HELLAS VERONA: I media locali già vedono REMONDINA all'ultima spiaggia, alcuni azzardano addirittura il ritorno di PELLEGRINI...

REMONDINA AI MEDIA LOCALI: 'Non c'è stato un momento, da quando sono a Verona, in cui non mi sia sentito in discussione... Per cui vivo questi momenti esattamente come li ho vissuti fin'ora. Gli obiettivi d'inizio stagione prevedevano una salvezza tranquilla ed un tentativo di aggancio play-off se fosse capitato. Al momento i playoff paiono svanire ed è per questo che, a partire dalla prossima gara interna con la REGGIANA, giocheremo prima di tutto per far punti... Una volta conquistata la salvezza, se sarà il caso, faremo altri ragionamenti.' Più realista del re GianMarco REMONDINA a confronta con la stampa veronese, segno di saggezza ed equilibrio che in questo momento servono più che ogni altra cosa alla squadra gialloblù... Insomma: Le cose non vanno benissimo ma niente panico; si affronti il resto del campionato con sagacia e spirito pragmatico, il resto verrà di conseguenza

Segnala il Blog BONDOLA/=\SMARSA su Technorati FavoritesSegnala il Blog BONDOLA/=\SMARSA su Pligg.it - Editoria Sociale a Ricavi Condivisi

REMONDINA AI MEDIA LOCALI: "Non c'è stato un momento, da quando sono a Verona, in cui non mi sia sentito in discussione... Per cui vivo questi momenti esattamente come li ho vissuti fin'ora. Gli obiettivi d'inizio stagione prevedevano una salvezza tranquilla ed un tentativo di aggancio play-off se fosse capitato. Al momento i playoff paiono svanire ed è per questo che, a partire dalla prossima gara interna con la REGGIANA, giocheremo prima di tutto per far punti... Una volta conquistata la salvezza, se sarà il caso, faremo altri ragionamenti." Più realista del re GianMarco REMONDINA a confronta con la stampa veronese, segno di saggezza ed equilibrio che in questo momento servono più che ogni altra cosa alla squadra gialloblù... Insomma: Le cose non vanno benissimo ma niente panico; si affronti il resto del campionato con sagacia e spirito pragmatico, il resto verrà di conseguenza... [COMMENTA]

I contributi filmati del TGGialloblù:
- FLASH REMONDINA: SONO IN DISCUSSIONE
- FLASH REMONDINA: IO E IL PRESIDENTE
- FLASH REMONDINA: POSSIBILE UN RITIRO
- FLASH REMONDINA: DELUSO DA RISULTATI
- CAMPISI: RIPARTIRE, ANCORA UNA VOLTA
- REMONDINA: VADO AVANTI
- RANTIER: GUARDIAMOCI ALLE SPALLE
- PUGLIESE: SIAMO CON REMONDINA

Sondaggio a risposta multipla
Dopo la sconfitta di RAVENNA...

... REMONDINA ha dimostrato di non poter essere utile alla causa: va esonerato!
... REMONDINA e' pur sempre l'iniziatore del 'miracolo Sassuolo'! Sta' facendo il meglio con cio' che ha!
... Non esageriamo! Accontentiamoci di un'altra stagione mediocre puntando sulla prossima confermando la maggioranza di questa squadra per non ripartire ancora da 0!
...Credo ancora ai playoff ha ragione RANTIER classifica corta ed equilibrata tutto puo' succedere!
... La squadra ha dimostrato quello che e' e cioe' una banda di ragazzini assemblati in economia: playout sicuri!
... Macche' playout! Arriviamo ultimi...


Le schede di B/=\S: Simon VANDERHOEGHT SANTOS (22 anni). E' arrivato al mercato di Gennaio firmando un triennale a titolo definitivo; Simon è un centrocampista nato in Uruguay ma comunitario visto che possiede un passaporto belga. Di lui si dice un gran bene dal punto di vista tecnico e, alla prima dichiarazione ufficiale da gialloblù, ha anche ammesso di amare la costruzione del gioco più che la sua distruzione e di poter inserirsi in verticale per andare al tiro. In verità la dichiarazione che più ha fatto simpatia ai tifosi scaligeri è stata quella a proposito del calcio a Verona che sarebbe rappresentato 'solo' dall'HELLAS: "Sono molto contento di essere arrivato in Italia, in una società molto importante com'è Hellas. Conosco un pò di storia di questo club, so che è stato vinto uno scudetto nel campionato 1984/85 e che a Verona, esiste solo una squadra che si chiama Hellas". Simon, un po' indietro di condizione, è stato utilizzato un paio di volte da REMONDINA ma sempre col contagocce e nei minuti finali quando tutto era deciso... Credo che il belga-uruguaiano avrà da far le sue per riuscire a trovar posto, almeno in questa stagione, in un reparto in cui 'perfino' il veronese CORRENT, capitano e con parecchie stagioni di Serie B alle spalle, appare in difficoltà... [COMMENTA]



[ALTRE NEWS]
La UEFA proporrà il 3 a 0 a tavolino in caso di cori razzisti nei confronti dei giocatori di colore. Misura antisportiva? Forse sì ma a mali estremi occorre opporre estremi rimedi (Gazzetta)...
E SE REMONDINA SALTA? Secondo DNews il più papabile a sostituirlo sarebbe Davide PELLEGRINI ancora sotto contratto ma personalmente, pur preferendo il non avvicendamento dell'attuale tecnico, credo che anche FICCADENTI potrebbe dir la sua...
IERI PARTITELLA CON LA BERETTI: Dopo alcuni esercizi di riscaldamento, Corrent e compagni hanno disputato una partitella contro la Berretti di Stefano Zarattoni. Al match ha preso parte anche Gabriele PUCCIO, che successivamente ha svolto lavoro personalizzato col preparatore atletico Mazzurana. Differenziato per CONTI, Hurme e Sibilano (HellasVerona.it).
VITA DA EX: Stagione finita per Valon BEHRAMI attualmente al WEST HAM guidato da Gianfranco ZOLA. Il giocatore svizzero di origine albanese ha rimediato una doppia distorsione, a caviglia e ginocchio con interessamento dei legamenti. [COMMENTA]





[IN BREVE]
ATLETICA LEGGERA: Al via gli europei indoor ed il triplista DONATO punta l'oro.
FORMULA 1:Accordo tra i costruttori cambierà il punteggio nel GP (e poi propongono via i rifornimenti e nuove qualifiche). A Jerez stupisce ALONSO su RENAULT, male la MC LAREN.
MOTOGP: Dopo i test in Qatar è già duello tra ROSSI e STONER ma il poslso dell'australiano tarda a guarire...
MOTOCICLISMO: La GILERA compie un secolo e SIMONCELLI fa festa! NUOTO: Ai primaverili di Riccione abbattuti i record sui 200 dorso e stile libero ad opera di LESTINGI e BELOTTI! La scuola italiana propone nuove star... PREMIER LEAGUE: Cristiano RONALDO prende una sberla, reagisce negli spogliatoio e scatta un principio di rissa subito sedata dal referee... CALCIO BRASILE: RONALDO torna in campo in una gara ufficiale ad un anno dall'ultimo infortunio. [COMMENTA]





Commenta l'articolo:oppure




GIOCO PRONOSTICI:
Oggi la spunta Mister Loyal che con 7 punti si laurea Campione. 'Tiene' Bruni al secondo posto, medaglia di bronzo per Bubu77 e Pose Gialloblu. Sfigadoni Bridget ed il neoentrato Ferro.

Nella classifica generale RobRoy è sempre in testa ma Bruni si fa sotto rosicchiando un paio di punti oggi. Terzo posto per Martino tallonato da vicinissimo da Pose Gialloblu.

Ammonito Ale90HVr che non ha giocato.

Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
RobRoy108
Bruni104
Martino98
Pose Gialloblu97
Mister Loyal, MR3103200193
Gabri92
Boro91
Black90
Bridget, Smarso89
RougeHellas86
Ferro83
Ale90HVr81


ALBO D'ORO CAMPIONI
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- SE REMONDINA SALTA IN POLE C’È PELLEGRINI
Non è ancora stato interpellato, ma è tuttora sotto contratto. Con la Reggiana sarà decisiva Martinelli pronto all’esonero in caso di ulteriore sconfitta
nella partita con gli emiliani. L’attuale tecnico si difende «Abbiamo pagato le assenze ma recuperando certe pedine ritorneremo competitivi»

L’impressione è quella che si stia andando verso una partita da ultima spiaggia. Gian Marco Remondina, se la squadra dovesse fallire la prova con la Reggiana il prossimo 15 marzo, potrebbe dover salutare la sua avventura gialloblù. Viceversa, se il Verona tornasse con gli emiliani ai livelli di carattere e di gioco conosciuti nei momenti migliori del campionato in corso, e soprattutto se tornasse alla vittoria, la società sarebbe lieta di proseguire con il tecnico bresciano. Troppe sono state le peripezie per Giovanni Martinelli nel giro di un solo mese: il tribulato acquisto della società, il mercato all'ultimo istante, le voci sul nuovo stadio e sulla fusione, le sconfitte patite dalla squadra.



Il presidente vorrebbe trovare ora la tranquillità proseguendo con la linea tracciata da Remondina, tecnico stimato dal presidente, ma un altro flop casalingo sarebbe troppo. A quel punto la dirigenza dovrebbe affrontare i ruggiti di una piazza esausta e con ogni probabilità sarebbe costretta all'esonero del mister. Per ingaggiare chi? Non si può ancora ipotizzare ma un certo Davide Pellegrini è ancora sotto contratto con l'Hellas ed è alla finestra in attesa da mesi di una chiamata per allenare che non arriva. Per ora Davide non è stato contattato, ma l'occasione di averlo a disposizione potrebbe essere attentamente valutata. Remondina intanto analizza le pecche della squadra dopo la sconditta di Ravenna. «In questo momento manca un po’ di tranquillità - spiega - e lo testimoniano le tre espulsioni. Ceccarelli, in particolare, poteva gestire meglio quel momento di emergenza difensiva, il fallo non era indispensabile».

Dati i recenti risultati, cambiano gli obiettivi. «Ora dobbiamo concentrarci sulla salvezza - ammette il tecnico - abbandonando i sogni che forse ci hanno fatto volare più in alto di quello che potevamo. Dobbiamo tornare a lottare su ogni pallone. Non ritengo che crisi sia la parola esatta per definire la nostra situazione, ma qualcosa va ricalibrato». Non cerca alibi, il mister, ma non nasconde che parte delle difficoltà sono figlie «dell'assenza di alcuni giocatori fondamentali perchè il gruppo si possa esprimere al meglio. Con tutti gli effettivi torneremo ad essere competitivi contro ogni squadra». Il 15 marzo, Bellavista e Ceccarelli esclusi, l'allenatore bresciano avrà a disposizione la rosa al completo, i quattro nuovi acquisti compresi. Lì si capirà se questo gruppo di ragazzi ha voglia di stringersi attorno all'allenatore che l'ha plasmato e lanciato fino ad un soffio dalle prime posizioni, oppure se anche l'ultimo tassello del recente passato targato Arvedi e Previdi sarà sostituito, pur a malincuore, da Giovanni Martinelli.
(Andrea Spiazzi)

FONTE: DNews.eu


- Il momento delicato di Remondina: «Alla ripresa batteremo la Reggiana»
«Io in discussione? Lo sono sempre stato...»
Ultima spiaggia? Per Gianmarco Remondina la gara con la Reggiana, dopo la sosta, potrebbe essere il capolinea della sua avventura veronese se non vincerà. Il presidente Giovanni Martinelli (in viaggio d’affari all’estero fino al termine della prossima settimana) ha rinnovato la fiducia all’allenatore, mentre la piazza “rumoreggia” e molti tifosi hanno chiesto la testa del tecnico. Un momento delicato che Remondina, già da lunedì, ha iniziato a percorrere a testa bassa.
Mister, cosa le ha detto il presidente Martinelli nell’incontro di inizio settimana?
«Mi ha chiesto che cosa servisse per uscire dalla crisi. Ho detto al presidente che serve tanto lavoro, ma ancora di più ci servono i punti».
E’ bene che l’Hellas debba guardarsi alle spalle?
«Sì, senza dubbio. Avevamo un sogno e questo sogno, per il momento, è meglio accantonarlo. Prima di trovarsi in spiacevole situazioni è bene pensare solo a fare risultato».
Crede di essere in linea con gli obiettivi della società?
«Penso di sì. Si chiedeva a questa squadra un tranquillo campionato e poi l’ambizione di stare vicino ai play off. Oggi i risultati ci danno torto, ma dal punto di vista delle prestazioni non ho molto da rimproverare ai ragazzi».
Perché la squadra sta scivolando verso il basso?
«Il sogno, quello dei play off lo possiamo raggiungere se ci siamo tutti, se siamo al completo. Ora però la classifica ci dice che dobbiamo pensare a qualcosa di diverso. Cioè alla salvezza. E’ questo lo spirito che voglio vedere contro la Reggiana».
Remondina sia sincero: si sente in discussione?
Certo. Io mi sono sempre sentito in discussione. Non c’è stato un attimo da quando sono venuto a Verona in cui non mi sia sentito in discussione».
(Gianluca Vighini)

FONTE: Leggo.it


- Remondina scaccia i fantasmi
PALLA AL MISTER. IL TECNICO DEL VERONA FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE DOPO IL KO DI RAVENNA. «GUARDIAMOCI INDIETRO MA SONO SERENO»
«Abbiamo sempre fatto il nostro dovere e ho fiducia in questa squadra, possiamo ripartire senza troppe paure»
Non vuole parlare di crisi Gian Marco Remondina. Il momento è delicato, questo sì, ma il tecnico del Verona difende le prestazioni della squadra. «Il gruppo ha sempre dato il massimo - ammette - abbiamo commesso alcuni errori individuali gravi e anche la squadra non s'è fatta trovare pronto in alcune situazioni particolari ma abbiamo affrontato tutte le partite con l'atteggiamento giusto, sempre in campo per vincere».



Lunedì, dopo il ko di Ravenna, ha visto il presidente Martinelli. Cosa vi siete detti?
«Niente di particolare, abbiamo fatto il punto della situazione. Ci siamo confrontati con la squadra per trovare delle soluzioni, per capire che cosa dobbiamo fare per ripartire dopo due sconfitte consecutive».
Tra le soluzioni ci può essere anche il ritiro anticipato prima della partita con la Reggiana?
«Tutto andrà valutato con calma, ragioneremo anche sulla possibilità di andare in ritiro qualche giorno».
I play off sono a cinque punti, i play out a due. I sogni sono finiti?
«In questo momento la priorità è la salvezza ma non possiamo arrenderci troppo presto. I sogni non ci hanno fatto perdere contatto con la realtà. Avevo sempre detto che, a ranghi completi, potevamo restare agganciati al gruppo delle prime. Dovevamo dare il cento e dieci per cento ma, a volte, non serve. Bisogna rendere merito anche al valore delle squadre avversarie».
Tre sconfitte nelle ultime quattro gare, solo sette punti nel girone di ritorno. Remondina si sente responsabile?
«Certo, come tutti gli altri. Come la società come i giocatori. Siamo un gruppo, siamo sulla stessa nave. Siamo tutti bravi quando vinciamo, tutti colpevoli quando le cose non vanno meglio. Io sento di più la pressione perchè sono alla guida di questa squadra e non voglio trovare giustificazioni o buttare la croce addosso ai giocatori. Conosco solo una ricetta per uscirne: lavoro, lavoro e ancora lavoro».
C'è stata un'inversione di tendenza dopo il passaggio di proprietà e l'arrivo di Martinelli...
«Abbiamo raccolto meno di quello cheabbiamo seminato, abbiamo sprecato due o tre occasioni importanti ma anche nel girone d'andata avevamo faticato in questo periodo, nelle prime sette partite avevamo messo insieme otto punti, uno in più di quelli che abbiamo fatto adesso. Non vedo una correlazione tra l'arrivo di Martinelli alla presidenza e i risultati della squadra».
La sicurezza societaria potrebbe aver dato un po' di appagamento al gruppo?
«Non penso proprio. Una società solida dà garanzie importanti non può essere questa la giustificazione. Anzi, dovrebbe succedere il contrario. L'arrivo della nuova proprietà dovrebbe aumentare il rendimento del gruppo. Invece non è andata così».
È deluso?
«Mi hanno deluso i risultati. Mi aspettavo di fare meglio in casa con il Pergocrema, domenica a Ravenna. La squadra ha sempre lavorato bene, le vittorie di Ferrara e Padova non sono venute per caso, i giocatori hanno giocato alla pari con le grandi, possono farlo ancora».
Adesso cosa succederà?
«Siamo pronti a ripartire, alla ripresa del campionato ci aspetta una partita importante contro la Reggiana, giocheremo al Bentegodi, davanti al nostro pubblico. Non possiamo fallire».
(Luca Mantovani)

- Il Bentegodi aspetta i baby del Punto Hellas
Il Bentegodi apre le porte ai piccoli calciatori delle società affiliate con l'Hellas. In occasione della prossima gara di campionato tra Verona e Reggiana, in programma domenica 15 marzo, il club di via Torricelli ospiterà gratuitamente le proprie squadre gemellate con i gialloblù. L'invito è rivolto esclusivamente alle Scuola Calcio e alle formazioni Pulcini e Esordienti (o comunque ai ragazzi nati fino al 1994), per un massimo di 60 presenze complessive per ogni società aderente al progetto Punto Hellas.

Nel caso in cui i genitori dei ragazzi vogliano assistere alla partita, l'Hellas metterà a disposizione un biglietto d'ingresso che costerà 5 euro.
L'elenco dei partecipanti va inoltrato via fax al numero 045.81.86.112 entro e non oltre le 19 di martedì 10 marzo, i biglietti si possono ritirerare nella sede sociale di via Torricelli il 12 (fino alle 18 e 30) e il 13 marzo (fino alle 11. Per poter accedere allo stadio, si raccomandano i ragazzi di indossare la divisa e il giubbotto di rappresentanza della propria società.

FONYE: LArena.it


- All'antistadio test infrasettimanale con la Berretti
Giovedì pomeriggio partitella undici contro undici per Corrent e compagni
Giovedì pomeriggio, sul campo dell’antistadio, la squadra gialloblù ha affrontato la quarta seduta di allenamento in vista della prossima sfida di campionato, in programma domenica 15 marzo al "Bentegodi". Dopo alcuni esercizi di riscaldamento, Corrent e compagni hanno disputato una partitella contro la Berretti di Stefano Zarattoni. Al match ha preso parte anche Gabriele Puccio, che successivamente ha svolto lavoro personalizzato col preparatore atletico Mazzurana. Differenziato per Conti, Hurme e Sibilano. Venerdì seduta pomeridiana sempre all’antistadio.

- Venerdì pomeriggio spazio interviste
A disposizione degli organi d'informazione ci saranno due difensori: Christian Conti e Lorenzo Sibilano

- Giovanili: weekend con i ragazzi Hellas
La Berretti ospita il Cesena, Allievi Regionali impegnati a Venezia, doppia sfida con la Sambo per Esordienti ’96 e ’97

FONTE: HellasVerona.it




[OFFTOPIC]
ATLETICA LEGGERA: Al via gli europei indoor ed il triplista DONATO punta l'oro. FORMULA 1: I costruttori propongono via i rifornimenti e nuove qualifiche. MOTOGP_ Dopo i test in Qatar è già duello tra ROSSI e STONER ma il poslso dell'australiano tarda a guarire... MOTOCICLISMO: La GILERA compie un secolo e SIMONCELLI fa festa! NUOTO: Ai primaverili di Riccione abbattuti i record sui 200 dorso e stile libero ad opera di LESTINGI e BELOTTI! La scuola italiana propone nuove star... FORMULA 1: Accordo tra i costruttori cambierà il punteggio nel GP. A Jerez stupisce ALONSO su RENAULT, male la MC LAREN. PREMIER LEAGUE: Cristiano RONALDO prende una sberla, reagisce negli spogliatoio e scatta un principio di rissa subito sedata dal referee... CALCIO BRASILE: RONALDO torna in campo in una gara ufficiale ad un anno dall'ultimo infortunio. VITA DA EX: Stagione finita per Valon BEHRAMI attualmente al WEST HAM guidato da Gianfranco ZOLA. Il giocatore svizzero di origine albanese ha rimediato una doppia distorsione, a caviglia e ginocchio con interessamento dei legamenti
ATLETICA LEGGERA: Al via gli europei indoor ed il triplista DONATO punta l'oro. FORMULA 1: I costruttori propongono via i rifornimenti e nuove qualifiche. MOTOGP: Dopo i test in Qatar è già duello tra ROSSI e STONER ma il poslso dell'australiano tarda a guarire...
- Razzismo
L’UEFA PENSA A PARTITE SOSPESE E PENALIZZAZIONI
Partita sospesa, 0-3 a tavolino e un punto di penalità per le squadre i cui tifosi si renderanno colpevoli di comportamenti razzisti nel corso di un incontro: questa la posizione che la Uefa ha espresso ufficialmente ieri a Varsavia.

- ATLETICA LEGGERA
IL TRIPLISTA DONATO ALLA VIGILIA DEGLI EUROPEI INDOOR DI TORINO
Sfortuna addio, ora voglio l’oro. Oggi parte la kermesse continentale al coperto. L’atleta azzurro confida anche nel pubblico amico: «Mi darà uno slancio in più».

- FORMULA 1
La Fota propone: via i rifornimenti e nuove qualifiche

- MOTOMONDIALE
DOPO I TEST IN QATAR
Melandri si mette a lavoro Rossi deve inseguire Stoner

FONTE: DNews.eu


MOTOCICLISMO: La GILERA compie un secolo e SIMONCELLI fa festa! NUOTO: Ai primaverili di Riccione abbattuti i record sui 200 dorso e stile libero ad opera di LESTINGI e BELOTTI! La scuola italiana propone nuove star... FORMULA 1: Accordo tra i costruttori cambierà il punteggio nel GP. A Jerez stupisce ALONSO su RENAULT, male la MC LAREN. PREMIER LEAGUE: Cristiano RONALDO prende una sberla, reagisce negli spogliatoio e scatta un principio di rissa subito sedata dal referee... CALCIO BRASILE: RONALDO torna in campo in una gara ufficiale ad un anno dall'ultimo infortunio.
- Gilera in festa per i 100 anni. Simoncelli: "Rivoglio l'iride"
Presentata a Monza la nuova stagione e chiamati a raccolta tutti i piloti che hanno fatto grande il marchio, tra i quali Geoff Duke. L'iridato romagnolo punta al bis: "Non sarà facile, ma siamo pronti. Io in MotoGP contro Rossi? Per ora gli prendo le misure a cross..."



- Lestingi e Belotti da record. Archiviati Merisi e Rosolino
Ai Primaverili di Riccione cadono gli storici primati italiani dei 200 dorso, che resisteva dal 1996,e dei 200 stile libero stabilito dal napoletano ai Giochi di Sydney 2000, grazie ai due alfieri della Canottieri Aniene. Primati nazionali anche per Panara, Facchinelli e Gemo

- C'è l'accordo tra i costruttori. Cambia il punteggio nel GP
A Ginevra, nella riunione della Fota, i proprietari dei team di F.1 concordano all'unanimità su alcune modifiche da sottoporre alla Fia. Dodici punti al vincitore e dati pubblici sulla benzina nelle monoposto. Altre idee per il 2010. Montezemolo: "Un momento storico"

- Sberla a Cristiano Ronaldo. Lui reagisce: sarà punito?
Nella vittoriosa trasferta di Newcastle, il Pallone d'oro ha ricevuto un colpo in faccia da Taylor. Negli spogliatoi, i due si sono insultati dando origine a un principio di rissa, che ha coinvolto anche Rooney. Ferdinand e l'arbitro hanno riportato la calma, ma ora per Ronaldo potrebbe arrivare la squalifica

- Ronaldo è tornato. Il Fenomeno non ancora
Nel secondo tempo dì Itumbiara-Corinthians, Coppa del Brasile, ha fatto il suo ingresso in campo dopo un’assenza durata più di un anno. Pochi palloni giocati e un tiro a lato per il fuoriclasse, che ha entusiasmato i tifosi accorsi in massa

- Alonso stupisce a Jerez E la McLaren arranca
Nell'ultima giornata di prove, la Renault dello spagnolo è la più veloce: 1'19"945: "Sono molto soddisfatto di come stiamo lavorando". Raikkonen fa 71 giri e lavora sulla lunga distanza: miglior tempo 1'20"250. Continuano le difficoltà di Hamilton

FONTE: Gazzetta.it


VITA DA EX: Stagione finita per Valon BEHRAMI attualmente al WEST HAM guidato da Gianfranco ZOLA. Il giocatore svizzero di origine albanese ha rimediato una doppia distorsione, a caviglia e ginocchio con interessamento dei legamenti
- West Ham, grave infortunio per Valon Behrami
Brutta tegola per il West Ham di Gianfranco Zola. L'esterno elvetico Valon Behrami ha infatti concluso in anticipo la propria stagione. Domenica, nel match contro il City, il giocatore ex Lazio, Verona e Genoa, ha riportato una doppia distorsione, a caviglia e ginocchio con interessamento dei legamenti. Probabile un intervento chirurgico, con conseguente allungamento dei tempi di recupero.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#AtalantaVerona Di Carmine

#AtalantaVerona highlights


Archivio