Header ADS

Le schede di B/=\S: Panagiotis TACHTSIDIS

Panagiotis Tachtsidis (Photocredits Hellas Verona)

Nato a/il:Nafplion (Grecia)
il 15/02/1991
Nazionalità:Greca
Contratto:Prestito con diritto di riscatto
Ruolo:Centrocampista
Altezza:191 Cm
Peso:86 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas Verona2014 - 2015A34 (+1CI)1 (+0) 
TorinoGen. 2014 - 2014A111 
Catania2013 - Gen. 2014A120 
Roma2012 - 2013A21 (+2CI)1 (+0) 
Hellas Verona2011 - 2012B37 (+2PO)2 (+1) 
GrossetoDa Gen. 2011B80 
Cesena2010 - A Gen. 2011A00 
AEK Atene2009 - 2010SL91 
AEK Atene2008 - 2009SL8 (+1PO +4KE)1 (+0 +0) 
AEK Atene2007 - 2008SL1 (+1PO)0 (+0) 
Giovanili AEK Atene2005 - 2007--- 
Giovanili NafplionFino al 2005--- 
LEGENDA: SL=Souper Ligka Ellada (Serie A Greca), PO= Play Off, KE=Kypello Ellados (Coppa di Grecia), CI=Coppa Italia

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 19 Luglio 2014
...Dove eravamo rimasti? Bentornato 'Pan & Goti'! Uno che non ha mai smesso i panni gialloblù (e lo dimostrano le visite ai compagni nelle passate stagioni ed i compagni ritrovati che lo sono andati a trovare nel ritiro ellenico ai mondiali) e che, a dirla tutta, da quanto se n'è andato è considerato una sorta di opera scaligera incompiuta: Pupillo mai nascosto di mister MANDORLINI, che in cadetteria l'aveva subito responsabilizzato dandogli le chiavi della mediana gialloblù in coppia con JORGINHO, era cresciuto moltissimo con la maglia scaligera ma forse ancora non era pronto al grande salto nella spregiudicata ROMA di ZEMAN oltretutto dilaniata da problemi di spogliatoio dopo che il boemo aveva 'osato' mettere in discussione uno come DE ROSSI in favore di Panagiotis...

Poi l'esonero dell'allenatore che l'aveva voluto a tutti i costi (e che ancora adesso l'avrebbe rivoluto a Cagliari) e l'esilio prima a Catania e poi a Torino sponda granata: Sembrava impossibile un ritorno del 'figliol prodigo' della magna Grecia e invece proprio alla presentazione del VERONA 2014-15 ecco la sorpresa TAXI col suo impareggiabile sorriso da clever country boy...
Un grosso in bocca al lupo a 'Pan & Goti' nell'HELLAS più ellenico che mai con MORAS e CHRISTODOULOPOULOS che lo faranno sentire ancora più a casa di prima!

Qui trovate la fan-page Facebook ufficiale del calciatore...


COSÌ A LUGLIO 2 ANNI FA +   -   = 17 Luglio 2011
Il ventenne talento greco, arrivato all'HELLAS con la formula del riscatto da parte degli scaligeri e controriscatto del GENOA, è attualmente il più giovane calciatore ad aver debuttato in prima squadra con l'AEK di Atene (e nella 'Greek Super League') non ancora 17enne... L'esordio è da urlo e Panagiotis segna il gol vittoria al 92° a soli 16 anni e 348 giorni!
Due anni dopo viene 'accalappiato' dal GENOA che dalla stagione scorsa se lo assicura facendogli firmare un quinquennale da 400mila Euro l'anno: gioca la prima parte della stagione col CESENA di FICCADENTI e poi da Gennaio viene girato al GROSSETO in cadetteria e con la squadra toscana debutta a Marzo piazzando due assist nella vittoria dei suoi contro il PESCARA.

TACHTSIDIS nasce come mediano/centrocampista difensivo (ma può giocare anche da difensore centrale e da trequartista anche se le sue caratteristiche fisiche non gli permettono velocità di esecuzione e particolare agilità di movimento), sa impostare, è un mancino naturale ed è arrivato al secondo posto nella classifica dei PSAP Awards come miglior giovane calciatore greco del 2009 dietro a Vasilis KOUTSIANIKOULIS dell’ERGOTELIS: nell'HELLAS è destinato a fare da vice a Gennaro ESPOSITO.

Curiosità: Panagiotis (subito soprannominato 'Pan&Goti' dai più goliardici fra i tifosi scaligeri) ha fatto per qualche tempo coppia fissa con Sasa Basta, modella ed ex coniglietta di Playboy. I due ebbero anche un incidente d’auto, per fortuna senza conseguenze. La storia è finita nei primi mesi dell'anno scorso, non senza polemiche, e ora la Basta sta con Giannis MANIATIS calciatore del PANIONIOS

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]


ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =
  • Una vita da mediano a recuperar palloni... E come nella canzone di Ligabue Panagiotis s'è dedicato talmente bene a questo compito che a Marzo 2015 è in testa a questa speciale classifica tra i calciatori della Serie A!
  • Poca fortuna al CATANIA che lo aveva scambiato col GENOA per LODI, a Gennaio 2014 risorge parzialmente al TORINO con VENTURA poi il GENOA lo riscatta definitivamente 'restituendo' ai siciliani LODI
  • ZEMAN lo vuole alla Roma ma lo brucia preferendolo forse troppo precocemente a un DE ROSSI in rotta con la società: Il tecnico boemo verrà esonerato, Panagiotis tornerà fra le fila dei 'soldati semplici' e la ROMA non lo riscatterà...
  • Arrivato in sordina diventa titolare a Verona dove trova in mister Mandorlini un maestro che ne sviluppa il talento: 'Taxi', come è soprannominato per semplicità dai tifosi italiani, conquista il pubblico scaligero con quel sorriso da gigante buono e diventa 'Pan & Goti'...
  • Due presenze in Europa League prima di lasciare la Grecia al termine della stagione 2009-2010 per sbarcare a Genova sponda rossoblù
  • Secondo miglior giovane dell'anno del campionato greco nel 2009 dietro a Vasilios Koutsianikoulis
  • Primo gol tra i professionisti il 14 febbraio 2009 un giorno prima di diventare maggiorenne e, curiosamente, ancora contro il Thrasyvoulos Fylis...
  • Predestinato... A 16 anni e 348 giorni Panagiotis fa il suo esordio contro il Thrasyvoulos Fylis il 27 gennaio 2008 diventando il giocatore più giovane ad aver giocato una gara ufficiale con l'AEK Atene!

Panagiotis Tachtsidis
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Panagiotis Tachtsidis (in greco Παναϒιωτης Ταχτσἱδης Nauplia, 15 febbraio 1991) è un calciatore greco, centrocampista del Verona, in prestito dal Genoa, e della Nazionale greca.

Caratteristiche tecniche
Centrocampista centrale dal fisico imponente, dotato di buona tecnica, viene utilizzato agli inizi della sua carriera come trequartista, ma trova la sua posizione ideale come mediano davanti alla difesa in un centrocampo a tre. È in effetti un giocatore molto duttile, sapendo coniugare la fase difensiva a quella di costruzione, grazie alla sua ottima visione di gioco, senza disdegnare interessanti capacità di inserimento. La sua struttura fisica lo porta inoltre ad essere particolarmente abile nel gioco aereo e nei contrasti.

Carriera
- Club
Gli esordi nell'AEK
Cresciuto nelle giovanili dell'AEK Atene, viene promosso in prima squadra nel 2007 firmando il suo primo contratto da professionista il 1º novembre dello stesso anno. Debutta con la prima squadra contro il Fostiras in Coppa di Grecia. In campionato fa il suo esordio contro il Thrasyvoulos Fylis il 27 gennaio 2008, diventando il giocatore più giovane ad aver giocato con l'AEK Atene con i suoi 16 anni e 348 giorni. Il suo primo gol nelle competizioni professionistiche lo trova il 14 febbraio dell'anno successivo, curiosamente ancora contro il Thrasyvoulos Fylis, quando, subentrato al minuto 62, è artefice della vittoria in extremis della sua squadra. Entra così a far parte in pianta stabile della prima squadra e le sue prestazioni gli valgono un secondo posto come miglior giovane dell'anno del campionato greco alle spalle di Vasilios Koutsianikoulis dell'Ergotelis. Nella stagione successiva, Tachtsidis fatica a trovare spazio in prima squadra. Esordisce però in Europa League, giocando da subentrato contro i romeni del Vaslui e come titolare contro l'Everton, e in campionato segna quello che viene eletto il miglior gol della 22ª giornata. Termina la sua ultima stagione in Grecia con dodici presenze e un gol.

L'arrivo in Italia
Comincia la sua avventura a Genova il 21 aprile 2010, quando viene ceduto per 200.000 euro al Genoa con cui firma un quinquennale da 400.000 euro annui. Il contratto ha validità a partire dalla stagione 2010-2011. Dopo l'arrivo a Genova viene girato in prestito con diritto di riscatto della metà l'8 agosto 2010 al Cesena.
Il 31 gennaio 2011, non trovando spazio con i romagnoli, viene mandato in prestito al Grosseto, in Serie B. Esordisce con la squadra maremmana il 12 marzo, nella gara vinta 3-2 in casa contro il Pescara, nella quale realizza i due assist del momentaneo 2-1. Termina la stagione con otto presenze, tutte in campionato.

Hellas Verona
Nel luglio 2011 si trasferisce, sempre con la formula del prestito, al Verona, inizialmente per svolgere il ruolo di riserva di Emil Hallfreðsson. Riesce ben presto a conquistarsi una maglia da titolare, diventando uno dei simboli dell'ottima stagione del Verona. Il suo primo gol italiano arriva l'11 febbraio 2012, in Hellas Verona-Ascoli. Termina il campionato con 37 presenze (di cui 35 da titolare) e due gol, ed è annoverato fra i migliori giovani della Serie B insieme a Nicola Sansone, Alessandro Florenzi (che ritroverà poi come compagno alla Roma) e Lorenzo Insigne.

Roma
Il 19 luglio 2012, su precisa richiesta dell'allenatore Zdenek Zeman, viene acquistato dalla Roma con la formula della comproprietà, sottoscrivendo un contratto dalla durata quinquennale. Il 2 settembre 2012, fa il suo esordio ufficiale contro l'Inter, gara terminata 3 a 1 per i giallorossi. Il 27 gennaio 2013 trova la sua prima rete ufficiale con la maglia della Roma siglando il gol del definitivo 3-3 nella gara contro il Bologna del connazionale Panagiotis Kone.
Il 20 giugno 2013 il Genoa lo riscatta dalla Roma.

Catania
Il 19 luglio 2013 si trasferisce nel Catania nell'ambito dello scambio che ha portato in rossoblu Francesco Lodi. Esordisce col Catania alla prima giornata nella partita Fiorentina-Catania,partita poi finita 2-1 per i viola.

Torino
L'8 gennaio 2014 si trasferisce al Torino in prestito secco con diritto di riscatto della metà del cartellino. Il 19 gennaio 2014 esordisce contro il Sassuolo subentrando a Giuseppe Vives nei minuti finali. Segna il suo unico gol in maglia granata il 19 aprile 2014 in occasione del match di campionato contro la Lazio firmando la rete del momentaneo 2-2 (partita terminata 3-3).

Genoa
Il 13 giugno 2014 il Genoa riscatta l'altra metà del cartellino del giocatore dal Catania in un'operazione che vede il riscatto da parte della società siciliana di Francesco Lodi.

Hellas Verona
Il 18 luglio ritorna al Verona a titolo temporaneo con diritto di riscatto

Nazionale
Panagiotis Tachtsidis fa il suo debutto con la maglia della Nazionale greca il 14 novembre 2012 all'Aviva Stadium di Dublino, in occasione dell'amichevole vinta per 1-0 contro l'Irlanda di Giovanni Trapattoni.

FONTE: Wikipedia.org