REMONDINA sarà il nuovo tecnico dell'HELLAS VERONA? L'allenatore 'in pectore' scelto da PREVIDI sembra proprio lui...

REMONDINA sarà il nuovo tecnico dell'HELLAS VERONA? L'allenatore 'in pectore' scelto da PREVIDI sembra proprio lui.... Luca MANTOVANI ha chiacchierato con Nardino PREVIDI su PELLEGRINI, rivoluzione societaria e nuovo allenatore: ne nasce un quadro interessante di un uomo che di calcio ne mastica da una vita e ha trovato in PRISCIANTELLI un allievo-braccio destro prezioso... CESSIONE HELLAS VERONA: Da BRESCIA assicurano, è stata fatta un'offerta molto interessante da un imprenditore immobiliarista deciso ad acquistare la società scaligera e portarla in alto... Tutte le piste portano a REMONDINA come nuovo tecnico scelto da PREVIDI e ARVEDI
Luca MANTOVANI ha chiacchierato con Nardino PREVIDI su PELLEGRINI, rivoluzione societaria e nuovo allenatore: ne nasce un quadro interessante di un uomo che di calcio ne mastica da una vita e ha trovato in PRISCIANTELLI un allievo-braccio destro prezioso... CESSIONE HELLAS VERONA: Da BRESCIA assicurano, è stata fatta un'offerta molto interessante da un imprenditore immobiliarista deciso ad acquistare la società scaligera e portarla in alto...
- CONTINUA IL TOTO ALLENATORE.
IL CONSULENTE TECNICO DEL CONTE HA GIÀ CONTATTATO IL NUOVO TECNICO IN POLE POSITION C’È SEMPRE GIANMARCO REMONDINA
Arvedi e Previdi vanno alla rivoluzione. «Le ristrutturazioni possono lasciare vittime incolpevoli Mi dispiace per Pellegrini, è stata una decisione sofferta»
Avanti insieme. Il conte Piero Arvedi e Nardino Previdi si sono ritrovati e hanno messo a punto le basi del Nuovo Verona. Un progetto che prevede un ridimensionamento dell’organico, un taglio drastico di ingaggi onerosi, un ringiovanimento della squadra. «In questi anni il presidente ha speso tantissimo - ripete ancora una volta il consulente del Conte - questa squadra è costata cinquecentomila euro al mese, un miliardo delle vecchie lire. Una cifra incredibile, con questi soldi campano squadre di serie che stanno a centroclassifica. Qui non si tratta di risparmiare e basta, si tratta di spendere meglio i soldi messi a disposizione da Arvedi».
Nelle ultime ore sono stati messi a punto anche i dettagli finanziari che consentiranno al Verona di iscriversi al prossimo campionato. Ancora una volta il Conte ha messo mano al portafogli per garantire società e squadra. Si riparte dalla C1, ora la palla passa a Previdi per mettere a punto gli aspetti tecnici.




IL BRACCIO DESTRO. «Dovevamo definire alcune posizioni - ricorda il diesse gialloblù - adesso è tutto più chiaro. Arvedi conosce perfettamente quello che abbiamo fatto finora, non siamo stati con le mani in mano. Riccardo Prisciantelli ha sempre lavorato per il Verona, è il mio braccio destro, ha tenuto i contatti con tutti i giocatori che avevamo seguito durante l’anno e manca poco all’accordo. Adesso abbiamo i mezzi e il tempo per chiudere. Un collaboratore insostituibile».

L’ADDIO A PELLEGRINI. Davide Pellegrini, invece, non rientra più nel progetto Hellas. «La scelta è solo mia, Arvedi e Prisciantelli volevano riconfermate il tecnico che ci ha portati alla salvezza - spiega Previdi - ma non è l’allenatore giusto per la squadra che intendo allestire. Guardate che ne ho parlato proprio con lui, è stata una decisione sofferta. Non ho bocciato il suo lavoro in campo, il suo atteggiamento in panchina, la sua voglia di allenare. Ho detto solo che, in questo momento, vorrei un tecnico diverso. Vi dirò di più, non solo Pellegrini può allenare in C, può fare bene anche in B, ha le caratteristiche giuste per guidare una squadra importante. Purtroppo le ristrutturazioni lasciano sul campo molte vittime, molte di loro sono incolpevoli. Pensate a Mancini cacciato dopo tre scudetti con l’Inter, a Berretta, a Ballardini. Hanno fatto bene ma non li hanno tenuti. Pellegrini è sulla stessa barca».

ARRIVA REMONDINA? Chi sarà allora l’allenatore dell’Hellas? Previdi non lascia passare nulla. «Il nome lo so io, non lo dò a a nessuno», continua a ripetere. Ma tutte le piste portano a Gianmarco Remondina, ex tecnico del Sassuolo dei miracoli - ha portato gli emiliani dalla C2 ai play off di C1 - esonerato un anno fa dal Piacenza. Previdi lo conosce bene, l’ha avuto da giocatore e l’ha conosciuto da allenatore visto che, abitando a Sassuolo, ha sempre seguito da vicino le imprese della squadra neroverde. «Abbiamo appena definito le vicende societarie - conclude Previdi - adesso possiamo dedicarci al mercato, alle trattative in entrata e in uscita. Ho già parlato con due o tre tecnici, sono tutti d’accordo, nel giro di poco tempo firmeremo l’accordo con il nostro allenatore».



- Da Brescia assicurano «Offerta per l’Hellas»
Manca il nome, ma l’identikit è tracciato. Imprenditore bresciano, settore immobiliare, grandi mezzi economici e grandi obiettivi. Nei giorni scorsi "mister X" è stato a Verona, dove ha incontrato Nardino Previdi. Argomento, l’acquisto dell’Hellas, che a dispetto delle dichiarazioni di Arvedi, resta in vendita. L’imprenditore bresciano ha trattato a lungo, nei mesi scorsi (la trattativa va avanti da almeno 6 mesi) con Mario Aramini, presidente di Banca MB, delegato a trattare dal conte Arvedi. Il tiraemolla non aveva dato esito e l’immobiliarista bresciano, deciso a stringere i tempi, ha cercato un altro interlocutore, trovandolo in don Nardino, al quale Arvedi ha dato carta bianca per il futuro tecnico e societario.

Nell’incontro dei giorni scorsi, l’imprenditore bresciano, molto interessato anche alla prospettiva del nuovo stadio, ha presentato un’offerta definita interessante, ma certamente lontana dalle cifre chieste da Arvedi. "Se l’attuale proprietario ha davvero intenzione di cedere a cifre ragionevoli - dicono fonti vicine all’imprenditore bresciano - questa è un’offerta da non rifiutare". Previdi s’è preso ovviamente un po’ di tempo per sotto porre la proposta ad Arvedi e ai suoi consulenti. Nei prossimi giorni dovrà dare una risposta a "mister X" che fonti bene informate definiscono deciso a tutto pur chiudere la trattativa.

FONTE: LArena.it



Tutte le piste portano a REMONDINA come nuovo tecnico scelto da PREVIDI e ARVEDI...
- Verona, Remondina in pole per la panchina
Sancito l'addio al tecnico della salvezza Davide Pellegrini, il presidente del Verona Piero Arvedi con la consulenza del direttore sportivo Nardino Previdi stanno pensando a Gianmarco Remondina. Il maggiore indiziato sembra essere proprio l'ex tecnico di Sassuolo e Piacenza in virtù del fatto che Previdi ha avuto Remondina come giocatore e l'ha apprezzato da allenatore visto che, abitando a Sassuolo, ha seguito le imprese del tecnico che in pochi anni fece divertire non poco la piccola provincia emiliana sfiorando anche la promozione tra i cadetti (poi raggiunta quest'anno con Massimiliano Allegri in panchina).

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


- PANCHINA VERONA, REMONDINA FAVORITO MA...
Il nome più "caldo" resta quello di Gianmarco Remondina, dopo l'esonero dal Piacenza (23/10/2007) avvicinato a tutte le panchine di C e B a ogni cambio di allenatore. Remondina in B a Piacenza ha fallito, ma è lui l'uomo che ha costruito il miracolo Sassuolo, raggiungendo prima la C/1 e poi sfiorando, due stagioni fa, per un solo punto la promozione tra i cadetti. La prima telefonata di Previdi è stata a Remondina, la seconda a Bisoli (che però si è già accasato al Cesena). Poi ce ne sarebbero state altre. "L'allenatore l'ho in testa io è un nome che non è ancora uscito" ha detto Nardino Previdi a tggialloblu.it (senti l'intervista) nel giorno in cui ha silurato ufficialmente Davide Pellegrini.

E non è escluso che il rinvio dell'annuncio di Remondina al Verona (da diversi addetti ai lavori dato quasi per certo) nasconda qualche ripensamento dell'ultima ora o qualche asso nella manica dell'espertissimo uomo mercato gialloblù. Difficile si tratti di Attilio Tesser, pista diventata fredda col passare dei giorni. Difficilissimo possa essere Ezio Glerean, che non sarebbe obiettivo di Previdi anche perchè troppo legato ad uno specifico modulo di gioco. I nodi potrebbero comunque essere sciolti già la prossima settimana.

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]
ANCONA e CITTADELLA fanno festa: È Serie B! MARCIANISE in C1... Niente slam per le gialloblù di LONGEGA: Il BARDOLINO VERONA cede la COPPA ITALIA alle sarde della TORRES. MONDIALI CANOA: Al veronese PANATO la medaglia d'oro! TENNIS ROLAND GARROS: NADAL batte FEDERER in 3 set e vince. MOTOMONDIALE: Al GP di CATALUNYA la spunta Daniel PEDROSA. FORMULA 1: Finalmente KUBICA! RAIKKONEN buttato fuori da HAMILTON... EUROPEI: DONADONI fiducioso per ITALIA-OLANDA di stasera; intanto la CROAZIA vince con l'AUSTRIA e GERMANIA-POLONIA finisce 2 a 0 per i tedeschi...
ANCONA e CITTADELLA fanno festa: È Serie B! MARCIANISE in C1...
- Ancona e Cittadella in serie B
Battute nel ritorno delle finali play off di C1 Taranto (2-1) e Cremonese (3-1)

- Favola Marcianise: promosso in C1
Travolto 3-1 il Celano. Festa anche per Lumezzane e Portogruaro

FONTE: CorriereDelloSport.it


Niente slam per le gialloblù di LONGEGA: Il BARDOLINO VERONA cede la COPPA ITALIA alle sarde della TORRES...
- La Coppa Italia torna in Sardegna
EUROSPIN TORRES 1-0 AQUA CENTRO POSE BARDOLINO VERONA
La Torres vince per una rete a zero la gara di ritorno in Sardegna e si aggiudica la coccarda tricolore, togliendola proprio dalle maglia del Bardolino. La rete decisiva la firma Iannella al 29° del Primo Tempo e Picarelli, parando un calcio di rigore, evita una sconfitta più pesante alle veronesi. Dopo due anni di "dominio" a livello nazionale ed una grande stagione europea, le ragazze gialloblù consegnano la Coppa Italia alla Eurospin Torres.

FONTE: DivisioneCalcioFemminile.it


MONDIALI CANOA: Al veronese PANATO la medaglia d'oro!
- CANOA, IL VERONESE PANATO ORO NELLA C1 SPRINT AI MONDIALI DI IVREA
Ancora uno straordinario successo per Vladi Panato. Il fuoriclasse e pluridecorato atleta veronese, campionissimo della canoa italiana, ha conquistato nel pomeriggio ad Ivrea il titolo mondiale nella C1.

FONTE: TGGialloblu.it


TENNIS ROLAND GARROS: NADAL batte FEDERER in 3 set e vince. MOTOMONDIALE: Al GP di CATALUNYA la spunta Daniel PEDROSA. FORMULA 1: Finalmente KUBICA! RAIKKONEN buttato fuori da HAMILTON... EUROPEI: DONADONI fiducioso per ITALIA-OLANDA di stasera; intanto la CROAZIA vince con l'AUSTRIA e GERMANIA-POLONIA finisce 2 a 0 per i tedeschi
- Pedrosa: "Grande gara". Rossi: "Come una vittoria"
Lo spagnolo dopo il successo nel Gp di Catalunya. "Una corsa perfetta, grazie alla squadra che ha trovato il settaggio giusto". Valentino: "L'obiettivo era non perdere troppi punti da Dani: è andata bene. E mi sono pure divertito"

- Nadal padrone di Parigi. Federer rimedia 4 giochi
Lo spagnolo trionfa nella finale del Roland Garros, travolgendo lo svizzero in tre set: 6-1 6-3 6-0. Per Rafa si tratta del quarto successo consecutivo all'Open di Francia. Eguagliato Borg, ora Rafa ha nel mirino i sei trionfi complessivi dello svedese

- Il grande giorno di Kubica. Trionfo Bmw: Heidfeld 2°
Sulla pista dove l'anno scorso ha rischiato di morire il polacco conquista la prima vittoria della carriera davanti al compagno di marca e va pure in testa al Mondiale. Incredibile tamponamento di Hamilton a Raikkonen in corsia box. Massa 5°

- Donadoni: "Sono fiducioso"
Domani l'esordio con l'Olanda dell'amico-rivale Van Basten. Il c.t non fa trapelare indicazioni: "Come al solito comunicherò chi gioca domattina alla squadra. Panucci è recuperato". Come Camoranesi. Oggi ha provato la coppia difensiva Barzagli-Materazzi

- Croazia di rigore con l'Austria
Decide la gara un rigore segnato dal centrocampista Modric al 4' del primo tempo. Gara poco spettacolare, nella ripresa Austria generosamente all'arrembaggio, ma l'unica grande occasione arriva nel recupero, con Kienast, che mette appena fuori di testa

- Germania, buona la prima. Bis di Podolski: Polonia k.o.
Nella partita serale del gruppo B, i tedeschi battono 2-0 la nazionale allenata da Beenhakker: a Klagenfurt, decide la doppietta dell'attaccante del Bayern. Germania convincente solo a tratti, Polonia penalizzata da qualche errata valutazione del fuorigioco

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaNapoli mister PECCHIA

HELLAS VERONA 3-1 AVELLINO

Wallpapers gallery