HELLAS VERONA NEWS: Altro appello della società per bocca di Renato CIPOLLINI mentre mr. SARRI suona la carica...

Ti piace questo articolo? Votalo clickando qui: Vota questo articolo BONDOLA/=\SMARSA su Wikio
Maurizio SARRI invita alla calma: inutile sprecare energie nervose su quello che poteva essere e non è stato; concentriamoci sull'oggi e sull'obiettivo salvezza
Invito tutti a leggere e a meditare, comunque la pensiate, l'appello dell'Hellas Verona: la misura è colma e siamo a tanto così dalla sconfitta a tavolino:
Cipollini: "Lavoriamo tutti insieme"
"La recidiva ci ha notevolmente penalizzato nelle decisioni del Giudice Sportivo"
VERONA - Nel pomeriggio di venerdì, il Direttore Organizzativo Renato Cipollini ha tenuto una conferenza stampa, durante la quale è stata illustrata la campagna di sensibilizzazione promossa in questi giorni dagli scaligeri.

Presso la sala stampa dello stadio "Bentegodi", gli organi d’informazione hanno registrato ed annotato le parole dell’ex dirigente di Bologna e Livorno: "Nella fase in cui ci troviamo, è estremamente importante sottolineare quel che stiamo mettendo in atto. La recidiva ci ha notevolmente penalizzato nelle decisioni intraprese dal Giudice Sportivo, ma l’Hellas Verona sta dimostrando di muoversi su più fronti, con varie iniziative:

- la realizzazione di uno spot che inneggi allo spirito sportivo, contro qualsiasi tipo di discriminazione;
- il ripristino della Tribuna Fair Play, che ospiterà i ragazzi appartenenti alle società affiliate;
- la consegna del "Decalogo del Fair Play", come un insieme di concetti;
- la lettura da parte dello speaker di un comunicato che inviti il pubblico a dissociarsi in caso di comportamenti inadeguati;
- la pubblicazione di un avviso sul nostro sito internet;
- l’affissione di due striscioni all’interno dello stadio, uno sotto la tribuna autorità, ed uno nelle Poltrone Est;
- la consegna di volantini a tutti gli spettatori."

La strada intrapresa dalla società deve necessariamente avere il supporto di tutti coloro i quali tengono ai colori gialloblù: "Confidiamo nell’aiuto dei mezzi di comunicazione, la mia speranza è che queste non siano cose fini a sè stesse, ma che possano essere motivo di riflessione per tutto l’ambiente. Bisogna assolutamente ribaltare il giudizio e l’immagine che tanti esprimono nei nostri confronti, e possiamo riuscirci solo essendo tutti uniti in un unico intento."

I ragazzi di mister Sarri hanno disputato una gara a porte chiuse a seguito della partita di Sesto San Giovanni, in cui l’Hellas era in trasferta: "Stiamo studiando qualcosa che si possa attivare anche lontano dalle mura amiche, che ci permetta di non avere penalizzazioni ulteriori. Sottolineo nuovamente che la presenza della recidiva vale pure per la prossima stagione, per cui occorre mettere un punto fermo anche sotto questo punto di vista."

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte, hellasverona.it


Vorrei solo chiarire che presenza della recidiva vale pure per la prossima stagione significa che, anche se come per miracolo (di natura terrena o ultraterrena) i "soliti idioti" diventassero improvvisamente intelligenti o fossero ridotti ad un dignitoso silenzio, da ora alla fine di questa stagione, la RECIDIVITA' dell'atto (cori razzisti e conseguenze derivanti) varrà anche per tutta la stagione prossima: fate vobis...


Sarri: "Vietato sprecare energie nervose"
"Dobbiamo pensare che tutte le gare sono importanti, nessuna decisiva"
VERONA - Primo vero e proprio incontro con gli organi d’informazione per Maurizio Sarri dopo il ritiro della settimana scorsa, diviso tra Peschiera del Garda e Lazise, in occasione della sosta osservata dal campionato di Serie C. Presso la sala stampa dello stadio "Bentegodi", il tecnico gialloblù ha rilasciato alcune dichiarazioni, al fine di valutare la situazione in vista della gara con la Cavese.

Il 31 gennaio si è chiusa la sessione invernale del calciomercato, in cui l’Hellas ha fatto nove acquisti e cinque cessione: "Già da oggi è inutile spendere energie nervose su queste cose. Il gruppo è questo, impegnamoci per raggiungere gli obiettivi insieme ai ragazzi che compongono la rosa. Un giocatore come Daniele Morante va recuperato con l’aiuto di tutti quelli che vogliono bene al Verona, perchè questo attaccante è un patrimonio della società."

Passano i giorni ma la determinazione nel voler ottenere il proprio scopo non cambia: "In quale modo si ottenga ottiene la salvezza non mi interessa, l’importante è restare in Serie C1. I calciatori devono continuare ad applicarsi come stanno facendo adesso, convinti di potersela giocare fino in fondo contro ogni avversario. Nel corso del mio primo mese di lavoro i tempi sono stati ristretti, spesso si è dovuto ripartire da capo, visti i trasferimenti. Per esempio l’aspetto tattico non è stato perfezionato completamente, ma a livello mentale c’è una cultura del lavoro in grado di portarci lontano."

Domenica 3 febbraio sarà di scena una Cavese profondamente rinnovata: "Noi abbiamo delle defezioni, ma piangersi addosso non serve a nulla. Non dovremo sbagliare niente, ci troveremo davanti una compagine con buona qualità tecnica, ed elementi di grande prospettiva. Le "ultime spiagge" per me non esistono, bisogna calarsi nell’ottica che vede tutte le partite importanti e nessuna decisiva, o rischiamo di crearci più difficoltà di quelle presenti realmente."

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte, hellasverona.it

0 commenti:

Posta un commento

Supporta il blog BONDOLA/=\SMARSA!

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#VeronaTorino Juric

#AtalantaVerona highlights


Archivio