Subscribe Us

Anteprima VERONA-INTER: Prevendita frizzante nei ticket per il lunch-match di Domenica e l'entusiasmo è più che comprensibile in seguito alla prima vittoria stagionale di Mercoledì e alla caratura dell'avversario che però non è imbattibile, io ci credo!


#VeronaInter +   -   =

Si preannuncia un Bentegodi particolarmente frequentato contro l'INTER: Entusiasmo più che comprensibile in seguito alla prima vittoria stagionale di Mercoledì, alla caratura dell'avversario e magari (speriamo) anche alla bella giornata di sole...

Statistiche che manco a dirlo danno il VERONA strasfavorito contro una grande del calcio italiano: L'ultimo gol scaligero alla squadra del Biscione risale addirittura a 5.573 giorni fa (5 Novembre 2000 col risultato di 2 a 2 finale grazie ai vantaggi griffati da BONAZZOLI prima e da ITALIANO poi pareggiati dai nerazzurri FARINOS e SUKUR) poi solo sconfitte senza nemmeno il gol della bandiera per l'HELLAS con lo 0 a 3 della stagione scorsa e lo 0 a 2 del 2013-14...

A dirigere la gara il signor Piero Giacomelli della sezione Aia di Trieste.


QUI VERONA
Uscito alla fine del primo tempo dopo aver segnato il gol del pari contro l'ATALANTA, SILIGARDI dovrà rimanere ai box ancora altro tempo a causa di una lesione muscolare! Continua il calvario all'infermeria scaligera chi verrà schierato al suo posto? Il principale indiziato è JANKOVIĆ con EMANUELSON leggermente staccato nel ballottaggio e GILBERTO possibile sorpresa...
Per la zona centrale della mediana confermatissima la coppia MARRONE-IONITA così come sarà confermata in blocco la difesa delle ultime due gare e la coppia d'attacco TONI-PAZZINI.

Convocati
Ancora fuori REBIĆ oltre ai lungodegenti VIVIANI e SOUPRAYEN

Portieri: 37. Coppola, 95. Gollini, 88. Marcone
Difensori: 6. Albertazzi, 22. Bianchetti, 5. Helander, 12. Gilberto, 18. Moras, 3. Pisano, 4. Samir
Centrocampisti: 28. Emanuelson, 14. Furman, 19. Greco, 23. Ionita, 8. Marrone, 2. Romulo, 13. Wszolek
Attaccanti: 93. Fares, 21. Gomez Taleb, 7. Jankovic, 11. Pazzini, 9. Toni

Probabile formazione
4-4-2 Gollini; Pisano-Moras-Helander-Albertazzi; Wszolek-Marrone-Ionita-Janković; Pazzini, Toni


QUI MILANO
Il difensore MIRANDA è stato fermato per un turno dal giudice sportivo e salterà il prossimo lunch-match al Bentegodi; al suo posto con ogni probabilità giocherà Juan JESUS in coppia con MURILLO.
In mediana 'Killer' MELO, che all'andata si arrampicò sulle caviglie del 'Pazzo', è disponibile ma mister MANCINI potrebbe (speriamo) schierare BROZOVIC al suo posto con MEDEL e KONDOGBIA.
Tridente pericolosissimo a completare il 4-3-3: Maurito ICARDI in mezzo a LJAJIC (o PERISIC) ed il neoaquisto EDER.

Convocati
Fuori JOVETIC causa infortunio.

Portieri: 1 Handanovic, 30 Carrizo, 46 Berni;
Difensori: 5 Jesus, 12 Telles, 21 Santon, 24 Murillo, 33 D'Ambrosio, 55 Nagatomo, 56 Popa;
Centrocampisti: 7 Kondogbia, 17 Medel, 27 Gnoukouri, 77 Brozovic, 83 Melo;
Attaccanti: 8 Palacio, 9 Icardi, 11 Biabiany, 22 Ljajic, 23 Eder, 44 Perisic, 97 Manaj, 99 Correia.

Probabile formazione
Come è solito fare mister MANCINI ha rivelato 5/11esimi dei titolari che saranno: HANDANOVIC, Juan JESUS, KONDOGBIA, ICARDI e MURILLO

4-3-3 con Handanovic; D’Ambrosio-Juan Jesus-Murillo-Alex Telles; Brozovic-Medel-Kondogbia; Eder-Icardi-Ljajic


[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

DICONO +   -   =

Misre DELNERI «Noi stiamo bene, veniamo da quattro risultati utili consecutivi e questo deve darci l’energia per andare avanti. In questa vittoria, per come è arrivata, di questa squadra si è visto il carattere. Dobbiamo pensare che non si è ancora fatto niente, non è stata questa vittoria a mettere fine alla crisi, ma il fatto di essersi sbloccati deve essere una base per tornare a fare risultato. Non so quante squadre ultime in classifica abbiano queste energie mentali da portare in campo, questo mi dà grande affidabilità. La vittoria, quindi, è un punto di partenza e non di arrivo. Sulla formazione abbiamo ancora qualche dubbio, stanno tutti abbastanza bene e, a parte Siligardi, non hanno recuperato solo Rebic, Souprayen e Viviani. Specialmente tra i nuovi arrivati alcuni devono ancora trovare il ritmo di gara. Dobbiamo fare delle riflessioni su chi mandare in campo per sfruttare appieno tutte le risorse a disposizione. Sono i risultati a cambiare tutto. Abbiamo meno punti di quanti ne avremmo meritati sul campo, solo con la Juventus abbiamo meritato di perdere, quindi siamo in credito» HellasVerona.it

Mister MANCINI «Il Verona? Sta facendo bene, si è risollevato e sta facendo dei risultati ottimi. Dobbiamo pensare a vincere questa partita. Non sarà semplice. Perché l'Inter non segna? E' il bello del calcio. A volte si creano tante occasioni e non si fanno gol. Dobbiamo essere più precisi sottoporta. Mauro i suoi gol li segnerà di sicuro. Difesa a tre o a cinque? Siamo passati a cinque perché il Chievo nel finale ha messo tre attaccanti alti. Questo però non influisce sull'atteggiamento della squadra. Il problema c'è quando negli ultimi minuti sei avanti solo di un gol e soffri. Nel mondo solo Bayern, Barcellona, City, Real e Psg esprimono un bel calcio. In Italia contano molto i risultati e non come si gioca. In Serie A poi si difende meglio e non è facile palleggiare e manovrare con qualità» SportMediaset.Mediaset.it

Mister BAGNOLI dopo la vittoria sull'ATALANTA «Chissà che non sia girata. Ho visto una squadra in forma, ha vinto con l'Atalanta e magari la sorte è cambiata. E' stata una dimostrazione di carattere, prendendo un gol rocambolesco che poteva incrinarti il morale. Per rimontare devi avere un temperamento forte. Queste indicazioni sono favorevoli per il futuro. Inter? Si può cercare di metterli in difficoltà attaccando per primi. Se con gli squadroni ti difendi e basta sei sicuro che il gol lo prendi» TuttoMercatoWeb.com

Come BAGNOLI anche MANDORLINI è un doppio ex «La trasferta di Verona è difficile. L'Hellas è tornata alla vittoria e deve credere nella salvezza. Icardi ritrovato? Mancini non deve mai rinunciare a uno come lui. Mauro è l'unico giocatore della rosa dell'Inter con quelle caratteristiche, il solo a poter giocare come centravanti. L'anno scorso, insieme a Toni, ha vinto la classifica dei marcatori. E' uno che segna e ti dà profondità, è fondamentale. Eder ideale per giocare con Icardi? Eder è ideale per giocare con tutti, perché è bravo, un ottimo giocatore. E' il compagno di reparto giusto per chiunque. La società ha fatto la scelta migliore puntando su di lui. Caccia al terzo posto? Credo che la favorita per la Champions sia proprio l'Inter, anche se la Fiorentina sta giocando bene e Paulo Sousa ha fatto un lavoro incredibile. I viola stanno andando ben al di là di quello che la società avrebbe potuto aspettarsi e tutto sommato credo che lo stesso valga per Mancini, cui nessuno ha chiesto di competere per lo scudetto già in questa stagione. Il Milan? Forse ha perso troppi punti all'inizio. Certo è che Mihajlovic, molto criticato, adesso ha trovato il bandolo della matassa e la squadra è migliorata molto» SportMediaset.Mediaset.it

Adem LJAJIC attaccante dell'INTER 'Occhio al Verona...' «Nel calcio esistono i momenti difficili, noi siamo stati l'unica squadra che nei primi 3-4 mesi non ha avuto un calo. La Juve lo ha avuto all'inizio, un po' anche il Napoli e ora noi. Ma dobbiamo mettere la testa a posto e allenarci duramente. Spero che con la vittoria di ieri si ricominci a vincere. Domenica giochiamo contro l'ultima in classifica, dobbiamo preparare bene la partita perché sarà molto dura. Il Verona fino alle scorse stagioni faceva benissimo, ora hanno vinto e in casa loro non è mai facile. Il loro ultimo posto non vuol dire nulla, dobbiamo pensare subito al match e andare in campo con la stessa intensità di ieri e vincere. Non c'è altro da fare» TuttoMercatoWeb.com


11 Aprile 2015: Verona 0-3 Inter highlights e immagini

ALTRE NEWS IN ALLEGATO +   -   =

MOVIMENTI IN VIA BELGIO, Come riporta TuttoMercatoWeb.com (e come si vocifera da qiualche mese ormai) GARDINI potrebbe essere annunciato come nuovo Direttore Generale dell'INTER entro Marzo ma la stagione fallimentare dell'HELLAS potrebbe far riflettere SETTI nonostante le dichiarazioni di facciata ed 'escludere' il DS BIGON a favore di Manuel GEROLIN attualmente omologo del Direttore scaligero al PALERMO...



IN BREVE A PIÉ PAGINA +   -   =

CURVA DEL NAPOLI ANCORA CHIUSA dopo l'assalto dei partenopei ai sostenitori interisti in Coppa Italia...

BASKET NBA: I TRAIL BLAZERS cadono clamorosamente a Toronto, BRYANT risorge e con L.A. abbatte i PELLICANS. Ottava meraviglia consecutiva per i WARRIORS che, grazie ad un CURRY immenso abbattono i WIZARDS a domicilio!

RETROSCENA SVELATI: Mister CAPELLO 'Quasi arrivati alle mani con Cassano? No no... Ci siamo proprio arrivati ma alla Roma non al Real!'



RASSEGNA STAMPA +   -   =


Posta un commento

0 Commenti