HELLAS VERONA NEWS: Il dopopartita di Ternana - Verona nelle parole di Roberto PULIERO e dei butèi da Radio Verona, dimissioni per Maurizio SARRI?

Pubblicato da Smarso domenica 24 febbraio 2008 16:55, vedi , , , , , , , , , , , , | Nessun commento

Ti piace questo articolo? Votalo clickando qui: Vota questo articolo BONDOLA/=\SMARSA su Wikio
Dopo la sconfitta di Terni solo la matematica non ci condanna; personalmente non credo più alla salvezza da Lunedì dopo aver perso col Legnano, i tifosi ce l'hanno con tutti da Maurizio SARRI a Piero ARVEDI da Giovanni GALLI e Franco COLOMBA. Maurizio SARRI potrebbe dimettersi secondo TGGialoblu e al suo posto potrebbe venire richiamato Davide PELLEGRINI
Ennesima disfatta per il nostro Verona - è il commento amaro del radiocronista che 1000 e 1000 volte ci ha regalato splendide emozioni e dure delusioni e continua - ma già sullo 0 a 0 vedevamo i giocatori gialloblù senza grinta, senza voglia e senza la necessaria cattiveria agonistica che ci si aspetterebbe ogni partita di più. Maurizio SARRI, che in settimana aveva avuto parole dure nei confronti dei suoi giocatori, ha schierato il Verona come si trattasse del Real Madrid con 2 centrali d'attacco, 2 esterni sempre molto larghi e sempre molto più vicini all'azione offensiva che al centrocampo, "schiacciando" CISSE' che meglio si troverebbe negli spazi larghi, obbligando i due incontristi CORRENT e PIOCELLE a non lottare ad armi pari a centrocampo e togliendo protezione alla nostra difesa; l'allenatore toscano ha davvero molte colpe nel disporre il nostro Hellas in modo totalmente inadeguato: è dall'inizio del campionato che giochiamo con un modulo simile; già COLOMBA ci aveva provato e aveva dimostrato ben poca umiltà nell'insistere e SARRI ha presuntuosamente continuato con questo nonsense. Manca inoltre la grinta, la determinazione, la cattiveria mancano sopratutto i piedi!!! Invitiamo tutti a non ripetere che è una questione di testa: quando una squadra è completamente priva di sbocchi offensivi è inutile anche tenere palla a centrocampo e manovrare....

Roberto è deluso, amareggiato come tutti e se la prende anche con la società che "si è dimostrata assolutamente incapace di reggere le sorti di una squadra gloriosa come il nostro Hellas Verona, il conte ARVEDI si è sempre fidato di persone totalmente inaffidabili come CANNELLA che ha messo in piedi una squadra impresentabile, poi CIPOLLINI chiamato a dirigere non meglio precisati rapporti con la lega per tenere i quali basterebbe un'impiegata, per finire con Giovanni GALLI che aveva tempo per risolvere qualche problema e trovare un goleador degno di questo nome, e magari due terzini e invece ha preso dei centrocampisti inutili e di livello tecnico inferiore a quelli che se ne sono andati... Siamo finiti col vedere in campo ancora DA SILVA e MORANTE; ora siamo a 4 punti dai playout bisogna cercare di radunare le forze ma non soltanto a parole!!! Bisogna cambiare assetto tattico ed impostare una difesa più protetta, lasciando spazio alle sgroppate in avanti di CISSE' o chi le sa fare ed il supporto di GRECO; queste sono le nostre speranze ma il peggio ahnoi sembra dover ancora arrivare: il Verona scivola sempre più paurosamente nel baratro nell'indifferenza del conte che mangia di gusto a cavalcaselle e GALLI che rilascia pareri sul calcio di serie A; sembra quasi di rivedere alcune scene del Titanic in cui, prima della tragedia, tutti ballano e si divertono ignari di quello che di lì a poco deve succedere... Il momento è drammatico, pensavamo di aver toccato il fondo ed invece il baratro è ancora più profondo, i butèi in settimana avevano fatto sensazione con quella croce sul campo di allenamento ma evidentemente la nostra visione di quello che sta succedendo è condivisa da molti a questo punto facciamo una bella festa in piazza Brà e diciamoci chiaramente che il Verona dei nostri sogni è morto e chissà se potrà mai risorgere anche se ostto sotto la speranza cova in ogniuno di noi".

Si torna in studio e la parola viene data ai tifosi: Cristian - A questo punto caro Hellas ci sei riuscito, mi hai fatto vomitare, a questo punto mollto tutto, grazie e addio... Pero - Per favore ritiratevi che ci risparmiate altri dolori, giocatori viziati incapaci di sputare l'anima... Amtonio - Il conte è meglio che faccia lo stadio del Subbuteo e che spenda meno... Matteo e Monica rimpiangono Davide PELLEGRINI (come insieme a tanti per la verità). Telefona Sebastiano - Paradossalmente anche dopo l'ennesima sconfitta rimarrò io come tutti i tifosi del Verona legatissimi ai colori gialloblù, questa squadra è stata costruita per andare in C2: bisogna toccare il fondo per poi tornare a galla... Antonio scrive che in C2 si faranno avanti nuovi acquirenti! Ma che fine ha fatto il conte? Altro che ritiri, bisogna sospendere gli stipendi!!!... Marco - Le dirette concorrenti sono sempre lì e mancano ancora 9 partite quindi ancora non è finita!!! Considero invece finita l'esperienza di SARRI che mi ha deluso tantissimo: ha fatto solo 3 punti da quando è arrivato!!! Ridiamo fiducia a Davide PELLEGRINI e alla sua Beretti che almeno ci mette l'entusiasmo; io comunque mi aspetto delle grosse novità a livello tecnico dirigenziale nelle prossime ore... Difficile dice De Pietro che Maurizio SARRI butti via due anni doi contratto con l'Hellas ora se non l'ha fatto dopo la gara col Legnano ma vedremo...

Davide "Alien" non capisce l'ottimismo ancora resistente dopo che abbiamo visto questa squadra giocare e le parole di Puliero: il Verona non è solo morto ma è pure sepolto, l'ottimismo semmai potrebbe tornare dopo 3/4 vittorie di fila ma è dall'inizio dell'anno che dicono così! Curiosità: qualcuno può chiederea GALLI qual'era e qual'è il suo meraviglioso progetto che nessuno ha mai visto?... C2 sicura al 100%, SARRI è stato una delusione così come GALLI ed il conte peggio che peggio: povero Hellas scrive Michele mentre Marco vorrebbe che decidessimo noi: via SARRI ed in campo la primavera di PELLEGRINI... E' d'accordo anche Mirco che rincara la dose: una squadra di pupazzi. Uno che si firma San Zeno vorrebbe chiarimenti sul perchè nessuno dice mai che la vera proprietà è in mano all'Unicredit; è il segreto di pulcinella!!!... Giorgio dice che è finita! Rivuole PELLEGRINI e dice no alla fusione. C'è chi auspica il ritorno di Maddè (ma già qui avevamo spiegato, grazie a FuoriGioco e all'intervento dello stesso mister perchè non è una via ipotizzabile), Bob vorrebbe che una delegazione di tifosi entrasse negli spogliatoi a parlare coi giocatori; in molti vorrebbero il ritorno del mister della Beretti e la sua squadra in campo! Almeno, dicono, vedremmo un po' di mordente in campo... E questo, aldilà di tutto è la maggiore accusa che si può muovere all'Hellas di questi tempi: possibile che giochino svogliati? Possibile che non abbiano un'anima e non sentino la grande spinta che viene da noi tifosi?

... E poi SARRI, GALLI e ARVEDI chiedete scusa!, SARRI vattene e portati GALLI!, Non siete nemmeno capaci di portare a casa uno 0 a 0? l'amarezza è tanta... Fabrizio prenderebbe l'aspirapolvere e li aspirerebbe tutti per poi buttarli nella spazzatura, ormai siamo rimasti in mutande, Luca che profetizzava il 2 a 0 (ma per noi) non sa più che dire: è incredibile!!! Tiziano: onorate la maglia!!!, Pedro: altro che 33 schemi, ci vuole umiltà!!!, in molti vogliono una nuova società (sì ma quale?): via tutti!!!, vogliamo dignità e umiltà... Paolo vorrebbe che Flavio TOSI, sindaco di Verona, interdisse ARVEDI e lo privasse della cittadinanza veronese: è riuscito perfino a farci rimpiangere PASTORELLO... E poi tra il conte che ha acquistato il Verona, CIPOLLINI che in un'intervista ufficiale dice che c'è una grossa società alle spalle e Gianbattista che gira dalle parti di Corte Pancaldo: qualcuno faccia chiarezza e ci dica chi è la vera proprietà!!! (sia mai)... Andrea è deluso da SARRI: probabilmente è molto bravo nella tattica ma non riesce a trasmettere lo spirito combattivo a 'sti giocatori... E' evidente che non è più questione di tecnica o di tattica, è tutta la squadra che non va... Comunque i processi facciamoli alla fine, teniamo quelli che sono arrivati a Gennaio CISSE', GRECO, ZEYTULAEV e RAFAEL e poi facciamo giocare la primavera, vero... Ormai che si vuole contestare? Che si vuole aggiungere? Continuando a premere non aiutiamo certo (altrimenti ormai dovremmo essere primi in classifica)... Vabbè... Ormai c'è ben poco da fare se non sperare in un clamoroso miracolo e Domenica arriva il Foggia di GALDERISI 5° in classifica, in piena corsa verso i playoff e che non sarà disposto a concedere punti...


Sempre peggio, ma quel che più fa male è la completa ignavia dei giocatori in campo:
VERONA, DISASTRO SENZA CONFINI. SCONFITTA ANCHE CON LA TERNANA. DIMISSIONI DI SARRI?
Due a zero e la sensazione di uno spogliatoio ormai lacerato e una squadra senza più nulla da dire. Neppure la mezza rivoluzione di Sarri (panchina per Da Silva, tribuna per Bellavista e Altinier, fascia di capitano da Comazzi a Orfei) è servita a dare la scossa al Verona. La squadra scaligera, praticamente senza rendersi mai pericolosa si è arresa alla Ternana. Ora c'è attesa per le decisioni di Sarri (un punto in sei gare, cinque sconfitte consecutive) che potrebbe anche dare le dimissioni. Al suo posto potrebbe venire richiamato Davide Pellegrini.

FONTE: TGGialloblu.it


La partita vista dal sito ufficiale dell'Hellas:
- Ternana-Hellas Verona 2-0
Scandurra nel primo tempo e Bussi nella ripresa firmano le reti dei padroni di casa
TERNI - Giornata molto calda allo stadio "Liberati" di Terni, dove l’Hellas sfida i rossoverdi locali in una gara-chiave per la corsa alla salvezza. Due gli ex di turno: Salvatore Ricca da una parte, Nicola Corrent dall’altra. Sarri è costretto a rinunciare in extremis ad Altinier per una contrattura all’adduttore, e schiera davanti la coppia Cissè-Morante. Tra i padroni di casa assenti Rigoni e Del Grosso, entrambi squalificati.

FONTE: HellasVerona.it


18 e 25 Maggio i playout (a 'rivarghe):
- Risultati e classifica dopo la 25/a giornata serie C/1 girone A.
CITTADELLA-CREMONESE 3-1, LECCO-PADOVA 1-1, LEGNANO-NOVARA 3-1,
MANFREDONIA-PRO SESTO 0-1, MONZA-FOLIGNO 1-1, PAGANESE-FOGGIA 0-1,
TERNANA-H.VERONA 2-0, VENEZIA-PRO PATRIA 0-1, SASSUOLO-CAVESE domani, ore 20.45

CLASSIFICA:
Cittadella 48
Cremonese e Sassuolo 47
Foligno 43
Foggia e Padova 40
Venezia 37
Monza e Legnano 36
Novara 34
Pro Patria 32
Cavese e Pro Sesto 31
Ternana 24
Lecco 23
Manfredonia 20
Paganese 19
Hellas Verona 15

FONTE: TGGialloblu.it


Il riassunto della 25^ giornata di C1:
- C1/A - Risultati e marcatori 25a
Il Cittadella supera la Cremonese. Nulla di fatto tra Lecco e Padova. Il Legnano batte il Novara. La Pro Sesto corsara a Manfredonia. Pareggio tra Monza Foligno. Il Foggia passa sul terreno della Paganese. La Ternana batte il Verona. Venezia sconfitto al Penzo dalla Pro Patria. Sassuolo-Cavese si gioca in posticipo domani sera alle 20,45.

FONTE: CalcioPress.net

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#AtalantaVerona Di Carmine

#AtalantaVerona highlights


Archivio