HELLAS VERONA 4 - 0 DILETTANTI VAL PASSIRIA: Prossime amichevoli con KERKIRA e ALTO ADIGE? parlano CONTI e LOSETO. BRUNI esprime un desiderio!

L'HELLAS vince per 4 a 0 la prima amichevole della stagione ma, aldilà del risultato, ha fatto piacere vedere un SIBILANO già pimpante e autore del gol d'apertura, un centrocampo autorevole guidato da capitan CORRENT (scelto da REMONDINA a sostituire nel ruolo di rappresentanza ufficiale il duo COMAZZI-ORFEI almeno in questa prima uscita) che va anche a segno da fuori ed un attacco pericoloso che segna 2 dei 4 gol messi a segno con GIRARDI e GOMEZ TALEB. Nella ripresa il mister cambia tutto, modulo compreso, passando dal 4-3-3 al 4-4-2 ma il risultato non cambia e pure SCAPINI rimane a secco... Con KERKIRA e ALTO ADIGE le prossime amichevoli che il VERONA affronterà dopo quella di Domenica con la FIORENTINA a Bolzano? Così parrebbe... In questo caso salterebbe il triangolare che era stato dato per probabile nei giorni scorsi contro PIACENZA e GROSSETO. Altra amichevole da definire dovrebbe essere quella contro il TORINO al BENTEGODI ma prima si dovrà sicuramente terminare il ritiro in VAL PASSIRIA. Conosciamo CONTI e LOSETO venuti da BARI ad aggregarsi all'altra coppia di 'ex galletti' gialloblù, BELLAVISTA e SIBILANO. Il primo è un centrale di peso, un po' come Lorenzo nostro, il secondo è un tipico terzino ma quasi prettamente difensvo, REMONDINA e gli altri dovranno convincerlo a sganciarsi ogni tanto... BRUNI confessa la sua emozione per il ritorno ed esprime un desiderio: 'Vedere in questa squadra di giovani la spensieratezza, il gruppo e la fame di vincere che aveva il mio HELLAS!' Qualche tempo fa era nata l'idea di fondare una web community che, tramite la raccolta di quote sociali, si proponeva di rilevare una vera squadra di calcio, magari blasonata... Una nobile decaduta insomma... E di fare alla fine una specie di S.P.A. popèolare ma senza fini di lucro. Poco sotto tutti i particolari di questa cosa che stà prendendo piede e tra i club che potrebbero essere in questo modo rilevati c'è anche il nostro HELLAS VERONA! Per come la vedo io la cosa è assolutamente utopica sia nella forma (ARVEDI non vende a compratori più o meno individuabili fisicamnente figurarsi se venderebbe ad una 'fantomatica' comunità di internet) che nella sostanza (servono ben più del milione e duecentomila Euro a cui la community mira ad arrivare) ma l'esperimento in se stesso non è affatto male... Certo in Italia l'azionariato popolare, sopratutto per quel che riguarda le società di calcio, è fuori portata (per cultura sportiva assente degli italiani, non per altro, sia chiaro) ma... Tentar non nuoce! CALCIOMERCATO: Dopo la SPAL per COMAZZI si fanno avanti (timidamente) anche ANCONA e MODENA, nessuna novità di rilievo per MORABITO e MORANTE.
- L'HELLAS vince per 4 a 0 la prima amichevole della stagione ma, aldilà del risultato, ha fatto piacere vedere un SIBILANO già pimpante e autore del gol d'apertura, un centrocampo autorevole guidato da capitan CORRENT (scelto da REMONDINA a sostituire nel ruolo di rappresentanza ufficiale il duo COMAZZI-ORFEI almeno in questa prima uscita) che va anche a segno da fuori ed un attacco pericoloso che segna 2 dei 4 gol messi a segno con GIRARDI e GOMEZ TALEB. Nella ripresa il mister cambia tutto, modulo compreso, passando dal 4-3-3 al 4-4-2 ma il risultato non cambia e pure SCAPINI rimane a secco...

- Con KERKIRA e ALTO ADIGE le prossime amichevoli che il VERONA affronterà dopo quella di Domenica con la FIORENTINA a Bolzano? Così parrebbe... In questo caso salterebbe il triangolare che era stato dato per probabile nei giorni scorsi contro PIACENZA e GROSSETO. Altra amichevole da definire dovrebbe essere quella contro il TORINO al BENTEGODI ma prima si dovrà sicuramente terminare il ritiro in VAL PASSIRIA.

- Conosciamo CONTI e LOSETO venuti da BARI ad aggregarsi all'altra coppia di 'ex galletti' gialloblù, BELLAVISTA e SIBILANO. Il primo è un centrale di peso, un po' come Lorenzo nostro, il secondo è un tipico terzino ma quasi prettamente difensvo, REMONDINA e gli altri dovranno convincerlo a sganciarsi ogni tanto... BRUNI confessa la sua emozione per il ritorno ed esprime un desiderio: 'Vedere in questa squadra di giovani la spensieratezza, il gruppo e la fame di vincere che aveva il mio HELLAS!'

- Qualche tempo fa era nata l'idea di fondare una web community che, tramite la raccolta di quote sociali, si proponeva di rilevare una vera squadra di calcio, magari blasonata... Una nobile decaduta insomma... E di fare alla fine una specie di S.P.A. popèolare ma senza fini di lucro. Poco sotto tutti i particolari di questa cosa che stà prendendo piede e tra i club che potrebbero essere in questo modo rilevati c'è anche il nostro HELLAS VERONA! Per come la vedo io la cosa è assolutamente utopica sia nella forma (ARVEDI non vende a compratori più o meno individuabili fisicamnente figurarsi se venderebbe ad una 'fantomatica' comunità di internet) che nella sostanza (servono ben più del milione e duecentomila Euro a cui la community mira ad arrivare) ma l'esperimento in se stesso non è affatto male... Certo in Italia l'azionariato popolare, sopratutto per quel che riguarda le società di calcio, è fuori portata (per cultura sportiva assente degli italiani, non per altro, sia chiaro) ma... Tentar non nuoce!

- CALCIOMERCATO: Dopo la SPAL per COMAZZI si fanno avanti (timidamente) anche ANCONA e MODENA, nessuna novità di rilievo per MORABITO e MORANTE.

- Commenta direttamente sul forum BONDOLA/=\SMARSA
- Tutte le info per raggiungere i gialloblù in ritiro dal 12 Luglio al 2 Agosto



RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera?
POR.FRANZESESarà il 2° portiere?
POR.LOSCHIPrestito (LUGANO)Rientra a VERONA?
POR.RAFAELComproprietàRinnovo?
POR.STRUKELJ? (TRIESTINA?)In prova
DIF.BERGAMELLIComproprietà (ATALANTA)-
DIF.CAMPAGNAPrestito (JUVENTUS)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.CASTELLANPrimavera?
DIF.COMAZZIPluriennaleNon si vuole tenere
DIF.CONTIPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientrato alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Ceduto (ALBINOLEFFE)
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientrato alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)'Bocciato' dal tecnico?
DIF.LOSETOPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.MORACCIComproprietà (CHIEVO)-
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vorrebbe tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Rinnovo
DIF.SIBILANO?Rinnovo?
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Ceduto (CESENA)
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA?
CEN.BELLAVISTA?Rinnovo?
CEN.CAMPISIComproprietà (ATALANTA)-
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Ceduto (CATANIA)
CEN.CORRENT?Rinnovo?
CEN.GARZONComproprietà (CHIEVO)-
CEN.GIRALDIPrimaveraPrestito (NOCERINA)
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Ceduto (ROMA)
CEN.HERZANComproprietà (LA SPEZIA)Ceduto (LA SPEZIA)
CEN.MANCINELLI?Rinnovo?
CEN.MINETTIIn scadenza? (MESSINA)Rientrato alla base
CEN.PAROLOComproprietà (CHIEVO)-
CEN.PIOCELLERescissione consensuale-
CEN.PUCCIOPrestito (INTER)Diritto di riscatto della comproprietà
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientrato alla base
ATT.ANACLERIOPrestito (PERUGIA)Rientra a VERONA
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientrato alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA DALTPrestito (TRIESTINA)Diritto di riscatto della comproprietà
ATT.DA SILVARescissione consensuale-
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Ceduto (VITERBESE)
ATT.GIRARDIPrestito (CHIEVO)-
ATT.GOMEZ TALEBComproprietà (TRIESTINA)-
ATT.IAKOVLEVSKIRescissione consensuale-
ATT.IUNCOCeduto (CHIEVO)-
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza'Bocciato' dal tecnico?
ATT.SCAPINIComproprietà (PORTOGRUARO)-
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientrato alla base
ATT.TIBONIComproprietà (ATALANTA)-
ATT.VRIZPrimavera?
ATT.ZEYTULAEV-Ceduto (PESCARA)

Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza.



- Quattro squilli per il primo Verona di Remondina
Quattro gol, due moduli diversi e tanta voglia di fare. A San Martino finisce 4-0 il debutto del nuovo Hellas contro una selezione della Val Passiria. Sibilano, Corrent, Girardi e Gomez gli autori delle reti. Remondina è partito con il 4-3-3, ma nella ripresa ha provato il 4-4-2.
Questo il Verona in campo a San Martino per la prima uscita stagionale contro una selezione della Val Passiria. Remondina ha scelto il modulo 4-3-3, Moracci vince il primo ballottaggio con Loseto sulla sinistra. Il centrocampo è quello della salvezza con Bellavista vertice basso con Garzon a destra e Corrent, a cui Remondina ha affidato la fascia di capitano, a sinistra. In attacco indisponibile per l'amichevole Da Dalt (reduce da un intervento all'inguine) Girardi punta centrale con Anaclerio e Gomez esterni. Nella ripresa spazio al Verona 2.


BELLAVISTACORRENTSIBILANO

Verona primo tempo: Franzese, Mancinelli, Sibilano (vicecapitano), Bergamelli, Moracci; Garzon, Bellavista, Corrent (capitano); Anaclerio, Girardi, Gomez (dal 42' Tiboni).
Verona secondo tempo: Franzese; Campagna, Politti, Conti, Loseto; Parolo, Campisi, Puccio; Tiboni, Scapini, Dianda.

Campo pesante dopo la pioggia battente delle ultime ore. 4-0 per l'Hellas il risultato al termine del primo tempo. Verona in vantaggio intorno al 20' con Sibilano. Il difensore è il più lesto a riprendere un pallone in area di rigore dopo azione sulla destra di Gomez. Poi occasioni per Girardi, Gomez (uno dei migliori) e Garzon. Al 38' 2-0 firmato Corrent con un tiro secco dai 25 metri che si infila sotto il sette alla sinistra del portiere avversario. Due minuti dopo Corrent centra dalla sinistra e Girardi in torsione di testa trova il palo interno e poi il gol. Quarta rete al 42' , con Gomez che inizia e conclude (assist di Garzon) un'azione partita sulla sinistra. Proprio Gomez è però uscito prima della chiusura del tempo per un problema alla coscia destra.

Ripresa che si apre con gli annunciati cambi di formazione. Campagna va a destra, Loseto a sinistra, coppia centrale in difesa Politti e Conti. In mezzo Parolo e Campisi si alternano tra centro e destra con Puccio a sinistra. In attacco Scapini parte in mezzo, Tiboni a destra e Dianda a sinistra. Il nostro inviato in Val Passiria, Alberto Fabbri, ha sentito Gomez: "sono uscito perchè ho sentito una fitta. Nulla di grave" ha detto il neo attaccante gialloblù, tra i più convincenti nella prima uscita stagionale del nuovo Hellas. Soddisfatto anche Corrent che dopo un colloquio a tre con Remondina e Bellavista ha avuto dal tecnico la fascia di capitano. Alla mezzora del secondo tempo punteggio ancora fissato sul 4-0.

- COMAZZI TRA ANCONA E MODENA
Alberto Comazzi potrebbe giocare il prossimo campionato con la maglia dell'Ancona. Sull'ex capitano gialloblù, che non rientra più nei piani del Verona, c'è anche il Modena che lo aveva già seguito l'anno scorso. Morabito, Morante e Hurme gli altri nomi in uscita del mercato scaligero. La società ha chiesto a tutti la rescissione del contratto ma al momento non è stato trovato nessun accordo.

- CON KERKIRA E ALTO ADIGE LE PROSSIME AMICHEVOLI DELL'HELLAS
Mancano ancora alcuni dettagli organizzativi ma le prossime due amichevoli dell'Hellas saranno giovedì 24 e domenica 27 luglio. Avversari del nuovo Verona di Remondina i greci del Kerkira (giovedì, orario da definire) e l'Alto Adige, formazione che milita nel campionato di C/2 (domenica, ore 17). Entrambe le partite si disputeranno a San Martino in Passiria.

- Rafael rientrato a Verona: oggi le visite, domani in ritiro
Era atteso a San Martino in Passiria per il pomeriggio di oggi. Ma dopo le visite mediche per il portiere brasiliano c'è stato un altro pomeriggio di riposo. Rafael è atteso domani da Remondina per l'inizio del ritiro.
Remondina lo conoscerà soltanto oggi. Rafael, come previsto, è tornato ieri a Verona dopo un periodo passato in Brasile. Il portiere si è sottoposto alle visite mediche. Da oggi sarà agli ordini di Remondina nel ritiro di San Martino. Atteso anche il confronto con la società che come fatto con tutto il resto della "vecchia guardia" chiederà al numero uno gialloblù per restare a Verona una riduzione dell'ingaggio.

FONTE: TGGialloblu.it



«SIAMO UN CANTIERE APERTO»
Hellas>> Luciano Bruni aiuterà Remondina a far maturare la nidiata dei giovani gialloblù. Il suo obiettivo «Dobbiamo lavorare in silenzio cercando di amalgamare bene
il vecchi e i nuovi arrivati»

Se lo ricordano bene tutti i tifosi del Verona, Lorenzo Bruni. D'altra parte, come dimenticare uno degli uomini che, nella magica stagione '84- 85, cucirono quel grande scudetto sulla maglia gialloblù? All'Hellas Bruni c'è stato nei momenti importanti da giocatore come centrocampista di qualità e quantità (6 anni, 109 presenze, 4 goal e un tricolore), ora è tornato come vice allenatore per riagguantare quello che tutta la città si merita. «Mancavo da 20 anni - dice Bruni - esser tornato qui mi dà grandi emozioni». L'obiettivo è aiutare Remondina a trasformare quei bachi da seta che sono le giovani promesse gialloblù in splendide farfalle capaci di volare alto e di riportare, magari in tempi brevi, l'Hellas in Serie B. Non è tempo per sognare, ora bisogna solo guardare in faccia alla realtà: «Vorrei rivedere nell'Hellas di oggi la spensieratezza, il gruppo e la fame di vittoria che aveva il mio Verona dello scudetto - afferma Bruni -, la determinazione e il carattere sono qualità che, al di là degli aspetti tecnici, nel calcio contano moltissimo. Siamo il Verona, abbiamo una storia gloriosa ma le partite non si vincono così e la scorsa stagione ne è la dimostrazione. In ogni partita dovremo partire con grande umiltà. Siamo in Serie C (ora prima divisione della Lega Pro, ndr), e dobbiamo ragionare da squadra di questa categoria e dare battaglia a ogni avversario».

Il Verona è fatto di giovani, principalmente, e di giocatori, come Bellavista, che nella passata stagione hanno dimostrato di avere valori umani importanti e di essere legati al Verona: «Siamo un cantiere aperto. Sono molte le cose da valutare ma se riusciremo ad amalgamare bene il nuovo e il vecchio, potremo avere soddisfazioni». Remondina e Bruni si sono già incontrati in passato, quando il primo allenava il Piacenza e il secondo la primavera dei “Lupi Emiliani”, «Con Remondina c'è un rapporto ottimale - confessa Bruni - lo stimo molto e abbiamo un obiettivo comune: far bene per l'Hellas Verona». Come, Bruni? «Lavorando moltissimo e partendo in punta di piedi».

FONTE: DNews.eu


- Il “figlio d’arte” e il centrale “granitico” in cerca di gloria. E oggi debutto stagionale
Loseto & Conti in coro: «Hellas, non ti deluderemo»
Due baby targati Bari. Uno, Ivan Loseto, è figlio d’arte - suo padre è stato una bandiera dei “galletti” pugliesi - e, sul campo, si muove nel ruolo di difensore di fascia mancina. L’altro, invece, è romano, per natali, ma barese, appunto, per crescita calcistica. Il suo nome? Christian Conti, professione centrale arretrato. «Arrivo in una grande piazza come Verona - dice lui - e mi farò trovare pronto. Lo scorso anno mi sono diviso tra Pescara e Perugia. Le mie credenziali? Sono nazionale, nell’Under 21 di serie C».

Gli fa eco Loseto. «L’unica cosa da fare, in una realtà come quella dell’Hellas, è dare sempre tutto quello hai, andare oltre il tuo massimo. Remondina? Lo conosco poco, ma di lui si dice un gran bene e sono sicuro che mi farà crescere molto».

Riprende Conti. «Come tipo di giocatore somiglio a Lorenzo Sibilano, che conosco fin dai tempi di Bari, come pure Antonio Bellavista, che è stato il mio capitano, in Puglia. Sono un difensore centrale di stazza».

Mentre Loseto si descrive così. «Mi piace spingere sulla fascia, ma non trascuro il lavoro in copertura, dietro. Ma, alla mia età, a vent’anni, c’è solo da mettersi d’impegno per imparare».

Ieri, a San Martino in Passiria, doppia seduta di lavoro, per l’Hellas. Poi, alle 18, primo test amichevole, per i gialloblù, di scena sul campo locale contro una selezionale dilettantistica del posto. Confermata, per domenica, la sfida, a Bolzano (il via alle 21), con la Fiorentina di Cesare Prandelli.

FONTE: Leggo.it


DIANDALOSETOCONTI

- Salva la tua squadra in crisi. Squadramia conta già 14.000 supporters
Iniziano a stringere i tempi per le squadre in crisi finanziarie, che in questi giorni rischiano di fallire o di non potersi iscrivere ai nuovi campionati. Per questi club e per le migliaia di tifosi scalpitanti, non tutto è perduto. C'e' in Internet la community di SquadraMia che è diventata un fenomeno di massa e mira ad acquistare una Vera Squadra di calcio insieme a migliaia di Tifosi: 60 Euro a testa possono far diventare veri Presidenti e Manager di un Club calcistico.

Nella classifica delle squadre piu' votate compaiono anche Club gloriosi che in questi giorni fanno parlare di se a causa di problemi finanziari: Messina, Martina Franca, Castelnuovo, Treviso, Lucchese, Spezia, Massese, Avellino, Juve Stabia, Pescara, Venezia, Verona, Manfredonia, Teramo, Sassari, Nuorese, Scafatese...

FONTE: CalcioMercato.com


- L’ATTESA.
GIALLOBLU’ IN CAMPO DOPO POCHI GIORNI DI LAVORO. IL TECNICO BRESCIANO PUÒ CONTARE SU UN GRUPPO ASSORTITO E PROFONDAMENTE RINNOVATO
Hellas nuovo corso s’alza il sipario. Remondina conferma il 4-3-3 come modulo Sibilano e Bellavista i punti di riferimento Curiosità per Scapini, Girardi e Tiboni
L’Hellas riparte dal 4-3-3. Lo schema del primo Ficcadenti, dell’ultimo Pellegrini, tanto per intenderci e dare un messaggio positivo anche a quelli che non amano i numeri Quattro difensori in linea davanti al portiere, un regista e due interni a sostegno in mezzo al campo, due esterni alti e un punto di riferimento centrale in avanti. «La mia idea è quella di partire così - ha ribadito Gian Marco Remondina - ma non sono un talebano e sono pronto a cambiare in base alle caratteristiche dei miei uomini e alla squadra che affrontiamo».

Ma i primi giorni di lavoro sul campo di San Martino in Passiria confermano che Remondina non ha intenzione di cambiare il suo credo calcistico. Almeno per il momento. Anche ieri (l'altro n.d.S.) pomeriggio, in vista della prima amichevole della stagione con la squadra dilettantistica locale, il tecnico ha messo in campo due formazioni speculari - da una parte i rossi, dall’altra i bianchi - che hanno evidenziato ancora una volta il progetto tecnico dell’allenatore bresciano. In porta Rafael e Franzese, il brasiliano è il favorito numero uno per la maglia da titolare ma il portiere campano ha dimostrato di avere le carte in regola per difendere la porta di una squadra ambiziosa di Prima Divisione. Sulla fascia destra Marco Mancinelli, jolly preziosissimo nelle ultime partite della passata stagione, dovrà difendersi dall’assalto del giovane Dario Campagna, ex Primavera Juve, pronto a ritagliarsi un ruolo importante nel Verona che verrà. In mezzo il punto fisso è Lorenzo Sibilano, accanto a lui Christian Conti, il ragazzo arriva dal Bari ma ha già indossato le maglie di Pescara, Perugia e della nazionale di C.

Scalpitano Dario Bergamelli, passato dall’Atalanta all’Hellas dopo un anno a Manfredonia, ed Emanuele Politti, alla seconda stagione in gialloblù. Sulla sinistra Leonardo Moracci, un mancino che sa farsi valere anche da centrale, e Ivan Loseto. Poche novità in mezzo al campo, l’esperienza gioca a favore di Bellavista - sarà ancora lui il regista - Garzon e Corrent, saranno ancora loro i guerrieri gialloblù ma gente come Marco Parolo, Luisito Campisi e Gabriele Puccio non resterà certo ai bordi del campo per applaudire i compagni. I tre ragazzi hanno già dimostrato nei primi giorni di ritiro grande personalità.

Tante alternative anche per il tridente offensivo. Domenico Girardi, girato al Verona dal Chievo, si è già fatto valere con le maglie del Prato e del Foligno, un attaccante dotato fisicamente che può far giocare la squadra senza dimenticare di mettere dentro qualche gol. C’è grande attesa per vedere all’opera Christian Tiboni, una promessa da quando giocava nel vivaio dell’Atalanta e nelle nazionali giovanili. Pagato a peso d’oro dall’Udinese a soli 18 anni, non ha trovato spazio a Pisa e Sassuolo ma a vent’anni ha tutte le carte in regola per spiccare il volo. In evidenza anche il veronese doc Matteo Scapini, capocannoniere della C2 con la maglia del Cuneo. Ha fatto centro 22 volte, vuol dire che sa dov’è la porta. Sulle fasce ecco gli ex triestini Da Dalt e Gomez, da una parte, con Anaclerio e Vriz dall’altra, senza dimenticare Dianda Salif tornato alla base dopo un buon campionato alla Vibonese. «Qui non c’è nessuno con il posto fisso - ha ripetuto ancora una volta Remondina - solo il gruppo può fare la differenza, in questo campionato non si scherza, i ragazzi devono essere uniti, compatti. Punteremo sull’agonismo, sul carattere, queste potranno diventare le nostre arme vincenti».


GIRARDIANACLERIOGOMEZ TALEB

- Le stanze assegnate a seconda dei ruoli
Quarto anno in Val Passiria per la truppa dell’Hellas. Anche questa volta i gialloblù sono ospitati dall’Hotel Martinerhof, la struttura alberghiera messa a disposizione del Verona dall’organizzazione dell’Azienda Turistica Val Passiria. I giocatori gialloblù occupano nove camere - tre per stanza, secondo la lista definita dal tecnico Gian Marco Remondina in collaborazione con lo staff e i dirigenti di Corte Pancaldo. La scelta è stata fatta anche in base al ruolo dei giocatori, con attenzione anche all’equilibrio tra i giovani e i veterani del gruppo.

Ecco la rooming list: Franzese - Rafael - Cecchini, Mancinelli - Campagna - Bergamelli, Conti - Sibilano - Moracci, Loseto - Corrent - Parolo, Bellavista - Garzon - Campisi, Puccio - Anaclerio - Da Dalt, Dianda - Vriz - Gomez, Girardi - Tiboni - Scapini, Politti - Castellan - Strukelj.
Il giovane Kevin Strukelj è un portiere in prova al club gialloblù che resterà con il gruppo fino al termine del ritiro in Val Passiria. È il figlio di Mark Tullio Strukelj, ex centrocampista di Roma e Triestina.

FONTE: LArena.it




[OFFTOPIC]
TOUR de FRANCE: RICCÒ positivo all'EPO. FORMULA 1: RAIKKONEN da ragione a MONTEZEMOLO, FERRARI deludente. ALPINISMO: I soccorsi hanno individuato KEHRER e NONES sopravissuti alla tragedia che ha colpito il loro compagno UNTERKIRCHER sul NANGA PARBAT... DOPING al TOUR: Ci risiamo... Ed il nome fa male all'ITALIA, si tratta di RICCÒ
DOPING al TOUR: Ci risiamo... Ed il nome fa male all'ITALIA, si tratta di RICCÒ:
- RICCO' POSITIVO ALL'EPO ORA E' IN STATO DI FERMO
Lo chiamavano già il Pirata, perchè Pantani era il suo idolo e sulle montagne pirenaiche era andato in fuga proprio come il suo mito romagnolo. La favola di Riccardo Riccò però è durata poco, si è spenta dopo due tappe del Tour vinte con le braccia alzate sì, ma con l'inganno del doping. Positivo all'epo, anche lui...

FONTE: Leggo.it


TOUR de FRANCE: RICCÒ positivo all'EPO. FORMULA 1: RAIKKONEN da ragione a MONTEZEMOLO, FERRARI deludente. ALPINISMO: I soccorsi hanno individuato KEHRER e NONES sopravissuti alla tragedia che ha colpito il loro compagno UNTERKIRCHER sul NANGA PARBAT...
- Riccò, notte in prigione "Ma io sono innocente"
Il modenese, positivo all'Epo dopo il controllo effettuato l'8 luglio a Cholet, è stato interrogato a Mirepoix dalla polizia francese. Trascorrerà la notte in detenzione cautelare e domani sarà ascoltato da un giudice. Il pm: "Riccò è calmo e nega di essersi dopato"

- Raikkonen: "Montezemolo deluso? Non è l'unico"
Il finlandese della Ferrari risponde al presidente, che ha criticato la squadra dopo Silverstone: "A tutti può capitare una giornataccia, ma il Mondiale resta aperto. A Hockenheim mi aspetto un Gran Premio serrato". Alonso esclude Hamilton: "Il titolo? È una questione che riguarderà solo Raikkonen e Massa"

- Avvistati sul Nanga Parbat i compagni di Unterkircher
Kehrer e Nones non avevano dato più notizie dopo aver informato della morte del gardanese, caduto in un crepaccio. Stanno proseguendo la scalata, ma dovranno arrivare da soli a quota 7100 metri. Intanto è partita la spedizione di soccorso, affidata a Silvio Mondinelli, che ha scalato tutti gli ottomila del mondo, e Maurizio Gallo, uno dei massimi esperti di logistica in Pakistan

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaNapoli RÔMULO

#VeronaNapoli highlights

Wallpapers gallery