Header ADS

BRESCIA 0-1 HELLAS VERONA: A quattro mesi dall'ultima volta il gol di ZACCAGNI porta ai gialloblù una nuova vittoria in trasferta ma quante palle-gol sprecate! PECCHIA per lunghi tratti di gara giustamente imbufalito...


#BresciaVerona +   -   =

RECAP & IMPRESSIONI
Visti i recenti trascorsi in trasferta il VERONA parte molto guardingo, forse troppo e prima dello scoccare del quarto d'ora mister PECCHIA da la sveglia: 'Siamo l'HELLAS, giochiamo! Basta lanci lunghi!' ed in effetti lo sprone del tecnico sembra funzionare dato che i gialloblù manovrano di più palla a terra e si presentano con più pericolosità dalle parti di MINELLI.
Al 35° il vantaggio scaligero con ZACCAGNI bravo a concludere a rete il batti e ribatti in area del BRESCIA ma il mister non molla di un centimetro e invita i suoi a tenere la guardia alta richiamando anche capitan PAZZINI a tenere tutti sulla corda quando le Rondinelle insidiano NICOLAS con un paio di azioni offensive: Il consiglio del tecnico viene applicato alla lettera anche sul campo dato che in un paio di occasioni il portiere gialloblù e FARES rimangono a terra dopo i contrasti subiti per rosicchiare qualche secondo prezioso e andare al riposo in vantaggio.
La seconda metà di gara è la saga delle occasioni sprecate per il VERONA che crea un sacco di palle gol ma non riesce a chiudere la gara facendo imbufalire il tecnico che dalla panchina è scatenato con i suoi... Fortunatamente i padroni di casa sparano sulla barriera il calcio di punizione dal limite concesso da Bruno ZUCULINI che atterra TORREGROSSA: L'Airone CARACCIOLO, in gol nelle ultime quattro gare, non serve la beffa all'ultimo come fece CORDOVA ad Aprile 2012...

Clicka qui per vedere l'album di Brescia 0-1 Verona

Non è certo l'HELLAS dal gioco spumeggiante di inizio campionato ma, a parte i primi 12 minuti, gli scaligeri sfoderano una prestazione all'altezza, il problema oggi sono semmai state le numerose occasioni buttate alle ortiche quando il BRESCIA sembrava poter cadere da un momento all'altro.
Solitamente partite come queste finiscono in beffa per chi non riesce a chiudere la gara e francamente al 93° ho temuto il peggio su quel calcio di punizione battuto dal CARACCIOLO delle Rondinelle... È andata bene quindi avanti così (anche con quella 'malizia' invocata da FUSCO nella conferenza stampa prepartita nella quale invitava i più giovani in rosa a crescere anche in quello).


LA GARA
4-3-3 per il contestato mister BROCCHI che schiera MINELLI tra i pali, UNTERSEE, ROMAGNA, BLANCHARD e PRCE sulla linea di difesa, SBRISSA, MARTINELLI e DALL'OGLIO in mediana e CAMARA con MAURI sulle fasce d'attacco per uno dei bomber più prolifici della serie cadetta, quell'Airone CARACCIOLO sempre da tenere sotto stretto controllo nonostante l'età che avanza.
Risponde con un probabile 4-3-3 anche mister PECCHIA le cui scelte faranno inevitabilmente discutere anche oggi: In mediana ancora fuori FOSSATI (che evidentemente deve ancora recuperare appieno dalla frattura al naso e con la maschera non gioca al meglio) ma anche Franco ZUCULINI apparso molto in forma nelle ultime due gare: Al suo posto il fratello Bruno a fare probabilmente da playmaker tra RÔMULO e ZACCAGNI.
In attacco altra chance per FARES (sperando giochi sulla sinistra) con BESSA sulla fascia opposta e capitan PAZZINI ovviamente in mezzo.

Curva Nord esaurita al Rigamonti dove torna per la prima volta da avversario dopo aver lasciato il BRESCIA Aldo CARACCIOLO, dirige la gara il signor Gianluca Aureliano della sezione Aia di Bologna (lo stesso dell'andata al Bentegodi).

CARACCIOLO va in gol con un gran pallonetto su NICOLAS ma era partito ampiamente in fuorigioco ignorando fra l'altro il fischio del signor Aureliano...
SBRISSA da sinistra traversa sul secondo palo scavalcando CARACCIOLO e arrivando all'Airone che in mezza acrobazia non colpisce pieno favorendo il recupero del portiere scaligero.
5° Va in gol anche PAZZINI dal cuore dell'area bresciana ma anche qui Aureliano annulla per fuorigioco del bomber gialloblù.
MAURI scatta cercando il gol in pallonetto tra BIANCHETTI e CARACCIOLO ma pretende troppo e la palla si spegne sul fondo.
9° Calcio di punizione in mezzo battuto da MAURI per il colpo di testa di CARACCIOLO che anticipa BIANCHETTI ma non impatta al meglio, facile la presa di NICOLAS.
10° RÔMULO batte da fermo sulla trequarti sinistra nel cuore dell'area avversaria, sponda di FERRARI per la mezza girata di Antonio CARACCIOLO che esce sul fondo...
15° FARES appoggia dietro per la conclusione di Bruno ZUCULINI dai 25 metri, palla alta.
19° BIANCHETTI ferma Andrea CARACCIOLO con le cattive: Ammonizione per il centrale scaligero.
22° Ghiotta occasione per PAZZINI su cross da destra di RÔMULO ma il capocanoniere della Serie B arriva appena in ritardo!
27° PAZZINI lancia ZACCAGNI sulla trequarti destra, perfetta la palla dell'ex Primavera sul vertice opposto dell'area avversaria dove BESSA stoppa con classe e conclude con una rasoiata di sinistro: MINELLI blocca senza indecisioni.
35° HELLAS IN VANTAGGIO: SBRISSA controlla con la mano in uscita dalla propria area, il calcio di punizione comandato dal signor Aureliano viene battuto in mezzo all'area da RÔMULO, il primo tentativo è di ZACCAGNI che incoccia sulla retroguardia del BRESCIA e finisce sui piedi di FARES che ancora coglie le gambe degli avversari... Sulla seconda ribattuta il più lesto è ancora ZACCAGNI che stavolta non sbaglia e mette a segno il suo secondo gol in cadetteria!
36° Bruno ZUCULINI commette fallo su DALL'OGLIO a centrocampo, secondo il signor Aureliano l'intervento dell'argentino è da giallo...
40° Batti e ribatti in area gialloblù, l'ultimo a concludere è MARTINELLI che spara sul fondo.
45° Senza concedere nessun recupero l'arbitro termina la prima metà di gara.


FARES ci prova dal limite dell'area, palla in curva!
10° RÔMULO taglia in verticale la difesa bresciana ma, giunto a tu per tu con MINELLI, viene contrato all'ultimo dall'intervento dell'ottimo ROMAGNA.
11° Buon affondo di CAMARA che dal vertice destro dell'area scaligera scarica in porta colpendo il corpo di Antonio CARACCIOLO...
13° Mister BROCCHI richiama MAURI in panchina: Spazio a BONAZZOLI.
15° FARES suggerisce sulla fascia per SOUPRAYEN che si fa 70 metri di campo senza trovare opposizioni poi, arrivato al dunque, sparacchia malamente ignorando BESSA liberissimo a centroarea e RÔMULO che smoccola sul secondo palo...
17° Bello spunto di FERRARI che imbuca per BESSA, doppio passo del brasiliano che taglia fuori il marcatore avversario ma la sua conclusione esce sul palo lontano!
18° Primo cambio HELLAS: FARES lascia il posto a Franco ZUCULINI, RÔMULO scala sull'esterno d'attacco mentre il suo posto in mediana è preso dal neoentrato.
19° ottima combinazione tra l'Airone e BONAZZOLI che dal limite controlla e tira fortunatamente alto...
20° FERRARI da destra la mette sul secondo palo per PAZZINI ma ROMAGNA di testa devia sul fondo tagliando fuori il capitano scaligero proprio sul più bello.
21° Franco ZUCULINI aspetta troppo prima di servire ZACCAGNI che viene colto in fuorigioco in posizione favorevolissima!
22° PINZI prende il posto di DALL'OGLIO tra le fila del BRESCIA mentre FOSSATI rileva ZACCAGNI in mediana.
28° BESSA coglie Franco ZUCULINI decentrato in area, la conclusione dell'argentino è respinta da MINELLI!
30° BROCCHI prova il tutto per tutto: Dentro TORREGROSSA al posto del terzino UNTERSEE e Rondinelle che passano al 4-2-4 con CAMARA e BONAZZOLI esterni offensivi e CARACCIOLO in coppia col neoentrato al centro.
32° BONAZZOLI con le cattive su RÔMULO, il signor Aureliano estrae il cartellino giallo.
34° CARACCIOLO sulla trequarti destra fa perdere la brocca prima a BIANCHETTI poi a FERRARI che viene superato sullo scatto ma fortunatamente l'azione dei locali si perde...
37° Ultimo cambio HELLAS: CAPPELLUZZO rileva PAZZINI.
40° Il neoentrato serve BESSA in fuorigioco, l'azione riprende ma BLANCHARD si addormenta in uscita dall'area e perde palla sulla pressione di Franco ZUCULINI che prova ad uccellare MINELLI con un improbabile pallonetto dai 30 metri...
42° Calcio di punizione dal vertice sinistro battuto da RÔMULO vicino all'incrocio dei pali (purtroppo nella parte esterna della porta).
45° Tentativo centrale di PINZI dai 20 metri: Palla alta...
48° Bruno ZUCULINI atterra TORREGROSSA al limite dell'area, alla battuta va l'Airone che segna da quattro partite consecutive ma stavolta fortunatamente sbatte sulla barriera gialloblù!
49° Ammonizione a CAPPELLUZZO che ritarda la ripresa del gioco...
50° Dopo cinque minuti di recupero il signor Aureliano termina la gara.

Radiografia del Gol gialloblù 2016/2017
GiocatoreCoppaCampionatoTotale
PAZZINI01919
BESSA055
LUPPI145
VALOTI033
RÔMULO033
GANZ123
FOSSATI123
PISANO022
ZACCAGNI022
GOMEZ011
SILIGARDI011
BOLDOR011
ZUCULINI101

I VOTI
  • NICOLAS Praticamente disoccupato oggi controlla al meglio le rare proiezioni offensive degli avversari, voto 6
  • FERRARI Il ragazzo modenese cresciuto nel BOLOGNA ha un solo difetto: Essere in prestito secco! Quanto mi piace Alex, sempre propositivo in fase offensiva, puntuale e preciso in difesa, un gran bel terzino che i gialloblù stanno valorizzando per i felsinei... Voto 6,5
  • BIANCHETTI Mai sicuro al 100% si fa completamente ingannare da una finta di 'nonno' Andrea CARACCIOLO al 59° ma è anche bravo a 'murare' BONAZZOLI in area al 79°, voto 6
  • CARACCIOLO Fischiatissimo dal pubblico (per i suoi trascorsi bresciani) ogniqualvolta tocca palla nella prima mezz'ora non si fa impressionare e conduce alla fine una gara ordinata, voto 6
  • SOUPRAYEN È cresciuto molto il terzino francese in fase difensiva ma oggi scialaqua malamente quella galoppata di 70 metri al 60° che lo porta a tu per tu con MINELLI: D'accordo la mancanza di lucidità (è stanco dopo averle giocate tutte e si vede) ma ignorare bellamente i colleghi (con piedi migliori) è un grosso demerito... Voto 5,5
  • ZACCAGNI Mattia è il match-winner oggi col suo secondo gol in cadetteria ma, aldilà di questo, il ragazzo romagnolo è diventato oggi uno dei centrocampisti più necessari nella mediana gialloblù, voto 7 (al 68° gli da il cambio FOSSATI che anche oggi parte dalla panchina a causa della maschera che gli blocca la visione del gioco, infatti non la indossa e rischia ma gli va bene in attesa di tempi migliori... Ingiudicabile)
  • ZUCULINI B. Spreca malamente quel contropiede al 25° aspettando il contrasto con l'avversario prima di allargare a sinistra e perdere palla, per il resto non si distingue in nulla, voto 5
  • RÔMULO Spreca anche lui un buon contropiede al 55° ma fa spesso la differenza quando innesca il turbo sul centrodestra, naturali per uno come lui i numeri palla al piede: Voto 6
  • FARES Il tecnico scaligero continua a scommettere sul francoalgerino che non appare ne in condizione ne in particolare fiducia, anche oggi la sua prestazione è impalpabile... Voto 5 (al 63° gli da il cambio Franco ZUCULINI che anche oggi fa il suo sia nel dare carattere e grinta anche a chi in questo difetta, aspetta troppo a liberare ZACCAGNI al 66° e, dopo aver rubato palla a BLANCHARD in uscita, pecca di egoismo con quell'improbabile pallonetto che finisce sul fondo, voto 5,5)
  • PAZZINI Praticamente annullato dal 20enne ROMAGNA cerca di fare da fulcro per i compagni che comunque sprecano l'impossibile, voto 5,5 (all'82° gli da il cambio CAPPELLUZZO che anche oggi dimostra perchè ha sorpassato GANZ nelle gerarchie dietro il Pazzo: S'impegna al 1000% anche quando gli vengono dati spiccioli di gara... Ingiudicabile ma un 10 all'atteggiamento)
  • BESSA Bel tiro dal vertice sinistro dell'area al 27°, spreca tutto al 60° allargando troppo sul secondo palo e poi è beccato in offside... E' comunque tra i migliori dei gialloblù anche se l'esterno d'attacco non è chiaramente il suo ruolo (ma attualmente è fra i pochi a poter saltare l'uomo e dare qualcosa più degli altri in quella posizione): Voto 6
  • PECCHIA Pungola al 12° quando il VERONA gioca solo con lanci lunghi e si arrabbia dopo il vantaggio quando mentalmente il VERONA sembra calare, nella ripresa vede i suoi sprecare l'impossibile e giustamente s'arrabbia con i suoi. Francamente discutibili le scelte di FARES al posto di LUPPI (ad esempio) ed un poco reattivo Bruno ZUCULINI al posto del fratello, ma finchè arivano i tre punti va bene così... Voto 6


[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

DICONO +   -   =

Mister PECCHIA «Siamo felici per i 3 punti. Finalmente siamo tornati al successo in trasferta, dopo una lunga astinenza. La vittoria è meritata ma la gara poteva essere chiusa molto prima. Peccato per le tante occasioni sprecate, avute nella ripresa. Ritornata negli spogliatoi, la squadra ne era consapevole e per questo un po’ rammaricata. Sì, siamo mancati in lucidità e concretezza, però i ragazzi mi sono piaciuti ugualmente. Lo 0-1 ci è stretto, ma il successo ci dà le risposte che volevamo. Anche dopo la vittoria contro la Ternana, ora siamo più consapevoli delle nostre forze e ciò ci dà fiducia per il futuro. Il nostro primo tempo è stato maturo, equilibrato e sostanzialmente positivo ed il vantaggio è arrivato nel momento in cui stavamo spingendo di più. Nella ripresa ci siamo squilibrati in avanti, approfittando dell’avanzata del Brescia. Purtroppo le nostre ripartenze non hanno fruttato lo 0-2 che ci avrebbe dato molta più tranquillità e sicurezza. La sostituzione di Pazzini? Volevo forze fresche. Il “Pazzo” aveva speso molto e lo volevo preservare» TGGialloBlu.it

Il match-winner ZACCAGNI «Sono molto contento per il gol realizzato, ma ancora di più per i 3 punti conquistati. Abbiamo giocato bene e se non abbiamo chiuso la gara, è stato solo per mancanza di concretezza. E’ stato davvero un peccato. Le occasioni avute sono state tante, peccato davvero. Da stasera siamo tornati primi, anche se il Frosinone deve ancora giocare. Abbiamo dimostrato che se si resta uniti, dalle difficoltà si può uscire tranquillamente. Alla fine le soddisfazioni arrivano. La scorsa contestazione? La nostra tifoseria è calda e quando scendiamo in campo, cerchiamo sempre di ripagarla. Purtroppo non sempre ci riusciamo e questo dispiace. Il tabù trasferta? Finalmente dopo tanto tempo è stato sfatato. Questa vittoria fuori casa la stavamo ricercando da molto ed ora eccola qua... Con Bessa e Romulo ci scambiamo spesso. Possiamo fare tutti e 3 più ruoli, per cui è giusto alternarci a seconda delle esigenze. Siamo a disposizione del mister e proviamo sempre a dare il massimo. Il mio rapporto coi compagni? Sono giovane ed accetto i loro preziosi consigli, soprattutto di chi è più esperto. Il recente periodo buio? In realtà non ci siamo mai “ammalati”. Ovunque cerchiamo di esprimere il nostro gioco, a volte però i risultati non vengono anche per la bravura degli avversari. Adesso dopo due vittorie consecutive l’atteggiamento non deve cambiare. La nostra testa è già al prossimo confronto con l’Ascoli» TGGialloBlu.it

ZaccagniPecchiaB. Zuculini

Daniel BESSA a Sky a fine gara «La vittoria in trasferta ci mancava da troppo tempo. Siamo molto soddisfatti. Quando riusciamo a dare il cento per cento come oggi e con la Ternana riusciamo a dare il nostro meglio e a fare risultato. A volte non è così ma ci sono anche gli avversari che contro di noi danno sempre qualcosa in più. E’ una vittoria per Pecchia ma anche per il gruppo, che è stato in difficoltà ma è coeso, lo è stato fin dall’inizio e così sarà fino alla fine» Hellas1903.it

Secondo BLANCHARD il VERONA non ha meritato i 3 punti oggi... «Sinceramente il gol del Verona a me è parso viziato da un episodio. La gara è stata equilibrata, anche se nella ripresa loro hanno avuto molte più occasioni perché noi ci siamo scoperti. E’ stata una gara fisicamente normale, ma il punteggio non rispecchia quanto avvenuto in campo. Ritengo che un punto per noi ci stava. Se in passato avrei potuto arrivare all’Hellas? Fatti concreti non ce ne sono stati. Quando l’ho saputo ero al 7° cielo perché Verona è una piazza importantissima. Oggi hanno vinto con un po’ di fortuna, ma di sicuro giocheranno fino alla fine per la promozione. La classifica parla chiaro. Sono attrezzatissimi e nei momenti topici i suoi uomini di punta sapranno tirare fuori quel qualcosa in più. Le contestazioni a Brocchi? E’ normale che quando le cose vanno male, il primo a pagare è l’allenatore, ma in questo caso non è giusto. Il nostro tecnico è bravo ed è umile. Se le cose non funzionano la colpa è anche nostra. Siamo noi che scendiamo in campo e siamo noi che dobbiamo fare la differenza» TGGialloBlu.it

Bruno ZUCULINI «Sono molto contento per la vittoria e devo ringraziare i compagni per l’aiuto che mi stanno dando nell’integrarmi. Il mio obiettivo è fare bene e aiutare l’Hellas a raggiungere l’obiettivo della Serie A. Verona è una piazza importante. Voglio continuare ad allenarmi bene e magari restare qui per tanto tempo ancora. A fine anno si faranno le giuste valutazioni con il presidente. La B è un campionato molto difficile. L’ho giocata pure in altri paesi. Ogni gara è dura dappertutto. Il rapporto con mio fratello Franco? Bello ma non è facile giocarci a fianco. Ha una personalità importante che si fa sentire. In campo come a casa mi richiama spesso. Comunque in famiglia sono tutti felici che giochiamo assieme. La recente contestazione? In un periodo difficile ci sta. Ora però dobbiamo proseguire così perché non abbiamo ancora fatto nulla. Le mie condizioni? Son qui da poco e so che devo migliorare ancora molto. Son contento di poter dare una mano e di essere fra le scelte del mister» TGGialloBlu.it



LE ALTRE DI B +   -   =

La SPAL coglie un solo punto al Mazza: Contro il PISA finisce 1 a 1 mentre il BARI, sconfitto a Chiavari dalla VIRTUS ENTELLA per 2 a 0, rimane al quinto posto a -6 prima del posticipo del VERONA.
Crollo clamoroso dell'AVELLINO al Partenio-Lombardi: Gli irpini, primi in classifica nel girone di ritorno, ne buscano 5 dal PERUGIA!
Vittoria esterna per la PRO VERCELLI a Terni nella sfida salvezza con le Fere: TERNANA sempre più ultima della classe dopo l'1-2 casalingo mentre il NOVARA batte l'ASCOLI al Picchio con identico punteggio.
Il CARPI sconfigge di misura lo SPEZIA, infine 1-1 in TRAPANI-LATINA e CESENA-VICENZA in attesa di BENEVENTO-SALERNITANA alle 17.30 e di FROSINONE-CITTADELLA Lunedì alle 20.30


ZaccagniPecchiaB. Zuculini

ALTRE NEWS IN ALLEGATO +   -   =

2 A 0 AL LATINA, LA PRIMAVERA GIALLOBLÙ TORNA ALLA VITTORIA, felice mister PAVANEL «Bello tornare alla vittoria, è stata la partita che ci aspettavamo, contro una squadra molto fisica. Come sempre abbiamo delle cose su cui lavorare, come la freddezza sottoporta e la gestione del vantaggio, ma oggi faccio nuovamente i complimenti ai miei ragazzi. Abbiamo creato tanto, come è nelle nostre caratteristiche, e ci servirà in futuro» HellasVerona.it

FATTACCI DI AVELLINO: NESSUN COLPEVOLE! O meglio, dal momento che gli aggressori alla dirigenza scaligera non sono identificabili con sicurezza, si va verso l'archiviazione... Un bel precedente se altri delinquenti volessero prendere 'buon' esempio



IN BREVE A PIÉ PAGINA +   -   =

SCI: Nella Coppa del Mondo in svolgimento in Corea del Sud Sofia GOGGIA, dopo la vittoria nella Discesa Libera, concede il bis nello Slalom Gigante!


Doppietta di Sofia GOGGIA in Coppa del Mondo!

RASSEGNA STAMPA +   -   =


Posta un commento

0 Commenti