenza di un centrale d’esperienza e soprattutto di un centrale mancino, una chance, nonostante il contratto altissimo, la società poteva anche dargliela. Il posto in lista c’era, i guai fisici superati e lo stipendio gli veniva pagato ugualmente. C’è da dire che Cherubin fa meno rumore ed è meno incisivo in rosa di Pazzini, ma a noi piace pensare che la valutazione sia stata squisitamente tecnica e che sia giusto così.

L’epurazione estiva ha dato ragione a D’Amico, sarà il campo a dire se anche i Cherubin e i Fossati avrebbero potuto dare ancora qualcosa alla causa gialloblù.

FONTE: HellasNews.it


UFFICIALE: CHERUBIN AL PADOVA
09/GENNAIO/2019 - 20:30
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo definitivo, le prestazioni sportive del difensore Nicolò Cherubin alla società Calcio Padova.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE B
TMW - Benevento e Verona su Benalouane, a caccia di una nuova chance
09.01.2019 14:20 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Fonte: Sebastian Donzella
Benevento ed Hellas Verona sono in pressing per il difensore tunisimo Yohan Benalouane. Il giocatore ha ancora sei mesi di contratto con il Leicester ma accetterebbe volentieri di tornare in Italia dopo le esperienze con Parma e Atalanta.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Gubbio, su Montanari c’è l’interesse del Verona
Berretti, Calciomercato, In evidenza
By Emanuele Giacometti
Gen 8, 2019
Gubbio, gli occhi del Verona su Montanari
La finestra di calciomercato invernale è entrata nella sua fase più calda. In casa Gubbio ci saranno delle novità in entrata e in uscita sia in ambito di prima squadra, che per quanto riguarda il settore giovanile. A proposito di giovani, il portiere della Berretti rossoblù Pietro Montanari, potrebbe approdare al Verona. Il ragazzo classe 2003 infatti, prima di Natale ha svolto un periodo di prova con la squadra giovanile gialloblù. Al momento – come confermato dal responsabile del vivaio Bove – non ci sono novità, ma come spesso accade in fase di mercato tutto può sbloccarsi in qualsiasi momento, visto che non è escluso che il baby potrebbe essere inserito in una trattativa che porti Pierluigi Cappelluzzo, attaccante dell’Hellas, alla corte di mister Galderisi.

FONTE: MondoPrimavera.com


Padova in pole per Calvano
gennaio 8, 2019

Il centrocampista dell’Hellas Verona nelle prossime ore deciderà il suo futuro. Da quanto appreso da Hellas Live, il Padova è in pole per l’ex Milan. L’offerta del Foggia invece sarà declinata, come l’ipotesi di vedere Calvano ripartire dalla Serie C a Monza.

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
08 gennaio 2019 - 20:27
Cherubin al Padova, accordo raggiunto. E Calvano può seguirlo
Trovata l’intesa coi biancoscudati, anche il centrocampista verso la corte di Bisoli

di Redazione Hellas1903
Foto Grigolini-Fotoexpress

Operazione in dirittura d’arrivo quella che porta Nicolò Cherubin al Padova.
In serata l’accordo tra le parti è stato raggiunto, con gli ultimi dettagli in via di definizione. Il ds D’Amico sta concordando col club biancoscudato anche la cessione di Simone Calvano. Ora spetta al giocatore l’ultima parola. Domani potrebbe essere quindi il giorno del trasferimento ufficiale di entrambi alla corte di Pierpaolo Bisoli.

CALCIOMERCATO
08 gennaio 2019 - 16:58
Mercato Verona, salta Sprocati. E non è detto che in avanti arrivi qualcun altro
No definitivo del Parma per l’attaccante, l’Hellas punta al recupero di alcuni dei suoi

di Redazione Hellas1903
Getty Images

Arrivano conferme dopo le parole del ds del Parma Faggiano. Mattia Sprocati è stato blindato dal club emiliano e dunque anche il Verona deve desistere dal tentativo di ingaggiare l’attaccante.

L’Hellas, ora, potrebbe cercare delle alternative in avanti, dato l’infortunio di Ragusa e l’assenza per le prime gare del girone di ritorno di Lee, impegnato con la Corea del Sud nella Coppa d’Asia.

Tuttavia non arriveranno nuovi ingressi se non ritenuti in grado di poter fare la differenza, come poteva essere Sprocati. Non si prenderà tanto per prendere, insomma.

In tal senso il Verona ritiene che Cissé, bloccato dagli infortuni nel girone d’andata, possa finalmente dare un maggior contributo nelle gare a venire. Tupta, poi, per il quale sono state rifiutate offerte, chiede spazio, e può essere utilizzato anche come esterno. Inoltre si attende un riscatto, dopo l’ultimo periodo poco brillante, da parte di Karim Laribi.
(A.S.)

FONTE: Hellas1903.it


Padova Calcio
Padova, oggi si può chiudere per Cherubin
Serie B

08/01/19 11:17| Calciomercato | Autore: Redazione
Un rinforzo per la difesa è in arrivo per Pierpaolo Bisoli: si tratta di Nicolò Cherubin. Dopo l'esperienza ad Ascoli della scorsa stagione, l'ex calciatore del Bologna è rientrato la scorsa estate al Verona - per fine prestito -, restando però ai margini del progetto tecnico di Fabio Grosso, senza riuscire a collezionare neanche una presenza nel corso di questa stagione. Il Padova, allora, ha messo gli occhi su di lui: già in giornata potrebbe sbloccarsi definitivamente la trattativa che lo porterebbe alla corte di Bisoli.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Casasola la “chiave” per Karamoko Cissè, sul piatto anche il terzino Eguelfi
7 GENNAIO 2019 CARMINE RAIOLA

Ancora presto per tuffarsi nel mercato, la Salernitana sonda, guarda ma non affonda, si avanza infatti per priorità. Prima cedere. Così sul piatto i 34 contratti in dote, tagli previsti soprattutto a centrocampo dove sono i primi al “gate” di uscita Moses Odjer, Signorelli e Bellomo. Mentre per il primo non mancano le offerte, ultima e più insistente quella della Virtus Entella, per gli altri sarà più complesso, anche perchè da tanto e troppo tempo non vedono il campo con continuità. Un altro a partire sarà Palumbo che rientrerà quasi certamente alla Samp, i doriani sono i proprietari del cartellino. Ma facciamo un passo indietro, per quanto riguarda la cessione di Odjer, dal ghanese la Salernitana vorrebbe quantomeno “monetizzare”, non svendere il calciatore che fino a un anno e mezzo fa aveva tutt’altra considerazione in cadetteria. Molti aspetti legati ai movimenti di mercato saranno analizzati nelle prossime ore dove è previsto un summit tra Fabiani e Angelo Gregucci. Il tecnico sicuramente chiederà qualche soluzione diversa in avanti, sterile fin qui il rendimento degli attaccanti. Anche qui, però. per vedere entrare qualcosa dovrà uscire e il primo in lista per richieste sembra essere Lamin Jallow. Il ragazzo di Banjul interessa al Pescara, contatti diretti tramite l’agente e il Chievo. Con i clivensi parlerà la società granata per stabilire se ci sono o meno le condizioni di proseguire con il rapporto, in atto un prestito con obbligo di riscatto ma solo in caso di promozione in serie A. Timido approccio anche da parte del Carpi, con Castori che non ha mai nascosto di apprezzare il gambiano, funzionale al suo tipo di gioco.

La chiave per l’attaccante in entrata potrebbe essere Casasola, il laterale argentino piace al Verona, l’Hellas lo vuole a tutti i costi e sarebbe pronta a mettere sul piatto Karamoko Cissè.

L’attaccante scuola Dea non è un gran realizzatore, ha trovato poco spazio nel suo ritorno con i gialloblù, solo cinque presenze senza mai andare a segno, lo scorso anno a Bari quattro reti con 33 presenze. Il suo anno più importante senza dubbio a Benevento dove segna sempre 4 reti in 30 presenze, playoff compresi, e vive poi solo la prima parte della stagione in A con 2 presenze ad agosto. Come contropartita per Casasola potrebbe esserci anche il terzino sinistro Fabio Eguelfi, 23 anni, già al terzo campionato in B dopo le esperienze a Vercelli e Cesena. Sulla sinistra però potrebbe uscire anche Vitale.

FONTE: ASalerno.it


CALCIOMERCATO
Chi resta e chi va: Laribi non si tocca, Calvano ed Eguelfi se ne andranno
L’ex Cesena non se ne andrà, così come Cissè ed Almici. In uscita ci sono Eguelfi (per arrivare a Casasola) e Calvano

di Redazione gennaio 7, 2019 - 11:52

Fra i cedibili in casa Verona in questo mercato di gennaio non c’è Laribi, ultimamente non proprio una prima scelta ma di sicuro al Verona almeno fino a fine stagione così come Cissè nonostante le offerte in primis di Foggia e Salernitana. Rimarrà pure Almici, finora solo riserva di Crescenzi. In partenza invece Eguelfi, potenziale contropartita proprio per arrivare a Casasola con l’assenso dell’Atalanta che ne detiene il cartellino. (…)
A centrocampo uscirà solo Calvano, sulle cui tracce ci sono sempre Livorno, Padova, Foggia e Monza che dall’Hellas s’è già assicurato Fossati e Bearzotti, scrive L’Arena in edicola questa mattina.

FONTE: CalcioHellas.it


CALCIOMERCATO
Un veronese strizza l'occhio all'Hellas ma...
07/01/2019 11:40
Dopo l'infortunio di Ragusa (stagione finita) si cerca un nuovo esterno offensivo. Sprocati è in cima alla lista di Tony D'Amico ma altri esterni interessano alla società gialloblù. Uno su tutti è Andrea Nalini del Crotone.

Nalini è nato ad Isola della Scala e vorrebbe tornare a Verona: è cresciuto nel Villafranca e poi esploso nella Virtus di Gigi Fresco.

Ma sul giocatore ci sono le sirene dalla A: Davide Nicola, tecnico dell'Udinese, ha chiesto ai Pozzo l'esterno offensivo, suo vecchio pallino.

Il Verona, per superare la concorrenza dei friulani, deve tirare fuori i soldi per convincere i Vrenna (non basta un prestito).

CALCIOMERCATO
Il calciomercato e l'asse Lotito-Setti
07/01/2019 11:29
Anche in questa sessione di calciomercato si rafforza l'asse Lotito-Setti. Il Verona è alla ricerca di due giocatori: un terzino ed un esterno offensivo.
In cima alla lista due calciatori di proprietà dell'imprenditore romano: Tiago Casasola (terzino della Salernitana) e Sprocati (esterno del Parma ma il cartellino è della Lazio).

Con la Lazio è stato trovato l'accordo sulla base di un prestito per Mattia Sprocati, ma il Parma non ha ancora dato il via libera all'operazione.
Setti e D'Amico sperano di risolvere la questione grazie ai buoni rapporti con Lotito.

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
07 gennaio 2019 - 10:26
Calvano e Cherubin al Padova, oggi si può chiudere
Trattativa aperta coi biancoscudati per la cessione dei gialloblù. Sul difensore anche il Cittadella

di Redazione Hellas1903

Procede la trattativa tra Verona e Padova per Simone Calvano e Nicolò Cherubin. Oggi può essere il giorno del passaggio di entrambi in biancoscudato. Per Calvano, su cui c’è anche l’interesse del Foggia, la strada verso Padova sembra più semplice da percorrere. Su Cherubin si registra nelle ultime ore anche l’interesse del Cittadella.

CALCIOMERCATO
07 gennaio 2019 - 10:14
Mercato Verona, per Sprocati si fa difficile
Complicato per l’Hellas arrivare all’attaccante del Parma

di Redazione Hellas1903
Getty Images

Pressing del Verona sul Parma per Mattia Sprocati. Al momento, tuttavia, l’operazione rimane difficile e un accordo tra le parti è ancora lontano. L’Hellas comunque aspetta e non molla la presa sull’attaccante, che è l’obbiettivo numero uno per questo mercato.

FONTE: Hellas1903.it


CALCIOMERCATO
Cittadella, per l’attacco spunta Cappelluzzo
L’attaccante classe 1996 ex Pescara sarebbe finito nel mirino dei granata

di Redazione gennaio 6, 2019 - 17:41

Come riportato dal Corriere del Veneto, il Cittadella sta cercando rinforzi per il reparto offensivo. Il ds Stefano Marchetti è alla ricerca di una punta giovane da dare a Venturato, e nelle ultime ore è spuntato il nome di Pierluigi Cappelluzzo, in uscita dall’Hellas Verona. Sull’ex Pescara e Siena ci sarebbe anche il Gubbio.

FONTE: CalcioHellas.it


RASSEGNA
CdV - Mercato Hellas: depennati diversi giocatori accostati al Verona
06.01.2019 14:00 di Stefano Bentivogli Twitter: @sbentivogli10
Fonte: Corriere di Verona
D’Amico sonda altre ipotesi, per contare su un giocatore che sia in grado di muoversi anche al centro. Per adesso sono stati depennati, nell’elenco del ds gialloblù, i nomi di Dell’Orco (Sassuolo), Molinaro (Frosinone) e Vitale (sempre Salernitana), mentre Martella (Crotone) è stato proposto, ma non c’è nessun interessamento concreto in merito. L’inizio della settimana porterà ad accelerare, per dare a Grosso dei rinforzi già per il derby con il Padova di domenica 20 gennaio.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


CALCIOMERCATO
Cherubin e il peso del contratto: derby padovano
06/01/2019 11:02
Fuori rosa (ufficialmente si dice "fuori lista" anche se c'erano ancora posti disponibili...) da agosto, Cherubin ha le valigie in mano: la società di via Francia vuole disfarsi dell'ingaggio del giocatore.

Sul difensore si profila una lotta "da derby" padovana: Cittadella e Padova sono in vantaggio sul Foggia.

Nelle ultime ore il Ds Marchetti (del Cittadella) ha accelerato la trattativa: Cherubin tornerebbe dai granata dopo l’esperienza dal 2003 al 2010 (in mezzo prestiti a Reggio Calabria e Avellino).

FONTE: TGGialloBlu.it


Primi contatti con Nalini
By Stefano Pozza - 6 Gennaio 2019

È Andrea Nalini uno dei papabili sostituti di Ragusa.
L’esterno d’attacco nato a Isola della Scala gioca a Crotone, ma in questi giorni si trovava in città per la nascita del primogenito ed è avvenuto un primo contatto con la società scaligera.
Nulla di definito, solo un sondaggio, ma potrebbe essere proprio lui, veronese doc, a rinforzare la batteria degli esterni d’attacco nella rosa di mister Grosso. Foto: Zimbio

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
05 gennaio 2019 - 21:58
Hallfredsson al Verona? Per ora pensa a guarire dall’operazione al ginocchio
Le leggende sul web tutte da ridere

di Redazione Hellas1903

Emil Hallfredsson potrebbe svincolarsi dal Frosinone nei prossimi giorni. Un affare non semplice dato il contratto piuttosto pesante che lo lega al club ciociaro.

L’ex gialloblù è stato operato i primi del mese scorso al ginocchio destro per la pulizia e la scarificazione del tendine rotuleo, con tempi di recupero stimati in tre o quattro mesi. Hallfredsson, dunque, potrà essere pronto a tornare all’attività agonistica circa ad aprile.

Nonostante ciò girano curiose leggende di un possibile ritorno al Verona nel corso di questo mercato. Peccato dovrebbe tornarci con le stampelle.

Emil, vecchio combattente di molte battaglie gialloblù, un giorno molto probabilmente tornerà a Verona, per viverci, come da desiderio della sua famiglia. Per il resto, beh, mai dire mai. Intanto auguri per una veloce guarigione.

FONTE: Hellas1903.it


Hellas Verona, 150.000 euro dal Monza per Fossati
gennaio 5, 2019

Il club gialloblù ha ufficializzato stamane la cessione a titolo definitivo del centrocampista Marco Ezio Fossati al Monza. Per il cartellino dell’ex Cagliari, da quanto appreso da Hellas Live, la società di Maurizio Setti ha incassato 150.000 euro.

FONTE: HellasLive.it


05.01.2019 | 18:28
Esclusiva: Vitale, volata tra Perugia e Verona

Luigi Vitale può lasciare Salerno, anche e soprattutto in assenza di un rinnovo con il contratto in scadenza. Due club sono fortemente interessati al terzino sinistro, si tratta di Perugia e Verona per una volata appena lanciata.
Foto: zimbio

FONTE: AlfredoPedulla.com


CALCIOMERCATO
Hallfredsson si svincola futuro a Verona?
05/01/2019 12:27
Emil Hallfredsson rimane senza squadra. Il centrocampista islandese ha già terminato l’esperienza a Frosinone.
Nelle prossime ore si svincolerà dal club ciociaro. Il giocatore è molto legato alla città di Verona. D'Amico farà un tentativo per prenderlo?
Emil al momento è fermo ai box per un problema al ginocchio. Rientro previsto per febbraio-marzo.

FONTE: TGGialloBlu.it


UFFICIALE: BEARZOTTI E FOSSATI AL MONZA
05/GENNAIO/2019 - 11:30
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Marco Ezio Fossati alla società S.S. Monza 1912. Contestualmente, si informa anche di aver ceduto - sempre alla società S.S. Monza 1912 - le prestazioni sportive del calciatore Enrico Bearzotti, di rientro dal prestito al Cosenza Calcio, a titolo temporaneo con opzione e obbligo al verificarsi di determinate condizioni.

FONTE: HellasVerona.it


Cosenza - Chiesto il prestito di Karamoko Cissè all'Hellas Verona
06 Gennaio 2019 alle 11:27
L'attaccante Karamoko Cissè

Visti i buoni rapporti tra la dirigenza rossoblù e quella scaligera, che in estate avevano portato il centrocampista Enrico Bearzotti in prestito in riva al Crati, le due società continuano a dialogare. Dopo aver restituito con sei mesi di anticipo Bearzotti, ora il Cosenza ha chiesto ufficialmente all'Hellas Verona il prestito dell'attaccante Karamoko Cissè, classe 1988.

Diciamo subito che arrivare al centravanti sarà molto difficile perché su di lui ha posto un veto l'allenatore dei veneti, Fabio Grosso. Cissè, infatti, ha seguito Grosso dal Bari al Verona e tra loro c'è un ottimo rapporto umano e professionale. Tuttavia, nel girone d'andata, Cissè è stato impiegato solo in cinque occasioni e vorrebbe giocare con maggiore continuità. In tal senso, Cosenza potrebbe essere una piazza gradita al calciatore. Sull'attaccante, tuttavia, oltre che l'interesse del Cosenza, va segnalato anche quello di Salernitana e Foggia in Serie B e Ternana in Serie C.
Francesco Modaffari

FONTE: IAmCalcio.it


Cercasi terzino sinistro
By Redazione - 5 Gennaio 2019
Di Damiano Conati

È un po’ una maledizione quella del terzino sinistro per questa stagione gialloblù e forse non è un caso che l’allenatore del Verona giocasse proprio in quel ruolo nei migliori anni della sua carriera.

L’estate dell’Hellas era iniziata con Souprayen e Felicioli, ma sono stati ceduti entrambi cammin facendo per lasciare spazio a Eguelfi e Balkovec. Ma il primo non ha mai convinto Grosso, ha giocato pochissimo e potrebbe essere rispedito presto all’Atalanta, proprietaria del cartellino. Il secondo ha giocato di più, ma dimostra ogni settimana tutti i suoi limiti. Così per un periodo ha giocato terzino sinistro Crescenzi, poi il brasiliano Empereur, ma sia il ragazzo cresciuto nella Roma, che il 24enne di Ipatinga si sono dovuti adattare in un ruolo non loro.

Così, dopo sei tentativi, adesso D’Amico sta correndo ai ripari nuovamente. Gli è stato proposto Martella del Crotone, ma il sogno rimane Pippo Costa, terzino tutto mancino della Spal, classe 1995, quindi under per la B, bravissimo in fase di spinta e soprattutto nei cross.

Costa gioca poco a Ferrara, grazie all’ottima annata di Momo Fares, si riavvicerebbe a casa visto che è vicentino, e poi tornerebbe di corsa a Verona, città dove è cresciuto, è diventato un calciatore e dove ha pure vinto uno Scudetto Primavera con la maglia del Chievo. Ora si tratta di convincere la Spal, anche se i rapporti tra le due società sono ottimi. Tra l’altro proprio ieri gli spallini hanno riaccolto in rosa il terzino sinistro Pa Konate, dopo il prestito negli States, e avrebbero già da subito la possibilità di mandare a giocare con continuità Costa. I dialoghi sono avviati, la trattativa può decollare a breve.

FONTE: HellasNews.it


Sondaggio del Gubbio per Cappelluzzo
gennaio 5, 2019

Sondaggio da parte della squadra allenata da Galderisi, da quanto appreso da Hellas Live, per l’attaccante dell’Hellas Verona, Pierluigi Cappelluzzo. Futuro però che è ancora da definire per l’ex Pescara, classe 1996 che da mesi non rientra più nei piani della società gialloblù.

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
05 gennaio 2019 - 08:47
Sprocati al Verona, la trattativa prosegue
Non si sblocca l’operazione che potrebbe portare all’Hellas l’attaccante

di Redazione Hellas1903
Getty Images

Si conferma complicata la trattativa condotta dal Verona per ingaggiare Mattia Sprocati, attaccante della Lazio, in prestito al Parma.
Sprocati è il primo obiettivo dell’Hellas per il mercato di gennaio, ma resta difficile chiudere l’operazione. Nelle scorse ore sono proseguiti i contatti tra il ds gialloblù Tony D’Amico, l’entourage del giocatore e i club che detengono i diritti sul suo cartellino.
L’accordo rimane complicato, ma il Verona non molla.

FONTE: Hellas1903.it


FOGGIA
04.01.2019 | 23:25
Esclusiva: Foggia, in arrivo Calvano dal Verona
Il Foggia è sul punto di perfezionare un’operazione in entrata. Il club rossonero è ormai ai dettagli per Simone Calvano, centrocampista classe 1993 di proprietà dell’Hellas Verona. Affare in dirittura, il Foggia è pronto a chiudere per Calvano.

FONTE: AlfredoPedulla.com


Hellas Verona, rientro dal prestito per due giovani: i dettagli
By Andrea Coppini
Gen 4, 2019

La Lega B ufficializza due rientri da altrettanti prestiti per l’Hellas Verona
Giornata di ufficialità in casa Hellas Verona. Come riporta il sito della Lega B, Nicholas Del Duca e Lorenzo Dentale hanno terminato in anticipo i rispettivi prestiti e sono tornati in gialloblu.

Il primo, difensore classe 2001, era in forza al San Martino Speme, squadra che milita nel girone A della categoria Juniores Under 19 del Veneto. Dentale invece, centrocampista centrale del 1999, faceva parte della rosa dell’Arzignano (Serie D girone C).

FONTE: MondoPrimavera.com


Pressing del Monza su Calvano
gennaio 4, 2019

Il centrocampista dell’Hellas Verona, Simone Calvano, lascerà l’Hellas Verona in questa sessione di mercato. Come già vi abbiamo raccontato, l’ex Milan non rientra più nei piani del club gialloblù e le offerte per il mediano non mancano. In Serie B, Padova e Livorno si contendono Calvano, coi patavini che si trovano però in vantaggio. Ma da quanto appreso da Hellas Live, sul centrocampista sotto contratto con la società di Setti sino al 30 giugno 2021, c’è il forte interesse del Monza di proprietà di Silvio Berlusconi.

Frosinone e Hellas Verona su Dell’Orco
gennaio 4, 2019

Il difensore del Sassuolo classe 1994 Cristian Dell’Orco in questa sessione di mercato potrebbe cambiare casacca per cercare maggiore minutaggio e sul centrale e terzino sinistro, da quanto appreso da Hellas Live, è forte l’interesse di Frosinone e Hellas Verona. Foto: zimbio

FONTE: HellasLive.it


SERIE B
Hellas Verona, Cisse blindato nonostante le sirene di mercato
04.01.2019 18:27 di Tommaso Maschio
Negli ultimi giorni il nome dell’attaccante Karamoko Cissé, classe ‘88, è stato accostato a diversi club di Serie B interessati ad acquistarlo per rinforzare i rispettivi reparti offensivi. Carpi, Cosenza Foggia e Salernitana hanno infatti messo il guineano nel mirino per gennaio, approfittando anche del poco spazio trovato finora in gialloblù, ma l’Hellas Verona sta facendo muro. Sia il tecnico Grosso sia il ds D’Amico non hanno infatti intenzione di cedere l’attaccante convinti che possa dare il proprio contributo nel girone di ritorno. Come riferito da Tggialloblu.it il calciatore è così blindato dalla società a meno che non arrivi un’offerta davvero irrinunciabile che attualmente non è ipotizzabile.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
04 gennaio 2019 - 18:37
Mercato, Costa-Verona, trattativa in stand-by. L’Hellas cerca un difensore
Tutto fermo per il terzino della Spal

di Redazione Hellas1903
Getty Images

Il Verona segue Filippo Costa, tuttavia la trattativa per il terzino della Spal è ancora in stand-by. L’Hellas sta riflettendo anche su altre opzioni per il reparto arretrato e può essere che alla fine la scelta ricada su un altro profilo, al vaglio del ds D’Amico. Non risulta interesse, a tal proposito, per il terzino Cristian Dell’Orco del Sassuolo.

FONTE: Hellas1903.it


CALCIOMERCATO
Offerte per Cissè ma il Verona lo blinda
04/01/2019 11:55
Nonostante abbia giocato pochissimo sono molte le pretendenti per Karamoko Cissè. Carpi, Salernitana e Cosenza hanno chiesto informazioni al Verona per l'attaccante guineano.

Ma D'Amico e Grosso non vogliono cederlo: entrambi sono convinti che Cissè possa ancora fare la differenza.
La seconda punta gialloblù è blindata (a meno che non arrivino offerte economiche gradite, difficilmente ipotizzabili).

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
Arezzo, poco spazio per Stefanec: può partire
di Redazione gennaio 4, 2019 - 11:45

L’attaccante slovacco non ha convinto Dal Canto e potrebbe cambiare maglia in questa finestra di mercato
Come riportato da La Nazione, momento di valutazioni in casa Arezzo. Tra i giocatori che potrebbero lasciare il club toscano, c’è anche Simon Stefanec. L’attaccante slovacco di proprietà dell’Hellas Verona in prestito alla squadra allenata da Dal Canto, ha giocato appena trenta minuti in Coppa Italia di Serie C. Il classe 1998 è quindi uno dei principali indiziati a cambiare maglia in questa sessione invernale di calciomercato.

FONTE: CalcioHellas.it


CALCIOMERCATO
04 gennaio 2019 - 11:07
Casasola al Verona, gli incroci con la Salernitana
Nel giro per il difensore entrerebbe Eguelfi. E attenzione a Cissé

di Redazione Hellas1903

Tiago Casasola è una pista percorribile per il Verona. L’argentino è un giocatore polivalente, capace di coprire tutti i ruoli difensivi.
La Salernitana e l’Hellas si confrontano su di lui, e non solo. Come riporta “Il Mattino”, infatti, nel giro per Casasola, come contropartita, entrerebbe Fabio Eguelfi, che in gialloblù ha avuto poco minutaggio.
Anche Cissé, peraltro, potrebbe entrare nel dialogo tra le società con Casasola al centro del tavolo.

CALCIOMERCATO
04 gennaio 2019 - 10:31
Sprocati-Verona, affare difficile, ma…
L’attaccante è un obiettivo complicato, l’Hellas ci prova e punta all’okay della Lazio

di Redazione Hellas1903

Resta un’operazione difficile quella che potrebbe portare Mattia Sprocati al Verona.
L’attaccante, in prestito al Parma, ha il cartellino di proprietà della Lazio. In Emilia ha giocato poco e la sua cessione è molto probabile, ma sono molti i club interessati a lui.
L’Hellas si è messo in fila e prova a superare la coda. Decisivo sarà l’okay della Lazio. L’affare è complicato, ma la dirigenza gialloblù ci crede.

FONTE: Hellas1903.it


CALCIOMERCATO
Per la fascia spunta Petris del Gozzano. Il Perugia incontra Martella
L’Hellas alla ricerca di rinforzi per il reparto arretrato

di Redazione gennaio 4, 2019 - 08:50

Secondo La Gazzetta dello Sport, il Verona per la difesa pensa al difensore argentino Tiago Casasola della Salernitana. Gli altri profili monitorati da Tony D’Amico sono Costa della SPAL e l’esterno francese classe 1998 Jeremy Petris del Gozzano. In attacco piace sempre Sprocati del Parma. Intanto oggi è previsto un incontro tra la dirigenza del Perugia e il procuratore di Martella del Crotone, giocatore che interessa anche ai gialloblù.

FONTE: CalcioHellas.it


SERIE B
Parma, Sprocati verso la cessione: c'è l'Hellas Verona
04.01.2019 00:30 di Michele Pavese Twitter: @7mp84
Come riportano i colleghi di Gazzetta, il Parma potrebbe cedere l'esterno offensivo Mattia Sprocati all'Hellas Verona. Classe 1993, il giocatore ex Salernitana e Lazio ha disputato solo 4 partite nella prima parte della stagione, per un totale di 85 minuti.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Perugia in pole per Martella, difensore che piace anche all’Hellas Verona
gennaio 4, 2019

È previsto per oggi l’incontro tra l’agente di Martella ed il Perugia. Il club umbro, come conferma La Gazzetta dello Sport, è in pole per il difensore del Crotone, con l’Hellas Verona pronto ad inserirsi nella trattativa.

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
03 gennaio 2019 - 18:17
Offerta dall’Olanda per Tupta, no del Verona
Importante club chiede l’attaccante ma l’Hellas non ha intenzione di privarsene

di Redazione Hellas1903
Foto Hellas Verona

Un importante club della serie A olandese ha presentato un’offerta al Verona per Lubomir Tupta. Secco il no dell’Hellas, che non ha intenzione di privarsi del giovane attaccante. Fabio Grosso ha intenzione di puntare anche sullo slovacco, che potrà avere nuovo spazio nel girone di ritorno.

FONTE: Hellas1903.it


APPROFONDIMENTI
Mercato Verona: per il centrocampo l’obiettivo è Costa. Marchetti resterà un’idea
Tra uscite ed entrate, il punto sul mercato invernale dell’Hellas Verona

di Alessandro Tata gennaio 3, 2019 - 16:35

Chissà quanti nomi e quante operazioni verranno associate al Verona da qui alla fine del mercato. La verità è che Tony D’Amico, il responsabile dell’area tecnica gialloblù, si è già espresso. “Abbiamo lavorato tanto e bene durante l’estate. Avevamo parlato chiaramente ai giocatori: chi sta con noi sa qual è l’obiettivo e per raggiungerlo abbiamo bisogno di gente che giochi una, due o trenta partite con la stessa intensità e voglia”.

GLI SCONTENTI. Nel club degli scontenti ci finiscono senza dubbio Calvano, Laribi e Cissè, ma non è detto che tutti e tre partano. Anzi, a partire sarà probabilmente soltanto il primo. Simone Calvano, recuperato dall’oblio nel quale era caduto, infortuni compresi, un po’ per la situazione disperata della passata stagione e naturalmente per meriti, ha disputato buone partite in Serie A. Con l’arrivo di Grosso le sue presenze sono state rarissime e per questo potrebbe decidere di andare a giocare altrove. Su di lui ci sarebbero Foggia e Cosenza: nel primo caso non sarebbe sicuro di un posto da titolare, mentre nel secondo sì. Il problema è un altro, ovvero il campionato che il Cosenza farà da qui a fine anno. Fossati verrà ufficializzato presto al Monza e con lui andrà anche Bearzotti di ritorno dal giro in Calabria.

LARIBI E CISSÈ. Dopo l’infortunio di Ragusa, nessuno dei due sarebbe cedibile. L’avrebbe chiesto lo stesso Grosso a D’Amico. Per Cissè si tratta di una stagione sfortunata: prima che arrivasse l’infortunio nell’amichevole estiva contro la Fiorentina, era infatti partito alla grande nei primi giorni di ritiro. Le sue apparizioni successive non sono però state confortanti. Per Laribi il discorso è diverso. Il giocatore sta accettando con la faccia scura la panchina, ma per il club gialloblù sarebbe fuori dal mercato. Protagonista della vittoria a Crotone e con lo Spezia, l’ex cesenate è stato importante nell’inizio di campionato, e potrebbe esserlo anche alla ripresa: Grosso sta infatti pensando a lui come esterno per dare il cambio a Lee o a Matos, visto che ormai il tecnico sembra intenzionato a continuare con un centrocampo muscolare.

AFFARE COSTA. Il Verona sarebbe ad un passo dall’esterno basso di sinistra Filippo Costa della Spal, un giocatore che il meglio lo ha messo in mostra col Chievo, tanto da vincere anche lo Scudetto Primavera con i gialloblù della Diga. È in quella zona del campo che il Verona si vuole rafforzare.

CIAO MARCHETTI. Alcune indiscrezioni avevano fatto rimbalzare fino a Verona la voce di un possibile arrivo di Federico Marchetti, l’ex portiere della Lazio che sostituì al Mondiale in Sud Africa l’infortunato Buffon. L’Hellas l’aveva cercato anche nell’estate del 2017 per la Serie A, ma l’oneroso ingaggio era apparso un ostacolo insormontabile. Ora, con l’arrivo di Prandelli al Genoa, ma soprattutto con l’ottimo finale di 2018 di Silvestri, pare che questa trattativa (se mai ci fosse realmente stata) sia definitivamente tramontata.

FONTE: CalcioHellas.it


CALCIOMERCATO
03 gennaio 2019 - 15:57
Calvano, Zamuner (dg Padova) conferma: “Ci piace”
Il club biancoscudato segue anche l’ex gialloblù Büchel

di Redazione Hellas1903

“A centrocampo piacciono Buchel e Calvano”, dice Giorgio Zamuner, direttore generale del Padova, riporta il sito www.padovagoal.it.
Il Padova, prossimo avversario del Verona, nel derby del 20 gennaio all’Euganeo, cerca di aumentare le soluzioni in rosa.
I contatti con l’Hellas per Simone Calvano sono avviati, ma il club biancoscudato ha sondato anche l’ex gialloblù Marcel Büchel, mai impiegato fino a questo punto della stagione all’Empoli

CALCIOMERCATO
03 gennaio 2019 - 14:15
Mercato Verona, obiettivo esterni
Il ds D’Amico cerca un terzino sinistro e un rinforzo per il tridente

di Redazione Hellas1903

Due obiettivi per il Verona sul mercato.
Il ds Tony D’Amico cerca un terzino sinistro e un esterno d’attacco. Filippo Costa è una delle prime preferenze per la difesa. Contatti avviati con la Spal.
Quanto al rinforzo per il tridente, resta da capire se Karamoko Cissé resterà o verrà ceduto. L’Hellas, comunque, si muoverà, perché Antonino Ragusa è fuori per tutta la stagione a causa della lesione al ginocchio destro riportata con il Pescara.

FONTE: Hellas1903.it


Serie B
Hellas Verona, interesse per Casasola. Contatti anche per Martella
Ph: US Alessandria

03/01/19 13:02| Calciomercato | Autore: Redazione
L’Hellas Verona si muove sul mercato: l’obiettivo al momento è rinforzare la difesa. In questo senso è vivo l’interesse per Tiago Casasola, difensore argentino classe ’95 della Salernitana. E’ stato inoltre proposto all’Hellas Bruno Martella, terzino classe ’92 che vorrebbe lasciare il Crotone, con cui andrà in scadenza di contratto il prossimo giugno. Sono già stati avviati i contatti tra le parti in attesa di ulteriori sviluppi.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Foggia e Padova su Cherubin
gennaio 3, 2019

Il difensore classe 1986, Nicoló Cherubin, è pronto a lasciare l’Hellas Verona. Sull’ex Bologna è vivo l’interesse del Foggia, oltre a quello del Padova.

Cittadella e Salernitana su Eguelfi
gennaio 3, 2019

Il difensore Fabio Eguelfi in questa sessione di mercato potrebbe lasciare l’Hellas Verona. Sul terzino di proprietà dell’Atalanta, c’è l’interesse di Cittadella e Salernitana, come conferma il Corriere dello Sport

Chiesto Sprocati al Parma
gennaio 3, 2019

L’Hellas Verona è alla ricerca di un esterno d’attacco ed il club gialloblù ha chiesto informazioni al Parma su Mattia Sprocati, classe 1993, come conferma La Gazzetta dello Sport. Il cartellino di Sprocati è di proprietà della Lazio ed è stato girato al club ducale con la formula in prestito con diritto di riscatto e controriscatto

Richieste dalla Serie B per Cissè ma l’Hellas Verona non vuole cederlo
gennaio 3, 2019

Cosenza, Foggia e Salernitana hanno chiesto informazioni all’Hellas Verona sull’attaccante Karamoko Cissè, ma da quanto appreso da Hellas Live, la società gialloblù non ha intenzione di privarsi dell’ex Bari.

FONTE: HellasLive.it


NEWS
D’Amico: “Pazzini grande esempio. Dobbiamo essere più scaltri. Costa ci piace”
Le dichiarazioni del ds gialloblù all’inizio della sessione invernale di calciomercato

di Redazione gennaio 3, 2019 - 08:40

Tony D’Amico, direttore sportivo dell’Hellas Verona, ha parlato a L’Arena:
“Gli episodi decidono le gare, d’accordo ma a me dà fastidio la gestione globale dell’incontro. I falli a metà campo ed i cartellini risparmiati ad uno e non all’altro. Noi peraltro dobbiamo iniziare ad essere un po’ più scaltri. Gestire meglio certe situazioni“.

CLASSIFICA. “A fine girone d’andata penso che avremmo dovuto avere qualche punto in più. Essere lì in scia del Palermo. Staccati di un paio di punti al massimo dai rosanero”.

PALERMO. “Le rose si equivalgono ma loro hanno più esperienza, intesa come maggior conoscenza. È un gruppo che bene o male sta insieme da tre anni. Queste cose contano. Il Palermo meglio di noi sa come e quando soffrire durante una gara e quando è il momento di chiuderla. Noi siamo maturati sotto questo punto di vista, ma ci manca ancora qualcosina. Arriverà”.

SORPRESA. “Senza dubbio lo Spezia. Sia il Lecce che il Brescia, erano pronosticabili. I liguri stanno facendo un grande campionato”.

GIOCATORE RIVELAZIONE. “Okereke, sempre dello Spezia“.

MERCATO. “La scorsa estate insieme a Benevento, Brescia, Lecce e Palermo, abbiamo investito. Adesso bisogna aspettare un attimo, gennaio è lungo. L’Hellas ha una rosa competitiva, migliorarla è dura. Ci sono dei giocatori, come ad esempio Laribi e Cissè, dai quali ci aspettiamo ancora molto“.

COSTA. “È un buon giocatore, ci piace, questo si, ora lo stiamo valutando come tanti altri però”.

MONTOLIVO E SAMMARCO. “Passato importante per entrambi ma non fanno al caso del Verona. Lì in mezzo siamo coperti”.

CALVANO. “Simone ci ha chiesto di poter giocare di più. Ci sta. Però tutti hanno disputato una partita in questo girone di andata. Chi partecipa al nostro progetto deve dare il massimo in una, dieci o venti partite. Siamo in tanti. Noi crediamo nei ragazzi che abbiamo. Ci hanno richiesto anche Tupta e Kumbulla, ma resteranno“.

LEE. “C’erano almeno tre club importanti che lo volevano la scorsa estate ma insieme al presidente ed al tecnico abbiamo deciso di tenerlo. A parte Gustafson e Eguelfi che sono prestiti secchi, tutti i giocatori della rosa sono di proprietà del Verona. Su Colombatto abbiamo il diritto di riscatto. Quasi al 90 per cento la rosa è tutta di proprietà”.

FOSSATI E BEARZOTTI. “Si, lasceranno Verona, andranno a giocare nel Monza. Ormai è fatta”.

PAZZINI. “Avete visto, per chi c’era, gli abbracci negli spogliatoi a Foggia? Il Pazzo è un grande giocatore e si è fatto trovare pronto. Grande esempio e segnerà ancora molto. Noi la scorsa estate abbiamo deciso di avere due giocatori forti per ruolo. Poi le decisioni tecniche spettano al mister. Bisogna essere lucidi e ricordare che la scorsa estate, il Verona per non farsi trovare impreparato ha fatto un mercato per un torneo a 22 squadre. I cambi continui, hanno portato ad un campionato a 19. Ci sono sei partite in meno e quasi tutti i calciatori buoni hanno trovato posto”.

LIVELLO CAMPIONATO. “Mediocre? Tutt’altro. Degli ultimi due o tre anni è la migliore. Direi un torneo medio-alto”.

TIFOSI. “Ho visto una nostra grande curva a Foggia. I ragazzi che scendono in campo, perchè a parte qualcuno siamo molto giovani. Non mi permetterò mai di giudicare i tifosi dell’Hellas, abbiamo bisogno di loro. Per il resto lavoriamo per raggiungere l’obiettivo e basta. Solo a Brescia, il Verona abbia fallito di brutto. Nelle altre partite poco felici, l’impegno non è mai mancato“.

FONTE: CalcioHellas.it

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#VeronaTorino Juric

#AtalantaVerona highlights


Archivio