Anteprima di COSENZA-HELLAS VERONA, l'ultima partita (con vittoria) 6 anni fa grazie ad ABBRUSCATO... Era l'HELLAS di MALESANI!


COSENZA-HELLAS VERONA: 6 anni fa l'ultimo incontro! I gialloblù di MALESANI vinsero grazie ad un gol di ABBRUSCATO (ora al CHIEVO) ma fra gli scaligeri erano presenti nomi che sarebbero diventati illustri come un giovanissimo GAMBERINI, il 'diamante grezzo' CASSETTI, ITALIANO e quel DOSSENA che ora ha conquistato il LIVERPOOL e la Nazionale azzurra! Chi l'avrebbe mai detto? Era il terzino più scarso che avessi visto giocare nelle nostre fila... [COMMENTA]

Domani mancherà certamente Pippo PENSALFINI che, toccato duro nella partita contro la CAVESE, non è riuscito a recuperare in tempo. I tifosi che stanno rispondendo al sondaggio B/=\S, a tal proposito, preferirebbero capitan GARZON per sostituirlo ma anche CAMPISI è gettonato, vedremo che farà REMONDINA. Debutto dal primo minuto in porta per il nuovo secondo portiere 'Ciccio' INGRASSIA fresco Campione d'Italia con la Primavera del PALERMO (RAFAEL dovrà infatti scontare una giornata di squalifica a causa dell'espulsione subita Domenica scorsa). Problemi alla caviglia risolti per 'scudèla' CIOTOLA mentre RANTIER sta lavorando in parte col gruppo ma è difficile un suo impiego, anche parziale, a COSENZA mentre acquista sempre più corpo l'ipotesi dell'esordio del nuovo centravanti COLOMBO con la maglia scaligera (anche perchè SELVA ha giocato con la Nazionale di SAN MARINO e potrebbe non aver recuperato al 100%). Sarà sicuramente indisponibile anche il giovane difensore centrale MASSONI che ha subito l'asportazione dell'unghia di un alluce; BURATO convocato dal CT ROCCA nei giorni scorsi per uno stage con la Nazionale azzurra Under 20 non è in lista con i 21 che parteciperanno alla Coppa del Mondo in EGITTO e tornerà quindi ha disposizione del mister. [COMMENTA]

Sondaggio a risposta singola

Una maglia per due...
Se PENSALFINI non ce la fa chi volete in campo al suo posto?

GARZON cuore veronese e capitano senza paura!
CAMPISI dinamismo e piedi buoni faranno comodo a COSENZA!



Il COSENZA, ringalluzzito dall'arrivo di un giocatore importante come FIORE (ex Lazio e Nazionale), vede rinverdite le sue speranze di promozione e anche nell'ambiente rossoblù si parla di promozione. Domenica ci aspetta un ambiente infuocato come sempre succede al sud, con tifosi urlanti, palloni che misteriosamente spariscono e magari persone non propriamente addette ai lavori ai lati del campo... Speriamo solo che la giacchetta nera sia all'altezza della situazione (ma visto il livello degli arbitri di C nutro forti dubbi sul signor Ostinelli di Como anch se oviamente spero di essere smentito). I cosentini hanno fin'ora guadagnato gli stessi punti in classifica dell'HELLAS avendo ottenuto una vittoria e due pareggi ma hanno subito 2 gol in più segno che, con 3 gol in 3 partite, non è affatto granitica. Nella rosa calabrese ritroviamo Vito DI BARI che esordì tragicamente col LEGNANO (in panca c'era SARRI ed i terzino regalò alla platea alcuni interventi che definire circensi non è esagerato! Purtroppo furono a favore degli avversari che dominarono al BINTI e, impietositi, ci lasciarono fare 2 gol alla fine) e poi si riscattò a Busto Arsizio dove ci permise di vincere con la PRO PATRIA una partita vitale per quello che sarebbe stato il proseguio del campionato (gol su punizione) e anche a MONZA dove per me era finita in pareggio! Mah... [COMMENTA]





LA SCHEDA DI GIUSEPPE RUSSO: Proveniente dal GALLIPOLI, squadra in cui il nostro è andato a segno la bellezza di 9 volte in un paio di stagioni conquistandosi una meritata promozione in Serie B, RUSSO è stato battezzato dal diesse BONATO uno dei suoi colpi migliori. In effetti sul bravo centrocampista siciliano forte era la concorrenza di altre squadre (anche di categoria superiore alla nostra) attratte anche dai 'saldi' messi in atto dalla società giallorossa che per poco non lasciava andare anche DI GENNARO, la punta che tutti davano come per certa in riva all'Adige (e l'accordo col giocatore in effetti c'era). Trovare news su di lui non è semplice perchè la coppia nome-cognome GIUSEPPE RUSSO e la più diffusa in Italia ma fra le pieghe del web ho scoperto che «Russo e... sogno» è uno dei tanti striscioni a lui dedicati dai tifosi salentini e che con Ginestra, Di Gennaro e Mounard completava i Fantastici 4 da cui il GALLIPOLI avrebbe dovuto ripartire nella Serie cadetta. [COMMENTA]





[ALTRE NEWS]
ANCHE MARTINELLI, in linea con BONATO, difende REMONDINA e la squadra dopo la mezza delusione di Domenica scorsa con la CAVESE. Il presidente è convintissimo che i risultati arriveranno (e che anzi vinceremo il campionato), si tratta solo di dare il tempo a questa squadra, nuova per 9/11 di amalgamarsi e assorbire i dettami del tecnico.
Provvedimenti del CA...SMS: Biglietto singolo per i tifosi rossoverdi in occasione di HELLAS-TERNANA.
ANTEPRIMA DELLA 4^ GIORNATA DI C1/B
IERI 52° COMPLEANNO PER PREBEN: Eh sì... El tempo el pàsa pàr tùti! Ma de qualchedùn podemo goderse i gol ;0) eh eh... [COMMENTA]



[IN BREVE]
VITA DA EX: VENTURA, a Bari, vittima di un brutto incidente mentre si recava allo stadio ne esce con tanto spavento ma illeso.
QUALIFICAZIONI MONDIALI: LIPPI ritrova la sua ITALIA, CAPELLO esaltato dai media in INGHILTERRA dopo le 8 vittorie infilate in altrettante partite con la nazionale d'oltremanica mentre MARADONA rischia molto con la seleccion ARGENTINA...
FORMULA 1: La FERRARI firma un accordo di sponsorizzazione con SANTADER, il colosso bancario mondiale a sua volta vicino ad ALONSO. MASSA rientrerà fra 4/5 mesi e dandoper scontato l'addio a RAIKKONEN ed il contratto a tempo di FISICHELLA...
PALLAVOLO: L'ITALIA si 'sveglia' e batte la FINLANDIA ma è troppo tardi! Lasciamo l'Europeo decimi...
PARLA FIORE dalla Nazionale, al CHIEVO, al COSENZA avversario dell'HELLAS Domenica prossima [COMMENTA]



GIOCO PRONOSTICI:
Ciao butèi prima giocata B/=\S e prima classifica a sorpresa: La BRIDGET, come la TERNANA stupisce e fa fuori tutti con un bel 9 (frutto di 4 risultati azzeccati perfettamente ed un pronostico)! Stacca i secondi (LUCKY 5 pronostici beccati per lui e POSE) di ben 4 punti e conquista ovviamente il primo titolo di campione(SSA) di giornata per cui... Che dire? Brava anzi bravissima BRI sono orgoglione di te (però t'avevo avvisato, poi facciamo i conti hi hi).

Male MARTINO e MISTER LOYAL malissimo io e FEDERICO MONTRESOR sfigadoni di giornata con un solo misero punto :0(

AVVISO A TUTTI: Copiaincollate solo dai miei pronostici perchè se lo fate da altri correte il rischio di portarvi dietro errori di formato non vostri (vero MR LOYAL e LUCKY?) che fin dalla prossima giornata comincerò a penalizzare ;0)
Saluti e AVANTI I BLU'!

CLASSIFICA GENERALE
9 - Bridget
5 - Lucky, Pose
4 - ale90hvr, Gabri, Paolo
3 - Martino
2 - Mister Loyal
1 - Federico Montresor, Smarso

RECORD DI STAGIONE
Punteggio massimo in una giocata: Bridget (9)
Max. numero di pronostici azzeccati: Bridget, Lucky (5)
Max. numero di risultati azzeccati: Bridget (4)
Punteggio minimo in una giocata: Federico Montresor, Smarso (1)

ALBO D'ORO CAMPIONI
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)







CALCIO: PARMA-PALERMO E BARI-ATALANTA SENZA TIFOSI OSPITI
...Il Comitato, infine, ha determinato la vendita del biglietto singolo per i seguenti incontri: Atalanta - Catania (Serie A ) del 23/09/09; Bologna - Livorno Serie A) del 23/09/09; Genoa - Juventus (Serie A) del 24/09/09. Verona Hellas - Ternana (1^ Div. B) del 21/09/09.(AGI)
Red

FONTE: Calcio-Oggi.it


Il presidente vede rosa alla vigilia della trasferta delicata a Cosenza
Martinelli: «Ne sono certo, l’Hellas centrerà la promozione in serie B» Venerdì 11 Settembre 2009
di Gianluca Vighini

VERONA - Deluso come tutti. Ma poi, freddamente, convinto di aver allestito una grande formazione, in grado di vincere il campionato. E’ durata lo spazio di 24 ore l’arrabbiatura di Giovanni Martinelli, presidente del Verona. Il tempo di mandare giù il boccone amaro del pareggio con la Cavese e analizzare freddamente il match in compagnia del diesse Bonato. «Sì, è vero - ha confessato ieri il patròn gialloblù -, questo pareggio non m’è piaciuto e francamente non mi aspettavo questa prestazione. Ma poi ho parlato con Bonato, ho capito che non è facile assemblare una squadra nuova per nove undicesimi: sono certo che questo campionato ci darà delle grandi soddisfazioni. La cosa più importante - ha aggiunto il presidente - è stare uniti e remare sempre dalla stessa parte. Vincere il campionato? Ne sono certo».

Colloquio con Remondina. Martinelli ha parlato anche con Remondina, contestato domenica al termine della gara con la Cavese. Spiega. «Anche se non sta a me parlare con l’allenatore, sono cose che competono a Bonato, se non altro perché credo fermamente nella divisione dei ruoli. Remondina può anche aver sbagliato o aver fatto le cose bene. Io sostanzialmente sono soddisfatto di quello che ha fatto fino a questo momento».
Hellas vincente. Dunque ancora fiducia al tecnico e massima attenzione alla trasferta di Cosenza, una gara delicatissima visto l’entusiasmo che il Verona troverà in Calabria e visto che la Ternana è già avanti di quattro punti. Il presidente però dispensa fiducia e carica. «Statemi vicino. Questo Verona sarà vincente» conclude il numero uno scaligero.
Pensalfini in dubbio, Colombo ok. Intanto ieri il Verona ha giocato una partitella in famiglia. Filippo Pensalfini resta in forte dubbio per la trasferta di Cosenza. Ieri il centrocampista è rimasto a riposo per la contusione al bicipite femorale. Invece ci sarà Corrado Colombo che ha disputato il secondo tempo della sgambata. Rantier ha continuato il lavoro differenziato con il preparatore Alberto Previdi, Selva ha solo corso dopo l’impegno con la Nazionale di San Marino mentre Burato, impegnato con l’Under 20, era assente. (ass)

FONTE: Leggo.it


Berrettoni carico in vista del Cosenza Pensalfini si fa male e rischia il forfait
Andrea Spiazzi Verona
«Il Verona deve cercare di vincere con tutte le avversarie sia in casa che fuori. Siano esse la Cavese, il Pescara, il Taranto o il Cosenza». È chiaro il messaggio di Emanuele Berrettoni, funambolo e goleador dell’atta cco gialloblù, in vista della trasferta a Cosenza di domenica. «La nostra squadra è attrezzata per far fronte a qualsiasi evenienza - rincara l’ex Virtus Bassano - sta a noi far valere la forza di questo gruppo». Berrettoni, già a segno a Lanciano, strizza un occhio a Rantier. «Lo stiamo aspettando, lui ha una voglia matta di rientrare e tutti conosciamo il suo valore». Tuttavia per vedere il francese all’opera bisognerà attendere la gara con la Ternana del 21 settembre: sono infatti vicine allo zero le possibilità che entri a far parte dei convocati per Cosenza: la pubalgia che lo affligge da mesi non è ancora risolta. Buone, invece, le possibilità di esordio per Corrado Colombo che sta bene e di giorno in giorno acquista la forma-partita. Non ci sarà neanche Ingrassia tra i pali mentre Pensalfini, reduce da una forte contusione, sarà quasi certamente sostituito da uno tra Garzon e Campisi. Il Cosenza, che come l’Hellas ha conquistato 5 punti in 3 turni, tenterà di dare continuità ai suoi risultati forte del recente ingaggio di Stefano Fiore.

FONTE: DNews.eu


Lega Pro 1/B - Anteprima 4a giornata
(CALCIOPRESS) – La partita di cartello della quarta giornata del girone B di Prima Divisione della Lega Pro è Ravenna-Taranto, con gli jonici che dovranno dimostrare anche in trasferta il loro valore. Molto interessante il confronto di Cosenza, cartina la tornasole delle potenzialità esterne dell’Hellas Verona dopo la travolgente vittoria a Lanciano. La Ternana chiamata a confermare, al Liberati con il Potenza, il suo ruolo di capolista solitaria a punteggio pieno. I pronostici di Calciopress.

Al Lamberti la Cavese, reduce dal pareggio conquistato al Bentegodi in casa dell’Hellas Verona, testerà la forza di reazione della Spal. Gli estensi sono usciti tramortiti dalla sconfitta subita al Mazza per mano della Ternana (Bazzani ha sbagliato al 94' il rigore del pareggio) e Dolcetti dovrà faticare non poco a far quedrare il cerchio di una squadra che, specie in avanti, risente pesantemente della cessione di Arma. I blufoncè di Maurizi, tra le mura amiche, sono molto temibili (1).

Il Cosenza, che domenica scorsa ha sbancato il Fadini di Giulianova e ha ingaggiato in settimana l’ex nazionale Fiore, è chiamato al banco di prova da un Hellas Verona che si è dimostrato finora squadra formato trasferta. Al Bentegodi gli scaligeri stentano a prendere in mano il pallino del gioco e, con la Cavese, l’espulsione del portiere Rafael ha fatto il resto. I calabresi contano sul sostegno del loro pubblico e sulla voglia del gruppo guidato da Toscano di veleggiare subito verso le parti nobili della classifica (X).

Il Foggia torna a giocare allo Zaccheria dopo la tonificante vittoria esterna ottenuta nel posticipo ad Andria. La Virtus Lanciano non è comunque un avversario semplice. La squadra allenata da Dino Pagliari, nel turno scorso, ha rimontato due reti al Pescara pur in inferiorità numerica. La gara è più equilibrato di quanto non sembri (X).

Ancora un derby per il Pescara di Cuccureddu, appena prosciolto dalla Commissione Disciplinare Nazionale per il caso Cappai. Il Pescina VdG arriva in veste un po’ dimessa, dopo la sconfitta di domenica scorsa rimediata allo stadio Dei Marsi per mano dell’arrembante Portogruaro. Il pronostico è nettamente sbilanciato verso il Pescara, quasi obbligato a vincere questa partita per non tradire le attese della società e dei tifosi. Che puntano molto in alto (1).

Il Portogruaro ha fatto bottino pieno nella doppia trasferta al sud, rimediando alla sconfitta interna della partita del debutto con il Ravenna. La squadra di Calori è in ottima forma, certamente una delle più pimpanti del lotto in questa fase del campionato, ma la Reggiana formato trasferta è complesso da non sottovalutare (X).

Un Real Marcianise giù di corda, per via dello zero in classifica e delle traballanti sorti societarie (il patron Bizzarro si è detto pronto a mollare la squadra nelle mani del sindaco) cerca di sfruttare l’incontro interno con il Giulianova per tirarsi su il morale e rasserenare l’ambiente. La giovane formazione abruzzese, tuttavia, non è certo disposta a fare da vittima sacrificale (X).

Al Benelli si preannuncia una sfida intensa tra il Ravenna, che ha obiettivi molto precisi e il Taranto, i cui tifosi sperano di aver trovato nel nuovo presidente D’Addario il loro profeta. Finora gli jonici sono apparsi alquanto incerti lontani dallo Iacovone. Ma il vento, dopo l’abbandono dell’ex patron Blasi, sembra aver girato. Anche se il tecnico Braglia non si abbandona ancora a dichiarazioni troppo rasserenanti, com’è nel suo burbero carattere. Partita da tripla (1X2).

Il Rimini cerca di approfittare dell’incontro interno con l’Andria, ferma a zero punti, per dare una sistemata alla sua classifica. Vero è che i romagnoli non hanno ancora preso le misure al campionato, ma lo stesso vale anche per la squadra di Biagioni che stenta parecchio in questa fase di avvio (1).

Come risponderanno i tifosi rossoverdi? La Ternana è prima in classifica a punteggio pieno, ma lo zoccolo duro dei sostenitori umbri è da tempo in rotta con la società. Nella gara con il Potenza, che sulla carta si presenta abbordabile e potrebbe confermare in testa la squadra di mister Baldassarri, il Liberati sarà meno vuoto del solito? (1).
Stefano Cordeschi

FONTE: CalcioPress.net


Un gol di Abbruscato fa sorridere Malesani
Era il 2 febbraio 2003, l'ultima volta di Cosenza-Verona. I rossoblù, al termine del campionato, finirono in C, cominciò la grande discesa. Quel giorno, schiaravano, tra gli altri, Edusei, Lentini e Guidoni, un ex gialloblù. L'Hellas di Malesani scese in campo con Pegolo, Gamberini, Comazzi, Teodorani, Cassetti, Italiano, Yllana, Mazzola, Dossena (51' Abbruscato), Salgado (55' Vieri), Melis (84' Filippini). L'arbitro era Gabriele di Frosinone.
Match equilibrato, con l'Hellas comunque in grado di ribattere colpo su colpo e di passare intorno all'ora di gioco con un guizzo di Elvis Abbruscato, mandato in campo da pochi minuti. Un'idea vincente di Alberto Malesani, che cosentì all'Hellas di tornare dalla calabria col bottino pieno.S.A.

Pensalfini out, tocca a Garzon? 11/09/2009
Ieri pomeriggio i ragazzi di Remondina hanno disputato una partitella di allenamento contro la Berretti. Al test non ha partecipato Julien Rantier che ha svolto lavoro individuale a Sandrà. Il francese, messi alle spalle i problemi di pubalgia, non dovrebbe comunque essere a disposizione nemmeno per la trasferta di Cosenza. Per vederlo in campo ci vorrà ancora un po' di pazienza. Assente giustificato anche Andrea Burato impegnato con la Nazionale Under 20. Andy Selva reduce dagli impegni con la nazionale di San Marino si è limitato ad una seduta che prevedeva solo corsa, mentre Filippo Pensalfini è rimasto a riposo. A questo punto pare proprio che il centrocampista, uscito malconcio dalla partita con la Cavese, difficilmente potrà essere tenuto in considerazione per la partita con i calabresi di domenica prossima. Al suo posto, potrebbe giocare dall'inizio Garzon, in ballottaggio con Campisi, in campo anche domenica. Mancherà Rafael, squalificato per un turno. Al suo posto verrà riconfermato Ingrassia. La squadra gialloblù torna ad allenarsi oggi pomeriggio a Sandrà.S.A.

FONTE: LArena.it


11/09/2009
Remondina: "Convinti di raggiungere l'obiettivo"
"Non trascuriamo che il Cosenza viene da due anni di successi. Si tratta di un gruppo solido, al quale è stato aggiunto qualche elemento importante"
SANDRA' - Le parole di Nicola Ciotola lasciano posto a quelle di Gian Marco Remondina, che incontra la stampa a due giorni dalla sfida in programma domenica 13 settembre col Cosenza. Archiviata la partita contro la Cavese, i gialloblù hanno un'ottima opportunità per rifarsi allo stadio "San Vito". Out Pensalfini, Rafael e Rantier, sono pochi i dubbi per il tecnico lombardo in vista della 4a giornata di campionato. Hellasverona.it vi offre le dichiarazioni del tecnico gialloblù:

Il pari centrato con la Cavese ha lasciato delusione in tutto l'ambiente.
"Un pò di delusione esiste, nel senso che pensavamo di vincere la partita. Qualche contrattempo c'è stato, dovremo ovviare alle difficoltà che si presentano in settimana e durante la partita. Domenica sarà assente Rafael, oltre a Pensalfini. Puntiamo di recuperare Colombo, sarebbe importante."
Questo può essere il momento più delicato da quando è arrivato in gialloblù?
"Assolutamente no, non ho alcun motivo per pensarlo. Questo è una squadra nuova, che va assemblata, ci vuole tempo. Sono convinto che riusciremo a raggiungere il nostro obiettivo."
Sia la società che i giocatori hanno dimostrato di stare dalla sua parte.
"Non avevo alcun dubbio, faccio il mio lavoro e lo farò sempre. Ho in mente solo il Cosenza e le soluzioni per batterlo."
Tatticamente i calabresi hanno un approccio simile a quello della Cavese.
"Sì, ma non trascuriamo che vengono da due anni di successi. Si tratta di un gruppo solido, al quale è stato aggiunto qualche elemento importante per il progetto. Come altre compagini, sotto sotto ci credono e ci sperano."
Cosenza, Ternana e Ravenna saranno validi banchi di prova per voi.
"In ogni partita si vedono formazioni migliorare, si capiscono le caratteristiche degli avversari. Col passare del tempo dovremmo prendere fiducia, i miei non li avevo mai visti in difficoltà come domenica. Siamo rimasti in uno in meno, ci può stare."

11/09/2009
Ciotola: "I risultati arrivano con le prestazioni"
"Ci aspetta una vera e propria battaglia, si tratta di un ambiente caldo, le insidie non mancheranno. Ce la metteremo tutta per dare il massimo"
SANDRA' - Grande carica da parte dell'esterno Nicola Ciotola, che dopo essere uscito dal campo nel primo tempo della gara con la Cavese ha l'opportunità di rifarsi domenica al "San Vito". A livello fisico l'ex Avellino ha fatto importanti passi avanti, potrà quindi risultare molto utile alla manovra offensiva degli uomini di Remondina. Di fronte a Garzon e compagni ci sarà una avversaria di elevata caratura, che punta ad un campionato da protagonista. Hellasverona.it vi offre le dichiarazioni dell'attaccante gialloblù:

Domenica sei stato sostituito a seguito dell'espulsione di Rafael, poi hai avuto qualche problema fisico. Quali sono le tue condizioni attuali?
"La situazione della caviglia non era del tutto ok, comunque ora ho smaltito ed il mister può contare completamente su di me."
Archiviato il pareggio interno con la Cavese, vi apprestate ad affrontare il Cosenza per uno scontro al vertice.
"Dispiace non aver centrato il bottino pieno, in inferiorità numerica abbiamo incontrato diverse difficoltà. Undici contro undici avevamo messo in luce le nostre qualità. Ci tenevamo a vincere tra le mura amiche."
Anche i calabresi sono una squadra costruita per vincere.
"Ci aspetta una vera e propria battaglia, si tratta di un ambiente caldo, le insidie non mancheranno. Ce la metteremo tutta per dare il massimo."
In occasione dell'ultimo match sono partiti da alcuni settori del "Bentegodi" dei cori contro Remondina.
"Noi siamo col tecnico, una persona preparata e che lavora con grande passione. Il pubblico vuole vittorie, le critiche ci stanno."
Le sfide con Cosenza, Ternana e Ravenna aiuteranno a capire di che pasta siete fatti.
"Dobbiamo pensare ad una partita alla volta, cercando sempre di dare tutto. Solo con buone prestazioni ottieni risultati."
Cosa ha cambiato a livello tattico l'arrivo in gialloblù di Corrado Colombo?
"Si tratta di un giocatore fisicamente dotato, che vanta grande tecnica. Bisogna vedere sul campo quali sono le sue effettive condizioni. Nel reparto offensivo siamo diversi elementi, tutti di elevato valore."

11/09/2009 - 17:27
Sandrà: venerdì esercitazioni tattiche e partitelle
In parte col gruppo Julien Rantier, differenziato per Filippo Pensalfini, a riposo Leonardo Massoni
SANDRA' - Venerdì pomeriggio, presso gli impianti sportivi di Sandrà (VR), la squadra gialloblù ha affrontato la penultima seduta di allenamento in vista della sfida con il Cosenza. Il gruppo, dopo il riscaldamento, ha svolto esercitazioni sul possesso palla e sulla tattica, per terminare con partitelle a tema. In parte col gruppo Julien Rantier, differenziato per Filippo Pensalfini, a riposo Leonardo Massoni, cha ha subìto l'asportazione dell'unghia dell'alluce sinistro. Sabato mattina la rifinitura a Castelnuovo del Garda (VR).

11/09/2009 - 11:18
Cosenza-Hellas Verona, arbitra Ostinelli di Como
Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Argiento (Frattamaggiore) ed Auriemma (Napoli)

11/09/2009 - 11:03
Sul magazine dell'Hellas Verona è nata la "Posta del tifoso"
Invia le tue impressioni, suggerimenti o sensazioni all'indirizzo posta@hellasverona.it, i migliori messaggi verranno pubblicati!

FONTE: HellasVerona.it


Remondina: Verona è una piazza importante. Normale sentire la pressione 11/09/2009 17:57
Gian Marco Remondina, tecnico dell'Hellas, parla con fiducia in vista della gara di domenica contro il Cosenza. "Ho piena fiducia nei miei ragazzi; siamo molto forti"- ha spiegato.

Martinelli: Anch'io come tutti domenica ero molto deluso. Ma sono convinto che con questa squadra vinceremo 10/09/2009 16:08
Il presidente dell'Hellas Verona al microfono di Stefano Rasulo ha confessato di essersi molto arrabbiato per la prestazione contro la Cavese. "Non me l'aspettavo" ha detto. Poi però ha "caricato" l'ambiente: "Sono sicuro, con questa squadra vinceremo".

Buon compleanno Preben Elkjaer 11/09/2009 17:31
Compie 52 anni oggi uno dei giocatori più amati della storia del Verona. Tggialloblu.it gli ha dedicato una servizio con i suoi gol.

Cosenza, con Fiore si parla di promozione 11/09/2009 15:44
Sarà un Cosenza molto rimaneggiato rispetto alla passata stagione quello che domenica affronterà il Verona. In settimana la società calabrese ha ufficializzato l'arrivo di Stefano Fiore (nella foto), centrocampista classe '75 che con la sua qualità va ad impreziosire la rosa rossoblù. Anche Vito di Bari, l'ex terzino sinistro del Verona, fa parte della rosa di mister Toscani.

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]
VITA DA EX: VENTURA, a Bari, vittima di un brutto incidente mentre si recava allo stadio ne esce con tanto spavento ma illeso. QUALIFICAZIONI MONDIALI: LIPPI ritrova la sua ITALIA, CAPELLO esaltato dai media in INGHILTERRA dopo le 8 vittorie infilate in altrettante partite con la nazionale d'oltremanica mentre MARADONA rischia molto con la seleccion ARGENTINA... FORMULA 1: La FERRARI firma un accordo di sponsorizzazione con SANTADER, il colosso bancario mondiale a sua volta vicino ad ALONSO. MASSA rientrerà fra 4/5 mesi e dandoper scontato l'addio a RAIKKONEN ed il contratto a tempo di FISICHELLA... PALLAVOLO: L'ITALIA si 'sveglia' e batte la FINLANDIA ma è troppo tardi! Lasciamo l'Europeo decimi... PARLA FIORE dalla Nazionale, al CHIEVO, al COSENZA avversario dell'HELLAS Domenica prossima
VITA DA EX: VENTURA, a Bari, vittima di un brutto incidente mentre si recava allo stadio ne esce con tanto spavento ma illeso. QUALIFICAZIONI MONDIALI: LIPPI ritrova la sua ITALIA, CAPELLO esaltato dai media in INGHILTERRA dopo le 8 vittorie infilate in altrettante partite con la nazionale d'oltremanica mentre MARADONA rischia molto con la seleccion ARGENTINA che ha perso con il PARAGUAY e vede una possibile esclusione vicina... FORMULA 1: La FERRARI firma un accordo di sponsorizzazione con SANTADER, il colosso bancario mondiale a sua volta vicino ad ALONSO. MASSA rientrerà fra 4/5 mesi e dandoper scontato l'addio a RAIKKONEN ed il contratto a tempo di FISICHELLA... PALLAVOLO: L'ITALIA si 'sveglia' e batte la FINLANDIA ma è troppo tardi! Lasciamo l'Europeo decimi... PARLA FIORE dalla Nazionale, al CHIEVO, al COSENZA avversario dell'HELLAS Domenica prossima
INCIDENTE STRADALE E PAURA BARI, VENTURA SOTTO CHOC
Tanta paura questo pomeriggio per il tecnico del Bari Giampiero Ventura coinvolto in un incidente stradale mentre era alla guida di una Audi A5. È avvenuto verso le 18, quando Ventura si stava allontanando dallo stadio San Nicola dopo l'allenamento: l'auto dell'allenatore ligure è stata tamponata in prossimità dell'uscita n.8 dello stadio numero, di fronte agli ingressi della curva nord. Ventura ha avuto una contusione alla spalla ed è rimasto per qualche tempo sotto choc. Sul posto è intervenuta la polizia municipale.

«Ho fatto lo psicologo». Argentina nel caos: Maradona rischia
Capello: «Così ho cambiato l’Inghilterra»

Oggi Santander, domani Alonso
Accordo tra la Ferrari e la banca vicina al pilota spagnolo. «Massa nel 2010»

FONTE: Leggo.it

PALLAVOLO
Vittoria amara per gli azzurri addio all’Europa col decimo posto

FONTE: DNews.eu

Parte dall'Hellas la rivincita di Fiore
L’ASSO NELLA MANICA. PARLA L’ILLUSTRE NUOVO ACQUISTO ROSSOBLÙ, CHE CONTRO LA BANDA REMONDINA POTREBBE ANCHE RECUPERARE MOTIVAZIONI... DA DERBY
Il trequartista cosentino prepara il debutto nel club della sua città ma non dimentica i trascorsi scaligeri: «Al Chievo devo molto»

FONTE: LArena.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#AtalantaVerona Di Carmine

#AtalantaVerona highlights


Archivio