Subscribe Us

Le schede di B/=\S: Nicola CIOTOLA


Data di nascita:28/03/1984
Luogo di nascita:Benevento (BN)
Nazionalità:Italiana
Ruolo:Attaccante
Altezza:177 Cm.
Peso:70 Kg.
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Como2011 - 20121^ Divisione313 
Hellas Verona2011 - 2012B00 
Juve StabiaDa Gen. 2011 - 20111^ Divisione40 
Taranto2010 - Gen. 20111^ Divisione141 
Hellas Verona2009 - 20101^ Divisione312 
Avellino2008 - 2009B305 
Pisa2007 - 2008B271 
Pisa2006 - 2007C1163 
Giugliano2005 - 2006C2294 
Giugliano2004 - 2005C2121 
Sassari Torres2003 - 2004C100 

Finale playoff 1^ Div. 2009-2010: CIOTOLA porta in vantaggio i gialloblù contro il PESCARA dopo quattro minuti (finirà 2 a 2)

NEWS E CURIOSITÀ +   -   =
Giocatore fortemente voluto da mister REMONDINA ed inseguito a lungo da BONATO l'ingaggio di Nicola CIOTOLA (definitivo triennale) potrebbe davvero rivelarsi un affarone per l'HELLAS che verrà. L'esterno d'attacco è la classica ala destra capace di saltare l'uomo e creare superiorità numerica e, a causa della situazione finanziaria dell'AVELLINO e della conseguente possibilità di svincolo del giocatore, 'SCÙDÉLA' (com'è simpaticamente soprannominato dai butèi sempre molto attenti alla goliardia e alle tradizioni locali) era seguito con interesse da molte società di Serie B, prime fra tutte FROSINONE, CROTONE, SASSUOLO e TRIESTINA ma alla fine, grazie all'abilità del nostro neo diesse, supportata dalle garanzie tecniche del mister e dala disponibilità (non solo economica) del presidente MARTINELLI, CIOTOLA è arrivato a vestire la maglia gialloblù con la quale, se il buongiorno si vede dal mattino, potrà levarsi parecchie soddisfazioni anche se per il suo ruolo, vale la pena ricordarlo, la concorrenza è spietata.

Nella passata stagione aveva giocato in comproprietà con i biancoverdi dell'Irpinia, aveva convinto e alla fine era stato trattenuto alle buste contro il PISA società cointestataria del cartellino del giocatore. Proprio contro i nerazzurri di mister VENTURA (ricorderete senz'altro l'ex gialloblù che sostituì FICCADENTI dopo una coraggiosa mossa del compianto Conte ARVEDI che fece, forse per la prima volta, quello che un presidente deve fare quando la squadra volta le spalle al proprio condottiero), il nostro aveva realizzato una bella doppietta e chiuso la bocca ai tifosi toscani che, si dice, ironizzassero sulle sue doti realizzative dimenticando che, proprio il suo gol nei tempi supplementari contro il MONZA, valse la promozione in Serie B per i pisani...

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]


Posta un commento

2 Commenti

  1. A lui che è un NAPOLECANO i buuuuu non li fate? non lo chiamate terun? CHE RIDICOLI!

    RispondiElimina
  2. Il napoletano è Gennaro ESPOSITO! CIOTOLA è di Benevento e se sei venuto a cercare i bruttisporchicattivibecerirazzisti sei nel blog sbagliato! ;0)
    Pace e bene...

    RispondiElimina