Header ADS

Le schede di B/=\S: Saša BJELANOVIĆ

Sasa Bjelanovic (Photocredits Hellas Verona)

Data di nascita:11/06/1979
Luogo di nascita:Zara (Croazia)
Nazionalità:Croata
Ruolo:Attaccante
Altezza:188 Cm
Peso:80 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas Verona2012- Ago. 2012B10 
Hellas Verona2011-2012B245 
AtalantaDa Gen. 2011 - 2011B101 
Cluji2010 - 2011A133 
Vicenza2009 - 2010B358 
Vicenza2008 - 2009B3913 
Torino2007 - 2008A190 
Ascoli2006 - 2007A267 
Ascoli2005 - 2006A314 
Lecce2004 - 2005A225 
Perugia2003 - 2004A00 
ChievoDa Gen. 2003 - 2003A124 
Como2002 - 2003A152 
Varteks2001 - 2002A2015 
Varteks2000 - 2001A3112 
Istra PulaDa Nov. 1999 - 2000A144 
Dinamo ZagabriaDa Ago. 1999 a Nov. 1999A10 
Zadarkomerc1998 - 1999A316 
Zadarkomerc1997 - 1998A276 
Zadarkomerc1996 - 1997A186 
Giovanili ZadarkomercFino al 1996--- 


NEWS E CURIOSITÀ +   -   =
...E finalmente arriva anche per Sasa il momento di vestire la maglia scaligera!
Beh... Com'è d'uopo in queste occasioni non ci resta che dire 'Meglio tardi' (ora ha 32 anni suonati ma fu più volte associato al VERONA nel passato) 'che mai!' anzi, prima di dirlo è meglio lasciar passare qualche mese ma, visto il suo esordio (dopo soli due giorni di aggregazione con la squadra), direi che l'HELLAS ha ingaggiato un attaccante di sicuro valore, che forse non è un vero e proprio bomber (ha superato la doppia cifra 'solo' in tre stagioni nell'arco della sua quindecennale carriera) ma che di testa è letale e crea spazi importanti per i compagni quando gioca da playmaker offensivo...
Ora non resta che aspettare la sua completa integrazione con 'Nick Dinamite' FERRARI e poi... Ne vedremo delle belle!

Attaccante 'di peso', fisicamente molto dotato (80 kili spalmati su quasi 190 centimetri), BJELANOVIC ha quasi sempre giocato nella massima Serie sia nei primi anni di carriera in Croazia che in seguito in Italia dove ha conosciuto (anche) la cadetteria in due stagioni (al VICENZA) e mezza (all'ATALANTA).
Ha avuto modo di giocare in quasi tutte le rappresentative nazionali giovanili e, nel 2005, ha esordito anche con la nazionale maggiore croata (amichevole CROAZIA 3-3 ISRAELE); in seguito è stato convocato per le qualificazioni al Mondiale 2006 contro ISLANDA e MALTA ma non è mai sceso in campo.
Nel suo palmares una Coppa Intertoto (col PERUGIA nel 2003), una SuperCoppa di Romania (col CLUJI di mister MANDORLINI nel 2010) ed infine un Campionato di Serie B nella stagione scorsa quando l'ATALANTA arrivò prima in cadetteria e fu promossa in Serie A.

Questa la pagina dei fans su Facebook

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]


Saša Bjelanovic
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Saša Bjelanovic (Zara, 11 giugno 1979) è un calciatore croato, attaccante del Verona.

Carriera
- Club
Gli anni in Croazia, l'approdo a Como e i vari prestiti
Cresce nelle giovanili dello Zadar. A vent'anni può già vantare 76 presenze e 18 reti con il suo club d'appartenenza. Nell'estate 1999 firma per il Dinamo Zagabria dove disputa una sola presenza prima di trasferirsi all'Istra Pula, dove scende in campo 14 volte e segna 4 reti. Nel 2000-2001 cambia nuovamente casacca e approda al Varteks Varazdin dove in 31 partite segna 12 reti. Nel 2001-2002 riesce ad andare in gol per 15 volte in 20 partite e l'anno successivo viene messo sotto contratto dal Como in Serie A. Con i lariani scende in campo 15 partite e segna 2 reti prima di essere ceduto al Chievo nel mercato di gennaio. Il successivo 16 luglio viene ceduto in prestito al Perugia dove vince l'Intertoto.

Il passaggio al Genoa e i vari prestiti
Il 30 agosto però, si trasferisce in Serie B al Genoa, dove in 41 partite segna 12 reti. Nel 2004-2005 approda nuovamente in Serie A, stavolta nel Lecce, squadra con cui gioca 22 partite segnando 5 reti. Nel 2005-2006 viene ceduto all'Ascoli dove in 31 partite segna 4 reti, nella stagione 2006-2007 gioca ancora nella squadra bianconera realizzando 7 reti in 26 presenze. Il 21 giugno 2007 lascia l'Ascoli per approdare al Torino in comproprietà. Al termine di una stagione non certo esaltante (19 presenze e zero gol), il Toro lo riscatta alle buste per 60.000 euro (che si aggiungono al milione circa dell'anno precedente). Il 7 agosto 2008 passa al Vicenza, in serie B, in prestito con diritto di riscatto fissato a un milione. Esordisce con la maglia del Vicenza, in Coppa Italia, giocando contro il Monza, partita finita 3-0 per il Vicenza, dove Bjelanovic firma una doppietta. La prima doppietta in campionato arriva il 23 settembre a Pisa contribuendo in modo determinante alla prima vittoria in campionato.

Vicenza, Cluj, Atalanta e Hellas Verona
Il 26 giugno 2009, con nota nel sito ufficiale, il Vicenza comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Torino il cartellino del giocatore a fronte della compartecipazione del giocatore Nicolas Gorobsov e conguaglio a favore dei berici di circa 400 000 euro. Il 23 giugno 2010 viene acquistato dai romeni del CFR Cluj voluto dall'allenatore Andrea Mandorlini. Con i rumeni conquista il 18 luglio la Supercoppa di Romania dopo aver battuto ai calci di rigori l'Unirea Urziceni. La prima rete in campionato con la casacca amaranto avviene il 13 agosto contro il Timisoara (partita poi persa dal Cluj 3 a 2) mentre il 28 settembre esordisce in Champions League allo Stadio Olimpico di Roma. Il 27 gennaio 2011 viene acquistato a titolo definitivo dall'Atalanta. Con i nerazzurri firma un contratto fino al 2012 con l'opzione per l'anno successivo. Disputa la sua prima partita con la squadra bergamasca il 19 febbraio 2011 contro la Reggina, subentrando nella ripresa a Marilungo. Segna la prima rete con la maglia nerazzurra l'11 aprile contro il Modena, regalando una vittoria alla squadra orobica portandola in vantaggio a due minuti dalla fine. Conclude la stagione con 10 presenze e con la vittoria del campionato cadetto. Il 31 agosto, dopo aver svolto l'intero ritiro pre-stagionale con la squadra orobica, passa a titolo definitivo al Verona, ritrovando il suo vecchio tecnico ai tempi del CFR Cluj, Andrea Mandorlini.

Il 4 settembre 2011 esordisce da titolare nella gara casalinga Verona-Sassuolo (1-0). In campionato colleziona 25 presenze e 5 gol.

Il 2 settembre 2012, ai margini della rosa dell'Hellas Verona, ritorna ai rumeni del CFR Cluj a un anno e mezzo di distanza.

- Nazionale
Bjelanovic ha giocato in quasi tutte le nazionali giovanili del suo paese, disputando nel 1999 il mondiale Under-20 disputando una sola partita ma riuscendo a finire sul tabellino dei marcatori.
Ha debuttato in Nazionale maggiore il 9 febbraio 2005 subentrando nella ripresa nell'incontro amichevole contro Israele che finì con il punteggio di 3-3. Un mese più tardi fa parte della selezione per disputare le qualificazioni della Coppa del mondo 2006 contro Islanda e Malta senza però venire impiegato in entrambi gli incontri.

Palmarès
- Competizioni internazionali
Coppa Intertoto: 1 Perugia: 2003

- Competizioni nazionali
Supercoppa di Romania: 1 Cluj: 2010

- Campionato italiano di Serie B: 1 Atalanta: 2010-2011

FONTE: Wikipedia.org