HELLAS VERONA NEWS: Immagini della contestazione all'antistadio, parla Karamoko CISSE', Puliero si traveste da SARRI, GRECO salta Terni, PASTORELLO va

Ti piace questo articolo? Votalo clickando qui: Vota questo articolo BONDOLA/=\SMARSA su Wikio
La croce gialloblù con tanto di lumini posizionata sul campo dell'antistadio oggi pomeriggio: lo stile e la proverbiale vena ironica dei butèi non si smentiscono mai, nemmeno nelle situazioni più tristi come quella che stiamo vivendo attualmente e che, tutti lo sperano vivamente, dopo la partita col Legnano abbia toccato finalmente il fondo: Domenica a Terni sarà questione di vita o di morte sportivemente parlando, è davvero tempo che gli 11 gialloblù e mister SARRI se ne rendano conto...
- L'orgoglio di Gonnella: "Ci crediamo ancora"
"Nel momento in cui arriva la prestazione, i risultati sono la naturale conseguenza"

- Cissè: "Dipende tutto da noi"
"Continuiamo a lavorare come chiede il mister, ed i risultati arriveranno"

- Nicola Corrent in diretta su Radio Verona
Mercoledì il centrocampista gialloblù interverrà a "Fuorigioco", rotocalco sportivo in onda alle 19:00

- Giovedì Alberto Comazzi in conferenza stampa
Il capitano gialloblù sarà a disposizione degli organi d'informazione a partire dalle ore 9:50

- Mercoledì pomeriggio riunione tecnica ed esercizi in palestra
I gialloblù hanno prima analizzato attentamente la sfida col Legnano, per poi svolgere lavoro di forza

FONTE: HellasVerona.it

Verona - Ternana: all'andata il gol del giovane VRIZ ci regalò un'insperata vittoria al 93°

Ieri contestazione all'antistadio, le interviste live, Roberto Puliero imita Maurizio SARRI, Leandro GRECO rientrerà "solo" contro il Foggia di Nanu GALDERISI:
- CROCI E LUMINI DA CIMITERO ALL'ANTISTADIO. LA CONTESTAZIONE IRONICA DEI TIFOSI DELL'HELLAS
Una croce gialloblù in mezzo ad un "vialetto" di lumini da cimitero. E' stata questa l'accoglienza riservata oggi ai giocatori del Verona dopo l'indecente partita giocata dalla squadra contro il Legnano. I tifosi hanno avuto anche un confronto con Sarri e Galli. Cori contro Comazzi, Morante e Da Silva.

- LE IMMAGINI LIVE DELLA CONTESTAZIONE (guarda le immagini di Sandro Zamboni)

- DOTTOR ARAMINI, ADESSO TOCCA A LEI (leggi il commento di Vighini)

- LA DIGNITA' DEL GIOVANE CISSE' OGGI IN SALA STAMPA (guarda l'intervista)

- IL DE PROFUNDIS DI SARRI-PULIERO (guarda la Gran Torcolada).


- LEANDRO GRECO ANCORA OUT. DOVREBBE TORNARE CON IL FOGGIA
Ancora quindici giorni prima di rivederlo in campo. Leandro Greco (assente dalla gara del 9 dicembre, ultima vittoria del Verona contro il Manfredonia proprio con gol del centrocampista romano) tornerà a disposizione di Sarri per la partita del 9 marzo Verona-Foggia al Bentegodi, subito dopo la sosta. Greco si è procurato uno strappo alla coscia, infortunio molto grave che gli ha causato questo stop di tre mesi.
FONTE: TGGialloBlu.it


Ancora sulla contestazione all'antistadio:
- Hellas, ironica protesta dei tifosi
Alla ripresa degli allenamenti nell’antistadio, la squadra scaligera accolta da una croce gialloblu posizionata in mezzo a un vialetto formato da lumini da cimitero.
I tifosi gialloblu, dopo la mazzata interna patita per mano del Legnano nel posticipo disputato lunedì al Bentegodi, hanno attuato una forma di protesta assai polemica verso i giocatori. Alla ripresa degli allenamenti la squadra scaligera è stata accolta da una croce gialloblu posizionata nell’antistadio in mezzo ad una sorta di vialetto formato da lumini da cimitero. Non sono mancati cori ironici indirizzati in particolare a Comazzi, Morante e Da Silva. I tifosi hanno anche chiesto e ottenuto un confronto con il tecnico Sarri e il direttore generale Galli. Ricordiamo che l’Hellas Verona è ultimo in classifica nel girone A della serie C1 con 15 punti. Staccato di quattro lunghezze dalla squadra in penultima posizione, la Paganese, che si trova a quota 19.

FONTE: CalcioPress.net


Gianbattista PASTORELLO se ne va da Genova? (frega'n casso basta che no'l vègna de òlta):
- Mercato, futuro, Lugano, ma anche la conclusione con una stretta di mano del rapporto con il Genoa. Sono i temi degli incontri tra il presidente Enrico Preziosi e il vice Giambattista Pastorello. Incontri che nelle ultime settimane si stanno infittendo. I due sono legati da un rapporto di grande amicizia tra i due dirigenti che sono da anni nel mondo del calcio, ma è ormai il divorzio è scontato. Preziosi e Pastorello ne hanno già cominciato a parlare, ovviamente in maniera soft, ma l’argomento è stato toccato in più di una occasione. I due dovranno stabilire le modalità di uscita di scena (indolore) da parte di Giambattista Pastorello. Una separazione che sembrava dovesse compiersi a fine stagione,ma che ora potrebbe avere un’accelerazione importante. Ovviamente le parti non rilasciano dichiarazioni sul tema, ma il ruolo di direttore generale sembra essere passato piano piano nelle mani di Fabrizio Preziosi. Negli ultimi giorni si è poi diffusa una voce riguardante l’incarico di direttore sportivo. Stefano Capozucca, pur rimanendo in società, deve ancora scontare la squalifica per Genoa-Venezia e il caso Maldonado. Ecco allora che all’incarico di diesse è stato accostato Alessio Secco, ora manager e uomo mercato della Juve. Il giovane dirigente ha un contratto che lo lega alla Juve fino al 2009 e quindi blindato,ma le voci provenienti da Torino danno la sua riconferma in bilico.
FONTE: Secolo XIX quotidiano del genovese

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#AtalantaVerona Di Carmine

#AtalantaVerona highlights


Archivio