Header ADS

Le schede di B/=\S: Simon LANER


Nato a/il:Merano (BZ) il 28/01/1984
Nazionalità:Italiana
Contratto:Definitivo fino a Giugno 2019
Ruolo:Centrocampista centrale
Altezza:182 Cm
Peso:758 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas Verona2017 - 2018A00 
Modena2016 - 2017LP212 
Chiasso2015 - 2016CL194 
Carpi2014 - 2015B10 
NovaraGen. 2014 - 2014B70 
Hellas Verona2013 - Gen. 2014A40 
Hellas Verona2012 - 2013B282 
Albinoleffe2011 - 2012B375 
Cagliari2010 - 2011A180 
Albinoleffe2009 - 2010B316 
Albinoleffe2008 - 2009B326 
Pro Sesto2007 - 2008C1272 
SanremeseGen. 2007 - 2007C2134 
Hellas Verona2006 - Gen. 2007B00 
Castelnuovo Garfagnana2005 - 2006C2243 
Castelnuovo Garfagnana2004 - 2005C2334 
Carrarese2003 - 2004C2230 
Hellas Verona2002 - 2003B70 
Hellas Verona1999 - 2002Giovanili-- 
Virtus Don Bosco BolzanoFino al 1999Giovanili-- 
LEGENDA: CL=Challenge League (Serie A Svizzera), LP=Lega Pro

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 31 Luglio 2012
Inizio subito col dire che da un po' rimpiango questo giocatore ed esattamente da quando, con l'ALBINOLEFFE in cadetteria, Simon si è distinto come uno dei centrocampisti più costanti in quantità e qualità: il classico uomo della mediana eclettico che non brilla per spettacolarità ma il suo lo fa sempre, quando è in campo magari non lo vedi (anche se è abile negli inserimenti e 4/5 gol li fa praticamente ogni stagione in B) ma quando non c'è ti manca...
Io stravedo per calciatori come questo e se si aggiunge che LANER è uno dei pochi prodotti del vivaio scaligero degni di questo nome, al pari di TOMMASI, PAPA WAIGO, PEGOLO, e JORGINHO, si capisce che non potrò essere del tutto imparziale sul suo giudizio in questa scheda.

Dalle giovanili della 'Virtus Don Bosco' di Bolzano Simon arriva alle giovanili del Verona a 15 anni e qualche anno dopo 'incrocia' i POMINI e i DOSSENA (oltre ai già citati PEGOLO e PAPA WAIGO) ed esordisce in prima squadra con MALESANI a 18 anni quando brilla anche con la Nazionale Under 19 ma la società non crede in lui e prima lo gira un po' in prestito in C poi lo cede definitivamente.
Il centrocampista però non si perde d'animo e nell'ALBINOLEFFE trova il suo 'habitat' ideale: gioca (bene), segna (il giusto) e dirige i bergamaschi con autorevolezza in Serie B fino a quando lo nota il CAGLIARI che lo preleva insieme a PERICO per una stagione in Serie A girando in cambio il centravanti COCCO e contanti.
LANER è considerato una seconda linea in Sardegna e dopo 18 presenze in rossoblù torna a Bergamo dove, nella scorsa stagione, realizza 6 gol in 36 presenze da titolare fisso... Il resto è storia recentissima.

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =
  • La moglie di LANER annuncia via social la rescissione del marito calciatore con l'HELLAS prima dell'effettiva ufficialità: Finale amaro per Simon 'Il Boscaiolo' che aveva un altro anno di contratto, che era cresciuto tra le fila scaligere e che non si è mai visto in campo nel 2017-18... La domanda è: Davvero il mediano poteva far peggio dei suoi colleghi nell'ultimo VERONA? Personalmente non credo proprio...
  • Prolungamento biennale per Simon LANER gialloblù almeno fino al 2019
  • In prestito al MODENA, all'ultimo anno di contratto Simon viene girato ancora in prestito al MODENA in Lega Pro
  • In prestito al CHIASSO di Fabio GALANTE nel campionato svizzero, dopo aver rinnovato fino al 2017, Simon ha accettato l'avventura in un nuovo campionato con la formula del prestito con diritto di riscatto...
  • Al NOVARA in prestito e l'infortunio al ginocchio... Serio infortunio al legamento crociato del ginocchio destro per Simon, in prestito al Novara, ad inizio Aprile 2014: Capitan MAIETTA ed i suoi ex compagni di squadra più affezionati gli mandano un videomessaggio con un grosso in bocca al lupo!
  • In Serie A con l'HELLAS, si avvera un sogno per Simon (che viene interamente riscattato dall'ALBINOLEFFE) e per tutti i tifosi specialmente i più giovani che attendono la massima Serie da 11 anni almeno! 'La Quercia' si confida in questa bella intervista al quotidiano L'Arena...
  • Una rondine tatuata sull'avambraccio sinistro perché prima o poi tutti sono destinati a ritornare là dove tutto è iniziato, là dove era il primo nido
  • Quel gol sotto la Sud... Dieci anni dopo il figlio dell'Hellas torna al Bentegodi e gonfia il sacco, proprio sotto la Sud queste le emozioni di LANER 'Devo molto all'Hellas ed è chiaro che segnare sotto la curva mi ha dato una gioia immensa. È un momento che non dimenticherò mai. Il boato della Sud? Parte dai piedi e arriva alla testa'. Succede l'8 Settembre 2012 nel 2 a 0 alla REGGINA dopo il gol di Simon al 9° minuto la replica di GOMEZ su rigore
  • Che gioia ritrovare l'HELLAS! Il giocatore non ci crede quando il suo agente gli parla dell'interessamento scaligero: Simon chiaramente non ci ha pensato un attimo 'Ero un ragazzino, ricordo che mi tremavano le gambe quando scesi in campo al Bentegodi la prima volta. Questo ambiente l'ho portato sempre dentro di me e ritornare qui è motivo di profondo orgoglio. So che ci sarà da lottare e non poco per conquistare un posto da titolare. Ci sono dei centrocampisti di estremo valore che hanno dimostrato lo scorso anno quanto siano forti. Non mi spaventa la concorrenza, non vedo l'ora di iniziare'
  • Dal sogno Serie A alla retrocessione in Lega Pro il centrocampista di Merano è molto amareggiato per la retrocessione ormai matematica aggravata dal coinvolgimento della squadra nello scandalo calcioscommesse 'Difficile digerire una situazione del genere'


  • Impara l'arte e... Mettila da parte! 'Ho frequentato un corso di batteria quando giocavo a Sanremo, mi dilettavo a suonare con il capitano della squadra, e mio coinquilino. Insieme ad alcuni compagni rossoblu, abbiamo formato una specie di band, e suonavamo pezzi dei Green Day, quali 21 Guns e Boulevard of Broken Dreams. Con le dovute proporzioni, i risultati ottenuti ci hanno donato soddisfazioni...' e, dall'ultima stagione in Lombardia, scopriamo anche che '...Sto andando a lezione da un calzolaio, a Bergamo. Mi sta insegnando a costruire scarpe, spiegandomene la struttura e le particolarità'
  • Sconfitta ed espulsione al Binti quando 'Il Boscaiolo' ritorna al Bentegodi da avversario con la maglia dell'ALBINOLEFFE in Serie B, i gialloblù neopromossi la spunteranno a 9 minuti dal termine infilando l'ottava vittoria consecutiva mentre per Simon sarà una gara da dimenticare dopo la manata rifilata a GOMEZ in un momento di furore agonistico: Cartellino rosso!
  • Poche soddisfazioni in Serie A col CAGLIARI che dopo 18 presenze (e nemmeno 360 minuti) lo rispedisce all'ALBINOLEFFE non esercitando il diritto di riscatto... Peccato perché l'esordio assoluto era avvenuto subitaneo coi sardi all'81° della prima giornata del campionato 2010-11
  • Vanno riviste un paio di regole... a proposito del paventato sciopero dei calciatori a Dicembre 2010 Simon ha le idee chiare 'Magari una giornata di sciopero non servirà a nessuno, ma credo che almeno due regole vadano riviste. Quella dei fuori rosa e quella sui trasferimenti. Io ho militato anche in Lega Pro e so cosa vuol dire prendere lo stipendio minimo. Figurarsi quindi se un giocatore deve trasferirsi rischiando che la società dove va in Lega Pro magari rischia di fallire. Non scherziamo, occorre tutela. Per questo motivo noi calciatori di Serie A sciopereremo, per tutelare i diritti di quella di Serie B e Lega Pro'
  • Giovanili all'HELLAS con la partecipazione al Torneo città di Arco, la prima squadra con ITALIANO, MELIS e DOSSENA, la chiamata in Under 19 azzurra che si sarebbe poi laureata campione d'Europa: Quanti ricordi in gialloblù per il giovane LANER


Simon Laner
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Simon Laner (Merano, 28 gennaio 1984) è un calciatore italiano, centrocampista del Chiasso, in prestito dall'Hellas Verona.

Caratteristiche tecniche
Interno di centrocampo, può giocare anche come esterno destro o sinistro.

Carriera
Club
Cresce nelle giovanili di Virtus Don Bosco e Hellas Verona, esordendo in prima squadra nella stagione 2002-2003. Le tre stagioni successive viene mandato in prestito in C2 prima alla Carrarese (23 presenze) e poi per due anni al Castelnuovo Garfagnana (57 presenze e 7 gol).

Dopo una breve permanenza alla casa madre, nel gennaio 2007 viene girato nuovamente in prestito alla Sanremese per sei mesi (13 presenze e 4 reti).

Svincolato nel 2007, si accasa all'AlbinoLeffe, il quale cede metà del suo cartellino al Pro Sesto dove, nella stagione 2007-2008 raccoglie 27 presenze con da 2 reti. Nel 2008-2009 gioca nell'AlbinoLeffe

Nel mercato estivo del 2009 viene riscattato per intero alle buste dalla squadra bergamasca, dove gioca per un'altra stagione.

Nell'agosto 2010 passa al Cagliari con la formula della compartecipazione.[2] Esordisce in Serie A il 29 agosto 2010, giocando in Palermo-Cagliari (0-0). Nell'estate 2011 il Cagliari decide di non riscattare il cartellino del giocatore, e Simon torna ad essere un giocatore dell'AlbinoLeffe.

A cinque anni di distanza, nel luglio del 2012 torna a indossare la maglia del Verona con la formula del prestito con diritto di riscatto della comproprietà. Con gli scaligeri conquista la promozione in Serie A convincendo la società a riscattare la comproprietà del cartellino dall'Albinoleffe.

In Serie A giocherà solo quattro partite per poi passare il 31 gennaio 2014 al Novara in prestito dove colleziona in totale 7 presenze. Il 26 agosto 2014 passa sempre in prestito al Carpi. Il 18 aprile 2015 fa il suo debutto stagionale con la maglia del Carpi nella partita contro il Brescia.

Il 25 agosto 2015 viene ceduto in prestito agli svizzeri del Chiasso, dove in 19 presenze segna 4 gol.

Nell'estate 2016 ritorna al club scaligero per poi essere girato in prestito al Modena in Lega Pro. Il 12 Novembre 2016 segna il suo primo gol con la casacca dei canarini sul campo del Forlí.

Nel giugno 2017 torna al Verona in serie A ed è confermato come giocatore bandiera; il 3 ottobre successivo rinnova fino al 30 giugno 2019.

L'8 agosto 2018 rescinde il proprio contratto con la società scaligera e successivamente si accorda con il team bresciano dell'Adrense in Serie D.

Palmarès
- Campionato d'Europa Under-19: 1 Liechtenstein 2003

FONTE: Wikipedia.org