La fortuna è cieca ma la sfiga deve vederci proprio bene: infortunio a GIRARDI stop di 2 settimane! A LECCO mancherà anche CAMPISI per squalifica...

I media veronesi celebrano (per certi versi anche giustamente) la nuova 'coppia delle meraviglie' RANTIER-GIRARDI che contro la REGGIANA hanno dato vita ad una gara tutta cuore e tecnica. Un bell'exploit non c'è che dire, sopratutto se si considera che, in partite ufficiali, non erano mai scesi in campo assieme prima e che conseguentemente la loro intesa non può che migliorare... Tutto bello? Beh sì... Almeno per questa settimana ma per un giudizio definitivo aspetterei, non tanto e non solo perchè ricordo che ai box abbiamo un'altra coppia 'da paura' SCAPINI-TIBONI che a mio avviso, prima degli infortuni patiti dai due, nulla aveva a che invidiare a quella formata dal francese e dal campano, ma anche per il fatto che non in tutte le partite (purtroppo) troveremo squadre che ci lasceranno giocare come hanno fatto i granata (schierati in maglia bianca causa furto magliette). A cominciare proprio dalla prossima trasferta a LECCO, squadra in terz'ultima posizione che ci attenderà con barricate e coltello fra i denti: vedremo se RANTOIER e GIRARDI sapranno confermarsi anche contro quel tipo di compagine

Segnala il Blog BONDOLA/=\SMARSA su Technorati FavoritesSegnala il Blog BONDOLA/=\SMARSA su Pligg.it - Editoria Sociale a Ricavi Condivisi

I media veronesi celebrano (per certi versi anche giustamente) la nuova 'coppia delle meraviglie' RANTIER-GIRARDI che contro la REGGIANA hanno dato vita ad una gara tutta cuore e tecnica. Un bell'exploit non c'è che dire, sopratutto se si considera che, in partite ufficiali, non erano mai scesi in campo assieme prima e che conseguentemente la loro intesa non può che migliorare... Tutto bello? Beh sì... Almeno per questa settimana ma per un giudizio definitivo aspetterei, non tanto e non solo perchè ricordo che ai box abbiamo un'altra coppia 'da paura' SCAPINI-TIBONI che a mio avviso, prima degli infortuni patiti dai due, nulla aveva a che invidiare a quella formata dal francese e dal campano, ma anche per il fatto che non in tutte le partite (purtroppo) troveremo squadre che ci lasceranno giocare come hanno fatto i granata (schierati in maglia bianca causa furto magliette). A cominciare proprio dalla prossima trasferta a LECCO, squadra in terz'ultima posizione che ci attenderà con barricate e coltello fra i denti: vedremo se RANTIER e GIRARDI sapranno confermarsi anche contro quel tipo di compagine. E voi? Qual'è la vostra coppia preferita? Rispondete al sondaggio B/=\S! [COMMENTA]

Sondaggio a risposta multipla
Qual'e' la vostra coppia gol preferita (o meglio assortita)?

TIBONI-SCAPINI
GIRARDI-RANTIER
GOMEZ TALEB-TIBONI
SCAPINI-GOMEZ TALEB
TIBONI-RANTIER
GIRARDI-SCAPINI
TIBONI-GIRARDI
GOMEZ TALEB-GIRARDI
SCAPINI-RANTIER
RANTIER-GOMEZ TALEB
Nessuna delle precedenti...


I contributi filmati del TGGialloblù:
- RANTIER-GIRARDI: GRANDE COPPIA
- VERONA-REGGIANA: SERVIZIO VIGHINI
- FLASH 1-0: GOL RANTIER
- FLASH 2-0: GOL PAROLO
- FLASH 2-1: GOL PADOIN
- PAROLO: SIAMO UNA SQUADRA
- RANTIER: FINALMENTE TRE PUNTI
- REMONDINA: VITTORIA DI TUTTI
- CORRENT: SEMPRE A DISPOSIZIONE





[ALTRE NEWS]
CONTRO IL LECCO MANCHERA' CAMPISI che è stato squalificato causa somma di ammonizioni; ma almeno rientrerà BELLAVISTA che era in forse a causa di una gran botta al piede rimediata nella partitella contro la Beretti nella scorsa settimana. Dallo stesso documento della Lega Pro, si apprende anche che Christian CONTI è entrato in diffida. Nessuna squalifica in casa LECCO, prossimo avversario dell'HELLAS in trasferta.
REMONDINA: Contro la REGGIANA una buona gara ma evitiamo voli pindarici «Andiamo avanti così, guarderemo la classifica alla fine di ogni partita, senza pensare a quello che potrebbe succedere troppo avanti abbiamo fatto una buona prestazione in emergenza e questo mi fa ben sperare ma adesso dobbiamo trovare continuità nelle prossime partite. Abbiamo ancora due mesi davanti, non si può mollare». (LArena.it)
ALLENAMENTO DI IERI: Che sfortuna per l'HELLAS! GIRARDI costretto ai box da una 'distrazione muscolare', si parla di due settimane di stop almeno! ... Per i gialloblù riscaldamento tecnico, esercizi sulla mobilità, possesso palla, lavoro aerobico e partitella. Aggregati al resto dei compagni Tiboni, VICENTINI e VANDERHOEGHT, differenziato per Corrent, Hurme, Scapini e Rafael, terapie per Girardi. Gli accertamenti a cui si è sottoposto l’attaccante campano hanno evidenziato una distrazione muscolare al quadricipite sinistro. (HellasVerona.it) [COMMENTA]





[IN BREVE]
EUROCALCIO 2016: Italia e Francia in tandem?
CALCIO ITALIANO STRESSATO? Secondo il giornalista Mannoni sì: Gli inglesi ci hanno distrutto in Europa perchè da loro l'arte pedatoria è vissuta ancora prima di tutto come un gioco, uno sport, in maniera sicuramente meno drammatica di quanto succede in Italia...
GRAVE INFORTUNIO AD ABBIATI: Crociato andato e 6 mesi di stop!
FORMULA 1: BMW e BRAWN (ex HONDA) promettono faville, stenta la MC LAREN.
FORMULA 1: BUTTON scatenato a Jerez! MC LAREN in ritardo. Il Consiglio Mondiale ha deciso: punteggio invariato ma titolo piloti a chi vince più GP...
CICLISMO&DOPING: Il TAS 'perdona' parzialmente RICCO'.
CALCIO USA: La dirigenza? La decidono i tifosi e la possono sfiduciare!
RALLY FEMMINILE: Ad Aicha des Gazelles in gara la compagna del capitano della nazionale italiana di rugby e miss Francia 2008.
CICLISMO: CAVENDISH vince l'ultima tappa ma la TIRRENO-ADRIATICO va a SCARPONI! Nel frattempo ARMSTRONG 'placa' CONTADOR...
BASKET NBA: MUTOMBO a 42 anni dice ancora la sua, Sean WILLIAMS sfascia un negozio di cellulari e passa la notte in carcere... [COMMENTA]




Commenta l'articolo:oppure




GIOCO PRONOSTICI:
RobRoy ancora lassù è Campione di Giornata in coabitazione con Pose che non molla la zona alta della classifica ;o) . Con un punto in meno Bruni, Gabri, Mister Loyal e RougeHellas.

Io e Bridget invece continuiamo nell'inedia più assoluta :o( anche oggi 4 miseri punticini ma c'è chi ha fatto peggio: MR31032001 Sfigadòn di oggi con 3.

Seconda ammonizione consecutiva ed espulsione conseguente per Ale90HVr che comunque potrà tornare quando vorrà ripartendo dal punteggio dell'ultimo; ammonizione anche per Ferro che non ha giocato :!: .

Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
RobRoy115
Bruni110
Pose Gialloblu104
Martino103
Bubu77100
Mister Loyal99
Gabri98
MR31032001, Boro96
Black95
Bridget, Smarso93
RougeHellas92
Ferro83


ALBO D'ORO CAMPIONI
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- Hellas, la coppia più bella del mondo
Rantier & Girardi da leccarsi i baffi. E Remondina ora respira
di Gianluca Vighini
VERONA - La coppia più bella del mondo rilancia le quotazioni Hellas. A dieci gare dalla fine, il Verona ha trovato un formidabile grimaldello per battere le squadre avversarie e riuscire a ricollocarsi in ben altra posizione di classifica in questo campionato. Girardi e Rantier contro la Reggiana hanno fatto una partita da manuale, perfetta sintesi tra le caratteristiche dei due, bravi a trovarsi e a cercarsi sino a diventare spine nel fianco della difesa emiliana.
Libero mentalmente. Le due doppiette (inutili) contro Sambenedettese e Cremonese hanno avuto il magico effetto di risollevare il morale di Girardi che a un certo punto pensava di essere diventato inutile nel progetto Hellas. A gennaio si pensava addirittura che il giocatore avesse le valige pronte, il morale non era certo alle stelle. «Invece ha avuto il merito di non mollare mai, di crederci sempre e di farsi trovare pronto», ha spiegato Remondina felice di questo nuovo micidiale cocktail che può diventare letale per chiunque.



Le qualità di Julien. Di Rantier, invece, Remondina sapeva tutto. «Julien lo conosco bene - ha detto il mister - e so che cosa può dare alla causa. E’ un giocatore rapido, di grande qualità, un bravo ragazzo che si è subito calato dentro al nostro progetto». E gli altri? Naturalmente Remondina, che con la vittoria contro la Reggiana ha salvato la panca, cerca di non perdere per strada nessuno degli altri punteros a disposizione. «Proprio la vicenda di Girardi - conclude il tecnico gialloblù - deve far capire che un’occasione c’è sempre per tutti. Bisogna però essere bravi a farsi trovare pronti e prenderla al volo». (ass)

FONTE: Leggo.it


- La svolta>>
CON GIRARDI E RANTIER È UN VERONA DIVERSO
Dopo tante prove Remondina ha trovato la coppia giusta. Ora si può ricominciare. Un mix ben equilibrato. La potenza del campano si sposa alla perfezione con la rapidità del francese. Così però paga Tiboni. Con la rinuncia al 4-3-3 per lui e per Scapini diminuiscono le chances.
Andrea Spiazzi Verona
È attacco fu. Il Verona ha quest’anno tentato molte combinazioni per dare alla manovra offensiva il maggior peso possibile e il miglior rendimento sotto porta. Dall’attacco a tre con Tiboni e Da Dalt esterni, si è passati al duo Tiboni-Scapini che ha dato buoni risultati, a tratti ottimi. C’è stato poi il periodo di Girardi e Gomez fino all’arrivo di Julien Rantier. Troppa abbondanza in avanti, qualcuno ha detto, ed aveva ragione. Per mettere a tacere gli scettici era necessaria una prova sopra le righe del francese, una gara di quelle che fanno la differenza, per fare in modo che chiunque fosse stato lasciato in panchina al suo posto non avesse avuto nulla da obbiettare: ubi maior, minor cessat. Dopo il deludente esordio con espulsione contro la Cremonese, è arrivata con la Reggiana la partita della consacrazione per Rantier, che con Girardi ha avuto un’ott i m a intesa quasi fosse una coppia che si conosceva a memoria. Le caratteristiche dei due sono infatti così diverse da completarsi appieno. Ora l’Hellas può dire di avere un duo d’attacco di tutto rispetto. Rantier è molto rapido, attacca gli spazi, sa arrivare davanti al portiere e segnare (anche se un paio di gol li ha falliti nella ripresa), ha elevate qualità tecniche ed è pericoloso anche sui calci da fuori. Domenico Girardi con gli emiliani ha mostrato una volta di più di che pasta sia fatto. La sua pericolosità in elevazione può essere sfruttata con i palloni che Rantier sa servire, ma l’attaccante campano diviene fondamentale nel fare da riferimento per l’attacco sapendo dare la giusta profondità, ricevere i palloni e innescare la manovra offensiva, come in occasione del primo gol quando da un suo fendente in verticale è partita l’azione del francesino.

Tiboni e Scapini i rincalzi A questo punto del campionato, dato lo stato di forma della coppia franco-campana, c’è da credere che Remondina proseguirà con l’assetto d’attacco di domenica scorsa. Le chiavi della manovra rimangono sempre nei piedi di Parolo, il quale con un Rantier che spesso parte da lontano può anche concedersi la possibilità di provare la conclusione con più insistenza, vista la perla regalata con la Reggiana. Un pensiero, a questo punto, va fatto per la coppia avanzata che ha tirato il carro per buona parte del girone d’andata. Christian Tiboni, t u tt ’ora acciaccato, pare aver perso lo smalto di un tempo, anche se, conoscendo Remondina, potrà avere l’occasione di rifarsi: il Remo non è tipo da abbandonare i ragazzi che sta facendo crescere. Matteo Scapini scalpita per giocare ma l’impressione è che sarà impiegato come rincalzo nella ripresa, qualora lo stato di forma di Rantier e Girardi richiedesse un cambio.

FONTE: DNews.eu


- Riecco l'Hellas Si può ancora sognare?
IL SALTO DI QUALITÀ. UN SUCCESSO IMPORTANTE IN UN MOMENTO DELICATO. ADESSO I PLAY OUT SONO PIÙ LONTANI
I tre punti con la Reggiana hanno rilanciato le ambizioni della truppa di Remondina ma tutto si deciderà nelle ultime nove gare
Non basta la vittoria sulla Reggiana, l'Hellas è sempre lì, a metà classifica, tra «color che stan sospesi». Ma i tre punti casalinghi con gli emiliani hanno portato una ventata d'entusiasmo nell'ambiente gialloblù. Gian Marco Remondina questa volta non si fa prendere dall'emozione e abbassa la tensione. «Andiamo avanti così, guarderemo la classifica alla fine di ogni partita, senza pensare a quello che potrebbe succedere troppo avanti - ripete ancora una volta il tecnico del Verona - abbiamo fatto una buona prestazione in emergenza e questo mi fa ben sperare ma adesso dobbiamo trovare continuità nelle prossime partite. Abbiamo ancora due mesi davanti, non si può mollare».

MEGLIO DELL'ANDATA. Tutti con i piedi per terra, questo è chiaro, ma ci sono dei dati oggettivi che possono far cambiare il metro di paragone. È vero che l'Hellas non ha iniziato benissimo il girone di ritorno, ha raccolto dieci punti nelle prime otto partite con ben quattro sconfitte ma non era andata molto meglio nel girone d'andata, allora aveva fatto solo otto punti con due vittorie, due pareggi e quattro ko. Dopo la partita di Reggio Emilia iniziò la serie positiva per i gialloblù, i tifosi più ottimisti si aspettano un cammino simile, se non migliore, anche nel ritorno.



LA CLASSIFICA CORTA. Anche perchè, basta dare uno sguardo alla classifica e si capisce che il grande equilibrio può favorire proprio le squadre che trovano continuità di risultati. Prima della sfida della Reggiana il Verona era a due punti dai play out, a cinque dai play off. Il successo con gli emiliani ha portato Corrent e compagni fuori dalla zona pericolosa, a cinque punti dai play out, più vicino ai play off con quattro punti di distacco. Dalla zona play off a quella play out ci sono solo nove punti, può ancora succedere di tutto.

LA COPPIA INEDITA. Ma non c'è solo la posizione di classifica che fa sorridere l'Hellas. Anche il campo ha mandato segnali importanti. In attacco prima di tutto. Remondina ha gettato nella mischia una «coppia inedita» ma Rantier e Girardi hanno dimostrato di poter fare la differenza. La rapidità del «francesino» e la solidità dell'ariete gialloblù sono un'arma in più per la volata finale.

LA FORZA DEL GRUPPO. Se poi Marco Parolo continua a fare il Parolò, l'Hellas potrebbe risolvere in un colpo solo tutti i problemi offensivi. Anche perchè la sfida con la Reggiana ha fatto capire che il Verona ha tanti limiti e non può cancellare in pochi giorni i difetti ma che il gruppo è forte, che i giocatori sanno soffrire. Giovani senza grande esperienza che vanno in difficoltà quando gli avversari alzano il ritmo, quando devono gestire il risultato ma sono ragazzi che non tolgono mai il piede. E, anche se restano a lungo ai margini della squadra, quando vengono gettati nella mischia - vedi Moracci, Campagna o Scapini - danno sempre il massimo senza chiedere nulla in cambio.

- Brillano gli Allievi Nazionali
LE GIOVANILI. I RAGAZZI DI FRINZI BATTONO IL MONTECCHIO, BENE ANCHE I BABY DI COSTANTINI

FONTE: LArena.it


- Antistadio, prima seduta in vista del match col Lecco
Per i gialloblù riscaldamento tecnico, esercizi sulla mobilità, possesso palla, lavoro aerobico e partitella
VERONA - Martedì pomeriggio, sul campo dell’antistadio, gli uomini di Remondina hanno affrontato la prima seduta di lavoro in vista sfida di campionato col Lecco. Per i gialloblù riscaldamento tecnico, esercizi sulla mobilità, possesso palla, lavoro aerobico e partitella. Aggregati al resto dei compagni Tiboni, Vicentini e Vanderhoeght, differenziato per Corrent, Hurme, Scapini e Rafael, terapie per Girardi. Gli accertamenti a cui si è sottoposto l’attaccante campano hanno evidenziato una distrazione muscolare al quadricipite sinistro. Mercoledì doppia seduta, sempre all’antistadio.

- Lecco-Hellas Verona, info biglietti
I tagliandi per la prossima gara sono disponibili a partire da mercoledì presso il circuito Ticket One al costo di 11,20€

- Giudice Sportivo, una giornata a Campisi
Il centrocampista milanese salterà la sfida col Lecco, entra in diffida Christian Conti (terza infrazione)

FONTE: HellasVerona.it


- Stiramento muscolare per Girardi: due settimane out
Tegola per l'Hellas. L'attaccante campano si è sottoposto oggi ad indagine strumentale e le analisi hanno confermato una distrazione muscolare al quadricipite sinistro. Il giocatore si è fatto male nel corso della gara vinta al Bentegodi contro la Reggiana. Girardi dovrà rimanere a riposo assoluto due giorni e venerdì gli verranno fatti nuovi accertamenti. A Lecco, scelte obbligate in attacco per Remondina.
Brutta tegola sul Verona. La squadra gialloblù perde infatti Domenico Girardi che si è procurato una distrazione muscolare al quadricipite della gamba sinistra durante il match contro la Reggiana. L'attaccante dovrà restare fermo per almeno quindici giorni. Girardi è stato sottoposto oggi ad accertamenti medici che hanno evidenziato il problema muscolare. Ora dovrà rimanere a riposo assoluto per due giorni e venerdì lo staff sanitario effettuerà un nuovo controllo.



Girardi si blocca proprio nel momento migliore del campionato. Dopo le due doppiette, inutili, segnate contro Sambenedettese e Cremonese, e le due giornate di squalifica rimediate dopo l'espulsione nel derby con il Padova, era tornato in grande forma proprio domenica scorsa in coppia con Rantier. Ora quindi toccherà nuovamente a Tiboni farsi carico dell'attacco veronese. L'attaccante di Desenzano che la scorsa settimana si era allenato a singhiozzo a causa di un problema al bicipite femorale destro, oggi ha svolto regolarmente la seduta. Qualche problema invece per Matteo Scapini che sta recuperando ancora dall'infortunio al ginocchio.

- Allarme rientrato per Bellavista
Il centrocampista, assente domenica al Bentegodi per squalifica, si è allenato regolarmente questo pomeriggio all'antistadio. Il guerriero gialloblù aveva subito un forte trauma al piede nel corso della partitella in famiglia della settimana scorsa, ma oggi ha dimostrato di avere recuperato e di essere quindi a disposizione di Remondina per la trasferta di Lecco. L'allenatore non potrà invece contare su Campisi, che è stato squalificato per una giornata dal Giudice sportivo.

Buone notizie per Gian Marco Remondina arrivano da Antonio Bellavista. Il centrocampista questo pomeriggio si è allenato con il resto dei compagni, svolgendo tutta la parte atletica. La presenza alla ripresa degli allenamenti del guerriero barese era in dubbio perchè nel corso della partitella in famiglia di giovedì scorso, aveva accusato un forte trauma al piede.

La sua presenza a Lecco pare quindi scontata. Remondina non avrà invece a disposizione il mediano Luisito Campisi che è stato fermato per un turno dal Giudice sportivo per somma di ammonizioni. Entra in diffida il difensore Conti.
Alberto Fabbri

FONTE: TGGialloblu.it



[OFFTOPIC]
EUROCALCIO 2016: Italia e Francia in tandem? CALCIO ITALIANO STRESSATO? Secondo il giornalista Mannoni sì: Gli inglesi ci hanno distrutto in Europa perchè da loro l'arte pedatoria è vissuta ancora prima di tutto come un gioco, uno sport, in maniera sicuramente meno drammatica di quanto succede in Italia... GRAVE INFORTUNIO AD ABBIATI: Crociato andato e 6 mesi di stop! FORMULA 1: BMW e BRAWN (ex HONDA) promettono faville, stenta la MC LAREN. FORMULA 1: BUTTON scatenato a Jerez! MC LAREN in ritardo. Il Consiglio Mondiale ha deciso: punteggio invariato ma titolo piloti a chi vince più GP... CICLISMO&DOPING: Il TAS 'perdona' parzialmente RICCO'. CALCIO USA: La dirigenza? La decidono i tifosi e la possono sfiduciare! RALLY FEMMINILE: Ad Aicha des Gazelles in gara la compagna del capitano della nazionale italiana di rugby e miss Francia 2008. CICLISMO: CAVENDISH vince l'ultima tappa ma la TIRRENO-ADRIATICO va a SCARPONI! Nel frattempo ARMSTRONG 'placa' CONTADOR... BASKET NBA: MUTOMBO a 42 anni dice ancora la sua, Sean WILLIAMS sfascia un negozio di cellulari e passa la notte in carcere...
EUROCALCIO 2016: Italia e Francia in tandem? CALCIO ITALIANO STRESSATO? Secondo il giornalista Mannoni sì: Gli inglesi ci hanno distrutto in Europa perchè da loro l'arte pedatoria è vissuta ancora prima di tutto come un gioco, uno sport, in maniera sicuramente meno drammatica di quanto succede in Italia... GRAVE INFORTUNIO AD ABBIATI: Crociato andato e 6 mesi di stop! FORMULA 1: BMW e BRAWN (ex HONDA) promettono faville, stenta la MC LAREN.
- Abete su Euro 2016
«ITALIA E FRANCIA SEDI CONGIUNTE? È UNA POSSIBILITÀ»
Abete rimanda il rinnovo del contratto di Lippi. «Prima conquistiamo la qualificazione per il Sudafrica» ha dichiarato, confermando la disponibilità a valutare un’ipotesi di candidatura congiunta con la Francia in vista di Euro 2016.

- ZONA CESARINI
IL DOMINIO INGLESE NELLA CHAMPIONS LEAGUE NASCE DALL’ASSENZA DI STRESS
Il nostro calcio perde perché è esasperato
Maurizio Mannoni Roma
La cosa che più mi convince è che la differenza vera tra noi e loro sta nella “cultura” calcistica. Meno stress, più divertimento, in campo e sugli spalti. I giocatori affrontano le sfide della Champions (ed anche le partite del loro campionato) con l’aria di chi ha ricevuto in dono un grande privilegio: fare lo sport che amano ai massimi livelli, per giunta lautamente pagati. Il massimo della vita. E soprattutto senza dimenticare che si tratta di un gioco e che perdere o vincere una partita, un campionato, una coppa, possono essere una grande delusione o una grande gioia, ma tutto finisce lì. L’esatto contrario di quanto avviene da noi...



- LA TEGOLA
ORA ANCELOTTI SARÀ COSTRETTO A RILANCIARE IL BRASILIANO DIDA
Abbiati, diagnosi confermata: sei mesi di stop

- FORMULA 1
Bmw e Brawn fanno sul serio la McLaren stenta ancora

FONTE: DNews.eu


FORMULA 1: BUTTON scatenato a Jerez! MC LAREN in ritardo. Il Consiglio Mondiale ha deciso: punteggio invariato ma titolo piloti a chi vince più GP... CICLISMO&DOPING: Il TAS 'perdona' parzialmente RICCO'. CALCIO USA: La dirigenza? La decidono i tifosi e la possono sfiduciare! RALLY FEMMINILE: Ad Aicha des Gazelles in gara la compagna del capitano della nazionale italiana di rugby e miss Francia 2008. CICLISMO: CAVENDISH vince l'ultima tappa ma la TIRRENO-ADRIATICO va a SCARPONI! Nel frattempo ARMSTRONG 'placa' CONTADOR... BASKET NBA: MUTOMBO a 42 anni dice ancora la sua, Sean WILLIAMS sfascia un negozio di cellulari e passa la notte in carcere...
- Jerez, Button scatenato McLaren ancora in ritardo
In Spagna il pilota della Brawn GP è stato il più veloce, davanti alla Williams di Rosberg e alla Renault di Piquet. Quarto e ultimo il campione del mondo Hamilton, staccato di oltre un secondo

- Mondiale a chi vince di più. Nuova rivoluzione in F.1
Il Consiglio mondiale ha deciso di assegnare il titolo piloti a chi conquista più Gran Premi, lasciando invariato il sistema di punteggio che resterà valido in caso di parità e per le altre posizioni nel mondiale dei driver. Non cambia la classifica costruttori. Dal 2010 spazio alle vetture low cost

- Il Tas fa lo sconto a Riccò. Squalifica ridotta a 20 mesi
L'appello del modenese, condannato a due anni di stop dal Tribunale nazionale antidoping dopo la positività al Cera nel Tour 2008, è stato parzialmente accolto dal Tribunale arbitrale dello sport: potrà tornare a gareggiare tra un anno



- A Seattle comandano i tifosi. La dirigenza si vota online
Ogni quattro anni i fans della nuova franchigia della Major League Soccer dovranno esprimersi sulla fiducia al general manager della società. Ma se le cose andassero male basterebbe una petizione online firmata dal 20% degli abbonati per un cambio di rotta. L'idea è di Drew Carey, tra i proprietari del club e conduttore in Usa di "Ok il prezzo è giusto"

- Il Rally si tinge di rosa. In gara la miss di Parisse
Il Rally Aicha des Gazelles, riservato solo alle donne, scatta mercoledì e presenta moltissime bellezze in gara: un equipaggio è composto da Alexandra Rosenfeld, compagna del capitano azzurro di rugby, e da Valerie Begue, miss Francia 2008

- Tirreno, festa finale per Scarponi e Cavendish
L'atleta della Diquigiovanni conquista la classifica generale grazie all'exploit nella tappa di ieri, il britannico della Columbia-High Road mette in fila tutti i velocisti e si prende l'ultima tappa

- Lance raffredda Contador "Si calmi, impari da me"
Armstrong spegne gli ardori del compagno di squadra: "È il migliore al mondo, ma è giovane e può ancora imparre molto. Sarò alla Sanremo perché è una classica, ma non mi aspetto molto". E l'antidoping francese lo controlla

- Mutombo è immortale Sean Williams in carcere
Il centro dei Rockets, 42 anni, titolare contro New Orleans per sostituire il febbricitante Yao Ming con 6 rimbalzi e 3 stoppate a referto in 25'. L'ala dei Nets perde la testa in un negozio di cellulari, e passa la serata in carcere anziché sul parquet di Denver

FONTE: Gazzetta.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#VeronaTorino Juric

#AtalantaVerona highlights


Archivio