HELLAS VERONA 4-2 ALTO ADIGE SUDTIROL: BELLAVISTA, PUCCIO e REMONDINA analizzano la gara. Buono lo spirito ma difesa poco reattiva.

HELLAS VERONA 4-2 ALTO ADIGE SUDTIROL: BELLAVISTA, PUCCIO e REMONDINA analizzano la gara. Buono lo spirito ma difesa poco reattiva. Capitano della stagione 2008-2009 sarà CORRENT l'ha confermato al TG SPORT di TELEARENA lo stesso centrocampista veronese che sarà supportato da BELLAVISTA e SIBILANO in caso di assenza. I biglietti per il triangolare contro BOLZANO e COMO costeranno 10 euro; il VERONA giocherà alle 20:00 contro la perdente della prima partita. L'anno scorso maglie senza sponsor (come il BARCELLONA che bello!) quest'anno però ce ne cucchiamo due... Il parere di PUCCIO (gran bel gol il suo), BELLAVISTA e REMONDINA sul match contro l'ALTO ADIGE - SUDTIROL: La squadra ha mostrato voglia di fare e aggressività ma si è subito 'seduta' dopo il primo gol e la difesa ha preso 2 gol evitabilissimi... Il mister dovrà lavorare parecchio sul reparto arretrato. Nonostante la protesta messa in atto da non si sa bene da chi ma sopratutto non si sa assolutamente perchè, sono stati rinnovati 444 abbonamenti nella giornata di ieri. I contestatori hanno murato un bigoncio durante la notte ma sono stati molto criticati dalla maggioranza silenziosa che, finalmente, si è stufata di stare in silenzio. Con una bomboletta spray il NO agli abbonamenti è stato trasformato in un gigantesco SI... E vediamo alla fine chi la spunta!!!
Capitano della stagione 2008-2009 sarà CORRENT l'ha confermato al TG SPORT di TELEARENA lo stesso centrocampista veronese che sarà supportato da BELLAVISTA e SIBILANO in caso di assenza. I biglietti per il triangolare contro BOLZANO e COMO costeranno 10 euro; il VERONA giocherà alle 20:00 contro la perdente della prima partita. L'anno scorso maglie senza sponsor (come il BARCELLONA che bello!) quest'anno però ce ne cucchiamo due...

Il parere di PUCCIO (gran bel gol il suo), BELLAVISTA e REMONDINA sul match contro l'ALTO ADIGE - SUDTIROL: La squadra ha mostrato voglia di fare e aggressività ma si è subito 'seduta' dopo il primo gol e la difesa ha preso 2 gol evitabilissimi... Il mister dovrà lavorare parecchio sul reparto arretrato.

Nonostante la protesta messa in atto da non si sa bene da chi ma sopratutto non si sa assolutamente perchè, sono stati rinnovati 444 abbonamenti nella giornata di ieri. I contestatori hanno murato un bigoncio durante la notte ma sono stati molto criticati dalla maggioranza silenziosa che, finalmente, si è stufata di stare in silenzio. Con una bomboletta spray il NO agli abbonamenti è stato trasformato in un gigantesco SI... E vediamo alla fine chi la spunta!!!

- Commenta direttamente sul forum BONDOLA/=\SMARSA
- Tutte le info per raggiungere i gialloblù in ritiro dal 12 Luglio al 2 Agosto



RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera?
POR.FRANZESESarà il 2° portiere?
POR.LOSCHIPrestito (LUGANO)Rientra a VERONA?
POR.RAFAELComproprietàRinnovo?
POR.STRUKELJ? (TRIESTINA?)In prova
DIF.BERGAMELLIComproprietà (ATALANTA)-
DIF.CAMPAGNAPrestito (JUVENTUS)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.CASTELLANPrimavera?
DIF.COMAZZI-Ceduto (ANCONA)
DIF.CONTIPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientrato alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Ceduto (ALBINOLEFFE)
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientrato alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)'Bocciato' dal tecnico?
DIF.LOSETOPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.MORACCIComproprietà (CHIEVO)-
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vorrebbe tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Rinnovo
DIF.SIBILANO?Rinnovo?
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Ceduto (CESENA)
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA?
CEN.BELLAVISTA?Rinnovo?
CEN.CAMPISIComproprietà (ATALANTA)-
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Ceduto (CATANIA)
CEN.CORRENT?Rinnovo?
CEN.GARZONComproprietà (CHIEVO)-
CEN.GIRALDIPrimaveraPrestito (NOCERINA)
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Ceduto (ROMA)
CEN.HERZANComproprietà (LA SPEZIA)Ceduto (LA SPEZIA)
CEN.MANCINELLI?Rinnovo?
CEN.MINETTIIn scadenza? (MESSINA)Rientrato alla base
CEN.PAROLOComproprietà (CHIEVO)-
CEN.PIOCELLE-Rescissione consensuale
CEN.PUCCIOPrestito (INTER)Diritto di riscatto della comproprietà
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientrato alla base
ATT.ANACLERIOPrestito (PERUGIA)Rientra a VERONA
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientrato alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA DALTPrestito (TRIESTINA)Diritto di riscatto della comproprietà
ATT.DA SILVA-Rescissione consensuale
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Ceduto (VITERBESE)
ATT.GIRARDIPrestito (CHIEVO)-
ATT.GOMEZ TALEBComproprietà (TRIESTINA)-
ATT.IAKOVLEVSKI-Rescissione consensuale
ATT.IUNCO-Ceduto (CHIEVO)
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza'Bocciato' dal tecnico?
ATT.SCAPINIComproprietà (PORTOGRUARO)-
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientrato alla base
ATT.TIBONIComproprietà (ATALANTA)-
ATT.VRIZPrimavera?
ATT.ZEYTULAEV-Ceduto (PESCARA)

Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza.



- Abbonamenti, 444 tessere nella prima giornata
Lunedì 28 luglio si è aperta ufficialmente la campagna abbonamenti per la prossima stagione sportiva
Lunedì 28 luglio si è aperta ufficialmente la campagna abbonamenti per la prossima stagione sportiva. Un discreto afflusso fin dal mattino ha permesso di raggiungere quota 444 tessere all'avvio delle sottoscrizioni. La prima fase della campagna 2008/2009, ovvero quella riservata alla prelazione (che terminerà giovedì 14 agosto) si apre quindi con un buon numero di tessere rinnovate da parte della tifoseria scaligera.


BELLAVISTAGIRARDIREMONDINA

Queste le date ed i dati della campagna abbonamenti 2008/2009:
dal 28 luglio al 14 agosto (dal lunedì al venerdì: ore 11:00 - 19:00, sabato: ore 10.00 - 13.00): prima fase, dedicata ai vecchi abbonati, che intendono confermare lo stesso posto dell’anno precedente. Essi dovranno presentarsi per il rinnovo muniti della tessera stagionale 2007/2008 presso lo sportello n.1 dello stadio "Bentegodi". Dal 18 agosto: vendita libera dei nuovi abbonamenti.

Le riduzioni: under 16 (riservata a coloro che non abbiano compiuto 16 anni alla data del 31/08/2008), under 14 (riservata a coloro che non abbiano compiuto 14 anni alla data del 31/08/2008 -sottoscrizione valida se effettuata unitamente a un altro abbonamento intestato a persona maggiorenne, genitore o parente fino al quarto grado-), over 60 (riservata a coloro che abbiano compiuto 60 anni alla data del 31/08/2008).

INFO
Hellas Verona Ticket Point
c/o Stadio “M.A. Bentegodi”
37138 Verona (ITALIA)
Tel. +39.045.575.005
Fax +39.045.210.00.67
e-mail biglietteria@hellasverona.it

- Orizzonte sulle maglie dell'Hellas Verona 2008/2009
Le casacche indossate dai gialloblù nella prossima stagione recheranno anche il marchio del nuovo partner ufficiale
L’Ufficio Marketing del club di Corte Pancaldo rende noto che nella stagione sportiva 2008/2009 gli indumenti da gara dell’Hellas Verona recheranno il marchio Orizzonte. La casacche indossate da Corrent e compagni saranno quindi caratterizzate dalla presenza del logo del nuovo partner ufficiale, Società Cooperativa Orizzonte, in aggiunta a quello del main sponsor Giallo - Sistemi d’ombra.

- Lunedì seduta defaticante per Corrent e compagni
La squadra di Remondina ha poi usufruito di mezza giornata di riposo, martedì gli allenamenti riprendono a pieno ritmo
Lunedì mattina la squadra gialloblù, reduce dalla vittoria per 4-2 ai danni dell’Alto Adige, è scesa in campo a San Martino per svolgere una seduta defaticante.
I giocatori impiegati contro la formazione di D’Angelo hanno affrontato esercizi di "scarico", mentre Hurme, Gomez e Scapini sono stati diretti da Mazzurana nello svolgere lavoro differenziato. Corrent e compagni hanno poi usufruito di mezza giornata di riposo, martedì la ripresa a pieno ritmo con una doppia seduta di allenamento.



- Triangolare di Bolzano, biglietti a 10€
I tagliandi si potranno acquistare presso la biglietteria dello stadio "Druso" nel giorno del torneo
Hellas Verona Football Club rende noto che i biglietti per il triangolare di Bolzano, in programma mercoledì 30 luglio, saranno in vendita presso i botteghini dello stadio "Druso" al costo di 10€.

Como e Bolzano disputeranno il match d´apertura del torneo. Alle 20:00 Corrent e compagni affronteranno la perdente della prima sfida, alle 21:00 la vincente. In caso di parità nei quarantacinque minuti, sono previsti i calci di rigore.

- Remondina: "Siamo sulla strada giusta"
"I ragazzi hanno mostrato nuovamente di avere grande forza di volontà"
Domenica la squadra gialloblù ha sconfitto con un perentorio 4-2 l´Alto Adige, formazione che milita in Seconda Divisione, grazie alle reti di Girardi, Puccio, Anaclerio e Campisi. Al termine della gara, Gian Marco Remondina ha rilasciato alcune dichiarazioni agli organi di stampa.

La sconfitta subita col Kerkyra è stata messa alle spalle: "Dopo lo stop con la formazione greca, i ragazzi hanno mostrato nuovamente di avere grande forza di volontà. Di fronte a noi c´era una squadra molto organizzata, ritengo che questo sia il test dalla maggiore attendibilità. Giocare spesso mi permette di valutare le condizioni di tutti gli elementi a disposizione."

Tra una settimana Corrent e compagni torneranno a Verona: "Il lavoro svolto in questi giorni è caratterizzato da grande intensità, anche per questo possiamo peccare talvolta nell´uno contro uno. Sappiamo su cosa dobbiamo migliorare, la strada intrapresa è comunque quella giusta."

I match amichevoli concedono la possibilità di provare diverse soluzioni tecnico-tattiche: "Bisogna essere umili, mantenere alta la concentrazione è fondamentale nella categoria che andremo ad affrontare. I segnali di questo scorcio di stagione sono positivi, i ragazzi crescono di giorno in giorno ed evidenziano voglia di apprendere."

FONTE: HellasVerona.it


- In rete Girardi, Puccio, Anaclerio e Campisi
Hellas, riscatto immediato: superato 4-2 l’Alto Adige
Remondina ha messo sotto i suoi: schiena bassa e puntare l’obiettivo. L’Hellas vince 4-2 con l’Alto Adige (seconda Divisione) e cresce di condizione. Buona forma fisica, pallino del gioco tenuto in mano con sicurezza. Pagando tuttavia due disattenzioni tanto fastidiose quanto evitabili. Nota ancor più positiva: nella ripresa in campo molti ragazzi classe ’87-88-89 e avversari non pervenuti.



Cinque minuti e Girardi va in gol, sfruttando Il passaggio di Corrent dalla sinistra girando con sicurezza sul palo opposto. Tocca all’Alto Adige, che però si vede annullare un gol per fuorigioco. E’ il 27’. L’Hellas cresce. Buon segnale. Subito smorzato dal pareggio (48’) di Araboni: manca l’aggancio Sibilano, liberando l’alto atesino solo davanti al portiere. Si sbraccia Remondina dalla panchina. Vuole verticalizzare. Limare gli errori.

Provare la prodezza. Come quella del giovane Puccio (60’). Che vede il portiere fuori e ci prova: 40 metri di parabola arcobaleno per un pallonetto da applausi. Un minuto solo per il pareggio di Kiem, su punizione deviata dalla barriera: è la seconda disattenzione veronese. Rimediata poco dopo dal rigore di Anaclerio (il fallo di mano di Rossi, al 75’ su cross di Parolo, è decisivo) e dalla punizione di Campisi all’84’. Bene così. Come dice Remondina. Soddisfatto. «Dobbiamo migliorare nella velocità. Ma giocare tre volte a settimana ci aiuterà. Anche nel dare spazio ai giovani, non solo alla vecchia guardia. Sono felice».

FONTE: Leggo.it


- IL QUARTO TEST.
POKER AL SUD TIROL, SQUADRA DI SECONDA DIVISIONE: A SEGNO GIRARDI, PUCCIO, ANACLERIO SU RIGORE E CAMPISI
Hellas, quattro gol e tanto carattere. Bene in attacco, qualche problema di troppo in difesa, ma la grinta è quella giusta. Puccio incanta con un pallonetto
L’Hellas va alla sagra del gol e chiude con un rotondo quattro a due la quarta amichevole della stagione con il Sud Tirol. Il risultato finale non deve trarre in inganno, rispetto alle prestazioni precedenti il Verona ha palesato qualche problema di troppo in fase difensiva - basta ripensare alle due reti subite - e mostrato una manovra «ingessata» tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo. Resta il carattere di una squadra che non molla fino all’ultimo momento e l’aggressività dei centrocampisti, soprattutto dei giovani che sono entrati nella fase finale della gara, che braccano i portatori di palla avversari fin dall’inizio dell’azione. Un test importante per Remondina che può vedere i suoi ragazzi alla prova con una formazione che parte per ben figurare nel campionato di Seconda Divisione, guidata dalla panchina dall’ex allenatore del Chievo Icio D’Angelo.

La formazione che scende in campo dal primo minuto è fatta di tante conferme - Franzese in porta, Sibilano e Bergamelli in difesa, Bellavista, Corrent e Garzon in mezzo al campo, Girardi in avanti - e di qualche sorpresa come Loseto sulla fascia sinistra e i baby Vriz e Dianda nel tridente offensivo. L’Hellas parte meglio e dopo cinque minuti trova il vantaggio con una bella apertura di Corrent che pesca Girardi in area. Pronto il sinistro, palla in rete. Il gol dell’uno a zero ha un effetto soporifero e spegne il Verona, il Sud Tirol non concede nulla e quando può riparte in contropiede. Alla mezz’ora arriva anche il pari ma il tocco di Mair è in fuorigioco e l’arbitro annulla. Passano i minuti e la fatica si fa sentire, gambe pesanti, qualche passaggio sbagliato di troppo, i ragazzi di D’Angelo stanno meglio e si vede.

All’inizio della ripresa girandola di sostituzioni nel Sud Tirol, Remondina manda in campo Puccio per Garzon e Anaclerio per Vriz. Passano pochi minuti e il Verona incassa il pari. Sibilano scivola al limite dell’area, Araboni ne approfitta e fulmina Franzese. Un brutto colpo, l’Hellas vacilla ma prova a reagire soprattutto con i nuovi entrati. Al quarto d’ora va vicino al gol con Anaclerio, pochi secondi dopo Girardi viene anticipato dal portiere al limite dell’area, la palla finisce a Puccio che vede il numero uno fuori dai pali e fa partire un pallonetto perfetto dai 35 metri che s’infila all’incrocio dei pali. Nemmeno il tempo per festeggiare e arriva il secondo pareggio dell’Alto Adige. Punizione dalla trequarti, Kiem sfiora di testa in mezzo all’area, Franzese raccoglie la palla in fondo al sacco.


SCAPINIPUCCIODIANDA

Qualche mugugno in tribuna, Remondina corre ai ripari, ridisegna il centrocampo con Campisi regista, Puccio e Parolo in appoggio, Moracci e Campagna sulla fascia. In avanti c’è l’esordio di Da Dalt con Tiboni al posto di Girardi in mezzo all’area. Alla mezz’ora la rete del vantaggio. Buona giocata sulla sinistra tra Moracci e Parolo, pronto il cross, Mariz tocca di mano, è rigore. Batte Anaclerio, Verona ancora in vantaggio. L’Hellas riprende coraggio, il Sud Tirol è in difficoltà, cerca di resistere ma al 40’ una punizione di Campisi chiude la partita. Botta dal limite, un difensore biancorosso tocca la palla e inganna Simon Mair. Arriva qualche timido applauso ma la strada è ancora lunga.

Verona: Franzese (30’ st Cecchini), Mancinelli (dal 20’ st Campagna), Sibilano (25’ st Conti), Bergamelli (25’ st Politti), Loseto (15’ st Moracci), Garzon (1’ st Puccio), Bellavista (20’ st Campisi), Corrent (15’ st Parolo), Vriz (1’ st Anaclerio), Girardi (20’ st Tiboni), Dianda (30’ st Da Dalt). Allenatore: Remondina.
Sud Tirol: Trini (20’ st Simon Mair), Brugger (1’ st Ratschiller), Dal Piaz (1’ st Passeri), Scavone (1’ st Pedruzzi), Mayr (1’ st Kiem), Vianello (1’ st Hanke), Fink (1’ st Pittilino), Marino (1’ st Rossi), Araboni (10’ st Agazzone), Denis Mair (1’ st Mariz), Ghidini (1’ st Pfitscher). Allenatore: D’Angelo.
Arbitro: Bellutti di Trento
Marcatori: 5’ Girardi, 3’ st Araboni, 16’ st Puccio, 17’ st Kiem, 30’ st Anaclerio su rigore, 40’ st Campisi.

- I tifosi esaltano Puccio «Ma questi sono pazzi»
Un migliaio di tifosi gialloblù ha accolto il Verona per la quarta amichevole stagionale. «Questi sono veramente pazzi - sorride Gabriele Puccio - si capisce subito che vogliono un bene dell’anima a questa squadra. Non ho mai visto tanta passione, se in ritiro arriva così tanta gente non posso immaginare che cosa succederà al Bentegodi. Visto l’attaccamento dei tifosi noi abbiamo l’obbligo di regalare qualche soddisfazioni, devono capire che scendiamo in campo per dare sempre il massimo».

Una buona prestazione in mezzo al campo e un gran gol da lunga distanza. «Di sinistro, roba da non credere - continua Puccio - mi sembrava impossibile. Ho visto il portiere fuori, ho provato, è andata bene. Ma le cose positive meglio cancellarle subito, quelle si cancellano in fretta. Se ripenso alla mia prestazione rivedo troppi passaggi sbagliati, qualche volta sono finito fuori posizione, devo lavorare ancora».

La squadra deve crescere, i giovani devono trovare i meccanismi giusti, il programma continua. «Mi aspettavo una prestazione così, diciamo che siamo in linea con le nostre tabelle - spiega il tecnico del Verona Gian Marco Remondina - abbiamo fatto allenamento anche in mattinata, poche ore prima della partita, dopo quindici giorni di ritiro la fatica comincia a farsi sentire. Le gambe non girano a mille e anche la testa ne risente. Abbiamo fatto fatica contro una buona squadra, molto fisica, una formazione di C2 che si avvicina per caratteristiche tecniche e fisiche al nostro campionato. È stato un test importante».



Preoccupano gli errori in difesa. «Direi di no, dobbiamo stare più attenti ma ci può stare - continua Remondina - dobbiamo sbagliare il meno possibile, questo è vero, ma abbiamo concesso un’occasione e mezza, su palla inattiva, mentre noi abbiamo fatto quattro gol e costruito tante occasioni. Dobbiamo continuare così». Ancora una volta un piccolo turn over all’inizio. «Questo è il momento per vedere tutti - conclude - capire come reagiscono, anche quelli più giovani ma le indicazioni sono positive».

- LA NUOVA CAMPAGNA.
ALLO SPORTELLO 1 DELLO STADIO FINO AL 14 AGOSTO, POI VENDITA LIBERA
Da oggi gli abbonamenti, per adesso solo i rinnovi. I prezzi rispetto allo scorso campionato sono aumentati e non c’è più la promozione a 1 euro

FONTE: LArena.it


- «LO SPIRITO È QUELLO GIUSTO»
Hellas>> Antonio Bellavista, veterano della squadra gialloblù, promuove il nuovo corso. La voce dell’esperienza. Il precedente «Questo Verona mi ricorda la Pistoiese di Catuzzi per il mix giovani-anziani»
Antonio Bellavista esce dalla doccia dopo l’amichevole con l’Alto Adige. È soddisfatto del 4-2 per i suoi, ma dà poco peso al calcio d’estate. «Una buona prova, ma dobbiamo migliorare. Il secondo gol l’abbiamo preso su calcio da fermo, non va bene». Il barese è stato uno dei principali artefici della riscossa finale dello scorso anno col suo gioco ordinato e aggressivo assieme avanti alla difesa, a mettere i ritmi giusti e a mordere le caviglie altrui quando serviva. Sanguigno e appassionato giocatore, il 31enne Antonio di Bitonto ama le scommesse e il tifo innamorato che i sostenitori dell’Hellas sanno offrire. Così ha voluto restare a Verona e chiuderci la carriera. Con un sogno: contribuire in prima persona a riportarla, quantomeno, in Serie B. Per questo non lascia nulla al caso e guarda ai gol subiti più che quelli fatti.

Manca un mese abbondante all’appuntamento col campionato, la squadra cresce? «Sì, sono molto contento soprattutto di una cosa: dello spirito che vedo mettere da questo gruppo. Lo stesso degli ultimi due mesi della scorsa stagione: uno spirito da battaglia». Ieri il via agli abbonamenti. «Credo sia giusto dare fiducia a questi ragazzi, anche se la credibilità dovremo conquistarla sul campo. Certo, l’apporto dei tifosi sarà fondamentale». A che punto siete? «Stiamo cercando le migliori soluzioni di gioco, ora c’è un po’ di stanchezza nelle gambe, normale per il periodo. Tutti lavorano bene, segno di intelligenza dei singoli e di grande voglia di emergere. A Pistoia, ad inizio carriera, facevo parte di un gruppo di giovani che si amalgamò con alcuni “anziani”. L’allenatore era Catuzzi e la squadra si comportò bene. Un’esperienza simile a quella del nuovo Hellas di Remondina. Sono fiducioso che potremo far bene».



L’Hellas tornerà in campo mercoledì. Allo stadio “Druso” di Bolzano affronterà in un triangolare la squadra locale ed il Calcio Como 1907. Il torneo (tre match della durata di quarantacinque minuti), si aprirà con la sfida tra Bolzano e Como. Alle 20 il Verona incontrerà la squadra perdente, alle 21 la vincente.

- L’AMICHEVOLE
Finalmente arriva la prima goleada nel 4-2 al Sudtirol in evidenza Puccio
L’Hellas batte il Sudtirol per 4-2. Dopo le prime gare con poche reti all’attivo ieri l’attacco si è sbloccato grazie ancora a Domenico Girardi dopo pochi minuti. Pareggio della squadra di C2 al 48’ con Araboni. Nella ripresa Puccio delizia la platea con un pallonetto dai 25 metri: 2-1. Un minuto dopo la squadra altoatesina riacciuffa il pari su un’azione di calcio da fermo: in rete ci va Kiem. Alla mezzora della ripresa fallo di mano dell’Alto Adige. Stavolta sul dischetto va Anaclerio che non fallisce. La rete del 4-2 è di Campisi su un calcio di punizione al 45’.

Da segnalare alcune incertezze della retroguardia gialloblù in un test che, nel complesso, resta positivo. Tiboni è entrato nel secondo tempo, segno che l’infortunio di giovedì scorso non ha lasciato strascichi. Sono stati 18 i ragazzi di Remondina a scendere in campo, esclusi gli acciaccati Scapini, Castellan, Hurme e Gomez Taleb.

FONTE: DNews.eu


- Bigoncio murato: ma in 444 si abbonano lo stesso
Mattoni e cemento al bigoncio 1 dello stadio Bentegodi dove da lunedì i tifosi del Verona possono rinnovare l'abbonamento. Nonostante la protesta i primi dati forniti dalla società di Corte Pancaldo sono sorprendenti
Mattoni e cemento al bigoncio numero 1 dello stadio Bentegodi. Continua la protesta dei tifosi del Verona contro la società. Proprio lunedì mattina partiva la nuova campagna abbonamenti con la possibilità dalle 11 in poi di rinnovare le tessere per i vecchi abbonati. Ma i contestatori hanno agito in anticipo. Hanno "murato" con i mattoni gli sportelli della biglietteria dello stadio. Accanto è comparsa la scritta "no abbonamenti".

La forma di protesta non ha comunque impedito di aprire regolarmente gli uffici. Un addetto della società ha tolto i mattoni e pulito dal cemento. Molti tifosi si sono presentati regolamente per fare la nuova tessera, criticando l'atteggiamento dei contestatori. Un tifoso ha anche corretto con una bomboletta spray la scritta comparsa nella notte. Con il colore giallo ha scritto un gigantesco "Sì", in seguito nuovamente cancellato.



In serata la società ha diffuso i dati di giornata sull'affluenza, dati sorprendenti per certi versi, considerando il "blocco". 444 tifosi hanno già rinnovato la tessera per assistere al prossimo campionato di Prima divisione, il secondo consecutivo per l'Hellas.

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]
CICLISMO&DOPING: Altra batosta, dopo RICCÒ beccata la BASTIANELLI che salterà le olimpiadi. CALCIO OLIMPICO: La SELECAO stende SINGAPORE con un RONALDINHO in gran spolvero. FORMULA 1: Novità aerodinamica per le FERRARI che correranno in UNGHERIA. Vita da ex: Desmond Kouassi N'ZE all'Avellino?? E' stato ceduto a titolo definitivo all'INTER nel mercato di Gennaio...
CICLISMO&DOPING: Altra batosta, dopo RICCÒ beccata la BASTIANELLI che salterà le olimpiadi. CALCIO OLIMPICO: La SELECAO stende SINGAPORE con un RONALDINHO in gran spolvero. FORMULA 1: Novità aerodinamica per le FERRARI che correranno in UNGHERIA:
- Doping: Bastianelli positiva salta i Giochi di Pechino
La campionessa del mondo di ciclismo su strada ha fallito un controllo antidoping agli Europei Under 23: tradita da un prodotto per dimagrire. Il presidente della Federciclo, Di Rocco: "Ha commesso un'ingenuità incredibile, chiederemo le contranalisi". Anche il c.t. Ballerini la "assolve"

- Il Brasile è già in palla. Ronaldinho segna e diverte
La Seleçao Olimpica batte 3-0 Singapore in amichevole. Grande protagonista il fantasista del Milan: gol e assist per lui. Soprattutto, un netto miglioramento di condizione

- Ferrari, che curve con le maxi-pinne
Domenica in Ungheria una novità aerodinamica per rendere più stabile la F2008. Promossa da Massa nei test di Jerez è stata scartata invece dalla McLaren

FONTE: Gazzetta.it


Vita da ex: Desmond Kouassi N'ZE all'Avellino? E' stato ceduto a titolo definitivo all'INTER nel mercato di Gennaio...
- Avellino, dall'Inter arriva N'Ze
Continua la spesa dell'Avellino dopo il ripescaggio in serie B. Gli Irpini stanno valutando con l'Inter la possibilità di ingaggiare in prestito il duttile Desmond N'Ze (19), prelevato dai nerazzurri dal Verona durante la sessione di gennaio.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#MilanVerona Pecchia

#MilanVerona Fossati


Wallpapers gallery