E' il giorno di PUGLIESE: Un gol di pregiata fattura, l'estasi e una corsa di 100 metri fin sotto la Curva a festeggiare coi butèi!

Segnala il Blog BONDOLA/=\SMARSA su Technorati FavoritesSegnala il Blog BONDOLA/=\SMARSA su Pligg.it - Editoria Sociale a Ricavi Condivisi

EVVAI DI MULTA: Chissà come sarà felice il neo patròn MARTINELLI! € 2.500,00 HELLAS VERONA F.C. S.P.A. perchè propri sostenitori più volte durante la gara indirizzavano frasi offensive verso il Presidente della squadra avversaria presente in tribuna e cori minacciosi verso un calciatore della squadra avversaria che usciva dal campo per infortunio (sanzione attenuata perché la rimanente tifoseria si dissociava dai censurabili comportamenti, assumendo atteggiamenti espressivi di correttezza sportiva). (Lega-Calcio-Serie-C.it) SCAPINI «Dopo tutta la fatica per arrivare fin qui sarebbe assurdo non provarci. Personalmente sono tornato alla forma migliore, voglio dare il mio contributo per fare un gran finale di campionato. Firmerei per restare qui tutta la carriera, per me giocare nel Verona è il massimo». (DNews.eu) PUGLIESE «Verona era il mio sogno. Non appena mi hanno detto che potevo venire a giocare qui non ci ho pensato due secondi. Questa era la mia grande occasione. Sarà anche Prima Divisione, ma per me è come essere in serie A. Non segnavo da due anni e fare un gol al Bentegodi è stato incredibile. Volevo condividere questa gioia con i miei nuovi tifosi che sono straordinari». (Leggo.it) [COMMENTA]



Hellas Verona 2-0 Pro Sesto


I video del TGGialloblù:
- VERONA-PRO SESTO: SERVIZIO VIGHINI
- FLASH 1-0: GOL PUGLIESE
- FLASH 2-0: GOL TIBONI
- VERONA-PRO SESTO 2-0: LA SINTESI
- SCAPINI: IO CI CREDO
- PUGLIESE: SONO IMPAZZITO DI GIOIA
- TIBONI: SONO RINATO
- REMONDINA: GIOCHIAMOCI UN SOGNO

Sondaggio a risposta singola
Dopo l'amaro pareggio casalingo col PORTOSUMMAGA pensi che:

- I playoff sono ancora possibili questa squadra ci ha ormai abituato a repentine discese e salite.
- Non mi fido piu' di questo 'VERONA da montagne russe' mi accontento della salvezza per questa stagione di piu' non si puo' ottenere.
- Brutta batosta e il contraccolpo psicologico si fara' sentire anche in chiave playout: occhio!
- Squadra rotta, morale a pezzi, siamo a rischio retrocessione e REMONDINA va cacciato!


[ALTRE NEWS]
PAREGGIO NEL POSTICIPO fra le capoliste; CESENA e PRO PATRIA si spartiscono punti e classifica...
ALLENAMENTO DI IERI: Gli uomini di Remondina hanno iniziato con un riscaldamento tecnico, per poi passare a possesso palla ed esercitazioni su forza e resistenza. Al termine, partitella a tema. Lavoro in parte col gruppo per Corrent e Rantier, terapie per Ceccarelli (a causa di una contusione al ginocchio rimediata contro la Pro Sesto) e Da Dalt (per il riacutizzarsi del problema alla caviglia). (HellasVerona.it) [COMMENTA]

[ACCADDE OGGI]
8 Aprile 2008 Contro il LECCO tutti al BINTI! HELLAS VERONA: cuore oltre l'ostacolo e ora tutti al Bentegodi contro il LECCO. Intervista a STAMILLA e DI BARI. PELLEGRINI: questa è la mia squadra! PELLEGRINI fa forza ai gialloblù Le parole di Vito DI BARI, Marco MANCINELLI, Ilyas ZEYTULAEV e Davide PELLEGRINI: si questo HELLAS VERONA può salvarsi! COVISOC:nessuna sanzione in C1 [COMMENTA]





[IN BREVE]
FORMULA 1: Kimi e tutto il circo iridato attende le decisioni FIA in merito ai diffusori!
TERREMOTO: 211 le vittime ma il bilancio non è purtroppo definitivo...
CALCIOMERCATO: VIERI al GALAXY? Intanto prova.
MANCHESTER UTD: Il nuovo fenomeno è MACHEDA, italiano 17enne, già 'battezzato' da mr. FERGUSON e RONALDO.
CHELSEA: Per la panca dei blues è derby fra MOU e ANCELOTTI.
SUPERBIKE: BIAGGI diventerà padre.
BASKET USA: NCAA L'università del North Carolina da ragione a OBAMA. Playoff NBA LAKERS primi nella zona west, CLEVELAND quasi sicuri a east.
STADI: Il sottosegretario Crimi promette meno burocrazia per le società che ne vogliano costruire di nuovi...
VITA DA EX: Operato Adrian MUTU, ne avrà per 40 giorni...
TERREMOTO: Dramma nel mondo rugby aquilano, disperso giovane giocatore. [COMMENTA]

Commenta il post:oppure




GIOCO PRONOSTICI:
RobRoy l'implacabile fa bottino pieno anche oggi Campione di Giornata e record di punteggio uguagliato :!: Al secondo posto si ferma Bubu77 al terzo RougeHellas e (finalmente) io :o)

Brutta giornata per i 'divi' da alta classifica Bruni e Martino terz'ultimi, peggio MR31032001 ma la sfigadona è la mia Bridget SMUA :!: UAUAUA

Seconda ammonizione per Ferro

Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
RobRoy139
Bruni122
Pose Gialloblu119
Bubu77118
Martino117
Black, Gabri116
Boro114
Mister Loyal113
Smarso109
MR31032001, RougeHellas108
Bridget104
Ferro94


ALBO D'ORO CAMPIONI
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Puoi commentare questo post sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- CAMPIONATI 1^ E 2^ DIVISIONE GARE DELL'11 APRILE 2009
MINUTO DI RACCOGLIMENTO E LUTTO AL BRACCIO PER COMMEMORARE LE VITTIME DEL TERREMOTO IN ABRUZZO
La F.I.G.C. ha disposto che in segno di lutto per le vittime del terremoto che ha colpito l'Abruzzo e la città de L'Aquila venga effettuato un minuto di silenzio ed il lutto al braccio in occasione delle gare di tutti i campionati in programma dal 7 all'11 Aprile 2009.

FONTE: Lega-Calcio-Serie-C.it



- Lega Pro Finisce 0-0 tra Cesena e Pro Patria
Nel posticipo del campionato di Lega Pro, 1/a divisione, girone A, Cesena e Pro Patria hanno pareggiato 0-0. Con questo risultato le due squadre restano appaiate in testa alla classifica a quota 49 punti.

FONTE: CalcioMercato.com


- Il difensore goleadeor vede rosa: «Finalmente stiamo viaggiando verso gli spareggi-promozione»
Felicità Pugliese: «Hellas, adesso viene il bello»

di Gianluca Vighini
VERONA - A Monopoli già lo sapevano: Gepy Pugliese sarebbe stato il miglior acquisto dell’Hellas al mercato di gennaio. Loro, l’attuale terzino sinistro gialloblù, lo conoscevano bene. Anima e bandiera della squadra, un lottatore, serio, posato, ma anche concreto e intelligente. Tutte doti che Pugliese si è messo in valigia quando è arrivata la chiamata di Ficcadenti. «Verona - spiega - era il mio sogno. Non appena mi hanno detto che potevo venire a giocare qui non ci ho pensato due secondi. Questa era la mia grande occasione. Sarà anche Prima Divisione, ma per me è come essere in serie A».

Pugliese è letteralmente impazzito dopo il gol (il primo) segnato alla Pro Sesto. Cento metri di campo, uno scatto degno di Usain Bolton alle olimpiadi per andare a festeggiare sotto la Sud. «Non segnavo da due anni e fare un gol al Bentegodi è stato incredibile. Volevo condividere questa gioia con i miei nuovi tifosi che sono straordinari». L’Hellas è salito a 40 punti, la Spal resta staccata di 4 lunghezze, ma tutti in casa scaligera adesso ritengono che raggiungere il sogno dei play off sia un traguardo possibile. «Di certo non molliamo proprio adesso - aggiunge Gepy -, anche perché ci sono sei gare da giocare a mille all’ora. Tutto è ancora possibile, non è finita e secondo me il Verona ha ancora tanto da dire in questo campionato. Certo, magari se il Padova non avesse perso e la Spal fosse stata fermata dal Venezia, sarebbe stato meglio. Ma noi abbiamo il calendario migliore: sono uno ambizioso e di certo non mi accontento di questo risultato. E adesso viene il bello...».

Intanto ieri è subito ripresa la preparazione visto che l’Hellas scenderà in campo sabato a Novara. Lavoro di scarico per chi ha giocato contro la Pro Sesto. Differenziato per Rantier (per lui si parla di una fastidiosa pubalgia) e per Corrent. Ai box Ceccarelli (niente di grave) e Mancinelli. (ass)

FONTE: Leggo.it


- HELLAS
IL CALENDARIO STRIZZA L’OCCHIO E SCAPINI SPINGE I GIALLOBLU VERSO I PLAYOFF
«Sarebbe assurdo non provarci». La squadra di Remondina, che sabato dovrà affrontare il Novara in trasferta, può approfittare degli scontri diretti che coinvolgeranno le rivali dirette.
Andrea Spiazzi
Verona
I sette punti conquistati nelle ultime tre gare hanno rilanciato l'Hellas alla conquista dei playoff, traguardo più volte sfiorato ma mai raggiunto nel corso del campionato. Ora, con sei gare da disputare nulla è impossibile si realizzi, nemmeno il sogno di agganciare la quinta posizione, attualmente della Spal a quattro punti di distanza. La squadra ferrarese non si è fatta sfuggire domenica l'occasione di battere il Venezia, mandando un messaggio chiaro ai gialloblù. La truppa di Remondina ora dovrà affrontare, a cavallo di Pasqua, due gare decisive. Sabato andrà a Novara, fermata dal Pergocrema e superata proprio dal Verona.

I piemontesi avranno così a disposizione proprio col Verona l'ultima chiamata per ambire agli spareggi promozione e si preannuncia una battaglia all'ultimo sangue. Sarà quindi la volta di ospitare la Pro Patria, che nonostante il fallimento societario non ha intenzione di mollare il primo posto. L'Hellas dovràquindiguastare la festa ai quotati avversari per incamerare punti fondamentali, sperando in qualche passo falso di Spal (che si scontrerà con Pro Patria fuori casa e Legnano in casa nei prossimi due turni) e la quarta in classifica a cinque punti dai gialloblù, la Reggiana che affronterà prima ilPortogruaro a Reggio per poi andare a Cremona. Le ultime quattro partite vedranno il Verona affrontare il Legnano fuori casa, il Venezia al Bentegodi, il Monza in trasferta per poi chiudere col Cesena tra le mura amiche.



La missione è difficile ma non impossibile, come conferma Matteo Scapini: «Dopo tutta la fatica per arrivare fin qui sarebbe assurdo non provarci. Personalmente sono tornato alla forma migliore, voglio dare il mio contributo per fare un gran finale di campionato». Scapini ha disputato un ottima gara, i colori gialloblù gli sono nel cuore. «Firmerei per restare qui tutta la carriera - ha dichiarato qualche tempo fa -, per me giocare nel Verona è il massimo».

FONTE: DNews.eu


La folle corsa di Pugliese
LA CILIEGINA SULLA TORTA. IL TERZINO HA BRUCIATO LE TAPPE, CON LA PRO SESTO HA SEGNATO LA PRIMA RETE GIALLOBLÙ
«Quando la palla è entrata non ho capito più niente Volevo festeggiare il mio gol con i tifosi della Curva Sud»
Ha fatto un gol da atttacante vero e poi ha piazzato uno scatto da centometrista di razza. Una domenica speciale per Giuseppe Pugliese, un terzino che di solito corre sulla fascia e calcia solo di sinistro. «Mi sembra impossibile - ammette alla fine della partita - non facevo gol da due anni, l'ultimo con la maglia del Monopoli. Quando ho visto la palla entrare non ho capito più nulla».

Una corsa folle, da porta a porta. «Ho fatto uno sprint incredibile, potevo battere qualche record se venivo cronometrato - sorride il terzino gialloblù - ma non riuscivo a trattenermi. Mi sono girato verso la nostra porta, ho visto la Curva tutta gialloblù e ho deciso che volevo far festa con loro. Un'emozione incredibile che vale la pena di essere vissuta per chi gioca al calcio».

Grande freddezza anche in mezzo all'area, come un bomber esperto. «Tiboni mi ha dato una palla buonissima - racconta ancora Pugliese, per tutti ormai «Gepy» - sono andato deciso, ho vinto il rimpallo, mi sono trovato solo a due passi dalla porta. Il portiere era coperto, non potevo calciare di sinistro perchè il difensore era sulla traiettoria. Ho preso la mira, ho cercato di calciare bene con il destro, un bel piattone preciso sull'angolo più lontano. Ho fatto tutto bene, ho trattenuto il fiato per un attimo ma quando ho visto la rete gonfiarsi sono impazzito dalla gioia».

Un gol importante, il primo in gialloblù. Merita una dedica importante. «Alla mia famiglia - ammette Pugliese - mi è sempre stata vicina, mi seguono al computer, alla radio. Cercano qualche servizio sulle tv. Domenica scorsa, quando abbiamo giocato con il Portosummaga, sono venuti al Bentegodi per vedermi. Sai che gioia se facevo gol prima... Comunque va bene così, sono contento di quello che ho fatto e di quello che sta facendo il Verona».

Arrivato in riva all'Adige dal Monopoli, è stato uno degli acquisti di gennaio messi a segno da Massimo Ficcadenti. Ha trovato subito un posto in squadra e non è più uscito. «Mi sono integrato alla perfezione - aggiunge - ho trovato un bel gruppo, tanti giovani che hanno voglia di arrivare e che sanno che giocare a Verona è un'opportunità importante. Nessuno vuole buttare via un'occasione così. Sono sempre più contento della scelta fatta. L'Hellas è la mia serie A, non potevo chiedere di più».

La serie A è lontana ma il Verona può ancora sognare la B, magari attraverso i play off. «Il traguardo è ancora lontano, lontanissimo - conclude Pugliese - ma noi abbiamo il dovere di crederci. Abbiamo raggiunto la salvezza, il nostro obiettivo minimo stagionale, adesso possiamo giocare più rilassati e guardare in alto. Siamo a quattro punti dai play off, ci sono ancora sei partite da giocare, diciotto punti in palio, tre sfide in casa davanti a questo pubblico fantastico. Andremo in campo sempre con questo spirito e alla fine faremo i conti».
Luca Mantovani

FONTE: LArena.it


- Martedì secondo giorno di lavoro in vista del Novara
Riscaldamento tecnico, possesso palla, forza, resistenza e partitella a tema sul campo dell'antistadio per Corrent e compagni
VERONA - Secondo giorno di lavoro in vista della sfida col Novara per la formazione scaligera, che martedì ha effettuato sul campo dell'antistadio una seduta pomeridiana. Gli uomini di Remondina hanno iniziato con un riscaldamento tecnico, per poi passare a possesso palla ed esercitazioni su forza e resistenza. Al termine, partitella a tema. Lavoro in parte col gruppo per Corrent e Rantier, terapie per Ceccarelli (a causa di una contusione al ginocchio rimediata contro la Pro Sesto) e Da Dalt (per il riacutizzarsi del problema alla caviglia). Mercoledì seduta pomeridiana, sempre all'antistadio.



- Sabato pomeriggio un minuto di silenzio e lutto al braccio
Disposizione della F.I.G.C. per le vittime del terremoto che ha colpito l'Abruzzo e la città de L'Aquila

- Giudice Sportivo, 2.500€ di ammenda all'Hellas Verona
Punite le frasi offensive indirizzate durante la 28a gara di campionato verso il Presidente della squadra avversaria

- Il programma settimanale degli uomini di Remondina
Allenamento pomeridiano da lunedì a giovedì, rifinitura prevista per venerdì mattina: sabato Novara-Hellas Verona

- Giovanili: 5 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte nel weekend
Tre reti della Berretti al Bellaria, altrettante dei Giovanissimi Nazionali e Regionali al Treviso

FONTE: HellasVerona.it


- Il "nuovo" Verona vola sulle fasce
Dieci punti in quattro giornate: il Verona ha ingranato la quarta ed è a ridosso dei play-off. La svolta è legata soprattutto al dinamismo che arriva dalle fasce laterali. Campagna a destra e Pugliese a sinistra saranno la chiave di volta delle ultime sei partite. E poi Scapini e Tiboni si confermano coppia perfettamente integrata. Intanto anche Girardi sta meglio, mentre preoccupa Rantier
Sulla fascia va. Non è Caverzan l'umile terzino che l'anno scorso faceva il vice di Pellegrini e che si era guadagnato grazie alla sua umiltà un coro della Curva. No, stavolta ad andare sulle fasce è proprio il Verona. Si può leggere anche così la svolta che è arrivata nelle ultime gare e che si è evidenziata in maniera palese nell'ultima partita con la Pro Sesto. Campagna a destra, Pugliese a sinistra sono diventati sempre più incontenibili e dai loro piedi sono partite tutte le migliori azioni della squadra di Remondina, finalmente capace di vincere una partita senza soffrire.

I TEMPI DI GIOCO. Pugliese e il giovane Campagna sono stati bravissimi a trovare i famosi "tempi di gioco" vecchio segreto di chi fa calcio con l'intenzione di aggredire le squadre avversarie. E' grazie a loro che il Verona ha saputo aggirare una squadra che era arrivata al Bentegodi con l'obiettivo primario di difendersi. Con i due che "stantuffavano" da una parte e dall'altra persino il centrocampo è stato meno in imbarazzo. E' molto più facile, infatti, per Bellavista, Campisi e Garzon dare il pallone ai compagni che vengono da dietro piuttosto che cercare difficoltose verticalizzazioni o precisi lanci che non appartengono al loro dna.

INTESA TIBONI-SCAPINI. Ormai è chiaro a tutti: il Verona ha due coppie di attaccanti. La prima è quella composta da Rantier e Girardi, devastanti con la reggiana, la seconda è quella composta da Tiboni e Scapini. I quattro, ormai si è capito, rendono al meglio quando hanno vicino il loro compagno "preferito". E' successo domenica anche a Tiboni e Scapini, in campo anche per gli acciacchi degli altri. I due si integrano alla perfezione, hanno i cosiddetti movimenti in sincrono (uno sul primo, l'altro sul secondo palo, uno in profondità l'altro dietro), che fanno diventare matte le difese avversarie. Forse i due mancano ancora di concretezza, ma Tiboni sta ritrovando la forma migliore mentre Scapini è uno straordinario esempio di umiltà e di applicazione tattica.

PREOCCUPAZIONE RANTIER. In questo quadro positivo, l'unico neo è l'infortunio di Rantier. Purtroppo per Julien le notizie non sono affatto buone. Si parla di pubalgia, maledetta parola che per un giocatore significa quasi sempre un lungo stop. E' un peccato perchè in questa volata finale Rantier sarebbe servito come il pane al Verona. E' ormai pronto invece Girardi che a Novara avrà un'altra settimana di allenamenti sulle spalle. Potrà essere utilissimo durante il match.
GIANLUCA VIGHINI



- Gepy Pugliese: il Verona è la mia serie A
Il terzino sinistro portato da Ficcadenti al mercato di gennaio è diventato uno dei punti di forza del Verona di Remondina. Umile, concreto, serio si è innamorato a prima vista di Verona. "Ho voluto a tutti i costi venire qui. I play-off, siamo in corsa, faremo di tutto per raggiungerli"
Il miglior acquisto di gennaio. Da Monopoli, dove giocava, erano sicuri che Gepy, Giuseppe, Pugliese sarebbe stato un ottimo affare per il Verona. Loro lo conoscevano bene. Pugliese di quella squadra era l'anima e la bandiera. A Verona lo conoscevano un po' meno, ma il fatto che Ficcadenti fosse così sicuro del suo acquisto, era una garanzia. Pugliese è cresciuto giorno dopo giorno, domenica dopo domenica, mettendo un mattoncino dietro l'altro fino a costruire un solido palazzo.

Il gol di domenica è stato la ciliegina sulla torta. Gol ed emozioni a non finire. "Ho fatto oltre cento metri di campo" ha detto Pugliese "per andare ad abbracciare la Curva. Una sensazione indescrivibile". Un amore a prima vista tra lui e l'Hellas. "E' un sogno" racconta Pugliese agli amici "una piazza fantastica. Essere qui, per me, è come giocare in serie A".

Pugliese ora è pronto a correre per l'ultimo rush del campionato. "Mollare adesso sarebbe stupido anche se speravo che le altre squadre non vincessero" ha spiegato "ma noi siamo lì e siamo pronti a fare fino in fondo il nostro dovere".

FONTE: TGGialloblu.it



[OFFTOPIC]
FORMULA 1: Kimi e tutto il circo iridato attende le decisioni FIA in merito ai diffusori! TERREMOTO: 211 le vittime ma il bilancio non è purtroppo definitivo... CALCIOMERCATO: VIERI al GALAXY? Intanto prova. MANCHESTER UTD: Il nuovo fenomeno è MACHEDA, italiano 17enne, già 'battezzato' da mr. FERGUSON e RONALDO.  CHELSEA: Per la panca dei blues è derby fra MOU e ANCELOTTI. SUPERBIKE: BIAGGI diventerà padre. BASKET USA: NCAA L'università del North Carolina da ragione a OBAMA. Playoff NBA LAKERS primi nella zona west, CLEVELAND quasi sicuri a east. STADI: Il sottosegretario Crimi promette meno burocrazia per le società che ne vogliano costruire di nuovi... VITA DA EX: Operato Adrian MUTU, ne avrà per 40 giorni... TERREMOTO: Dramma nel mondo rugby aquilano, disperso giovane giocatore.
STADI: Il sottosegretario Crimi promette meno burocrazia per le società che ne vogliano costruire di nuovi... VITA DA EX: Operato Adrian MUTU, ne avrà per 40 giorni... TERREMOTO: Dramma nel mondo rugby aquilano, disperso giovane giocatore.
- Stadi
CRIMI PROMETTE: «SEMPLIFICHEREMO LA BUROCRAZIA»
Rendere le procedure burocratiche più semplici per le società che vogliono costruire uno stadio proprio. È l’obiettivo del sottosegretario Crimi, che spera nell’approvazione entro l'estate del testo unico della nuova legge sugli stadi stessi.

- Fiorentina
MUTU SOTTO I FERRI DOVRÀ STARE FERMO PER QUARANTA GIORNI
Il fantasista della Fiorentina Adrian Mutu è stato operato ieri mattina al ginocchio sinistro a Villa Stuart. L'artroscopia ha evidenziato una lesione menischea trattata con meniscectomia parziale esterna. Il rumeno dovrà stare fermo per trenta-quartanta giorni.

- TERREMOTO
SANTILLO SALVO PER MIRACOLO
Il dramma dell’Aquila Rugby disperso il giovane Sebastiani

FONTE: DNews.eu



FORMULA 1: Kimi e tutto il circo iridato attende le decisioni FIA in merito ai diffusori! TERREMOTO: 211 le vittime ma il bilancio non è purtroppo definitivo... CALCIOMERCATO: VIERI al GALAXY? Intanto prova. MANCHESTER UTD: Il nuovo fenomeno è MACHEDA, italiano 17enne, già 'battezzato' da mr. FERGUSON e RONALDO. CHELSEA: Per la panca dei blues è derby fra MOU e ANCELOTTI. SUPERBIKE: BIAGGI diventerà padre. BASKET USA: NCAA L'università del North Carolina da ragione a OBAMA. Playoff NBA LAKERS primi nella zona west, CLEVELAND quasi sicuri a east.
- Kimi aspetta la Fia e dice: "Sappiamo come reagire"
"La decisione sui diffusori avrà un impatto enorme sul Mondiale - dice Raikkonen -. A noi serve più aderenza ma già in Cina diremo la nostra". E sull'affidabilità: "Kers da sistemare ma ci serve"

- Abruzzo: 211 i morti. Anche il calcio in lutto
Molti episodi di assestamento: il più forte, 4,3 di magnitudo, avvertito anche a Roma. E' di 211 morti, di cui 17 da identificare, il nuovo bilancio delle vittime. Sui campi di serie A, serie B e del campionato Primavera sarà osservato un minuto di silenzio. Rinviata Teramo-Virtus Bologna di basket

- Vieri è volato a Los Angeles. Farà un provino col Galaxy
Secondo il settimanale Chi in edicola domani, l'attaccante ha chiesto aiuto all'amico Beckham che gli ha procurato un contatto con il club californiano: è già partito per gli Usa in compagnia di Melissa Satta

- Ronaldo applaude Macheda "Sarà una stella del ManUtd"
Il Pallone d'Oro prevede per il giovane romano un radioso futuro: "Ma deve ascoltare i consigli dei giocatori più esperti ed essere capace di vivere nella maniera giusta dentro e fuori dal campo". Intanto Ferguson lo porta in panchina nella sfida Champions col Porto



- Chelsea, per la panchina è "derby" Ancelotti-Mou
Il presidente dei Blues, Abramovich, continua a pensare al tecnico del Milan come prima scelta: la stampa inglese parla già di un triennale in cantiere. Ma lo spogliatoio rivuole Mourinho. Così spunta un altro nome di sapore rossonero: Rijkaard

- Biaggi diventerà papà
Il romano dell'Aprilia lo ha rivelato in un'intervista al settimanale A. "Ma è l'unica intervista sull'argomento". Con Eleonora Pedron però matrimonio ancora non in vista. "Per ora va bene così ma chissà"

- Ncaa, trionfa North Carolina. Michigan State si arrende
Quinto titolo per i Tar Heels (come aveva previsto il presidente Obama), che davanti a quasi 73mila spettatori (nuovo record) dominano 89-72. Devastante il trio Ellington (il migliore delle Final Four), Lawson e Hansbrough, per gli Spartans troppe palle perse e troppo solo Suton

Lakers matematicamente da primi ai playoff a Ovest, Cleveland quasi sicuri a Est dove è testa a testa tra Boston e Orlando per il secondo posto. A Ovest Phoenix clamorosamente fuori, Denver vola mentre San Antonio perde Ginobili

FONTE: Gazzetta.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#VeronaTorino Juric

#AtalantaVerona highlights


Archivio