Subscribe Us

HELLAS VERONA 3-2 VICENZA: ESPOSITO con una manata in faccia a SILIGARDI stava per decidere il derby in maniera truffaldina ma la reazione rabbiosa dei gialloblù nel finale ribalta il risultato con i fantastici gol brailiani di BESSA e ROMULO! Dopo i 3 fischi saltano i nervi un po' a tutti, ne fanno le spese PUCINO e VALOTI entrambi espulsi.


#VeronaVicenza +   -   =

RECAP & IMPRESSIONI
Primo tempo spesso spezzettato dai vari interventi del signor Abbattista a causa dei numerosi falli dei 22 in campo.
È il VERONA il primo a passare con SILIGARDI che al 20°, ha seguito di un'mperiosa discesa centrale, supera in agilità ADEJO e, leggermente spostatosi a sinistra, scaglia un tiro dal limite sul palo opposto battendo il portiere ospite a fil di palo.
Il VICENZA giunge al pari al 33° grazie ad un perfetto tiro a giro di BELLOMO pescato liberissimo di prendere la mira e concludere dal vertice sinistro: Inutile il tuffo disperato di NICOLAS...
I gialloblù potrebbero andare di nuovo in vantaggio con BESSA che, dalla stessa posizione che aveva favorito il primo gol di SILIGARDI, coglie un palo clamoroso a VIGORITO battuto! Inutile il ribadire in gol da PAZZINI in evidente posizione di off-side.
La ripresa si apre con un paio di leggerezze difensive dell'HELLAS che fanno presagire il peggio e il peggio infatti arriva al 59°: ESPOSITO con una manata in faccia stende SILIGARDI e, anticipando CARACCIOLO, incorna a rete un gol viziato in partenza da un fallo evidente! Come con NOVARA e LATINA il signor Abbattista e la sua terna si tappano entrambi gli occhi e gli scaligeri vanno sotto.
Da li in poi il VERONA è impreciso e confuso, la pressione dei 20mila si fa sentire e i gialloblù sbagliano le cose più facili... Nel finale la squadra scaligera gioca solo di nervi e all'89° la staffilata di BESSA rimette le cose a posto ma non è finita.
L'HELLAS continua ad attaccare a testa bassa spinto dai propri tifosi e mentre le lancette del cronometro scandiscono gli ultimi secondi di recupero ecco la foto che entra nella storia: FERRARI crossa alla cieca da destra sul secondo palo dove RÔMULO, come invasato da una forza superiore, si coordina alla perfezione e incrocia al volo di destro sul palo lontano mandando in delirio il Binti!

Clicka qui per vedere l'album di Verona 3-2 Vicenza

Con una manata in faccia a SILIGARDI, ESPOSITO si libera del suo diretto marcatore ed incorna a rete quello che poteva essere il gol partita per un VICENZA inguaiato e determinato a strappare punti in un Bentegodi stracolmo di entusiasmo e voglia di promozione.
Dall'ennesimo e grossolano errore di Abbattista e la sua terna (che dopo VERONA-NOVARA e LATINA-VERONA continua diabolicamente nel commettere errori a senso unico) parte la reazione rabbiosa di PECCHIA e del suo VERONA che solo nel finale vede concretizzarsi una vittoria magari fortunosa (il gioco s'è visto poco ed il risultato è frutto di perle tecniche individuali) ma sicuramente esaltante e da ascriversi fra quelle che da 114 anni contribuiscono a costruire la storia scaligera.
Molto agonismo e tanti falli da parte delle due squadre che arrivano al vantaggio alla prima vera occasione nei primi 45 minuti, mentre il secondo tempo si apre con due leggerezze difensive dei gialloblù che fanno presagire il peggio, poi il 'truffaldino' sorpasso vicentino con la terna che chiude entrambi gli occhi e un epico finale con il pari di (un gran) BESSA all'89° e l'incredibile sorpasso di RÔMULO con una volèe di destro che fa crollare il Bentegodi!
Oggi non ci siamo davvero fatti mancare nulla in un derby che sembra essere stato scritto da uno sceneggiatore di kollosal, vittoria fondamentale che avvicina sensibilmente l'HELLAS all'agognato obiettivo stagionale.


LA GARA
Nonostante il rientro, PISANO rimane in panchina con RÔMULO confermato terzino destro nel 4-3-3 che vede invece il ritorno di CARACCIOLO dal primo minuto sul centrosinistra della difesa al fianco di Alex FERRARI, al centrocampo è il turno di FOSSATI che giocherà da mezzodestro con BESSA
dalla parte opposta e Bruno ZUCULINI a fare da play-diga tra loro.
Capitan PAZZINI e LUPPI saranno coadiuvati in attacco da SILIGARDI al rientro dopo aver scontato la giornata di squalifica.
Modulo speculare a quello gialloblù anche per il LANEROSSI di TORRENTE: Smaltiti i rispettivi infortuni rientrano dal primo minuto i terzini D'ELIA e PUCINO mentre EBAGUA, non ancora al meglio della condizione, inizierà il match dalla panchina mentre il trio iniziale d'attacco sarà composto dagli esterni ORLANDO e Capitan GIACOMELLI con DE LUCA, alla 200esima gara da Pro, tra loro.

1.750 i tifosi berici che hanno seguito il LANEROSSI in trasferta, pioggia e vento al Binti dai cui spalti piovono palloncini gialli e blu, ad arbitrare la gara è stato designato il signor Eugenio Abbattista della sezione Aia di Molfetta.

14° Calcio di punzione di BESSA dalla trequarti destra direttamente in porta: Il tiro rasoterra teso impegna VIGORITO che non trattiene poi recupera in extremis sui piedi di PAZZINI
16° FOSSATI suggerisce per SILIGARDI che da destra, circondato da 4 avversari, li salta come birilli e dal cuore dell'area prova il tiro a giro sul palo sinistro ma la palla, deviata da un avversario, vola all'esterno dell'incrocio.
20° VERONA AVANTI: BESSA la da in mezzo a SILIGARDI in percussione centrale, Luca si sposta verso il centrosinistra, supera in velocità il macchinoso ADEJO e scaglia un tiro a incrociare sul palo opposto con palla che s'infila nel sacco a filo del palo a sinistra di VIGORITO!
30° RÔMULO in verticale dentro per PAZZINI, ADEJO col fisico protegge l'uscita del proprio portiere...
33° PARI DEL VICENZA: PUCINO da destra pennella un traversone perfetto sul vertice sinistro dell'area dove BELLOMO, blandamente controllato da RÔMULO, ha il tempo di aggiustare la palla ed effettuare un perfetto tiro a giro sul palo lontano! Inutile il protendersi in tuffo di NICOLAS!
41° BESSA da tergo su GIACOMELLI: Abbattista estrae il cartellino giallo.
42° BESSA con un sinistro improvviso ad incrociare coglie un palo clamoroso! PAZZINI insacca sul rimpallo ma è partito in evidente posizione di off-side.
45° PAZZINI appoggia al centro per LUPPI il cui tiro è murato!
46° LUPPI da sinistra traversa sul secondo palo dove RÔMULO prova la rovesciata ma è anticipato da un avversario che difende palla e riparte...
48° Dopo tre minuti di recupero il signor Abbattista termina la prima parte di gara.


ORLANDO scappa a SOUPRAYEN che lo trattiene in maniera evidente! Il signor Abbattista propende per il giallo ignorando le proteste di ORLANDO che invoca il rosso in quanto il fallo del francese è stato compiuto dall'ultimo uomo durante una chiara occasione da gol e... Non ha tutti i torti.
4° Calcio di punizione di ORLANDO che pesca DE LUCA sul filo del fuorigioco, l'attaccante ex BARI si presenta a tu per tu con NICOLAS che gli mura lo specchio ed evita il peggio!
6° Percussione centrale di SILIGARDI che va alla conclusione violenta murata dalla difesa avversaria, sul rimpallo va BESSA che scarica a rete ma VIGORITO respinge d'istinto!
RÔMULO crossa da destra in mezzo all'area dove ESPOSITO anticipa PAZZINI e mette in angolo; alla battuta va lo stesso brasiliano che scodella nel cuore dell'area per l'incornata di CARACCIOLO che apre troppo e LUPPI è in leggero ritardo, la palla si spegne sul fondo...
11° SILIGARDI cerca la porta dal vertice sinistro, intercetta ADEJO che devia in corner.
13° Primo cambio HELLAS: LUPPI lascia il posto a VALOTI.
14° SORPASSO VICENZA: Sul calcio d'angolo a favore ESPOSITO al limite dell'area abbatte SILIGARDI con una manata in faccia e va a saltare su CARACCIOLO, l'incornata è precisa e buca NICOLAS... Che frittata! Ma l'azione vicentina è viziata da un chiaro fallo in partenza del centrale difensivo.
16° Grande chiusura di Alex FERRARI su DE LUCA che in contropiede si stava presentando a tu per tu con NICOLAS!
18° Bruno ZUCULINI duro su ORLANDO, il signor Abbattista estrae il cartellino giallo in faccia al mediano argentino.
19° Primo cambio anche per il VICENZA: SIEGA sostituisce ORLANDO.
23° Cambia ancora TORRENTE: Dentro RIZZO fuori BELLOMO.
26° DE LUCA da tergo con un fallo gratuito su FERRARI: Cartellino giallo (arancione) all'attaccante del LANEROSSI.
29° BESSA con una botta all'improvviso dalla trequarti sinistra: VIGORITO vola a salvare la porta!
30° DE LUCA lascia il campo a EBAGUA nelle fila del VICENZA. Cambia anche PECCHIA: GANZ entra al posto di Bruno ZUCULINI.
40° SILIGARDI appena entrato in area da sinistra prova un tiro-cross che per poco non batte VIGORITO dalla parte opposta. Ultimo cambio HELLAS: CARACCIOLO fa spazio a TROIANIELLO.
42° EBAGUA protegge palla col fisico poi serve GIACOMELLI che s'invola in contropiede e giunto al limito prova il missile: Altissimo!
43° Doppia occasione HELLAS: BESSA dal limite spara una botta sulla destra di VIGORITO che respinge di pugno, sul rimpallo va PAZZINI che vicino al fondo evita con una finta i difensori avversari e a non più di 3 metri dalla porta tira con violenza ma VIGORITO si oppone alla grande una volta ancora!
44° PARI HELLAS: All'ennesimo tentativo BESSA fa centro con una staffilata di destro dai 20 metri che non lascia scampo al pur bravo portiere ospite!
46° SILIGARDI ruba palla con determinazione sulla fascia destra d'offesa, palla a TROIANIELLO che mette in mezzo ma il colpo di testa di VALOTI è fuori misura!
48° Sponda perfetta di PAZZINI per GANZ che da buonissima posizione esplode un destro che vola altissimo a non più di un paio di metri da VIGORITO!
50° HELLAS IN VANTAGGIO, CROLLA IL BINTI: Da destra Alex FERRARI mette in mezzo in un cieco arrembaggio, sul secondo palo in posizione perfetta c'è RÔMULO che col piede amico non ci pensa due volte e batte al volo uccellando VIGORITO sul palo opposto! Crolla il Bentegodi in una bolgia infernale che esalta uno dei derby più avvincenti di sempre!
Dopo i tre fischi si accende un parapiglia tra i giocatori, quelli del VICENZA dicono di essere stati pesantemente provocati e quelli del VERONA si difendono in maniera altrettanto vibrante, PAZZINI allontana i compagni ma PUCINO e VALOTI, individuati dal direttore di gara tra tutti, ricevono il cartellino rosso!

Radiografia del Gol gialloblù 2016/2017
GiocatoreCoppaCampionatoTotale
PAZZINI02323
BESSA077
LUPPI167
SILIGARDI055
RÔMULO044
GANZ134
VALOTI033
FOSSATI123
PISANO022
ZACCAGNI022
GOMEZ011
BOLDOR011
ZUCULINI B.011
ZUCULINI F.101

I VOTI
  • NICOLAS Grande uscita su DE LUCA in apertura di ripresa, sui due gol dei biancorossi non sembra avere particolari colpe... Voto 6,5
  • RÔMULO Da terzino destro, lo ha ribadito a fine gara, non è completamente a suo agio ma avere tanti metri di campo ne esalta comunque le caratteristiche, le colpe sul pari avversario (non marca GIACOMELLI con la necessaria determinazione) vengono totalmente cancellate dallo stupendo gol che regala i 3 punti al VERONA in un derby davvero epico! Voto 7,5
  • FERRARI Alex parte con una doppia grave indecisione al 3° minuto quando per poco non è anticipato da un avversario e poi non riesce a districarsi sulla pressione dello stesso, grande la chiusura su DE LUCA che in contropiede si stava presentando a tu per tu con NICOLAS al 51°, suo l'assist per il gol vittoria: Voto 6,5
  • CARACCIOLO Qualche indecisione di troppo nel comandare la linea difensiva come al 49° quando DE LUCA si presenta a tu per tu con NICOLAS, viene sovrastato da ESPOSITO in occasione del secondo gol ospite, voto 5,5 (gli da il cambio all'85° TROIANIELLO: La mascotte-promozione viene chiamato in causa ancora una volta nei minuti finali e lui scodella un paio di palle interessanti, di più non gli si può chiedere dato il minutaggio a disposizione, ingiudicabile)
  • SOUPRAYEN Non ha la solita gamba nelle ripartenze ed è fortunato a beccare solo il cartellino giallo al 48°, un'ammonizione che comunque lo costringerà a saltare la prossima trasferta in Liguria, voto 6
  • FOSSATI Disputa una gara d'ordine ma i suoi lanci sono meno precisi del solito: Che stia pagando l'essere stato scvalcato nelle gerarchie di PECCHIA? Voto 5,5
  • ZUCULINI Altra gara di spessore per Bruno che da mediano vero interdisce in maniera efficace e fa un gran filtro in mezzo al campo, negli utlimi tempi tira fuori anche una garra che credavamo fosse ad esclusivo uso del fratello, voto 6 (gli da il cambio al 75° GANZ che ha sul destro la palla d'oro servitagli da PAZZINI al 48° ma ad un paio di passi da VIGORITO spara in curva! Gravissimo errore per uno come lui... Voto: 5)
  • BESSA Quante palle giocate! Quanti tiri! Che gara e che precisione nelle conclusioni! Daniel è indemoniato oggi e trascina i suoi alla vittoria dando il là col suo stupendo gol! La migliore gara in maglia scaligera... Voto 8
  • SILIGARDI Gran gol in occasione del vantaggio ma in generale la Primavera sembra aver risvegliato in Luca l'estro dei tempi migliori con giocate e cocnlusioni che per poco gli negano la doppietta, voto 7
  • PAZZINI È sempre pericoloso sottoporta ma oggi non è in giornata anche se ci prova in tutti i modi, nel finale il gol gli è negato da un grande intervento di VIGORITO poi regala a GANZ la palla del possibile sorpasso ma il compagno spreca malamente, voto 6
  • LUPPINel finale di primo tempo la sua conclusione è murata poi serve da sinistra una gran palla a ROMULO sul secondo palo, arriva con un pizzico di ritardo al 52° sull'incornata di CARACCIOLO e sei minuti più tardi il mister lo richiama in panchina... Gara sufficiente per l'ex MODENA che ha disputato però anche gare migliori di quella odierna, voto 6 (gli da il cambio al 58° VALOTI: Del suo match si salva un colpo di testa fuori misura al 91°, nel concitato finale viene espulso dopo i 3 fischi dell'arbitro! Una grave ingenuità che lo esclude dalla prossima gara a Chiavari, voto 4,5)
  • PECCHIA Come al solito butta dentro tutti gli attaccanti che ha quando le cose volgono al peggio ma stavolta gli va (e ci va) bene, in questo momento il VERONA non gioca molto da squadra e soffre sempre in difesa soprattutto nelle palle da fermo però finchè si vince... Va bene così! Voto 6

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]


DICONO +   -   =

Mister PECCHIA «E’ stato un derby emozionante e amaro, il Vicenza all’88’ era in vantaggio. Una beffa atroce, che ha portato tanto nervosismo tra giocatori a fine gara. Ancora una volta gli ultimi minuti sono stati fatali per noi, come era già successo a Brescia, a Bari, con la Spal, a Perugia.”
Continua il ds: “Perdere così fa veramente male perché ormai cominciavamo a sperare in un risultato positivo, che avremmo anche meritato. Purtroppo però ancora una volta i minuti finali ci hanno punito oltre i nostri demeriti. Ma questo è il calcio è l’unica cosa da fare ora è guardare avanti.
» HellasVerona.it

Mister TORRENTE tecnico del VICENZA «Non meritavamo assolutamente di perdere. Abbiamo avuto due occasioni per chiudere la partita e invece l’abbiamo persa e c’è molto dispiacere per i nostri tifosi. Prestazione ottima ma dovevamo essere più cattivi sotto porta. Loro hanno giocatori di Serie A e quindi ci hanno colpito anche se sul 3-2 c’è un blocco irregolare su Siega. Le occasioni di Giacomelli ed Ebagua sono opportunità da non fallire perché poi le paghi. Rimane la prestazione e giriamo pagina pensando alla partita fondamentale contro la Ternana. Penso che sarà una mazzata che ci colpirà per un giorno, poi penseremo alla salvezza che passa per la gara decisiva di sabato. Ebagua? E’ da mesi che non sta bene, questa settimana ancora di più. Ho preferito giocare con tre piccoli per attaccare la profondità. Poi ho dovuto effettuare tre cambi forzati per chi ha dato tutto e quindi ho dovuto inserire anche Ebagua che ha avuto un’occasione che da sano avrebbe concretizzato. La squadra è viva ed ha dimostrato nelle ultime tre partite che è forte e può farcela. I ragazzi faranno di tutto per centrare l’obiettivo» TGGialloBlu.it

Antonio TESORO diesse del VICENZA «E’ stato un derby emozionante e amaro, il Vicenza all’88’ era in vantaggio. Una beffa atroce, che ha portato tanto nervosismo tra giocatori a fine gara. Ancora una volta gli ultimi minuti sono stati fatali per noi, come era già successo a Brescia, a Bari, con la Spal, a Perugia.. Perdere così fa veramente male perché ormai cominciavamo a sperare in un risultato positivo, che avremmo anche meritato. Purtroppo però ancora una volta i minuti finali ci hanno punito oltre i nostri demeriti. Ma questo è il calcio è l’unica cosa da fare ora è guardare avanti.» Hellas1903.it

BELLOMO del VICENZA ha agguantato l'1 a 1 «Nel secondo tempo potevamo chiudere la partita, è colpa nostra. Nel calcio si sa, se sbagli si gira tutto contro. Al Vicenza sarebbe andato bene il pareggio, con il gol subito quasi alla fine. Per me doppio derby? Sì, sono di proprietà del Chievo. Davanti i giochi sono fatti, se la giocano, forse, Verona e Frosinone. Dietro può succedere di tutto. La rissa finale? Sono venuti ad esultare sotto di noi. Ci hanno provocato dopo terzo gol. Chi provoca così è solo un ignorante» TGGialloBlu.it

Il match-winner RÔMULO «Il gol? Segnare in un derby, all'ultimo minuto, è sempre un'emozione inspiegabile. Questa giornata mi rimarrà dentro come una grande gioia. Contro il Vicenza è stata una vittoria importante, ora vediamo cosa succede negli altri campi. Come mi sento? Quest'anno sono sempre riuscito ad avere continuità e giocare 40 partite; sono molto contento della mia continuità. Sto molto bene qui a Verona, ho ancora due anni di contratto e ho preso casa. I tifosi oggi ci hanno spinto fino alla fine, si meritano davvero questa vittoria. Bessa? Sta facendo il suo grande percorso, sono sicuro diventerà un top player. Appena è finita la partita ci siamo subito abbracciati tutti quanti, c'è veramente tanta gioia. Questa è una vittoria da squadra vera, continuiamo così nelle prossime tre gare» HellasVerona.it

La mascotte-promozione TROIANIELLO «Sono felicissimo per questa vittoria, l'abbiamo cercata in tutti i modi. Grazie ai tifosi, ci sostengono sempre e oggi ci hanno dato quel qualcosa in più. Ci hanno creduto, forse anche più di noi. Le mie emozioni? Quando sono entrato ho pensato che sarebbe stata durissima, ma il calcio è bello per questo, ti fa vivere emozioni molto belle. Questa è la vittoria del gruppo, da dedicare ai nostri supportes: non meritano questa categoria e non è una frase fatta. Pecchia mi ha chiesto di spingere molto sulla fascia, voleva vincere la partita. In questo momento mi sento bene, sono contento di dare il mio contrubito alla causa dei gialloblù, sento la fiducia dei miei compagni e del mister. Se punto alla 5 promozione in carriera? Penso a lavorare per il Verona, la strada è sempre la stessa: profilo basso e puntare all'obiettivo, partita dopo partita» HellasVerona.it


RomuloPecchiaTroianiello

LE ALTRE DI B +   -   =
Sabato lo SPEZIA è riuscito nell'impresa di frenare la SPAL: Al Picco finisce a reti bianche ma la promozione è solo rimandata per i ferraresi.
Colpo esterno del PERUGIA di misura sul campo della PRO VERCELLI ma anche il CESENA è corsaro al 'Tombolato', i romagnoli battono il CITTADELLA per 3 a 2.
2 a 0 del TRAPANI sull'ENTELLA, a reti inviolate anche BARI-PISA, TERNANA-CARPI e LATINA-ASCOLI.
Ieri scoppiettante partita anche a Novara dove il sorprendente BRESCIA ha battuto i piemontesi per 3 a 2.
Nel lunch-match di oggi il BENEVENTO è finalmente tornato a vincere battendo l'AVELLINO per 2 a 1 nel derby tutto campano tra le Streghe e Lupi.
In serata SALERNITANA 1-3 FROSINONE.

ALTRE NEWS IN ALLEGATO +   -   =
PRIMA DELLA GARA IL PULMANN DEL VERONA FATTO OGGETTO DI UNA SASSAIOLA dai 'tifosi' ospiti, è stato centrato da una sassata che ha colpito il vetro a fianco di BOLDOR e Alex FERRARI! Per i due teserati scaligeri solo uno spavento perchè, fortunatamente, il cristallo dell'autobus ha retto l'urto!

LA PRIMAVERA SCALIGERA IMPATTA A CESENA ed è attualmente la seconda miglior quinta dei tre gironi così mister PAVANEL su HellasVerona.it «E' stata la gara che ci aspettavamo, il Cesena è una squadra forte e muscolare, che anche all'andata ci aveva costretto al pari. Dispiace solo per le occasioni sbagliate e per aver concesso gol nell'unica chance lasciata agli avversari nel secondo tempo. Avevo detto ai ragazzi che ci saremmo giocati tutto all'ultimo minuto dell'ultima giornata: così sarà. Dobbiamo prepararla al meglio»


IN BREVE A PIÉ PAGINA +   -   =
VITA DA EX: Federico VIVIANI e il futuro da decidersi in 5 partite.

SERIE B: Salta anche BREDA! Il tecnico che era stato sulla panchina della VIRTUS ENTELLA (prossimo avversario dell'HELLAS) fino a ieri è stato esonerato, al suo posto CASTORINA allenatore della primavera di Chiavari...

FORMULA 1: Nel GP di Russia BOTTAS sorprende le FERRARI di VETTEL e RAIKKONEN tenedole dietro fino alla fine! Prima vittoria in carriera per il finlandese della MERCEDES, quarto un HAMILTON in difficoltà per lunghi tratti di gara.

PLAYOFF NBA: Ad OKC non basta il probabile MVP di fine stagione Russel WESTBROOK (quasi una tripla doppia a partita di media in Regular Season) contro i ROCKETS del 'Barba' HARDEN finisce 1 a 3 con HOUSTON che accede alle semifinali come CLEVELAND e GOLDEN STATE, finalisti della scorsa stagione, che rispettivamente contro PACERS e TRAIL BLAZERS piazzano un capotto! 4 a 2 degli SPURS sui GRIZZLIES che al Fedex Forum hannno battagliato sino al quarto quarto con SAN ANTONIO, poi per i neroargento s'è acceso LEONARD e per la squadra di casa s'è spenta la luce! Ora derby texano ROCKETS-SPURS nella prossima serie. 4 a 2 anche per TORONTO MILWAUKEE ma ora per i canadesi arriva lo scoglio Lebron JAMES ed i suoi CAVALIERS campioni uscenti NBA. Nonostante i primi 2 KO in casa BOSTON risorge e batte i BULLS allo United Center per 4 a 2 scavando un vantaggio cospicuo già alla fine del primo tempo grazie ai tiri da 3; per i CELTICS ora in tabellone la semifinale coi WIZARDS.


RASSEGNA STAMPA +   -   =