RAVENNA 2-0 HELLAS VERONA: I gialloblù regalano il vantaggio poi CECCARELLI si fa espellere e poco dopo arriva il facile raddoppio degli avversari...

REMONDINA «Mi dispiace abbiamo giocato bene e siamo stati condannati dall'episodio sfavorevole in occasione del loro primo gol. L'espulsione di CECCARELLI ci ha tagliato le gambe ma ho contato parecchie occasioni gol per noi poche da parte del RAVENNA... E' una storia che si ripete ma noi dobbiamo comunque cercare il gioco e proseguire nel lavoro per continuare a produrre il tipo di gioco espresso fin qui. Gli errori ci sono stati e sono stati gravi per ciò che riguarda i 2 gol e l'espulsione però ci possono stare e sarebbe ingiusto e scorretto condannare i ragazzi... Certo che c'è da stringere i denti e soffrire, non eravamo fenomeni prima non siamo brocchi ora. Con FICCADENTI e MARTINELLI nessun problema, siamo tutti d'accordo che ne usciremo solo lavorando, mi dispiace solo per i tifosi ai quali stiamo dando delusioni da un po' e che nonostante tutto ci seguono sempre numerosi. Col senno di poi riproporrei il 4-3-3 perchè la squadra ha giocato e creato nel primo tempo; la mentalità deve essere quella, non mi è mai piaciuto attendere gli avversari e difendermi passivamente». FANNA «Il tridente non ha funzionato per niente. Abbiamo dato i fianchi ad un RAVENNA forte sulle fasce che ha trovato buon gioco. Dobbiamo ritrovare la serenità di CESENA. Veniamo fortemente ridimensionati e dovremo guardarci alle spalle da ora...». RANTIER «Sconfitta che fa male sopratutto se consideriamo che oggi almeno un punto era da conquistare. Siamo stati condannati da due nostri errori che bisognerà rivedere per crescere e migliorare... Non abbiamo giocato male dovremmo però rimboccarci le maniche e lavorare ancora di più cominciando anche a guardarci alle spalle.». FONTANA (Corriere di Verona) «Guardiamoci le spalle perchè l'aria che gira non è buona. Il VERONA deve piangere sui propri errori contro un RAVENNA non irresistibile ma facilitato nei suoi attacchi dai guialloblù. Ora la situazione si fa dura e dobbiamo raggiungere la salvezza al più presto». PUGLIESE «Con FICCADENTI e MARTINELLI? Beh... A dire il vero non ci siamo detti molto, aspetteremo in settimana per analizzare le cose a mente fredda. Il morale nello spogliatoio non è positivo dopo due sconfitte di fila ma la pausa arriva al momento opportuno per stringere le fila e darci sotto col lavoro. Errori da imputare al mister? Non direi proprio! Il mister la gara la prepara davvero bene e quegli errori che facciamo sono da imputarsi ai singoli non a REMONDINA, in campo ci andiamo noi e siamo tutti compatti nel sostenere il nostro tecnico.» CAMPISI «Diamoci una mossa. Dobbiamo assolutamente trovare le motivazioni alla base di questo calo»

Segnala il Blog BONDOLA/=\SMARSA su Technorati FavoritesSegnala il Blog BONDOLA/=\SMARSA su Pligg.it - Editoria Sociale a Ricavi Condivisi

[COMMENTI]
REMONDINA «Mi dispiace abbiamo giocato bene e siamo stati condannati dall'episodio sfavorevole in occasione del loro primo gol. L'espulsione di CECCARELLI ci ha tagliato le gambe ma ho contato parecchie occasioni gol per noi poche da parte del RAVENNA... E' una storia che si ripete ma noi dobbiamo comunque cercare il gioco e proseguire nel lavoro per continuare a produrre il tipo di gioco espresso fin qui. Gli errori ci sono stati e sono stati gravi per ciò che riguarda i 2 gol e l'espulsione però ci possono stare e sarebbe ingiusto e scorretto condannare i ragazzi... Certo che c'è da stringere i denti e soffrire, non eravamo fenomeni prima non siamo brocchi ora. Con FICCADENTI e MARTINELLI nessun problema, siamo tutti d'accordo che ne usciremo solo lavorando, mi dispiace solo per i tifosi ai quali stiamo dando delusioni da un po' e che nonostante tutto ci seguono sempre numerosi. Col senno di poi riproporrei il 4-3-3 perchè la squadra ha giocato e creato nel primo tempo; la mentalità deve essere quella, non mi è mai piaciuto attendere gli avversari e difendermi passivamente». FANNA «Il tridente non ha funzionato per niente. Abbiamo dato i fianchi ad un RAVENNA forte sulle fasce che ha trovato buon gioco. Dobbiamo ritrovare la serenità di CESENA. Veniamo fortemente ridimensionati e dovremo guardarci alle spalle da ora...». RANTIER «Sconfitta che fa male sopratutto se consideriamo che oggi almeno un punto era da conquistare. Siamo stati condannati da due nostri errori che bisognerà rivedere per crescere e migliorare... Non abbiamo giocato male dovremmo però rimboccarci le maniche e lavorare ancora di più cominciando anche a guardarci alle spalle. ». FONTANA (Corriere di Verona) «Guardiamoci le spalle perchè l'aria che gira non è buona. Il VERONA deve piangere sui propri errori contro un RAVENNA non irresistibile ma facilitato nei suoi attacchi dai guialloblù. Ora la situazione si fa dura e dobbiamo raggiungere la salvezza al più presto». PUGLIESE «Con FICCADENTI e MARTINELLI? Beh... A dire il vero non ci siamo detti molto, aspetteremo in settimana per analizzare le cose a mente fredda. Il morale nello spogliatoio non è positivo dopo due sconfitte di fila ma la pausa arriva al momento opportuno per stringere le fila e darci sotto col lavoro. Errori da imputare al mister? Non direi proprio! Il mister la gara la prepara davvero bene e quegli errori che facciamo sono da imputarsi ai singoli non a REMONDINA, in campo ci andiamo noi e siamo tutti compatti nel sostenere il nostro tecnico.». CAMPISI «Diamoci una mossa. Dobbiamo assolutamente trovare le motivazioni alla base di questo calo». [COMMENTA]

Ravenna 2-0 Hellas Verona (foto 640x480 pixel in aggiornamento)


[ANTEPRIMA]
REMONDINA lascia fuori ANACLERIO (nonostante la bella prestazione in amichevole) e si affida al 4-3-3 con RANTIER a sinistra e GOMEZ TALEB a destra che cercheranno la prima punta TIBONI. Al centrocampo CAMPISI-BELLAVISTA-GARZON dietro CAMPAGNA sostituisce MANCINELLI; PUGLIESE dalla parte opposta a fare il terzino sinistro, coppia centrale con CECCARELLI e BERGAMELLI, in porta 'Saracinescao' RAFAEL. ATZORI sceglie un classico 4-4-2 schiera subito i due ex gialloblù di questa gara che sono SCIACCALUGA e PIVOTTO. Recupera CURIALE che davanti accompagnerà il capocannoniere del torneo ZIZZARI. [COMMENTA]

[PRIMO TEMPO]
Dopo 8 minuti di schermaglie tattiche da entrambe le parti BELLAVISTA si fa ammonire per un fallo forse non necessario... Il capitano salterà la prossima gara al BENTEGODI il 15 Marzo contro la forte REGGIANA. 13° ZIZZARI si inserisce dopo un provvidenziale lancio di un compagno ma blocca tutto RAFAEL in uscita: nulla di fatto. Appare in forma smagliante CECCARELLI dietro che chiude autorevolmente gli spazi mentre il giovane CAMPAGNA si fa intraprendente sulla sua fascia; RANTIER appare invece piuttosto spaesato anche perchè cercato prevalentamente con lanci lunghi sui quali di difensori giallorossi, fisicamente più prestanti della'agile ala francese, hanno buon gioco. FANNA "Su Julien bisognerebbe insistere con palle a terra nelle quali l'attaccante trova buoni spunti grazie alla sua tecnica". 19° ammonizione anche per GARZON al 3° fallo; SCIACCALUGA gioca bene e smista palloni a destra e a manca per i suoi che si fanno via via più pressanti... Alla prima palla giocabile (24°) RANTIER semina il panico fra i difensori e fornisce un buon traversone a CAMPISI il cui tiro finisce a lato. Due minuti dopo tocca a GOMEZ portare avanti palloni: il sudamericano è atterrato e SABATO viene ammonito. Pericoloso tiro su punizione di RANTIER ma BRIGNOLI blocca sicuro... Il VERONA da qualche minuto mette un po' in ansia i romagnoli. 29° gol di CURIALE: cross dalla sinistra di SABATO, BERGAMELLI e RAFAEL "l'è tua l'è mia" non si capiscono, ne approfitta l'attaccante del RAVENNA che insacca facile! FANNA "Loro stanno molto bene e si vede noi dobbiamo accorciare le lnee e raddoppiare altrimenti ci saltano e dobbiamo fare fallo; RANTIER è troppo tagliato fuori lo vedrei più al centro perchè nella posizione di estreno è sempre isolato". 38° TIBONI si fa ribattere un tiro, sul contropiede vola ZIZZARI e CAMPAGNA lo stende... L'arbitro ci grazia facendo proseguire. REMONDINA nel frattempo scambia le fasce tra GOMEZ e RANTIER per provare a mettere in difficoltà gli avversari ma il RAVENNA sembra volare sul campo e continua a trovare profondità con ZIZZARI e CURIALE. Gran tiro di CAMPISI al 42° da posizione difficile, nessun problema per BRIGNOLI che lascia sfilare a lato. Dopo un minuto di recupero il signor Doveri chiude il primo tempo: il RAVENNA ha cercato il raddoppio con continui affondi, l'HELLAS ha provato a ribattere ma l'avversario è molto ostico... Laconico FONTANA (Corriere di Verona) "HELLAS inesistente davanti, il 4-3-3 non funziona, il RAVENNA gioca meglio e merita il vantaggio acquisito finora". [COMMENTA]



[SECONDO TEMPO]
Il VERONA inizia bene la ripresa e al 6° c'è un episodio dubbio su CECCARELLI: l'arbitro non sente ragioni e la partita prosegue. 4 minuti dopo bella discesa di PUGLIESE che guadagna un angolo: il VERONA cerca di mettere pressione al RAVENNA. ZECCHIN non ci stà e, 'bevutosi' CAMPAGNA, serve ZIZZARI che grazie a dio trova RAFAEL. CAMPISI scende sulla sinistra e prova a servire RANTIER bel tiro da dentro l'area ma solo angolo guadagnato; sugli sviluppi punizione a nostro favore in area: agitazione massima fra i giallorossi che l'arbitro fatica a contenere... BELLAVISTA tocca a RANTIER botta micidiale e palla fuori di un metro. Subito GOMEZ trova TIBONI dopo un rimpallo ma la botta del 'granatiere' gialloblù non trova purtroppo la porta. Ingenuità di CECCARELLI al 18° fallaccio da espulsione del centrale e l'arbitro in effetti la commina! CURIALE ha puntato il CECCA dopo che questo ha sbagliato un rinvio, fallo netto e scaligeri in 10 proprio nel momento migliore. Fuori SCIACCALUGA dentro ROSELLI al 66° e 4 minuti dopo RIZZO sostituisce FERRARIO. Il VERONA è in palla completa: errore su calcio di punizione, palla regalata agli avversari e ZIZZARI che sul più bello viene fermato da CAMPAGNA. Prima sostituzione del VERONA alla mezz'ora del secondo tempo: DIANDA al posto di CAMPISI, REMONDINA si scopre a cercare il pareggio ma l'HELLAS appare quasi rinunciatario e sfiduciato. Partita chiusa al 32°: CURIALE entra indisturbato dalla sinistra e da una gran palla a ZIZZARI che non si fa pregare, RAVENNA 2-0 HELLAS VERONA. 35° RANTIER non ci vuole stare: gran tiro e BRIGNOLI che si supera! Esce TIBONI per SCAPINI un minuto dopo, partita ancora insufficente per il bomber gialloblù. 38° CORRENT entra al posto di GARZON: sostituzione abbastanza inutile ma tant'è... Doppia ammonizione per TROTTA che dopo aver beccato un giallo prende in giro l'arbitro e anche il RAVENNA è in 10 ma per pareggiare servirebbe una specie di miarcolo! Bella azione di RANTIER a 2 minuti dalla fine ma il suo tiro finisce fuori: il francese è stato il più pericoloso dei nostri anche se la squadra spesso non l'ha servito a dovere. CURIALE risponde subito sulla destra per FILIPI, entrato al posto di ZIZZARI all'81°, sbaglia il colpo di testa. Finisce 2 a 0 dopo 5 minuti: quinta sconfitta nelle ultime 8 gare e VERONA in crisi. [COMMENTA]

I contributi filmati del TGGialloblù:
- CAMPISI: RIPARTIRE, ANCORA UNA VOLTA
- REMONDINA: VADO AVANTI
- RANTIER: GUARDIAMOCI ALLE SPALLE
- PUGLIESE: SIAMO CON REMONDINA
- FLASH HELLAS: L'1-0 DI CURIALE
- FLASH: IL 2-0 DI ZIZZARI
- RAVENNA-VERONA 2-0: LA SINTESI

[LE ALTRE DEL GIRONE]
La PRO PATRIA salva la pelle A Cremona e rimane sola in vetta alla classifica approfittando del contemporaneo tonfo del CESENA a Crema. La REGGIANA divide amichevolmente la torta con il NOVARA. Bel colpo del LUMEZZANE che va a vincere a casa della SPAL e del PADOVA che cogli il primo bottino pieno della gestione TESSER nel derby contro il VENEZIA. Nel derby lombardo il LEGNANO batte la PRO SESTO; pari a reti bianche fra PORTOGRUARO e SAMBENEDETTESE [COMMENTA]

[IN BREVE]
SECONDA DIVISIONE:
ALTINIER segna ancora e la SAMBONIFACESE vola in testa...
CALCIO FEMMINILE: 3 a 0 del BARDOLINO VERONA sul TORO
PREMIER LEAGUE: La coppa di lega va al MANCHESTER UTD che batte solo ai rigori il TOTTENHAM.
FORMULA 1: Tocca alla FORCE INDIA fare le presentazioni ed ecco la nuova monoposto, si chiama VJM02.
SCI: Nello speciale maschile secondo RAZZOLI! Male la FANCHINI nel SuperG femminile. [COMMENTA]

Commenta l'articolo:oppure




GIOCO PRONOSTICI:
Oggi la spunta Mister Loyal che con 7 punti si laurea Campione. 'Tiene' Bruni al secondo posto, medaglia di bronzo per Bubu77 e Pose Gialloblu. Sfigadoni Bridget ed il neoentrato Ferro.

Nella classifica generale RobRoy è sempre in testa ma Bruni si fa sotto rosicchiando un paio di punti oggi. Terzo posto per Martino tallonato da vicinissimo da Pose Gialloblu.

Ammonito Ale90HVr che non ha giocato.

Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
RobRoy108
Bruni104
Martino98
Pose Gialloblu97
Mister Loyal, MR3103200193
Gabri92
Boro91
Black90
Bridget, Smarso89
RougeHellas86
Ferro83
Ale90HVr81


ALBO D'ORO CAMPIONI
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- Campisi: "Diamoci una mossa"
"Dobbiamo assolutamente trovare le motivazioni alla base di questo calo"
A pochi minuti dal triplice fischio del direttore di gara, il centrocampista dell’Hellas Verona Luisito Campisi ha rilasciato alcune dichiarazioni agli organi d’informazione. Hellasverona.it vi propone le dichiarazioni del centrocampista gialloblù.



Proprio un tuo gol regalò gli ultimi tre punti all’Hellas: come analizzi la gara odierna?
"Abbiamo perso cinque delle ultime otto gare, significa che qualcosa non va. Se non ci diamo una mossa saremo costretti a guardarci le spalle. Dobbiamo assolutamente trovare le motivazioni alla base di questo calo. Le cose non stanno andando per il verso giusto, non incontriamo mai un avversario che ci metta sotto veramente, ma gli episodi sono a nostro sfavore. Bisogna metterci qualcosa di più."
Dove siete andati maggiormente in difficoltà oggi?
"Quando una squadra gioca in casa e trova il gol è tutto più facile, gli avversari si sono chiusi bene, reggendo l’urto. Nei primi venti minuti della ripresa abbiamo creato occasioni, senza riuscire a concretizzare."
Il gruppo non risponde più come prima, e le assenze si fanno sentire, sei d’accordo?
"Non parliamo di singoli, abbiamo dimostrato più volte che in mancanza dei titolari i sostituti avevano le qualità per far bene lo stesso. Questo gruppo deve ritrovare la mentalità evidenziata fino a poco tempo fa. Ogni volta che scendiamo in campo mettiamo voglia e grinta, ma migliorare negli episodi e nella gestione della partita è d’obbligo. Se concedi tre occasioni, due delle quali vanno a segno non puoi fare strada."

- Remondina: "Consapevoli di dover soffrire"
"Siamo andati vicini al gol due o tre volte, c'è da essere più attenti in alcune situazioni"
Secondo ko consecutivo per la squadra gialloblù, superata 2-0 nella 24a gara di campionato dal Ravenna. Al termine del match, il tecnico Gian Marco Remondina ha analizzato la prestazione dei suoi presso la sala stampa dello stadio "Benelli". Hellasverona.it vi propone le dichiarazioni del tecnico gialloblù.

Come giudica la partita della sua squadra?
"Nel primo tempo abbiamo concesso un’occasione che si è rivelata decisiva. Nella seconda frazione, quando stavamo cercando di ribaltare la situazione, l’espulsione di Ceccarelli è stata determinante."
Cinque sconfitte nelle ultime gare sono un dato rilevante.
"Certo, i numeri sono contro di noi. Io so che dovremo soffrire e lottare, a questo non rinuncio. I giocatori faranno lo stesso, sappiamo che l’imperativo è dare tutto ogni partita. Lo si metteva in preventivo prima, figuriamoci adesso."
Cambierebbe qualcosa nell’impostazione tattica di questa gara?
"Assolutamente no, il primo tempo è stato buono, siamo partiti cercando di fare la partita, gli avversari si sono resi pericolosi solo una volta. In due o tre occasioni siamo andati vicini al gol, c’è da essere più attenti in alcune situazioni."
A questo punto si sente in discussione?
"Noi allenatori siamo sempre in discussione, non vedo nessun problema. In questo momento mancano i risultati, noi giochiamo, gli altri vincono: questa è la differenza tra l’Hellas e le altre squadre."

- Ravenna-Hellas Verona 2-0
Vantaggio romagnolo alla mezzora del primo tempo di Curiale, raddoppio di Zizzari al 78'
Gialloblù in campo al "Benelli" con la voglia di ripetere l’impresa di Padova, per dimenticare il ko interno col Pergocrema. Di fronte un Ravenna galvanizzato dai quattro risultati consecutivi ottenuti nell’ultimo mese. Remondina, costretto a rinunciare a Girardi, Mancinelli e Parolo (fermati dal Giudice Sportivo), e all’infortunato Conti, ritrova Campagna e Rantier dal primo minuto. Atzori risponde con Zecchin a supporto del tandem offensivo Curiale-Zizzari, sedici reti in due. Più di seicento i tifosi scaligeri giunti in Romagna in occasione della sfida odierna.

Al 28’ punizione dai venticinque metri di Rantier, Brignoli blocca a terra. Un minuto dopo discesa sulla sinistra di Pugliese, cross per Tiboni che colpisce male di testa, palla alta sopra la trasversa. Alla mezzora vantaggio dei padroni di casa con Curiale: l’attaccante siciliano si inserisce tra Ceccarelli e Rafael su cross dalla sinistra di Sabato e sfiora di testa, superando l’estremo difensore brasiliano.

I gialloblù non si perdono d’animo, Garzon va sul fondo al 33’ e mette al centro per Gomez, l’impatto è però debole. Sponda di Tiboni per Rantier al 38’, il tiro al volo dell’attaccante francese finisce alto. Cinque minuti dopo Sciaccaluga respinge un passaggio dai trenta metri di Garzon, palla raccolta da Campisi che prova la battuta, Brignoli controlla.



Al 47’ traversone di Pugliese per Rantier, il tiro al volo termina abbondantemente sopra la traversa. Sabato manca l’aggancio sulla trequarti al 54’, Gomez ne approfitta per arrivare nei pressi della linea di fondo e mettere in mezzo, Pivotto spazza via.

Il Ravenna sfiora il raddoppio al 57’: cross col contagiri dalla sinistra di Zecchin, Zizzari manca il tap-in. Al quarto d’ora della ripresa Rantier sfiora il palo alla sinistra di Brignoli su calcio di punizione. Al 63’ Ceccarelli stende Curiale all’altezza dei trentacinque metri, Doveri punisce l’intervento del centrale gialloblù col cartellino rosso.

2-0 romagnolo al minuto 78: contropiede di Curiale, servizio sulla destra per Zizzari che batte nuovamente Rafael. All’82’ ci prova nuovamente Rantier dal limite dell’area, palla fuori. Ristabilita la parità numerica all’84’, quando Trotta rimedia due cartellini gialli nel giro di dieci secondi: prima per aver allontanato il pallone, poi per proteste.

Brignoli nega la gioia del gol a Rantier all’88’: l’attaccante francese riceve palla sulla trequarti ed una volta accentrato prova il mancino, bella risposta del portiere classe ’83. Un minuto dopo Curiale parte in contropiede ed arriva nei pressi della porta di Rafael, errato il passaggio per Filipi: sfiorato il tris da parte degli uomini di Atzori.

Il tabellino
RAVENNA CALCIO - HELLAS VERONA F.C. 2-0 (1-0)
Reti: 30’ Curiale; 78’ Zizzari

RAVENNA CALCIO
Brignoli; Ferrario (70’ Rizzo), Pivotto, Fasano, Sabato; Trotta, Sciaccaluga (66’ Roselli), Rossetti, Zecchin; Curiale, Zizzari (81’ Filipi). (Rossi, Ciuffetelli, Calzi, Gerbino Polo). All. Atzori

HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Campagna, Ceccarelli, Bergamelli, Pugliese; Garzon (83’ Corrent), Bellavista, Campisi (75’ Dianda); Gomez, Tiboni (82’ Scapini), Rantier. (Franzese, Politti, Vicentini, Anaclerio). All. Remondina

Arbitro: Doveri di Roma 1
Assistenti: Cucchiarini, Cinque
Ammoniti: Bellavista, Garzon, Sabato, Rossetti
Espulsi: Ceccarelli al 63’, Trotta all’84’
Recupero: 1’ - 5’
Spettatori: 2.437 circa

FONTE: HellasVerona.it


- L'Hellas precipita a Ravenna (2-0) e si allontana dalla zona playoff
Nuovo passo falso della squadra di Remondina. Alla mezzora del primo tempo il Ravenna di Atzori passa grazie al colpo di testa di Curiale, complice l'incomprensione tra Rafael e Bergamelli. I gialloblù partono forti nel secondo tempo, ma rimangono in dieci al 18' per il rosso diretto al difensore Ceccarelli. Al 33' Zizzari supera Rafael dopo una bella azione personale sulla sinistra di Curiale e chiude la partita. Nel finale di gara espulso anche Trotta.
RAVENNA CALCIO - HELLAS VERONA F.C. 2-0 (1-0)
Reti: 30’ Curiale; 78’ Zizzari



RAVENNA CALCIO
Brignoli; Ferrario (70’ Rizzo), Pivotto, Fasano, Sabato; Trotta, Sciaccaluga (66’ Roselli), Rossetti, Zecchin; Curiale, Zizzari (81’ Filipi). (Rossi, Ciuffetelli, Calzi, Gerbino Polo). All. Atzori

HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Campagna, Ceccarelli, Bergamelli, Pugliese; Garzon (83’ Corrent), Bellavista, Campisi (75’ Dianda); Gomez, Tiboni (82’ Scapini), Rantier. (Franzese, Politti, Vicentini, Anaclerio). All. Remondina

Arbitro: Doveri di Roma 1
Assistenti: Cucchiarini, Cinque
Ammoniti: Bellavista, Garzon, Sabato, Rossetti
Espulsi: Ceccarelli al 63’, Trotta all’84’
Recupero: 1’ - 5’
Spettatori: 4.000 circa


Ottava sconfitta stagionale per i gialloblù di Remondina. A Ravenna l'allenatore gialloblù torna al 4-3-3, con l'inedito trio offensivo composto da Gomez, Tiboni e Rantier. Primo tempo povero di emozioni, con l'Hellas che arriva alla prima conclusione al 28' con Rantier, tiro centrale che trova pronto l'estremo difensore del Ravenna. Dopo due minuti la squadra di Atzori passa grazie all'incomprensione tra Rafael, che non esce, e Bergamelli. Il difensore scaligero si fa scavalcare da Curiale che di testa trasforma in rete il traversone dalla sinistra di Sabato. L'Hellas non riesce a reagire e al 38' Rantier arriva al tiro ma la conclusione dell'ex attaccante del Piacenza termina alta. Il primo tempo si chiude con la bella esecuzione al volo, di destro, di Campisi dal limite dell'area che costringe in angolo Brignoli.

Nessun cambio nella ripresa, seconda frazione di gioco che vede l'Hellas scendere in camo con tutt'altro atteggiamento. Dopo soli 2' Pugliese, dalla sinistra, arriva al cross il pallone arriva a Rantier che con un tiro al volo spedisce alto. Remondina inverte gli esterni d'attacco e al 6' Ceccarelli reclama un calcio di rigore per una trattenuta in area di Ferrario, ma l'arbitro fa proseguire. Al 9' cross basso di Gomez, Rantier viene anticipato, palla a Pugliese che arriva al tiro, conclusione deviata in corner. Al 15' doppio salvataggio della difesa del Ravenna, prima su Garzon e poi su Rantier. L'Hellas ci crede ma al 18' l'errore di Ceccarelli che stende Curiale con l'arbitro a due passi: rosso diretto e Verona in dieci. Campagna passa al centro della difesa, con Garzon che arretra. I gialloblù cercano con insistenza il pareggio, ma al 33' arriva invece il raddoppio: Curiale, il migliore in campo, semina il panico sulla sinistra, palla per Zizzari che supera Rafael e porta il Ravenna sul 2-0. Al 40' viene espulso anche Trotta, ma oramai non c'è più tempo. Più che pensare ai playoff, l'Hellas adesso deve guardarsi alle spalle.
Alberto Fabbri

FONTE: TGGialloblu.it



[OFFTOPIC]
PREMIER LEAGUE: La coppa di lega va al MANCHESTER UTD che batte solo ai rigori il TOTTENHAM. FORMULA 1: Tocca alla FORCE INDIA fare le presentazioni ed ecco la nuova monoposto, si chiama VJM02. SCI: Nello speciale maschile secondo RAZZOLI! Male la FANCHINI nel SuperG femminile. CALCIO FEMMINILE: 3 a 0 del BARDOLINO VERONA sul TORO
PREMIER LEAGUE: La coppa di lega va al MANCHESTER UTD che batte solo ai rigori il TOTTENHAM. FORMULA 1: Tocca alla FORCE INDIA fare le presentazioni ed ecco la nuova monoposto, si chiama VJM02. SCI: Nello speciale maschile secondo RAZZOLI! Male la FANCHINI nel SuperG femminile. SECONDA DIVISIONE: ALTINIER segna ancora e la SAMBONIFACESE vola in testa...
- Coppa di Lega al Man Utd. Tottenham battuto ai rigori
La 49ª edizione della Carling Cup va ai Red Devils per la terza volta nella storia del club: dopo lo 0-0 maturato alla fine dei supplementari, decidono i tiri dal dischetto. Foster para il penalty di O'Hara, poi sbaglia Bentley. E' il secondo trofeo stagionale per i campioni d'Inghilterra

- Ecco la nuova Force India "Obiettivo: andare a punti"
Presentata la nuova VJM02 che vuole cancellare il 2008 senza acuti. Il patron Mallya è chiaro: "Bisogna mostrare chiari miglioramenti". Motore Mercedes e cambio McLaren. Fisichella: "Chissà che le nuove regole non rimescolino i valori"

- Slovenia, Razzoli è secondo. Fanchini 7ª, doppio sorpasso
Nello slalom di Kranjska Gora l'atleta emiliano primo dopo la prima manche chiude secondo dietro a Lizeroux. Male gli altri: Thaler 14°, Innerhofer 22°, Moelgg fuori. Nel superG di Bansko, vince la Vonn sempre più vicina alla sfera di cristallo, e la bresciana deve cedere il pettorale rosso di specialità alla svizzera Suter

FONTE: Gazzetta.it



SECONDA DIVISIONE: ALTINIER segna ancora e la SAMBONIFACESE vola in testa... CALCIO FEMMINILE: 3 a 0 del BARDOLINO VERONA sul TORO
- La Sambo batte 1-0 il SudTirol e vola in testa alla classifica
Al Tizian, davanti al pubblico amico, la Sambonifacese del presidente Pedrollo conquista la quarta vittoria consecutiva e balza in testa alla classifica del girone A, con 42 punti, insiema ad Alessandria, Olbia e Varese. Di Altinier la rete da tre punti.

- Il Bardolino batte il Torino (3-0) e si conferma capolista
Le gialloblù si impongono contro la squadra granata, che nel turno precedente aveva superato la Torres, grazie alle reti di Boni e Schiavi nel primo tempo, vittoria sancita nella ripresa dal gol di Gabbiadini. Grazie a questi tre punti, la formazione di Longega si è confermata in testa alla classifica del campionato di serie A.

FONTE: TGGialloblu.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#VeronaTorino Juric

#AtalantaVerona highlights


Archivio