HELLAS VERONA 2-1 REGGIANA: Bella partita al BINTI fra due squadre che han provato di tutto per superarsi ma RANTIER e PAROLO regalano i 3 punti.

REMONDINA schiera l'11 ampiamente annunciato in questi giorni: RAFAEL, PUGLIESE, CONTI, BERGAMELLI, MANCINELLI, CAMPISI, CORRENT, GARZON, PAROLO, RANTIER GIRARDI. Spazio quindi a CONTI dietro a sostituire CECCARELLI (espulso per 2 turni dopo il fallaccio di RAVENNA), a CORRENT come baluardo davanti alla difesa (BELLAVISTA ai box causa accumulo di ammonizioni) e all'esordiente coppia d'attacco formata da RANTIER a sinistra a creare spazi per la prima punta GIRARDI. Bella giornata al BENTEGODI, VERONA in tenuta blu, REGGIANA in emergenza a causa della sparizione del pulmann che conteneva scarpini e mute ufficiali questa notte a Bussolengo: roba da matti! 3-4-2-1 per PANE che sceglie un centrocampo inedito per far fronte al brutto infortunio patito da ALESSI (fantasista della mediana granata). Il difensore ZINI stringe i denti ed è della partita, davanti l'unica punta sarà MARTINI aiutato da due mezzepunte e coperto da un centrocampo a 4, non ha recuperato il portiere titolare AMBROSIO. All'ingresso si segnalano problemi ai tornelli che hanno rallentato di molto le operazioni di accesso allo stadio. Nonostante questo e le magre figure del VERONA ultimamente, in 11.769 hanno pagato il biglietto, a questi vanno aggiunti gli 8.000 e passa abbonati per un totale di circa 20.000 spettatori presenti al BENTEGODI

Segnala il Blog BONDOLA/=\SMARSA su Technorati FavoritesSegnala il Blog BONDOLA/=\SMARSA su Pligg.it - Editoria Sociale a Ricavi Condivisi

[COMMENTI]
PAROLO «Ho visto arrivare quella palla e non ci ho pensato su tanto... E' andata bene. Come sempre riusciamo a tirare fuori il meglio nei momenti più critici. Ora voliamo bassi perchè quando abbiamo provato ad alzare le ali siamo precipitati. La squadra c'è la voglia pure ora cerchiamo di dare continuità. Verso la fine eravamo in riserva, in 4 o 5 sono usciti con i crampi ma questo vuol dire che abbiamo dato tutto. Siamo un gruppo unito, c'è allegria e non ci sono musi lunghi, questo è importante per ottenere risultati...». REMONDINA «Sapevamo che era partita importantissima e difficile. L'avevamo preparata bene ma si sa ci sono anche gli avversari, abbiamo sofferto un po' verso la fine ma per questo la vittoria è ancora più bella. Ho visto un gruppo pronto a dar battaglia oggi sono scesi in campo concentrati al massimo e han fatto una partita gagliarda, potevamo chiudere anche sul 3 a 1 ho visto gran qualità in campo. Ora mi interessa recuperare tutti e poi per il futuro non ho paura di nessuno...» PANE (tecnico della REGGIANA) "REMONDINA è un grande: per riuscire a portare il suo credo anche in questa piazza che non è facile vuol dire che è un tecnico che vale e che è sicuro dei propri mezzi, bravo Gianmarco e bravi anche i giocatori del VERONA, sapevamo che sarebbe stata dura ora dovremmo ricominciare proprio da Domenica prossima". CORRENT «Bella giornata... Ci tenevamo a fare bene e ha conqusitare la vittoria contro una grossa squadra: abbiamo vinto con merito. Dopo 4/5 partite in ombra è normale che fossimo un po tesi ma oggi s'è vista una buona squadra che ha reagito bene data la delicata situazione. Mi sono trovato bene, con umiltà e spirito di sacrificio penso di poter fare il mio anche in quella posizione. Bravo RANTIER che ci da profondità e pericolosità ma bravo anche GIRARDI a servirlo... Io direi più che i singoli bravi tutti un bel VERONA che coleva la vittoria a tutti i costi e l'ha conquistata!». RANTIER «Ringraziamo i dodicimila del Bentegodi! Un gpubblico così è fantastico e ci da una grandissima carica! Con GIRARDI coppia nuova ma noi proviamo spesso in allenamento e ci troviamo bene... Aldilà di quello chiunque scende in campo da sempre il massimo e questo è importante! Dedico il gol ai miei genitori e alla mia futura moglie. Dobbiamo continuare con questo spirito e di qui in avanti avremo altre grosse soddisfazioni! Per ora godiamoci questa vittoria e lavoriamo con serenità in settimana». [COMMENTA]

Hellas Verona 2-1 Reggiana (Album in aggiornamento)


FANNA «Portiamo a casa una vittoria importantissima dopo una gara generosa e all'altezza delle aspettative di tutti: 3 punti che fanno morale per il futuro contro una grande del girone. Passeremo una settimana serena dopo una partita tutta cuore e gesti tecnici importanti... Godiamoci il momento e avanti così!». FONTANA (Corriere di Verona) «Vittoria che ringalluzisce, non parliamo di obiettivi al momento non pensabili... 3 punti che fanno classifica ora ci sarà la trasferta a LECCO e poi altri due turni casalinghi vedremo... Io mi guardo alle spalle. Il VERONA che ha messo sotto una REGGIANA molto in forma e quando si è trovato sul 2 a 1 ha difeso tutto sommato senza problemi. Gran gara di GIRARDI: ha disputato una partita molto generosa e finalmente è riuscito ha dimostrare tutto il suo valore, bene così.». [COMMENTA]

I contributi filmati del TGGialloblù:
- FLASH 1-0: GOL RANTIER
- FLASH 2-0: GOL PAROLO
- FLASH 2-1: GOL PADOIN
- PAROLO: SIAMO UNA SQUADRA
- RANTIER: FINALMENTE TRE PUNTI
- REMONDINA: VITTORIA DI TUTTI
- CORRENT: SEMPRE A DISPOSIZIONE

Sondaggio a risposta multipla
Dopo la sconfitta di RAVENNA...

... REMONDINA ha dimostrato di non poter essere utile alla causa: va esonerato!
... REMONDINA e' pur sempre l'iniziatore del 'miracolo Sassuolo'! Sta' facendo il meglio con cio' che ha!
... Non esageriamo! Accontentiamoci di un'altra stagione mediocre puntando sulla prossima confermando la maggioranza di questa squadra per non ripartire ancora da 0!
...Credo ancora ai playoff ha ragione RANTIER classifica corta ed equilibrata tutto puo' succedere!
... La squadra ha dimostrato quello che e' e cioe' una banda di ragazzini assemblati in economia: playout sicuri!
... Macche' playout! Arriviamo ultimi...


[ANTEPRIMA]
REMONDINA schiera l'11 ampiamente annunciato in questi giorni: RAFAEL, PUGLIESE, CONTI, BERGAMELLI, MANCINELLI, CAMPISI, CORRENT, GARZON, PAROLO, RANTIER GIRARDI. Spazio quindi a CONTI dietro a sostituire CECCARELLI (espulso per 2 turni dopo il fallaccio di RAVENNA), a CORRENT come baluardo davanti alla difesa (BELLAVISTA ai box causa accumulo di ammonizioni) e all'esordiente coppia d'attacco formata da RANTIER a sinistra a creare spazi per la prima punta GIRARDI. Bella giornata al BENTEGODI, VERONA in tenuta blu, REGGIANA in emergenza a causa della sparizione del pulmann che conteneva scarpini e mute ufficiali questa notte a Bussolengo: roba da matti! 3-4-2-1 per PANE che sceglie un centrocampo inedito per far fronte al brutto infortunio patito da ALESSI (fantasista della mediana granata). Il difensore ZINI stringe i denti ed è della partita, davanti l'unica punta sarà MARTINI aiutato da due mezzepunte e coperto da un centrocampo a 4, non ha recuperato il portiere titolare AMBROSIO. All'ingresso si segnalano problemi ai tornelli che hanno rallentato di molto le operazioni di accesso allo stadio. Nonostante questo e le magre figure del VERONA ultimamente, in 11.769 hanno pagato il biglietto, a questi vanno aggiunti gli 8.000 e passa abbonati per un totale di circa 20.000 spettatori presenti al BENTEGODI. [COMMENTA]

Il tabellino
HELLAS VERONA F.C. - A.C. REGGIANA 1919 2-1 (2-0)
Reti: 10’ Rantier, 16’ Parolo; 62’ Padoin

HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Mancinelli, Conti, Bergamelli, Pugliese; Garzon (82’ Moracci), Corrent, Campisi (66’ Campagna); Parolo; Girardi (71’ Scapini), Rantier. (Franzese, Politti, Anaclerio, Gomez). All. Remondina

A.C. REGGIANA 1919
Tomasig; Stefani, Zini, Mei; Ponzo, Maschio (75’ Dall’Acqua), Grieco, Padoin (75’ Bruno), Nardini; Martini, Acosty. (Barraco, Scantamburlo, Bucolo, Migliaccio, Arati). All. Pane

Arbitro: Palazzino di Ciampino
Assistenti: Preti, Alverdi
Ammoniti: Nardini, Campisi, Conti
Espulsi: -
Recupero: 2’ - 0’
Spettatori: 11.769

[PRIMO TEMPO]
- Parte in quarta l'HELLAS: Dopo 2 minuti RANTIER crossa al centro da destra per GIRARDI che ci prova di testa, para facile TOMASIG. Ci prova ancora il francese e poi PUGLIESE, REGGIANA alle corde nei primi minuti della partita.
- GOLLISSIMO di RANTIER all'11°: Da sinistra è scattato sul filo del fuorigioco il francese e con una rasoiata imparabile ha messo fuori causa il portiere granata! Grandissimo...
- Risponde subito la REGGIANA conquistando un calcio d'angolo, batte GRIECO, nulla di fatto.
- Al 16° ammonito NARDINI per fallo di mano. RADDOPPIO HELLAS subito dopo: PAROLO da 28-30 metri ha inventato un pallonetto imparabile per TOMASIG! FANNA "Gesto tecnico da serie superiori, gran bel gol, Marco ha raccolto il rinvio di un difensore e ha inventato un tiro imparabile... Un gol da ricordare!".
- Pericolo per l'HELLAS al 23°: GRIECO batte un calcio di punizione magistrale, RAFAEL è battuto ma la traversa si oppone! VERONA ancora avanti per 2 gol.
- 3 minuti dopo è ancora la REGGIANA a creare grattacapi al portiere gialloblù: MARTINI si presenta lanciatissimo verso RAFAEL ma l'uscita anticipata del carioca sventa qualsiasi minaccia. L'HELLAS VERONA appare vivo e vivace come da tempo non capitava... FANNA "Si un HELLAS in forma smagliante ma non si deve abbassare la guardia: La REGGIANA è una squadra solida che può creare pericoli in qualsiasi momento, forse ci ha un po' sottovalutato presentando una difesa a 3". Scambio di attacchi e bella partita fino a questo momento.
- 36° MARTINI punta l'area gialloblù, CAMPISI lo vede e lo abbatte: ammonito. La piccola punta granata mette apprensione a tutta la retroguardia gialloblù e lo stesso ACOSTY, pur provenendo dalla BERETTI emiliana, è veloce e peperino: dovremo mantenere le antenne alte con CONTI e BERGAMELLI.
- Preme l'HELLAS in cerca del 3° gol con RANTIER e PAROLO ma il fuorigioco ferma le folate scaligere.
- Discesa di MANCINELLI coast to coast, dribbling su un avversario e palla a GIRARDI che vede RANTIER il francese non castiga TOMASIG.
- Dopo 2 minuti di recupero termina il primo tempo. FANNA "Bella partita fra due squadre che non si sono risparmiate, gran gol di PAROLO, poi la REGGIANA s'è fatta pericolosa in cerca del pari come ci si aspettava ma il VERONA ha finora controllato bene". FONTANA (Corriere di Verona) "Finalmente un VERONA come non si vedeva da tempo: gran numero di PAROLO e scaligeri che sembrano aver recuperato lo smalto smarrito a CESENA. Intesa mirabile nella coppia d'attacco, il miglior GIRARDI della stagione ed un RANTIER in forma smagliante". [COMMENTA]

[SECONDO TEMPO]
- Le squadre ripartono così come avevano chiuso: subito in attaccco! GIRARDI si fa vedere nei pressi dell'area granata ma è MARTINI a creare stress a RAFAEL; tiro velenoso del bravo trequartista avversario e deviazione del portiere sudamericano.
- Da sinistra PUGLIESE prova a servire l'accorrente RANTIER che calcia di destro al volo, nessun problema per TOMASIG. FANNA "Peccato... Se gli arrivava sul sinistro questo era gol sicuro!"
- Mirabile contropiede di GIRARDI che imbecca RANTIER; il francese fugge in velocità e tira: palla a fil di palo e avversari che vedono i sorci verdi.
- All'8° ci prova anche PAROLO che non vedendo liberi GIRARDI e RANTIER prova il tiro velleitario ma altra buona azione degli scaligeri
- Lancio dalla trequartti di MASCHIO, colpo di testa di NARDINI e per fortuna niente di fatto ma la REGGIANA è viva: al 10° ACOSTY parte come un razzo e PUGLIESE lo ferma forse fallosamente... Gli avversari chiedono inutilmente il penalty.
- 14° e continui ribaltamenti di fronte da una parte all'altra: GIRARDI cade in area da una parte e ACOSTY dall'altra, il bravo arbitro Palazzino fa segno a tutti di evitare inutili pantomime...
- Al 16° Palla a spiovere in area gialloblù, PADOIN (ahinoi) in mischia in mezza roivesciata trova il jolly: HELLAS VERONA 2-1 REGGIANA! E ora si riapre la partita e ci sarà da soffrire fino alla fine.
- Tiro a giro di RANTIER lanciato da GIRARDI bravo a difendere sulla sinistra ma il tiro del francese termina alto.
- Entra CAMPAGNA per CAMPISI: Al 22° REMONDINA sceglie di coprire il fianco sinistro dove il mediano di scuola ATALANTA aveva dato tutto.
- Ed è proprio CAMPAGNA a provare subito il tiro dopo un suggerimento di PAROLO, rimpallo e pericolo sventato dai granata; nel frattempo si alza dalla panca SCAPINI...
- GIRARDI non è contento di uscire ma applaude il pubblico gialloblù quando REMONDINA lo richiama in panchina al posto del bomber di Bovolone matteo SCAPINI: è il 26°
- SCAPINI sfugge ai difensori emiliani e serve RANTIER che per poco non va a segnare la doppietta. Teo ha un voglia feroce di tornare al più presto a pieno servizio e lotta come un leone: bene così!
- E' il 31° quando PANE effettua un doppio cambio fa posto PADOIN fa posto a BRUNO e MASCHIO a DALL'ACQUA.
- Anche MORACCI è pronto ad entrare ma l'arbitro non se ne cura... FANNA "Loro stanno spingendo noi cerchiamo di rallentare e aspettiamo il 90 è anche normale abbiamo speso tanto...". All'82° esce anche GARZON sostituito da MORACCI; si scambia di posizione con CAMPAGNA e REMONDINA si copre i fianchi.
- SCAPINI prova a cercar gloria in area avversaria e guadagna un calcio di punizione battuto in maniera peraltro pessima da PAROLO. Poi è ancora lo SCAPO a conquistare un out pressando TOMASIG che impaurito la butta fuori.
- Partita generosissima di SCAPINI che da solo fa il diavolo a 4: RANTIER è sfiancato e non riesce più a pungere.
- Ingenuità di RANTIER che frutta al francese un cartellino giallo al 48° per un fallo inutile! Finisce la gara...
- Vittoria dell'HELLAS al BINTI dopo 3 mesi!!! [COMMENTA]

[LE ALTRE DEL GIRONE]
Il CESENA approfitta della caduta del PRO PATRIA a NOVARA e torna in testa solitario sbrigata facilmente in anticipo la 'pratica' PRO SESTO. Rimane terza assoluta la REGGIANA nonostante il capitombolo forse inaspettato a VERONA e conferma il quarto posto il RAVENNA che non ha lasciato scampo al LECCO prossimo avversario dell'HELLAS in terra lombarda. La SPAL sembra mollare la presa play-off andando a perdere male contro un PORTOGRUARO voglioso ma molto inferiore sulla carta mentre il PADOVA regola per 2 a 0 la SAMBENEDETTESE. PERGOCREMA e VENEZIA pareggiano a reti bianche rispettivamente contro CREMONESE e LUMEZZANE. Il MONZA vince il derby lombardo col LEGNANO. [COMMENTA]





[IN BREVE]
VITA DA EX: 'Superpippo' INZAGHI arriva ai 300 gol fra i professionisti!
PREMIER LEAGUE: Il CHELSEA si sbarazza del CITY e, a pari punti col LIVERPOOL che nell'anticipo ha distrutto proprio i Red Devils, ora si trova a -4 dal MANCHESTER in vetta! Cristiano RONALDO pronto ad andarsene se arriva MOURINHO.
FORMULA 1: Schianto per ALONSO a Jerez, il pilota ne esce illeso...
LIGA SPAGNOLA: REAL alla 11esima vittoria in 12 partite grazie ad un super HUNTELAAR, BARÇA nel mirino.
RALLY: 50esima vittoria per il francese LOEB, anche a Cipro non c'è storia!
CICLISMO: TIRRENO-ADRIATICO il tedesco KLODEN domina la cronometro e ipoteca la classifica finale. [COMMENTA]

Commenta l'articolo:oppure




GIOCO PRONOSTICI:
RobRoy ancora lassù è Campione di Giornata in coabitazione con Pose che non molla la zona alta della classifica ;o) . Con un punto in meno Bruni, Gabri, Mister Loyal e RougeHellas.

Io e Bridget invece continuiamo nell'inedia più assoluta :o( anche oggi 4 miseri punticini ma c'è chi ha fatto peggio: MR31032001 Sfigadòn di oggi con 3.

Seconda ammonizione consecutiva ed espulsione conseguente per Ale90HVr che comunque potrà tornare quando vorrà ripartendo dal punteggio dell'ultimo; ammonizione anche per Ferro che non ha giocato :!: .

Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
RobRoy115
Bruni110
Pose Gialloblu104
Martino103
Bubu77100
Mister Loyal99
Gabri98
MR31032001, Boro96
Black95
Bridget, Smarso93
RougeHellas92
Ferro83


ALBO D'ORO CAMPIONI
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- Rubato pullman Reggiana con divise
(ANSA) - FIRENZE, 15 MAR - La segreteria agonistica della Lega Pro e' stata informata in mattinata del furto del pullman noleggiato dalla Reggiana.La squadra emiliana stava passando la notte in un albergo nei pressi di Verona dove oggi giochera' contro l'Hellas per il girone A di Prima divisione. La scoperta del furto - nel bus c'era anche la maglia ufficiale - e' stata fatta in mattinata dall'autista.

FONTE: CorriereDelloSport.it



- Rubato il pullman alla Reggiana
La squadra, in trasferta a Verona, stamattina ha scoperto il furto. Nell'automezzo anche le divise da gioco: oggi in campo con materiale di fortuna
FIRENZE, 15 marzo - La segreteria agonistica della Lega Pro è stata informata in mattinata del furto del pullman noleggiato dalla Reggiana. La squadra emiliana, che milita nel girone A di Prima divisione, stava passando la notte in un albergo nei pressi di Verona dove oggi giocherà contro l'Hellas. La scoperta del furto è stata fatta sempre in mattinata dall'autista del pullman, che era stato noleggiato dalla Reggiana presso una ditta privata.

NELL'AUTOMEZZO IL MATERIALE DA GIOCO - Nell'automezzo rubato c'era però anche tutto il materiale di gioco della squadra. Il fatto è stato subito denunciato, la Reggiana andrà in campo egualmente indossando un completo bianco reperito sul posto. La Reggiana non ha presentato nè presenterà richiesta di rinvio della partita di Verona.

FONTE: Lega-Calcio-Serie-C.it


- Prima Divisione A Risultati e marcatori 25.a
Lega Pro Prima Divisione Girone A: i risultati della 25.a giornata

Cremonese-Pergocrema 0-0
Lumezzane-Venezia 0-0

Monza-Legnano 2-0
Marcatori: 47´ Rossi (Mon); 51´ Torri (Mon)

Novara-Pro Patria 2-1 Marcatori: 39´ Do Prado (Pro); 41´ Rubino (Nov); 79´ Bertani (Nov)
Padova-Sambenedettese 2-0 Marcatori: 2´ Di Nardo (Pad); 46´ Di Nardo (Pad)

Portogruaro-Spal 2-0
Marcatori: 29´ Cunico (Por); 74´ Carboni (Por)

Pro Sesto-Cesena 0-2
Marcatori: 55´ Sacilotto (Ces); 59´ Giaccherini (Ces)

Ravenna-Lecco 2-0
Marcatori: 24´ Curiale (Rav); 33´ Zizzari (Rav)

Verona-Reggiana 2-1
Marcatori: 10´ Rantier (Ver); 16´ Parolo (Ver); 62´ Padoin (Reg)

Classifica
Cesena 44; Pro Patria 42; Reggiana 41; Ravenna 38; Spal 37; Novara 37; Padova 37; Pergocrema 36; Lumezzane 33; Verona 33; Cremonese 32; Monza 31; Portogruaro 31; Pro Sesto 28; Legnano 26; Lecco 25; Sambenedettese 22; Venezia 17

Prossimo turno 22/03/2009
Cesena-Padova; Lecco-Verona; Legnano-Cremonese; Pergocrema-Portogruaro; Pro Patria-Lumezzane; Reggiana-Monza; Sambenedettese-Ravenna; Spal-Pro Sesto; Venezia-Novara

FONTE: CalcioMercato.com



- Corrent: "Tutti abbiamo risposto alla grande"
"La squadra ha reagito affrontando il match con orgoglio e determinazione"
VERONA - A pochi minuti dal triplice fischio del direttore di gara, il capitano dell’Hellas Verona Nicola Corrent ha commentato la sfida odierna di fronte agli organi d’informazione. Hellasverona.it vi propone le dichiarazioni del centrocampista gialloblù.

Oggi sei tornato in campo e l’Hellas ha centrato la vittoria: cosa chiedere di meglio?
"E’ una bella giornata, ci tenevamo a fare la partita. Veniamo da un momento difficile, la squadra ha reagito bene, affrontando il match con orgoglio e determinazione. Abbiamo vinto meritatamente di fronte ad una grandissima squadra."
I tre punti conquistati vi permettono di affrontare questo finale di campionato con maggior tranquillità?
"Quando perdi quattro delle ultime cinque partite è normale che nascano delle tensioni. Ritengo comunque che la squadra abbia sempre fatto buone prestazioni, commettendo però errori in episodi determinanti. Oggi è stata una prova di carattere e temperamento."
Come ti sei trovato nel ruolo di regista?
"Bene, era da un pò di tempo che non giocavo lì. Con concentrazione, umiltà e spirito d’adattamento ricoprire quel ruolo è possibile. Indipendentemente dalla mia prestazione personale, tutti abbiamo risposto alla grande."
Uno come Rantier fa sempre comodo negli ultimi trenta metri.
"E’ un giocatore importante, garantisce profondità e velocità. Sul suo gol è stato bravo Girardi ad assisterlo in modo perfetto. Lo spirito con cui siamo scesi in campo ha fatto la differenza."

- Remondina: "Volevamo vincere a tutti i costi"
"Segnare il terzo gol ci avrebbe permesso di gestire la gara con maggior tranquillità"
VERONA - L’Hellas ritrova la vittoria ed il sorriso: il successo con la Reggiana, il primo casalingo del 2009, permette di guardare con meno apprensioni la classifica di Prima Divisione. Al termine del match, valido per la 25a giornata di campionato, il tecnico Gian Marco Remondina ha commentato la prestazione dei suoi ragazzi. Hellasverona.it vi propone le dichiarazioni del tecnico gialloblù.

Finalmente un successo al "Bentegodi": i tre punti casalinghi mancavano dal 14 dicembre 2008.
"Sapevamo che sarebbe stata una partita difficilissima, volevamo vincerla ad ogni costo. Pur soffrendo ci siamo riusciti, credo sia normale dover lottare fino alla fine. I tre punti sono troppo importanti."
Ad un certo punto la Reggiana è riuscita a riaprire la partita.
"Quella granata è una squadra importante, ricopre una posizione di vertice, c’era da aspettarselo. Noi abbiamo commesso l’errore di non chiudere la partita, perchè quando il risultato è in bilico basta una frazione di secondo a decidere un match."
La coppia avanzata Girardi-Rantier ha funzionato a meraviglia.
"Uno è forte fisicamente, riesce a far la torre, mentre l’altro è bravissimo ad attaccare gli spazi. Il francese ha avuto tre-quattro possibilità per arrotondare il punteggio, peccato per le occasioni sprecate."
Ha visto un piccolo passo in avanti nella gestione della gara?
"Il nostro obiettivo era correre meno rischi possibili, ovviamente abbiamo sentito la pressione di una formazione attrezzata come la Reggiana. Col passare del tempo si è presentata l’opportunità per agire di rimessa, dovevamo solo centrare il 3-0. Sarebbe stata la cosa migliore perchè avrebbe permesso di proseguire con maggior tranquillità."

- Hellas Verona-Reggiana 2-1
Uno-due scaligero nel primo tempo con Rantier e Parolo, poi Padoin accorcia le distanze
VERONA - 25a gara di campionato caratterizzata da una disavventura per la squadra di Pane: nel corso della notte scorsa il pullman è stato infatti rubato dal ritiro di Bussolengo, granata privi del materiale tecnico ufficiale e costretti a scendere in campo con un completo rimediato all’ultimora. Remondina ritrova Parolo, Mancinelli e Girardi, che hanno scontato le rispettive squalifiche. Con Bellavista fermato dal Giudice Sportivo torna nella zona nevralgica del campo Nicola Corrent, affiancato da Campisi e Garzon. Il tecnico granata rinuncia invece ad Ambrosio ed Alessi, rimpiazzati da Tomasig e Nardini. Esordio dal primo minuto per Acosty, attaccante del ’91 proveniente dalla Berretti.



Prima discesa gialloblù al 2’ con Rantier, che imbecca in area Girardi, ma il colpo di testa della punta campana è bloccato da Tomasig. Risposta emiliana due minuti dopo con Acosty: destro dai venti metri controllato senza patemi da Rafael. Al 10’ Rantier viene servito in verticale da Girardi, supera in velocità il marcatore diretto ed appena entrato in area trafigge il portiere avversario con un diagonale.

Raddoppio Hellas al 16’: Parolo vede Tomasig fuori dai pali, e dai venti metri lo supera con un pallonetto imprendibile. La Reggiana prova ad accorciare le distanze su calcio di punizione al 22’, ma il destro da fuori area di Martini sbatte contro la traversa. Al 43’ Mancinelli scende sulla corsia di destra e crossa al centro, sponda di Girardi per Rantier che sbaglia l’impatto e manca una clamorosa occasione.

Destro ad incrociare al 46’ di Martini da fuori area, Rafael devia in angolo. Cross col contagiri dalla sinistra di Campisi per Rantier al 48’, l’attaccante francese non riesce a concludere al volo di destro. Rantier brucia in velocità Zini al 51’ ed arriva a tu per tu con Tomasig, ma il suo destro termina di poco fuori.

Al 62’ gli uomini di Pane accorciano le distanze: Padoin raccoglie la palla respinta dalla difesa scaligera sugli sviluppi di un corner, e col mancino batte Rafael dal limite dell’area. Al 74’ gran servizio in verticale di Campagna per Rantier, Tomasig anticipa in uscita l’intervento.

Cros di Bruno dalla trequarti per Dall’Acqua all’80’, il colpo di testa del neo-entrato termina alto sopra la traversa. Azione in replay otto minuti dopo, Martini non trova il tap-in e spizza solo il pallone.

Il tabellino
HELLAS VERONA F.C. - A.C. REGGIANA 1919 2-1 (2-0)
Reti: 10’ Rantier, 16’ Parolo; 62’ Padoin

HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Mancinelli, Conti, Bergamelli, Pugliese; Garzon (82’ Moracci), Corrent, Campisi (66’ Campagna); Parolo; Girardi (71’ Scapini), Rantier. (Franzese, Politti, Anaclerio, Gomez). All. Remondina

A.C. REGGIANA 1919
Tomasig; Stefani, Zini, Mei; Ponzo, Maschio (75’ Dall’Acqua), Grieco, Padoin (75’ Bruno), Nardini; Martini, Acosty. (Barraco, Scantamburlo, Bucolo, Migliaccio, Arati). All. Pane

Arbitro: Palazzino di Ciampino
Assistenti: Preti, Alverdi
Ammoniti: Nardini, Campisi, Conti
Espulsi: -
Recupero: 2’ - 0’
Spettatori: 11.769

FONTE: HellasVerona.it


- Rubato il pullman della Reggiana. La società: Mai in dubbio la partita
La segreteria agonistica della Lega Pro è stata informata nella mattinata del furto del pullman noleggiato dalla società emiliana. Nell’automezzo rubato, rende noto la Lega Pro in un comunicato, c’era però anche tutto il materiale di gioco della squadra. Il fatto è stato subito denunciato, la Reggiana andrà in campo ugualmente indossando un completo bianco reperito sul posto. Il Ds Varini. "Non abbiamo mai pensato di chiedere il rinvio della gara alla Lega" ha dichiarato a Tggialloblu.it il dirigente della Reggiana poco prima del fischio d'inizio.
La Reggiana è arrivata ieri sera, in pullman, intorno alle ore 19 nel ritiro di Bussolengo all'Hotel Montresor Tower.



"Ci siamo accorti questa mattina verso le ore 8 del furto del mezzo - ha dichiarato il direttore sportivo Massimo Varini a Tggialloblu.it poco prima del fischio d'inizio della partita - Stamane siamo subito tornati a Reggio Emilia per recuperare una muta di maglie e l'attrezzatura necessaria per il massaggiatore. Per fortuna i giocatori, cosa peraltro inusuale, si erano portati in stanza le scarpe da gioco. Tramite il GPS e il Telepass abbiamo potuto constatare che il furto si è registrato intorno alla mezzonotte. La Reggiana - precisa Varini - non ha mai chiesto il rinvio della gara alla Lega Pro".

Il valore del pullman si aggira intorno ai 320mila euro.

- L'Hellas stende la Reggiana (2-1) grazie a Rantier e Parolo
Prima vittoria al Bentegodi per Giovanni Martinelli. Al 10' la squadra di Remondina passa in vantaggio. Ottima verticalizzazione di Girardi per Rantier che batte con un diagonale preciso il portiere Tomasig. Al 16' l'invenzione di Parolo che con un tiro al volo da oltre 20 metri supera il portiere della Reggiana. La squadra di Pane accorcia le distanze al 17' della ripresa con Padoin sugli sviluppi di un calcio d'angolo.
Una vittoria cercata e trovata quella della squadra di Remondina. I gialloblù tornano al successo dopo un mese e lo fanno contro una delle squadre più attrezzate del girone, la Reggiana di mister Pane. Al posto degli squalificati Ceccarelli e Bellavista, spazio a Conti e Corrent. In attacco la coppia inedita formata da Girardi e Rantier.

HELLAS VERONA F.C. - A.C. REGGIANA 1919 2 - 1
Reti: 10’ Rantier, 16’ Parolo; 62’ Padoin

HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Mancinelli, Conti, Bergamelli, Pugliese; Garzon (82’ Moracci), Corrent, Campisi (66’ Campagna); Parolo; Girardi (71’ Scapini), Rantier. (Franzese, Politti, Anaclerio, Gomez). All. Remondina

A.C. REGGIANA 1919
Tomasig; Stefani, Zini, Mei; Ponzo, Maschio (75’ Dall’Acqua), Grieco, Padoin (75’ Bruno), Nardini; Martini, Acosty. (Barraco, Scantamburlo, Bucolo, Migliaccio, Arati). All. Pane

Arbitro: Palazzino di Ciampino
Assistenti: Preti, Alverdi
Ammoniti: Nardini, Campisi, Conti, Rantier
Espulsi: -
Recupero: 2’ - 4’
Spettatori: 11.769

Passa appena un minuto e trenta secondi e l'Hellas si presenta dalle parti di Tomasig. Traversone di Rantier, colpo di testa di Girardi che non inquadra lo specchio della porta. Al 3' ci prova da fuori area Acosty, ma Rafael blocca sicuro a terra. Gialloblù che passano al 10': ottima verticalizzazione di Girardi per Rantier, ex attaccante del Piacenza che supera con un diagonale preciso il portiere della Reggiana. L'Hellas ci crede e al 16' raddoppia con Parolo che si inventa una conclusione al volo da oltre venti metri che batte il portiere. 2-0. La Reggiana colpisce al 22', su punizione, l'incrocio dei pali al 25' è bravo Rafael a chiudere la sbavatura di Conti. Al 35' Campisi si fa ammonire e al 43' Mancinelli sulla destra mette in mezzo un bell'invito per Girardi, sul secondo palo, sponda per Rantier ma la sua conclusione non è precisa. Il primo tempo si chiude sul risultato di 2-0 dopo due minuti di recupero.

La riprese vede inizialmente ancora i gialloblù protagonisti con Pugliese che al 4' serve Rantier, tiro dell'ex Piacenza che non inquadra lo specchio della porta. Al 7' ci prova sempre Rantier, conclusione a lato di poco. Provvidenziale la chiusura in tackle di Mancinelli su Martini, al 16', ma un minuto dopo la Reggiana accorcia il risultato. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo il più lesto di tutti è Padoin che supera Rafael. 2-1. L'Hellas accusa il colpo e la Reggiana cerca di approfittarne. Al 21' Campagna prende il posto di Campisi e al 26' Scapini rileva Girardi. L'Hellas non riesce più a tenere palloni in zona d'attacco e la Reggiana alza il ritmo. Al 35' brividi per il colpo di testa ravvicinato di Dall'Acqua che termina a lato di poco. Al 37' Moracci entra al posto di Garzon e al 39' Scapini non riesce a sfruttare l'assist di Campagna da buona posizione. Dopo 4' di recupero termina la partita sul risultato di 2-1 per la squadra di Remondina che si porta a quota 33 in classifica generale.
Alberto Fabbri

FONTE: TGGialloblu.it



[OFFTOPIC]
VITA DA EX: 'Superpippo' INZAGHI arriva ai 300 gol fra i professionisti! PREMIER LEAGUE: Il CHELSEA si sbarazza del CITY e, a pari punti col LIVERPOOL che nell'anticipo ha distrutto proprio i Red Devils, ora si trova a -4 dal MANCHESTER in vetta! Cristiano RONALDO pronto ad andarsene se arriva MOURINHO. FORMULA 1: Schianto per ALONSO a Jerez, il pilota ne esce illeso... LIGA SPAGNOLA: REAL alla 11esima vittoria in 12 partite grazie ad un super HUNTELAAR, BARÇA nel mirino. RALLY: 50esima vittoria per il francese LOEB, anche a Cipro non c'è storia! CICLISMO: TIRRENO-ADRIATICO il tedesco KLODEN domina la cronometro e ipoteca la classifica finale.
VITA DA EX: 'Superpippo' INZAGHI arriva ai 300 gol fra i professionisti! PREMIER LEAGUE: Il CHELSEA si sbarazza del CITY e, a pari punti col LIVERPOOL che nell'anticipo ha distrutto proprio i Red Devils, ora si trova a -4 dal MANCHESTER in vetta! Cristiano RONALDO pronto ad andarsene se arriva MOURINHO. FORMULA 1: Schianto per ALONSO a Jerez, il pilota ne esce illeso... LIGA SPAGNOLA: REAL alla 11esima vittoria in 12 partite grazie ad un super HUNTELAAR, BARÇA nel mirino. RALLY: 50esima vittoria per il francese LOEB, anche a Cipro non c'è storia! CICLISMO: TIRRENO-ADRIATICO il tedesco KLODEN domina la cronometro e ipoteca la classifica finale.
- Fenomeno Inzaghi: sono 300 Ma Pato non gli è da meno
Milan spietato al Franchi, dove batte 5-1 il Siena. SuperPippo infila una doppietta e raggiunge quota 300 gol tra i pro. Due reti anche per il brasiliano che sale a 14 nella classifica dei cannonieri. Apre Pirlo su rigore; di Maccarone il gol dei toscani. Festa rovinata dall'infortunio di Abbiati: probabile rottura del crociato e stagione finita

- Ancora Essien: il Chelsea va
Nella 29ª giornata di Premier League, i Blues si sbarazzano per 1-0 del Manchester City con un gol del ghanese. La squadra di Hiddink è ora a -4 dal Manchester Utd, a pari punti col Liverpool ma con una miglior differenza reti rispetto ai Reds

- Alonso, che paura a Jerez Frontale sulle barriere: illeso
Il due volte campione del mondo si schianta sulle protezioni: nessuna ferita per il pilota Renault ma prove sospese per un'ora e mezza per ripulire la pista



- Ronaldo pronto a partire se Mou va al Manchester
Il portoghese, secondo il Sunday Mirror, non avrebbe mai perdonato all’allenatore suo connazionale di averlo definito "maleducato" e "bugiardo" ai tempi del Chelsea. Per il News of the World il Real Madrid tenta l'accoppiata Gerrard-Xabi Alonso

- Il Real ritrova Huntelaar Bilbao ko, Barça più vicino
L'olandese inutilizzabile in Champions segna una doppietta nel 5-2 in casa dell'Athletic. Di Robben, Heinze e Higuain le altri reti. L'undicesima vittoria nelle ultime 12 partite tiene in corsa i Blancos, staccati di soli tre punti dalla capolista attesa dall'Almeria

- Loeb, è una dittatura 50 trionfi per il francese
Il cinque volte campione del mondo ha dominato anche il Rally di Cipro, terza prova del Mondiale, dopo aver conquistato le prime due. Per lui 50 vittorie iridate: "E non voglio fermarmi qui"

- Kloden ipoteca la Tirreno
Il tedesco domina la crono di 30 km. e va in testa alla generale con 6" sullo svedese Lovkvist. Bravo Scarponi, terzo oggi e nella generale

FONTE: Gazzetta.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#AtalantaVerona Di Carmine

#AtalantaVerona highlights


Archivio