Subscribe Us

L'evidente goliardata di MANDORLINI viene scambiata per razzismo: Son tempi bui! Mercato: NATALINO dopo la Supercoppa? Su JOAO PEDRO i dubbi di GIBELLINI, VERGINI si allontana, GARZON al LECCO...


Razzisti veri, presunti e... Scontati!
Il giorno dopo la presentazione scoppia la grana MANDORLINI reo di aver 'catechizzato' la folla e aver aizzato il coro 'Ti amo terrone...' contro la SALERNITANA (e per un malinteso senso di 'solidarietà geografica' tutta l'Italia meridionale): dalle colonne del Mattino a quelle della Stampa è tutto un florilegio di articoli sul fatto che son tornati i brutti&sporchi&cattivi&beceri&razzisti veronesi ad insozzare le 'cristalline acque' in cui, come 'soavità angeliche', risuonano i canti dei tifosi delle altre squadre!

E' meglio sgombrare subito il campo da fraintendimenti d'ogni sorta: il problema del razzismo esiste (ed è grave) da noi come in tutti gli altri stadi d'Italia: chi ha frequentato qualche volta lo stadio ben conosce le canzonacce a sfondo politico e/o a discriminazione territoriale mescolati agli uh-uh rivolti ai giocatori di colore ma da qui a trasformare lo 'show' di MANDORLINI in una specie ritrovo del Ku Klux Klan come alcune testate stanno facendo ce ne corre...

...E per smontare ogni polemica basterebbe guardare in maniera neutrale il video della 'goliardata' mandorliniana e finalmente rendersi conto che:
1 - E' tutto un bonario scherzo (vengono chiamati in causa direttamente MAIETTA di origini calabresi, CECCARELLI e DIANDA il 'colored' gialloblù e a loro si unisce pure Gennaro ESPOSITO uno che con un nome così non poteva che essere napoletano! Ah ah)
2 - La canzone incriminata è stata ideata e cantata dagli Skiantos (rock band demenziale formatasi a Bolgna a metà degli anni '70) e non ha alcuna connotazione razzistica!

Ti amo terrone Skiantos Bologna Piazza Maggiore 14 agosto 2010

MANDORLINI poteva scegliere modi migliori per fare 'il simpatico'?
Forse sì... Magari ha giudicato le conseguenze di questo suo scherzo in maniera troppo leggera o magari non ci ha pensato affatto ed è stato tutto frutto della giocosità del momento chissà!
Ma, chi ha visto le vergognose immagini della finale playoff a Salerno (con relativi 'gadget' AntiVeronesi), potrà perfino arrivare a capire che questa piccola 'vendetta' da parte del mister stà addirittura nel gioco delle parti: il razzismo esiste, è vergognoso e va estirpato da tutti gli stadi d'Italia (a proposito qualcuno ha preso provvedimenti dopo la plateale violenza subita dai nostri all'Arechi? Oppure visto che la SALERNITANA scompare gli si perdona tutto?) senza buonismi e senza guardare in faccia alcuno ma stavolta i media nazionali hanno preso (sapendo di prenderlo) un granchio collosale!

Verona=Razzismo!
Invece di vendere giornali ed impennare le visite ai siti web con la scontata associazione Verona=Razzismo perchè non andate ad indagare (magari con la stessa puntigliosità) su chi ha fatto vendere a Sorrento e Salerno le sciarpe con la scritta 'Io odio Verona'? Perchè non cercate di capire come mai all'Arechi fumogeni proibiti, petardi e bombe carta (che hanno ferito un assitente dell'arbitro ed uno steward) si sono sprecati? Oppure come mai persone non identificate (a Sorrento) o identificate più che bene (il fotografo di Salerno) hanno potuto aggredire MANDORLINI 'reo' di aver festeggiato con i propri tifosi?
La lista potrebbe continuare ma forse è meglio fermarsi qui e chiedersi: è questo il calcio che vogliamo?
Un calcio dove tutto è preso davvero sul serio tranne le cose che dovrebbero essere affrontate con spietata serietà? Ma per favore...
Si cominci davvero a lavorare nel senso dell'antirazzismo accantonando una buona volta le convenienze del momento, i blasoni delle squadre e gli scontati luoghi comuni!!! Ne guadagnerà tutto il movimento ed infine andare allo stadio tornerà ad essere una gioia normale (senza avere l'assillo su quanto ci capiterà di dover vedere o sentire)

Mister MANDORLINI chiaramente non ci stà...
«E' pazzesco solo in Italia può succedere una cosa così... Era una cosa ironica... Ho cantato una canzone degli Skiantos, era un modo simpatico di rendere anche omaggio ai nostri avversari... Ma non mi stupisco. Ormai non si può più dire nulla. Tutto viene girato contro... Cosa volete che vi dica? Non mi sento neanche di commentare... E' evidente che ogni volta che esce il nome di Verona si vuole strumentalizzare. C'erano Maietta ed Esposito che ridevano perchè avevano capito che era uno scherzo... Ma quale razzismo, dai, siamo seri» e ancora «Ho trovato tutto molto esagerato. Il discorso era goliardico, con l'obiettivo di prendere in giro gli avversari con i quali abbiamo giocato una partita importante e difficile. Chiedo scusa, ma credo che tutto sia stato molto strumentalizzato. Il mio riferimento era solo a quella partita e a tutto quello che abbiamo subito prima, dopo e durante la gara. Il resto non c'entra nulla, assolutamente. Non pensavo che ci fosse stato tutto questo clamore. Ho solo voluto 'ricordare' un avversario difficile, con un ritornello che cantavano i nostri tifosi. Il riferimento era esclusivamente calcistico e riferito a quella partita. Nulla di più» ma lo stesso sarà deferito dalla FIGC (tanto per non sbagliare...)

Mandorlini canta «Ti amo terrone», contro la Salernitana

Faccia tosta incredibile del sindaco di Salerno! Vi ricordate De Luca il sindaco di Salerno? Quello che addirittura ringraziava (!!!) i suoi concittadini per il grande senso di responsabilità dimostrato (nonostante durante la finale, peraltro disputata in un palese clima intimidatorio, sia piovuto in campo di tutto e ci siano quattro arresti in flagranza di reato e 14 DASPO!) durante l'ultimo atto della stagione 2011-2012 nel Girone A di Lega Pro? Così scrive nella sua pagina FaceBook: «Caro Mandorlini, ma è proprio così difficile comportarsi in maniera civile e responsabile? Ma è proprio così difficile ricordarsi che lo sport dovrebbe essere una vera e propria festa ispirata al rispetto dell’avversario e ai valori della correttezza, della lealtà sul campo e fuori dal campo?»... La classica e vecchia storia del bue che da del cornuto all'asino!

Anche per il direttore della Lega Pro GHIRELLI a Salerno nulla di strano... «A Salerno c’ero e ho potuto constatare il lavoro prezioso e efficace degli undici commissari della Lega Pro e la collaborazione altamente professionale delle Forze dell’Ordine. La protezione e la sicurezza sono state garantite e fino a quando erano in discussione non abbiamo fatto iniziare le fasi di preparazione della partita in campo. Ritengo che il Presidente e i dirigenti del Verona abbiano visto come si sia operato. Al termine della partita era stato studiato un piano alternativo per il rientro negli spogliatoi della squadra del Verona. Si è attuato e ha funzionato. Non so dove l’allenatore Mandolini abbia corso pericoli di vita e subìto minacce di morte», poi aggiunge le naturali considerazioni del suo ragionamento: «Mi permetto di fare alcune domande: ha denunciato il caso alla Procura Federale della FIGC presente allo stadio Arechi? Ha provveduto a sporgere denuncia presso le forze di polizia a Salerno o a Verona? Un fatto così grave non può essere raccontato, se è fondato è obbligatorio sporgere denuncia agli organi competenti. E mi fermo qui» Vero! Giusto e sacrosanto! Dopo tutto quello che è successo (comprese le gravi minacce in sala stampa) nessuno anche tra i giornalisti veronesi presenti ha presentato querela? Basta informarsi e controllare le denunce depositate ad Assostampa e Ussi da parte di alcuni giornalisti di Verona...

Il Nuovo Coordinamento prende le distanze dal mister... ... In questa nota inviata al C.C.S.C e a tutti i tifosi della Salernitana: Buongiorno, a fronte della polemica suscitata in un momento di festa in cui sicuramente l'allenatore non ha dato peso al senso delle sue affermazioni (ciò non è plausibile nel suo ruolo) Vi prego di escludere da ciò ogni motivo di acredine da parte nostra nei confronti di una società e di una tifoseria che merita altro proscenio nel calcio nazionale. Ogni cordialità Carla Riolfi Responsabile Nuovo Coordinamento Club Hellas Verona 2003

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

MERCATO GIBELLINI descrive le strategie di mercato: prima comporre la lista degli 8 Under 21 a TACHTSIDIS e DONINELLI potrebbero a breve aggiungersi il terzo genoano BERTONCINI e, dall'inter, il terzino NATALINO (a cui MANDORLINI tiene parecchio) dopo la gara di SuperCoppa dei nerazzurri a Pechino poi 'in ballo' ci sarebbe JOAO PEDRO il 20enne ex VITORIA GUIMARAES di proprietà PALERMO che è un bravo giocatore ma ha un'indole che non convince appieno il diesse. JORGINHO con la SAMBO ha fatto bene da titolare in Seconda Divisione e potrebbe essere definitivamente lanciato in cadetteria...

RAFAEL al pari di GOMEZ TALEB sono stati giudicati incedibili a meno di offerte clamorose che al momento non sono arrivate ne dal BARI di TORRENTE per il 'suo' pupillo argentino, ne da CESENA per il portiere. LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA. I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al tesserato. I nomi depennati sono di giocatori che non faranno più parte della rosa o giocheranno temporaneamente altrove.

 RUOLO NOMESTATO DEL CONTRATTO E NOTE
ALL.GIANNINI Esonerato l'8 Novembre scorso, in scadenza a Giugno 2012
ALL.MANDORLINI Contratto scaduto, si tratta per il rinnovo
POR.CAROPPO Era in comproprietà, è stato riscattato dal BRESCIA
POR.NICOLAS Aggregato al gruppo da Febbraio
POR.RAFAEL Definitivo, in scadenza a Giugno 2012
DIF.ABBATE Definitivo, in scadenza a Giugno 2012
DIF.ANDERSON Definitivo, in scadenza a Giugno 2013
DIF.BERTOLUCCI In compr. con la SANGIOVANNESE, è stato acquisito alle buste
DIF.CAMPAGNA Era in comproprietà con la JUVENTUS, è stato acquisito alle buste
DIF.CANGI Definitivo, fino a Giugno 2013
DIF.CECCARELLI Definitivo, fino a Giugno 2012?
DIF.DIANDA Rientra dal prestito alla JUVE STABIA (20 presenze 0 gol)
DIF.MAIETTA Definitivo, in scadenza a Giugno 2013
DIF.MALOMO Prestato dalla ROMA è stato girato al PRATO a Gennaio
DIF.MASSONI Era in comproprietà è stato riscattato dal SASSUOLO
DIF.PERETTI Svincolato, è stato ingaggiato dalla SAMBONIFACESE (II Div.)
DIF.PUGLIESE Torna dal prestito al VARESE (38 presenze 1 gol)
DIF.VERGINI Torna all'OLIMPIA ASUNCION in Paraguay per fine prestito
CEN.DONINELLI Prestato dal GENOA
CEN.CAMPISI Torna dal prestito al MONZA (24 presenze 0 gol)
CEN.ESPOSITO Definitivo, in scadenza a Giugno 2012?
CEN.GALLI Arriva dal PARMA in prestito con diritto di riscatto
CEN.GARZON Scaduto il contratto con l'HELLAS ha firmato per il LECCO
CEN.HALLFREDSSON Risc. dalla REGGINA (350mila Euro), definitivo fino Giugno 2013?
CEN.JORGINHO Torna dal prestito alla SAMBONIFACESE
CEN.KHADREJNANE Fino a Gennaio ha giocato con la Berretti... Poi?
CEN.MANCINI Acquisito alle buste dal SIENA per 80mila Euro
CEN.MARTINA RINI Torna al BRESCIA per fine prestito
CEN.PAGHERA Torna al BRESCIA per fine prestito
CEN.RUSSO Definitivo, in scadenza a Giugno 2012
CEN.SCAGLIA Definitivo, in scadenza a Giugno 2012?
CEN.TACHTSDIDIS Prestato con diritto di riscatto e controriscatto dal GENOA
ATT.BERRETTONI Definitivo, in scadenza a Giugno 2012
ATT.CIOTOLA Def. (Giu. 2012) torna dal prestito alla JUVE STABIA (via TARANTO)
ATT.DI GENNARO Dopo la rescissione consensuale si è accasato al BARLETTA
ATT.FERRARI Definitivo, fino al 2013?
ATT.GOMEZ TALEB Def. (Giu. 2012) torna dal prestito al GUBBIO (31 Presenze 18 gol)
ATT.LE NOCI Definitivo, fino al 2013?
ATT.NAPOLI Tornato all'INTER e girato alla JUVE STABIA
ATT.PICHLMANN Definitivo, in scadenza a Giugno 2013
ATT.SCAPINI Contratto scaduto probabilmente non verrà rinnovato
ATT.SELVA Scaduto il contratto con l'HELLAS si allena col SANTARCANGELO
ATT.TIBONI Torna all'ATALANTA per fine prestito (girato al FOGGIA)
ATT.TORREGROSSA Era in comproprietà con l'UDINESE, è stato acquisito alle buste
DICONO
BERRETTONI non ha dubbi per i gialloblù la Serie B sarà... «Un’avventura bellissima. Ci andiamo con rispetto ma anche sapendo di essere una buona squadra. Fatta a Verona avrà un sapore diverso. Se vogliamo anche la B può andare stretta a questa città. Dovremo abituarci alla categoria che sarà durissima se non altro per tutte le partite che ci aspettano. La B è un campionato lunghissimo. Tenere un ritmo alto per tutte quelle partite non è facile. Lo zoccolo duro del gruppo è quello che c’era anche due anni fa. L’anno scorso abbiamo fatto una cavalcata incredibile e io non dimenticherei neanche chi adesso non è più con noi per tutta una serie di motivi. I contratti scaduti, le strade che si sono divise. Siamo stati tutti importanti nell’ultima stagione» Leggo.it

ALTRE NEWS IN ALLEGATO
24 SONO I GIOCATORI PARTITI PER IL RITIRO DI CASTELROTTO INSIEME A MANDORLINI, fra loro non c'è CIOTOLA che nelle prossime ore verrà probabilmente ceduto all'ANDRIA...

COPPA ITALIA (TIM CUP): Mercoledì 27 Luglio alle ore 12:00 gli accoppiamenti...

Copa America yari finalinde Paraguay-Venezuela mücadele sonu kavga
IN BREVE A PIÉ PAGINA
VITA DA EX: GIRARDI al TARANTO chiude definitivamente la porta a DI GENNARO che nei prossimi giorni sarà ufficializzato dall'ambizioso BARLETTA. Lo svincolato GARZON è stato ingaggiato dal LECCO...

COPPA AMERICA: Il PARAGUAY raggiunge l'URUGUAY in finale, è rissa...

MERCATO: Finisce il 'tiramolla' SANCHEZ al BARCELLONA, BOJAN alla ROMA...

RASSEGNA STAMPA