Subscribe Us

VERONA 2-5 SAMBONIFACESE: HELLAS subito fuori dalla Coppa Italia di Lega Pro che non era certo un obiettivo stagionale ma... Fa tanto tanto male lo stesso!


LE IMPRESSIONI
Che dire? È un risulto che lascia inebetiti dati i blasoni in campo (ed in gioco)... È chiaro che il 2 a 5 è per forza falsato dal (giusto) turn-over di GIANNINI, è chiaro anche che la Coppa Italia di C non era e non è un obiettivo stagionale della società ma è altrettanto chiaro che prendere 5 gol in una gara ufficiale, al 'Bentegodi', da una squadra di Seconda Divisione non può non fare (tremendamente) male ma... Tant'è! Doveva succedere pure questa che metteremo insieme alle tante (troppe) 'miserie' viste dalla retrocessione in C: Domani è un altro giorno... Domenica (tutta) un'altra gara (speriamo)! Girare pagina e a testa bassa pensare solo alla promozione, qualsiasi altro risultato da questo campionato sarà considerato un fallimento: L'ennesimo!

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

HELLAS VERONA 2-5 SAMBONIFACESE
Ampio e prevedibile turn-over per mister GIANNINI che cambia gli interpreti (molti giocatori sono addirittura all'esordio in una partita ufficiale con la maglia dell'HELLAS) ma non il modulo che rimane il 4-3-1-2 con CAROPPO in porta, coppia di centrali difensivi del tutto inedita formata da MALOMO e VERGINI, sulle fasce PEDRO a sinistra e CANGI, al rientro, a destra. Centrocampo a rombo con ESPOSITO a fare da regista al vertice basso ed il promettente KHADREJNANE a dare fantasia dalla parte opposta; RUSSO e GARZON danno la giusta dose di qualità e corsa alla linea mediana. Inedita anche la coppia di attaccanti: FERRARI agisce al fianco di SELVA. Fra le linee rossoblù in campo due ex: ORFEI (27 presenze e 2 gol fu anche capitano dei gialloblù nella stagione 2007-2008) e JORGINHO FRELLO, 19enne centrocampista brasiliano, prestato alla SAMBO per 'farsi le ossa'...


LA GARA
Il primo tempo finisce con gli ospiti in vantaggio per 3 reti a 1 con doppietta di BRIGHENTI e gol di TARTABINI, i gialloblù avevano accorciato le distanze con FERRARI bravo a sfruttare un assist di testa di SELVA. Nel secondo tempo FERRARI riporta sotto l'HELLAS grazie ad un rigore che si conquista e realizza poi arriva implacabile il poker della SAMBO con STAITI (che aveva sostituito BRIGHENTI all'inizio della ripresa). Lo stesso attaccante rossoblù provoca l'espulsione del secondo portiere scaligero al minuto 91: il VERONA ha già effettuato le tre sostituzioni con CAMPAGNA per MALOMO, VRIZ per KHADREJNANE e MARTINA RINI per RUSSO e ad andare in porta è il terzino destro di scuola JUVE che al 93° becca il gol dell'ex direttamente su calcio di punizione battuto da capitan ORFEI.


Le schede di B/=\S: Giuseppe LE NOCI (28 anni)
Nato a COMO e cresciuto nelle giovanili della squadra locale che nella stagione 2000-2001 tornava in Serie B, venne ceduto alla LAZIO di ZOFF e nella primavera biancoazzurra ebbe modo di apprendere il mestiere osservando gente come Hernán Crespo, Claudio López e Marcelo Salas insieme, fra gli altri, al 19enne BERRETTONI.
Qualcosa non dev'essere andato esattamente come LE NOCI si aspettava visto che il 'ragazzo di belle speranze' mandato a farsi le ossa in C2 dalla stagione 2002-2003, pur giocando sempre titolare, seppe andare in doppia cifra solo 4 stagioni dopo col CARPENEDOLO e rivide una categoria superiore (la C1 o Prima Divisione che dir si voglia) nel 2008-2009 quando il PERGOCREMA gli diede fiducia portandolo in Lombardia.
Capocannoniere del Girone A di Prima Divisione di Lega Pro 2009-2010 con 18 reti, riuscì quasi da solo a salvare i gialloblù e, complice l'arrivo a Verona di GIBELLINI nel ruolo di diesse, Giuseppe prese al volo l'occasione di trasferirsi a Verona; il resto è storia recente...

Sondaggio a risposta multipla
HELLAS ultimo dopo 7 giornate 3 sconfitte e 3 pareggi...
GIANNINI va esonerato? E chi va messo al suo posto?
Salvo il Principe: basta una vittoria e la squadra finalmente spicchera' il volo...
Dipende dall'esito della gara contro il RAVENNA e sopratutto da come la squadra giochera'!
Via Giannini voglio Vavassori, Novellino o Cosmi.
Basta chiacchiere! Meglio proseguire con un ex per ritrovare il rapporto con i tifosi, voto Galderisi, Pellegrini o Corini...
Io dico Vanoli: servono novita' (e poi conosce bene l'ambiente essendo un ex)
Per me e' meglio la sicurezza, non c'e' piu' tempo, mi piace Cavasin!
Punto su Acori, Giannini ha gia' fatto il suo tempo.
...E perchè non Michele Serena?

GIOCO PRONOSTICI:
Bravo Pose! Campione di giornata e recordman nel punteggio massimo in una giocata (inseme a Bridget e Bruni): 9 punti e (tanti) complimenti... 2 punti dietro io, Bridget e Sandro.

Bruni è sfigadòn con 3 punti, nota di demerito (e ammonizione) per Ciri, Da Silva e Mister Loyal che non hanno giocato.

In classifica generale Pose prova ancora a scattare ma è presto: Bridget, Bruni e pure Ark sono sempre lì in agguato! Una mossa falsa e... Zac non li vedi più ;0)

P.S: Ovviamente un bentornato a Martino, campione della passata stagione, che ha esordito con un 4 ma... Marcatelo stretto ;o)

Giocate qui (http://www.facebook.com/topic.php?topic=15543&uid=126058830858) la nona giornata e buona fortuna ;o)

CLASSIFICA DI GIORNATA
9 - Pose
7 - Bridget, Sandro, Smarso
6 - Ark
4 - Gede, Martino
3 - Bruni

CLASSIFICA GENERALE
50 - Pose
48 - Bridget
43 - Bruni
42 - Ark
38 - Sandro
34 - Smarso
33 - Gede
30 - Ciri, Mister Loyal
24 - Martino (20 + 4)
20 - Da Silva

CLASSIFICA PRECEDENTE
41 - Bridget, Pose
40 - Bruni
36 - Ark
31 - Sandro
30 - Ciri, Mister Loyal
29 - Gede
27 - Smarso
20 - Da Silva

CAMPIONI DI GIORNATA
Bruni (3)
Pose, Bridget (2)

SFIGADONI DI GIORNATA
Sandro (3)
Gex, Gede, Bruni (2)

RECORD DI STAGIONE
Punteggio massimo in una giocata: Bridget, Bruni, Pose (9)
Max. numero di pronostici azzeccati: Ark, Bridget, Mister Loyal (7)
Max. numero di risultati azzeccati: Pose (4)
Punteggio minimo in una giocata: Ark, Bruni (0)

ALBO D'ORO CAMPIONI
2009/2010 Martino
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Radiografia del Gol gialloblù 2010/2011
GiocatoreAmic.CoppaCamp.Tot.
LE NOCI81413
PICHLMANN11-314
HALLFREDSSON1-23
MANCINI1-12
MARTINA RINI--11
ESPOSITO--11
FERRARI143-17
SCAPINI7--7
SELVA5--5
CANGI4--4
BERRETTONI4--4
TORREGROSSA3--3
GARZON3--3
PAGHERA1--1
VRIZ2--2
ABBATE1--1
SCAGLIA1--1
RUSSO3--3

[DICONO]
Il presidente MARTINELLI ha visto il VERONA più bello di sempre: «Con l’Alessandria mi sono proprio divertito. Credo che ho assistito alla più bella partita da quando sono presidente del Verona. L’ho detto a Giannini e ai ragazzi. E’ stato come rinnamorarmi dell’Hellas. Questa è la strada giusta, anche se non abbiamo ancora fatto niente».
Sono stati mesi difficili per lei e per il Verona. Mai pensato di mollare?
«Non è facile andare avanti quando i risultati ti danno contro e quando la delusione è così cocente. Però, dopo un attimo di scoramento ho continuato per la mia strada».
Ci sono voci che vogliono una trattativa in corso per cedere alcune quote del Verona: cosa c’è di concreto?
«In questo momento non c’è nulla. Nessuna trattativa all’orizzonte».
Ma lei sarebbe propenso ad aprire la società ad altri soci?
«Certamente. La porta è sempre aperta per tutti gli imprenditori che vogliono bene all’Hellas».
Adesso tutti le fanno i complimenti per aver tenuto Giannini...
«Era logico che i valori venissero fuori. Abbiamo una buona squadra. Siamo in grado di assorbire senza problemi un doppio infortunio ai centrali difensivi come ci è successo domenica. Abbiamo, tra l’altro scoperto anche Vergini, un ottimo giocatore con tanta personalità».
Dica la verità, presidente, c’è qualcosa che non rifarebbe?
«Non si può mai tornare indietro. Però è chiaro che ho dato troppa fiducia e troppo potere a certe persone».
E l’Hellas lo riprenderebbe?
«A occhi chiusi» (Leggo.it)
LE NOCI sulla vittoria al 'Bentegodi' contro l'ALESSANDRIA: «Abbiamo fatto una buona partita, partendo bene e con aggressività. A parte la traversa colpita nel primo tempo, agli avversari non è stato concesso nulla. Nella ripresa la squadra ha approfittato del calo di ritmo da parte dei piemontesi, le qualità sono uscite. Quando ci sono spazi a disposizione siamo forti».
Dal punto di vista tattico, nelle ultime settimane sono state apportate modifiche che sembrano dare buoni frutti: «Stiamo provando un assetto che prevede Mancini vertice di centrocampo, con la possibilità di inserirci negli spazi. Sono abituato a giocare a sinistra perchè l'ho già fatto nella scorsa stagione, mi trovo bene. Continuiamo così».
Era il 25 aprile quando una rete di Cangi permise alla squadra scaligera di ottenere per la penultima volta il bottino pieno davanti al pubblico veronese: «Ci tenevamo tanto a vincere in casa dopo molto tempo, per dimostrare che non siamo quelli del primo scorcio di campionato. Potevamo dare di più, siamo sempre stati uniti. Il gruppo c'era anche prima, è stato fondamentale compattarsi per esprimere le qualità del collettivo. Credo sia uscita un pò più di personalità».
L'attaccante segue le indicazioni di mister Giannini, secondo cui sarebbe un grave errore abbassare la guardia: «Il campionato è ancora lungo, ogni domenica è una finale. Dobbiamo affrontare un match alla volta, vogliamo fare punti a La Spezia per proseguire su questa strada. Il gol lo dedico a mia moglie ed alla mia famiglia, che erano al "Bentegodi" ad assistere al match» (HellasVerona.it)


[ALTRE NEWS IN ALLEGATO]
IL CASMS BLOCCA I SOSTENITORI GIALLOBLÙ privi di Tessera del Tifoso: nessuna possibilità di seguire l'HELLAS a La Spezia per i non possessori (la società mette a disposizione le ricevute in attesa di quelle ufficiali) o per chi non ha l'abbonamento per le partite interne del VERONA.
TERZA AMMONIZIONE E DIFFIDA PER HALLFREDSSON: al prossimo giallo Emil verrà automaticamente squalificato.
SITUAZIONE INFORTUNATI: Contro la SAMBO in Coppa Italia e SPEZIA alla 10^ di campionato HELLAS senza ABBATE, MAIETTA e PAGHERA. ABBATE, risentimento all'adduttore sinistro, rientrerà a lavorare in gruppo dalla prossima settimana mentre per MAIETTA (distrazione muscolare di 1°-2° grado al bicipite femorale) e PAGHERA (trauma distorsivo alla caviglia sinistra con versamento, senza lesione dei legamenti) sono da prevedere dalle due alle tre settimane di stop.
TRASFERTE IN TRENO? SCONTO 15% SE HAI LA TESSERA DEL TIFOSO: Grazie ad un accordo tra Lega Pro ed FS i possessori di Tessera del Tifoso e biglietto per assistere alla gara avranno diritto al 15% di sconto sull'acquisto del ticket del treno.

Perù, drogati dagli avversari: in tre svengono in campoRoma 1-3 Basilea Highlights

[IN BREVE A PIÉ PAGINA]
LIGA SPAGNOLA: Il VILLAREAL non sorpassa il REAL MADRID, TREZEGUET ed il suo HERCULES lo bloccano sul 2 a 2.
SERIE A&CORI RAZZISTI: Costano 250.000 Euro al CAGLIARI i cori razzisti dei tifosi rossoblù ad ETO'O dell'INTER! Bene la multa ma sopratutto, finalmente anche nel calcio italiano di massima serie, l'arbitro ha ritenuto di dover sospendere la partita a causa delle intemperanze verbali di alcuni incivili: segnale forte che andava dato anche se purtroppo non sarà di nessuna lezione a chi domenicalmente pensa di poter vomitare qualunque cosa gli passi per la testa nelle orecchie di chi, semplicemente, vorrebbe solo assistere ad uno spettacolo sportivo...
CALCIO MESSICO: Nuovo cittì per la nazionale del centroamerica.
CALCIO PERÙ: Giocatori cadono svenuti... Sono stati 'drogati' dagli avversari!
CHAMPIONS LEAGUE: Troppo forte il REAL MADRID, il MILAN si deve inchinare due volte al 'Bernabeu'. Bruttissima giornata per la ROMA all'Olimpico: IL BASILEA porta a casa un 3 a 1 pesantissino...
NUOTO&DOPING: 'Pizzicato' BOUSQUET che si difende adducendo motivi di salute.
NBA: Vietate le 'Concept 1' della Athletic Propulsion Labs, scarpe che farebbero saltare di più...

[RASSEGNA STAMPA]