HELLAS VERONA NEWS: A Fuorigioco su Radio Verona parlano OSVALDO BAGNOLI e CARLA RIOLFI del NUOVO COORDINAMENTO CLUB HELLAS VERONA 2003

Pubblicato da Smarso martedì 12 febbraio 2008 07:00, vedi , , , , , , , , , , , , , , | Nessun commento

Ti piace questo articolo? Votalo clickando qui: Vota questo articolo BONDOLA/=\SMARSA su Wikio
Osvaldo BAGNOLI uno che non ha bisogno di presentazioni; a Verona IL mister è semplicemente una leggenda, per quello che ha fatto nel campionato 84/85 certo ma anche per il suo modo di vivere e vedere il calcio; un modo che ahimè nel calcio moderno non esiste più...
Sentire Osvaldo BAGNOLI fa sempre un certo effetto ad ogni tifoso Hellas che si rispetti e sentirlo in questa situazione non può non amplificare sia la speranza che la rassegnazione anche se "l'Osvaldìn de la Bovisa" prima e Carla RIOLFI invitano tutti a non arrendersi, a non gettare la spugna perchè non è nel nostro D.N.A. arrenderci ma sentiamo prima Sant'OSVALDO nostro: Il mister soffre per questa situazione che s'è venuta a creare per la compagine che lui ha portato al magico scudetto nel campionato 1984/1985? "Ma guarda... Non solo io... Domenica ero a Milano atrovare mia figlia e con tutta la famiglia, nel pomeriggio, cercavamo notizie su Venezia - Verona... Fai tu!" c'è da credere al "vecchio mastino" di un calcio che non c'è più se parla di tutta la famiglia BAGNOLI in apprensione... Allora mister qual'è il problema di questo Verona lasciando perdere tattiche, schemi e polemiche arbitrali? "E qual'è il problema se non il gol? Questa società ha il problema del bomber da 3 anni e se una squadra quando va in campo, non sente di poter contare su uno che regolarmente la butta dentro, la fiducia viene meno e l'insicurezza ti attanaglia...".

Arriva un messaggio da Marco e Albi i quali, interpretando un pensiero che da anni circola nelle teste di tutti i tifosi, chiedono al ex tecnico campione d'Italia di tornare e salvarci... Ed io aggiungerei non solo dalla C2 ma in generale da un calcio moderno sempre più business e sempre meno sport e passione...

Possibile che questi ragazzi abbiano un problema mentale... Un blocco... Che si sentano sconfitti ancora prima di entrare? "Certo..." ammette BAGNOLI "questo è il primo pensiero che viene anche a chi come me è fuori dall'ambiente da ormai 13 anni" e del resto basta vedere come reagisce la squadra dopo che ha beccato un gol (N.D.S.) "ma se abbiamo cambiato 3 allenatori in questa stagione ed il risultato è sempre quello significa che qualcosa non gira in squadra... Però la speranza c'è sempre... Basta indovinare due partite di fila e sei già a ridosso della salvezza!"

Insomma mister, ce lo dica da allenatore, non da tifoso, secondo lei ci salviamo? "Beh la situazione non è certo incoraggiante però veramente tutto può ancora succedere non disperiamo, anche perchè l'Hellas si è già trovato altre volte in questa situazione e ne è uscito ad esempio con Maddè" (il cui parere sull'attuale situazione è riassunto anche qui per chi 3 giorni fa non l'avesse potuto ascoltare N.D.S.) "che ha 'imbroccato' 4 vittorie in quattro partite oppure quella volta in cui in Serie B un certo ZAVAGLIO segnò 5 gol in 5 partite consecutive e la squadra centrò l'obiettivo!!!"

Dopo aver salutato con con crescente nostaglia mr. BAGNOLI e tutto quello che a Verona ha rappresentato e continua a rappresentare è il turno di Carla RIOLFI, addetto stampa e P.R. del Nuovo Coordinamento Club Hellas Verona 2003: "Vivo una contraddizione in cui il cuore, orgoglioso e speranzoso non vuole cedere al cervello che non vede vie d'uscita... Comunque faccio appello a tutti i tifosi: NON GETTIAMO LA SPUGNA!!! Dobbiamo crederci...".

Il conduttore chiede poi a Carla quale sia "il punto di non ritorno" secondo lei e la RIOLFI spiazza anche Simone Antolini secondo me: "Il punto di non ritorno l'abbiamo vissuto fin dall'inizio, anche se col senno di poi è sempre facile parlare ma probabilmente abbiamo sbagliato allenatore, perchè COLOMBA non era probabilmente adatto alla categoria, abbiamo sbagliato a non ringiovanire la squadra ad avere più coraggio durante il calciomercato estivo; ora speriamo solo che le correzioni, che pur ci sono state, non risultino tardive."

Si chiude con un ascoltatore impietoso ma giusto (come solo la matematica può essere) che sottolinea che quando si fanno solo 9 gol in 23 partite è naturale essere ultimi in C1 e del resto, informa il conduttore, fra tutte le squadre in tutti i campionati dall'Eccellenza alla 3^ Categoria, solo due squadre hanno fatto peggio... Non c'è che dire: dati che fanno accapponare la pelle!!! Nonostante questo l'ascoltatore invita a non mollare e chiude con quello che da qui alla fine dovrebbe essere, a mio avviso, il nostro credo di tifosi: IL GOL FACCIAMOLO NOI!!! Sostenendo l'Hellas Verona ad oltranza e contro qualunque cosa; solo così, se c'è anche una sola possibilità di salvarsi, ce la potremo fare...

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#VeronaTorino Pazzini

#AtalantaVerona highlights


Archivio