Header ADS

Le schede di B/=\S: Moise Bioty KEAN


Nato a/il:Vercelli (VC) il 28/02/2000
Nazionalità:Italiana e Ivoriana
Contratto:Prestito fino a Giugno 2018
Ruolo:Attaccante
Altezza:182 Cm
Peso:79 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas Verona2017 - 2018A19 (+1CI)4 (+0) 
Juventus2016 - 2017A3 (+1CL)1 (+0) 
Giovanili Juventus2016 - 2017Primavera-- 
Giovanili Juventus2015 - 2016AN21 (+4Ff)19 (+5) 
Giovanili Juventus2014 - 2015GN (+All)10 (+15)27 (+14) 
Giovanili Juventus2013 - 2014GN-- 
Giovanili Juventus2010 - 2013--- 
Giovanili Torino2007 - 2010--- 
Giovanili AstiFino al 2007--- 
LEGENDA: GN=Giovanissimi Nazionali, All=Allievi, AN=Allievi Nazionali, Ff=Finali con gli Allievi Nazionali, CL=Champions League

Moise Kean: tripletta al MilanMoise Kean Juventus Goals & Skills 2015/2016

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 9 Settembre 2017
...Chiariamo subito un punto: Il suo cognome si pronuncia 'Ken' (come Shiro per capirci, il 'Guerriero dalle sette stelle', volendo fare riferimento ad cartoon di grande successo) non 'Kian' inglesizzandone la pronuncia perchè lo dice Wikipedia ma soprattutto perchè, dando ascolto ai bene informati, lo dice il diretto interessato.
Sgombrato il campo da questo atroce dubbio che poteva non far dormire la notte, siamo tutti felici che il più antico dei desideri di mercato (insieme al CUTRONE del MILAN), si sia realizzato per l'HELLAS ed effettivamente il ragazzo promette bene se per il 17enne si dice che la JUVENTUS abbia rifiutato un'offerta di 6 milioni e abbia voluto cederlo esclusivamente in prestito secco per evitare qualsiasi interferenza sul suo futuro...
Dal punto di vista del diesse FUSCO non può che essere un colpaccio dal momento che Moise era inseguito da squadre di mezza Europa ed effettivamente l'esterno d'attacco (in grado di giocare anche al centro) è un destro naturale di grandi doti tecniche considerata l'età, ottimo fisico, innate doti offensive (ma da una discreta mano anche in fase difensiva), buon tiro e forte anche nel colpo di testa, con i bianconeri nel Novembre 2016 è stato il primo classe 2000 ad apparire in uno dei maggiori 5 tornei continentali ed in Champion League nonchè ad andare a segno (a Maggio in Serie A).

Nato a Vercelli da genitori originari della Costa d'Avorio, se riuscirà a dominare certi atteggiamenti alla BALOTELLI, da cui si dice sia affetto e a causa dei quali è stato allontanato dal ritiro dell'Under 19 azzurra, per KEAN si prospetta un futuro calcistico radioso.
Per numeri e precocità stiamo potenzialmente parlando di un autentico crack del calcio italiano: Urbano CAIRO si starà mangiando le mani per non averlo saputo trattenere al TORINO!

SBOCCIATO IN PIEMONTE TROVA A VERONA LA PRIMA VERA CHANCE DA PROFESSIONISTA...
Scovato nelle giovanili dell'ASTI dallo scout Renato Biasi e segnalato a Silvano Benedetti Responsabile della Scuola Calcio del TORINO, passa ai granata nel 2007 e vi rimane sino all'età di 10 anni prima di andare alla JUVE e rimanervi per altri 7 anni prima del precocissimo debutto in prima squadra che avviene quando Moise è ancora 16enne (nel 3 a 0 al PESCARA del 19 Novembre 2016 rileva MANDZUKIC) e 3 giorni dopo ecco l'esordio in Champions League (nel 3 a 1 al SIVIGLIA nei 16esimi di finale): Il talento di Moise si svela al mondo!
Il resto, nel bene e nel male, è storia recente: Il primo gol in Serie A al PESCARA alla fine dello scorso campionato ma anche quel cucchiaio su rigore in semifinale contro la FIORENTINA nel Torneo Primavera che fa arrabbiare un po' tutti alla JUVE dal patròn AGNELLI in giù ed un corteggiamento scaligero cominciato probabilmente da Gennaio che trova il suo pieno compimento solo nelle ore finali dell'ultimo giorno di mercato!
Al VERONA Moise avrà una grandissima possibilità, il calcio italiano tutto spera che il talento bianconero non la sprechi...

Qui trovate il profilo Instagram ufficiale del calciatore.

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =


  • Il talento è nullo senza controllo Il promettentissimo KEAN nell'HELLAS ha cominciato lavorando seriamente e professionalmente secondo mister PECCHIA ma media e stampa sono tutti lì ad attenderlo al varco dopo quel rigore clamorosamente sciupato per eccesso di sufficienza in una gara che poteva significare la finale del Torneo Primavera e la cacciata dall'Under 19 azzurra a seguito di goliardia non gradita al cittì NICOLATO: Da un 17enne certi 'scherzi' sono comprensibili e perdonabili perchè si stà parlando ancora di un ragazzino che però, in maniera pericolosa, si trova anche il mondo in mano in un'età in cui essere traviati è molto facile e seguire le orme di un BALOTELLI (con cui Moise condivide lo stesso procuratore Raiola) o di un CASSANO qualunque ancora di più... Parafrasando un noto slogan televisivo è banale ricordare che 'Il talento è nullo senza controllo'
  • Al minuto 84 o niente Per una strana coincidenza sia in Serie A che in Champions League Moise ha esordito esattamente al 39esimo del secondo tempo... Anche nel VERONA sarà così? In fondo dicono non ci sia due senza tre!
  • Preadolescente devastante in attacco tra Giovanissimi e Allievi categorie nelle quali, nella stagione 2014-15 alla JUVENTUS, Moise Bioty va a segno 27 volte in 10 presenze con i primi e 14 volte in 15 apparizioni con i secondi. Nella stagione successiva, ancora negli Allievi, 19 gol in 21 gare di stagione regolare e 5 gol in 4 partite alle finali condite pure da qualche gara giocata con la Primavera...
  • BALOTELLI come idolo assoluto! Manco a farlo apposta, in una delle sue prime interviste a LaNuovaProvincia.it, KEAN rivela che Mario è il suo idolo assoluto... Speriamo lo imiti solo per le grandi qulità dimostrate sul campo
27 maggio 2017: Moise KEAN regala i 3 punti alla JUVE ed è il primo classe 2000 a marcare in uno dei 5 tornei principali in Europa

Moise Kean
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Moise Bioty Kean (Vercelli, 28 febbraio 2000) è un calciatore italiano, attaccante del Verona, in prestito dalla Juventus, e della nazionale Under-19 italiana.

Biografia
È nato a Vercelli da genitori ivoriani.

Caratteristiche tecniche
Gioca prevalentemente come attaccante centrale, ma può agire anche da seconda punta; forte fisicamente, possiede velocità e una buona tecnica individuale. Per le sue caratteristiche è stato paragonato a Mario Balotelli.

Carriera
- Club
Dopo gli inizi nei vivai di Asti prima e Torino poi, nel 2010 entra nel settore giovanile della Juventus.

Il 19 novembre 2016 fa il suo debutto in Serie A con i bianconeri, all'età di 16 anni e 8 mesi, sostituendo all'84' Mandžukić nella vittoriosa sfida interna contro il Pescara; pochi giorni più tardi fa il suo debutto anche in Champions League, nella vittoriosa trasferta contro il Siviglia, subentrando sempre all'84' a Pjanić. Il 27 maggio 2017, nell'ultima partita di campionato sul campo del Bologna, realizza a 17 anni la sua prima rete in Serie A che vale la vittoria bianconera (2-1). Nel corso della stagione diviene dunque il primo calciatore nato negli anni 2000 a esordire in Serie A e in Champions League, nonché il primo della sua annata ad andare a segno in uno dei massimi campionati europei.

Per la stagione 2017-2018 passa in prestito al neopromosso Verona. Esordisce in maglia gialloblù il 10 settembre, subentrando nella sconfitta interna contro la Fiorentina; il successivo 1º ottobre sigla il suo primo gol coi veneti, nel 2-2 sul campo del Torino. Realizza la sua prima doppietta in Serie A il 28 gennaio 2018, nella partita vinta 4-1 sul campo della Fiorentina.

- Nazionale
In possesso del doppio passaporto ivoriano e italiano, Kean ha optato per la nazionale italiana, rappresentandola sin dalla selezione giovanile Under-15. Con l'Under-17 ha partecipato alle edizioni 2016 e 2017 dell'Europeo di categoria, realizzando un gol in entrambe le manifestazioni. Nel settembre 2017 debutta nell'Under-19 italiana.


Moise Kean
From Wikipedia, the free encyclopedia
Moise Bioty Kean (pronounced [kɛn]; born 28 February 2000) is an Italian professional footballer who plays as a forward for Hellas Verona, on loan from Juventus. In November 2016, he became the first player born in the 2000s to make an appearance in one of Europe's five major leagues, as well as in the UEFA Champions League. Later in May 2017, he became the first player born in the 2000s to score a goal in one of Europe's five major leagues.

Club career
Born in Vercelli to Ivorian parents, Kean was first noticed by Renato Biasi, who inserted him in the youth teams of Asti before offering him to Torino. In 2010, however, instead of renewing with the Granata, he was signed by Juventus (until a player is of 14 years of age, the contract is annual and in constant renewal).

Kean made his professional debut for Juventus on 19 November 2016, at the age of 16, coming on in the 84th minute for Mario Mandžukić in a 3–0 win over Pescara in Serie A, thus becoming the first player born in the 2000s to compete in one of Europe's four major leagues. On 22 November, he became the first player born in the 2000s to feature in a UEFA Champions League match, substituted on in the 84th minute of a 3–1 away win over Sevilla.

On 27 May 2017, Juventus' final match of the 2016–17 Serie A season, Kean scored his first goal for Juventus, the winning goal of a 2–1 away victory over Bologna, also becoming the first player born in the 2000s to score a goal in one of Europe's five major leagues.

On 31 August 2017, after extending his contract until June 30, 2020, Kean was loaned to Hellas Verona on a one-year deal.

International career
Although born in Italy, he remains eligible to play for both the Italy and Ivory Coast senior national teams, as his father is from the latter country.
Since 2015, Kean has represented Italy at under-15 level. With the Italy U17 team he took part at the 2016 and 2017 editions of the UEFA European Under-17 Championship, scoring 1 goal in each tournament.

Style of play
Regarded as one of Italian football's most promising prospects, Kean is a quick, tenacious, and strong forward, with good skills and an accurate shot. Naturally right-footed, his preferred role is in the centre as a main striker. He is known in particular for his great pace, ability in the air, offensive movement, and powerful physique, which enable him to hold up the ball with his back to goal or take advantage of openings in the opposition's defence; a hard-working player, he has also been praised for his defensive contribution off the ball.

Honours
- Juventus
Serie A: 2016–17
Coppa Italia: 2016–17

FONTE: Wikipedia.org