Subscribe Us

Le schede di B/=\S: Ante REBIĆ

Ante Rebić

Nato a/il:Spalato (Croazia)
il 21/09/1993
Nazionalità:Croata
Contratto:Prestito
Ruolo:Attaccante
Altezza:185 Cm
Peso:77 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas VeronaGen. 2016 - 2016A100 
Fiorentina2015 - Gen. 2016A4 (+1CI +2EL)1 (+0 +0) 
Lipsia2014 - 20152FB10 (+1CG)0 (+0) 
FiorentinaLug. 2013 - 2014A4 (+1CI)1 (+1) 
Spalato2013 - Lug. 2013PHNL40 
Spalato2012 - 2013PHNL29 (+CC)12 (+1) 
Spalato2011 - 2012PHNL20 (+CC +3EL)6 (+0 +0) 
Spalato2010 - 2011PHNL11 
Giovanili Imotski2008 - 2010--- 
Giovanili Vinjani2002 - 2008--- 
LEGENDA: PHNL=Prva Hrvatska Nogometna Liga (Serie A Croata), CC=Hrvatski Nogometni Kup (Coppa Nazionale Croata), EL=Europa League, CI=Coppa Italia, 2FB=2. Fußball-Bundesliga (Serie B Tedesca), CG=DFB-Pokal (Coppa Nazionale Tedesca)

Ante Rebic

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 16 Gennaio 2016
Arrivato quando probabilmente i buoi sono ormai scappati, il 22enne croato è uno che come seconda punta potrebbe fare le fortune di PAZZINI e/o TONI date le caratteristiche di aggressività, velocità e potenza di cui dispone.
Il ragazzo può giocare anche da trequartista sinistro (ruolo che predilige) ma potrà essere impiegato da DELNERI in alternativa come esterno d'attacco nelle prossime gare.
Giovane di grande talento, tanto da essere paragonato in patria ad Alen BOKŠIĆ, arriva in cerca di rivalsa non avendo confermato né alla FIORENTINA né tantomeno al LIPSIA (nella Serie B tedesca) tutte le buone cose che allo SPALATO prometteva...
Carattere spinoso e propensione agli infortuni ne hanno minato le stagioni sia in Italia che in Germania ma il giocatore ha sicuramente dei numeri che speriamo possa mettere in mostra proprio in riva all'Adige.

TALENTO CRISTALLINO ALLO SPALATO
Dopo le giovanili nelle squadrette minori del circondario viene ingaggiato dall'Associazione Calcistica dei Lavoratori (R.N.K.) di Spalato e da quando approda in prima squadra è un crescendo quasi annunciato dal gol alla prima opportunità importante coi 'grandi': Nella prima stagione coi professionisti arrivano 6 centri in campionato e l'esordio in Europa League, nella seconda raddoppia i gol e va a segno anche nell'unica presenza in coppa nazionale.
Intanto le esperienze con le nazionali giovanili croate diventano più numerose e le reti messe a segno pure: Dopo i Mondiali con l'Under 20 si scatena una sorta di asta in Europa e Ante è seguito in Inghilterra dal TOTTENHAM, in Germania dal BORUSSIA DORTMUND ed in Italia da ROMA, SAMP, NAPOLI, MILAN, PARMA e INTER ma sono gli emissari gigliati che lo portano in Serie A.

NIENTE SPAZIO IN VIOLA
Nell'estate del 2013 il 19enne Ante passa alla FIORENTINA per 4,5 milioni firmando un quinquennale, esordisce a Settembre rilevando Beppe ROSSI ma le cose non vanno come sperato e anche se a Gennaio segna il primo gol in maglia viola (dopo tanta panchina) arriva purtroppo anche un fastidioso infortunio: Metatarsalgia al primo dito (alluce) del piede destro e 3 mesi di degenza.
Ad Agosto 2014 REBIĆ viene mandato in prestito al LIPSIA in cadetteria tedesca ma anche lì tra incomprensioni con l'allenatore ed infortuni il talento croato mette insieme solo una decina di presenze senza mai andare a segno e se ne va 'sbattendo la porta' evitando pure di 'salutare' i tifosi a fine stagione.
Tornato in viola trova il primo gol in A con mister Paulo SOUSA che però, per cambiare, lo schiera raramente in campionato dandogli un paio di possibilità in Europa League dove però Ante rimedia un cartellino rosso che lo ferma per due turni.

ORA L'HELLAS
Nella sessione invernale di mercato la FIORENTINA sembra dare un'ultima possibilità a REBIĆ di dimostrare quanto vale... Speriamo tutti che la colga appieno nonostante la più che compromessa situazione in classifica del team scaligero.

Qui trovate la pagina Facebook ufficiale del calciatore, qui e qui trovate invece i profili Twitter usati dal calciatore.
Questo il profilo Instagram.

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =
  • Non va meglio in Europa League ad Ottobre dove mister SOUSA prova a dare minutaggio al giovane croato in Europa League: Col POZNAN nei minuti finali Ante si fa espellere a causa di un fallaccio e la FIORENTINA perde in casa coi polacchi...
  • Butta (molto) male anche al LIPSIA dove Ante è stato mandato in prestito per crescere in tutti i sensi: Prima le incomprensioni col tecnico tedesco, poi gli infortuni al tallone e alla spalla... Il giocatore vede raramente il campo e termina la sua stagione in Germania senza nemmeno salutare i tifosi
  • Non certo fortunata la prima stagione in viola, ad Ottobre il primo infortunio lesione distrattiva di I grado al muscolo bicipite femorale che mette fuori causa Ante per 3 settimane ed è seguito a Febbraio da una metatarsalgia al primo dito del piede destro che ferma il giocatore per 3 mesi


Ante Rebić
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ante Rebić (Spalato, 21 settembre 1993) è un calciatore croato, attaccante del Verona in prestito dalla Fiorentina, e della Nazionale croata..

Caratteristiche tecniche
Paragonato in patria ad Alen Bokšić, preferisce giocare come esterno offensivo sinistro, ma può giocare anche come centravanti. Le sue doti migliori sono la forza, la velocità e l'aggressività.

Carriera
- Club
RNK Spalato
Esordisce a livello professionistico nel 2011 con l'RNK Spalato, dopo aver giocato a livello giovanile nel Vinjani e nell'Imotski. Nelle due stagioni successive colleziona 54 presenze condite da 16 reti, di cui 10 nella stagione 2012-2013.

Fiorentina
Il 28 agosto 2013 passa alla Fiorentina per 4,5 milioni di euro, firmando un contratto quinquennale. Esordisce in maglia viola il 30 settembre seguente nella gara di campionato Fiorentina-Parma (2-2), entrando al 36' al posto di Giuseppe Rossi. Segna il suo primo gol in maglia viola l'8 gennaio 2014 nella gara di Coppa Italia Fiorentina-ChievoVerona (2-0), dove però si infortuna rimanendo indisponibile per quasi tre mesi. Segna il suo primo gol in Serie A il 18 maggio 2014 in Fiorentina-Torino (2-2).

Il prestito a Lipsia
Il 3 agosto 2014 passa in prestito all'RB Lipsia, dove fa registrare solo undici presenze in tutta la stagione tra indisponibilità e un rapporto teso con il tecnico Achim Beierlorzer; nella 2. Fußball-Bundesliga l'attaccante croato, infatti, gioca fino al mese di gennaio solo 4 gare anche a causa di un serio infortunio.

Il ritorno a Firenze
Nella stagione 2015-2016 torna alla Fiorentina, sotto la guida del nuovo allenatore Paulo Sousa. Segna il suo primo gol stagionale, il primo nella Serie A, il 1º novembre, nella vittoria per 4-1 contro il Frosinone. Trova spazio in Europa League dove però, già alla terza giornata contro il Lech Poznan, rimedia un'espulsione e una squalifica per due turni.

- Nazionale
Giovane talentuoso fa la sua apparizione in tutte le squadre giovanili della sua Nazionale a partire dalla rappresentativa Under 18. Il 23 giugno 2013 segna nei Mondiali Under-20 il gol che consente alla sua Nazionale di battere per 1-0 l'Uruguay nella prima partita della fase a gironi della manifestazione. Il 29 giugno va a segno anche nella terza partita della fase a gironi, vinta per 2-1 contro la Nuova Zelanda. Il 14 agosto ha esordito con la Nazionale maggiore, con la quale è andato a segno all'esordio contro il Liechtenstein.

Successivamente gioca, subentrando in entrambe le gare, i Play-off contro l'Islanda che qualificano la Croazia a Brasile 2014. Ai Mondiali entra a gara in corso in tutte le tre partite del Gruppo A rimediando anche un cartellino rosso nell'ultima partita che elimina i croati. Nel frattempo gioca anche con la Under 21, con cui disputa le ultime due partite del Gruppo 5 e i play-off contro l'Inghilterra per le Qualificazioni al campionato europeo di calcio Under-21 2015, realizzando due reti e due assist.

A giugno 2015 torna ad indossare la maglia della Nazionale maggiore giocando l'amichevole contro Gibilterra e la gara di qualificazione a Euro 2016 contro l'Italia.


Ante Rebić
From Wikipedia, the free encyclopedia
Ante Rebić (born 21 September 1993) is a Croatian professional footballer who plays as a winger for Serie A club Hellas Verona, on loan from Fiorentina. On the international level, Rebić plays for the Croatian national team.

Club career
Youth levels
Rebić started his career playing at youth level for Vinjani before he moved to Imotski in 2008, where he spent two seasons. After his good performances at a tournament in Italy in 2010, where he went with Hajduk Split youth team, Rebić was brought to RNK Split by Darko Butorović.

RNK Split
Rebić made his debut for the first team against Dinamo Zagreb on 21 May 2011 in the last round of the 2010–11 Prva HNL as a second-half substitute. The match ended in a 1–1 draw, with Rebić scoring the late equalizer. In August 2011, Rebić signed a professional three-year contract with RNK Split. In the 2011–12 season, Rebić scored five league goals in twenty appearances, four of them when coming off the bench. In the 2012–13 season, Rebić scored ten league goals in twenty-nine appearances. Performing extraordinarily well in both club and national team, Rebić drawn much attention from both the media and football world, resulting in interest from a number of clubs, including Fiorentina, Tottenham Hotspur and Swansea City.

Fiorentina
On August 28, 2013, Rebić signed a five-year contract with Italian side Fiorentina, for an undisclosed fee. Upon passing the medical exams, Rebić was given the number 9 shirt. He made a debut for Fiorentina in late September 2013, coming on as a 36th-minute substitute for the injured teammate Giuseppe Rossi, in a home draw against Parma. During his debut he sustained an injury, causing him to be sidelined for three weeks. Rebić made three more appearances for Fiorentina before he scored his first goal of the season, in January 2014, in Coppa Italia match against Chievo Verona. On May 18, Rebić scored his first goal in Serie A in 2–2 draw against Torino. On November 1, he scores his first goal in Serie A, in the winning match against Frosinone.

RB Leipzig
On August 3, 2014, Rebić joined club RB Leipzig for a season-long loan deal.

Return to Fiorentina
After his loan spell with Leipzig ended, Rebić returned to Fiorentina and was given the number 11 shirt, previously worn by Juan Cuadrado, and was used primarily on the left wing. After playing some preseason matches, Rebić played his first competitive match since his return as a substitute in the 3-1 loss to Torino, and made his first start against Bologna on 23 September, playing 79 minutes and receiving a yellow card before being substituted for Josip Iličić. He made his European debut with the club on 1 October in a 4-0 defeat of Belenenses in the Europa League. In their next match in that competition, Rebić was sent off for a reckless challenge in stoppage time in a 2-1 defeat to Lech Poznań. On November 1 he scored his first goal in Serie A, in the 4-1 win against Frosinone.

International career
On 31 July 2013, it was announced that Rebić had made the short-list for the national team for the match against Liechtenstein. On August 14, 2013, Rebić debuted for Croatia, coming on the pitch in 63rd minute. In 67th minute, only three minutes after coming into play, Rebić scored his first goal for the national side. Rebić was praised by Croatia's manager, Igor Štimac. Upon arrival of the new national team coach Niko Kovač, his former Croatia U21 coach, Rebić was called up for the decisive World Cup play-off matches against Iceland in November 2013. He made appearances in both ties, coming on as a second-half substitute in both Reykjavík and Zagreb, as Croatia secured their spot in 2014 World Cup by winning 2-0 on aggregate. He was sent off versus Mexico during the 2014 World Cup for a studs-up tackle on Carlos Peña.

FONTE: Wikipedia.org

Ante Rebic U20 world cup 2013 Goals and Assist