Subscribe Us

Le schede di B/=\S: Alejandro Damián GONZÁLEZ Hernández


Nato a/il:Montevideo (Uruguay)
il 23/03/1988
Nazionalità:Uruguayana
Contratto:Definitivo fino a Giugno 2019
Ruolo:Difensore centrale
Altezza:184 Cm
Peso:79 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
SquadraStagioneSeriePartiteGoal
PerugiaGen. 2018 - 2018B00
Hellas Verona2017 - Gen. 2018A00
Avellino2016 - 2017B35 (+1CI)0 (+0)
Ternana2015 - 2016B381
CagliariGen. 2015 - 2015A3 (+1CI)0 (+0)
Hellas Verona2014 - Gen. 2015A50
Hellas Verona2013 - 2014A130
Peñarol2012 - 2013PDP28 (+6CL)0 (+0)
Peñarol2011 - 2012PDP27 (+6CL)1 (+0)
Peñarol2010 - 2011PDP15 (+14CL)0 (+0)
PeñarolGen. 2010 - 2010PDP80
Sporting Cristal2009CD41 (+2CL)1 (+0)
TacuarembóAgo. 2008PDP100
Tigres B2008LDA--
Giovanili PeñarolFino al 2008---
LEGENDA: LDA=Liga de Ascenso (Serie B Messicana), PDP=Primera División Profesional (Serie A Uruguayana), CD=Campeonato Descentralizado (Seria A Peruviana), CL=Copa Libertadores (Coppa continentale sudamericana)

...Gonzalez saluta i compagni del Peñarol!Presentazione Alejandro Damian Gonzalez

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 28 Giugno 2013
Cresciuto nelle giovanili del mitico PEÑAROL e portato nel giro della prima squadra già a 18 anni, Alejandro Damián viene mandato (non prima di aver disputato un campionato sudamericano Under 17 e collezionato in seguito 4 presenze nell'Under 20 celeste) 20enne di belle speranze prima al TACUAREMBÓ e poi allo SPORTING CRISTAL in Perù.

PEÑAROL E VERONA
Tornato alla base giallonera maturato come calciatore e come uomo, si conquista piano piano un posto inamovibile come pilastro centrale della difesa (che all'occorenza è in grado di giocare anche da laterale destro come fece nella finale di Copa Libertadores del 2011) e ad un certo punto diventa pure capitano: Carisma e velocità fanno di lui difensore di livello superiore che tutti i tifosi scaligeri sperano possa fare la differenza anche in Serie A dopo aver vinto il campionato nazionale col PEÑAROL nel 2009-2010 e nella stagione appena trascorsa: Di sicuro la dirigenza scaligera crede in lui ed un contratto quadriennale ne è la prova...

Trovate qui il suo profilo twitter.

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =
  • 18 presenze in gialloblù in 5 anni e finalmente termina la sfortunata parentesi scaligera per Alejandro che aveva iniziato malissimo con una malattia che l'aveva tenuto a lungo ai box e, al rientro, non aveva mai trovato la quadra con l'allora tecnico gialloblù MANDORLINI: Rescissione consensuale per GONZALEZ libero ora di tornare in Uruguay e tornare (speriamo per lui) a sentirsi un giocatore importante com'era quando era arrivato da capitano del PEÑAROL.
  • In prestito all'AVELLINO... Tornato in gialloblù dalla prima vera (e buona) stagione da titolare nel calcio italiano alla TERNANA, il centrale uruguaiano ha saputo distinguersi nel suo ruolo di centrale difensivo naturale, ha rinnovato fino a giugno 2019 ed è tornato in prestito secco, per l'ultimo anno di contratto, ancora in cadetteria all'avellino
  • In prestito alla TERNANA... Tornato in gialloblù dal CAGLIARI per fine prestito Alejandro viene girato in B alla TERNANA con la stessa formula per la stagione 2015-16
  • Altra stagione uguali risultati Alejandro soffre anche nella sua seconda stagione gialloblù, MANDORLINI lo vede molto poco e dopo appena 5 presenze l'uruguaiano viene mandato al CAGLIARI in prestito con diritto di riscatto...
  • Pessima annata il 2013-14 La Serie A può essere difficile per chi come Alejandro viene dal calcio sudamericano ed in effetti il giocatore non è mai considerato una prima scelta dal mister... L'ex PEÑAROL conclude comunque la stagione con 4 rigori provocati in appena 13 presenze!
  • Sofferto esordio in gialloblù... Dopo un'estate di preparazione passata più a curare una misteriosa infezione che sul campo, Alejandro riesce ad esordire con la maglia dell'HELLAS il 22 Settembre 2013 a Torino contro la JUVENTUS dove i mastini perdono di misura
  • 'Bocciato' da... CANNAVARO! GONZÁLEZ era dato in partenza per NAPOLI nel Gennaio scorso quando Paolo CANNAVARO era in odor di squalifica per la vicenda calcioscommesse; poi il difensore partenopeo viene 'perdonato' e l'uruguayano, spedito in Italia anzitempo dal suo stesso presidente, rimane dov'è...
  • Due titoli nazionali nel palmares, del difensore Campione d'Uruguay nel PEÑAROL del 2009-2010 e del 2012-2013
  • El Patrón Difensore autorevole e dal fisico prestante il calciatore uruguagio in area si fa sicuramente sentire... Tanto da essere soprannominato 'El Patrón' (il padrone) dai tifosi del PEÑAROL...
  • Primo gol nel PEÑAROL il 26 Novembre 2011 contro il RAMPLA JUNIORS (finì 4-1 per i gialloneri)

Alejandro 'in action' con la maglia del Peñarol in alcune sequenze del torneo di apertura della PDP uruguayana del 2012

Alejandro Damián González Hernández
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alejandro Damián González Hernández (Montevideo, 23 marzo 1988) è un calciatore uruguaiano, difensore dell'Avellino in prestito dal Verona.

- Caratteristiche tecniche
Difensore centrale destro, che all'occorrenza può giocare anche come terzino destro, fa della velocità, dell'aggressività e della determinazione le sue doti principali e migliori.

- Carriera
Club
Peñarol e prestiti in Sudamerica
Inizia a giocare in prima squadra nel 2005 con il Peñarol, in Uruguay, esordendo nel massimo campionato nazionale. Nei due anni successivi consolida la sua posizione in prima squadra, vincendo nel 2008 il Torneo di Clausura. Nella stagione 2008-2009 gioca in prestito al Tacuarembó e poi l'anno successivo in Perù, allo Sporting Cristal. In questa stagione diventa titolare inamovibile ella difesa mettendo insieme 41 presenze e un gol. Tornato al Peñarol, nel periodo che va dal 2010 al 2013 con la maglia giallonera colleziona 78 presenze e un gol diventandone nell'ultima stagione il capitano.

Arrivo in Italia
Il 28 giugno 2013 passa a titolo definitivo alla società italiana dell'Hellas Verona, con un contratto di durata quadriennale. Esordisce in Serie A e con la maglia gialloblu il 22 settembre 2013 nella partita di campionato Juventus-Hellas Verona (2-1). Nel corso della stagione si mette in luce per l'aver causato 4 rigori in appena 13 presenze in campionato. Inizia il campionato 2014-2015 ancora con il Verona, il 23 novembre 2014 fa il suo esordio stagionale nella sconfitta interna per 2-1 contro la Fiorentina.

Prestiti dal Verona
L'8 gennaio 2015 passa al Cagliari in prestito con diritto di riscatto. Fa il suo esordio con la maglia rossoblù il 14 gennaio 2015 nella partita Cagliari-Parma valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia, mentre in campionato il suo esordio è il 24 gennaio 2015 in Cagliari-Sassuolo (2-1).

La stagione successiva passa in prestito con diritto di riscatto alla Ternana, fa il suo esordio con il club umbro alla prima giornata di campionato nella trasferta di Trapani andando a segno alla quarta giornata nella partita casalinga disputata contro il Livorno.

Il 19 luglio 2016 passa all'Avellino con la formula del prestito.

Nell'estate 2017 fa ritorno al Verona dove tuttavia viene messo fuori rosa. Il 30 gennaio 2018 passa in prestito con diritto di riscatto al Perugia.

Nazionale
Ha iniziato la trafila con la nazionale del suo paese in Under-17, venendo inserito nella lista dei convocati del mondiale Under-17 del 2005, dove non supera la fase a gironi.
Nel 2007, sotto la guida del c.t. Ferrin Rodriguez, ha fatto parte della spedizione al mondiale Under-20 in Canada, venendo sconfitto agli ottavi per mano degli USA, raccogliendo in totale 4 presenze.

- Palmarès
Club
Competizioni nazionali
Campionato uruguaiano: 2 Peñarol: 2009-10, 2012-13


Alejandro González (Uruguayan footballer)
From Wikipedia, the free encyclopedia
This name uses Spanish naming customs: the first or paternal family name is González and the second or maternal family name is Hernández.

Alejandro Damián González Hernández (born March 23, 1988 in Montevideo, Uruguay) is a Uruguayan footballer who plays for Italian team Ternana as a defender, on loan from Hellas Verona. He has spent most of his career with Peñarol in his native Uruguay, as well as teams in Mexico and Peru.

Club career
González started his career in 2005 playing for Peñarol. In 2008 he was champion of the Uruguayan Torneo Clausura playing for Peñarol. He was than loaned out to Tigres B in Mexico, that same year he played for Tacuarembó F.C.
He joined Sporting Cristal in the Primera Division Peruana in January 2009.
On 28 June 2013, he joined Hellas Verona, who had just returned to Serie A, for an undisclosed fee.
On 8 January 2015 he was loaned to struggling fellow Serie A club Cagliari for the remainder of the season, the first signing by new manager Gianfranco Zola.

International career
González played for Uruguay at the South American Under 17 Football Championship and the 2005 FIFA U-17 World Championship.
In 2007 he played in the 2007 South American Youth Championship.


Alejandro Damián González Hernández
Alejandro Damián González (Montevideo, 23 de marzo de 1988) es un futbolista uruguayo. Juega de defensa central o lateral derecho y actualmente se encuentra jugando en el Club Atlético Peñarol de la Primera División de Uruguay.

Trayectoria
Alejandro González es un jugador salido de las inferiores de Peñarol.
En 2006 fue ascendido a Primera División por Gregorio Pérez, lo que marcaría el inicio de su carrera como futbolista profesional. En el mismo año disputó, con la Selección Uruguaya de Fútbol, el Campeonato Sudamericano Sub-17. Dos años más tarde volvería a vestir la Celeste para jugar el Sudamericano Sub-20.

En el 2008, al no encontrar un lugar en el primer equipo, fue cedido a préstamo por primera vez para que ganara minutos y experiencia en Primera, en el Club Tacuarembó.

En 2009 pegaría un pequeño gran salto al exterior, cuando se fue a préstamo a jugar en el Sporting Cristal. Este momento marcó una etapa importante en su carrera, ya que a su regreso a Peñarol en 2010, vino con mucha más madurez y experiencia. En el 2010 sumó varios minutos, aunque siempre fue tenido en cuenta como suplente, con buenos rendimientos cuando ingresaba.

La gran explosión futbolística de Alejandro se dio en la primera mitad del 2011, cuando debido a distintos factores terminó siendo titular en el equipo que llegaría a la final de la Copa Libertadores, pero jugando como lateral y no como zaguero.
Su gran personalidad hicieron que Diego Aguirre le confiara la cinta de capitán para la Gira Europea de 2011, debido a la baja por lesión de Darío Rodríguez.

Hoy en día, a pesar de ser un jugador joven, es el tercer capitán del equipo. Convirtió su primer gol con Peñarol el 26 de noviembre de 2011 frente a Rampla Juniors, en el triunfo por 4-1 del equipo.

FONTE: Wikipedia.org