Subscribe Us

SORRENTO-HELLAS VERONA atto secondo tra pressioni, polemiche montate ad arte e sospetti di calcioscommesse!


SORRENTO-VERONA 2: LA RIVINCITA
La sconfitta per 2 a 0 proprio non deve essere andata giù ai campani che da tre giorni e fino al fischio d'inizio del secondo match atteso allo stadio 'Italia' di Sorrento per la prossima domenica! Il presidente campano GAMBARDELLA grida 'al furto' riferendosi al rigore che ha regalato il raddoppio ai gialloblù e che secondo la sua opinione è stato inventato di sana pianta da un arbitro (ed un marcio sistema-calcio) che vole l'HELLAS in Serie B a scapito dei 'poveri' sorrentini!

A fargli eco il sindaco della città costiera che si strappa le vesti di dosso ed è pronto a gridare allo scandalo incalzato dai media campani e, com'è ovvio, dalla maggioranza dei tifosi sorrentini, ma nessuno s'indigni! E' il gioco delle parti! E' normale che in casa SORRENTO si tiri l'acqua al mulino rossonero e bene ha fatto il presidente MARTINELLI a rispondere per le rime (aldilà dell'effettiva validità del rigore concesso all'HELLAS)...

Era, è e sarà una battaglia che gli 11 in campo ed i fortunati che potranno permettersi la trasferta all'Italia dovranno sostenere fino alla fine, l'importante è non trascendere i normali battibecchi per mettere (o togliere) pressione alle squadre e che chi di dovere vigili e segnali ogni eventuale prepotenza nei confronti della società di via Torricelli e di chi (ufficialmente o no) la rappresenta: troppe volte, specie nei campi del sud, abbiamo assistito a comportamenti ben oltre il lecito (vedi doppia sfida con la REGGINA per mantenere la Serie A nel campionato 2000-2001)

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

Le immagini di Verona 2-0 Sorrento nell'andata play-off...

CALCIOSCOMMESSE
Non solo SIGNORI, DONI, BETTARINI e BRESSAN, nella rete degli inquirenti sono finiti anche l'ex gialloblù BELLAVISTA (per gare disputate nei nove anni con il BARI) e la gara tra VERONA e RAVENNA del 27 Febbraio scorso e finita 4 a 2 per gli scaligeri: SICILIANO da una parte e FABBRI dall'altra negano ovviamente qualunque addebito... Guai in vista? Speriamo proprio di no! Ma sarebbe l'ennesima beffa per l'HELLAS ed i suoi tifosi 'piagati' da anni di delusioni e tremende batoste.
Comunque vada, anche per quest'anno, si prevedono classifiche riscritte a tavolino...

SCAGLIA traversa lungo per CECCARELLI che in spaccata serve FERRARI: stop e tiro di pieno collo destro, Generoso ROSSI non può nulla VERONA 1-0 SORRENTO!SELVA libero in area stoppa e tira ma la palla è deviata irregolarmente da DI NUNZIO! L'arbitro ammonisce il giocatore sorrentino e decreta il rigore che FERRARI trasforma nel 2 a 0...

DICONO
CANGI suona la carica e aggiunge "l'arbitro di Domenica? Ci fischiava contro!" «I primi 90' sono terminati bene, col risultato che volevamo. Il 2-0 ci soddisfa, ma siamo già al lavoro per preparare un'altra dura sfida. La prima frazione è stata molto combattuta, gli avversari non sono venuti a Verona per accontentarsi del pareggio. Ci sono state diverse occasioni da entrambe le parti, mentre nella ripresa siamo riusciti a concretizzare. Bravo Rafael a negare il gol a Pignalosa, per ora non abbiamo raggiunto nessun traguardo. Dobbiamo buttare ancora il cuore oltre l'ostacolo. Sarà dura, ma guai a mollare».
In casa Sorrento ha fatto molto discutere l'arbitraggio di Mariani di Aprilia: «Dal campo sembrava che fischiasse più a favore dei campani, basti pensare alle ammonizioni rimediate. Le chiacchiere fatte fuori dal rettangolo di gioco non ci interessano, il match si decide undici contro undici quindi lavoriamo esclusivamente sugli aspetti tecnici. L'importante è che ci sia una direzione di gara neutrale ed in buona fede» HellasVerona.it

VERONA aiutato dallarbitro contro il SORRENTO? MARTINELLI fa altolà, mette i puntini sulle i e... Le mani avanti: «Su più organi d’informazione leggo valutazioni secondo le quali l’andamento della prima sfida-spareggio sarebbe stato condizionato dall’arbitro, in favore dell’Hellas. Nell’esprimere stupore, a questo punto dico il mio parere. Penso sia fuori luogo ricondurre un intero match, vero e proprio spettacolo per una categoria come la Lega Pro, a dei soli episodi arbitrali. Le due formazioni hanno evidenziato i rispettivi valori, legittimando la propria posizione nella classifica finale. In riferimento al tanto discusso rigore, ritengo che da regolamento il giocatore avversario andasse espulso per aver preso la sfera con due mani sugli sviluppi di una chiara occasione da gol. Sulla gestione della partita, faccio notare che ben tre atleti della nostra squadra hanno rimediato un pesante cartellino giallo che potrebbe influire sull’atteggiamento individuale già dalla prossima partita. Prendo le distanze e condanno cori di discriminazione provenienti dagli spalti, ma tengo a sottolineare che la quella di Via Torricelli è una solida società a cui nessuno ha mai regalato nulla. Non desideriamo né regali né favori, ma solo un arbitraggio equo. Siamo arrivati fin qui solo grazie al nostro impegno ed alla nostra dedizione, e non vogliamo lasciare nulla di intentato. Ci aspettiamo di essere tutelati sul rettangolo verde ed in tribuna, anche dal punto di vista degli addetti ai lavori che seguiranno la squadra. Se il Sorrento vincerà meritatamente sul campo, sarò il primo a levarmi il cappello e fargli i complimenti» HellasVerona.it


GIBELLINI si aspetta una partita corretta ed elogia il mister «A Sorrento ci aspettiamo una partita difficile, al Bentegodi si è vista una splendida partita, tra due ottime squadre, entrambe con grandi qualità. Il Sorrento ha confermato tutti i suoi pregi, è una squadra assolutamente pericolosa, e servirà tenere gli occhi aperti. Tra l'altro il club campano è da sempre una società seria, sana e corretta, quindi siamo certi che sarà una bella partita, all'insegna della correttezza. Il mister? Ha il grande merito di essersi saputo inserire immediatamente nell'ambiente Verona. E' riuscito a trovare subito la quadratura del cerchio, fornendo poche ma chiarissime indicazioni. Ha tranquillizzato e rasserenato i giocatori che, voglio ricordarlo, sono esattamente gli stessi di inizio anno, a riconferma che la squadra allestita in estate era ed è valida. Mandorlini ci ha messo la faccia, era reduce da un'esperienza di assoluto livello al Cluj, dove ha centrato molte soddisfazioni, e arrivato a Verona ha avuto l'autorevolezza giusta per farsi seguire dalla squadra. Ha messo in campo tutta la sua esperienza e le sue idee e i ragazzi lo stanno seguendo» TuttoMercatoWeb.com

Capitan CECCARELLI esalta il carattere del gruppo: «Ci aspetta una gara terribile. Loro faranno di tutto per ribaltare il risultato, ma si troveranno davanti una squadra che è in grande salute. Ciò che abbiamo fatto in campionato è stato eccezionale. Dopo la partenza terribile siamo arrivati ai play off pieni di voglia di vincere. Le sofferenze di questa stagione ci hanno temprato a qualsiasi patimento. Siamo abituati a giocare con l’acqua alla gola. E adesso che siamo dentro questo sogno, non vogliamo risvegliarci tanto presto» Leggo.it

FERRARI rinnova i ringraziamenti a MANDORLINI e avverte 'E' ancora durissima': «Il mister mi ha dato fiducia. E non solo a parole. Dovevo andarmene, lui mi ha fatto restare. Nicola, guarda che sei importante, mi disse. Poi mi ha fatto giocare con regolarità. E pian piano è uscito il vero Ferrari».
Si vede già in finale? «Nemmeno per sogno. Siamo a metà strada, se pensiamo che sia già fatta, abbiamo sbagliato tutto. C’è una gara difficilissima. Ma siamo pronti. E molto fiduciosi. Non ci possiamo fermare proprio ora» Leggo.it

MANCINI esalta 'HELLASLandia' patria di passione e divertimento: «Siamo a metà dell'opera, nonostante una vittoria bella ed importante. Questo è un gruppo unito, ci piace lavorare con passione e divertimento. La ritengo un'arma importante»
Una ulteriore insidia per i gialloblù sarà rappresentata dal terreno di gioco del campo "Italia": «Non siamo abituati al sintetico, ma vantiamo buone qualità tecniche. Il match disputato in campionato ci ha già insegnato qualcosa, possiamo fare bene. Sia come individualità che come collettivo quella campana è una squadra attrezzata, un giocatore come Erpen può fare la differenza. Che non ci sia Paulinho è una cosa positiva per noi, anche se mi dispiace che non possa prendere parte a questo appuntamento» HellasVerona.it

Miami Heat Vs Dallas Mavericks NBA Finals 2011 Game One Highlights

IN BREVE A PIÉ PAGINA
CALCIO BRASIL: Calciatori aggrediti dalla api inferocite!
CALCIOPOLI: Chiesti 5 anni per MOGGI...
COPPA ITALIA: Vola l'INTER con ETO'O, niente da fare per il PALERMO!
RUGBY: Festa a Padova per il PETRARCA campione d'Italia.
VITA DA EX: Leo COLUCCI lascia il calcio ;in pochi lo rimpiangeranno a Verona: all'indomani dell'incredibile retrocessione con l'HELLAS di MALESANI, l'ex capitano e pilastro della mediana scaligera a quel tempo, giurò che sarebbe rimasto per riguadagnare la promozione salvo poi cambiare idea di lì a poco...
CALCIOSCOMMESSE: Il GIP parla di 'Criminalità organizzata', DONI nei guai fino al collo ma COLANTUONO lo difende, a rischio i verdetti della B e le promozioni di ATALANTA e PADOVA, Beppe SIGNORI? Era una sorta di boss! Coinvolti anche BETTARINI e BRESSAN. Molte le gare di Lega Pro 'sotto osservazione'. Il via alle indagini dopo che alcuni giocatoried un massaggiatore della CREMONESE si sentirono male dopo aver bevuto dalle borracce durante una partita.
SERIE A: Delio ROSSI lascia il PALERMO...
MOTOGP: SIMONCELLI scortato al GP di Spagna dopo aver ricevuto minacce dopo aver causato, secondo i tifosi di Dani PEDROSA, la caduta del beniamino di casa.
CONVOCAZIONI AZZURRE: BALOTELLI non ce la fa...
TENNIS: Al 'Roland Garros' la SCHIAVONE in semifinale contro la francese BARTOLI!
FINALI NBA: Gli HEAT vincono Gara 1 grazie ad un Lebron JAMES 'stellare'!

RASSEGNA STAMPA