Subscribe Us

FIORENTINA 0-1 VERONA: Il primo gol in Serie A di OBBADI regala 3 punti pesantissimi alla squadra scaligera che stavolta interpreta la gara con ottimo piglio, soffre ma non si arrende mai... Monumentale la prestazione del ritrovato RAFAEL che salva la partita con due interventi prodigiosi prima di parare il rigore a DIAMANTI!


FIORENTINA 0-1 VERONA +   -   =

4-3-3 per mister MONTELLA che, rispetto alle previsioni, applica un turn-over ancora più ampio se è vero come è vero che rispetto al turno europeo di Kiev (che tornerà a campi invertiti giovedì) solo NETO in porta e BADELJ in mediana sono confermati nel 4-3-3 che giocherà contro l'HELLAS: 'Nuovi' gli altri 9/11esimi da PASQUAL in difesa ad AQUILANI a centrocampo a DIAMANTI, GILARDINO e ILICIC in attacco.
Medesimo modulo tattico per mister MANDORLINI che conferma RAFAEL tra i pali e rimette MÁRQUEZ al fianco di MORAS al centro della difesa con AGOSTINI terzino sinistro e PISANO dalla parte opposta.
A centrocampo GRECO sostituisce l'infortunato HALLFREDSSON con TACHTSIDIS e SALA a dargli man forte; nessun cambio anche nel tridente offensivo che vede TONI in mezzo a JANKOVIĆ e GOMEZ TALEB...

Poco più di 500 i tifosi scaligeri giunti al 'Franchi' a sostenere il VERONA nella bella serata primaverile.

LA GARA
Parte bene l'HELLAS che al 3° con JANKOVIĆ prova a pungere ma il colpo di testa del serbo è centrale e facile preda per NETO, gara che prosegue su ritmi godibili con continui cambi di fronte e se la FIORENTINA conserva un certo predominio territoriale il VERONA non demorde e riparte appena può come al 10° quando ILICIC guadagna un meritato giallo con un fallo tattico sul pericoloso contropiede avviato da TACHTSIDIS.
All'11° gran diagonale dal vertice sinistro per DIAMANTI con RAFAEL che si rifugia in angolo, quattro minuti più tardi LAZZARI, da distanza siderale, sfiora il palo a destra del portiere scaligero con una legnata micidiale!
ILICIC da posizione angolata prova il tito appena dentro l'area, tiro debole e facile per RAFAEL che raccoglie senza problemi.
Al 22° PASQUAL viene pescato con un lancio dalle retrovie, palla in mezzo per GILARDINO anticipato alla grande da RAFAEL che si ripete minuti dopo su LAZZARI.
Occasione-gol per i padroni di casa al 29° quando LAZZARI da sinistra crossa teso per la spizzata di GILARDINO sul secondo palo: RAFAEL con un balzo felino neutralizza il pericolo!
1-2 frontale velocissimo tra GILARDINO e ILICIC al 34° ma il tiro di quest'ultimo è alto... Passano due minuti ed il primo ammonito scaligero è GOMEZ a causa di un fallo da dietro su DIAMANTI.
AL 39° giusto il giallo per JANKOVIĆ che nel tentativo di colpire di testa si accomoda la palla con la mano, cinque minuti dopo AQUILANI svetta in area a 3 metri da RAFAEL ma il suo colpo di testa è altissimo.
Al 44° è ancora il centrocampista di scuola ROMA della FIORENTINA a provarci dalla distanza ma il tiro è completamente fuori misura e un minuto dopo, senza concedere recupero, il signor Mazzoleni della sezione di Bergamo conclude la prima metà di gara.

Fiorentina 0-1 Verona gli highlights

Parte al fulmicotone la Viola con LAZZARI che si gira in area per DIAMANTI ma la spaccata di quest'ultimo è murata da un grande intervento difensivo di PISANO!
Un minuto dopo è AQUILANI che con un siluro dalla distanzanon va lontano dall'incrocio dei pali...
La partita non si sblocca e al 10° MONTELLA prova ad accelerare: Fuori ILICIC e dentro il gioiellino di casa BABACAR, al 16° ammonizione per SALA causa fallo su BADELJ.
Al 17° DIAMANTI sponda in area per LAZZARI che al volo di destro fortunatamente non riesce ad inquadrare la porta! Intanto BABACAR lascia il campo a SALAH ed esce dolorante ad un ginocchio...
Da una rimessa di PISANO al 19° TONI in area si beve un difensore e in un fazzoletto di campo si gira e tira... In bocca a NETO! Un minuto dopo frittata di JANKOVIĆ che appoggia corto a RAFAEL, GILARDINO si fionda sulla palla e il portiere scaligero, in uscita, non riesce a frenare il suo slancio: Rigore netto! Sulla palla va DIAMANTI dopo 4 penalty falliti dai padroni di casa, il suo tiro è poco angolato e DE ANDRADE riesce a respingere con un tuffo sulla sinistra!
AL 23° TONI e tutta la squadra scaligera chiedono l'espulsione di ROSI che da ultimo uomo ferma con fallo plateale il bomber gialloblù ma Mazzoleni estrae solo un cartellino giallo...
Passano due minuti e TACHTSIDIS fa spazio al neoentrante OBBADI, al 26° SALAH semina il panico in area poi ci prova con un tiro teso a mezza altezza: MORAS spazza di testa (ma RAFAEL era in traiettoria).
Al 29° TONI appoggia a GRECO che dal vertice sinistro trova la deviazione di un avversario e fa la barba al palo lontano, LAZZARI lascia il posto a MATI FERNANDEZ mentre nelle fila dell'HELLAS RODRÍGUEZ entra al posto di un MÁRQUEZ zoppicante...
Cross pericolosissimo in area scaligera al 38°, RAFAEL con la punta delle dita riesce a mettere fuori tempo AQUILANI! Un minuto più tardi ultimo cambio HELLAS con CHRISTODOULOPOULOS che entra al posto di JANKOVIĆ.
Al 42° buona occasione HELLAS: SALA trova il fondo e mette in mezzo per OBBADI che al volo tira alto di poco! Poco dopo giallo a PISANO causa fallo su su MATI FERNANDEZ...
Al 45° ennesima ripartenza pericolosa del VERONA con PISANO che fa tutta la fascia destra e mette in mezzo per CHRISTODOULOPOULOS che entra in area e scarica con violenza in porta, NETO non trattiene, OBBADI è lì e infila il portiere avversario con la più facile delle occasioni! Gialloblù in estasi...
Dopo 4 minuti in cui non accade più nulla di particolare il signor Mazzoleni sancisce la vittoria dell'HELLAS.

Fiorentina 0-1 Verona: Le immagini

LE IMPRESSIONI
Un VERONA che è piaciuto per mentalità prima di tutto: Al contrario della squadra apparsa cupa e senza idee contro l'INTER, quella di questa sera non s'è abbassata più che tanto e ha sempre cercato di ripartire in velocità trovando alla fine una vittoria insperata ma di certo meritata contro una FIORENTINA tutto fumo e niente arrosto che ha creato molto ma s'è letteralmente persa nel momento di concretizzare...
3 punti che permettono alla compagine scaligera di agganciare il CHIEVO in classifica, di scavalcare EMPOLI e UDINESE in classifica ma sopratutto di mettere 13 punti tra sè stessa e la terz'ultima a 7 gare dal termine: Se salvezza matematica (ancora) non è poco ci manca.
Personalmente non davo possibilità all'HELLAS e mi sarei accontentato di perdere con onore ma sono davvero lietissimo di essere stato smentito: Questa squadra è davvero discontinua nel bene e nel male non sai mai come possa interpretare la gara!

Radiografia del Gol gialloblù 2014/2015
GiocatoreCoppaCampionatoTotale
TONI11516
LÓPEZ055
TACHTSIDIS033
GOMEZ TALEB033
IONITA022
MORAS112
CHRISTODOULOPOULOS112
SAVIOLA112
HALLFREDSSON011
SALA011
VALOTI011
JANKOVIĆ011
OBBADI011
NENÊ101

I VOTI
  • RAFAEL Determinante in un paio di occasioni, monumentale nell'occasione del rigore parato a DIAMANTI... Che dire di più? Bentornato DE ANDRADE! Quanto ci sei mancato... Voto 8
  • PISANO Sulla destra è una garanzia, sulla sinistra pure ed il bello è che Eros a mio avviso può fare anche meglio, fisico e dinamicità sull'esterna, suo il cross che ha portato al vantaggio scaligero al 90°. Voto 6,5
  • MORAS Non al meglio oggi è stato importante la in mezzo, grinta e cuore a disposizione dei compagni e lo si vede da come esulta quando di testa manda a farfalla una botta a colpo sicuro di SALAH, voto 6
  • MÁRQUEZ Probabilmente la miglior gara scaligera del Gran Capitàn, niente di speciale ma non si sono visti suoi errori oggi, ha provato un paio di volte ad impostare e addirittura un appoggio no-look su SALA... Voto 6 (al 76° gli subentra RODRÍGUEZ non giudicabile)
  • AGOSTINI Con le buone o con le cattive ILICIC non è passato, anche oggi Alessandro rimanda il suo appuntamento col gol ma il suo lavoro è impedire che glielo facciano gli altri... Un gran professionista che, maltrattato dal TORINO, ha scritto un buon finale di carriera in maglia gialloblù... Voto 6
  • SALA Meno evidente del solito il suo lavoro limitato anche da un LAZZARI in giornata di grazia ma Jacopo va comunque oltre la sufficienza con una ripresa in netto miglioramento, voto 6,5
  • TACHTSIDIS La velocità non è tra le sue qualità ma è importante la sua fisicità come baluardo davanti alla difesa, voto 6 (al 71° gli subentra OBBADI: Il mister gli chiede velocità nel ribaltamento di fronte e lui esegue... Gol a parte bella gara del francomarocchino che ha pure sfiorato un'altra rete, voto 7)
  • GRECO Non ha la qualità del miglior HALLFREDSSON e sbaglia qualche passaggio di troppo ma raggiunge una stiracchiata sufficienza, voto 6
  • GOMEZ TALEB Solita gara di sacrificio dell'esterno d'attacco argentino che su un traversone da destra prova il gol d'astuzia col tacco... Non gli riesce ma Juani è comunque fondamentale nello scacchiere tattico mandorliniano, voto 6
  • TONI Anche oggi rimane a bocca asciutta ma anche oggi il capitano è l'anima della squadra, si batte come un leone e sfrutta ogni mezzo centimetro che gli avversari gli lasciano, voto 6,5
  • JANKOVIĆ Gara importante dell'esterno serbo, peccato per quella distrazione che causa il rigore contro i gialloblù (e che gli vale un voto in meno), gli interventi difensivi di Bosko sono spesso da brivido... Deve migliorare in questo senso ma, rispetto al giocatore visto la stagione scorsa è davvero un'altra cosa per grinta, convinzione ed efficacia... Voto 5,5 (all'83° gli subentra CHRISTODOULOPOULOS che non ha tempo di fare molto ma incespica su una pericolosa ripartenza sciupando tutto però il suo tiro non trattenuto da NETO è decisivo... Voto 6,5)
  • MANDORLINI Prosegue nel suo credo tattico con quel 4-5-1 che continua a spacciare per 4-3-3 ma i risultati gli danno ragione e alla fine questo conta... Difficile stabilire se con la stessa rosa qualcun'altro farebbe meglio (ma sarebbe come discutere sul sesso degli angeli), voto 6


[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

DICONO +   -   =

Mister MONTELLA «Altro rigore sbagliato? Sono stati 4 rigori decisivi quelli sbagliati in questo campionato, il prossimo lo batto io. La squadra stava bene e non credo che meritasse la sconfitta perché nel primo tempo non ha concesso nulla. Siamo andati molti alla conclusione dal limite senza precisione. C'è stato eccesso di generosità e voglia di vincere, credo sia successo questo. La squadra inconsciamente ha pensato che il pari servisse a poco e ha tentato il tutto per tutto, ma ha sbagliato perché poteva muovere la classifica. Bisogna avere la lucidità per interpretare l'azione. C'è rammarico perché la squadra non meritava la sconfitta. Babacar? Sembra sia un trauma contusivo alla gamba. Speriamo non sia nulla di grave. Non siamo in grado di gestire il vantaggio, ci siamo già cascati, però questa mentalità ci ha portati ad essere competitivi. Ho fatto un po' di turnazione ma era inevitabile, era necessario farlo» TuttoMercatoWeb.com

Mister MANDORLINI promuove SALA 'Pronto per una big...' «Le partite hanno sempre delle difficoltà, anche se la Fiorentina ha cambiato tantissimo. Siamo stati fortunati in occasione di rigore, Rafael è stato bravo a parare, abbiamo avuto la mentalità della squadra che è venuta per fare tre punti. Obbadi? Avevo bisogno di giocatori che attaccassero lo spazio, ha dato velocità al gioco e intensità. Credo sia stata una vittoria meritata. La salvezza? Abbiamo sette partite per toglierci soddisfazioni, è una serata molto importante per noi e per stasera festeggiamo. Jankovic e Gomez sono fantastici, sanno di doversi sacrificare e la squadra è contenta di questo. Sala? Credo sia pronto per il salto di qualità, è un giocatore universale: ha piedi e gamba, ha qualità di gioco, se gli infortuni lo lasciano stare è pronto per una squadra più importante. Sogliano è bravissimo col mercato e un po' anche io ad allenare» CalcioNews24.com

Mounir OBBADI match winner al suo primo gol in Serie A «Ho ricevuto diversi messaggi dalla famiglia e dagli amici, ma tutto sotto controllo - sorride - E' stato un contrattacco importante, siamo stati veloci nel ripartire. Sul tiro di Lazaros, Neto ha lasciato lì la palla e io ho segnato. Dedico questo gol a tutta la mia famiglia ma anche a tutti i tifosi dell'Hellas, così come tutta la società» TuttoMercatoWeb.com

RafaelMandorliniObbadi

RAFAEL ha parato un penalty a DIAMANTI! «Siamo venuti qua per fare punti con la mentalità giusta, sapevamo che qualche occasione sarebbe arrivata. Sono tre punti importantissimi per la salvezza, ci sono ancora partite da giocare e ci sono sfide difficili, pensare di essere salvi sarebbe uno sbaglio grosso. Oggi siamo venuti qua e per merito e fortuna abbiamo fatto punti. Il rigore parato? Sono due giorni che me li studio, oggi ho cercato di cambiare e per fortuna sono riuscito a parare» CalcioNews24.com

Il terzino viola PASQUAL «Nell'ultimo periodo di scoppole ne abbiamo prese diverse, ma ora non possiamo fallire il passaggio del turno in Europa League. Mollare? No, non abbiamo mollato il campionato, c'è parecchio turnover ma chi gioca dà il massimo. Abbiamo preso gol nel finale, la squadra però non vuole mai mollare, non vuole chiudere con lo 0-0 e quindi prova sempre a vincere» TuttoMercatoWeb.com

Massimo AMBROSINI opinionista Sky ed ex centrocampista di MILAN e FIORENTINA «La Fiorentina è stata sfortunata. L'inerzia della partita per larghi tratti è stata tutta a favore dei viola, poi dopo il rigore intercettato il Verona ha preso fiducia. La squadra di Mandorlini è stata brava a soffrire quando c'era da soffrire e a sfruttare un contropiede» TuttoMercatoWeb.com

Aldo SERENA ex centravanti e commentatore tecnico Mediaset «La Fiorentina si è stancata tantissimo nel primo tempo e nella ripresa ha concesso spazi enormi ai giocatori del Verona. I viola hanno avuto un calo fisico evidente nel secondo tempo, il Verona ha legittimato la vittoria. I tanti errori dal dischetto dei viola? Sì, ci sono errori, ma non credo che un giocatore esperto come Diamanti venga condizionato da questi precedenti» TuttoMercatoWeb.com

Massimo MAURO ex calcitore e commentatore tecnico Sky «La squadra di Montella ci ha provato fino alla fine, ma di fronte ha trovato una squadra molto aggressiva che sulle fasce ha sbagliato pochissimo. I viola hanno fatto la gara per 85 minuti, ha corso pericoli solo nel finale con l'Hellas che ha orchestrato due-tre contropiedi identici. Nel finale la squadra di Montella è stata poco furba» TuttoMercatoWeb.com



LE ALTRE DI A +   -   =

Negli anticipi di Sabato la SAMPDORIA non va oltre lo 0 a 0 casalingo col CESENA che non demorde in questo drammatico (sportivamente parlando) finale di campionato dove la salvezza appare comunque un miraggio... Sul fronte opposto 2 a 0 decisivo per la JUVE sulla LAZIO che interrompe così la striscia di 8 vittorie consecutive.
Vittoria casalinga per il PALERMO che batte il GENOA e lo allontana dalla zona Europa, secco 3 a 0 del NAPOLI corsaro in quel di Cagliari, tutti pareggi nelle altre gare: SASSUOLO 1-1 TORINO, CHIEVO 1-1 UDINESE, ROMA 1-1 ATALANTA, EMPOLI 2-2 PARMA e INTER 0-0 MILAN...



ALTRE NEWS IN ALLEGATO +   -   =

MERCATO: Anche SPINELLI, patròn del LIVORNO, si 'arrende': 'Siligardi? Ha firmato per il Verona...'. VERONA su MONACHELLO attaccante 21enne in prestito al LANCIANO ma di proprietà MONACO...

BATTUTA D'ARRESTO PER LA PRIMAVERA scaligera che a Vigasio, in inferiorita numerica a causa dell'espulsione di MIKETIC, perde di misura contro l'ATALANTA, cosi mister PAVANEL 'Abbiamo giocato con un uomo in meno e con condizioni meteorologiche avverse, più di così non potevo chiedere. Il motivo della mia espulsione? Non c’è stato, non avevo nemmeno parlato. Sull’arbitraggio avrei qualcosa di ridire, ci hanno dato un rigore e poi sul finale ce ne sarebbe stato un altro. E’ brutto parlare di arbitraggio a questi livelli, ma è chiaro che ti condiziona. Al primo fallo di Miketic è arrivata subito l’espulsione'


Primavera TIM: Hellas Verona-Atalanta 0-1

IN BREVE A PIÉ PAGINA +   -   =

TIFO VIOLENTO: A Varese gli ultrà distruggono porte e campo rendendo il terreno di gioco impraticabile per la giornata successiva! Ma peggior sorte tocca a ZEMAN e alla sua squadra che a Cagliari subisce insulti e schiaffi da una 30ina di esagitati che irrompe nella sede del ritiro...



RASSEGNA STAMPA +   -   =


Posta un commento

0 Commenti