Candidatura olimpica Roma 2024: C'è anche il Bentegodi, Miliardario cinese per l'HELLAS? TONI vince la gara contro la chiesa tedesca, VERONA-SASSUOLO: All'asta per Telethon le maglie indossate e poi le ultime novità su Mercato & Rumors in attesa del via ufficiale...


#HellasNews +   -   =

MERCATO: L'ingenuità costata l'espulsione a RAFAEL in una gara poi complicatasi oltremisura a Frosinone, potrebbe essere costata cara a RAFAEL che potrebbe essere stato messo più o meno sul mercato dal club di via Belgio: Al suo posto i gialloblù valutano le candidature di BRKIC in prestito al CARPI ma di proprietà UDINESE e UJKANI ex PALERMO attualmente al GENOA... E GOLLINI? Nel caso farà ancora il secondo o avrà una promozione?
HellasNews.it 'lancia' la probabile candidatura di Reto ZIEGLER come terzino sinistro: L'esterno svizzero, classe 1986 attualmente al SION nel campionato svizzero, è un pallino di Gigi Delneri che lo allenò alla SAMP e lo volle poi alla JUVE.
Secondo il Corriere di Verona invece, BIGON avrebbe chiesto al MILAN la disponibilità dei giovani Josè MAURI e Rodrigo ELY mentre TuttoMercatoWeb.com riporta la notizia che l'ex capitano argentino della LAZIO LEDESMA potrebbe tornare in Serie A all'HELLAS ma anche all'ATALANTA al PALERMO.
Un rinforzo per reparto nel mirino di BIGON: Secondo GianlucaDiMarzio per la difesa si segue Alejandro GALVEZ 26enne difensore centrale spagnolo del WERDER BREMA, in mediana l'obiettivo sarebbe Bernard BERISHA 24enne dello SKENDERBEU squadra che milita nella Categoria Superiore massima divisione del campionato albanese e infine, per il fronte offensivo, l'obiettivo sembra Marco SAU seconda punta da tempo nel mirino dei gialloblù ma anche se gioca poco in Sardegna difficilmente il CAGLIARI lo lascerà partire a gennaio...
Secondo TuttoSport un altro obiettivo per l'attacco potrebbe esse il 22enne venezuelano MARTINEZ in uscita dal TORINO ma su di lui ci sarebbero anche il CARPI e l'UDINESE.
Intanto, dopo essere stato messo fuori rosa, Luca RIGONI avrebbe rifiutato il reintegro e chiesto la cessione 'sorprendendo' l'incredibile presidente ZAMPARINI che per primo aveva tolto dai giochi il centrocampista ex CHIEVO: Verrebbe davvero buono per il centrocampo del VERONA ma su di lui sono in tante e non solo in Italia...

CANDIDATURA ITALIANA OLIMPIADI 2024, tra gli stadi scelti per ospitare il calcio secondo l'ANSA ci sarebbe anche il Bentegodi...

UN MILIARDARIO CINESE PER L'HELLAS? Si chiama Herman Zheng e vorrebbe investire nel calcio italiano, oltre agli scaligeri nel mirino del magnate anche BARI, SAMPDORIA e GENOA

TONI VINCE LA CAUSA CONTRO LA CHIESA TEDESCA, avrà un milione di Euro di risarcimento dopo che era stato chiamato in causa per non aver pagato la 'tassa sulla religione' dovuta da chi in Germania segue la chiesa cattolica ottenedone quelli che sono chiamati 'Servizi Religiosi'... Luca aveva 'scaricato' il barile sul proprio commercialista che non lo aveva avvisato a proposito del tributo dovuto...

HELLAS AL FIANCO DI TELETHON, le maglie scaligere usate in campionato contro il SASSUOLO all'asta per aiutare l'iniziativa #IOESISTO della Fondazione Telethon

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]



DICONO +   -   =

L'ex gialloblù IACHINI esonerato dalla panchina del PALERMO «L'Hellas Verona delude? Il campionato è ancora aperto. Aspetterei a parlare di delusioni, sicuramente l'Hellas Verona avrebbe potuto avere qualche punto in più, ma sono mancati elementi importanti come Pazzini e Toni. E quando ti mancano i gol di Toni, che hanno fatto la differenza in questi anni, qualcosa può complicarsi. Ora la squadra è tornata a fare qualche risultato. Al momento non parlerei di eccessive delusioni. Ci sarà un abbassamento della quota salvezza, quando più squadre lottano per le posizioni di vertice la lotta per la retrocessione prevede un abbassamento della media. La quota salvezza sarà 33-34 punti» TuttoMercatoWeb.com

Così l'agente di BERISHA potenziale nuovo acquisto della mediana gialloblù «Confermo l'interesse dell'Hellas nei riguardi del mio assistito ma, per il momento, ci sono stati solo contatti tra le società. Ci sono richieste anche da altre parti d'Europa, come Russia e Belgio. Il mercato invernale inizierà a breve, vedremo l'evoluzione delle varie situazioni nel giro delle prossime settimane» TuttoMercatoWeb.com



RASSEGNA STAMPA +   -   =
EDITORIALE
Il punto sul Verona: un Natale a bassa quota
22.12.2015 11:00 di Giorgia Segala
Il 2015 si chiude con un pareggio che, ancora una volta, non soddisfa nessuno. Il Sassuolo è una squadra che sicuramente può meritare di più: concreta, ambiziosa al punto giusto, coi piedi per terra e con idee di gioco evidentemente efficaci, visti i 27 punti conquistati in 16 giornate. Il Verona è una squadra che ha disperatamente bisogno di punti, ma ancora non riesce a conquistarne o, almeno, non sufficientemente: tre punti in nove partite non possono certo essere definiti un ritmo salvezza.

Delneri è a Verona da troppo poco tempo per essere giudicato senza alcun alibi, discorso diverso invece per i giocatori: sostanziali differenze rispetto a prima non se ne vedono, i limiti dei singoli sono a dir poco evidenti. La difesa è un colabrodo (eppure era il reparto più importante da sistemare, durante la sessione estiva di calciomercato, si diceva…), il centrocampo è forse il reparto in proporzione più solido, ma non sufficientemente da garantire prestazioni che tengano a galla il resto dei compagni. Viviani ne è sicuramente la punta di diamante, ma quando non è in giornata ne risentono tutti: nessuno, oltre a lui, è in grado di occuparsi degnamente dei calci piazzati (in una squadra che milita in Serie A). Quando Hallfredsson non è in forma, in campo si sente decisamente la mancanza della sua fisicità: non sarà un giocatore bello da vedere per via di tecnica sopraffina, ma si sbatte costantemente e la sua presenza la fa sempre sentire, ai giocatori avversari; non “bello”, ma sicuramente efficace e prezioso. Per quanto riguarda l’attacco, ormai è lo stesso ritornello da tempo: il Verona è Toni-dipendente. Sarà vero? Vero sicuramente è che, senza l’attaccante di Pavullo, la squadra sembra giocare quasi senza reparto offensivo. Toni fa sicuramente la differenza, più di quanto i tifosi potessero immaginare al suo arrivo a Verona, e probabilmente anche più di quanto si aspettasse lui stesso, prima di intraprendere la sua avventura scaligera. Considerando che il 9 gialloblù appenderà gli scarpini al chiodo a fine stagione, è a dir poco fondamentale trovare al più presto giocatori che riescano a far girare decentemente l’attacco veronese.

Per questo 2015 i giochi sono ormai fatti, il Verona cala il sipario con 8 punti in 17 giornate, frutto di 8 pareggi e 9 sconfitte. Il 6 gennaio si torna in campo contro la Juventus, a Torino: i bianconeri sono sicuramente partiti con più difficoltà del previsto, ma sono già riusciti a colmare abbondantemente queste lacune, avendo scalato la classifica al punto da riuscire a festeggiare il Natale con un ottimo quarto posto. Questa sfida probabilmente non sarà determinante tanto ai fini della classifica, quanto per vedere se la “cura” Delneri sortisce effettivamente gli effetti desiderati: grazie alla pausa natalizia, infatti, i giocatori avranno sì qualche giorno per riposarsi, ma anche più tempo per assimilare concretamente le idee del nuovo tecnico. Idee che, ora del 6 gennaio, sarà assolutamente necessario vedere anche in campo.

Gennaio sarà un mese cruciale, per i gialloblù. Non solo per continuare a cercare la vittoria e la conquista di punti indispensabili, ma anche per il calciomercato: Rafa Marquez ha già fatto le valigie in anticipo, e altre situazioni dovranno necessariamente essere sbrogliate. Il Verona ha bisogno di liberarsi di ingaggi pesanti e di mettere le migliori toppe disponibili a questa squadra malconcia, per provare il tutto per tutto affinché riesca a restare nella massima serie anche per il prossimo campionato. Impresa difficilissima, ma ancora non impossibile. Finché non sarà la matematica, a condannarci, è lecito e giusto sperare ancora in un miracolo. Il periodo dell’anno, in fondo, è quello giusto: chissà che questo Natale non porti qualcosa di positivo ai gialloblù.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


IL MERCATO è ALLE PORTE
Basta equivoci "alla Romulo"
24/12/2015 11:12
Situazione disperata di classifica? Logico buttarsi sul mercato cercando di prendere il meglio che si può (o il meno peggio che si può…). Si dovrà acquistare per colmare le lacune di questa rosa: per riempire spazi vuoti e per aumentare il tasso qualitativo in vista di un girone di ritorno che dovrà essere perfetto se si vuole mantenere la categoria. Prima di comprare qualsiasi giocatore si dovranno fare singole valutazioni sui giocatori “non affidabili” in rosa: chi non fa più parte del progetto tecnico e chi non è in condizioni fisiche accettabili. Così come sui nuovi acquisti si dovrà certificare che siano in perfette condizioni fisiche: dovranno essere al 100% e non dovrà esserci il minimo dubbio sulla loro tenuta fisica.

CONFERENZA FARSA. Mai più, insomma, altri casi come quello di Viviani (preso tra problemi alla caviglia e pubalgia: quest’ultima emersa dopo, giurano…), mai più equivoci “alla Romulo”: con il brasiliano che sembrava pronto in estate, che si assentava alcuni giorni nel mezzo della preparazione estiva, che recuperava in agosto e che in conferenza stampa a settembre asseriva: “Sono pronto e sto bene” ma poi dopo qualche giorno scomparve all’improvviso da Peschiera (e dall’Italia) come se fosse stato rapito dagli alieni. Il brasiliano, ormai, è da un anno e mezzo che non gioca: le ultime apparizioni continue risalgano alla Primavera del 2014 quando la sua casacca era ancora tinta di gialloblù e non di sbiadito bianconero, e già da quelle settimane, purtroppo, emergevano i primi problemi fisici.

INTEGRITÀ FISICA CERCASI. Basta equivoci “alla Romulo”. Chi arriverà all’Hellas (e si spera in tanti a gennaio) dovrà garantire uno stato fisico perfetto e inappuntabile come una scenografia cinematografica di Stanley Kubrick. Non si deve correre assolutamente il rischio di acquistare giocatori che hanno problemi fisici pregressi e che da qui a maggio rischiano di non essere utili alla causa (quella chimera chiamata salvezza), riempendo l’infermeria e lasciando il Verona ancor di più in una situazione di classifica deprimente e scadente come un Cinepanettone prodotto da Aurelio De Laurentiis.
LUCA VALENTINOTTI

NUOVA IDEA PER L'HELLAS
Martinez, altro nome per l'attacco del Verona
23/12/2015 17:33
Con scarso utilizzo da parte di Ventura, è normale che l'attaccante del Torino, Josef Martinez, venezuelano di 22 anni, cerchi una sistemazione altrove. La news arriva da Tuttosport e a quanto pare però, se il giocatore partisse a gennaio, lo farebbe solo con la formula del prestito. L’obiettivo del presidente Cairo è quello di trovargli una squadra che lo mandi in campo con continuità per far sì che possa tornare alla ribalta. Uno dei club che ha mostrato interesse verso il calciatore granata è il Verona, per cui sta a Bigon veder che si può fare per rendere l’operazione fattibile. Ma i gialloblù non sarebbero i soli a porre la lente d’ingrandimento sul giocatore. In fila s’è collocata pure l’Udinese.
ANDREA FAEDDA

CALCIOMERCATO GIALLOBLU'
Bigon, prime mosse per cambiare l'Hellas
23/12/2015 14:23
Il Verona è il fanalino di coda della classifica ancora senza vittorie, ma vuol smettere al più presto gli stretti panni di Cenerentola del Campionato. È chiaro che per farlo, sarà inevitabile ricorrere al mercato al fine di regalare a Delneri dei giocatori più adatti alle idee ed al gioco del nuovo tecnico. Insomma, la rosa va resa più competitiva ed il prossimo mese sarà determinante. Non si può sbagliare assolutamente.

Tante indicazioni e tanti nomi sul taccuino di Bigon, dunque. Per lui saranno una fine ed un inizio d’anno frenetici. Ma date le circostanze non poteva essere altrimenti. Si studiano le mosse giuste. Innesti che dovranno far fare il salto di qualità.

Nel mirino del ds gialloblù, secondo quanto riporta gianlucadimarzio.com, ci sarebbero 3 nomi: l’albanese Bernard Berisha, 24 anni, centrocampista dello Skenderbeu (club del suo paese), Alejandro Galvez, spagnolo di 26 anni, difensore del Werder Brema e Marco Sau, 28 anni, attaccante del Cagliari. L’arrivo di quest’ultimo a gennaio però, visto il bel torneo che sta disputando in cadetteria coi sardi, al momento pare sia il più difficile di tutti.
ANDREA FAEDDA

IL FUTURO
Toni e Pazzini assieme
Finalmente, era ora

23/12/2015 07:25
Tra tutti gli errori, questo è stato sicuramente il più grande. Acquistare un attaccante come Pazzini, fortemente voluto, per di più, dall'altro totem gialloblù, Luca Toni e non farli giocare assieme.

Un errore strategico che ha avuto pesanti ripercussioni su questo campionato. Toni e Pazzini non erano compatibili nel gioco di Mandorlini. Che ci ha provato. Ma dopo il test estivo di Amburgo e la Coppa Italia con il Foggia non se l'è sentita di abiurare il suo 4-3-3 e passare ad un'altra formula. Incredibile ma vero. Il miglior acquisto della stagione lasciato in panchina, con la teoria, folle a rivederla oggi "di essere un investimento per il futuro". Che cosa si siano detti questa estate Setti, Bigon, Gardini e Mandorlini non è dato da sapere. Ma qualcuno ha sbagliato. O la società a prendere Pazzini a Mandorlini, o Mandorlini che ha detto sì all'acquisto, tranne poi accorgersi di non essere capace di farlo giocare.

Poi ci si è messa di mezzo anche la sfortuna. Prima fermando sua maestà Luca, poi bloccando il suo fido scudiero Giampaolo.

In mezzo è successo di tutto. E' successo soprattutto che il Verona è sprofondato in fondo alla classifica e neppure nella gara di Frosinone, quella che gli è costata la panchina, Mandorlini ha voluto/saputo mettere assieme i due. Eppure, quando lo ha fatto, nel secondo tempo, il Verona ha rischiato di riaprire clamorosamente il match con tanto di sottolineatura finale di Stellone che ha ammesso: "Quei due ci hanno messo paura".

Ora ci prova Delneri. Che fin da subito ha detto che Pazzini e Toni possono coesistere. E alla prima occasione, dopo il recupero di Pazzini, li ha schierati in coppia. Il Verona riparte da lì, da loro due, ed è una speranza in più per il futuro. Sempre meglio che non averli. O peggio averli e non farli giocare...

SERIE A
Un miliardario cinese per l'Hellas Verona?
22/12/2015 10:14
Si chiama Herman Zheng e da tre giorni il suo nome è uscito a Bari come il possibile acquirente della società pugliese.

E' un miliardario cinese che pare interessato a sbarcare nel calcio italiano. In una conferenza stampa ha fatto sapere le sue intenzioni.

Per ora il presidente del Bari Paparesta ha "raffreddato" la trattativa: "Nessuno ha contattato il nostro advidsor".

Zheng però pare avere intenzioni serie. E oltre al Bari, come scrive stamattina Tuttosport, starebbe monitorando altre tre società italiane: la Sampdoria, il Genoa e il Verona.

Ovviamente per ora questa è solo un'indiscrezione giornalistica, ma, com'era successo in primavera per una cordata americana, il Verona è una società che piace.

Proprio in quella occasione Setti, smentendo seccamente la trattativa (in realtà c'era una carta a confermare il contatto tra la società e il gruppo americano che non si è però mai palesato) affermò di non essere interessato a cedere la società scaligera. (g.vig.)

FONTE: TGGialloBlu.it


Calciomercato Torino, tre piste per Martinez
L'attaccante venezuelano andrà in prestito e interesserebbe a Verona, Udinese e Carpi

Josef Martinez (Getty Images)

23/12/2015 12:52
CALCIOMERCATO TORINO MARTINEZ VERONA UDINESE CARPI / TORINO - Futuro in prestito per Josef Martinez. L'attaccante venezuelano classe '93 non trova spazio nel Torino e per questo a gennaio partirà in prestito. Secondo quanto riferisce 'Tuttosport', Udinese e Verona avrebbero già effettuato sondaggi indiretti, ma anche il Carpi potrebbe essere interessato.
L.P.

FONTE: CalcioMercato.it


Verona, Delneri ha chiesto un terzino ex Juventus

24 dicembre alle 12:54
Reto Ziegler può tornare in Italia. Secondo HellasNews, infatti, Luigi Delneri ha espressamente chiesto alla società di acquistare il terzino sinistro del Sion (ex Juve e Samp) per rinforzare la fascia sinistra.

Carpi, chiesto un giocatore in prestito all'Atalanta

23 dicembre alle 18:19
Il Carpi ha chiesto all'Atalanta il prestito di Marco D'Alessandro. L'esterno scuola Roma sta trovando poco spazio in questa stagione con la Dea e potrebbe così accettare l'ipotesi prestito. Sul classe '91, però, rimane forte il pressing dell'Hellas Verona. A riportarlo è Tuttosport.

FONTE: CalcioMercato.com


Verona, Bigon a caccia di rinforzi: occhi su Berisha e Galvez, per l’attacco piace Sau
Riccardo Bigon (ph.Grigolini)

Gianluca Di Marzio 23-12-2015 12:35
Ultima posizione in classifica e voglia di sfruttare la sosta natalizia per ricaricare le batterie, tornando più forti che mai per un girone di ritorno decisivo per l'obiettivo salvezza. Oltre a recuperare le energie, il Verona del presidente Setti tornerà sul mercato per regalare a Gigi Delneri una rosa più attrezzata ed arricchita da elementi che possano dare maggiori alternative al proprio allenatore: nel mirino del ds Bigon sono finiti l'albanese Bernard Berisha, 24enne centrocampista dello Skenderbeu, ed Alejandro Galvez, 26enne difensore centrale spagnolo del Werder Brema. Verona attivo anche sul fronte offensivo, con l'obiettivo è cercare una seconda punta: il profilo ideale coincide con il nome di Marco Sau, che tuttavia difficilmente il Cagliari lascerà partire a gennaio. Fase di studio del mercato, dunque, e primi nomi sul taccuino di Bigon, con il Verona pronto ad intervenire sul mercato per rinforzare una squadra alla ricerca della salvezza.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024: lo stadio di Verona scelto per ospitare le gare
L'Ansa riferisce che nel dossier per la candidatura di Roma come sede dei Giochi Olimpici del 2024 è stata inserita anche Verona

La Redazione 23 Dicembre 2015
Dall'Ansa una bella notizia che riguarda Verona e il suo stadio. Nel dossier presentato per candidare Roma come città olimpica per le Olimpiadi 2024 è stata inserita anche Verona per ospitare alcune delle gare del torneo di calcio. Le altre eventuali sedi saranno, oltre a Roma ovviamente, Palermo, Firenze, Udine, Bologna, Genova, Bari, Torino, Napoli e Milano.

A dare l'annuncio in conferenza stampa, Luca Cordero di Montezemolo e Giovanni Malagò del Coni, il quale ha dichiarato che la scelta di queste città vuol dimostrare che la candidatura di Roma intende includere tutto il paese; si tratta dunque di un'iniziativa dal carattere nazionale.

Dunque, se Roma fosse scelta per i Giochi Olimpici del 2024, lo stadio Bentegodi potrebbe ospitare uno degli appuntamenti del torneo calcistico. Non resta che incrociare le dita.

FONTE: VeronaSera.it


09:21 | mercoledì 23 dicembre 2015
Rigoni rifiuta il reintegro | Gd
SiciliaGenoa, Chievo, Hellas, Atalanta e Cagliari sul giocatore del Palermo

di Michele Ruotolo - twitter:@michelenews24© www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO PALERMO RIGONI ZAMPARINI ULTIME - Questa storia non finirà bene: il Palermo sarà costretto a cedere sul mercato di gennaio Luca Rigoni. Il centrocampista rosanero, messo fuori rosa da qualche settimana dal presidente Maurizio Zamparini, avrebbe chiesto in prima persona la cessione mettendo dunque quasi definitivamente da parte i tentativi di riconciliazione della dirigenza. Rigoni, che ha richieste soprattutto dal Genoa (possibile uno scambio con Goran Pandev), ma anche da Chievo Verona, Atalanta, Hellas Verona e Cagliari, andrà dunque quasi certamente via, anche se nel calcio i colpi di scena non sono mai mancati. A lasciarlo intendere del resto lo stesso Zamparini, che qualche giorno fa aveva detto limpidamente: «Rigoni? Noi vorremmo tenerlo, ma è lui che ha chiesto la cessione». Aggiungendo però che il centrocampista, messo fuori rosa insieme ai compagni Enzo Maresca e Fabio Daprelà, sarebbe stato venduto soltanto all'estero eventualmente (anche se per il momento non risultano richieste da altri campionati). Una situazione che va definendosi man mano.

PALERMO: RIGONI DICE DI NO AL REINTEGRO - Come riporta oggi il Giornale di Sicilia, nelle ultime ore, Zamparini avrebbe provato a reintegrare Rigoni in rosa (ufficialmente il giocatore si è sempre allenato con la prima squadra, ma non ha preso poi parte alle ultime partite e alle ultime trasferte della con i compagni): secco il rifiuto del giocatore, evidentemente molto amareggiato per il comportamento tenuto nei suoi confronti dal presidente, che dopo la sconfitta clamorosa del Palermo in Coppa Italia aveva accusato lui ed altri giocatori di aver remato contro l'allenatore Davide Ballardini, arrivato al posto di Beppe Iachini. Rigoni ha un contratto con i siciliani fino al 2017, ma la sua avventura in rosanero, iniziata un anno e mezzo fa, parrebbe essere già terminata. Adios.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Hellas Verona, obiettivo Gashi. Gol elvetici per mister Delneri
24.12.2015 20.15 di Simone Bernabei Twitter: @Simo_Berna
In estate la coppia Toni-Pazzini sembrava un lusso per l'Hellas Verona. I fatti, il campo, hanno però raccontato una storia diversa. Pazzini non ha inciso come ci si aspettava e l'infortunio di Toni ha terribilmente complciato i piani salvezza del club scaligero. Che a gennaio tornerà sul mercato per regalare nuovi protagonisti a Delneri. E il primo volto nuovo potrebbe arrivare proprio in attacco. A tal proposito nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato dell'interesse per Shkëlzen Gashi, attaccante del Basilea con un passato da capocannoniere del campionato svizzero con la maglia del Grasshoppers. Quest'anno non è una prima scelta del tecnico Fischer e a gennaio può partire senza grandi problemi. Albanese con passaporto svizzero, Gashi potrebbe essere il giusto rinforzo per il 4-4-2 di Delneri, visto che agirebbe sia sulla fascia mancina che al centro dell'attacco a supporto di capitan Toni.

SERIE A
Verona, Bigon punta D'Alessandro e Martinez
24.12.2015 15.10 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Duplice pista di mercato per l'Hellas Verona. Secondo quanto riportato dal Corriere di Verona il club del presidente Setti, in vista di gennaio, avrebbe aperto i canali per due giocatori di Serie A. Si tratta di Marco D'Alessandro, esterno scuola Roma oggi all'Atalanta e Josef Martinez, attaccante venezuelano del Torino.

SERIE A
Milan, sondaggio del Verona per Ely e Mauri
24.12.2015 12.54 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
E' un Verona molto attivo quello che già in questi giorni di festa sta lavorando per rafforzare la rosa di Luigi Delneri. A tal proposito, secondo quanto riportato dal Corriere di verona il club scaligero avrebbe effettuato un sondaggio con il Milan per i giovani Rodrigo Ely e Josè Mauri.

SERIE A
Verona, per la sinistra torna un vecchio pallino di Delneri: Reto Ziegler
24.12.2015 12.00 di Gaetano Mocciaro Twitter: @gaemocc
Secondo quanto riportato da hellasnews.it Reto Ziegler è un obiettivo di mercato del Verona per il mercato di gennaio. L'esterno svizzero è un pallino di Gigi Delneri, che l'ha allenato alla Sampdoria e avallò il suo trasferimento alla Juventus. Attualmente Ziegler, classe 1986, gioca nel Sion col quale ha conquistato la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League.

A TU PER TU
...con Iachini
"Serie A, campionato combattuto. Inter senza coppe favorita. Dybala da Juve, bravi i bianconeri ad investire. Hellas Verona, campionato ancora aperto. Genoa, Rigoni è ok. Futuro, studierò Guardiola e Ranieri... non ripartirò dalla B"

24.12.2015 00.00 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Terminata l'esperienza al Palermo, Giuseppe Iachini studia in attesa di ripartire nella prossima stagione, con un nuovo progetto. Ma visto da fuori, com'è il campionato di serie A? "Un campionato sicuramente combattuto, bello. Mai come quest'anno ci sono in lotta almeno cinque squadre per il campionato, squadre competitive e che potranno dire la loro fino in fondo. Rispetto agli altri anni non ci sarà una vera dominatrice, ma la lotta sarà viva fino alla fine", dice l'ex tecnico rosanero a TuttoMercatoWeb.

[...]

In basso invece delude l'Hellas Verona.
"Il campionato è ancora aperto. Aspetterei a parlare di delusioni, sicuramente l'Hellas Verona avrebbe potuto avere qualche punto in più, ma sono mancati elementi importanti come Pazzini e Toni. E quando ti mancano i gol di Toni, che hanno fatto la differenza in questi anni, qualcosa può complicarsi. Ora la squadra è tornata a fare qualche risultato. Al momento non parlerei di eccessive delusioni. Ci sarà un abbassamento della quota salvezza, quando più squadre lottano per le posizioni di vertice la lotta per la retrocessione prevede un abbassamento della media. La quota salvezza sarà 33-34 punti".

[...]

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Ag. Bernard Berisha: "Piace non solo al Verona"
23.12.2015 16.24 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Il Verona guarda in Albania per potenziare la mediana. Nel mirino c'è Bernard Berisha (24), centrocampista in forza al Skënderbeu. A parlare del calciatore ci ha pensato il suo agente, Shkumbin Cormemeti, attraverso Tuttomercatoweb.com: "Confermo l'interesse dell'Hellas nei riguardi del mio assistito ma, per il momento, ci sono stati solo contatti tra le società. Ci sono richieste anche da altre parti d'Europa, come Russia e Belgio. Il mercato invernale inizierà a breve, vedremo l'evoluzione delle varie situazioni nel giro delle prossime settimane".

SERIE A
Torino, Martinez può partire in prestito: sondaggi di Verona e Udinese
23.12.2015 11.09 di Raimondo De Magistris Twitter: @RaimondoDM
Il Torino potrebbe cedere in prestito Josef Martinez nella prossima finestra di calciomercato. Secondo Tuttosport, l'attaccante venezuelano non è al centro del progetto tecnico-tattico di Ventura e sta valutando nuove destinazioni per giocare con continuità e rilanciarsi. Hellas Verona e Udinese hanno già effettuato i primi sondaggi, ma non saranno escluse sorprese.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


24.12.2015
Un portiere per Delneri? Spuntano Ujkani e Brkic
Un portiere per Gigi Delneri? Di sicuro l’inverno di Riccardo Bigon sarà molto caldo. E non è da escludere che il Verona possa dotarsi di un nuovo guardiano di porta. Prima, però, c’è da capiree quale ruolo verrà dato a Gollini e come eventualmente verrà riconsiderata, se così sarà, la posizione di Rafael, che tornerà a disposizione dopo la squalifica.
Dunque, l’Hellas avrebbe messo nel mirino (sempre in tema di portieri) il portiere serbo dell’Udinese, ma in prestito al Carpi, Zeliko Brkic. Solo un’idea per il momento. Oltre a lui, il club di via Belgio avrebbe attenzionato anche Samir Ujkani, attualmente tesserato con il Genoa.
Resta viva la pista che porta al difensore centrale Rodrigo Ely, classe ’93, di proprietà del Milan. Sempre per il reparto arretrato è stata considerata la figura di Alejandro Gomez, difensore centrale di 26 anni del Werder Brema.
Nessun riscontro sulla trattativa tra Verona e Samp per Federico Viviani.

23.12.2015
Toni vince causa
Avrà un milione di risarcimento

Luca Toni

La giustizia tedesca dà ragione a Luca Toni. L’Alta Corte di Monaco di Baviera sentenzia a favore dell’attaccante del Verona che otterrà dai suoi vecchi consulenti fiscali un risarcimento di 1,25 milioni di euro in merito alla querelle con la chiesa tedesca. La vicenda risale agli anni in cui Toni giocava nel Bayern e riguarda la tassa non pagata alla chiesa cattolica per i suoi tre anni (dal 2007 al 2010) in Baviera: 500 mila euro all’anno che sommati ai 200 mila euro di interessi fa 1,7 milioni. In occasione della sua prima stagione al Bayern per Toni non era stata registrata alcuna confessione religiosa ma dal secondo anno è stata spuntata la voce «cattolica». L’attaccante ha però sempre proclamato la sua innocenza, sostenendo di non essere mai stato informato della situazione e puntando il dito contro la sua ex commercialista che a sua volta aveva scaricato la responsabilità sul club. Il giudice aveva anche proposto un accordo (la commercialista e il Bayern avrebbero pagato 500 mila euro a testa, i restanti 700 mila li avrebbe sborsati Toni) ma il Bayern si era opposto, ritenendo che una volta risolto il contratto col giocatore ogni contenzioso era da ritenere chiuso. Ora la sentenza a favore dell’attaccante, che di suo dovrà comunque sborsare 450 mila euro. «Se avessi saputo quanto costava caro essere cattolico qui, avrei lasciato immediatamente la chiesa», ha poi commentato con ironia Toni.

FONTE: LArena.it


Postata il 24/12/2015 alle ore 12:20

BUON NATALE GIALLOBLU'!
Tanti auguri di buon Natale e buone feste
a tutti i sostenitori gialloblù
dall'Hellas Verona FC

Bomber gialloblù, ora Toni punta a "scalzare" Patuzzi
Postata il 23/12/2015 alle ore 19:00

Verona - Un feeling con il gol, un grande campione che sembra non stancarsi mai. Con la rete che ha siglato il pareggio con il Sassuolo, Luca Toni ha raggiunto a quota 48 gol una leggenda gialloblù del calibro di Preben Larsen Elkjaer nella classifica dei migliori marcatori di tutti i tempi dell'Hellas Verona. Già miglior gialloblù in Serie A, ora Toni punta a scalare i vertici della classifica all time. Davanti a lui, ora, ci sono soltanto mostri sacri della storia del Verona, primo fra tutti, Arnaldo Porta con le sue 74 reti. Ma andiamo con ordine, il prossimo obiettivo è il numero 6 della classifica, Mario Patuzzi, fermo a 49 reti...

3 gol
9 partite (8 da titolare)
672 minuti giocati

Questi i numeri di Luca Toni
#MengaPoc, capitano!

Hellas Verona scende in campo con Telethon
Postata il 23/12/2015 alle ore 15:45

Verona - L'Hellas Verona in campo con Telethon per "dare un calcio" alle malattie genetiche. Il Verona ha sposato la causa dell'iniziativa #IOESISTO della Fondazione Telethon per dare un contributo concreto, per regalare una speranza a chi lotta contro una malattia rara. Al termine di Hellas Verona-Sassuolo, infatti, la Società ha messo a disposizione le maglie gara dell'undici titolare che, a breve, saranno oggetto di un'asta online che avrà luogo sulla piattaforma benefica CharityStars: chi si aggiudicherà le maglie indossate dai ragazzi di mister Delneri potrà dare una mano a chi ne ha bisogno, finanziando la ricerca scientifica. Perché quando si tratta di fare del bene, Verona e il Verona non si tirano mai indietro.

FONTE: HellasVerona.it

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#VeronaTorino Juric

#AtalantaVerona highlights


Archivio