Header ADS

Le schede di B/=\S: Daniele RAGATZU

Daniele Ragatzu (Photocredits HellasVerona.it)

Data di nascita:21/09/1991
Luogo di nascita:Cagliari (CA)
Nazionalità:Italiana
Ruolo:Trequartista/Attaccante
Altezza:172 Cm
Peso:70 Kg
Posizione:
Carriera da giocatore +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Virtus LancianoGen. 2014 - 2014B80 
Hellas Verona2013 - Gen. 2014A00 
Pro VercelliGen. 2013 - 2013B173 
Hellas VeronaGen. 2013 - 2013B00 
Cagliari2012 - Nov. 2012A00 
Gubbio2011 - 2012B281 
Cagliari2010 - 2011A181 
Cagliari2009 - 2010A82 
Cagliari2008 - 2009A61 
Cagliari2007 - 2008A00 
Cagliari2003 - 2007Giovanili-- 
Ferrini Quartu1996 - 2003Giovanili-- 

Un tributo al giovane talento cagliaritano...

News e curiosità +   -   =
Brevilineo dai rapidi guizzi, Daniele gioca in attacco dove può fare la seconda punta o l'esterno ma all'occorrenza è in grado di muoversi bene anche da trequartista.
Molto dotato tecnicamente, mobilissimo, vede bene la porta ed in effetti tira ogniqualvolta se ne presenti l'occasione ma a volte tiene troppo palla insistendo in dribbling inutili; un ulteriore rovescio della medaglia potrebbe essere rappresentato dal carattere un po' sbruffone, a volte persino sfacciato del giovane talento ma un tecnico come MANDORLINI potrebbe riuscire nell'impresa di 'domarlo'...
Insomma un'altra scommessa per SOGLIANO che porta nell'HELLAS un altro nome conosciuto che perdipiù può essere inserito nella libera lista degli under.

RAGATZU tira i primi calci a nemmeno 5 anni nella FERRINI QUARTU di Quartu Sant'Elena.
In seguito viene aggregato nelle giovanili del CAGLIARI dove, nella stagione 2008-2009, ALLEGRI lo nota e lo vuole in prima squadra data l'impressionante quantità di gol che Daniele mette a segno nella Primavera rossoblù (11 in 15 presenze nella stagione precedente).
Così a soli 17 anni il giovane talento esordisce con la maglia che ha sempre sognato il 1º marzo 2009 in CAGLIARI 0-0 TORINO e segna il suo primo gol in Serie A al 'Franchi' di Firenze poco più di un mese più tardi.
Prima di essere mandato a 'farsi le ossa' al GUBBIO neopromosso in Serie B per la stagione 2011-2012, Daniele riesce a mettere a segno 4 reti in tutto in 32 presenze con la maglia dei 4 mori.
Con gli eugubini RAGATZU non ha molta fortuna ma nonostante l'ampio parco attaccanti va in campo in 28 partite (segnando un solo gol): La formazione di SIMONI viene retrocessa il 20enne torna alla base ma viene messo fuori rosa perchè rifiuta il trasferimento in Lega Pro al LUMEZZANE e gli è proibito allenarsi anche con la formazione Primavera così, il 7 Novembre scorso, decide di comune accordo con la società sarda in difficoltà economiche la rescissione e la nuova avventura con il VERONA che gli offre 2 anni e mezzo di contratto...

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

Aneddoti&Altro da ricordare... +   -   =
  • Sulle orme di COSSU... Impossibile non fare un parallelo tra RAGATZU e il 'Tamburino Sardo' che non ebbe molta fortuna a Verona a stagioni alterne tra il '97 e il 2008 poi il ritorno definitivo a Cagliari nella sua terra natale e la consacrazione a suon di prestazioni, gol e convocazione in Nazionale! Naturalmente l'augurio è che Daniele calchi le orme del suo illustre predecessore magari facendo (molto) meglio anche in maglia scaligera se possibile...
  • CAGLIARI non è un addio ma un arrivederci! Legatissimo alla città in cui è nato e alla squadra per la quale tifa fin da bambino, Daniele promette alla dirigenza sarda che tornerà a giocare per i rossoblù «Quanto mi manca il Cagliari. È la mia vita e farò di tutto per indossare di nuovo quella maglia, prima o poi. Ho commesso tanti errori, ma ora ho finalmente messo la testa a posto. E aspetto solo l'occasione giusta per dimostrarlo in campo. Verona? Probabile. L'unica certezza è che tornerò. Sì, tornerò e finalmente anch'io giocherò a Is Arenas, nel mio stadio con la maglia numero 30 del Cagliari...»
  • Amichevole... Ma non troppo Insieme al compagno di squadra LARRIVEY è protagonista di una rissa in campo durante un'amichevole (?!?) col BASTIA nell'Agosto del 2010 e viene stato squalificato per alcuni pugni rifilati ad un giocatore avversario!
  • 1º marzo 2009: Esordio in Serie A A soli 17 anni Daniele scende in campo in CAGLIARI 0-0 TORINO...
  • 12 Dicembre 2007 A 16 anni RAGATZU siede in panchina con i grandi in Coppa Italia contro la SAMP al Sant'Elia!
  • Quanti gol nelle nazionali giovanili! Nell'ITALIA 'Under 16' 13 presenze 6 gol, nell'ITALIA 'Under 17' 8 presenze 3 gol...

Daniele Ragatzu
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Daniele Ragatzu (Cagliari, 21 settembre 1991) è un calciatore italiano, attaccante del Verona.

Carriera
- Gli inizi col Cagliari e il prestito al Gubbio
Nato a Cagliari, iniziò a giocare a calcio a quattro anni e mezzo in una formazione giovanile di Quartu Sant'Elena, la Ferrini Quartu,[1] prima di passare nelle giovanili del Cagliari: viene aggregato alla prima squadra nella stagione 2008-2009, sotto la direzione del tecnico Allegri. Nella seconda parte del campionato trova spazio, ed il 1º marzo 2009, a 17 anni, esordisce in Serie A in Cagliari-Torino (0-0), sostituendo Matri. Realizza la sua prima rete in Serie A il 10 aprile, segnando all'85' il gol del definitivo 2-1 nella sconfitta allo stadio Franchi contro la Fiorentina, appena due minuti dopo essere entrato in campo.
La stagione successiva realizza 2 gol in campionato. Il 3 aprile 2010 segna, al Sant'Elia contro il Milan, il gol del momentaneo 1-1 (partita finita poi 2-3). Si ripete il 16 maggio contro il Bologna. Nella stagione 2010-2011 segna il suo primo gol della stagione e il quarto con la maglia rossoblu sempre contro il Bologna il 6 marzo 2011, allo stadio Dall'Ara, gol del momentaneo 1-2 (partita poi finita 2-2).
Il 18 luglio 2011 passa in prestito per un anno al Gubbio, in Serie B.[2] Il 9 ottobre 2011 trova il suo primo gol con la maglia degli eugubini nella partita vinta per 2-1 contro la Nocerina. Conclude la stagione con 28 presenze e 1 gol in campionato retrocedendo. Nell'estate 2012 torna al Cagliari finendo fuori rosa.[3]
Il 23 novembre 2012 l'agente del giocatore conferma l'avvenuta rescissione consensuale del contratto che legava Ragatzu al club sardo, con il quale non scende mai in campo nella stagione 2012-2013.[4]

- Hellas Verona
Il 22 dicembre 2012 firma un contratto con il Verona della durata di due anni e mezzo.

- Nazionale
Ha vestito la maglia della Nazionale Under-16 per 13 volte su 14 convocazioni segnando 6 gol. Inoltre ha giocato anche con la Nazionale Under-17 per 8 volte su 9 convocazioni segnando 3 gol.

FONTE: Wikipedia.org