L'HELLAS va bene? Eccoli i 'fedelissimi' dell'ultim'ora! Quelli che SELVA e COLOMBO? Grandissimi! Come i bogoni quando pioe i salta fora tùti aèso...

Pubblicato da Smarso martedì 13 ottobre 2009 11:51, vedi , , , , , , , , , | 2 commenti

SASSOLINO NELLA SCARPA... Prendo al balzo un assist via mail di Bruni (che per chi non lo conoscesse è un affezionato lettore milanese del blog B/=\S nonchè Campione del Gioco Pronostici 2007/2008) che nota quanto è strano non sentire più i denigratori di REMONDINA... In realtà gli faccio presente che si sentono ancora anche dopo 5 vittorie consecutive che, se pur ottenute (è bene ricordarlo) nei minuti finali (quindi con un po' di fortuna) o contro squadre di Seconda Divisione oppure, vedi ANDRIA, con l'ultima in classifica dopo essere stati sotto per tutto il primo tempo, hanno stragasato una piazza pronta a deprimersi alla prima sconfitta tanto quanto è felice in questo momento. Ma si sa, Verona e l'HELLAS sono anche questo: SELVA accolto con scarso entusiasmo (se non con aperta ostilità) è diventato una specie di eroe, COLOMBO la delusione più grande (e perchè? Chi mai era 'stò DI GENNARO che aveva già conquistato tutti senza dimostrare nulla?) trasformatosi di colpo nell'attaccante che tutta la Lega Pro e la Serie B vorrebbe e che rischia di divnatare, come il conduttore in studio di Radio verona ha commentato la scorsa Domenica, '...Il più bell'acquisto del VERONA 2009/2010'. Aspettiamoci solo di veder saltar fuori da ogni dove ex ceolisti fieri di essere sempre stati tifosi dell'HELLAS ed il quadro sarà completato! E ora scusatemi ma mi è venuta la nausea, vado a vomitare, conpermesso...

SASSOLINO NELLA SCARPA... Prendo al balzo un assist via mail di Bruni (che per chi non lo conoscesse è un affezionato lettore milanese del blog B/=\S nonchè Campione del Gioco Pronostici 2007/2008) che nota quanto è strano non sentire più i denigratori di REMONDINA... In realtà gli faccio presente che si sentono ancora anche dopo 5 vittorie consecutive che, se pur ottenute (è bene ricordarlo) nei minuti finali (quindi con un po' di fortuna) o contro squadre di Seconda Divisione oppure, vedi ANDRIA, con l'ultima in classifica dopo essere stati sotto per tutto il primo tempo, hanno stragasato una piazza pronta a deprimersi alla prima sconfitta tanto quanto è felice in questo momento. Ma si sa, Verona e l'HELLAS sono anche questo: SELVA accolto con scarso entusiasmo (se non con aperta ostilità) è diventato una specie di eroe, COLOMBO la delusione più grande (e perchè? Chi mai era 'stò DI GENNARO che aveva già conquistato tutti senza dimostrare nulla?) trasformatosi di colpo nell'attaccante che tutta la Lega Pro e la Serie B vorrebbe e che rischia di diventare, come il conduttore in studio di Radio verona ha commentato la scorsa Domenica, '...Il più bell'acquisto del VERONA 2009/2010'. Aspettiamoci solo di veder saltar fuori da ogni dove ex ceolisti fieri di essere sempre stati tifosi dell'HELLAS ed il quadro sarà completato! E ora scusatemi ma mi è venuta la nausea, vado a vomitare, conpermesso... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

L'esultanza in Curva SudLa sintesi di VighiniL'Album di HELLAS VERONA 3-1 ANDRIA BAT


NUOVE FOTO SULL'ALBUM 'I BUTEI': A tutti gli appassionati di foto dei grandissimi tifosi gialloblù, non perdete questo album che stò arricchendo con nuove, straordinarie foto di butèi in trasferta in giro per l'Italia e al BINTI! Ringrazio Mr Loyal per la gentile collaborazione e tutti quelli che, fra voi lettori, vorranno darmi una mano con materiale inedito d'ogni sorta sull'HELLAS ed il suo mondo... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]


Preview dall'album 'I BUTEI': Le foto sono rimpicciolite
di molto rispetto a quelle che trovate e potete scaricare da qui


[ALTRE NEWS]
ANCHE D'ORICO VOLEVA L'HELLAS: Anca el presidente furlan del GALLIPOLI el volea crompàr l'HELLAS! Prima non ne volea nisuni 'dèso tra questo, GAUCCI e altri sedicenti 'benefattori' i salta fora tùti come i bogoni quando pioe!... Roba da mati.
LEGA PRO OTTAVA GIORNATA: Il punto della situazione a cura di Guffanti.
CAMPIONATO DEI TIFOSI: Come al solito non c'è storia fra noi e gli altri sia per quanto riguarda i numeri sia per tutto il resto eh eh... AVANTI I BLÙ [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]



GIOCO PRONOSTICI:
Continua l'incredibile 'cavalcata' di BRIDGET in testa alla classifica anche se oggi divide il gradino podio più alto del podio con LUCKY. MARTINO (che però è l'unico oltre a me a conoscere 'il terribile segreto' di BRIDGET e forse lo stà sfruttando, chissà...) si ferma al secondo posto seguito da ALE90HVR e MISTER LOYAL.

Navigano in cattive acque BLACK e BRUNI ma fanno comunque meglio di GABRI e SMARSO (che però si ostina a non sfruttare 'il terribile segreto' di BRIDGET e continua a pronosticare come nulla fosse) oggi Sfigadoni!

In classifica generale sempre più in fuga BRIDGET che rosicchia un altro punto al secondo, il buon LUCKY che insieme a MARTINO hanno scalzato l'inseguitore della settimana scorsa e già campione 2007/2008 BRUNI. In coda è bagarre, io sono in caduta libera e dal baratro mi separa solo BLACK però... Sono in buona compagnia giusto GABRI? Eh eh...

Espulso VALE/=\VALES per doppia ammonizione consecutiva... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]


CLASSIFICA DI GIORNATA
8 - Bridget, Lucky
7 - Martino
5 - Ale90hvr, Mister Loyal
4 - Pose, Robroy
3 - Black, Bruni
1 - Gabri, Smarso


CLASSIFICA GENERALE
40 - Bridget
31 - Lucky
30 - Martino
27 - Bruni
26 - Mister Loyal, Robroy
25 - Ale90hvr
23 - Pose
20 - Gabri, Smarso
17 - Black


CLASSIFICA PRECEDENTE
32 - Bridget
24 - Bruni
23 - Lucky, Martino
22 - Robroy
21 - Mister Loyal
20 - Ale90hvr
19 - Gabri, Pose, Smarso


RECORD DI STAGIONE
Punteggio massimo in una giocata: Bridget, Bruni (9)
Max. numero di pronostici azzeccati: Bridget, Martino, Mister Loyal (6)
Max. numero di risultati azzeccati: Bridget, Bruni (4)
Punteggio minimo in una giocata: Federico Montresor, Gabri, Smarso (1)


ALBO D'ORO CAMPIONI
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)





THIS IS IT: Il brano inedito di Michael JACKSON!


[IN BREVE]
VITA DA EX: Vincenzo ITALIANO col suo PADOVA affonda il MANTOVA col primo dei tre gol biancoscudati alla città di Virgilio in Serie B. Problemi fra MUTU e la nazionale romena che ha perso 5 a 0 contro la SERBIA. 'El sengalo' sarebbe stato beccato a bere e 'svagarsi' nella serata precednte l'incontro...
VOLLEY: MARMI LANZA vittoria del cuore! E ora può iniziare il campionato...
POSTICIPO FRA SPAL E RIMINI: I romagnoli sbancano a Ferrara!
MORTO CASTAGNETTI il CT veronese della Nazionale Azzurra di Nuoto. Aveva 'scoperto' e allenato tanti campioni, prima fra tutte Federica PELLEGRINI...
GIOVEDÌ FESTA DELLO SPORT PARALIMPICO: Coinvolti 30mila studenti e famosi atleti.
SERIE B: FROSINONE sempre in testa alla classifica.
FORMULA 1: Quasi 3 mesi dopo il bruttissimo incidente all'HUNGARORING, dove una sospensione scagliata dalla macchina che lo precedeva lo colpì e quasi non lo ammazzò, Felipe MASSA torna in pista con la FERRARI! Ma il debutto ufficiale non si avrà prima della prossima stagione.
CICLISMO: Altra 'strana' morte per un ciclista, tocca a VANDENBROUCKE ritrovato senza vita in ciscostanze simili a quelle di PANTANI, aveva solo 34 anni!
INDIPENDENCE DAY? No solo un 'normale' fenomeno atmosferico ma il video è comunque impressionante...
FAIR PLAY? Chiedetelo all'esperto PA-MODOU KAH del RODA (campionato olandese) che con la maglia del'AJAX ci si è pulito il didietro!
QUALIFICAZIONI MONDIALI: Gara sospesa fra MESSICO e EL SALVADOR a causa di un'invasione di api!
DEDICATO AI FAN DEL GRANDE 'JACKO': Il video di 'This is it' uno dei tanti inediti in uscita sul mai abbastanza rimpianto re del pop! Il più grande artista di sempre. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Nube UFO a Mosca!Viva el ferplei!Le api attaccano!





INTERVISTA ALL'IMPRENDITORE FRIULIANO CHE HA ACQUISTATO LA SQUADRA PUGLIESE
D'odorico: gol e affari, al Sud ora è meglio. Il presidente del Gallipoli: «Meno pressioni che al Nord, il club di calcio salentino è leva per altri investimenti»
D’Odorico, perché il calcio e perché il Gallipoli? Vietato rispondere «perché ho sempre tifato per la formazione di Giannini», tanto non ci crede nessuno.
«Il calcio è una leva attraverso la quale allargare il raggio d’azione delle mie attività. Potevo comprarmi il Vicenza, il Verona, la Triestina, il Modena. Erano tutte società in vendita, come il Gallipoli.

FONTE: CorriereDelMezzogiorno.Corriere.it


ALLA SCOPERTA DELLA “BELVA”
Hellas>> Ecco chi è Andy Selva, dalle prodezze con San Marino all’amicizia con Raul. Sotto il segno del gol. Il bomber vola basso «Siamo al secondo posto?
Io non guardo la classifica, penso solo alla prossima»

Al Prenestino la metropolitana arriverà nel 2011. Incastrato tra Labicano e Centocelle, con 130mila abitanti è una delle tante città nell’Urbe di Roma. Il 25 maggio 1976 diede i natali a Andy Selva, sammarinese per via del padre, destinato a diventare il calciatore più famoso della piccola repubblica assieme a Massimo Bonini. Storico fu il suo gol su punizione contro il Liechtenstein, il 28 aprile 2004, che consegnò alla sua nazionale l’unica vittoria della sua storia. Gli dissero che assomigliava a Casiraghi per via del colpo di testa fulminante, è amico di Raùl con cui scherza e si scambia la maglia ogni volta che lo incontra. Gli piace la tv, in particolare la serie “Alias”, “roba forte”, dice lui. La tripletta contro l’Andria l’ha portato a 118 reti in carriera.

Serie D, CND, poi la C fino ad arrivare alla B lo scorso anno col Sassuolo. Ovunque ha giocato Andy ha segnato un buon bottino di reti, solo l’aria del Piovego di Padova non gli fu salubre nel 2005, quando ne infilò solo due. Il record stagionale fu a Bellaria dove, nel campionato 2002-2003 la cacciò dentro 22 volte in 30 presenze. Il soprannome “la Belva” lo ha sempre accompagnato, un po’ per le doti di rapinatore d’area, un po’ per quel carattere deciso, per nulla avvezzo alla diplomazia, che anche a Verona ha fatto conoscere. «Abbiamo battuto il Potenza, sarete contenti ora voi giornalisti?», spiaccicò in faccia alle telecamere dopo che l’Hellas fu vivisezionato, allenatore compreso, per non aver vinto alcune partite. Remondina è il suo vate, con lui salì in B a Sassuolo, e solo lui, dopo la tripletta, può permettersi di dire: «Selva non è ancora al top». «Vero - conferma l’attaccante -, questo polpaccio dolente non mi dà tregua». Poi fa il punto sul campionato: «Siamo secondi? Io non guardo la classifica, penso a Reggio Emilia. Il Portogruaro è primo, ma non conta esserlo dopo otto giornate, bensì alla fine». La metro non l’ha mai presa Andy, ma ai binari del treno del gol si è fatto sempre trovare puntuale.

CAMBIO OBBLIGATO
Oggi Ceccarelli sarà squalificato a Reggio Emilia debutta Anselmi
>> Andy Selva è partito per aggregarsi al gruppo della nazionale di San Marino che mercoledì incontrerà la Slovenia. Difficile, tuttavia, che l’attac - cante prenda parte alla gara dato il suo malanno al polpaccio che verrà valutato dallo staff sammarinese e successivamente da quello dell’Hellas. Oggi Luca Ceccarelli sarà squalificato per un turno dal giudice sportivo. Con la Reggiana dovrebbe quindi fare il suo debutto Fabrizio Anselmi a fianco di Comazzi. Oggi la squadra riprende gli allenamenti a Sandrà, tra gli obiettivi di Remondina quelli di far crescere l’autonomia in partita di Rantier e Colombo, che potrebbero tornare utili in terra romagnola. Da valutare le condizioni di Dario Campagna, fermato da un lieve stiramento che gli ha impedito di andare in panchina con l’Andria. Il 21 ottobre l’Hellas affronterà il secondo turno di Coppa Italia di Lega Pro, incontrando la vincitrice tra Novara e Como, che si sfideranno domani alle 15.

FONTE: DNews.eu


Meraviglia Padova, i biancoscudati a un punto dalla vetta
Serie B: vittoria del Cittadella a Salerno, pari del Vicenza. Prima divisione, Portogruaro primo e Verona secondo. Convince il Venezia, pari in casa del Treviso
Con la serie A ferma ai box, domina la scena la serie B. Il Padova è una meraviglia. Batte 3-0 il Mantova, gonfia i muscoli, sgancia l'artiglieria pesante con novanta minuti da applausi, segna Italiano, bissa Rabito, cala il tris Çani. Troppa grazia: «Felicissimo per il gol – sorride Italiano – e per aver regalato gioia vera ai tifosi. Quella corsa sotto la curva è stata la cosa più bella del mio pomeriggio, vittoria esclusa ovviamente»...

In prima divisione il Portogruaro non molla di un capello. Sotto 2-0 con il Pescara, reagisce con Marchi e Altinier, blindando il 2-2 e respingendo l'assalto del Verona. La classifica è uno spettacolo, Portogruaro primo a 19, Hellas secondo a 18. Al Bentegodi, di fronte a 14.000 (!) spettatori, il Verona sfonda e abbatte l'Andria: 3-1 firmato Selva, che dal 9' al 19' della ripresa firma una pazzesca tripletta...

FONTE: CorriereDelVeneto.Corriere.it


13/10/2009 - h. 02:48
Curiosità: il campionato dei tifosi
Impazzano le partite che contano nelle due Divisioni della LegaPro, con le squadre che rincorrono un sogno chiamato promozione. Lo stesso sogno che condividono i tifosi, veri i propri "seguaci" dei colori della propria formazione del cuore e che spesso si dimostrano essere il fatidico "dodicesimo uomo in campo". Tifosi che troppo spesso sono relegati a semplice numero nelle note di qualche trafiletto che snocciola spesso rapidamente la domenica della "terza serie" sulle colonne della stampa nazionale. Ma quanto queste migliaia di persone possono contare nell´economia (non quella reale) di un campionato quale la LegaPro? Molto, è la mia risposta. A tal fine sono andato alla ricerca di conferme. Qui di seguito viene riportato quanto trovato in merito alle presenze maggiormente "virtuose" negli stadi di LegaPro:

Prima Divisione, Girone A
A condurre questa speciale classifica del tifo sono i supporters del Benevento che con le loro 17.081 presenze nel corso delle 4 gare casalinghe (media partita di 4.270 spettatori) possono aver aiutato i propri beniamini giallorossi a conquistare sette degli undici punti al momento all´attivo. La Cremonese capolista e sempre vittoriosa nelle 4 gare interne ha potuto finora contare sulla spinta di 16.021 tifosi (media partita di 4.005), mentre i "freddi" piemontesi che seguono il Novara, secondo in classifica per una sola lunghezza ed imbattuto ad oggi, si sono attestati a quota 15.210 sempre in 4 gare tra le mura di casa (media partita di 3.803). Meritano citazione anche i tifosi del Grifone di Perugia che hanno incitato in 13.565 (media 3.391) la propria squadra che, esattamente come per i lombardi di Cremona, hanno reso il proprio terreno di gioco una sorta di cassaforte conquistando dodici punti su dodici disponibili.

Prima Divisione, Girone B
Il Girone B presenta numeri da far ingolosire anche le tifoserie (e le casse) dei club delle serie maggiori. Si resta impressionati davvero nel pensare ai 55.245 cuori gialloblù che hanno sostenuto l´Hellas Verona nelle sue 4 gare interne per una media partita di 13.811 spettatori. Davvero un fronte compatto ed assordante quello che si presenta al "Bentegodi" di Verona per chi è abituato ai più miti campi di provincia. Non da meno possono considerarsi a Pescara i tifosi biancazzurri, accorsi in 37.645 (media 9.411) ad incitare i propri giocatori, che li hanno ripagati con dodici punti in quattro partite. Non può mancare la tipica passione del sud per il calcio, che prescinde, al momento, dalla fortuna della squadra del cuore: sono i casi di Cosenza, 22.713 presenze per una media di 5.678, di Taranto, 22.702 spettatori per una media di 4.540, e di Andria, 13.887 complessivi e media di 3.472. Meritano infine di essere citati anche i supporters di Spal (media 3.294), Ravenna (media 3.120) e Potenza (media 3.063).

Seconda Divisione
I campi della Seconda Divisione si sa che spesso non offrono, salvo eccezioni, stessa capienza e colpo d´occhio rispetto a quelli appena menzionati e, tuttavia, non mancano dati interessanti anche qui. Nel Girone A è lo Spezia a far la parte del "grosso" con i suoi 10.778 spettatori in 5 gare casalinghe per una media gara di 2.156, e non a caso undici dei tredici punti complessivi arrivano proprio dal "Picco". Nel Girone B balza all´occhio il tifo della Nocerina: 15.000 hanno seguito i propri beniamini per una media gara di 3.000 presenti. Il Girone C presenta un Gela capolista ed a punteggio pieno in casa sostenuto finora da 9.200 spettatori per una media partita di 2.300.

Permettetemi di chiudere con una considerazione, questo non vuole essere attestato di stima a taluni e di censura ad altri, bensì solo un giusto, a mio avviso, tributo a quanti seguono con passione le molte formazioni della LegaPro, tutti, nessuno escluso. Anche gli 800 che hanno seguito finora le cinque gare disputate in casa dal Rodengo Saiano (Seconda Divisione, Girone A) sono meritevoli di essere menzionati. Tutti Voi che rendete grande questo grande mondo del calcio "che poco conta".
Corrado Della Bruna

lunedì 12 ottobre 2009
"VISTO da GUFFANTI": Il punto sull´8^ giornata
Riccardo Guffanti, Direttore Sportivo professionista, iscritto all´albo speciale dei Direttori Sportivi della F.I.G.C. e da diversi anni dirigente in club di Lega Pro è oggi Osservatore e Collaboratore dell´Udinese Calcio. Per il nostro portale TuttoLegaPro.com si occuperà del PUNTO, una rubrica dedicata al calciomercato e ad altre news sui club della Lega Pro.

Il Punto - "VISTO da GUFFANTI"
Nella domenica della sosta della serie A e della serie B spezzettata dagli impegni delle Nazionali, la Lega Pro ha avuto ieri una maggiore visibilità dai media nazionali e locali e miglior risposta vi è stata da incontri giocati su buoni livelli tecnici e agonistici e come per le precedenti gare si sono visti parecchi gol e soltanto sette risultati senza reti su quarantaquattro incontri.

La giornata di ieri inizia a confermare la qualità degli organici dei club che meglio hanno operato per propri obbiettivi stagionali: nel girone A, la Cremonese "piega" il Perugia per 1 a 0 e resta sola al comando in virtù del pareggio del Novara, 1 a 1 con il Varese, che con il secondo miglior attacco del girone e le ottime prestazioni sino ad ora disputate non potrà più essere considerato un valore temporaneo. Il club varesino è secondo me una lieta, ma non nuova risposta, che alle forze economiche, si possono raggiungere importanti obbiettivi anche con capacità organizzative e competenze non sempre costose, anzi, se non ci fossero queste, chi ha speso tanto non si vede ripagato da risultati importanti. Assieme alle tre squadre sopra citate in vetta alla classifica vi sono a conferma di quanto sostengo l´Arezzo, vittorioso per 4 a 1 sul campo del Foligno e il Lumezzane che si, ha perso per 2 a 1 a Benevento, ma ha mostrato ancora la buona organizzazione di gioco e la compattezza del suo gruppo. In questo girone le situazioni per ora, che non riescono a emergere per quanto ci si aspettava, sono Monza e Pro Patria, due società con proprietà e dirigenza nuove, convinte per quanto hanno investito in termini di risorse economiche e umane di avere delle "fuoriserie", mi sembra che per ora i risultati stiano a confermare che si è sbagliata la macchina oppure qualche pilota o meccanico non è al posto giusto.
Lo stesso discorso vale anche per il girone B di Prima Divisione, dove ad avere sbagliato qualcosa troviamo di sicuro il Potenza dell´appassionato presidente Postiglione e il Foggia strapazzato dal Cosenza per 4 a 0 e difesa più perforata con 14 gol al passivo, e come per il girone A in testa alla classifica troviamo delle conferme, come il Verona che con la seconda vittoria casalinga, 3 a 1 all´ Andria, si posiziona secondo o come il Ravenna che sembra aver trovato continuità di risultati e il Pescara che pareggia per 2 a 2 a Portogruaro e che assieme alla Ternana sono le squadre definite inizialmente inaspettate per un campionato di vertice. Comunque il passo falso della Ternana sconfitta sul suo campo dal Pescina per 2 a 0 e il pareggio raggiunto con caparbietà dal Portogruaro non privano a questi club di restare, sia in zona play off e per i veneti ancora al comando del girone.

In Seconda Divisione è stato smentito chi ha sempre sostenuto che è difficile vincere fuori casa e addirittura quasi impossibile nel sud Italia: tre vittorie esterne nel girone A e ben quattro nel girone C dove dopo otto giornate ancora quattro squadre restano senza vittorie, un girone che si sta sempre più spaccando con Gela e Catanzaro che in alto stanno facendo corsa a sè e non credo che sia un problema di guida tecnica ma un divario evidente di valori negli organici. Nel girone B viaggia sempre sola la Lucchese che coglie il primo pareggio. A seguire il suo passo vi è solo il Prato che con la vittoria esterna di ieri ha confermato la validità della sua squadra. Il girone A per ora sembra, per il vertice, quello più equilibrato, dietro alla prima, l´Alghero e la seconda il Pavia, in soli due punti vi sono otto squadre, una nota negativa che non posso non evidenziare, l´ennesimo risultato negativo della Pro Belvedere Vercelli (e che risultato: 5 a 0 in casa), di una squadra costruita per un campionato di vertice che si trova penultima in classifica.

Ho iniziato il mio pezzo evidenziando la qualità del gioco espresso in questa Lega. Una Lega dalla quale mi aspettavo una maggiore attenzione dal governo calcistico (lega di A e B), ma mi sento anche di dire che gli sforzi dei tanti presidenti appassionati meritano da parte della propria Lega una forza contrattuale più significativa. Il fermare i campionati a cose già fatte diventerebbe una protesta fine a se stessa e poi mi si permetta di dire una cosa sulla tessera del tifoso: se in serie A e B può avere anche un senso, che logica ha attuarla nei campionati di Lega Pro? Provate a pensare Spezia e Como. Quando erano in D i loro tifosi non erano divisi dagli altri, mentre oggi dove vi sono i settori di appartenenza non ci possono andare. Quindi un altro danno per le società, vedi Figline: 380 supporter e solo di casa.

FONTE: TuttoLegaPro.com


13/10/2009 - 10:24
Reggiana-Hellas Verona, info biglietti
Tagliandi disponibili al costo di 13€ presso il circuito Ticket One. Acquistabile un solo biglietto per spettatore, ribadita l'incedibilità dello stesso

12/10/2009 - 16:30
Settore Giovanile: tutti i risultati
Terza vittoria in altrettante gare di campionato per la Berretti di Stefano Zarattoni: grazie alla rete di Kassum Papa i gialloblù hanno espugnato il campo del Rimini

12/10/2009 - 11:28
Ripresa degli allenamenti fissata per martedì
La preparazione dei gialloblù in vista della gara con la Reggiana, valida per la 9° giornata di campionato, avrà inizio con una seduta pomeridiana a Sandrà

FONTE: HellasVerona.it


Selva, ma non solo dietro ai successi del Verona
Remondina ha a disposizione 14, 15 titolari e questo gli permette di variare uomini e moduli. Ma non solo: la concorrenza interna impegna sempre tutti al massimo.

Remondina può fare meglio dell'Hellas di Ficcadenti
Con la vittoria sull'Andria l'Hellas ha allungato la striscia positiva: sono infatti quattro le vittorie consecutive della squadra gialloblù. Dovesse arrivare il successo a Reggio Emilia verrebbe superato il record del Verona 2004/2005 allenato da Massimo Ficcadenti. La squadra di Remondina considerando anche lo scorso campionato non perde da 17 partite.

Selva re dei bomber del girone B
La tripletta all'Andria lancia Andy Selva in vetta alla classifica marcatori del Girone B della Prima Divisione. Dietro il bomber scaligero il trio delle meraviglie (Marchi, Altinier, Bocalon) del Portogruaro rivelazione.

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]
VITA DA EX: Vincenzo ITALIANO col suo PADOVA affonda il MANTOVA col primo dei tre gol biancoscudati alla città di Virgilio in Serie B. VOLLEY: MARMI LANZA vittoria del cuore! E ora può iniziare il campionato... POSTICIPO FRA SPAL E RIMINI: I romagnoli sbancano a Ferrara! MORTO CASTAGNETTI il CT veronese della Nazionale Azzurra di Nuoto. Aveva 'scoperto' e allenato tanti campioni, prima fra tutte Federica PELLEGRINI... GIOVEDÌ FESTA DELLO SPORT PARALIMPICO: Coinvolti 30mila studenti e famosi atleti. SERIE B: FROSINONE sempre in testa alla classifica. FORMULA 1: Quasi 3 mesi dopo il bruttissimo incidente all'HUNGARORING, dove una sospensione scagliata dalla macchina che lo precedeva lo colpì e quasi non lo ammazzò, Felipe MASSA torna in pista con la FERRARI! Ma il debutto ufficiale non si avrà prima della prossima stagione. CICLISMO: Altra 'strana' morte per un ciclista, tocca a VANDENBROUCKE ritrovato senza vita in ciscostanze simili a quelle di PANTANI, aveva solo 34 anni! INDIPENDENCE DAY? No solo un 'normale' fenomeno atmosferico ma il video è comunque impressionante... FAIR PLAY? Chiedetelo all'esperto PA-MODOU KAH del RODA (campionato olandese) che con la maglia del'AJAX ci si è pulito il didietro! QUALIFICAZIONI MONDIALI: Gara sospesa fra MESSICO e EL SALVADOR a causa di un'invasione di api! VITA DA EX: Problemi fra MUTU e la nazionale romena che ha perso 5 a 0 contro la SERBIA. 'El sengalo' sarebbe stato beccato a bere e 'svagarsi' nella serata precednte l'incontro... DEDICATO AI FAN DEL GRANDE 'JACKO': Il video di 'This is it' uno dei tanti inediti in uscita sul mai abbastanza rimpianto re del pop! Il più grande artista di sempre.
VITA DA EX: Vincenzo ITALIANO col suo PADOVA affonda il MANTOVA col primo dei tre gol biancoscudati alla città di Virgilio in Serie B. Problemi fra MUTU e la nazionale romena che ha perso 5 a 0 contro la SERBIA. 'El sengalo' sarebbe stato beccato a bere e 'svagarsi' nella serata precednte l'incontro... VOLLEY: MARMI LANZA vittoria del cuore! E ora può iniziare il campionato... POSTICIPO FRA SPAL E RIMINI: I romagnoli sbancano a Ferrara! MORTO CASTAGNETTI il CT veronese della Nazionale Azzurra di Nuoto. Aveva 'scoperto' e allenato tanti campioni, prima fra tutte Federica PELLEGRINI... GIOVEDÌ FESTA DELLO SPORT PARALIMPICO: Coinvolti 30mila studenti e famosi atleti. SERIE B: FROSINONE sempre in testa alla classifica. FORMULA 1: Quasi 3 mesi dopo il bruttissimo incidente all'HUNGARORING, dove una sospensione scagliata dalla macchina che lo precedeva lo colpì e quasi non lo ammazzò, Felipe MASSA torna in pista con la FERRARI! Ma il debutto ufficiale non si avrà prima della prossima stagione. CICLISMO: Altra 'strana' morte per un ciclista, tocca a VANDENBROUCKE ritrovato senza vita in ciscostanze simili a quelle di PANTANI, aveva solo 34 anni! INDIPENDENCE DAY? No solo un 'normale' fenomeno atmosferico ma il video è comunque impressionante... FAIR PLAY? Chiedetelo all'esperto PA-MODOU KAH del RODA (campionato olandese) che con la maglia del'AJAX ci si è pulito il didietro! QUALIFICAZIONI MONDIALI: Gara sospesa fra MESSICO e EL SALVADOR a causa di un'invasione di api! DEDICATO AI FAN DEL GRANDE 'JACKO': Il video di 'This is it' uno dei tanti inediti in uscita sul mai abbastanza rimpianto re del pop! Il più grande artista di sempre.
Neanche col santone in panca al Mantova riesce il miracolo
La svolta del match la dà l’intramontabile playmaker patavino Vincenzo Italiano, già a Verona con Hellas e Chievo: gol capolavoro da fuori area quello del centrocampista nato in Germania durante un viaggio dei suoi genitori, ma di origini siciliane, precisamente di Ribera...

FONTE: IlGiornale.it

Marmi Lanza è una vittoria nata dal cuore
LA PRIMA IN CASA. I GIALLOBLÙ ESCONO DA UN PERIODO MOLTO DIFFICILE CON UNA PROVA DI CARATTERE, SOSTENUTI DAL TIFO DEL PALAOLIMPIA, QUANTO MAI CALOROSO
Dopo un disastroso primo set, rimonta con l’abile regìa di Sottile e un muro efficace Cede ai vantaggi il 4° set, domina il tie break

FONTE: LArena.it

Nube UFO a Mosca!Viva el ferplei!Le api attaccano!


12/10/09 22:43
Posticipo, spettacolare match tra Spal e Rimini
Tra la Spal che stenta in casa e il Rimini che in trasferta non aveva raccolto ancora un punto la spuntano i biancorossi che vincono una gara ricca di emozioni. Mister Dolcetti è costretto alla prima sostituzione dopo soli dieci minuti quando Valtulina deve lasciare il campo per problemi al ginocchio, ...

FONTE: TuttoLegaPro.com

Addio ad Alberto Castagnetti
Il nuoto italiano in lutto per la morte del ct azzurro, scaligero, vera e propria anima della campionessa Federica Pellegrini. Era stato operato al cuore
Il tecnico è scomparso a Verona, città dove era nato e dove lavorava da tanti anni. È stato l’artefice di tanti successi della nazionale azzurra.

L’iniziativa
GIOVEDÌ FESTA PER TUTTO LO SPORT PARALIMPICO
Presentata a Roma la “Giornata nazionale dello sport paralimpico”, che si celebrerà giovedì in 11 città, tra cui Roma e Milano (diretta su Sky Sport 24
dalle 9 alle 13). Coinvolti 30 mila studenti e atleti come Antonio Rossi e Fabrizio Macchi.

Serie B
FROSINONE FERMATO IN CASA DAL CROTONE MA RIMANE IN VETTA
Pareggio per 1-1 tra Frosinone e Crotone nel posticipo della nona giornata di Serie B. La squadra di Moriero è andata in vantaggio al 41 ’grazie a Santoruvo, ma
all’inizio della ripresa si è fatta raggiungere da Cutolo. Frosinone sempre primo a quota 18.

FORMULA 1
Massa torna in pista dopo l’incidente «Mi sento ancora il bastardo di prima»

FONTE: DNews.eu

È MORTO VANDENBROUCKE NUOVO GIALLO NEL CICLISMO
Il ciclista belga Frank Vandenbroucke è morto oggi in Senegal, all'età di 34 anni. Lo ha annunciato una fonte vicina al corridore, senza precisare le cause del decesso. «Frank è stato ritrovato morto in una camera d'albergo in Senegal, non si conoscono le cause del decesso», ha detto alla France Presse la fonte.

ASTRONAVE ALIENA A MOSCA: VIDEO FA IL GIRO DEL MONDO
Una trentina di secondi di video girati da un'automobile che mostrano una gigantesca formazione nuvolosa a forma di anello nel cielo di Mosca. E' bastato perché il filmino diventasse uno dei più cliccati su YouTube con tanto di dibattito immediato sugli ufo e l'imminente sbarco di astronavi aliene.

MAGLIA DELL'AJAX FINISCE NELLE MUTANDE...
Addio Fair-Play. Lo scambio di maglie a fine partita tra giocatori avversari è ormai diventata un'abitudine, e spesso capita che, in segno di rispetto, la maglia del rivale venga anche indossata uscendo dal campo. Sfortunatamente, questo gesto di fair-play non sembra appartenere al repertorio del giocatore del Roda, Pa-Modou Kah, che della maglia dell'avversario ha fatto un uso "improprio".

MESSICO, GARA SOSPESA PER INVASIONE DI API
Incredibile quanto successo sabato scorso al mitico stadio Atzeca, dove l'Italia ha disputato la storica semifinale con la Germania ai Mondiali del '70 finita 4-3 con il gol di Rivera allo scadere dei tempi supplementari e poi anche la finale persa per 4-1 con il Brasile. La sfida Messico-El Salvador, valida per la qualificazioni ai Mondiali in Sudafrica, è stata sospesa per qualche minuto a causa dell'invasione di uno sciame d'api, che hanno fatto un nido sotto l'incrocio dei pali di una porta e hanno preso d'assalto microfoni e telecamere a bordo campo.

MUTU IN DISCO, CT ROMENO: "NON LO CONVOCHERÒ PIÙ"
«Da oggi in poi, e fino a quando sarò ct della Romania, Adrian Mutu non sarà più convocato in nazionale». Lo ha dichiarato, secondo quanto riporta il sito calciomercato.com che cita il quotidiano romeno Libertatea, il ct della nazionale romena Razvan Lucescu, dopo che Mutu sarebbe stato pizzicato in una discoteca di Bucarest qualche giorno prima della pesante sconfitta per 5-0 contro la Serbia. L'attaccante viola, insieme al connazionale Cristea, avrebbe passato la serata al tavolo di un locale con alcune ragazze, con le quali avrebbe ordinato vodka e vino rosso.

JACKO, BOOM SU INTERNET DI "THIS IS IT"
Il primo brano inedito di Michael Jackson sbarca in radio: si intitola 'This is it', come la tourneè che era in programma in programma a Londra, e anticipa l'uscita del doppio album dall'omonimo titolo che sar… pubblicato in Italia il 27 ottobre, oltre e spianare la strada al film 'Michael Jackson This is it', nelle sale cinematografiche dal 28 ottobre per due settimane prima di divenire dvd. Probabilmente si tratta del primo inedito di una lunga serie, intorno al quale si è subito acceso un dibattito e sono stati sollevati dubbi: il Re del Pop aveva lasciato solo piano e voce per 'This is it' e Sony vi ha costruito tutti gli arrangiamenti necessari, incluso l'accompagnamento delle voci dei fratelli Jackson. Una mossa che «Jackson non avrebbe mai voluto» e «non avrebbe mai permesso», scrive Showbiz411 spiegando come il brano è stato prodotto da John McClane, amico di vecchia data di Jackson e uno degli esecutori del fondo di Jackson...

FONTE: Leggo.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

2 commenti:

ma dai,tutti pronti alla prima sconfitta a ricominciare!
e poi,da sempre,siamo una nazione con 60 milioni di allenatori(e nn molti pero' che siano arrivati a giocare personalmente in serie D,ALMENO).
FORZA HELLAAAAAAAAAAAAAAAS!

gioco pronostici: ma qual'e' il segreto di BRIDGEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEET?

pleeeeease

giusto per farmi 4 risate!
magari è una cosa simpatica,tipo....gioca vincenti quelli che iniziano con V,R,T,F e perdenti quelli con C,G,M oppure.......pari e dispari o....bim bum bam!

daiiiiiiiiiiiiiiii

l.bruni f.c. :-)))

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#AtalantaVerona Di Carmine

#AtalantaVerona highlights


Archivio