Subscribe Us

Le schede di B/=\S: Luca SILIGARDI

Luca Siligardi (Photocredits Hellas Verona)

Nato a/il:Correggio (RE) il 26/01/1988
Nazionalità:Italiana
Contratto:Definitivo fino a Giugno 2018
Ruolo:Centrocampista/Attaccante
Altezza:180 Cm
Peso:72 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas Verona2016 - 2017B31 (+1CI)5 (+0) 
Hellas Verona2015 - 2016A27 (+2CI)2 (+0) 
Livorno2014 - 2015B31 (+1CI)10 (+0) 
Livorno2013 - 2014A265 
Livorno2012 - 2013B22 (+3CI)13 (+2) 
Livorno2011 - 2012B213 
Bologna2010 - 2011A12 (+2CI)0 (+0) 
Triestina2009 - 2010B20 (+2PO)4 (+0) 
PiacenzaGen. 2009 - 2009B31 
Bari2008 - Gen. 2009B50 
Inter2007 - 2008A0 (+2CI)0 (+0) 
Giovanili Inter2006 - 2007--- 
Giovanili Dorando Pietri2005 - 2006--- 
Giovanili Parma2004 - 2005--- 
Giovanili Dorando Pietri2002 - 2004--- 
Giovanili Riese2001 - 2002--- 
Giovanili Campagnola Emilia1995 - 2001--- 
LEGENDA: CI= Coppa Italia, PO= Play Out

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 6 Luglio 2015
Seguito da almeno quattro stagioni cioè dal suo approdo in quel di Livorno, il giocatore ha dovuto svincolarsi per completare il lungo corteggiamento col VERONA: Il presidente SPINELLI, patròn degli amaranto che in ogni occasione ha cercato di giocare al rialzo coi gialloblù, ha cercato in tutti i modi di convincerlo a rinnovare ancora ma Luca non ha voluto sentir ragioni considerato finito il suo ciclo in Toscana.
Chiuso l'accordo per l'arrivo in riva all'Adige con SOGLIANO probabilmente ad inizio 2015, si sono messi poi in mezzo l'infortunio al menisco ed movimenti nella società di Via Belgio che rischiavano di allontanare una volta ancora l'esterno d'attacco mancino naturale molto stimato dal mister ma alla fine il nuovo diesse BIGON con il beneplacito di SETTI è riuscito a far firmare a SILIGARDI un triennale.

Nativo di Correggio a frequentato le giovanili nelle varie squadrette emiliane prima di avere la grande chance al PARMA nel 2004-2005, poi il ritorno in Eccellenza ed un'altra grande chance offerta dall'INTER (e stavolta non sciupata) con la Primavera della quale vince il Torneo di Viareggio del 2008 ed inizia poco più che 20enne a muoversi nel calcio che conta: I prestiti in cadetteria, poi la A col BOLOGNA che non riesce a strapparlo definitivamente all'INTER.
Nel 2011 il passaggio al LIVORNO in comproprietà e poi completamente nell'affare che vede BARDI ingaggiato dai nerazzurri; con i toscani Luca conquista anche la Serie A nel 2013-14 per poi venire retrocesso dopo un solo anno... Ora finalmente l'HELLAS!


L'impressione è che il giocatore non abbia fin'ora espresso appieno le sue potenzialità: Esterno d'attacco o di centrocampo, sinistro di piede ma in grado di giocare indifferentemente su entrambe le fasce, possiede pure un buon dribbling e potrebbe andare a nozze con gli assist per TONI oppure cercare la conclusione personale una volta accentratosi approfittando degli spazi aperti da Luca, quel che è certo è che per un motivo o per un altro non ha ancora fatto quel salto che le sue qualità sembrerebbero concedergli speriamo che, superato quest'ultimo infortunio, prosegua su quella via che l'ha portato ad essere il migliore nella Serie B 2014-15 secondo le classifiche IVG.

GIOVANILI IN EMILIA POI LA GRANDE CHANCE COL PARMA...
Come tutti inizia a tirare i primi calci nella squadretta del suo paese di Campagnola Emilia per poi spostarsi nella RIESE e nei Giovanissimi Regionali della DORANDO PIETRI nella provincia modenese; qui viene notato dagli scout del PARMA che appena 16enne lo aggregano alle giovanili della squadra ducale ma qualcosa va storto e il talento in erba nativo di Correggio rientra a Modena in Eccellenza.


INTER E PRESTITI FINO AL BOLOGNA
Nel 2006 la chiamata dell'INTER che da al giocatore il tempo di ambientarsi in nerazzurro e nel 2008 Luca, coi compagni di squadra della Primavera del Biscione trionfa al Torneo di Viareggio.
A 20 anni arriva l'ora di fare sul serio e SILIGARDI viene mandato prima al BARI e poi al PIACENZA in cadetteria ma un anno dopo torna alla base senza aver trovato spazio e con la miseria di 8 apparizioni... Troppo poco per capire se il ragazzo ha il talento necessario per giocare coi professionisti.
Il 2009-10 lo vede abbastanza protagonista con la maglia della TRIESTINA e nell'annata di Serie A 2010-11 è il BOLOGNA a credere in Luca che coi felsinei mette insieme 14 presenze tra campionato e Coppa Italia, a Giugno i rossoblù provano a tenerlo ma l'INTER lo controriscatta per girarlo in comproprietà al LIVORNO per l'annata successiva.

LIVORNO E FINALMENTE VERONA
Coi toscani in Serie B l'esterno d'attacco sembra finalmente trovare la sua dimensione e dopo 21 presenze e 3 gol con gli amaranto il presidente SPINELLI ne acquista la rimanente metà in mano ai nerazzurri nell'affare che vede il portiere BARDI approdare a Milano.
Nel 2012-13 il giocatore effettua la sua migliore annata in Serie B andando a segno per 13 Volte in campionato e per 2 in Coppa Italia trascindando col compare PAULINHO il LIVORNO in Serie A.
Ma la massima serie dura un solo anno per i toscani che a Maggio 2014 sono di nuovo in cadetteria: PAULINHO sceglie i soldi degli arabi (dopo aver illuso fino all'ultimo il VERONA) e la squadra fortemente ridimensionata dal patròn SPINELLI non è competitiva nella Serie B 2014-2015 al termine della quale, con 31 gettoni e 10 reti, SILIGARDI abbandona definitivamente gli amaranto e sposa il progetto scaligero.

Qui trovate la pagina Facebook del calciatore, questo invece il profilo Twitter e qua l'account su Instagram...


[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =

Luca Siligardi
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luca Siligardi (Correggio, 26 gennaio 1988) è un calciatore italiano, Centrocampista offensivo o attaccante del Verona.

Caratteristiche tecniche
Mancino naturale, dotato di buona tecnica, le sue caratteristiche tecniche lo rendono un giocatore duttile, in grado di giocare in diversi scacchieri tattici. Il ruolo in cui riesce a dare il meglio di sè è quello di esterno d'attacco di destra, dove può puntare l'avversario rientrando, per calciare verso la porta.

Carriera
- Club
Gli inizi
Ha iniziato la sua carriera nel Campagnola Emilia, squadra del suo paese in provincia di Reggio Emilia, per proseguire poi nella Riese e nella Dorando Pietri, in provincia di Modena, con cui disputa il campionato Giovanissimi regionali. Successivamente è passato al Parma per una stagione, prima di fare ritorno al Dorando Pietri, in Eccellenza.

Inter
Nell'estate del 2006 è entrato a far parte dell'Inter, con cui ha vinto il Torneo di Viareggio 2008. Fa il suo debutto in prima squadra il 17 gennaio 2008, una partita di Coppa Italia che ha vinto contro la Reggina (3-0). In quell'incontro ha sostituito Dejan Stanković a metà tempo. Ha giocato un altro incontro con la Lazio, l'andata della semifinale di Coppa Italia, il 16 aprile 2008. Ha poi rinnovato il suo contratto con l'Inter fino a giugno 2012.

I prestiti al Bari, Piacenza e Triestina
Nella stagione 2008-2009 passa in prestito al Bari e, a partire da gennaio, al Piacenza, entrambe in Serie B. Il 13 luglio 2009 passa in prestito alla Triestina per la Serie B 2009-2010. Il 16 luglio 2010 viene preso in prestito dal Bologna per la stagione 2010-2011, in cui debutta in Serie A il 30 agosto in occasione della gara pareggiata dal Bologna 0-0 proprio contro l'Inter.

Livorno
A fine stagione l'Inter esercita il diritto di controriscatto, riportando il giocatore a Milano. Il 25 agosto 2011 si trasferisce, in comproprietà, al Livorno, e debutta il 30 agosto nel pareggio per 0-0 contro la Sampdoria. Segna il suo primo gol in campionato alla sua ottava presenza, il 28 gennaio 2012 nel 2-2 esterno contro la Nocerina. Si ripete il 10 marzo nel 4-1 interno contro l'Albinoleffe. Il 22 giugno il Livorno rileva anche l'altra metà del cartellino del giocatore che era ancora in possesso dell'Inter, nell'ambito dell'affare che ha riportato Francesco Bardi all'Inter.
Nella seconda stagione livornese, disputa un'ottima prima parte di campionato, superando la doppia cifra in fatto di gol già nel girone d'andata. Il 2 marzo si infortuna nella gara contro lo Spezia riportando la rottura del legamento crociato, concludendo anzitempo la sua stagione con ben 15 gol segnati in 25 partite. A fine campionato viene premiato come miglior centrocampista della Serie B 2012-2013, e ottiene la promozione in Serie A dopo i play-off.
Nella terza stagione livornese colleziona 26 presenze andando a segno 5 volte. Segna la sua prima rete in serie A all'ottava giornata, quella casalinga contro la Sampdoria, gara persa per 2 a 1. A fine stagione la squadra arriva all'ultimo posto retrocedendo così, dopo un solo anno di permanenza nella massima serie, nella serie cadetta.

Verona
Il 2 luglio 2015 si traferisce all'Hellas Verona, con il quale dalla stagione 2015-2016 militerà in sere A.

Palmarès
- Giovanili
Torneo di Viareggio: 1 Inter: 2008

- Individuale
Miglior centrocampista della Serie B: 2012-2013

FONTE: Wikipedia.org