Subscribe Us

PERGOCREMA-VERONA in anteprima: Il pareggio era già scritto e allora 'perchè non animare questo noioso fine stagione' avranno pensato in Lega! Detto-Fatto: 7 punti in meno al RAVENNA con buona pace di chi ancora pensa che il risultato del campo sia quello supremo!


PEGOCREMA-HELLAS VERONA
A 90 minuti dalla fine della regular season i giochi sembravano già fatti: ai gialloblù di Crema vincere non sarebbe servito a guadagnare il quint'ultimo posto (e quindi accedere ai playout col massimo vantaggio) e d'altro canto un pareggio sarebbe stato sufficente anche agli scaligeri per assicurarsi l'accesso ai playoff come ultima squadra del minitorneo di spareggio ma tant'è!
I 'papaveri' della Lega hanno pensato bene di agitare le 'chete acque' di fine stagione appioppando sette punti di penalità al RAVENNA (guarda che caso! I punti tolti non sono ne sei ne otto ma giusto quelli che servono alla commissione d'inchiesta per emulare Ponzio Pilato) per aver cercato di 'taroccare' il risultato in trasferta a Lumezzane il 17 Aprile scorso e al momento la squadra romagnola è al quart'ultimo posto insieme al PERGOCREMA col PAVIA già salvo senza passare dai playout...

E' chiaro che ora i prossimi avversari dell'HELLAS hanno più di un motivo per vincere così come del resto i giallorossi a MONZA e lo SPEZIA, peraltro già 'graziato' dai giudici del TNAS, spera ancor di più di sgambettare il VERONA ma stavolta l'impresa, almeno sulla carta, non appare così titanica: gli aquilotti dovrebbero vincere in casa del LUMEZZANE (ormai al sicuro a centroclassifica) e nello stesso tempo sperare nella rovinosa caduta dell'HELLAS (sarebbe la seconda consecutiva dopo quella contro il PORTOGRUARO nella scorsa stagione) al 'Voltini'.

La domanda è in che modo agirà questa 'scandalosa' mossa della Lega sulle prestazioni delle squadre in campo? Basterà questo coup de théâtre a rendere imprevedibile tutto quanto pare già scritto? Chissà! Intanto giochiamocela e vediamo che succede... Tanto in Italia per ribaltare i risultati a tavolino c'è sempre tempo e modo, chissà che prima o poi non accada anche a favore dei gialloblù tanto a chi interessano più i risultati del campo in un ambiente in cui la credibilità sportiva è sempre più in crisi?

Il calcio italiano questo è nel (meno) bene e nel male per cui vi posso anticipare quanto segue: il GUBBIO (matematicamente già campione) cadrà a Salerno e la SALERNITANA manterrà il quarto posto perchè pure l'ALESSANDRIA vincerà a casa del BASSANO che non ha più niente da chiedere a questo campionato come pure la CREMONESE 'vittima sacrificale' all'Italia di Sorrento.
Potrebbe essere già stato tempo di pensare ai playoff anche per l'HELLAS ma forse è meglio così: meglio giocare la gara col PERGOCREMA al massimo della concentrazione onde non dare la possibilità agli avversari di Domenica di destarsi dagli 'intorpidimenti' di fine stagione...

[Commenta qui sotto o sulla pagina Facebook di BONDOLA/=\SMARSA, condividi a piè di pagina, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]

QUI CREMA
I lombardi sono imbattuti in casa dal 13 Febbraio e nelle ultime cinque gare interne hanno guadagnato nove punti (frutto di due vittorie con SUEDTIROL e CREMONESE e tre pareggi con SPEZIA, PAGANESE e GUBBIO).
MAURIZI non potrà contare sul centrocampista PROFETA e gli attaccanti CACCAVALLO e SIMEONI tutti fermati dal giudice sportivo ma il mister della squadra lombarda recupererà quasi certamente il difensore LOLAICO ed il mediano GALLI, dopo la febbre sembra tornato a pieno ritmo anche BASILE, compagno di reparto di quest'ultimo.
Ex di turno è Peppe INGRASSIA vice di RAFAEL nella stagione 2009-2010.

Pergocrema 1-1 Hellas Verona del 05.10.08 sintesi e highlights

QUI VERONA
L'ultima volta che l'HELLAS giocò a Crema ricordo vivida l'incazzatura che mi prese: finì 1 a 1 con 'Tibo-Gol' che pareggiò l'iniziale vantaggio di SAMBUGARO ma i gialloblù giochicchiarono per un'ora e si svegliarono solo dopo lo 'schiaffo' dei padroni di casa.
Bruttissimo e pericolosissimo vizio del VERONA che, forse per il peso deluso blasone, ha pensato spesso di lasciare l'iniziativa agli avversari credendo di poter gestire il risultato e alla fine è stato giustamente punito.
Al 'Voltini' questo non deve accadere Domenica prossima, la squadra dovrà scendere in campo puntando alla vittoria per poter sperare di uscirne almeno col tanto agognato pari che assicurerebbe i playoff: in questo senso la 'strana' penalità inflitta al RAVENNA non potrà che mantenere i gialloblù 'sul pezzo' fino alla fine.

Tutti abili ed arruolati in casa gialloblù: BERRETTONI, HALLFREDSSON, NAPOLI e anche PAGHERA si sono allenati con il resto dei compagni (difficile in ogni caso un inserimento degli ultimi due nella prossima gara).

Da Verona al 'Voltini' di Crema (CR)
(128 km – 1 ora e 43 min. circa - Tempo previsto: Pioggia 16/17 °C)


Visualizzazione ingrandita della mappa

DICONO
ABBATE invita tutti a tenere i piedi per terra «Ciò che conta è concentrarsi sulla partita di domenica e non andare troppo in là, non abbiamo ancora la matematica certezza di essere ai play-off. Il match di Crema diviene fondamentale, si tratta di un passaggio obbligato che non possiamo permetterci di sbagliare. Chi preferirei incontrare i playoff tra Sorrento, Alessandria e Salernitana? Non ho preferenze, in un modo o nell'altro ne devi affrontare due di queste tre. Dobbiamo lavorare sull'atteggiamento, la classifica ci costringe ad inseguire con intensità e voglia, senza mai perdere la testa» (HellasVerona.it)

MANDORLINI ha le idee chiare «Altro che pareggio. Dobbiamo andare a Crema per vincere. Solo così possiamo chiuderla senza troppi problemi. Se facciamo dei calcoli rischiamo di restare scottati» - e poi aggiunge - «Stiamo bene, le gambe girano alla perfezione. Noi dobbiamo guardare solo in casa nostra. Ogni giorno qui ne succede una, squadre a cui vengono dati punti e squadre a cui vengono tolti. Noi avevamo fatto il nostro dovere, il punto riassegnato allo Spezia, proprio venerdì scorso ha riacceso la corsa ai play off. Dobbiamo essere più forti e più bravi anche di queste cose incomprensibili a chi non vive nel nostro mondo» (Leggo.it)

NAPOLI recuperato ma deluso: sperava di poter dare di più! «Sono molto dispiaciuto per quanto accaduto. Non mi sono mai fermato per così tanto tempo, è stato un infortunio strano. Ero venuto qui per dare una mano, per fortuna il mio contributo non è servito in virtù del fantastico lavoro svolto dai miei compagni».
Domenica in casa del Pergocrema Ceccarelli e compagni si giocheranno le proprie possibilità di accesso ai play-off: «Manca un passo non semplice, affronteremo una squadra in difficoltà, dobbiamo essere consapevoli della nostra forza. Stiamo coi piedi per terra, giochiamo come sempre fatto» (HellasVerona.it)


ALTRE NEWS IN ALLEGATO
12 MAGGIO 1985 Ventiseiesimo anniversario della conquista del tricolore, una pagina facebook per le dediche ed i ricordi!

ALTRA MULTA AL VERONA! 10.000 Euro alla società di via Torricelli «perché propri sostenitori introducevano ed accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni e facevano esplodere tre petardi, senza conseguenze gli stessi più volte durante la gara intonavano cori inneggianti alla discriminazione razziale in occasione delle giocate di un calciatore di colore della squadra avversaria».
Il totale dopo 16 multe supera i 55.000 Euro, lo spreco e il danno sono immani mentre ulteriori commenti rimangono vuoti di significato: manca solo che squalifichino il 'Binti' proprio nei playoff, decisione che sarebbe inattaccabile dal punto di vista del regolamento e (ahinoi) pure sacrosanta! Ma come sempre 'chi è causa del suo mal pianga sè stesso'...

Furioso il presidente MARTINELLI "Sono molto arrabbiato, gli altri sbagliano ed io devo pagare. Non è giusto", amaro anche il commento del consigliere delegato Benito SICILIANO: "Questa è un'iniezione negativa nel corpo di un uomo che sta lottando per mantenere il Verona vivo, renderlo sempre più forte, inseguire un obiettivo importante. Martinelli da due anni e mezzo a questa parte all'Hellas ha dato tutto, l'ha praticamente salvato. In questo momento bisogna restare tutti uniti, remare in un'unica direzione. Questo serve, capiamolo una volta per tutte"

CAPITAN CECCARELLI DIVENTA PAPA'! E' nata infatti Giovedì mattina Carlotta, figlia primogenita del capitano e di sua moglie Irene.
Da tutti i lettori B/=\S congratulazioni a Luca!
MANDORLINI IN PANCHINA ALLO SPEZIA? L'attuale mister dell'HELLAS sarebbe tra i futuri 'papabili' secondo CittadelloSpezia.com

PAS Giannina - Ethnikos Asteras 2-0 (Sialmas) Skoufalis amazing assist! Best goal ever!

IN BREVE A PIÉ PAGINA
BASKET LEGADUE: Non ce l'ha fatta la SCALIGERA BASKET a mantenere la categoria, l'amaro commento dello storico patròn VICENZI...
TENNIS: A DJOKOVIC il 'Master 1000' di Madrid, sconfitto NADAL. Open BNL: PENNETTA fuori subito, SCHIAVONE ai quarti, fra gli uomini anche FEDERER ko!
PREMIER LEAGUE: Il MANCHESTER UNITED batte il CHELSEA all'Old Trafford ed ipoteca il titolo d'oltremanica.
SERIE A: La SAMP battuta al 96° dal GENOA 'vede' la B.
PLAYOFF NBA: In Eastern Conference gli HAWKS pareggiano il conto con i BULLS mentre gli HEAT approfittano dell'overtime per andare sul 3 a 1 con i CELTICS, ad Ovest i LAKERS vengono 'asfaltati' dai MAVERICKS è 0 a 4 (e BYNUM perde la testa)! 2 a 2 tra GRIZZLIES e THUNDER.
GIRO D'ITALIA: Il corridore belga WEYLANDT cade in discesa e batte la testa su un muro, inutili i soccorsi il ciclista muore all'ospedale.
COPPA ITALIA: Il PALERMO beffa il MILAN e va in finale con l'INTER che ferma la ROMA con lo stesso risultato.
LIGA SPAGNOLA: BARÇA campione con 2 giornate di anticipo.
GIRO D'ITALIA: Caduta anche per SLAGTER ma per fortuna nulla di grave. WEENING in maglia rosa.
CALCIO SERIE B GRECIA: Gol fantastico di SIALMAS del PAS GIANINA!

NBA TV Top 10: May 8th

RASSEGNA STAMPA