Tragedia ASTORI, rinviate tutte le partite in programma oggi...

Pubblicato da Smarso domenica 4 marzo 2018 16:59, vedi , , , , , , , , , , , | Nessun commento


#TragediaAstori +   -   =

TRAGEDIA ASTORI, CALCIO IN LUTTO
Il 31enne capitano della Viola è stato trovato privo di vita stamane in un albergo a Udine, dove era in programma UDINESE-FIORENTINA, a causa pare di un attacco di cuore.

Rinviate tutte le partite in programma per oggi...

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]


Il cordoglio di tutto il mondo del calcio e non solo... +   -   =
FIORENTINA SCONVOLTA PER LA SCOMPARSA DEL SUO CAPITANO
04/03/2018 11:49
La Fiorentina profondamente sconvolta si trova costretta a comunicare che e' scomparso il suo capitano Davide Astori, colto da malore.
Per la terribile e delicata situazione, e soprattutto per rispetto della sua famiglia si fa appello alla sensibilità degli addetti ai lavori.

FONTE: It.ViolaChannel.tv

Ciao caro Asto, difficilmente ho espresso pubblicamente un pensiero riguardo una persona, perché ho sempre lasciato che la bellezza e l'unicità di rapporti, di reciproca stima e affetto, non venissero strumentalizzati o gettati in pasto a chi non ha la delicatezza per rispettare certi legami. Nel tuo caso, sento di fare un'eccezione alla mia regola, perché hai una moglie giovane e dei familiari che staranno soffrendo,ma soprattutto la tua piccola bimba, merita di sapere che il suo papà era a tutti gli effetti una PERSONA PERBENE.....una GRANDE PERSONA PERBENE....eri l'espressione migliore di un mondo antico, superato, nel quale valori come l'altruismo, l'eleganza, l'educazione e il rispetto verso il prossimo, la facevano da padroni. Complimenti davvero, sei stata una delle migliori figure sportive nella quale mi sono imbattuto. R.I.P. Il tuo folle Gigi.

Un post condiviso da Gianluigi Buffon (@gianluigibuffon) in data:












Non ci posso credere, non voglio crederci...è surreale...riposa in pace Davide

Un post condiviso da Borja Valero Iglesias (@borjavalero20) in data:



Riposa in pace, Davide!!! Le nostre sincere preghiere ai familiari!!! 🙏

Un post condiviso da Romulo Caldeira (@romulocdr) in data:





Que Deus conforte a sua família.rip

Un post condiviso da Ryder Matos (@rydermatos) in data:







La Lega Basket Femminile si unisce al dolore per la scomparsa di Davide Astori
04 marzo 2018

Il Presidente della Lega Basket Femminile Massimo Protani, il Consiglio Direttivo e l'intero ufficio operativo esprimono il proprio dolore per la prematura scomparsa del calciatore Davide Astori avvenuta durante questa notte. Le più sincere e sentite condoglianze alla famiglia e a tutti i cari del giovane Davide.

La FIP ha predisposto un minuto di silenzio su tutti i campi prima dell'inizio di ogni partita.

Area Comunicazione LBF

FONTE: LegaBasketFemminile.it





Il cordoglio per la scomparsa di Astori
Date: 04/03/2018 at 14:15
Non esisteranno mai parole adeguate per alleggerire i cuori di fronte alla scomparsa di un uomo, un padre, un professionista, che se n’è andato troppo presto. Esiste solo un rispettoso silenzio.

Oggi, tutto il mondo dello sport è scosso per l’improvvisa perdita di Davide Astori, difensore della Fiorentina, che in silenzio si è spento all’età di 31 anni.

La Scaligera Basket, con il Presidente Gianluigi Pedrollo, il Vicepresidente Giorgio Pedrollo, staff e atleti, si stringono alla famiglia Astori e alla Fiorentina per il grave e inatteso lutto.


FONTE: ScaligeraBasket.it





Non ci sono parole per scrivere questa tragedia, riposa in pace Davide Astori 😢🙏

Un post condiviso da Juan Manuel Iturbe (@juan_iturbe93) in data:














































05 MAR 2018
UN GESTO UMANO NEL CALCIO MALATO
The show must go on? Ma a volte anche no, di grazia. The show must go on? Non sempre, per fortuna. Giusto rinviare la serie A dopo la morte di Astori. Una disgrazia che lascia senza fiato. Non si poteva far finta di nulla, non ci si poteva limitare allo strapuntino simbolico del minuto di silenzio (pardon di applausi, siamo in Italia ahimè). Cos’è un gol in confronto? Cos’è uno scazzo sulla tattica o le sostituzioni? Cos’è l’analisi di una vittoria o di una sconfitta? Meno di nulla. La decisione di Malagò, personaggio criticabile sotto mille altri aspetti, è stata sacrosanta, non scontata (provateci voi a fermare una macchina bulimica e milionaria) e soprattutto umana. Sì, ecco, un gesto umano in un mondo del calcio malato.

Oggi torniamo a litigare (ma spero anche un po’ a riflettere) ed è giusto, sacrosanto. Ma ieri no, non lo era. Oggi sappiamo che la vita e il calcio continuano, dunque le polemiche, i dibattiti, i litigi, le opinioni. Per fortuna. Ma ieri no, nulla poteva continuare.

Ho sentito in molti lamentarsi, qualcuno addirittura ha delirato la tesi strampalata che siccome “muore gente ogni giorno”, allora, no, “non ha senso fermarsi”. Un’equazione idiota, superficiale, acida, che con l’intento di non categorizzare la morte la categorizza più di ogni altra cosa. Furbi, loro.

Qualche altro ha parlato di “gesto ipocrita”. Processi alle intenzioni, cultura del sospetto infondato (dagli stessi magari che mettono la testa sotto la sabbia davanti ai sospetti fondati), persone che guardano sempre il male in ogni gesto. L’uomo Astori era conosciuto da tutti i colleghi, che evidentemente non erano in condizione di giocare. Ipocrisia? No, e anche fosse (ma non lo è) meglio l’ipocrisia se l’alternativa è la cinica e disumana sincerità.
Francesco Barana

FONTE: Blog.Telenuovo.it


CALCIANDO: LA SCOMPARSA DI DAVIDE ASTORI
REDAZIONE — 6 MARZO 2018

(Arturo Ciullo) – La frizzante attesa per la partita con il Verona, che rappresentava un crocevia importante per la stagione della Strega è stata “gelata” da un chiacchiericcio che si è diffuso con la consueta velocità attraverso i social, fino a trasformarsi in amara e cruda realtà.
Tutti speravamo fosse una fake news di cattivo gusto, invece è arrivata l’ufficialità della notizia, che nessuno di noi avrebbe voluto mai sentire.

Davide Astori, capitano della Fiorentina e calciatore della Nazionale, è deceduto per un malore improvviso durante la notte tra sabato e domenica quella che precedeva la gara dei viola ad Udine. Questa notizia, arrivata come un fulmine a ciel sereno, ha gettato nello sconforto i tifosi di tutt’Italia, oltre la fede calcistica d’appartenenza.

Un unico abbraccio virtuale ha accomunato tutto lo Stivale: calciatori, addetti ai lavori, tifosi, giornalisti, si sono uniti in un ideale “silenzio”, ad onorare la memoria di un ragazzo favoloso, esempio di sportività e punto di riferimento non solo della Fiorentina ma di tutti gli amanti di questo sport bellissimo. Ottimo calciatore, un modello di professionalità, ma soprattutto un marito, un padre speciale, in poche parole un uomo di sani principi strappato in modo crudele alla vita. Qualsiasi altra considerazione è passata in secondo piano e, all’improvviso, un gelido silenzio ha reso la domenica purtroppo orribile. Non c’è calcio che tenga, ma solo voglia di pregare e accompagnare questo ragazzo nel suo viaggio più lungo e accomunarci, per quanto possibile, nel dolore alla sua famiglia.

Strano scherzo del destino domenica prossima il Benevento Calcio sarà ospite al Franchi e, con doveroso rispetto, condividerà con i fiorentini quella che sarà una strana e difficile domenica… Il calcio giocato avrà l’arduo compito di cancellare le lacrime, rimettere in moto le passioni nel gioco del confronto, ma inevitabilmente non sarà una partita come le altre. I giallorossi onoreranno di sicuro la giornata, con i calciatori protagonisti in campo ma anche con i cuori di tutti gli sportivi Sanniti che seguiranno la squadra in Toscana o da casa, in tv.

Ogni altra considerazione ora mi sembra banale.

Siamo vicini alla sua Famiglia e a tutto il mondo viola: Astori, è non è un modo di dire, è stato e sarà un esempio da seguire per tutti i giovani che si avvicinano al calcio.
Ciao Davide.

FONTE: BeneventoForum.it


Benevento-Verona il 9 maggio?
By Redazione - 4 marzo 2018
Tantissimi i prossimi impegni delle varie squadre che hanno saltato la domenica di campionato a causa della tragica morte di Davide Astori.
La prima data disponibile per il recupero sembra essere mercoledi 9 maggio con la finale di Coppa Italia Milan-Juve, prevista proprio per quel giorno, che può essere spostata dopo il 20 maggio, cioè a fine torneo.
Domani arriverà l’ufficialità. Se così fosse, c’è la concreta possibilità che quel giorno il Benevento sia già matematicamente retrocesso. Speriamo però che non valga la stessa cosa anche per il Verona.
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


Fiorentina, la squadra rende omaggio a Davide Astori
marzo 6, 2018

Prima della ripresa degli allenamenti, la Fiorentina, con tutta la squadra, lo staff al completo, il direttore dell’area tecnica Corvino e il club manager Giancarlo Antognoni, hanno fatto visita alla cancellata dello stadio Franchi dove è appeso lo striscione con scritto: "Ciao Capitano" in memoria di Davide Astori, difensore viola scomparso domenica mattina a Udine a causa di un malore. I giocatori hanno reso omaggio al compagno di squadra appendendo due maglie autografate da tutti, accendendo delle candele, portando una rosa bianca e affiggendo un grande poster con la foto di Astori e tutti i messaggi degli stessi compagni di squadra. La foto TMW del momento più toccante di questo ricordo.

Astori, Cagliari e Fiorentina ritirano la maglia n.13
marzo 6, 2018

Per onorarne la memoria e rendere indelebile il ricordo di Davide Astori, Cagliari e Fiorentina hanno deciso di ritirare congiuntamente la maglia con il numero 13.

UEFA, annunciato un minuto di silenzio per ricordare Davide Astori
marzo 5, 2018

La UEFA ha comunicato che nelle gare di Champions League ed Europa League, in programma questa settimana, verrà osservato un minuto di silenzio per ricordare Davide Astori, capitano della Fiorentina tragicamente scomparso nella giornata di ieri.

Tragedia Astori, lettera della Curva Fiesole. “Siamo fieri di averti avuto come capitano, Davide”
marzo 5, 2018
Lo storico gruppo di tifosi della Fiorentina ha voluto così omaggiare il capitano dopo la sua tragica scomparsa: "Ci siamo visti l’ultima volta un mese fa. Quando il Mister ha interrotto gli allenamenti e siete venuti da noi a parlare. Tu eri il primo. Davanti a tutti, non hai mai abbassato lo sguardo, ascoltavi guardandoci negli occhi, fiero e orgoglioso. E quando vi abbiamo chiesto di essere uomini e non perdere mai la dignità hai fatto un passo avanti e hai garantito per tutti. Da vero capitano, da vero uomo. Allo stesso modo hai preso la fascia da capitano che ti abbiamo dato insieme ai ragazzi del Calcio Storico, l’hai indossata e soprattutto l’hai onorata. Siamo fieri di averti avuto come capitano Davide. Ti ringraziamo per quello che hai dato a Firenze, il tuo esempio non morirà mai, indelebile nel tempo. Ti facciamo solo una promessa, tua figlia Vittoria saprà da una città intera la TUA storia. La storia di un vero guerriero e un grande uomo”.

In memoria di Astori nazionali con il lutto al braccio, minuto di silenzio nei Centri Federali Territoriali
marzo 5, 2018
Tutte le squadre azzurre impegnate in questi giorni scenderanno in campo con il lutto al braccio ed osserveranno un minuto di raccoglimento per onorare la memoria di Davide Astori, il calciatore della Nazionale e capitano della Fiorentina deceduto ieri a Udine. La prima è la Nazionale Femminile che giocherà oggi la terza gara del torneo ‘Cyprus Cup’ contro la Finlandia e mercoledì 7 sarà impegnata nella finale della manifestazione. Stesso discorso per la Nazionale Femminile Under 19 (che già nella gara di ieri contro la Norvegia ha giocato con il lutto al braccio ed osservato un minuto di raccoglimento), che scenderà in campo domani contro l’Olanda al Torneo di La Manga e per la Nazionale maschile Under 17 che invece esordirà mercoledì nella Fase Elite del Campionato Europeo contro la Turchia, in programma in Olanda. Anche nei 36 Centri Federali Territoriali attivi in tutto il territorio italiano verrà osservato un minuto di silenzio. I ragazzi e le ragazze convocate saranno inoltre coinvolti in un incontro di riflessione sull’accaduto per ricordare il calciatore azzurro e il suo percorso di crescita dalle giovanili del Milan fino alla maglia della Nazionale, con la quale ha esordito il 29 marzo 2011 nell’amichevole Ucraina-Italia (0-2) e collezionato 14 presenze. A Firenze, dove è stato indetto il lutto cittadino, l’attività è sospesa. Bandiere a mezz’asta a Coverciano, la casa che ospita tutte le squadre azzurre e dove Davide Astori ha vissuto i giorni di ritiro con la Nazionale maggiore, e nella sede della FIGC a Roma. Fonte: figc.it

Verde ricorda Astori: “Hai portato via con te tutti i nostri cuori! Ciao Davidino”
marzo 5, 2018

Già… Non mi piace esprimere in pubblico certe cose, ma un pensiero su di te va esposto… HAI PORTATO VIA CON TE TUTTI I NOSTRI CUORI! Ti ricorderò così Davidino. Questo il messaggio e la foto pubblicati sui social dall’attaccante dell’Hellas Verona, Daniele Verde.

Al Bentegodi contro l’Hellas Verona l’ultima gioia del gol per Astori
marzo 5, 2018

Il calcio italiano è sconvolto dalla prematura scomparsa del difensore classe 1987, Davide Astori. Una notizia che ha visto la Lega Serie A sospendere tutte le partite, anche del campionato cadetto, in programma ieri. Una scelta auspicata e condivisa da società e calciatori. Davide Astori in carriera aveva trovato la via del gol in otto occasioni, sette le reti realizzate in Serie A ed una in Serie C. L’ultima l’ha messa a segno al Bentegodi, contro l’Hellas Verona, lo scorso 10 settembre, al 24’ per il momentaneo 0-3, sfida terminata con un perentorio 0-5 a favore della squadra di Pioli. Il mondo del calcio piange la scomparsa di questo giovane ragazzo, descritto da tutti come un esempio sia in campo che fuori. Hellas Live si unisce al dolore della famiglia Astori. R.I.P. Davide

L’onore di una vita non vale il biglietto di una partita. Fermate il vostro business senza via d’uscita. Davide vive
marzo 5, 2018

Lo striscione esposto allo stadio Vigorito di Benevento a seguito della tragica notizia della prematura scomparsa del capitano della Fiorentina, Davide Astori. Foto Facebook Mondo Ultrà

Fiorentina, rinnovato il contratto di Astori
marzo 5, 2018

“Ho molto apprezzato il gesto, di particolare sensibilità, della famiglia Della Valle che ha rinnovato comunque il contratto a Davide Astori, il cui riscontro economico andrà alla compagna e alla famiglia. È veramente una bella cosa". Queste le dichiarazioni di Giovanni Malagò.

Prandelli: “Il ricordo che ho di Davide me lo tengo dentro il mio cuore che piange”
marzo 4, 2018

“Sono profondamente sconvolto, il vuoto dentro è quello che provo in questo momento. La morte di un giovane ci fa sempre perdere un po’ della nostra innocenza. In questo caso mi sento di aver perso qualcosa di più. Il ricordo che ho di Davide, come atleta e come uomo, è privato, me lo tengo dentro il mio cuore che piange. Abbraccio la famiglia nella consapevolezza che in questo momento il dolore è tale che tutto intorno a te brucia e non esistono parole di conforto”. Fonte: Corriere dello Sport, foto: fantagazzetta.com

Mutu: “Riposa in pace, Capitano!”
marzo 4, 2018

Tutti i miei pensieri vanno alla famiglia di Davide! Riposa in pace, Capitano! Questa la foto ed la dedica di Muti per la tragica scomparsa di Astori.

Adailton: “Sono sconvolto da questa tragedia. Un forte abbraccio alla famiglia Astori”
marzo 4, 2018

In questi momenti tutto rimane in seconda piano. Sono sconvolto da questa tragedia che a colpito Davide, ci stringiamo tutti in un forte abbraccio alla famiglia Astori. Questo il messaggio e la foto pubblicati sui social dall’ex attaccante dell’Hellas Verona, Adailton, dopo la tragedia per la prematura scomparsa di Davide Astori.

Gilberto: “Grazie capitano”
marzo 4, 2018

Grazie capitano per l’aiuto specialmente fuori dal campo. Riposa in pace amico. Questo il messaggio e la foto pubblicati sui social dall’ex difensore dell’Hellas Verona, Gilberto, a seguito della tragedia che ha colpito la famiglia Astori.

Morte Astori, Malagò spiega perché si è deciso di sospendere la giornata odierna della Serie A e B
marzo 4, 2018

Questa mattina ha suonato il mio cellulare, era Brunelli della Lega che mi ha detto che era urgente, che la notizia era drammatica. Mi è arrivata così la notizia della scomparsa di Astori. Sono rimasto senza parole. Brunelli mi ha pregato di non esternare la notizia per aspettare che la Fiorentina contattasse la famiglia. Era giusto che il primo comunicato fosse del club viola. Nel frattempo stavano per scendere in campo Genoa e Cagliari, con i sardi che hanno avuto in squadra Astori. Tutti hanno esternato subito la volontà di non scendere in campo, ho parlato con Giulini, poi con Preziosi che mi ha dato piena disponibilità e si è proceduto a rinviare Genoa-Cagliari. Nel frattempo sono venuto a conoscenza della volontà anche di altri club di non scendere in campo, per vari motivi. A questo punto io ho capito subito che la partita che potesse essere maggiormente in discussione sotto il profilo del rinvio era evidentemente la partita di questa sera tra Milan e Inter. Alcuni giocatori dell’Inter avevano manifestato la volontà di non giocare, mi sono confrontato per capire se c’erano problematiche di ordine pubblico. Ho parlato con il capo della Polizia, tutti mi hanno fatto sapere che erano dello stesso avviso. Anche il Milan ha dato l’immediata disponibilità al rinvio. Mi sono confrontato costantemente con Fabbricini che mi ha fatto sapere che anche la Lega di B era favorevole al rinvio”.

Il cordoglio della Lega Basket Serie A per la scomparsa di Astori
marzo 4, 2018

La Lega Basket Serie A è vicina agli amici della Fiorentina ed ai familiari di Davide Astori in seguito alla sua prematura scomparsa. Su tutti i campi della Lega Basket Serie A sarà osservato oggi un munito di raccoglimento.

FONTE: HellasLive.it


NEWS
Ferrarese, le parole per Astori: “Con lui a Cremona, persona splendida”
L’ex gialloblù: “L’ho rivisto qualche anno fa, stava per diventare papà. Grande dolore la sua perdita”

di Redazione Hellas1903, 06/03/2018, 10:29

Claudio Ferrarese, ex gialloblù, ha giocato nel 2008 alla Cremonese con Davide Astori.
Dice, parlando di lui: “Era un giovane di talento, allora. Si capiva che avrebbe fatto una bella carriera. Soprattutto, però, era una persona splendida, aperta, gentile. Qualche anno fa l’ho rivisto, ero andato a trovare dei vecchi compagni di squadra in un ritiro della Fiorentina. L’avevo salutato, mi aveva detto che stava per diventare papà. La sua perdita è un grande dolore“.

NEWS
Astori, il ricordo di Laner: “Un uomo sempre con il sorriso”
Il mediano gialloblù, ex compagno di squadra di Davide: “Con lui al Cagliari, impensabile non rivederlo più”

di Redazione Hellas1903, 06/03/2018, 10:22

Simon Laner, mediano del Verona, ha giocato con Davide Astori nel 2010-2011, a Cagliari.
Il centrocampista gialloblù ricorda, intervistato dal “Corriere di Verona” oggi in edicola, il capitano della Fiorentina, scomparso domenica notte mentre era in albergo a Udine con la squadra viola, in attesa della gara del giorno dopo.

Queste le parole di Laner: “Il mio ricordo di Davide? Quello di un uomo, uno sportivo e un papà sempre con il sorriso. Era una persona positiva, umile, con una semplicità difficile da trovare nel mondo del calcio. Di lui ho un ricordo talmente bello che faccio fatica ad immaginare il fatto di non ritrovarmelo più davanti su un campo di calcio. Avevamo giocato insieme nel Cagliari e nella partita di andata tra Verona e Fiorentina, giocata lo scorso 10 settembre, ci eravamo promessi di ritrovarci a Bergamo, visto che mia moglie è originaria propria di quella città e anche lui è bergamasco“.

Ufficiale, la Serie A si ferma
Ventisettesima giornata rinviata dopo la tragica scomparsa di Davide Astori

di Redazione Hellas1903, 04/03/2018, 12:58

Arriva l’ufficialità del rinvio della ventisettesima giornata di Serie A.
La Lega, con il commissario Giovanni Malagò, ha sospeso tutte le gare dopo la tragica scomparsa di Davide Astori. Le partite saranno recuperate a data da destinarsi.

NEWS
Dramma Astori, Tommasi: “Giusto fermare il campionato”
Il presedente dell’AIC: “È difficile sentirsi lontani da questa vicenda, lascia senza parole”

di Redazione Hellas1903, 04/03/2018, 14:14

Damiano Tommasi, presidente dell’AIC, ha commentato la scomparsa di Davide Astori ai microfoni di Radio Uno.
“È la prima volta che il campionato si ferma per rispetto della morte. Dispiace tanto, tutti in questo momento sentono un grande sentimento di vicinanza a prescindere dalla squadra in cui si gioca. È un momento di riflessione, la volontà di non giocare è partita dai ragazzi in campo”.

Continua Tommasi: “Viene a mancare un ragazzo di 31 anni così conosciuto nell’ambiente. È difficile sentirsi lontani da questa vicenda. Si resta senza parole. Bisogna capire che ci sono cose importanti nella vita, a cui si dà poca attenzione nella quotidianità. Adesso bisogna ripartire. Ci sentiamo tutti parte di una grande famiglia, è giusto essere partecipi in questo momento di pausa e che lo spettacolo ricominci quando sarà più giusto”.

NEWS
Scomparsa Astori, Malagò: “Sono sconvolto”
Il commissario straordinario della Lega A: “Oggi è un giorno triste”

di Redazione Hellas1903, 04/03/2018, 13:46

Giovanni Malagò, commissario straordinario della Lega di Serie A, esprime il proprio cordoglio per la tragica scomparsa di Davide Astori.
Ha dichiarato Malagò: “Sono sconvolto. È una notizia che mi ha choccato. Quando questa mattina mi ha chiamato la Fiorentina per raccontarmi l’assurda tragedia che ha colpito Davide Astori, sono rimasto allibito e senza parole”.

Prosegue il dirigente: “Sono stato assalito da mille pensieri, ho riflettuto a lungo sul dramma di un ragazzo che nel pieno della sua maturità sportiva ed agonistica scompare in una stanza d’albergo a poche ore da una partita di campionato. L’improvvisa scomparsa di Astori deve ancora una volta porre l’accento sulle necessità di controlli fisici assidui e costanti non solo per il calcio professionistico ma nello sport in generale. Oggi è un giorno triste per il nostro mondo”.

NEWS
Dramma Fiorentina, Astori trovato morto nella camera d’albergo
Il difensore viola è deceduto nella notte, sembra per arresto cardiaco

di Redazione Hellas1903, 04/03/2018, 12:18

Davide Astori, capitano della Fiorentina, è stato trovato morto questa mattina nella sua camera d’albergo a Udine. Secondo le prime indiscrezioni la morte sarebbe avvenuta nel sonno a causa di un arresto cardiaco. Sono in corso le indagini per accertare l’accaduto.
Nel frattempo il match tra Udinese e Fiorentina è stato rinviato in segno di lutto.

FONTE: Hellas1903.it


TUTTI I MATCH SONO RINVIATI
Morte Astori, rinviata anche Benevento-Verona
04/03/2018 12:38
Davide Astori, 31 anni, capitano della Fiorentina, è morto questa notte nella sua camera d'albergo ad Udine (probabile un infarto).

Dopo l'incredibile tragedia che ha colpito tutto il calcio italiano sono state rinviate tutte le partite di oggi: lo ha deciso la Figc con il commissario Malagò.

Rinviate quindi anche Benevento-Verona e Chievo-Sassuolo. Le gare sono rinviate a data da destinarsi.

TRAGEDIA NEL MONDO DEL CALCIO
Astori, il dolore dei giocatori dell'Hellas
04/03/2018 15:58
Il mondo del calcio è ancora sotto shock per la morte di Davide Astori, 31 anni, capitano della Fiorentina, trovato morto in un hotel ad Udine (alle 15 doveva giocarsi Udinese-Fiorentina). Le partite sono state tutte annullate. Anche i giocatori del Verona sono rimasti agghiacciati dalla notizia e hanno scritto sui social tutto il loro dolore:

Così Cerci: "Che tu possa ancora giocare felice tante partite sulla spiaggia, Lassù. Ciao Davide. Un abbraccio forte a tutta la sua Famiglia" e Romulo: "Riposa in pace, Davide!!! Le nostre sincere preghiere ai familiari".

Sconvolto da questa notizia il portiere Silvestri: "Sei stato il primo ad accogliermi al mio arrivo a Cagliari e a fermi sentire a mio agio con la tua simpatia e la tua sincerità, il mio primo pensiero che mi viene in mente pensandoti è il mio esordio contro il Parma, la mia prima parata in Serie A è stato merito tuo.. punizione di Cassano dal limite, sei venuto verso di me e mi ha detto “stai sul tuo palo te la tira lì!”. Ti ho ascoltato, eri il mio capitano, Cassano la tira proprio lì e la paro!!! E il primo a congratularsi con me sei stato proprio tu, mi dissi “bravo gatto!!”. Oggi ho pianto… grazie Davide!"

Non poteva mancare anche Pazzini, ora al Levante: "Un ragazzo d’oro, compagni in azzurro e avversario sempre leale. Il tuo sorriso mi rimarrà sempre nel cuore. Ciao Davide, ciao amico mio. Riposa in pace".

FONTE: TGGialloBlu.it


Lega Serie A: Lungo applauso per Astori
del 05 marzo 2018 alle 17:45
Un lungo applauso è stato dedicato a Davide Astori dai dirigenti all'inizio della riunione fra i club di Serie A e il commissario Giovanni Malagò. La Fiorentina ha voluto ringraziare le altre società e la Lega per la vicinanza mostrata dopo la morte del suo capitano, che ha portato al rinvio di tutte le partite in programma ieri. Le date dei recuperi sono uno dei temi al centro dell'incontro informale, così come quelle della prossima stagione e del rinnovo della governance, che Malagò intende risolvere il 19 marzo.

La morte di Astori non è stata vana. L'Italia ha imparato una nuova lezione
del 04 marzo 2018 alle 22:00

di Marco Bernardini
Una domenica di quelle che non dimenticheremo mai sta lentamente declinando. Un giorno di silenzio assordante che, senza preavviso, ci ha avvolti tutti lasciandoci senza parole utili per una spiegazione almeno decente vivere come dentro una bolla.

Il fragore di una notizia sconcertante a mattina inoltrata. La scomparsa di un giovane uomo come Davide Astori il quale, quasi per definizione professionale, rappresentava l’icona della buona salute e del vigore fisico. Immorale e contro natura la sua morte che lo strappa via dal mondo, sorprendendolo nel sonno e da solo in una camera di hotel, dopo aver “firmato” un beffardo certificato di addebito ad “arresto cardiocircolatorio per cause naturali”. Come se fosse “naturale” trovare senza vita in un letto un uomo di trentun anni atleta, sposo e padre.

Si dice sia il destino a mischiare le carte e talvolta a barare. Un modo fatalista per tentare di dare una spiegazione a qualche cosa che non può essere spiegato. E allora, come Romeo alla notizia della morte della sua Giulietta, si mostrano i pugni alle stelle per il loro dissennato intervento astrale. Non possediamo altre armi per cercare, seppure inutilmente, di difendere il nostro stato di piccolissimi e fragilissimi esseri viventi passeggeri in un universo senza confini e forse neppure tempo. Il dolore si trasforma quasi subito in rabbia. Malediciamo la morte anche se sappiamo che è l’atto più alto della vita poiché ci restituisce alla dimensione dalla quale siano venuti.

Poi scende la sera e la notte ci avvolge. E’ in quel momento che il silenzio si fa ancora più assordante imponendoci di smetterla con le imprecazioni e semmai di riflettere. Meditare soprattutto su quella che ci piace immaginare sia stata l’ultima lezione del povero capitan Astori del povero Davide il quale attraverso il “sacrificio estremo” ha costretto il mondo del pallone, i suoi protagonisti e tutte le sue comparse che poi siamo noi a fermare la corsa e a essere diversi dal solito proprio in un giorno come la domenica solitamente dedicato al paganesimo sportivo.

Riposte tutte le bandiere, cancellati tutti i colori, zittiti tutti gli slogan, biodegradati tutti i campanilismi, dimenticati tutti gli schieramenti, stracciati tutti i motivi di divisione. Un’unica, totalizzante e autenticamente spontanea catena di mani formatasi dal confine più estremo a nord del nostro Paese sino a quello carezzato dal mare. In silenzio, per una volta, non per imposizione ma per amore e per rispetto. Come sarebbe piaciuto a Davide Astori.

TRAGEDIA NEL MONDO DEL CALCIO: È MORTO DAVIDE ASTORI
del 04 marzo 2018 alle 16:15

Una brutta, bruttissima notizia scuote la domenica della Serie A e di tutto il mondo del calcio italiano: Davide Astori è morto nella notte in seguito a un malore. Il capitano della Fiorentina si trovava a Udine, dove nel pomeriggio avrebbe dovuto affrontare la squadra di Massimo Oddo. Il difensore classe '87, cresciuto nelle giovanili del Milan, è stato trovato senza vita nell'albergo del ritiro viola, l'hotel Là di Moret.

IL COMUNICATO - A dare la notizia è stata la Fiorentina, attraverso un comunicato ufficiale: "La Fiorentina profondamente sconvolta si trova costretta a comunicare che è scomparso il suo capitano Davide Astori, colto da malore. Per la terribile e delicata situazione, e soprattutto per rispetto della sua famiglia si fa appello alla sensibilità degli addetti ai lavori".

RINVIATA UDINESE-FIORENTINA - La gara prevista per le 15 tra Udinese e Fiorentina è stata ufficialmente rinviata a seguito di questo tragico evento.

Calciomercato.com si unisce alle condoglianze alla famiglia per questa tragica scomparsa.

FONTE: CalcioMercato.com


Serie A, rinviata la 27ª giornata per la scomparsa di Davide Astori
Benevento-Verona, Chievo-Sassuolo, Torino-Crotone e Udinese-Fiorentina, 27ª giornata Serie A 2017/2018: rinviate le gare in programma per la scomparsa di Davide Astori
Di Massimo Balsamo - 4 marzo 2018
Lutto in Serie A: come un fulmine a ciel sereno, Davide Astori ci ha lasciati a soli 31 anni. Il difensore e capitano della Fiorentina è deceduto nell’hotel del ritiro viola di Udine, dove oggi era in programma la sfida contro l’Udinese valida per la 27^ giornata di campionato. La Lega, come richiesto da club e calciatori, ha deciso di rinviare tutte le partite in programma. Vi terremo informati sulla data del recupero delle gare in programma, oggi è il giorno del ricordo di uno dei principali protagonisti del nostro calcio: ciao Davide!

FONTE: CalcioNews24.com


ASTORI: IL CORDOGLIO DELL'HELLAS VERONA
04/MARZO/2018 - 13:00
Verona - Il presidente Maurizio Setti e tutto l’Hellas Verona FC, increduli e profondamente colpiti, si stringono attorno alla famiglia di Davide Astori e alla Fiorentina.

FONTE: HellasVerona.it

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#VeronaTorino Pazzini

#AtalantaVerona highlights


Archivio