Dopo PAROLO, MORACCI e GIRARDI il popolo dell'HELLAS attende BERGAMELLI e SCAPINI o una sorpresa (perchè non Rachid ARMA?)...

CALCIOMERCATO: Se i conti non sono sbagliati e PREVIDI, come sembra, manterrà tutte le promesse, mancherebbero all'appello solo BERGAMELLI (con l'ATALANTA sembra siamo ai dettagli) e un altro attaccante da scegliersi fra SCAPINI di cui in questi giorni si è parlato molto con tanto di bollino blu da parte di Nardino e un mister X che a mio avviso potrebbe trattarsi di Rachid ARMA, il marocchino capocannoniere nella SAMBONIFACESE che ambisce ad un posticino in C2. Perchè penso questo? Non so... Sensazioni... Però l'interessamento per il brasiliano DIMAS della stessa squadra è stato smentito quasi immediatamente da PRISCIANTELLI, quello su ARMA ancora no! L'imponente nordaficano (193 centimetri di altezza) è inseguito da altri club che giocano anche in categorie superiori alla nostra (si parlava ad esempio dell'ALBINOLEFFE) o in C1 (REGGIANA) e, nella passata stagione, ha realizzato la bellezza di 26 gol... Un 'rumor' darebbe come ciliegina sulla torta del mercato gialloblù tale Stefano PAGANI, uomo d'ordine del centrocampo, che dovrebbe essere una specie di pallino per il nuovo tecnico REMONDINA; si vedrà! Ma a me non pare che il centrocampo scaligero abbia bisogno di ulteriori rinforzi, anzi! Ad ora è probabilmente uno dei migliori in C1 se arriveranno le conferme che tutti speriamo da BELLAVISTA, GARZON e CORRENT! E' vero, se n'è andato PIOCELLE ma sono arrivati PUCCIO (che a mio avviso farà vedere grandoi cose a VERONA), PAROLO ex 'FOLIGNO dei miracoli' e CAMPISI che conosce molto bene la categoria pur essendo molto giovane...
CALCIOMERCATO: Se i conti non sono sbagliati e PREVIDI, come sembra, manterrà tutte le promesse, mancherebbero all'appello solo BERGAMELLI (con l'ATALANTA sembra siamo ai dettagli) e un altro attaccante da scegliersi fra SCAPINI di cui in questi giorni si è parlato molto con tanto di bollino blu da parte di Nardino e un mister X che a mio avviso potrebbe trattarsi di Rachid ARMA, il marocchino capocannoniere nella SAMBONIFACESE che ambisce ad un posticino in C2. Perchè penso questo? Non so... Sensazioni... Però l'interessamento per il brasiliano DIMAS della stessa squadra è stato smentito quasi immediatamente da PRISCIANTELLI, quello su ARMA ancora no! L'imponente nordaficano (193 centimetri di altezza) è inseguito da altri club che giocano anche in categorie superiori alla nostra (si parlava ad esempio dell'ALBINOLEFFE) o in C1 (REGGIANA) e, nella passata stagione, ha realizzato la bellezza di 26 gol... Un 'rumor' darebbe come ciliegina sulla torta del mercato gialloblù tale Stefano PAGANI, uomo d'ordine del centrocampo, che dovrebbe essere una specie di pallino per il nuovo tecnico REMONDINA; si vedrà! Ma a me non pare che il centrocampo scaligero abbia bisogno di ulteriori rinforzi, anzi! Ad ora è probabilmente uno dei migliori in C1 se arriveranno le conferme che tutti speriamo da BELLAVISTA, GARZON e CORRENT! E' vero, se n'è andato PIOCELLE ma sono arrivati PUCCIO (che a mio avviso farà vedere grandi cose a VERONA), PAROLO ex 'FOLIGNO dei miracoli' e CAMPISI che conosce molto bene la categoria pur essendo molto giovane...

Commenta direttamente sul forum BONDOLA/=\SMARSA


RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera-
POR.FRANZESE??
POR.LOSCHIPrestito (LUGANO)Rientra a VERONA?
POR.RAFAELComproprietàTrattativa
DIF.CAMPAGNAPrestito (JUVENTUS)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.CASTELLANPrimavera-
DIF.COMAZZIPluriennaleNon si vuole tenere
DIF.CONTIPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientrato alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Ceduto (ALBINOLEFFE)
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientrato alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)?
DIF.LOSETOPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.MORACCIComproprietà (CHIEVO)-
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vorrebbe tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Rinnovo
DIF.SIBILANO?Si vorrebbe tenere
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Ceduto (CESENA)
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA?
CEN.BELLAVISTA?Si vorrebbe tenere
CEN.CAMPISIComproprietà (ATALANTA)-
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Ceduto (CATANIA)
CEN.CORRENT?Si vorrebbe tenere
CEN.GARZONPrestito (CHIEVO)Trattativa per rinnovo
CEN.GIRALDIPrimaveraPrestito (NOCERINA)
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Ceduto (ROMA)
CEN.HERZANComproprietà (LA SPEZIA)Ceduto (LA SPEZIA)
CEN.MANCINELLI?Si vorrebbe tenere
CEN.MINETTIIn scadenza? (MESSINA)Rientrato alla base
CEN.PAROLOComproprietà (CHIEVO)-
CEN.PIOCELLERescissione consensuale-
CEN.PUCCIOPrestito (INTER)Diritto di riscatto della comproprietà
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientrato alla base
ATT.ANACLERIOPrestito (PERUGIA)Rientra a VERONA
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientrato alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA DALTPrestito (TRIESTINA)Diritto di riscatto della comproprietà
ATT.DA SILVARescissione consensuale-
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Ceduto (VITERBESE)
ATT.GIRARDIPrestito (CHIEVO)-
ATT.GOMEZ TALEBComproprietà (TRIESTINA)-
ATT.IAKOVLEVSKIRescissione consensuale-
ATT.IUNCOCeduto (CHIEVO)-
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza?
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientrato alla base
ATT.VRIZPrimavera-
ATT.ZEYTULAEV-Ceduto (PESCARA)

Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza.



- La gioia di Parolo: "Finalmente all'Hellas"
"Sono davvero felice perchè abbiamo apposto la firma decisiva per il trasferimento"
Poco dopo l’arrivo dell’ufficialità del suo trasferimento al club di Corte Pancaldo, il centrocampista Marco Parolo ha rilasciato alcune dichiarazioni per hellasverona.it. Quella che lo ha portato alla corte di Remondina è stata una trattativa quasi estenuante: “Sono davvero contento, finalmente abbiamo apposto la firma decisiva per il mio passaggio all’Hellas Verona. Questa sfida sarà a dir poco stimolante, sono pronto e già venerdì dovrei effettuare le visite mediche.



Nello spogliatoio ritroverà Domenico Girardi, suo compagno anche nel Foligno: “Abbiamo parlato in qualche occasione delle nostre situazioni, per entrambi c’è la consapevolezza d’entrare a far parte di un ambiente molto motivato. Nella mia esperienza gialloblù ritroverò un allenatore che ho affrontato quando vestivo la maglia del Como, lui allenava prima la Canzese e poi il Sassuolo. Fa giocare sempre bene le proprie formazioni, in ritiro avremo modo di conoscerci.

Nella zona nevralgica del campo affiancherà Nicola Corrent ed Antonio Bellavista: “Sono un centrocampista che predilige l’impostazione offensiva, a cui piace partecipare alla manovra. Cerco di inserirmi negli spazi per poter finalizzare.

FONTE: HellasVerona.it


- Hellas Verona, tempo di riscatto
Il nuovo tecnico gialloblu, Remondina, sembra avere le idee chiare. Lo si capisce dalla intensa campagna acquisti del club scaligero. Mancano alcuni tasselli per comporre un mosaico quasi completo. La ciliegina sulla torta potrebbe arrivare dal Sassuolo. Si tratta di Stefano Pagani.
L’Hellas Verona sta attuando una vera e propria rivoluzione. L’arrivo di Remondina alla guida tecnica degli scaligeri ha fatto si che questa realtà blasonata cominciasse a calarsi, in tutto e per tutto, in questa categoria. Per non incorrere negli errori della scorsa stagione, quando le spese sono state molte e i magri risultati sotto gli occhi di tutti, specialmente dei 15.000 del Bentegodi. La tifoseria gialloblu merita ben altri palcoscenici. Per fare in modo che questo si tramuti in realtà bisogna lavorare, e sodo. Lasciare la Prima Divisione non è certo impresa facile, e molte nobili decadute ne sanno qualcosa.

Ecco quindi che a Verona si è pensato bene di costruire una squadra adatta alla categoria. Basta nomi eccellenti. Solo giocatori motivati e che conoscano bene le difficoltà di questo torneo. Anaclerio, Campisi, Girardi, Parolo, sono solamente alcuni degli acquisti del nuovo Hellas, impegnato più che mai a costruire una squadra che sia un giusto mix di giovani ed esperti protagonisti del calcio di Prima Divisione. Un complesso capace di esprimere gioco e agonismo, come le squadre di mister Remondina hanno da sempre saputo fare.

Dopo un inizio tentennante, la tifoseria sta pian piano prendendo fiducia sulle reali possibilità di vedere in campo una squadra che assomigli ai loro crismi. Il mercato non è ancora concluso, anzi, siamo sicuri che le indicazioni di Remondina porteranno nella città di Giulietta e Romeo altri calciatori utili alla causa. Su tutti Stefano Pagani, tanto caro agli schemi del tecnico di Rovato, capace di dettare tempi di gioco e di mettere in condizioni gli avanti di andare a rete. Cosa che qualche volta riesce allo stesso centrocampista. Si tratterebbe della classica ciliegina su una torta che, spicchio dopo spicchio, sembra essere sempre più pronta per essere servita sul rettangolo del Bentegodi.

FONTE: CalcioPress.net



- CALCIOMERCATO.
UFFICIALIZZATO L’INGAGGIO DEI TRE GIOCATORI DEL CLUB DELLA DIGA. NELL’OPERAZIONE DEFINITA LA POSIZIONE DI GARZON: SARÀ COMPARTECIPAZIONE
Verona «pesca» dal Chievo Girardi, Moracci e Parolo. L’attaccante in prestito Gli altri due in comproprietà L’uzbeko Zeytulaev è passato a titolo definitivo al Pescara
Tutto, magari, era già stato scritto qualche giorno fa. Adesso c’è anche l’ufficialità: Domenico Girardi, Marco Parolo e Leonardo Moracci vestiranno la prossima stagione la maglia dell’Hellas. Nardino Previdi, a dire il vero, aveva già chiuso le tre operazioni con ampio anticipo rispetto ai tempi burocratici, utili per inserire nell’organigramma del Verona i tre nomi nuovi.

Ieri (l'altro n.d.S.) l’incontro tra le due società. Previdi e Prisciantelli hanno chiuso senza particolari problemi la «megaoperazione» con i cugini d’oltrAdige. Va ricordato che dentro al pacchetto c’è anche Stefano Garzon, per il quale è stata scelta la formula della compartecipazione. Arriva, invece, in prestito l’attaccante Girardi. Lo si sapeva da tempo. L’ex punta del Foligno già qualche giorno fa aveva promesso gol e amore al Verona. Sabato a Villa Arvedi ci sarà anche lui. Stessa storia vale per Marco Parolo, prelevato dall’Hellas con la formula della comproprietà. Il ragazzo ha stile, in mezzo al campo sa fare legna, ma allo stesso tempo può far aumentare il tasso di dinamismo. Quelli del Chievo lo considerano giocatore da tenere sotto grande osservazione. La stagione al Verona aiuterà Parolo a maturare. E poi c’è Leonardo Moracci, prodotto del vivaio gialloblù. Il difensore arriva all’Hellas dopo aver giocato la scorsa stagione al Sansovino. Anche per lui le due società hanno trovato la formula della compartecipazione.

MANCA LA PUNTA. A questo punto il Verona è quasi fatto. Manca solo l’ultimo colpo. Oddio, la società, tra i giocatori «bloccati» prima della riapertura del mercato deve ufficializzare solo il difensore Dario Bergamelli. Ma non dovrebbero esserci particolari problemi. Resta, allora, l’ultimo tassello. E qui ballano un paio di nomi. Il primo, quello ormai noto a tutti è quello di Matteo Scapini, attaccante veronese in forza al Portogruaro. L’interesse del Verona è reale. Ma Scapini dovrà «battere» la concorrenza di un antagonista invisibile. Una punta il cui nome è «top secret» e che potrebbe essere svelato già nella giornata di oggi. Difficile pensare che sia Christian Tiboni, l’anno scorso al Sassuolo.

ZETU AL PESCARA. E intanto lascia il Verona l’uzbeko Ilyas Zeytulaev, passato a titolo definitivo al Pescara. Nei prossimi giorni Previdi dovrebbe riuscire a chiudere altre due operazioni in uscita destinate a far partire Comazzi e Morabito. Morante? C’è da aspettare.



- Giornata calda La Covisoc decide chi è dentro e chi è fuori
La giornata sarà importante in materia di ammissione ai campionati: la Co.Vi.Soc., infatti, definirà l’esito delle domande di iscrizione delle società ai tornei 2008/2009. Dopo le prime tre scadenze del 27 e 30 giugno, e 5 luglio, ecco l’agenda dei prossimi appuntamenti:

11 luglio, entro tale data la Co.Vi.So.C., esaminata la documentazione prodotta dalle società e quanto trasmesso dalle Leghe professionistiche competenti, comunica alle società l’esito della propria istruttoria, inviando copia della comunicazione per conoscenza alla Figc ed alla Lega competente. In caso di esito positivo della istruttoria della Co.Vi.So.C, la domanda di ammissione al campionato della società si intende accolta.

15 luglio: le società che non sono risultate in possesso dei requisiti per l’ammissione al campionato di competenza possono presentare ricorso, avverso la decisione, della Co.Vi.So.C.. Il ricorso deve essere depositato presso la Co.Vi.So.C., entro il termine perentorio delle ore 19.
Il ricorso deve essere corredato, a pena di inammissibilità, da una tassa di 2.000 euro per le società di Serie C. Detti importi saranno restituiti solo in caso di accoglimento dei ricorsi.

17 luglio: la Co.Vi.So.C. esprime parere motivato al Consiglio Federale sui ricorsi proposti avverso la decisione della medesima Co.Vi.So.C..

18 luglio: la decisione sull’ammissione ai campionati verrà assunta dal Consiglio Federale. Avverso la decisione del Consiglio Federale, che neghi l’ammissione al campionato di competenza, è consentito ricorso alla Camera di Conciliazione ed Arbitrato per lo Sport istituita presso il Coni. E il Verona? Tutto tranquillo.

FONTE: LArena.it


- L’HELLAS È QUASI PRONTO
Le ultime operazioni>> Remondina avrà anche Girardi, Parolo e Moracci, ufficializzati ieri. Sabato la presentazione. Marco Parolo si presenta «Sono un centrocampista
con caratteristiche offensive mi piace inserirmi negli spazi»

Da ieri (l'altro n.d.S.) è ufficiale: Domenico Girardi e Marco Parolo sono giocatori dell’Hellas, assieme al difensore primavera Leonardo Moracci. Tutto a buon fine, dunque tra Verona e Chievo. Previdi ha definito gli ultimi dettagli con Sartori, poi una stretta di mano tra gentiluomini. Girardi e Parolo rappresentano i veri colpi di mercato per la società di Corte Pancaldo. L’attaccante arriva con la formula del prestito, anche se fino all’ultimo Previdi ha tentato la strada della comproprietà. Segno che il Chievo nell’avanti salernitano ci crede molto e non vuole ritrovarsi tra un anno a dover sborsare una cifra ingente per riscattarlo.



La comproprietà è arrivata, invece, per Marco Parolo, che a “DNews” ha rilasciato le sue impressioni poco dopo la firma del contratto. «Finalmente è arrivato quello che aspettavo, sono molto contento di iniziare questa nuova avventura che ritengo molto stimolante». Perchè? Quali sono le aspettative? «Quelle di fare, in una società prestigiosa come l’Hellas, un campionato di prima fascia assieme ad un gruppo che unisce la freschezza giovanile all’esperienza di alcuni giocatori che sono rimasti». E poi? «Poi c’è mister Remondina. Ho giocato contro le sue squadre quando ero a Como in D contro la sua Canzese e poi contro il Sassuolo quando militavo nella Pistoiese. Sa far giocare bene le sue formazioni». Come piace giocare a Parolo? «Sono un centrocampista offensivo, mi piace partecipare alla manovra d’attacco e inserirmi negli spazi». Girardi si è detto molto felice di averti come compagno di squadra. «A Foligno ci siamo trovati molto bene. Domenico è uno che può fare la differenza là davanti».

Marco Parolo, varesino di Gallarate classe 1985, è alto 184 centimetri e pesa 75 chilogrammi. Venerdì effettuerà, assieme a Girardi le visite mediche di rito, pronto per il raduno di sabato (non aperto ai tifosi) e per la partenza verso la Val Passiria. Con i tre acquisti di ieri sono dieci i nuovi giocatori arrivati. Tra oggi e domani si definiscono le questioni con l’Atalanta per Bergamelli e Tiboni. Sarà quest’ultimo oppure il veronese Scapini l’alternativa a Girardi.

- MERCATO IN USCITA
Ceduto l’uomo della salvezza: Zeytulaev giocherà con il Pescara
>> Ilyas Zeytulaev è un giocatore del Pescara. La cessione a titolo definitivo è stata concordata ieri a Milano. L’uzbeko, che resterà nella storia dell’Hellas per lo strepitoso gol salvezza di Busto Arsizio, trova dunque casa alla corte di Nanu Galderisi, che con la società abruzzese sta allestendo una squadra che possa puntare alla promozione.

Previdi aveva deciso di tagliarlo dal resto del gruppo per la discontinuità di rendimento e per l’alto ingaggio percepito. Si tratta di un altro obbiettivo raggiunto dal Verona, dopo gli svincoli di Piocelle e Da Silva. Ma se Zeytulaev poteva fare gola a più di una società non è così per gli ultimi pezzi “pesanti”: Morabito, Comazzi e Morante che di mercato, per ora, ne hanno poco. Previdi conta, magari nelle prossime settimane, di riuscire comunque a trovare una soluzione anche per loro. Gli altri già partiti sono Greco finito alla Roma, Foderaro alla Viterbese e il giovane Giraldi alla Nocerina.

FONTE: DNews.eu



- Hellas, un poker dai cugini
Cissè non molla: scaricato
E’ ufficiale: da ieri sera Marco Parolo, Domenico Girardi e Leonardo Moracci sono a tutti gli effetti tre giocatori dell’Hellas. Il primo, centrocampista, arriva in comproprietà dal Chevo. Il secondo attaccante, l’anno scorso 11 gol a Foligno, è stato parcheggiato dalla società di Campedelli in prestito. Il terzo, un difensore centrale, che può anche giocare come esterno basso a sinistra, sempre dal Chievo, ha giocato nella scorsa stagione a Sansovino in C2. E’ stata una giornata molto intensa per Previdi e Prisciantelli, culminata con l’annuncio dei tre nuovi acquisti. E non è finita: oggi (ieri n.d.S.) il Verona chiuderà anche con Stefano Garzon, con il quale ormai c’è accordo su tutta la linea. Ieri (l'altro n.d.S.) a Milano i dirigenti scaligeri hanno incontrato il procuratore del giocatore, Alessandro Corsi e l’appuntamento è stato rinnovato a oggi.

Ora restano solo alcuni dettagli da sistemare per la nuova squadra. Intanto si cerca una sistemazione per Comazzi, Morabito e Morante. E poi c’è la questione attaccante, visto che anche ieri Previdi ha confermato che Cissè non rientra più nei piani: il giocatore non intende scendere a patti sul fronte dell’ingaggio. Insomma, nessuno sconto, quindi l’Hellas l’ha scaricato. Sull’idea Scapini, Previdi ha commentato «Stiamo riflettendo...».

FONTE: Leggo.it


- Hellas, sono già dieci i volti nuovi: ecco le schede complete di tutti gli acquisti
La squadra gialloblù di mister Gian Marco Remondina ha cambiato completamente faccia dopo la rivoluzione messa in atto da Previdi e Prisciantelli. Vi offriamo il vademecum completo per conoscere meglio i nuovi acquisti
Sono dieci i volti nuovi dell'Hellas Verona. Ma ecco nel dettaglio la mappa completa con le schede di tutti i giocatori finora ufficializzati dalla società di Corte Pancaldo.

GABRIELE PUCCIO. E' nato a Milano il 3 agosto 1989. E' un centrocampista di quantità, di caratteristiche simili a Gattuso. E' un prodotto del vivaio dell'Inter con cui ha vinto il campionato Primavera nel 2006/07. Nella stagione successiva ha giocato uno spezzone di partita, sempre con la maglia nerazzurra, in Champions League contro il Psv Eindhove. Era il 12 dicembre 2007, Puccio entrò per sostituire Cruz. Dopo sette giorni, il 19 dicembre, ha giocato in Coppa Italia contro la Reggina a Reggio Calabria, subentrando, stavolta a Samuel. Nel febbraio 2008 si è aggiudicato anche il Torneo di Viareggio sempre con la Primavera interista. Il Verona lo ha prelevato con la formula del presitito con diritto di riscatto della metà.



DARIO CAMPAGNA. E' nato a Torino il 30 gennaio 1988. E' un difensore ma può giocare anche a centrocampo, sia in posizione centrale, sia basso a destra. Insomma un vero e proprio jolly. Il Verona lo ha prelevato dalla Juventus, dove ha militato fin da ragazzino per 13 stagioni, facendo tutta la trafila delle giovanili. Ha giocato nell'ultimo campionato Primavera come titolare fisso della squadra bianconera e aveva la fascia di capitano. Con la squadra Primavera bianconera ha vinto una Coppa Italia (2006/07) e due supercoppe Primavera (2006 e 2007). E' arrivato a Verona con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà.

CHRISTIAN CONTI. E' nato a Roma il 2 agosto 1987. E' un difensore centrale che nell'ultimo campionato ha vestito le maglie di Pescara (sette presenze, zero gol) e Perugia (zero presenze e zero gol). E' titolare fisso della nazionale di serie C. Cresciuto calcisticamente a Bari, la sua prima esperienza nel calcio professionistico risale alla stagione 2006/2007 con il Lanciano dove ha totalizzato 17 presenze e 0 reti. Il Verona lo ha preso con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà.

LEONARDO MORACCI. E' nato a Todi in provincia di Perugia il 22 agosto 1987. Cresciuto nel vivaio del Todi, dove il Chievo lo ha scoperto. E' un difensore centrale che può giocare anche come esterno basso a sinistra, ha giocato nell'ultima stagione a Sansovino dove ha collezionato 14 presenze e un gol. Arriva in comproprietà.

IVAN LOSETO. E' nato a Bari il 23 giugno 1988. Cresciuto calcisticamente con i galletti pugliesi, ha esordito in serie B nella stagione 2006/07. Sono 12 le presenze nel campionato cadetto che ha collezionato in quella stagione. Nel campionato seguente, 2007/2008, ha messo assieme altre sette presenze in B, sempre con il Bari, prima di trasferirsi alla Sambendettese in C1, dove ha raccolto 4 presenze per un totale di 147 minuti giocati. E' un esterno basso di sinistra, figlio di Giovanni Loseto (12 giugno 1963) una delle bandiere storiche del Bari. Anche lui arriva in prestito con diritto di riscatto della metà.

FRANCO DA DALT. E' nato in Argentina, a Ituzaingo il 10 settembre 1987. E' un attaccante che il Verona ha preso dalla Triestina, la società che lo ha scoperto nel 2005/2006. In serie B ha totalizzato 6 presenze per un totale di 269 minuti. Nel 2006/07 ha giocato a Foggia (due presenze) e a Varese (otto presenze). Nell'ultimo campionato è tornato a Trieste dove ha collezionato 9 presenze. E' arrivato a Verona in comproprietà.

LUISITO CAMPISI. E' nato a Milano il 19 settembre 1987. E' un centrocampista che nello scorso campionato ha giocato nella Massese in C1, totalizzando 27 presenze e 1 gol. Cresciuto calcisticamente nell'Atalanta dove ha esordito nel campionato 2005/2006, mentre nella stagione successiva ha giocato nel Pizzighettone, mettendo assieme 27 presenze e zero reti. Anche lui è in comproprietà con l'Atalanta.

MARCO PAROLO. E' nato a Gallarate, in provincia di Varese, il 25 gennaio 1985. E' un centrocampista di quantità che nell'ultimo campionato ha giocato a Foligno dove ha collezionato 29 presenze, segnando anche tre gol. Di proprietà del Chievo, da cinque stagioni naviga in serie C. Nel 2004/05 ha giocato a Como (31 presenze, 3 reti); nel 2005/06 si è trasferito alla Pistoiese (24 presenze, 1 gol), nel 2006/07 è ancora alla Pistoiese (28 presenze, 2 gol), successivamente, appunto l'esperienza a Foligno, squadra rivelazione dell'ultimo campionato. Arriva a Verona in comproprietà.



JUAN IGNACIO GOMEZ TALEB. E' nato in Argentino a Santa Fè, il 20 maggio 1985. E' un attaccante che nell'ultimo campionato ha militato nel Bellaria in C2. 32 presenze e sette gol il suo score che lo ha portato sotto i riflettori di molte squadre di serie C e anche di B. Il Verona ha battuto la concorrenza di tutte, andandolo a prelevare dalla Triestina in largo anticipo. Con gli alabardati Gomez ha anche esordito nel 2005/06 in serie B, totalizzando 8 presenze e zero gol. Arriva in comproprietà.

DOMENICO GIRARDI. E' nato a Terzigno in provincia di Napoli il 2 maggio 1985. E' un attaccante centrale ma può svariare su tutto il fronte offensivo. Insieme a Parolo, nell'ultimo campionato, ha costruito le fortune del Foligno. Per lui 27 presenze e dieci gol. Girardi ha esordito in serie B, con la maglia della Salernitana nel campionato 2002/03 mettendo assieme 3 presenze. Nel 2004/2005 è a Bellaria in C2 (24 presenze, 3 reti), nel 2005/06 è a Benevento sempre in C2 (25 presenze, 4 reti), nel 2006/07 è invece a Prato, ancora in C2 dove per la prima volta arriva in doppia cifra, totalizzando in 30 presenze, 11 reti. Di proprietà del Chievo, arriva a Verona in prestito.

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]

TOUR de FRANCE: Arrivo in salita e RICCÒ sorprende tutti! CALCIOMERCATO: DESSENA dal PARMA alla SAMPDORIA, l'ex gialloblù BEHRAMI snobba il WEST HAM e vuole il WERDER BREMA. PAVLYUCHENKO al MILAN? Gli inglesi dicono di si... BLATTER interviene sulla 'voglia di cambiare' di Cristiano RONALDO e dà ragione al giocatore. La BETANCOURT orgogliosa della testata di ZIDANE a MATERAZZI (probabilmente soffre da stress post-rapimento)
- Questo Riccò è da sogno
Il modenese è primo nell'arrivo in salita di Super Besse, sesta tappa del Tour de France. Valverde ed Evans si arrendono al suo irresistibile attacco sferrato negli ultimi 300 metri. Schumacher s'incastra tra le ruote di chi lo precede e perde la maglia gialla, Kirchen è il nuovo leader. Cunego in ritardo

- Dessena-Samp: tutto ok. Behrami vuole la Germania
Il ds blucerchiato Marotta ha confermato il buon esito della trattativa: manca solo la firma del giocatore, impegnato con l'Olimpica. Giuseppe Rossi: "Mai stato vicino alla Fiorentina".

- La stampa inglese sicura "Pavlyuchenko al Milan"
Secondo il Times la società rossonera sarebbe pronta a sborsare 19 milioni di euro per il russo, mentre sale il prezzo di Arshavin. Juande Ramos pronto a vendere 15 giocatori del Tottenham

Da Blatter assist al Real: "Liberate Cristiano Ronaldo"
Messaggio del presidente della Fifa al Manchester United: "Sono sempre dalla parte dei calciatori: se vogliono andarsene è giusto che il club li lasci andare. Il mercato è una forma di schiavismo". E il portoghese tranquillizza il club di Madrid: "Non preoccupatevi, ci penso io"

- La Betancourt elogia Zidane "Bene la testata a Materazzi"
L'ex ostaggio delle Farc al settimanale Paris Match: "Fossi stata Zizou anch'io avrei dato quella testata. Quando la Francia ha perso ai rigori ho pianto". E ricordando la serata della finale: "Il tifo tra i guerriglieri nell'accampamento era diviso a metà"

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento highlights


Wallpapers gallery