Header ADS

VERONA 2-2 PADOVA: Pareggio tutto sommato giusto in una gara che l'HELLAS ha letteralmente dominato nei primi 45 minuti subendo l'imposizione del ritmo avversario ed il conseguente pareggio nel secondo tempo ma... Che derby signori!

LE IMPRESSIONI
Pareggio tutto sommato giusto in un derby altamente spettacolare tra due squadre sempre tese alla ricerca del risultato pieno e gara che non può che dare lustro anche all'HELLAS cha ha saputo tenere testa alla grande ad una delle pretendenti alla vittoria finale: gli scaligeri volano letteralmente sulle fasce con la coppia SCAGLIA-GOMEZ TALEB a sinistra e D'ALESSANDRO a destra, peccato che in mezzo BJELANOVIC, solitamente 'letale' di testa, abbia un po' sprecato l'occasione che MANDORLINI gli ha dato dall'inizio... Mai in partita il croato che attendiamo a gare più incisive.
Buon esordio in difesa per MARECO sempre auorevole e possente non ha fatto rimpiangere capitan CECCARELLI (ma anche oggi si sono presi un paio di gol).
RUSSO, come sempre abbastanza impreciso, gol a parte ha dato vita ad un gara generosa, da mediano, sempre supportato da HALLFREDSSON e TACHTSIDIS (ottimo sopratutto come difensore aggiunto, il greco ha fatto valere i suoi centimetri in fase di recupero palla); nella seconda metà di gara il ritmo è calato ed il terzetto di centrocampo gialloblù s'è 'adeguato'...
Eccezionale GOMEZ TALEB sulla mancina: due assist e tantissima qualità! Uno che salta facilmente l'uomo e crea superiorità è vitale e l'argentino da l'impressione di poter crescere ancora, secondo me il migliore dei nostri quest'oggi insieme a D'ALESSANDRO dall'altra parte.

Che dire del PADOVA? Quando schieri in mezzo al campo gente come MARCOLINI e MILANETTO (e puoi tenere in panca ITALIANO) vuol dire che puoi avere ambizioni importanti e gli scudocrociati non si nascondono: CACIA, CUTOLO (fischiatissimo oggi), RUOPOLO e LAZAREVIC in attesa di SUCCI formano un reparto d'attacco formidabile per la categoria

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]


VERONA 2-2 PADOVA Highlights...

DICONO
CUTOLO «Accoglienza eccessiva nei miei confronti, ho reagito male anche io ma ho perso un po' la testa, sono stato massacrato dal riscaldamento, ora però mi godo il momento visto che ho segnato. Contento per me e per il Padova. Non posso essere messo in croce per un episodio di cinque anni fa. Mandorlini? Non so cosa volesse, io ho solo esultato, magari eccessivamente però Mandorlini con i precedenti che ha forse deve essere il primo a stare fermo» TuttoMercatoWeb.com

MANDORLINI «Credo sia giusto esultare, ma non sotto la Curva avversaria. Qualcosa ci siamo detti, sono stato allontanato dal campo, però rimane la grande partita dei ragazzi. L'avevamo preparata bene, il pari lascia un pò di rammarico ma col Padova puoi accettarlo. Quando corri molto qualcosa paghi, anche con gli esterni non riuscivamo più a stare alti come volevamo. Siamo alla settima partita, ho voluto cambiare perchè dopo Grosseto ho visto stanchezza. L'idea non muta, e con essa la voglia di fare. Soprattutto nella prima mezzora buone trame di gioco. In base alle partite da giocare scelgo lo schieramento, i cambi erano più o meno stabiliti. Non è detto che la prossima sfida sia diversa, dovevamo forzare per cercare certe situazioni di gioco, è stato creato molto. Il risultato è positivo, tuttavia all'Hellas mancano punti. Dobbiamo andarceli a prendere, la mentalità è quella giusta» HellasVerona.it

CACIA «Il mio gol alla Ronaldo? Mi sembra eccessivo, ma sono contento che abbiamo pareggiato una partita difficile con troppi errori nel primo tempo. Personalmente, quando gioco in stadi così caldi, apprezzo perché c’è uno stimolo in più. Sapevamo che avremmo trovato una bolgia, ora pensiamo alla gara in casa col Modena» CalcioNews24.com

DAL CANTO «Nel primo tempo non abbiamo praticamente giocato a calcio. Loro erano organizzatissimi, e noi abbiamo cercato di fare densità a centrocampo per poi fare male con le ripartenze, ma l'approccio è stato sbagliato. Una squadra come la nostra può e deve fare molto meglio. Il secondo tempo lo abbiamo affrontato diversamente, e siamo stati bravi a rimettere in piedi una partita che si stava mettendo male».
Infine una battuta sull'episodio scaturito al gol di Cutolo: «E' stato reso tutto troppo esagerato, il giocatore ha sbagliato, ma non ha fatto nulla di grave» TuttoB.com


VERONA 2-2 PADOVA, le immagini...

BJELANOVIC «Siamo stati bravi sopratutto nel primo tempo a creare superiorità e forse per 70 minuti siamo stati aggressivi e determinati, peccato per quei due gol presi ma l'importante è che la nostra squadra giochi per vincere contro chiunque e che oggi abbiamo fornito un'altra gara di spessore, continuiamo così... Il PADOVA è una grande squadra sopratutto in mezzo al campo dove ha saputo dettare i ritmi e a non demordere dopo i gol subiti, il risultato finale forse ci stà un po' stretto ma dai... Guardiamo alla prestazione e consoliamoci con quella. Il gol? Anche oggi non è arrivato purtroppo anche se qualche pallon importante in mezzo è stato messo... Peccato ma ripeto: guardiamo alla prestazione!» RadioVerona

MAIETTA «Il PADOVA ha giocato da grande squadra ma noi gli abbiamo messo paura sopratutto nel primo tempo dove loro non hanno combinato proprio niente, poi è normale che qualcosa alla lunga devi anche concedere e loro sono stati bravi ad approfittarne anche se sul secondo gol avrei qualcosa da ridire... Comunque poi siamo calati anche noi e loro sono cresciuti sopratutto con quel CACIA bravo davvero... Pareggio non lo so... Forse meritato dai, va bene così... CUTOLO? Va bene quel gol ma ci vuole rispetto! Il mister dice che non è possibile dominare così nel prim tempo e non prtare a casa i 3 punti? Ha ragione ma consoliamoci con la prestazione che da un'estrema fiducia per quanto riguarda il futuro... Con MARECO mi sono trovato bene a parte qualche piccolo errore che comunque ci può stare» RadioVerona

D'ALESSANDRO «Buona gara la mia? Be si ma il merito è dei movimenti di tutta la squadra e del mister che mi insegna come giocare, in questo modo riesco a dare il massimo anche se ancora non ho il minutaggio, la gamba, devo trovare la condizione... Ma se i compagni mi mettono in condizione di esprimermi al meglio tutto diventa più facile... Giocare al 'Bentegodi' davanti a questa gente è fantastico e da una spinta in più e quando è così dvvero... Viene tutto, tutto, tutto più facile!» RadioVerona


VERONA 2-2 PADOVA
MANDORLINI stupisce ancora facendo scelte 'coraggiose' ma, a mio modo di vedere, sagge date le indicazioni che sono venute in queste prime gare di campionato: Dentro MARECO per CECCARELLI a fare da centrale con MAIETTA, dentro ancora una volta TACHTSIDIS play invece di ESPOSITO (e forse solo qui avrei qualcosa da ridire anche se le qualità del greco sono indiscutibili), dentro BERRETTONI con D'ALESSANDRO dal primo minuto (ma era nell'aria data la 'vivacità' espressa dall'ex ROMA) e dentro (sopratutto) BJELANOVIC al posto di FERRARI!
La generosità e la qualità di 'Nick Dinamite' non si discutono ma in Serie B conta anche il più sfrenato opportunismo che non è sicuramente nelle corde dell'ex ALBINOLEFFE...

DAL CANTO per il PADOVA schiera in porta PELLIZZOLI, recupera SCHIAVI al centro della difesa insieme a TREVISAN (che pare 'piacesse' molto al tecnico scaligero quest'estate) e non fa partire dall'inizio capitan ITALIANO in cabina di regia potendosi 'permettere' al suo posto il nuovo acquisto MILANETTO, ex GENOA e fortissimo nella zona centrale del campo, in coppia con l'altro nuovo acquisto MARCOLINI (ex CHIEVO).
Uno degli esterni d'attacco sarà quell'Aniello CUTOLO che con l'HELLAS in quel di La Spezia fece gridare allo scandalo per un gol divorato quando i gialloblù avrebbero potuto chiudere la partita e permettersi poi un risultato diverso al 'Binti': eravamo alla prima stagione d'introduzione dei playoff-playout e purtroppo sappiamo com'è finita...
In ogni caso 'acqua passata' come ha giustamente sottolineato l'ex CROTONE: inutile (e crudele) fermarsi sul passato ed in effetti CUTOLO è andato bene avanti raggiungendo i 13 gol in cadetteria nella scorsa stagione con i calabresi; al suo fianco il centrale CACIA e il talentuosissimo LAZAREVIC (RUOPOLO, non al meglio, è in panca).

PRIMO TEMPO
1° Il VERONA va al tiro per primo con GOMEZ ma subito il PADOVA risponde guadagnando un angolo: gara che promette spettacolo!
6° D'ALESSANDRO se ne va in dribbling sulla fascia destra, lo 'murano' ed è angolo ma l'inizio dell'ex ROMA è promettente...
8° Bello spunto di LAZAREVIC che entra pericolosamente in area gialloblù: palla alta.
9° Secondo angolo conquistato dall'HELLAS col greco 'Pan&Goti' TACHTSDIS...
10° BJELANOVIC tenta la sortita in area patavina ma la difesa avversaria controlla agevolmente.
12° MARECO e fuori a sistemarsi un parastinco, l'arbitro non lo fa entrare e LAZAREVIC sfiora il gol di testa: la palla grazie a dio sorvola la traversa...
15° Bella combinazione GOMEZ-BJELANOVIC che non prova il tiro ma la rimette in mezzo: SCHIAVI libera.
21° GOOOOOOOOOOOL dell'HELLAS che passa in vantaggio grazie a RUSSO che per l'occasione si trasforma in opportunista ma gan parte del merito va a GOMEZ abile a seminare un paio di avversari sulla fascia sinistra e poi a traversare in mezzo! VERONA 1 PADOVA 0 e andiamooooooo!!!
25° MILANETTO-CUFFA-CACIA che penetra in area, CUTOLO si 'tuffa' alla ricerca del penalty e viene (ancora di più) subissato dai fischi!
28° MARCOLINI innesta CUTOLO tiro 'assassino' dell'ex che stavolta non sbaglia e trova il pareggio per la sua squadra e poi va ad irridere la Curva Sud facendosi scudo alle orecchie per sentire i tifosi scaligeri: brutto gesto dell'attaccante che non guadagnerà certo 'punti simpatia' coi butèi ma quando un calciatore, sopratutto se 'stimolato', trova un gol così davanti ai continui fischi è anche umano che non reagisca con stile... Anche MANDORLINI lo richiama all'ordine 'separandolo' da un pericoloso FaceToFace con MAZZOLA e viene espulso! Il PADOVA si porta sull'1 a 1 con un gol (ahinoi) fantastico!
35° GGOOOOOOOOOOOOOOLL ed è subito vantaggio HELLAS con D'ALESSANDRO: grandissimo l'ex ROMA a colpire al volo dopo un cross dalla sinistra di SCAGLIA rimpallato dalla difesa scudocrociata, 2 a 1!

36° TACHTSIDIS cerca la conclusione da lontano, non va!
42° Bellissima combinazione tra SCAGLIA e GOMEZ, l'argentino semina il panico nelle maglie della difesa avversaria e guadagna un corner...
45° Si chiude un primo tempo bellissimo tra due squadre che stanno dando vita ad un bello spettacolo, continua la pressione del pubblico su CUTOLO che fatica a reggere il nervosismo...

SECONDO TEMPO
1° Nessun cambio nelle due squadre, comincia il secondo tempo...
8° MILANETTO la da a CUTOLO che la mette in mezzo per CACIA, l'ex FIORENTINA supera MAIETTA e spiazza RAFAEL! Gran pareggio del PADOVA ad opera di una fantastica prodezza di un singolo fin qui praticamente annullato dalla difesa scaligera... Ma i 'grandi' sono così, basta un attimo e la frittata è fatta... Tutto da rifare purtroppo!
10° Il VERONA cerca immediatamente il gol del vantaggio con D'ALESSANDRO letteralmente scatenato sulla fascia destra.
12° E' ancora l'ex giallorosso a 'scodellare' in mezzo: nessuna maglia scaligera è pronta ad approfittarne.
18° GOMEZ prova ancora ad innescare RUSSO ma il tiro del centrocampista è facilmente neutralizzato da PELLIZZOLI...
20° DRAME' sostituisce CUTOLO per il PADOVA, FERRARI e BERRETTONI sostituiscono BJELANOVIC e D'ALESSANDRO per l'HELLAS.
22° BERRETTONI entra in area e la mette in mezzo ma nessuno è pronto a sfruttare il suggerimento del neoentrato ex LAZIO.
27° Ammonito RENZETTI per un fallo su GOMEZ.
34° Tiro pericoloso di CACIA che però va alto sulla traversa.
36° ESPOSITO entra a sostituire GOMEZ, MANDORLINI si fa prudente...
37° Sgroppata di ABBATE sulla destra, cross in mezzo e la difesa ospite si rifugia in corner.
41° Bordata di RUSSO dalla lontana su tocco in calcio di punizione, palla fuori di poco.
42° Entra RUOPOLO per CACIA.
46° Ammonito LAZAREVIC
49° Dopo 4 minuti di recupero l'arbitro dice che può bastare così e si torna egli spogliatoi.

La conferenza di Dal CantoLa conferenza di Cacia

LE ALTRE DI B
In attesa di TORINO-BRESCIA che si giocherà Lunedì sera (cheppalle co 'stò campionato spezzatino però!) la sola vittoria esterna è quella del SASSUOLO contro l'ASCOLI prossimo avversario dell'HELLAS che si trasferirà al 'Cino e Lillo Del Duca'.
Il CITTADELLA strapazza per 4 a 2 il VICENZA in una gara che ha visto il LANEROSSI passare in vantaggio due volte prima di venire recuperato e battuto ma era partito bene anche l'EMPOLI col 'solito' TAVANO a CROTONE e poi i padroni di casa si sono imposti.
Secco 3 a 0 del LIVORNO sulla 'derelitta' JUVE STABIA e roboante 4 a 2 anche tra REGGINA e PESCARA.
Il VARESE batte l'ALBINOLEFFE nei minuti finali, pari tra BARI e NOCERINA (con gol di FARIAS) e SAMPDORIA e GROSSETO.
Primo punto in Serie B per il GUBBIO che a MODENA era passato in vantaggio per primo.

ALTRE NEWS IN ALLEGATO
SERIE B: La schedina ed i pronostici di Gigi CAGNI ex allenatore dell'HELLAS oltre che di SAMPDORIA, EMPOLI, PIACENZA e PARMA
MERCATO:L'esperto MINGAZZINI svincolatosi dall'ALBINOLEFFE è ancora a spasso, su di lui questa estate sembravano esserci oltre all'HELLAS, la NOCERINA ed anche l'AVELLINO.
AZIONARIATO POPOLARE PRO-HELLAS: Stasera la presentazione alla festa della Curva Sud ai bastioni...

IN BREVE A PIÉ PAGINA
EUROPA LEAGUE: Passo falso della LAZIO, bella reazione dell'UDINESE...

RASSEGNA STAMPA