Header ADS

HELLAS VERONA 2-0 SALERNITANA: I gialloblù ottengono un risultato importante per il quale in molti avrebbero firmato prima della gara ma che, col senno di poi, va addirittura stretto!


LE IMPRESSIONI
Gran partita dell'HELLAS e risultato che va perfino stretto all'11 di MANDORLINI!
Chiunque avrebbe firmato per il 2 a 0 che già ha premiato i gialloblù nel ritorno a Sorrento ma col senno di poi, la superiorità numerica e quelle occasioni fallite per un soffio non si può non essere rammaricati...
Ad ogni modo bene così: ci attende un'altra settimana di passione con la SALERNITANA che il 19 si troverà senza il portiere titolare CAGLIONI espulso oggi, il difensore ALTOBELLO ed il centrocampista MONTERVINO che verranno squalificati in settimana dopo il giallo di oggi... E se mancasse pure FABINHO (uscito malconcio oggi), autentica spina nel fianco oggi sulla corsia di destra nel 3-4-3 di BREDA, i granata perderebbero quattro elementi fondamentali nello scacchiere campano.

Venendo ai singoli dobbiamo dare ancora una volta la palma di migliore in campo a FERRARI: per il centroavanti ex ALBINOLEFFE scarseggiano gli aggettivi anche oggi, aldilà della doppietta, è stato basilare nella manovra d'attacco scaligera, ha preso un sacco di botte dai centrali granata (sopratutto da JEFFERSON) proteggendo mille palloni; non contento, l'attaccante ha trovato pure tempo e modo per difendere quando era il caso: cosa chiedere di più ad un giocatore?
Dietro a lui una squadra che finalmente, dopo la cura MANDORLINI, ha trovato geometrie, gioco, proposizione... E proprio su queste leve ha trovato la forza per acciuffare i playoff prima ed arrivare sul 2 a 0 a 90 minuti dalla Serie B con RAFAEL sicuro perfino in uscita, MAIETTA indomito leone, HALLFREDSSON 'sette polmoni' ad impervesare a sinistra e la coppia CANGI-SCAGLIA a martellare sulle fasce!

Adesso rimane la gara a Salerno nella quale è previsto un overtime con due tempi da 15 minuti in caso la SALERNITANA vinca con lo stesso punteggio dell'HELLAS oggi e, nel caso perdurasse il 2 a 0 per i padroni di casa, il regolamento premierebbe gli avversari ma l'infausta ipotesi pare quantomai lontana dopo la prestazione fornita oggi dai butèi con la casacca scaligera...

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

Dal TG regionale veneto gli highlights della gara d'andata di finale play off per la promozione in Serie B: VERONA 2-0 SALERNITANA (doppietta di FERRARI su rigore)

LA SALERNITANA QUERELA MISTER MANDORLINI!
La finale playoff si gioca anche su altri piani (purtroppo) «In relazione alle inopportune e destabilizzanti dichiarazioni rilasciate ieri dal tecnico dell’Hellas Verona Andrea Mandorlini riprese oggi da numerosi organi di stampa - si legge nella nota, - la Salernitana Calcio 1919 SpA informa di aver dato mandato ai propri legali di avviare le azioni necessarie a tutelare in tutte le sedi l’immagine e l’onorabilità del club. Nello specifico, la Salernitana Calcio 1919 SpA ha inoltrato un esposto ai competenti organi federali chiedendo che venga aperto un procedimento in sede di giustizia sportiva. Al Consiglio Federale è stata altresì chiesta l’autorizzazione a procedere per via ordinaria» Salernitana.it

L'intervista a mister MANDORLINI a fine gara

DICONO
Il tecnico granata BREDA «Purtroppo dobbiamo piangere su noi stessi. Abbiamo fatto un brutto secondo tempo: ci siamo eclissati e non siamo riusciti a ribaltare la gara come avevamo fatto in altre occasioni».
Con la Salernitana in 10 e sotto di due reti il Verona avrebbe anche potuto dilagare. «Da un certo punto di vista, meglio che sia finita così. In campoabbiamo perso i primi duelli ed invece di reagire tutto questo ci ha bloccato. Ci siamo eclissati, nella tranquillitá e nella serenitá. Le cose più semplici diventavano complesse. Queste del resto sono partite strane. Se guardiamo anche altri playoff, infatti, l’emotivitá la fa sempre da padrona».
In ogni caso, Breda non si da per vinto. «Ci sono ancora 90’ da giocare. Analizzeremo i nostri errori in settimana e ce la giocheremo fino alla fine» TuttoLegaPro.com

MANDORLINI «Abbiamo fatto una grande partita! Bravo FERRARI a parte i gol... Bravi i quattro dietro e bravo anche RAFAEL a difendere la porta... A Salerno sarà durissima... Una partita calda in un ambiente che metterà pressione... Dovremmo essere bravi noi a proprorre il nostro gioco come abbiamo fatto a Sorrento... I rigori? Mi son sembrati nettissimi, sopratutto il secondo, ma aldilà di quello abbiamo creato molto e meritavamo questo risultato... Il VERONA? Mai fatto una scelta migliore! Sono contento di essere qui e di giocarmi un finale importante con questa squadra, restiamo concentrati fino alla fine e aspettiamo Domenica: ci attende un'altra battaglia! RadioVerona

...E non si è fatta attendere la risposta di Nicola SALERNO diesse dei granata, dopo le 'ficcanti' dichiarazioni di MANDORLINI sugli aiuti (veri o presunti) che la SALERNITANA avrebbe avuto e potrebbe continuare ad avere in questi playoff: «Beh, non mi fate dire che reazione avrei nei suoi confronti. Male molto male... Non me l’aspettavo da lui. Replicare? E cosa dovrei dire. Parlerò quasi certamente in altre sedi. Ma io penso che anche la società abbia intenzione di fare qualcosa dopo quanto detto da Andrea. Sinceramente, visto il rapporto, non mi sarei mai aspettato una cosa simile. Peccato perché certe cose avvelenano il clima. Comunque per noi non ci sono problemi. In ogni caso al Bentegodi, prima o dopo la partita, cercherò di parlare con lui per capire cosa l’ha spinto a fare certe affermazioni» TuttoLegaPro.com


ABBATE «E' stata una partita giocata bene, approcciata bene e affrontata benissimo, tutti avremnmo firmato per il 2 a 0 no? Ora cerchiamo di recuperare le energie perchè Domenica prossima sarà durissima.
Oggi la differenza in campo s'è vista ma le finali sono gare a parte, possono riservare brutte sorprese e Domenica dovremo andare giù a Salerno ad affrontare l'ultima battaglia di questa guerra...
Ogni giocatore spera di vivere gare e situazioni come questa, durante la settimana ho cercato di rimanere tranquillo e concentrato perchè tanto sapevo che la grinta mi sarebbe arrivata sicuramente entrando in campo con ventimila tifosi che ti sostengono e urlano il tuo nome...
» RadioVerona

MANCINI «Mancano altri 90 minuti dove possiamo fare bene e coronare un sogno! L'unico rammarico e non aver segnato il terzo gol, con quello potevamo forse chiudere i discorsi... Il pubblico? Fantastico l'abbiamo dtto tante volte ma per favore marchiamo anche lo spessore della squadra dell'HELLAS che è notevole e lo stiamo dimostrando...» RadioVerona

FERRARI «La squadra ha espresso un ottimo calcio. La partita è stata interpretata nel migliore dei modi... Siamo vicini... Non vogliamo mollare la presa ora. Differenza marcata con gli avvverasari? Non direi, io non l'ho vista dal campo... O forse c'è stato un grande VERONA... Aspettiamo comunque il ritorno. Il terzo gol non è venuto ma va bene così, poi è subentrata anche un po' di stanchezza e forse abbiamo cominciato a tirare un po' indietro la gamba, forse non è giusto ma umanamente è così...
Stiamo facendo una cosa grande, importante, io ci credo...
» RadioVerona


HELLAS VERONA 2-0 SALERNITANA
La partita fuori dal campo è cominciata da una settimana fa ed è sfociata ieri con la querela, da parte della società campana, ad Andrea MANDORLINI reo di aver sottolineato quanto si legge nei giornali di questi giorni (e che ad inizio stagione avevano fatto penalizzare con sei punti i granata).
La gara in campo (l'unica che alla fine conti davvero) si presenta ad una cornice di pubblico impressionante con più di 20.000 tifosi ad assiepare le gradinate del 'Binti' (sopra i 1.700 quelli provenienti da Salerno) con cori e scoppi di petardi che sicuramente porteranno altre sanzioni alla società scaligera (e probabilmente anche a quella avvesaria).
MANDORLINI sostituisce lo squalificato CECCARELLI con il rientrante ABBATE lasciando invariati per il resto la difesa ed il centrocampo che hanno sconfitto il SORRENTO nel primo turno di playoff mentre il tridente d'attacco vede partire LE NOCI dal primo minuto al posto di MANCINI e al fianco di FERRARI e BERRETTONI.
Mister BREDA, dall'altra parte, non rinuncia agli acciaccati FABINHO e CARRUS nel 3-4-3 che cercherà di dare filo da torcere all'11 gialloblù.

Il VERONA vuole prendere il pallino del gioco e parte deciso: al 3° ed al 6° minuto è LE NOCI a battere due calci di punizione poco oltre la linea che delimita il confine dell'area granata senza aver ortunato esito. Ma dall'altra parte c'è CARRUS che in quanto alla battuta di calci da fermo non scherza ed è proprio lui che poco dopo lo ricorda a RAFAEL...
Al 13° FABINHO penetra da destra e traversa per il pericolosissimo RAGUSA che fortunatamente non ha un impatto felice con la sfera e permette al numero uno brasiliano di neutralizzare il pericolo.
Al 17° il signor Di Bello decreta la massima punizione in favore degli scaligeri: un difensore ha respinto di mano un passaggio filtrante di HALLFREDSSON in area; sul dischetto va il freddissimo FERRARI che realizza il suo terzo gol in questi playoff (il 10° stagionale).
Pericolo per la porta difesa da RAFAEL al 28° quando FAVA sottomisura prova a beffare senza successo il guardiapali sudamericano che respinge di pugno.
Quattro minuti dopo triangolo LE NOCI-HALLFREDSSON-BERRETTONI tiro 'in caduta' di quest'ultimo che per pochissimo non beffa CAGLIONI.
Al 33° bellissima conclusione di FERRARI su servizio dell'islandese con palla purtroppo alta sulla traversa.
Al 38° VERONA ancora vicino al gol: ESPOSITO la da a HALLFREDSSON che tira impegnando severamente CAGLIONI; per gli avversari esce FABINHO sostituito dall'ex gialloblù AURELIO.

L'HELLAS dimostra di meritare il vantaggio ed inizia il secondo tempo esattamente nel modo in cui aveva chiuso il primo e cioè con la voglia di far gioco ed offendere: solo un grandisimo intervento di CAGLIONI impedisce a LE NOCI su colpo di testa di portare i gialloblù sul raddoppio!
Al 50° bella discesa di SCAGLIA che prolunga per BERRETTONI ma ALTOBELLO chiude...
Otto minuti dopo RAGUSA mette i brividi sulla sinistra, cross al centro area dove ESPOSITO respinge e CARRUS da fuori area spedisce alto.
Al 61° entra MANCINI per LE NOCI e al 65° il trequartista calibra una palla perfetta per FERRARI che è steso in area da CAGLIONI: la decisione dell'arbitro è perentoria (a termini di regolamento) l'estremo difensore ospite è espulso (viene sostituito dal secondo IULIANO) e per l'HELLAS c'è un secondo rigore! Batte ancora una volta FERRARI e palla in rete per il 2 a 0!!!
Ma i gialloblù non arretrano e cercano la trippletta: bella trama ESPOSITO-MANCINI-RUSSO-CANGI e palla che giunge a BERRETTONI il tiro è pronto ma incoccia su ALTOBELLO e finisce fuori.
Al 73° secondo cambio per MANDORLINI fuori ABBATE dentro VERGINI e tre minuti dopo è BERRETTONI a lasciare il posto a SELVA.
Al 75° altra spettacolare azione di BERRETTONI che tocca ad HALLFREDSSON che la gira a MANCINI, il trequartista prova il tiro di sinistro ma la conclusione è deboluccia e IULIANO ha buon gioco nel fermare il tentativo.
Al 92° RAGUSA crea scompiglio in area, MAIETTA scivola ma poi recupera prontamente e dopo circa tre minuti di recupero finisce i gloria tra il pubblico in delirio per una squadra che, come non ha mancato di sottolineare anche mister BAGNOLI, ha ritrovato un'anima!

Le immagini di Verona 2-0 Salernitana in aggiornamento...

ALTRE NEWS IN ALLEGATO
CALCIOMERCATO: IL CESENA SU GOMEZ TALEB! Nonostante qualunque notizia non riguardi la doppia finale play-off venga tenuta rigorosamente lontana dallo spogliatoio gialloblù tutto concentrato sulla possibile promozione, il calciomercato impazza da un po' sopratutto in Serie A dove la stagione è conclusa da settimane.
E' di oggi la notizia che il CESENA (che FICCADENTI tra mille difficoltà ha tenuto in massima serie grazie anche alle prestazioni degli altri ex gialloblù Giuseppe COLUCCI, BOGDANI, PAROLO e ROSINA) sarebbe interessato a 'Juani' GOMEZ TALEB come sostituto di Igor BUDAN in partenza per altri lidi...
SALERNITANA A VERONA GRAZIE AD UN COSTRUTTORE? La società campana sarebbe così indebitata da non potersi permettere la trasferta di Verona e così avrebbe accettato di buon grado l'aiuto economico di un costruttore locale per poter dispuatare l'incontro di andata nella città di Giulietta&Romeo... I dirigenti granata ovviamente smentiscono ma la notizia è rilanciata con insistenza...

La presentazione del MotoGp a Silverstone 2011

IN BREVE A PIÉ PAGINA
VITA DA EX: MALESANI si presenta al GENOA... Nel frattempo MASSONI, reduce dalla bella esperienza a Viareggio, potrebbe tornare al SASSUOLO e rimanere in serie cadetta con i neroverdi che sarebbero pronti a puntare su di lui...
BASKET: Nella prima delle gare-scudetto trionfa la MONTEPASCHI SIENA.
MOTOGP: Anche a Silverstone vince l'indomabile STONER su HONDA, al secondo posto Andrea DOVIZIOSO seguito da Colin EDWARDS su YAMAHA, fuori LORENZO e SPIES, ROSSI sesto...

RASSEGNA STAMPA