SÜDTIROL 2-2 HELLAS VERONA: I video servizi sul 1° turno di COPPA ITALIA. Parlano REMONDINA, RAFAEL, GARZON e TIBONI: troppi errori dietro!

Stamattina alle 11.30 il varo dei calendari di LEGA PRO per la Prima e la Seconda Divisione... Che dire... Era ora! OOOOhhh ISSAAAAA!!! In questo documento invece trovate tutti i risultati e le classifiche del primo turno di COPPA ITALIA, per quel che riguarda il Girone D, quello dell'HELLAS, conduce nientepopòdimeno che il RODENGO SAIANO che ha battuto in casa i WiCentini del MONTECCHIO... Vita da ex: Ve lo ricordate Florin RADUCIOIU? Ma si dai quello che segnava come... MORANTE! Avete presente? Ecco, il rumeno 38enne allenerà i ragazzini del MILAN... CALCIOMERCATO: Il giovane CASTELLAN, autore di un bel gol contro la FIORENTINA, andrà in PRESTITO al ROVIGO, l'ufficializzazione nelle prossime ore... Abbonamenti a quota 4.206! Avanti butèi, secondo mì sorpassemo i 5000 parfìn st'àno! Ieri intanto, dopo la 'magra' di Bolzano, ha recuperato MORACCI non ancora SIBILANO, GOMEZ TALEB, PUCCIO e HURME che seguitano con esercizi fisioterapici e corse... A proposito di SÜDTIROL - HELLAS VERONA parlano REMONDINA e GARZON, certo se continuiamo a regalare gol agli avversari si fa dura... Stefano RASULO ci racconta SUDTIRöL - HELLAS VERONA: I gialloblù passano quasi subito in vantaggio poi tirano i remi in barca e vengono puniti, questa è l'impietosa analisi che, ancora una volta ci tocca subire... Mancava SIBILANO ma non puà essere una scusa! CONTI ha le potenzialità ma è ancora giovane ed inesperto, BERGAMELLI si muove meglio ma ha bisogno di una spalla di personalità al suo fianco, LOSETO deve imparare anche a spingere oltre che a difendere e se comincia a fare errori anche MANCINELLi siamo nei guai: È emrgenza difesa! I servizi video di TGGialloblu.it: - SUDTIROL-VERONA: IL SERVIZIO - REMONDINA: NON ACCONTENTARSI - RAFAEL: DOBBIAMO MIGLIORARE - GARZON: CONCENTRAZIONE IN PRIMIS - TIBONI: GIOCO DOVE VUOLE IL MISTER
Stamattina alle 11.30 il varo dei calendari di LEGA PRO per la Prima e la Seconda Divisione... Che dire... Era ora! OOOOhhh ISSAAAAA!!! In questo documento invece trovate tutti i risultati e le classifiche del primo turno di COPPA ITALIA, per quel che riguarda il Girone D, quello dell'HELLAS, conduce nientepopòdimeno che il RODENGO SAIANO che ha battuto in casa i WiCentini del MONTECCHIO...

Vita da ex: Ve lo ricordate Florin RADUCIOIU? Ma si dai quello che segnava come... MORANTE! Avete presente? Ecco, il rumeno 38enne allenerà i ragazzini del MILAN...

CALCIOMERCATO: Il giovane CASTELLAN, autore di un bel gol contro la FIORENTINA, andrà in PRESTITO al ROVIGO, l'ufficializzazione nelle prossime ore...

Abbonamenti a quota 4.206! Avanti butèi, secondo mì sorpassemo i 5000 parfìn st'àno! Ieri intanto, dopo la 'magra' di Bolzano, ha recuperato MORACCI non ancora SIBILANO, GOMEZ TALEB, PUCCIO e HURME che seguitano con esercizi fisioterapici e corse... A proposito di SÜDTIROL - HELLAS VERONA parlano REMONDINA e GARZON, certo se continuiamo a regalare gol agli avversari si fa dura...

Stefano RASULO ci racconta SÜDTIROL - HELLAS VERONA: I gialloblù passano quasi subito in vantaggio poi tirano i remi in barca e vengono puniti, questa è l'impietosa analisi che, ancora una volta ci tocca subire... Mancava SIBILANO ma non puà essere una scusa! CONTI ha le potenzialità ma è ancora giovane ed inesperto, BERGAMELLI si muove meglio ma ha bisogno di una spalla di personalità al suo fianco, LOSETO deve imparare anche a spingere oltre che a difendere e se comincia a fare errori anche MANCINELLi siamo nei guai: È emrgenza difesa! I servizi video di TGGialloblu.it:
- SUDTIROL-VERONA: IL SERVIZIO
- REMONDINA: NON ACCONTENTARSI
- RAFAEL: DOBBIAMO MIGLIORARE
- GARZON: CONCENTRAZIONE IN PRIMIS
- TIBONI: GIOCO DOVE VUOLE IL MISTER

- Commenta direttamente sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post



RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera?
POR.FRANZESESarà il 2° portiere?
POR.LOSCHIPrestito (LUGANO)Rientra a VERONA?
POR.RAFAELComproprietàRinnovo?
POR.STRUKELJ? (TRIESTINA?)In prova
DIF.BERGAMELLIComproprietà (ATALANTA)-
DIF.CAMPAGNAPrestito (JUVENTUS)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.CASTELLANPrimavera?
DIF.COMAZZI-Ceduto (ANCONA)
DIF.CONTIPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientrato alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Ceduto (ALBINOLEFFE)
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientrato alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)'Bocciato' dal tecnico?
DIF.LOSETOPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.MORACCIComproprietà (CHIEVO)-
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vorrebbe tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Rinnovo
DIF.SIBILANO?Rinnovo?
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Ceduto (CESENA)
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA?
CEN.BELLAVISTA?Rinnovo?
CEN.CAMPISIComproprietà (ATALANTA)-
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Ceduto (CATANIA)
CEN.CORRENT?Rinnovo?
CEN.GARZONComproprietà (CHIEVO)-
CEN.GIRALDIPrimaveraPrestito (NOCERINA)
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Ceduto (ROMA)
CEN.HERZANComproprietà (LA SPEZIA)Ceduto (LA SPEZIA)
CEN.MANCINELLI?Rinnovo?
CEN.MINETTISvincolato (MESSINA)-
CEN.PAROLOComproprietà (CHIEVO)-
CEN.PIOCELLE-Rescissione consensuale
CEN.PUCCIOPrestito (INTER)Diritto di riscatto della comproprietà
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientrato alla base
ATT.ANACLERIOPrestito (PERUGIA)Rientra a VERONA
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientrato alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA DALTPrestito (TRIESTINA)Diritto di riscatto della comproprietà
ATT.DA SILVA-Rescissione consensuale
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Ceduto (VITERBESE)
ATT.GIRARDIPrestito (CHIEVO)-
ATT.GOMEZ TALEBComproprietà (TRIESTINA)-
ATT.IAKOVLEVSKI-Rescissione consensuale
ATT.IUNCO-Ceduto (CHIEVO)
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza'Bocciato' dal tecnico?
ATT.SCAPINIComproprietà (PORTOGRUARO)-
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientrato alla base
ATT.TIBONIComproprietà (ATALANTA)-
ATT.VRIZPrimavera?
ATT.ZEYTULAEV-Ceduto (PESCARA)

Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza.




- Hellas Verona-Sambonifacese, arbitra Bergher di Rovigo
Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti De Bortoli (Este) e Giolo (Rovigo)
L’Associazione Italiana Arbitri ha comunicato i nominativi dell’Arbitro e degli Assistenti che dirigeranno la gara valevole per la Seconda Giornata di Coppa Italia Lega Pro. L’arbitro dell’incontro Hellas Verona F.C. - A.C. Sambonifacese, che si disputerà allo stadio "Bentegodi" mercoledì 20 agosto (ore 20:30), sarà il sig. Bergher di Rovigo. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti De Bortoli (Este) e Giolo (Rovigo).



- Hellas Verona-Sambonifacese, info biglietti
Tagliandi disponibili fino a martedì tramite TicketOne, presso l'Hellas Verona Ticket Point nel giorno della gara
La Società comunica che i biglietti per la gara Hellas Verona F.C.-A.C. Sambonifacese (mercoledì 20 agosto) sono disponibili fino alle 19:00 di oggi nei punti vendita Ticket One di Verona e provincia. Nel giorno della partita, i biglietti saranno in vendita presso l’Hellas Verona Ticket Point (parcheggio "A" stadio "Bentegodi") dalle 11:00 fino ad inizio gara ad eccezione della Curva Nord, disponibile fino alle 19:00 di martedì.

- Garzon: "Eliminiamo alcune disattenzioni"
"Sappiamo che c'è molto da lavorare, ora si comincia a fare sul serio"
Contro il Sudtirol ha segnato in mischia la rete del 2-2 finale, permettendo ai gialloblù di ottenere il primo punto nel Girone D di Coppa Italia Lega Pro. Dopo il fischio finale del direttore di gara, il centrocampista Stefano Garzon ha rilasciato alcune dichiarazioni presso la sala stampa dello stadio "Druso": "E’ stato importante portare a casa un pareggio, sappiamo che c’è molto da lavorare, dato che ora si comincia a fare sul serio. Senza dubbio la preparazione si fa sentire, ma l’obiettivo principale rimane quello di arrivare in forma per il 31 agosto, data d’inizio del campionato."

Il primo tempo ha evidenziato buone giocato, poi il ritmo si è abbassato e la squadra di D’Angelo ne ha approfittato: "Siamo stati bravi a trovare il gol nel finale, bisogna assolutamente eliminare alcune disattenzioni. Se non c’è la testa allenata non si va da nessuna parte, l’abbiamo provato sulla nostra pelle nella scorsa stagione. Ci deve servire da lezione perchè in questa categoria nessuno ti regala niente, sappiamo di poter crescere molto."

In occasione della Seconda Giornata di Coppa Italia la formazione scaligera affronterà la Sambonifacese: "Cerchiamo di migliorare di giorno in giorno, in modo da aumentare la condizione. Questi sono test molto importanti, che permettono di verificare costantemente a che punto siamo. Ci teniamo a far bene."

- Remondina: "Dovevamo chiudere prima il match"
"Col tempo possiamo migliorare, guadagnando l’esperienza necessaria per queste gare"
La nuova stagione dell’Hellas Verona è cominciata con un pareggio ottenuto in extremis, nella prima gara ufficiale guidata da Gian Marco Remondina. Al termine della sfida contro il Sudtirol il tecnico ha rilasciato alcune dichiarazioni agli organi di stampa: "Abbiamo ottenuto acciuffato il pareggio in extremis, anche se in precedenza la squadra è stata vicina al gol in più occasioni. Dopo un buon primo tempo sono stati un pò tirati i remi in barca, tuttavia l’intenzione era quella di chiudere prima il match."

La Coppa Italia può già essere un banco di prova in vista del campionato: "Contro la formazione di D’Angelo si è trattato della prima vera partita, consideriamo anche questo aspetto. Quando subisci delle reti significa che qualcosa non ha funzionato, la nostra difesa era giovane ed i vari elementi non avevano mai giocato insieme."



Mercoledì 20 agosto arriva al "Bentegodi" la Sambonifacese, neo-promossa in Seconda Divisione: "Ci sono tante cose su cui dobbiamo migliorare, tra le quali carattere, personalità, fase difensiva. Solo con il tempo possiamo migliorare e guadagnare l’esperienza necessaria per evidenziare un giusto approccio a queste sfide."

- Abbonamenti, iniziata una nuova settimana di prelazioni
La quota raggiunta lunedì sera dalla tifoseria gialloblù è di 4.206 tessere
Ieri è partita una nuova settimana di vendita in prelazione per gli abbonamenti 2008/2009. Per assicurarsi in anticipo la possibilità di assistere a tutte le partite casalinghe dell’Hellas Verona nella Prima Divisione, basta recarsi allo sportello n.1 dello stadio "Bentegodi" dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 19:00, ed il sabato dalle 10:00 alle 13:00. La quota raggiunta finora dalla tifoseria gialloblù è di 4.206 tessere.

- Seduta defaticante per i giocatori impiegati in Coppa
Fermo Hurme per un attacco febbrile, terapie per Gomez e Sibilano, corsa per Puccio
Lunedì la squadra gialloblù, reduce dal pareggio ottenuto allo stadio "Druso" contro il Sudtirol, è scesa sul campo dell’antistadio per affrontare una seduta pomeridiana di allenamento.

I giocatori impiegati contro la formazione di D’Angelo hanno affrontato esercizi di "scarico", mentre gli altri hanno svolto una partitella a campo ridotto e schemi sulla fase offensiva. Recuperato Moracci, terapie per Sibilano e Gomez, corsa per Puccio, mentre Hurme è rimasto fermo a causa di un attacco febbrile. Prossimo allenamento oggi pomeriggio, sempre all’antistadio.

- Martedì pomeriggio spazio interviste al "Bentegodi"
A disposizione degli organi d'informazione ci saranno il tecnico Gian Marco Remondina e Nicola Corrent
Martedì pomeriggio, a pochi minuti dall’inizio della seconda seduta settimanale della squadra gialloblù, si terrà il consueto spazio interviste. L’incontro con gli organi di informazione avrà luogo presso la sala stampa dello stadio "Bentegodi", a partire dalle ore 14:45. Saranno a disposizione di carta stampata, emittenti televisive e radiofoniche il tecnico Gian Marco Remondina e Nicola Corrent.

- Hellas Verona-Sambonifacese, chiusi accrediti stampa
Scaduto il termine per le richieste in vista del match di Coppa Italia Lega Pro con la squadra di Ottoni

FONTE: HellasVerona.it



- VERONA, CASTELLAN VA AL ROVIGO
Alessandro Castellan giocherà il prossimo campionato nel Rovigo (Lega Pro, Seconda Divisione). L'accordo, la formula è quella del prestito, è stato già raggiunto e sarà ufficializzato nelle prossime ore.
Castellan, classe '88, è uno dei prodotti del vivaio del Verona. Inserito in prima squadra già l'anno scorso, dopo qualche buona apparizione in amichevole e una presenza in Coppa Italia sotto la gestione Colomba, Castellan subì un gravissimo infortunio al ginocchio che lo costrinse a molti mesi di stop.

Rientrato nella parte finale della scorsa stagione, l'esterno gialloblù ha fatto tutto il periodo di preparazione con il Verona di Remondina (che lo ha impiegato da centrocampista) andando anche a segno nell'amichevole contro la Fiorentina. A Rovigo, squadra ripescata in Seconda Divisione, allenata da Giacomarro, Castellan ritrova il compagno di Primavera Bozzola.

- Verona salvo all'ultimo secondo: contro il Sudtirol finisce 2-2
Un buon primo tempo, il gol di Tiboni. Poi il solito Verona che si perde in difesa e fa rientrare in partita l'avversario. A Bolzano nel debutto in Coppa Italia finisce 2-2 contro il Sudtirol (Lega Pro, Seconda Divisione) Araboni fa sognare la squadra di D'Angelo approfittando di una gigantesca disattenzione difensiva, ma all'ultimo secondo Garzon trova il gol del pareggio. Remondina: "Dobbiamo cambiare mentalità".

Alti e bassi. Cose buone ed errori clamorosi. Il Verona della prima stagionale è questo. A Bolzano contro il Sudtirol (Lega Pro, Seconda Divisione) finisce 2-2, una partita che come dirà Remondina negli spogliatoi l'Hellas doveva fare sua molto prima e che invece ha rischiato clamorosamente di perdere. Un Verona che a un mese esatto dall'inizio dei lavori è insomma ancora un cantiere aperto, con molto ancora da fare e da imparare.

La partita. Pronti via e come altre volte l'Hellas passa. Colpisce con Tiboni, al 10', su azione manovrata. Non un caso. Come non pare un caso che Tiboni, quando è di fronte alla porta fa gol. Peccato vederlo sempre partire dall'esterno. Ma poi il giovane Verona di Remondina si bea di qualche buona giocata e non chiude la partita. Controlla, ma come altre volte sbaglia. Come nel caso del pareggio della squadra di casa. Minuto 44 del primo tempo, Loseto non è attento, i centrali nemmeno e De Lucia fa uno a uno riprendendo un colpo di testa finito sulla traversa.



Nella ripresa l'Hellas ci prova, è vivace, ma davanti nonostante l'abbondanza di punte fa ancora fatica. E i problemi sono sempre dietro con la difesa sempre più tallone d'achille. Manca Sibilano, è vero, ma i problemi c'erano anche con l'ex centrale barese in campo. Mancano Campagna e Hurme, ma il primo non è il titolare (a destra nella squadra tipo c'è Mancinelli) e il secondo è stato fuori squadra sino all'altro ieri. Manca anche Moracci, attacco intestinale - k.o. all'ultimo minuto, ma l'impressione è che il problema non è l'emergenza del debutto stagionale. Conti è acerbo. Ha i mezzi, è vero. Ma è giovane e inesperto. Loseto ha un buon piede, si trova a suo agio quando spinge, ma in fase difensiva deve imparare tanto. Bergamelli ha talento e personalità, ma non può avere una "spalla" più giovane di lui. E se poi la frittata te la fa il più esperto in campo (Mancinelli) allora è meglio accendere la spia dell'allarme.

Harakiri. Clamoroso quello che succede a quattro minuti dalla fine. Araboni sbaglia un colpo di testa, la palla è destinata a uscire con Mancinelli che controlla. Ma Mariz, 18enne con tanta voglia di correre (e di fare) frega l'esterno gialloblù, tiene palla in campo e offre ad Araboni (dieci minuti giocati... tanto è bastato per girare la partita) il più facile dei tap in. Più che un gol è una mazzata. Ma non è un caso che al primo "serio" in campo (Araboni non è un ragazzino, è uno che ha fatto molta B in carriera) i giovani dell'Hellas vadano in difficoltà e prendano gol. Era successo anche a Trento con Bresciani. E la cosa deve far riflettere.

Meno male che c'è Garzon. Alti e bassi. Errori ma anche reazione. Quella che un Verona stordito dal 2-1 riesce a mettere in campo nel recupero. Mair, portiere diciottenne al debutto, dopo una serie di papere infinite infila il paratone su punizione di Corrent. Poi l'ultimo angolo, la mischia in area, la rovesciata tra mille gambe di Scapini che viene ribattuta quasi per caso davanti alla porta e quasi per caso la faccia di Garzon che tocca il pallone e lo mette in porta. Un gol che evita la beffa o salva la faccia, a seconda dei punti di vista. Remondina non è preoccupato ma vuole un'altra mentalità: "Un gol non basta. Dobbiamo pensare subito a fare il secondo. Così chiudi le partite. Altrimenti tieni in gioco l'avversario e rischi, anche quando non devi". Tiboni, sottovoce, fa invece capire che quel ruolo largo sulla sinistra non è che lo faccia impazzire: "Quando sono davanti alla porta segno... Ma va? Anche tu me lo dici... Non lo so, io gioco nel Verona, vengo pagato dal Verona e sono a disposizione dell'allenatore. Dove mi mettono, gioco. Non c'è problema. Poi altre cose chiedile al mister".

FONTE: TGGialloblu.it


LA PRIMA DI COPPA.
MOLTE OMBRE E POCHE LUCI NEL DEBUTTO GIALLOBLU’ IN GARE UFFICIALI. A BOLZANO, GRANDI INCERTEZZE PER LA PATTUGLIA DI REMONDINA
E’ Garzon il salvagente dell’Hellas. Sua la zampata che in pieno recupero dà al Verona il sofferto pareggio con l’Alto Adige. Di Tiboni la rete del momentaneo vantaggio
Inizia con un pareggio l’avventura dell’Hellas in Coppa Italia. Finisce due a due la sfida del Druso con il Sud Tirol, la squadra di C2 allenata da Maurizio D’Angelo che si concede il lusso di mandare in campo un ragazzino di 16 anni (Fischnaller) in avanti e il portiere della Berretti tra i pali. Ma il risultato non deve trarre in inganno, questo è un campanello d’allarme per tutti: per i giocatori, per il tecnico, per la la società. Anche perchè il Verona del primo tempo assomiglia a quello che dovrà affrontare il campionato fra qualche settimana.



Remondina deve fare i conti con le squalifiche di Campagna e Campisi e con gli infortuni di Sibilano, Gomez e Puccio. Alla lista si aggiunge all’ultimo minuto anche Moracci bloccato nella notte da un attacco intestinale. Cambia qualche pedina, lo schema è sempre quello, un 4-3-3 aggressivo con una linea difensiva molto giovane. In porta torna Rafael, sulle fasce Mancinelli e Loseto, in mezzo Conti e Bergamelli. Bellavista ha le redini del centrocampo, Garzon e Corrent giocano tra le linee, Anaclerio, Girardi e Tiboni formano il tridente offensivo.

Passano pochi secondi e c’è subito un brivido in area gialloblù. Punizione di Dal Piaz dalla sinistra, stacco di testa di Vianello, Scavone mette dentro da pochi passi. L’assistente ha già la bandierina alta, l’arbitro annulla per fuorigioco. L’Hellas cerca di dare ordine alla manovra ma lo spettacolo non scalda il pubblico del Druso. Al 10’, all’improvviso, il lampo del Verona. Perfetto l’assist di Anaclerio che pesca Tiboni al limite dell’area, pronto il dribbling, preciso il tiro, Mair raccoglie la palla in fondo al sacco.

I padroni di casa accusano il colpo, i gialloblù fanno girare palla in mezzo al campo e cercano di ripartire in contropiede, più attenti a ripassare gli schemi che ad affondare i colpi. Alla mezz’ora Girardi salta in area con baby Mair - il portiere altoatesino ha solo 18 anni - Brugger salva sulla linea di porta, dieci minuti dopo una bella azione sulla destra tra Mancinelli e Anaclerio mette scompiglio nell’area del Sud Tirol, Loseto prova il tiro dal limite, Mair mette in angolo. Allo scadere il pareggio dei biancorossi. Lancio di Marino, colpo di testa di Rossi, la palla finisce sulla traversa, De Lucia è il più rapido di tutti e mette dentro.

All’inizio della ripresa il Verona prende il comando delle operazioni. Passano pochi minuti e Girardi viene messo a terra in area da Mair e reclama il rigore, l’arbitro lascia correre. Il Verona ci prova ancora, prima con Bellavista(fuori di poco) poi con Tiboni, sul quale è bravo Mair. Al 41’ il sorpasso. Malinteso in area del Verona, Mariz ne approfitta, mette al centro per l’esperto Araboni che infila a porta vuota. A pochi secondi dal termine il pareggio. Angolo di Loseto, Conti tenta la rovesciata in area, la palla finisce sui piedi di Garzon che batte Mair.

- Rodengo, partenza ok Battuto il Montecchio

- LE NEWS.
LA SFIDA CON LA SAMBO SI GIOCHERÀ MERCOLEDÌ AL BENTEGODI ALLE 20,30
Derby in notturna Morante a Terni?

FONTE: LArena.it



- HELLAS, DEBUTTO CON UN PARI
Non è stato un debutto esaltante quello dell'Hellas contro l'Alto Adige. I ragazzi di Remondina hanno pareggiato 2-2. In rete Tiboni ad inizio gara e Garzon negli istanti finali. Per gli altoatesini in gol De Lucia e Araboni

- VERONA-SAMBO BY NIGHT
Il derby tra Verona e Sambo si giocherà mercoledì sera al Bentegodi. Il fischio d'inizio è previsto per le 20,30.

FONTE: RadioVerona.it




[OFFTOPIC]
GIORNATA OLIMPICA: Dopo RUSSO un altro massimo italiano conquisterà sicuramente una medaglia nella boxe, si tratta di CAMMERELLE. BOLT impressiona anche nei 200 vincendo quasi in surplace la sua batteria. MOTOMONDIALE: Dopo la vittoria di BRNO e sopratutto dopo la caduta di STONER, Vale ROSSI vede il MONDIALE con la YAMAHA. CALCIO&LUTTI: Ieri ci ha lasciato un grande presidente: Franco SENSI questo blog si unisce al cordoglio giallorosso... Vita da ex: Ve lo ricordate Florin RADUCIOIU? Ma si dai quello che segnava come... MORANTE! Avete presente? Ecco allenerà i ragazzini del MILAN...
Vita da ex: Ve lo ricordate Florin RADUCIOIU? Ma si dai quello che segnava come... MORANTE! Avete presente? Ecco allenerà i ragazzini del MILAN ZAMBONI invece finisce alla SPAL...
- Raducioiu: Ex attaccante allenerà i ragazzini scuola Milan
Florin Valeriu Raducioiu inizia la carriera di allenatore in Italia. Il 38enne ex giocatore rumeno di Bari, Verona, Brescia e Milan allenerà tutti gli attaccanti dell'Aldini, una società di settore giovanile affiliata al Milan. Il nuovo responsabile tecnico dell'Aldini è Piero Frosio, che arriva dal Monza e prende il posto di Walter De Vecchi, tornato in rossonero sulla panchina degli Allievi Nazionali.

FONTE: CalcioMercato.com


- EX VERONA (E CHIEVO), ZAMBONI ALLA SPAL
FONTE: TGGialloblu.it


GIORNATA OLIMPICA: Dopo RUSSO un altro massimo italiano conquisterà sicuramente una medaglia nella boxe, si tratta di CAMMERELLE. BOLT impressiona anche nei 200 vincendo quasi in surplace la sua batteria. MOTOMONDIALE: Dopo la vittoria di BRNO e sopratutto dopo la caduta di STONER, Vale ROSSI vede il MONDIALE con la YAMAHA. CALCIO&LUTTI: Ieri ci ha lasciato un grande presidente: Franco SENSI questo blog si unisce al cordoglio giallorosso...
- Valentino resta prudente Per i tifosi è già campione
Dopo la vittoria di Brno Rossi resta concentrato: "Ho 50 punti però con Casey non ci si può rilassare". La Ducati però è realista. Suppo: "Il titolo è utopia". E il sondaggio di Gazzetta.it assegna il titolo all'italiano

- Cammarelle in semifinale E' un'altra medaglia sicura
Col punteggio di 9-5, il pugile milanese sconfigge il colombiano Rivas nei quarti di finale della categoria +91 kg, garantendosi quanto meno il bronzo. Venerdì affronterà il britannico Price per centrare l'ingresso in finale

- Bolt da paura anche nei 200 Panama in festa con Saladino
Il giamaicano corre il quarto di finale con 20''29, passeggiando negli ultimi 50 metri. Il lunghista vola ad 8.34 e regala al Paese centroamericano il primo oro della storia. Nelle altre gare la Jeliwo vince gli 800 e regala al Kenya il primo oro femminile

- È morto Franco Sensi
Il presidente della Roma si è spento al Gemelli all'età di 82 anni. Era gravemente malato da tempo. È stato presidente del club giallorosso per 15 anni. Martedì la camera ardente in Campidoglio, mercoledì i funerali nella basilica di San Lorenzo al Verano

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento Caracciolo


Wallpapers gallery