Subscribe Us

Le schede di B/=\S: Samuele DALLA BONA

Samuele Dalla Bona (Photocredits Hellas Verona)

Data di nascita:06/02/81
Luogo di nascita:San Donà di Piave (VE)
Nazionalità:Italiana
Ruolo:Centrocampista
Altezza:185 Cm.
Peso:76 Kg.
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagionePartiteGoal 
Hellas VeronaGen. 20102 (+2)0 (+1) 
Iraklis2009/201020 
Napoli2006/2009343 
Sampdoria2005/2006290 
Lecce2004/2005366 
Bologna2003/2004193 
Milan2002/200340 
Chelsea1998/2002556 
Atalanta1997/1998-- 

NEWS E CURIOSITÀ +   -   =
Un campione in erba, un talento precoce che a nemmeno vent'anni, nel 1998, si confrontava col CHELSEA di Premier League con gente del calibro di HASSELBAINK, ZOLA e GUDIOHNSON (nel '98 c'era pure VIALLI! Anzi fu proprio l'ex centravanti di DORIA e JUVENTUS a notare il centrocampista all'Europeo Under 16 in Scozia) e trovava pure posto nei Blues guidati da RANIERI...

Il vivaio atalantino, si sa, è da anni il migliore d'Italia ma alcune volte riesce a 'produrre' calciatori che sembrano predestinati (come ha ricordato anche COLOMBO che con Samuele ha giocato nelle giovanili nerazzurre): il MILAN lo nota e lo riporta in Italia nell'estate del 2002 ma fra i rossoneri DALLA BONA non trova spazio (nelle grandi italiane bisognava essere decisivi subito e magari stranieri se sivoleva sfondare e per certi versi poco è cambiato) e, nonostante sia titolare fisso nel centrocampo dell'UNDER 21 azzurra di GENTILE, viene dato in prestito prima al BOLOGNA (19 presenze e 3 gol) poi al LECCE zemaniano (36 gare e 6 gol, record per lui) ed infine alla DORIA che nel 2005 doveva partecipare alla coppa UEFA.

Dopo una stagione tutt'altro che esaltante nelle fila dei blucerchiati, l'anno successivo il suo cartellino viene acquistato dal NAPOLI che prova la scalata alla B ed effettivamente trascina i partenopei in Serie A (con un Eurogol al TREVISO ed uno al 'Bentegodi' fra l'altro) poi viene 'accantonato' improvvisamente dalla società; il problema? Secondo DALLA BONA è l'aver rifiutato il traferimento al BIRMINGHAM che era già dato per fatto dalle due compagini.

Samuele pose il veto e da allora in poi fu 'guerra' fino ad arrivare alla situazione paradossale di un anno fa: Febbraio 2009 Sam stipula con i partenopei una sorta di 'rescissione a tempo' e cioè se entro un mese non riuscirà a trovare una sistemazione il centrocampista verrà reintegrato in rosa col suo precedente contratto. In effetti qualcosa si muove, DALLA BONA si offre a molti (col WEST HAM di ZOLA c'era stato un promettente contatto ma la squadra della PREMIER LEAGUE era già al completo) ma la situazione non si sblocca.

Alla fine il centrocampista trova spazio nella Serie A greca (!!!) all'IRAKLIS ma dopo mezza (travagliata) stagione vuole tornare in Italia dove effettivamente anche squadre di Serie B (su tutte PADOVA e ALBINOLEFFE) lo accoglierebbero a braccia aperte ma Sam vuole solo il VERONA, una squadra che, in piena riscossa lo attrae fatalmente! DALLA BONA sa quanto ci si aspetta da lui e rilancia con entusiasmo, ardore e forza di rivalsa: non vede l'ora di tornare in campo per far vedere al calcio che Sam è tornato e tutti dovranno fare i conti con lui!


[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]