Calciomercato d'inverno: Dalla 'novità' SANDRO alle probabilissime partenze di PAZZINI e CÁCERES, il riassunto delle voci che dallo scorso Settembre si rincorrono attorno alla rosa del VERONA in entrata ed in uscita in attesa del via ufficiale del 3 Gennaio...

Pubblicato da andrea smarso martedì 26 dicembre 2017 12:03, vedi , , , , , , , , , , , , , | Nessun commento


#MercatoHellas +   -   =

2/1 Il diesse FUSCO a Ciro Venerato (esperto di mercato RAI) 'VERDE non si muoverà da Verona fino a Giugno, poi ci sarà il nostro diritto di riscatto e quello di controriscatto della ROMA'. Nel frattempo su PAZZINI è piombato l'ambizioso PARMA mentre da Bari giungono notizie circa un interessamento (tiepido per ora) scaligero per FLORO FLORES.
TuttoMercatoWeb.com indica un derby HELLAS-CHIEVO per accaparrarsi Manel MINICUCCI centrocampista italo-spagnolo della FIDELIS ANDRIA in scadenza a Giugno.
Il quotidiano L’Unione Sarda vede un possibile scambio FARIAS-BÜCHEL, l'esterno d'attacco è corteggiato anche dall'ATALANTA ma a Verona lasciò il cuore in quell'annata di prestito dal CHIEVO... Sarebbe un gran colpo ma di difficile realizzazione perchè mister PECCHIA non vottrà fare a meno dello svizzero ex EMPOLI in mezzo al campo e d'altra parte al VERONA non ci sarebbe spazio per un'altra mezzapunta...

1/1 Su FARES anche le attenzioni del FENERBAHCE secondo Radio CRC, intanto le prestazioni di VIVIANI attirano gli sguardi di FIORENTINA e SAMPDORIA pronte all'offerta a Giugno.

31/12 Il NAPOLI rilancia per FARES ma osserva anche VERDE... HellasNews.it riporta dell'ultima (in ordine di tempo) offerta partenopea per ottenere Momo: 4 milioni più il prestito di LEANDRINHO esterno offensivo brasiliano classe '98. La novità riguarda però Daniele che sarebbe finito nel mirino di SARRI che, secondo Il Mattino, avrebbe già ottenuto il via libera dalla ROMA proprietaria del cartellino per portare l'esterno d'attacco sotto il Vesuvio.

29/12 Oltre a TONELLI e PALETTA, difensori dagli ingaggi comunque proibitivi, associati in questi giorni alla squadra scaligera, HellasNews.it punta i riflettori sull'ex FIORENTINA BENALOUANE centrale di difesa decisamente più abbordabile ed in cerca di rilancio dopo la mezza delusione in Premier League col LEICESTER... Stando a quanto riporta Hellas1903.it i gialloblù insistono per BOYÉ ma la trattativa sarebbe staccata da quella di PAZZINI: I granata valutano anche altre piste e quella che porta al 'Pazzo' non sarebbe nemmeno una delle più forti.
SADIQ non interessa.

28/12 MITROVIC saluta il NEWCASTLE, il VERONA sulle sue tracce? Si secondo HellasNews.it, l'agente di GIACCHERINI smentisce qualsiasi trattativa col VERONA a HellasLive.it (il centrocampista del NAPOLI era indicato come possibile pedina di scambio con i gialloblù per arrivare a FARES)

27/12 Secondo il quotidiano TuttoSport ci sarebbe anche il VERONA tra le squadre pretendenti all'attaccante Marko PJACA che sta uscendo da un infortunio e per trovare continuità potrebbe essere piazzato da Gennaio a fine stagione in una società 'amica'. Intanto il NAPOLI insiste per FARES, a riferirlo la 'Gazzetta dello Sport' mentre CalcioMercato.com parla pure di cifre (4 milioni + GIACCHERINI offerti dal NAPOLI, 5 e Momo in gialloblù fino a Giugno pretesi dal club di Via Belgio).
HellasLive.it riporta dell'interesse scaligero per l'attaccante universale CERNYCH in scadenza col , sul lituano anche MIDDLESBROUGH e UDINESE.
L'Arena azzarda 'La LAZIO per CÁCERES è pronta a girare DJORDJEVIC e PEREA'.
Sfuma TONELLI? Secondo SportMediaset il centrale del NAPOLI sarebbe in chiusura per un prestito al SASSUOLO.

26/12 HellasNews.it punta i fari su SANDRO, centrocampista centrale brasileiro ma con passaporto comunitario che in Turchia non sta facendo bene e vorrebbe avere un'altra chance in Serie A dopo le passate esperienze all'INTERNACIONAL e in Premier League.

22/12 HALLFREDSSON rinnova con l'UDINESE fino al 2020! Altro che ritorno al VERONA come si era vociferato fino a qualche giorno fa...

21/12 Per CÁCERES e PAZZINI che sembrano sicuri partenti tornano in auge i nomi di ORSOLINI, BOYÉ e SADIQ. Intanto il NAPOLI, fortemente interessato a FARES, potrebbe acquistarlo a Gennaio e lasciarlo all'HELLAS fino a Giugno (nell'affare potrebbe entrare anche TONELLI che in Campania non trova spazio e potrebbe rivalutarsi in riva all'Adige).

13/12 Lo svincolato Juani GOMEZ si è accordato con la CREMONESE in Serie B, arriva l'ufficialità.

7/12 MIHAJLOVIC l'ha voluto tenere a tutti i costi ma BOYÉ non stà giocando, ecco perchè per Gennaio potrebbe tornare 'di moda' la destinazione VERONA per l'esterno d'attacco in grado di giocare anche da centrale...

6/12 'La Nuova Ferrara' vede a Gennaio una possibile gara tra SPAL e VERONA per avere HALLFREDSSON. Dal PESCARA a Gennaio rientrerà CAPPELLUZZO che con ZEMAN non ha trovato spazio. GENOA, SPAL e VERONA hanno chiesto informazioni all'AVELLINO sul 15enne Marco MIGLIORINI difensore originario di Peschiera del Garda ma cresciuto nelle fila dello JUVE STABIA...


2/12 Il Corriere dello Sport 'ufficializza' il passaggio di Martin CÁCERES il 6 Gennaio dal VERONA alla LAZIO...

22/11 TuttoMercatoWeb.com rivela che anche l'HELLAS starebbe seguendo con interesse le prestazioni di Luca RICCI centrocampista classe 1999 in forza al GUBBIO...

13/11 Con l'indisponibilità di CHERUBIN e BIANCHETTI che, fuori da metà stagione, potrebbe essere mandato in prestito, HellasNews.it vede in TONELLI (che pare non interessi al CHIEVO) un possibile rinforzo per Gennaio...
CorriereDelloSport.it indica il difensore TONELLI (ex EMPOLI attualmente in forza al NAPOLI) nelle mire di HELLAS e CHIEVO.

9/11 SADIQ al TORINO ha trovato poco spazio ecco perchè a Gennaio per l'attaccante di scuola ROMA si prevede un ritono alla base per essere poi girato ancora in prestito; tra le pretendenti a Umar oltre all'HELLAS anche il PARMA, il BENEVENTO e il CROTONE. Allo Stamford Bridge di Londra il 'Wyscout Forum', secondo HellasNews.it potrebbero tornare di moda i nomi di MITROVIC e DJORDJEVIC attualmente esclusi dai piani tecnici di NEWCASTLE e LAZIO. FARES in uscita...

31/10 FARES terzino o laterale alto attizza! Su di lui SASSUOLO, ATALANTA e pure il NAPOLI... HellasNews.it segnala che, dall'Inghilterra, emissari del CRYSTAL PALACE erano presenti in tribuna per BESSA durante VERONA-INTER.


17/10 Le parole di FUSCO prima della gara col BENEVENTO sono sibilline: 'Caceres va a Gennaio o rimane sino a Giugno?'. Flavio DESTRO non convince nel BOLOGNA e l'ipotesi VERONA è una di quelle accreditate dato il naturale filo che unisce i felsinei alla società scaligera...

15/10 CÁCERES alla LAZIO a Gennaio, la conferma arriva anche da Igli TARE diesse dei biancazzurri dopo la clamorosa vittoria in casa della JUVE 'All’inizio partiamo sempre dalla seconda fila, poi le cose cambiano. Il campo ci deve aiutare con i risultati per darci consapevolezza, ma vedendo la rosa e pensando a Nani, Felipe Anderson e Caceres che arriverà a gennaio, questa squadra può dare molto fastidio'. Il portale HellasNews.it parla però di contropartite tecniche dalla società di LOTITO che con i gialloblù è ancora in debito per il favore relativo al terzino uruguagio...

11/10 Il portale CalcioMercato.com insiste 'CÁCERES via a Gennaio...'

4/10 Problemi in difesa per la LAZIO, Martín CÁCERES prossimo al 'ritorno' in biancazzurro già a Gennaio? Tutti sanno che l'uruguagio in realtà è solo di passaggio in gialloblù ma si sperava potesse rimanere almeno sino a Giugno...
Prolungamento biennale per Simon LANER gialloblù almeno fino al 2019!

22/9 BOYÈ non trova spazio al TORINO, si torna a parlare di VERONA per Gennaio...

17/9 Massimo ODDO ancora senza panchina 'Il Verona? Come si fa a dire di no a una panchina in Serie A… Bisognerebbe parlare con la società e capire cosa propongono, ma sicuramente è dura difficile no a una squadra di Serie A'. Antonio CASSANO 'Ho offerte da Francia e Belgio ma voglio rimanere in Italia, aspetterò Gennaio...'

9/9 GONZÁLEZ rimarrà almeno sino a Gennaio, a rivelarlo HellasLive.it

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]


RASSEGNA STAMPA +   -   =
Chievo, idea Pazzini per il dopo Inglese
del 02 gennaio 2018 alle 22:14

Il Chievo è pronto a salutare Roberto Inglese, destinato a trasferirsi a Napoli con sei mesi di anticipo; il club gilloblù, per sostituire il 45, sta pensando a Gianpaolo Pazzini, che non sta trovando spazio all'Hellas Verona.

FONTE: CalcioMercato.com


CALCIOMERCATO
Napoli, maxi-offerta per Verde: 8 milioni alla Roma
Il club azzurro vuole subito l’attaccante, ora in prestito al Verona

di Redazione Hellas1903, 02/01/2018, 21:01

Daniele Verde resta un obiettivo del Napoli.
Secondo quanto riferito da Sportitalia, l’agente dell’attaccante, Luigi Lauro, ha ricevuto il consenso del ds della Roma, Monchi, al passaggio al club azzurro della punta.
Elevata l’offerta ricevuta dai giallorossi: 8 milioni di euro.

FONTE: Hellas1903.it


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Hellas, sondaggio per Floro Flores. C’è anche il Venezia
02.01.2018 19:15 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Sirene dal Veneto per Antonio Floro Flores. C’è stato un sondaggio dell’Hellas Verona per l’attaccante del Bari, una possibilità che verrà approfondita nel corso delle settimane. Sul giocatore però c’è anche l’interesse del Venezia, che ci pensa e studia la situazione. Il Veneto chiama Floro Flores, Hellas e Venezia si muovono...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Asse Cagliari-Verona, idea Farias per Buchel
di Redazione gennaio 2, 2018 - 14:00
L’edizione odierna de L’Unione Sarda lancia la strana idea di mercato: Diego Farias in gialloblù, Marcel Buchel a Cagliari.
Il giocatore brasiliano, infatti, vorrebbe lasciare la Sardegna, magari fin da subito: abbandonata l’idea di andare a giocare a Benevento, è ancora in piedi l’ipotesi Atalanta dove piace molto a Gasperini.
A Cagliari piace molto Marcel Buchel, centrocampista classe ’91, ma sembra davvero difficile che la Società lo lasci partire: perno del centrocampo di Pecchia, Buchel ha saltato solo una gara per squalifica nelle ultime sette.
Si parla quindi di questo possibile scambio, anche se la trattiva sarebbe davvero difficile da imbastire.

FONTE: CalcioHellas.it


Il Parma piomba su Pazzini
By Redazione - 2 gennaio 2018

Il Parma vuole convincere Pazzini a scendere nuovamente di categoria. Non è un affare semplice, soprattutto perché gli emiliani devono rispettare il tetto salariale della Serie B, ma pur di disfarsi di altri 2 anni e mezzo di contratto pesante, il Verona potrebbe anche collaborare con i ducali per questi sei mesi.

Fusco vuole cedere Pazzini, Faggiano lo vuole portare a Parma. Ora c’è da convincere il bomber, anche se, dopo questi mesi ai margini del progetto Hellas, forse si è già convinto da solo.

Verde non si muove da Verona
By Redazione - 2 gennaio 2018

Daniele Verde resterà a Verona. Lo ha garantito il direttore sportivo Fusco, come scrive su Napolimagazine l’esperto di mercato RAI, Ciro Venerato.
La Roma, disponibile a cedere da subito lo scugnizzo mancino, non può esercitare nessuna scelta non condivisa dai gialloblù. Verde non si muove da Verona fino al 30 giugno, poi Fusco ne detiene il diritto di riscatto e la Roma il controriscatto.
Verde fino al termine della stagione starà quindi a Verona, ma a fine stagione sarà molto difficile trattenerlo.
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
Pazzini rimane con le valigie in mano
02/01/2018 12:34
Nonostante il gelo di Cairo che aveva detto: "Pazzini? No, punto sui giovani", il capitano gialloblù ha sempre le valigie in mano. Il futuro di Pazzini è sempre più lontano dal Bentegodi: il nodo principale rimane quello dell'ingaggio.

Si dovrà trovare una squadra (anche all'estero) disposta a pareggiare quella cifra (più di un milione netto) stabilita nel contratto quinquennale firmato dal "Pazzo" sotto la gestione Gardini-Bigon.

FONTE: TGGialloBlu.it


SERIE C
ESCLUSIVA TMW - Fidelis Andria, Minicucci visionato da Chievo ed Hellas
02.01.2018 11:57 di Luca Bargellini Twitter: @BargelliniLuca
Arrivano le sirene della Serie A per Manel Minicucci, centrocampista italo-spagnolo della Fidelis Andria. Secondo quanto raccolto dalla redazione di TuttoMercatoWeb.com il giocatore classe 1995 è finito nel mirino delle due formazioni di Verona, Hellas e Chievo. Minicucci, prodotto del settore giovanile della Roma, è in scadenza di contratto con il club pugliese nel prossimo giugno.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Fares, c’è anche il Fenerbahce
Il club turco osserva il giocatore dell’Hellas

di Redazione Hellas1903, 01/01/2018, 21:07

Non solo il napoli. Sulle tracce di Mohamed Fares, esterno algerino dell’Hellas classe 1996, si sarebbero inseriti anche i turchi del Fenerbahce.
Il club Istanbul apprezzerebbe molto il calciatore gialloblù per la sua duttilità, in quanto in grado di agire sia da terzino che da esterno offensivo. Lo riferisce “Radio CRC”.
Da agosto ad oggi, Fares ha collezionato 15 presenze e 1 gol, realizzato nella sfida di Coppa Italia contro il Chievo.

FONTE: Hellas1903.it


SERIE A
Sampdoria, Viviani come idea di mercato. A prescindere da Torreira
01.01.2018 13:30 di Tommaso Bonan
Più uscite che entrate. La linea della Sampdoria nel mercato di gennaio dovrebbe infatti essere più che altro incentrata sulle cessioni di quei giocatori che fino ad oggi hanno deluso o non hanno trovato spazio. Nulla vieta, però, agli uomini mercato blucerchiati di monitorare anche il mercato in entrata, cercando quelle occasioni che spesso a gennaio spuntano dietro l'angolo. In questo senso, va sottolineato il nome di Federico Viviani, regista della Spal dal rendimento continuo (e comunque oltre le aspettative). La concorrenza è folta, certo, ma anche la Samp sembra aver messo il mirino in direzione di Ferrara. Viviani è agli estensi in prestito dall'Hellas Verona ma le sirene da squadre di fascia superiore si stanno facendo insistenti. La Spal non ha intenzione di liberarlo ora, visto che Semplici lo considera un perno della propria formazione, ma in estate la sensazione è che sarà a Verona solo di passaggio: la Fiorentina ha già preso contatti per dargli i potenziali galloni di erede di un Milan Badelj in scadenza e sempre più verso l'addio. Occhio, però, all'alternativa, con la Sampdoria che si è fatta sentire concretamente, considerando Viviani un potenziale successore perfetto per Lucas Torreira.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Quale contropartita per Caceres?
By Redazione - 1 gennaio 2018

Dato per assodato il passaggio di Martin Caceres in biancoceleste, ci si chiede quale sarà la contropartita che la società di Lotito metterà sul piatto.

Il nome che farebbe felice tutti è quello di Filip Djordjevic, 30enne bomber fuori rosa alla Lazio. C’è da convincere il giocatore.

Se il serbo dovesse rifiutare, come già accaduto il 31 agosto, la Lazio potrebbe proporre un altro attaccante, il 24enne colombiano Perea, uno che prometteva benissimo ma che in Italia non ha ancora dimostrato nulla. Altrimenti potrebbe arrivare il prestito secco di Alessandro Murgia, under 21 laziale dal grande talento e che quest’anno a Roma trova poco spazio. Murgia è forte e può giocare sia da rifinitore che nei due davanti alla difesa.

Infine Mauricio, roccioso difensore brasiliano di 29 anni. Anche lui fuori dal progetto laziale e possibile contropartita.

Caceres andrà a Roma, chi farà il percorso inverso?
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


Hellas Verona, la Roma dà l’ok per la cessione di Verde al Napoli
Di Redazione Cm24 - 31/12/2017
Napoli su Verde
Il Napoli punta Daniele Verde, attaccante di proprietà della Roma in prestito all’Hellas Verona. Al momento resta soltanto un’ipotesi per la squadra di Sarri ma, secondo quanto riporta l’edizione odierna de “Il Mattino“, il club giallorosso avrebbe già dato l’ok alla sua eventuale cessione ai partenopei.
Quattro gol e due assist in questa prima parte di stagione hanno permesso al talento campano di mettersi in mostra. Quindi l’ex Frosinone e Avellino potrebbe addirittura già lasciare la squadra di Pecchia nella sessione invernale del mercato di gennaio. Il classe 1996 è chiaramente molto apprezzato da Giuntoli e i suoi collaboratori e potrebbe essere un innesto in più per gli azzurri.

Troppa abbondanza..
Il problema è che andrebbe a rappresentare una copia sia di Ounas, già presente nella rosa azzurra, sia di Ciciretti, preso pe giugno dal Benevento. Staremo dunque a vedere se la trattativa riuscirà a sbloccarsi oppure resterà una futile idea di mercato.

FONTE: CalcioMercato24.com


Leandrinho e soldi per Fares
By Redazione - 31 dicembre 2017

Il Napoli ha deciso: vuole Momo Fares. E vuole anticipare la concorrenza delle squadre inglesi acquistandolo subito e lasciandolo in prestito a Verona almeno fino a giugno. Per ottenere il cartellino dell’esterno sinistro franco algerino, i partenopei mettono sul piatto 4 milioni di euro più il prestito di Leandrinho, esterno offensivo brasiliano del 1998.

Per un momento si era parlato anche di Tonelli, che fu pagato dal Napoli ben 10 milioni di euro appena un anno e mezzo fa, e di Giaccherini. Ma le loro valutazioni di mercato e i loro stipendi sono troppo alti per le casse scaligere. Tra l’altro su Tonelli è piombato prepotentemente anche il Sassuolo, orfano di Paolo Cannavaro che ha dato l’addio al calcio.

Napoli e Verona stanno dialogando per chiudere un affare che renderebbe felici entrambe.
D.Con.

Caceres e quell’affare chiuso in estate
By Redazione - 31 dicembre 2017

Hellas News aveva anticipato tutti in estate (http://www.hellasnews.it/caceres-i-perche-dellaffare-lampo/). La Lazio aveva chiuso l’affare lampo con il Verona perché il regolamento permette di acquistare senza problemi un giocatore extracomunitario che abbia militato in Italia negli ultimi 6 mesi di contratto. Se Caceres avesse firmato con i gialloblù entro il 31 luglio, avrebbe potuto essere tesserato dalla Lazio entro il 31 gennaio. Firmando lo scorso 28 luglio (l’ufficialità è stata data il 4 agosto, ma le firme sono avvenute una settimana prima), il forte terzino potrà diventare giocatore biancoceleste il prossimo 28 gennaio.

Ci sarà quindi nella trasferta del Verona a Napoli (guai fisici permettendo) e poi molto probabilmente avrà il nulla osta da parte del Verona per trasferirsi a Roma, ambientarsi e aspettare il 28 gennaio per la firma del contratto. Ma non è da escludere che possa giocare anche la gara casalinga contro il Crotone al Bentegodi dopo la sosta. Poi però partirá sicuramente.

Possibilità che rimanga a Verona? Ce ne sarebbe una soltanto. Quella in cui lui si impuntasse e rifiutasse la Lazio prima di giugno per restare in gialloblù. Onestamente di difficilissima realizzazione.

La speranza è che la società scaligera sappia intervenire per sostituirlo con un giocatore di uguale valore e non pensi che basta aspettare Bianchetti e Cherubin o rilanciare Souprayen, per prendere il posto di uno dei migliori terzini visti in Serie A in questo girone d’andata.
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


Lazio

30/12/17 23:05| Calciomercato | Autore: Redazione
Il contratto di trasferimento per questa sessione di mercato di gennaio già è pronto. Adesso è chiara anche la data in cui Martin Caceres sarà a disposizione di Simone Inzaghi e non più di Fabio Pecchia. Da dopo la prossima sosta di campionato, il difensore infatti passerà dal Verona alla Lazio. Un'altra gara con la maglia gialloblù (il 6 gennaio contro il Napoli) e poi via all'avventura in biancoceleste a partire dal 21 gennaio (quando la Lazio affronterà in casa il Chievo). Tutto già deciso nell'accordo preso tra le parti l'estate scorsa ed ora è arrivata la conferma del trasferimento alla corte di Inzaghi. Nel contratto col club biancocelste, inoltre, Caceres avrà inserita una clausola rescissoria di 5 milioni di euro. La parentesi all'Hellas dunque si avvicina al capolinea e dal penultimo impegno di campionato di gennaio, Caceres sarà un nuovo rinforzo alla corte di Inzaghi.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Cairo su Pazzini: “Valutiamo attaccanti più giovani e di prospettiva”
dicembre 31, 2017

“Pazzini? Valutiamo attaccanti più giovani e di prospettiva. Senza nulla togliere al valore del veronese, siamo pronti ad investire su un giocatore che ci dia garanzie per il presente e certezze sul futuro. Vedremo nei prossimi giorni, di sicuro se ci muoveremo lo faremo per una punta forte”. Queste le dichiarazioni del presidente del Torino, Cairo, riportate da Tuttosport.

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
Mercato Verona, Boyé e Pazzini, il punto
Il Verona insiste per l’attaccante del Torino, Pazzini affare slegato

di Redazione Hellas1903, 29/12/2017, 10:49

Il Verona insiste per Lucas Boyé. L’attaccante del Torino può essere il primo rinforzo del mercato di gennaio per l’Hellas, che, invece, come già riportato, non è interessato a Sadiq su cui c’è il Foggia.
Capitolo Pazzini: l’eventuale addio del “Pazzo” non rientra nell’affare Boyé. Le due restano piste separate. Il Torino sta ancora valutando chi possa essere il vice Belotti ideale, e Pazzini è una delle ipotesi, assieme a Falcinelli. Tuttosport riporta che l’attaccante gialloblù sarebbe pronto a spalmarsi l’ingaggio per approdare in granata.
Cairo, tuttavia, starebbe pensando anche a una super offerta per Nestorovski, che sarebbe la prima scelta.
A.S.

FONTE: Hellas1903.it


Tonelli, Paletta e Benalouane. Corsa a tre per sostituire Caceres
By Redazione - 29 dicembre 2017

Martin Caceres andrà alla Lazio. Dopo l’Epifania verrà concluso un affare che in realtà era stato stabilito già a fine luglio.

Al suo posto non arriverà un terzino destro visto che Pecchia ha deciso di puntare su Alex Ferrari in quel ruolo, ma si punterà su un difensore centrale.

L’obiettivo è che sia un giocatore con buona esperienza in Serie A, che costi poco e che magari sia da rilanciare dopo un periodo negativo nella sua squadra di appartenenza.

Al momento è corsa a tre con Tonelli e Paletta che sono in uscita da Napoli e Milano, ma che hanno contratti molto alti. Il nome uscito nelle ultime ore è quello di Yohan Benalouane, classe 1987, franco-tunisino di proprietà del Leicester City, dove però non sta giocando. Il giocatore percepisce uno stipendio di circa 300 mila euro a stagione, ma arrivando a metà anno sarebbe inferiore e di gran lunga alla portata del Verona. Vuole rilanciarsi dopo le ultime esperienze negative a Firenze e appunto in Inghilterra.

Il Verona sta trattando, il Sassuolo è sullo sfondo perché ha bisogno di sostituire Cannavaro. L’impressione resta comunque quella che qualcuno in gialloblú arriverà e che non si aspetterà il rientro di Bianchetti e Cherubin.
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
Verona, ecco che mercato sarà
28/12/2017 09:59
Non aspettatevi rivoluzioni, folli investimenti, repentini cambiamenti. Questo è il Verona e poco cambierà a gennaio. Due, tre innesti non di più, l'occhio al bilancio e l'altro agli ingaggi. Si cerca di migliorare, ma le possibilità sono quello che sono.

Tutto ruota attorno a Pazzini, c'è poco da fare. Il suo ingaggio faraonico stride con l'impiego in campo. Pazzini è un lusso esagerato per le casse del club, dovrebbe essere titolare a prescindere e invece è diventato "uno come gli altri" dopo il campionato di B. Fusco ci aveva provato fino all'ultimo giorno del mercato estivo a cederlo, ma Pazzini non ha voluto muoversi. Dopo un'andata passata tra panchina, infortuni e incomprensioni è arrivato il momento del rendez-vous. Il Verona non ha molti bonus da spendersi, recuperare parte dell'ingaggio di Pazzini è uno di questi. Fusco sta tentando di allestire un'operazione con il Torino: Pazzini in cambio di Boyè, a lungo inseguito quest'estate. L'idea lascia molto freddi i granata. E soprattutto: è Boyè l'uomo giusto per la salvezza del Verona? L'argentino ha segnato fino ad oggi una manciata di gol, a Torino attendono la sua esplosione, appare una scommessa e non una certezza.

Fusco cerca poi un difensore: puntellare lo sbrindellato reparto arretrato è una priorità oltre che un obbligo. Non è facile cercare profili adatti. E all'orizzonte si profila una partenza praticamente certa: quella di Caceres. L'operazione con Lotito è praticamente chiusa, da Roma fanno sapere che gli accordi risalgono all'estate. Un'operazione tecnica folle per una squadra che si deve salvare, in cui il dare-avere è nettamente a favore di Lotito a cui Setti è devoto.

Reperire un altro difensore di questo livello sarà durissima. Prenderne addirittura due un'impresa titanica. A meno che non ritornino in rosa i lungodegenti Cherubin e Bianchetti.

C'è poi la questione Fares. Che piace al Napoli. Su questo fronte c'è una possibile trattativa ma proiettata a giugno. Sarri è convinto che Fares, opportunamente addestrato tatticamente, abbia doti straordinarie. Il Verona per ora non lo cederà. A meno che non arrivino le solite "offerte irrinunciabili".
GIANLUCA VIGHINI

FONTE: TGGialloBlu.it


Ag. Giaccherini: “Nessuna trattativa con l’Hellas Verona”
dicembre 28, 2017

Hellas Live ha contattato l’agente di Emanuele Giaccherini, Furio Valcareggi. “Non esiste alcuna trattativa con l’Hellas. Verona è una piazza gradita al mio assistito, era stato proposto a Fusco questa estate ma poi non se ne fece nulla”. Ad ora quindi nessuna possibilità di vedere Giaccherini in maglia gialloblù. Il centrocampista offensivo del Napoli percepisce 2 milioni l’anno, ingaggio che pare fuori portata per le casse del club del presidente Maurizio Setti.

FONTE: HellasLive.it


Parola agli agenti, il vero motore del mercato
By Redazione - 28 dicembre 2017

In questi giorni che precedono l’apertura del mercato di riparazione, vari agenti internazionali stanno cercando di piazzare i loro assistiti, soprattutto i più scontenti o quelli con il contratto in scadenza il 31 dicembre.

Ci sta provando l’agente di German Denis, che tra pochi giorni si libererà dal Lanus e resterá senza squadra. La Cremonese alla fine ha scelto l’ex gialloblú Juanito Gomez e il Tanque Denis si sta proponendo ad altri club, anche di Serie A. Rimane difficile però un suo approdo al Verona.

Chi è riuscito a trovare un contratto è l’agente di Sandro Raniere, brasiliano di cui Hellas News aveva parlato ieri. All’amo lanciato dell’agente del mediano ex Tottenham ha abboccato il Benevento, ma l’affare sembra averlo fatto di più chi non lo ha acquistato.

Nelle ultime ore è l’agente di Cernych, capitano della nazionale lituana, a mettere in circolo voci di un interesse di Hellas Verona, Udinese e Middlesbrough per il suo assistito. D’altronde il centravanti classe 1991 ha il contratto in scadenza il 31 dicembre e ha bisogno di trovare una sistemazione al più presto. È extracomunitario e avrebbe difficoltà di ambientamento e di lingua, quindi non stiamo parlando di un grandissimo affare. Chissà chi abboccherà stavolta.

FONTE: HellasNews.it


Fares erede di Ghoulam: Napoli e Verona al lavoro
Mohamed Fares è un nuovo obiettivo del Napoli per la fascia sinistra: il terzino (e ala) del Verona piace a Cristiano Giuntoli, che lo segue per il calciomercato di gennaio

Di Gianmarco Lotti - 28 dicembre 2017
© foto www.imagephotoagency.it

Si chiama Mohamed Fares l’ultimo nome per il calciomercato del Napoli. Gioca nel Verona e, dopo qualche difficoltà nelle ultime stagioni, si è imposto come titolare sulla fascia sinistra, per la precisione come terzino. Un cambiamento repentino per lui, che fino a pochi mesi fa veniva considerato un attaccante esterno. L’intuizione di Fabio Pecchia, però, potrebbe far comodo al Napoli, privo di Faouzi Ghoulam.

Cristiano Giuntoli, direttore sportivo dei partenopei, ha già messo nel mirino il laterale. Curiosamente anche Fares è francese e algerino e ha scelto l’Algeria, dove in pratica è il sostituto di Ghoulam. Potrebbe diventarlo anche a Napoli da gennaio, l’interesse c’è ed è piuttosto alto. Giuntoli lo sta facendo seguire e nelle prossime settimane potrebbe muoversi qualcosa a riguardo.

FONTE: CalcioNews24.com


Torino su Pazzini: due possibili contropartite per il Verona
del 28 dicembre 2017 alle 09:23
di Andrea Piva

In serie A per Lucas Boyé si sta scatenando una vera e propria asta. Il giovane attaccante argentino nella prossima sessione di mercato con ogni probabilità lascerà il Torino (in prestito, non a titolo definitivo) per giocare con maggiore continuità, bisognerà però capire quale sarà la sua prossima squadra: sull'ex giocatore del River Plate hanno posato i propri occhi l'Hellas Verona, la Spal e il Benevento.
La cessione in prestito di Boyé difficilmente avverrà nei primi giorni di gennaio: l'infortunio al ginocchio occorso ad Andrea Belotti farà infatti slittare la partenza dell'argentino. Buon per Spal e Benevento che avranno così più tempo per convincere il calciatore e battere la concorrenza del Verona.

Oltre a Boyé, al Verona piace Sadiq (giovane attaccante nigeriano della Roma in prestito al Torino, interessa pure a Crotone e Benevento). Così, secondo Tuttosport, in granata a gennaio potrebbe arrivare Pazzini. Anche perché Nestorovski (Palermo) e Facinelli (Sassuolo) per ora costano troppo: 15 milioni.

FONTE: CalcioMercato.com


Mitrovic dá l’addio al Newcastle. Tutto su di lui
By Redazione - 28 dicembre 2017

Aleksandar Mitrovic, la punta serba del Newcastle, giá seguita in estate da Fusco, ha parlato al quotidiano del suo paese, Zurnal: “Ho atteso con insistenza la mia occasione negli ultimi mesi ma non è mai arrivata. Mi dispiace perché ho adorato questo club ma è tempo di guardare avanti e di pensare a me stesso, devo trovare la soluzione migliore per la mia carriera. Ho cercato di essere onesto con me stesso e con i compagni, dando il massimo in tutti gli allenamenti, ma tutti sanno che sono stato lasciato volontariamente in secondo piano. Non mi sono mai sentito meglio in carriera, sono fisicamente in forma impeccabile e non vedo l’ora di giocare. Voglio trovare una nuova squadra che mi possa garantire più possibilità di scendere in campo”.

Pecchia l’ha già avuto a Newcastle e il Verona sarebbe pronto ad accoglierlo. La concorrenza, anche in Italia, è molto forte, ma i buoni rapporti di Fusco e Pecchia con Benitez, fanno propendere il borsino dell’acquisto dalla parte del club di via Belgio.
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


Torino, si cerca il colpo Pazzini: in cambio all’Hellas Verona andrebbe Boye
Federico Ventura 27 dicembre 2017

Si lavora ad uno scambio di prestiti tra granata e gialloblu: in ballo lo scontento Pazzini, che diventerebbe vice Belotti
Pazza idea. Il Torino starebbe cercando un vice Belotti e avrebbe messo gli occhi su Giampaolo Pazzini, bomber dell’Hellas Verona relegato più e più volte in panchina dal tecnico Pecchia. Nonostante abbia guidato la squadra in Serie A, conquistando anche il titolo di capocannoniere nella passata stagione in serie cadetta, l’allenatore non lo vede più così funzionale e centrale nel progetto gialloblu. Per questo Petrachi ci prova, e avrebbe messo sul piatto l’attaccante argentino Lucas Boyè.

Torino e Hellas Verona lavorano dunque ad uno scambio di prestiti che favorirebbe tutti: Mihajlovic si troverebbe un attaccante pronto per far rifiatare Belotti, visto e considerato lo stato non ottimale del Gallo. Pecchia invece potrebbe lavorare con un altro giovane e soprattutto con un ragazzo in grado di interpretare alla grande sia il ruolo di ala che quello di centravanti atipico. I due giocatori troverebbero più spazio e specialmente il Pazzo accetterebbe più volentieri una panchina nel Toro alle spalle di un attaccante da 100 milioni, con la possibilità di giocarsi le sue carte quando verrà chiamato in causa.

💊Pillola di Fanta
Difficile capire il trattamento riservato da Pecchia a Giampaolo Pazzini. Se è vero che l’attaccante ex Milan e Inter non ha più la tenuta fisica dei giorni migliori, è altrettanto vero che non ha mai perso il fiuto del gol. La passata stagione contribuì alla causa gialloblu con 23 gol in 36 presenze, diventando capocannoniere della Serie B, mentre quest’anno sono molte le presenze da subentrante: nonostante ciò ha messo a segno 4 gol, tutti su rigore. MALTRATTATO

FONTE: CalcioDAngolo.com


Lazio, due giocatori nella trattativa per Caceres
del 27 dicembre 2017 alle 19:19

Il sito L'Arena riporta che il Verona a gennaio farà molto probabilmente a meno di Pazzini, oltre a Caceres sulle cui tracce vi è da tempo la Lazio: quest'ultima, nella trattativa per il difensore uruguaiano, potrebbe inserire due pedine che sarebbero utili alla causa gialloblu in attacco, Djordjevic e Perea.

FONTE: CalcioMercato.com


CALCIOMERCATO
Tonelli a Sassuolo
Bye bye Verona

27/12/2017 16:04
Tonelli, possibile obiettivo di mercato del Verona come centrale difensivo, è vicinissimo al Sassuolo. L'affare con il Napoli appare ormai fatto come riporta sportmediaset.

FONTE: TGGialloBlu.it


Napoli, c'è la prima offerta per Fares: pronta una contropartita tecnica
del 27 dicembre 2017 alle 13:40

L'obiettivo principale del mercato del Napoli è il terzino ed il nome di Fares dell’Hellas Verona gira da un po' Per l’algerino classe ’96, il club azzurro ha avanzato una prima offerta al Verona di 3 milioni con De Laurentiis che secondo Radio Crc avrebbe chiamato l'omologo Setti di persona. Il club scaligero però ne vuole 5 e desidera trattenere il ragazzo fino a giugno. Il Napoli, che proverà a spingersi fino a 4, ha provato ad inserire nella trattativa anche Emanuele Giaccherini.

FONTE: CalcioMercato.com


Hellas Verona, Middlesbrough e Udinese interessate all’attaccante Cernych
dicembre 27, 2017
Dalla Lituania arrivano conferme dell’interesse di due club di Serie A per l’attaccante classe 1991, Fedor Cernych. In scadenza di contratto col Jagellonia Bialystok, può ricoprire tutti i ruoli in attacco. Cernych, che piace anche al Middlesbrough, è il capitano della Lituania con cui ha collezionato 32 presenze e 8 gol.

FONTE: HellasLive.it


Prestiti gialloblù. Cappelluzzo può tornare
By Redazione - 27 dicembre 2017

In estate poteva sembrare un affare. Cappelluzzo in prestito a Pescara alla corte di Zemanlandia e con la concreta possibilità di veder crescere tantissimo il ragazzo con un maestro della fase offensiva come il boemo.

Inoltre il Pescara aveva ottenuto la possibilità di riscattarlo per 1,5 milioni di euro, altro affare per un ragazzo che il Verona aveva comprato a parametro zero dal Siena fallito. Infine Fusco aveva inserito il diritto di recompra per 1,8 milioni, giusto per non farsi sfuggire dalle mani un possibile campioncino.

Tutto bene, fino alla prova del nove: il campo. Cappelluzzo a Pescara non ha mai toccato il terreno di gioco (36 minuti totali per lui finora), la squadra di Zeman non brilla e il giovane non sta crescendo.

Il Verona chiederà agli abruzzesi il ritorno anticipato del ragazzo. L’Entella è interessata ma non è da escludere che possa rimanere in gialloblù come terza punta, visto anche che è un under fuori lista.
D.Con.

Quando il mercato fa risorgere gli esuberi
By Redazione - 27 dicembre 2017

Odore di calciomercato e possibilità di piazzare alcuni giocatori in esubero.

Fusco lo sa benissimo e come per magia, improvvisamente, nella trasferta di San Siro di Coppa Italia contro il Milan, ecco apparire tra i convocati Alejandro Gonzalez, uno che da mesi era lontano dal giro della prima squadra, da giornali e portali specializzati internet. Una convocazione “pubblicitaria”, in un palcoscenico importante, per ricordare che c’è anche lui sul mercato.

Sabato scorso, a Udine, a gara compromessa, ecco che Pecchia ha lanciato nella mischia Tupta. Un classe ’98 che fa il suo esordio in Serie A. Uno spot per tutte quelle società di B che stanno cercando un attaccante in prestito e che potrebbero puntare sul giovane slovacco, che da sabato scorso non è più soltanto un fuori quota in Primavera.

Ieri l’ennesimo messaggio promozionale della società. Dopo un anno che non toccava campo, ecco la notizia che Cherubin è tornato, sta bene e addirittura ha segnato in allenamento. Fatalità a pochi giorni dall’apertura del calciomercato. Che sia accaduto solo per caso?
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
Mercato, il Napoli insiste per Fares
Il club azzurro segue sempre l’esterno del Verona

di Redazione Hellas1903, 27/12/2017, 10:58

Dopo un primo abboccamento nei giorni scorsi, il Napoli continua a cercare Mohamed Fares, scrive “Il Corriere dello Sport”.
L’esterno del Verona piace al club azzurro, che vuole integrare la rosa sulla fascia sinistra, soprattutto per supplire alla perdita per infortunio, nelle scorse settimane, di Ghoulam.
Fares, peraltro, potrebbe essere ingaggiato dal Napoli in questa sessione di mercato, per restare all’Hellas fino a giugno.

FONTE: Hellas1903.it


CALCIOMERCATO
Pazzini a Torino
in cambio di Boye?

27/12/2017 10:33
Pazzini è sempre più vicino a lasciare il Verona: il capitano potrebbe dire addio alla maglia gialloblù a gennaio. Il Torino è sempre in pressing sull'ex Milan visto che cerca un vice-Belotti.

Petrachi e Fusco stanno valutando uno scambio di prestiti: Pazzini in cambio di Boyè (già corteggiatissimo in estate).

FONTE: TGGialloBlu.it


Pazzini, oltre a Toro c’è anche il Chievo
Di Francesco Toscano - 27 dicembre 2017
© foto www.imagephotoagency.it

Giampaolo Pazzini pronto a lasciare il Verona già gennaio: su di lui c’è anche il Chievo di Rolando Maran

Non solo il Torino, anche il Chievo è pronto a fare un tentativo per Giampaolo Pazzini. La storia con l’Hellas Verona, infatti, sembra essere giunta alla conclusione a causa del poco feeling con il tecnico Fabio Pecchia. L’attaccante ex Milan e Inter, dunque, potrebbe dire addio già a gennaio, alla ricerca di una squadra che possa garantirgli il posto da titolare.

La squadra in questione potrebbe essere proprio il Chievo Verona che, visto il più che probabile addio di Roberto Inglese – l’attaccante dovrebbe passare al Napoli di Sarri – ha bisogno di un nuovo centravanti.

Pjaca deve giocare, la Juventus pensa al prestito
Di Gianmarco Lotti - 27 dicembre 2017
© foto www.imagephotoagency.it

Marko Pjaca è tornato dopo l’infortunio, ma la Juventus valuta un prestito a gennaio in una società amica. Novità dal calciomercato: Verona, Bologna, Genoa e Sassuolo in allerta
La Juventus pensa a sfoltire la rosa nel prossimo calciomercato, in particolar modo a fare un po’ di spazio in attacco. Non ha intenzione di vendere Paulo Dybala nonostante le voci, l’idea è quella di mandare in prestito Marko Pjaca. Il croato è tornato a disposizione di Massimiliano Allegri dopo un brutto infortunio, ma potrebbe lasciare per sei mesi la Juve per andare a giocare altrove con continuità e riprendersi appieno.

Non c’è ancora una vera e propria trattativa in piedi, ma secondo Tuttosport quattro squadre di Serie A sarebbero in allerta. Si tratta di Genoa, Bologna, Verona e Sassuolo, considerate quattro società “amiche” della Juventus e alle quali la Vecchia Signora ha spesso piazzato giocatori in prestito. Per ora l’addio di Pjaca è solo un’eventualità, ma potrebbe rivelarsi utile per far tornare in forma l’attaccante.

Pazzini per il Torino: occhi sulla punta del Verona
Di Gianmarco Lotti - 27 dicembre 2017
© foto www.imagephotoagency.it

Giampaolo Pazzini piace al Torino, la punta del Verona può cambiare aria a gennaio e andare a fare il vice di Andrea Belotti in granata: le ultime news di calciomercato
Il Torino darà via Umar Sadiq a gennaio ed è già alla ricerca di un giocatore in grado di fare il vice di Andrea Belotti. Il centravanti prescelto pare essere Giampaolo Pazzini, attaccante del Verona che non sta giocando quanto immaginava in maglia Hellas. Dopo aver trascinato i veneti in Serie A, il Pazzo è finito indietro nelle gerarchie di Fabio Pecchia e non è titolare inamovibile.

Il Torino ha vagliato vari profili e quello del toscano sarebbe uno dei migliori. Ha esperienza e segna molto nonostante le primavere siano trentatré. Il vizio del gol non lo ha perso e potrebbe fare anche da “chioccia”. Stando a Tuttosport il Torino ha messo Pazzini nella lista dei desideri, ma non è l’unico nome per l’attacco dei granata.

FONTE: CalcioNews24.com


CALCIOMERCATO
Inzaghi: “Caceres aiuto per la Lazio”
Il tecnico biancoceleste sul difensore gialloblù: “Difensore utile per noi”

di Redazione Hellas1903, 27/12/2017, 00:31

Al termine della partita contro la Fiorentina, valida per i quarti di finale di Coppa Italia, l’allenatore della Lazio Simome Inzaghi ha avuto modo di parlare di Martin Caceres.
Il difensore uruguaiano è stato parcheggiato al Verona ad agosto proprio dai biancocelesti, e a gennaio, con ogni probabilità, si trasferirà a Roma.
Così Inzaghi: “Caceres mi piace e potrebbe aiutarci, però valuteremo in entrata e in uscita dopo l’Epifania”.

FONTE: Hellas1903.it


Tutte le punte sul mercato
By Redazione - 27 dicembre 2017

Pazzini, ma non solo. Sono moltissimi gli attaccanti malcontenti in Serie A e qualcuno di loro potrebbe seriamente cambiare maglia nella sessione invernale del mercato.

Partiamo proprio da Verona, dove il Pazzo chiede spazio che difficilmente troverà con Pecchia in panchina. Il Torino lo vuole come vice Belotti. Toro che spedirà al mittente (Roma) il giovane Sadiq.

A Sassuolo, Matri è ancora sul mercato (lo vuole il Brescia), mentre Falcinelli sembra aver trovato più tranquillità con l’arrivo di Iachini. A Ferrara troviamo Bonazzoli che non gioca quasi mai e Borriello, che ha il mal di pancia soprattutto dopo i fischi dei suoi tifosi. Lapadula a Genova gioca poco ed è arrabbiato, ma non se ne andrà, mentre Galabinov non gioca mai da quando è arrivato Ballardini in panchina e sarà sicuramente ceduto. Come se ne andrà Palladino che è finito addirittura fuori rosa. Andiamo ad Udine dove il bosniaco Bajic e il brasiliano Matos sono ufficialmente sul mercato, come pure Iemmello e Coda a Benevento, dove c’è aria di rivoluzione nel mercato di gennaio. D’altronde un solo punto in un intero girone, realizzato grazie al gol di un portiere, ridicolizza un po’ tutti gli attaccanti campani.

Inter e Atalanta vorrebbero piazzare Pinamonti e Vido in prestito per farli maturare, e anche il Napoli vorrebbe spedire Milik altrove per fargli recuperare la forma fisica dopo il grave infortunio. Di conseguenza Inglese lascerà il Chievo in anticipo, destinazione appunto Campania. Petkovic e Avenatti: uno a Bologna è di troppo. Babacar invece ha chiesto di essere ceduto, ma non se ne andrà da Firenze. Infine c’è Djordjevic, che andrà via sicuramente dalla Lazio. Il Verona lo vuole seriamente, ma non è certo che lui voglia Verona.
D.Con.

Sandro per la mediana si può
By Redazione - 26 dicembre 2017

Sandro apre all’Italia. È il suo agente Luiz Paulo Chignall, a dichiararlo: “A Sandro piace molto la serie A, perché è un campionato molto combattivo, competitivo. In altre occasioni alcune squadre italiane si sono mosse per lui, ma la trattativa non si è poi conclusa. Però, può essere una possibilità interessante per gennaio. In questo momento, all’Antalyaspor stanno cambiando i quadri dirigenziali, presidente in primis. Dunque, non abbiamo parlato nello specifico della valutazione di Sandro. Ma, se arrivasse una proposta ufficiale, la società sarebbe disposta a trattare e non creerebbe problemi, poiché sarebbe una soluzione buona per loro e per il calciatore”.

D’altronde Sandro in Turchia sta facendo malissimo e sta cercando una soluzione per giocare con continuità. Compirà 29 anni tra pochi mesi, è un centrocampista centrale brasiliano con un passato importante tra Internacional de Porto Alegre, Tottenham e Qpr, ha il passaporto portoghese comunitario ed è in uscita gratuita dai turchi dell’Antalyaspor.

Varie società italiane ci stanno pensando e può essere un affare importante anche per il Verona di Fusco, che potrebbe puntellare la mediana senza spendere una follia con un giocatore di valore e di notevole esperienza internazionale.
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


CALCIO MERCATO
Calciomercato Torino: il Verona ci riprova per Boyé
Calciomercato / La squadra di Pecchia è pronta a rifarsi avanti per l’argentino: il Torino valuta la cessione in prestito

di Nicolò Muggianu, 26/12/2017, 06:30

Ci risiamo: il Verona torna alla carica per Lucas Boyè. Che l’argentino piaccia da tempo agli scaglieri non è un mistero. Già la scorsa estate infatti, la società capeggiata dal presidente Maurizio Setti aveva bussato alla porta del Torino per provare a strappare un “sì” per il classe 1996. Mihajlovic però rispose con un secco “no”. Il no secco di allora però, con il passare delle giornate, è diventato un “no” sempre meno convinto. Perché? Perché da agosto ad oggi molto è cambiato.


Innanzitutto è arrivato Niang. Un dettaglio non da poco, visto che per il senegalese Cairo e Petrachi hanno investito una cifra vicina ai 15 milioni di euro. Poi, lo scarso utilizzo avuto sin qui da Boyé nella rosa granata ha fatto il resto. 8 presenze, per un totale di 141′: questo il bottino guadagnato dal classe ’96 nella prima metà di stagione. Poco, forse troppo poco. Specialmente per un ragazzo che durante la preparazione estiva ambiva ad essere l’esterno sinistro titolare nel 4-2-3-1 di Mihajlovic. La folta concorrenza e il passaggio al 4-3-3 però hanno mischiato le carte: l’argentino sta trovando sempre meno spazio e persino Berenguer ed Edera sembrano averlo ormai superato nelle gerarchie del tecnico.


Anche per questa ragione, il Torino non può fare altro che guardarsi intorno. L’interesse del Verona non è mai scemato e, secondo le indiscrezioni raccolte, gli scaglieri sarebbero pronti a rifarsi avanti con decisione già nel prossimo mercato di riparazione. E questa volta le cose potrebbero andare diversamente. I granata infatti, vista l’abbondanza di esterni in rosa, potrebbero decidere di lasciar partire il giocatore. La formula preferita da Petrachi sarebbe quella del prestito secco, che darebbe la possibilità all’argentino di fare esperienza altrove senza uscire dai radar. Attenzione però alla variabile Pazzini. Il Verona infatti, potrebbe provare a inserire il cartellino dell’ex Sampdoria nella trattativa, con l’intento di strappare un eventuale diritto di riscatto. Il mercato invernale è alle porte e una cosa è certa: il Verona continua a seguire da molto vicino Boyé.

FONTE: ToroNews.it


Calciomercato Lazio, Caceres è chiamato a una scelta: lasciare l'Hellas o restare
IL DIFENSORE È DA MESI PROMESSO SPOSO DEI BIANCOCELESTI, MA NON HA ANCORA COMUNICATO LA SUA DECISIONE
Redazione Fantagazzetta | 25/12/2017 17:13 1'
Caceres (Getty Images)

Pochi giorni all’inizio della sessione invernale di calciomercato e per Martin Caceres si avvicina il momento di prendere una decisione. Il difensore uruguaiano, arrivato in estate all’Hellas Verona, potrebbe infatti trasferirsi alla Lazio, com’era previsto già da alcuni mesi; l’ultima parola però spetta all’ex Juventus, che ancora non ha resa nota la sua volontà.

Anche il ds dell’Hellas, Filippo Fusco, ha lasciato intendere alcuni giorni fa che la situazione è ancora in divenire. L’obiettivo di Caceres è giocare con continuità in vista del Mondiale, cosa che alla Lazio potrebbe anche non avvenire; tuttavia il calo di Bastos potrebbe portare Simone Inzaghi, nel caso in cui l’uruguaiano stesse bene dal punto di vista fisico, ad affiancarlo a De Vrij e Radu nel terzetto difensivo biancoceleste.

FONTE: FantaGazzetta.com


Verona: Pazzini verso l'addio

del 25 dicembre 2017 alle 15:02
Giampaolo Pazzini potrebbe avere i giorni contati a Verona. L'attaccante ex Milan e Inter potrebbe diventare il vice Belotti al Torino. Discorsi sono in corso.

FONTE: CalcioMercato.com


Fusco, dg del Verona: “Non è scontato che Caceres andrà alla Lazio”
24/12/2017 Marco Corsini

Martin Caceres è un obiettivo della Lazio per il mercato di gennaio. Il difensore, ex Juventus, sta ben facendo con la maglia dell’Hellas Verona. Ma il suo futuro è ancora tutto da scrivere.

Il dg del Verona, Fusco, ha voluto fare chiarezza sul futuro di Martin Caceres. Le sue parole ai cronisti dopo il match degli scaligeri: “Caceres è un giocatore che ha un contratto con noi fino al 2018. E’ un giocatore per noi importante. Sta entrando in condizione, il mercato inizia il 3 gennaio e valuteremo. Ha un’offerta, come noto, da una squadra importante come la Lazio. E’ normale che vorremmo che restasse con noi, credo che dal suo punto di vista valuterà dove potrà essere impiegato con maggiore continuità in vista dei Mondiali. Per ora ce lo teniamo stretto, ma la sua volontà è chiaramente determinante, ha fatto un grande bagno di umiltà venendo qui”.

FONTE: LazioChannel.it


​Juventus, Orsolini gioca poco: a gennaio può lasciare Bergamo. Tre club interessati
Luca Russo
23 DIC 2017

Nonostante l'ottimo momento vissuto dall'Atalanta, settima in campionato e qualificata ai Sedicesimi di Finale di Europa League e ai Quarti di Finale di Coppa Italia, il talentino Riccardo Orsolini non sta riuscendo a ritagliarsi uno spazio importante nell'undici titolare. Il ragazzo, approdato a Bergamo nel corso della scorsa sessione di mercato estiva con la formula del prestito biennale, finora è stato poco considerato. E in questa prima parte di stagione ha collezionato soltanto 8 presenze per un totale di 221 minuti di gioco complessivi. Considerate le aspettative sul ragazzo e i tanti impegni affrontati dal club bergamasco è chiaro che per il momento si tratta di un bottino oggettivamente modesto. Motivo per cui la Juventus, società proprietaria del cartellino, sta valutando la possibilità di un ulteriore prestito.


Secondo quanto riportato da calciomercato.com, infatti, la Vecchia Signora non è per niente contenta dello scarso impiego del ragazzo, dunque si sta guardando attorno al fine di trovare una sistemazione più congeniale alle sue caratteristiche. Le richieste, in base alle recenti indiscrezioni di mercato, non mancano. Oltre al Bologna, che si era già fatto avanti nel periodo estivo, va registrato l'interesse di altri due club italiani: Sassuolo ed Hellas Verona.

FONTE: 90Min.com


EMIL HALLFREDSSON BIANCONERO FINO AL 2020
In TIM Cup in settimana la sua 50a presenza bianconera
Sarà ancora in bianconero il futuro di Emil Hallfredsson. Il nazionale islandese ha infatti rinnovato oggi il suo legame con l’Udinese Calcio, prolungando il proprio contratto fino al 30 giugno 2020.

“Siamo felici di proseguire il nostro cammino assieme ad Hallfredsson - ha commentato il Direttore Generale Franco Collavino - ed è significativo che questa firma arrivi pochi giorni dopo la sua cinquantesima presenza con la nostra maglia. Hallfredsson ha dimostrato di poter dare un grande contributo di esperienza e lo riteniamo un elemento prezioso per quanto può dare in campo e nello spogliatoio, anche come esempio e punto di riferimento per i tanti giovani che fanno parte del nostro progetto”

Emil Hallfredsson è arrivato all’Udinese nella finestra del mercato invernale del 2016 e ha tagliato il traguardo delle 50 partite in maglia bianconera proprio contro il Napoli in TIM Cup.

Nato il 29 giungo 1984, Emil ha vissuto quasi tutta la sua vita professionale sui campi di Serie A, dove è arrivato nel 2007 quando la Reggina lo prelevò dalla squadra norvegese del FK Lyn. Dopo una breve parentesi inglese al Barnsley, Hallfredsson ha vestito nuovamente la maglia della Reggina fino al passaggio all’Hellas Verona, sua ultima società prima dell’arrivo in Friuli.

Un pilastro non solo dei club per i quali ha giocato ma anche della sorprendente Nazionale Islandese, di cui ha vestito la maglia in 61 occasioni conquistando traguardi storici come i Quarti di Finale agli Europei 2016 e la recente prima qualificazione ai Mondiali per Russia 2018.

FONTE: Udinese.it


Calciomercato
Natale al Novantesimo – Cosa serve sotto l’albero dell’Hellas Verona
Da Alessio Nanni - 21 dicembre 2017
Hotel dove si svolge il calciomercato

Bentornati a ”Natale al Novantesimo”, rubrica ideata e sviluppata da noi di Novantesimo per fare un bilancio parziale in vista del giro di boa ed ipotizzare la lista della spesa degli allenatori di Serie A. I rivali del Chievo, in vista del mercato di gennaio, sono passati già ai raggi X…

Oggi è il turno dell’Hellas Verona, squadra neopromossa dopo il secondo posto in Serie B dello scorso anno. In questo campionato gli uomini di Fabio Pecchia hanno patito il divario tra il campionato cadetto e la massima serie e sono stati protagonisti di una partenza horror, con soli 3 punti raccolti in 7 turni.

Nelle ultime giornate però i gialloblù sono tornati prepotentemente in corsa per la salvezza grazie ad un pareggio e 3 vittorie in 10 partite, tra cui la brillante prestazione di domenica contro. Quest’anno c’è bagarre per restare in Serie A, con 6 squadre raccolte in 4 punti, ma l’organico sembra essere all’altezza dell’obiettivo e la missione è tutt’altro che impossibile. A fine stagione i tifosi veneti potranno festeggiare l’agognata salvezza?

Cosa vorrebbero trovare i tifosi dell’Hellas Verona sotto l’albero? Cosa arriva dal mercato di gennaio…
– Un centrale difensivo. La difesa gialloblù è la seconda peggiore dopo quella del Benevento: un centrale di esperienza potrebbe aiutare. Un profilo adeguato potrebbe essere quello di Gabriel Paletta, difensore ai margini del nuovo progetto del Milan che potrebbe registrare la linea difensiva scaligera.

– Un terzino destro. Caceres tornerà presumibilmente alla Lazio a gennaio e l’Hellas Verona potrebbe così trovarsi sprovvisto di elementi nel suo ruolo. Un ipotetico sostituto potrebbe essere Andrea Rispoli del Palermo, che tanto bene ha fatto lo scorso anno nonostante l’annus horribilis dei rosanero.

Qualcosa che non si può acquistare sul mercato di gennaio…

– Salute. Secondo un vecchio e sempre attuale modo di dire, la cosa più importante (ma anche il regalo più bello da ricevere a Natale) è la salute. La rosa a disposizione di Pecchia, tra infortuni di natura traumatica e infortuni di natura muscolare, ha già registrato ben 16 problemi fisici, che hanno impedito alla squadra di esprimersi al top.

Insomma qualche sacrificio sul mercato di gennaio bisognerà farlo!

FONTE: Novantesimo.com


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Napoli forte su Fares del Verona. Fumata bianca possibile
20.12.2017 19:45 di Simone Bernabei Twitter: @Simo_Berna
Il Napoli come noto lavora senza sosta per trovare un esterno basso da inserire fin da subito in rosa, con i nomi di Darmian, Vrsaljko, Grimaldo e Peluso che continuano ad essere avvicinati agli azzurri a fasi alterne.
Non solo presente però, visto che secondo le ultimissime raccolte da TuttoMercatoWeb il ds Giuntoli ha individuato un nome buono anche per il futuro. Si tratta di Mohamed Fares, polivalente esterno mancino classe '96 del Verona. I contatti fra le due società sono in fase avanzata, col Napoli che vorrebbe chiudere l'acquisto dell'algerino già a gennaio per poi lasciarlo in prestito all'Hellas fino alla prossima estate. Pista calda dunque, possibili novità attese già nei prossimi giorni.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Fascetti: "Caceres? Se il Verona vuol salvarsi, lo tenga"
20.12.2017 18:00 di Lorenzo Marucci
Martin Caceres ha fugato tutti i dubbi e in questa prima parte di stagione è diventato uno dei punti di riferimento del Verona. I gialloblù però rischiano di perderlo a fine anno o addirittura già a gennaio in virtù di un accordo con la Lazio (con cui lo ha di fatto ingaggiato in sinergia) che in estate non aveva uno slot libero per gli extracomunitari. "E' un gran giocatore, un bel difensore che alla Juve aveva già dimostrato tutto il suo valore", dice a Tuttomercatoweb.com Eugenio Fascetti. "Si è rivelato un grande acquisto, sa fare bene le due fasi, difesa e attacco".

Dovesse approdare alla Lazio?
"Sarebbe un bell'innesto. Di giocatori come lui avrebbero bisogno tutte le squadre".

Ora ha fugato anche tutti i dubbi...
"Erano perplessità forse fisiche o legate al comportamento. Voci su di lui ce ne sono state tante. Come giocatore, ripeto, è forte, duttile, dà carattere alla squadra, è un vincente".

Se fosse nel Verona invece che farebbe?
"Se voglio salvarmi tengo Caceres. E' una speranza in più per restare in serie A".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Il Verona piomba su un attaccante del Torino: affare possibile
del 20 dicembre 2017 alle 17:50
di Andrea Piva

Il Verona aveva provato già in estate a convincere il Torino a cedergli Lucas Boyé ma la società granata non ne aveva voluto sapere di aprire la trattativa. Ora i dirigenti del club veneto sono tornati alla carica e questa volte le possibilità che l'affare possa andare in porto sono maggiori.

Con il passaggio dal 4-2-3-1 al 4-3-3 gli spazi per Boyé per mettersi in luce in maglia granata si sono ridotti e la concorrenza nel ruolo di attaccante esterno di sinistra è ora molto vasta. In quel ruolo, oltre al giovane argentino, il Torino ha in rosa anche Adem Ljajic, M'Baye Niang e Alejandro Berenguer. Per questo motivo potrebbe decidere di cedere in prestito (non a titolo definitivo) Boyé. Il Verona è la principale candidata ad aggiudicarsi l'attaccante.

FONTE: CalcioMercato.com


Il regalo di Natale per Inzaghi: arriva Caceres
Con il Natale ormai alle porte, anche i presidenti sono pronti ad impacchettare nuovi calciatori per regalarli ai propri allenatori: è il caso di Martin Caceres e della Lazio

Di Francesca Flavio - 20 dicembre 2017
La carriera di Martin Caceres è sempre stata contraddistinta da alti e bassi, momenti in cui è stato protagonista nei top club e altri in cui ha dovuto ricominciare da realtà calcistiche, se così si può dire, meno metropolitane. Caparbio, combattivo, affamato, l’uruguayano ha trovato a Verona la chance, a 30 anni, di riprendere in mano la propria carriera. Arrivato a parametro zero dopo l’esperienza al Southampton, l’ex difensore della Juve è vicino alla Lazio.

L’approdo estivo in terra veneta era già stato contraddistinto da alcuni rumors relativi proprio alla squadra biancoceleste: Caceres “parcheggiato” a Verona fino a gennaio perchè extracomunitario. In questi 6 mesi in gialloblu l’uruguayano è sceso in campo con continuità, ritrovando anche una condizione fisica ottimale. Adesso, secondo quanto scrive Il Corriere della Sera, Caceres potrebbe trasferirsi alla Lazio nel corso della finestra invernale di trasferimenti. Il suo arrivo permetterebbe al tecnico Simone Inzaghi di avere più duttilità in difesa, tenendo conto che l’uruguayano è un terzino di ruolo che può adattarsi bene anche nel ruolo di centrale di difesa. Caceres-Lazio per blindare la porta.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Torino, tre profili per il vice Belotti: spunta anche Matri
20.12.2017 15:27 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Il Torino può cedere a gennaio il giovane attaccante Manuel De Luca. Sul fronte entrate, invece, il primo obiettivo è un centravanti da alternare ad Andrea Belotti. I candidati restano Diego Falcinelli e Giampaolo Pazzini: il primo può essere messo in vendita dal Sassuolo a prezzi più abbordabili rispetto all’estate, il secondo è la terza scelta di Pecchia a Verona. Un altro profilo che solletica è quello di Alessandro Matri, in scadenza con il Sassuolo.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Campagna acquisti? Caceres ai saluti...
20/12/2017 12:00
Il mercato di gennaio si avvicina: il primo nodo da sciogliere per Setti è quello legato a Caceres. Lotito lo ha "parcheggiato" a Verona con la chiara intenzione di riprenderselo a gennaio.

La società biancoceleste, ad agosto, aveva inviato l'uruguaiano a Verona per questioni regolamentari dovute al tesseramento di giocatori extracomunitari, ma risolto il problema il Ds Tare è pronto a riprendersi l'ex Juve.

Il Verona proverà a trattenere Caceres fino al termine della stagione, ma trovare l'accordo sarà molto difficile. Basterà "l'amicizia" tra Maurizio Setti e Claudio Lotito?

Chiaramente, se un titolarissimo come Caceres dovesse andare via, il Verona avrebbe bisogno di un terzino destro altrettanto valido...

FONTE: TGGialloBlu.it


SERIE A
Verona, possibile addio per Caceres e Pazzini
20.12.2017 11:00 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Il Verona potrebbe perdere due pedine durante il mercato di gennaio. Martin Caceres (30) e Giampaolo Pazzini (33), infatti, potrebbero salutare la squadra di Fabio Pecchia. L'attaccante ex Inter e Milan è al centro dell’interesse del Torino, come scrive il Corriere di Verona. Il difensore ex Juventus e Barcellona, invece, potrebbe finire alla Lazio.

SERIE A
Hellas, idee Boyé e Sadiq: il Torino disposto a trattare
20.12.2017 10:15 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Ultime notizie sul mercato dell'Hellas, diffuse dall'edizione odierna del Corriere di Verona. Per l'attacco le idee legate a Lucas Boyé (21) e Umar Sadiq (20) si sono ravvivate, soprattutto per quanto riguarda il primo, che al Verona sarebbe arrivato già in agosto, non fosse stato per il “no” secco di Sinisa Mihajlovic. La squadra granata, adesso, è disposta a lasciar partire la punta argentina e l’Hellas è attento.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Mercato Verona, per tenere Caceres serve un miracolo
Il difensore tornerà a gennaio alla Lazio. Molto improbabile che l’Hellas riesca a confermarlo

di Redazione Hellas1903, 20/12/2017, 10:01

Possibilità ridotte al minimo per la conferma di Martin Caceres in gialloblù.
Il difensore, dopo il “parcheggio” al Verona, a gennaio tornerà alla Lazio, club che l’ha fatto transitare all’Hellas per questioni regolamentari dovute al tesseramento di giocatori extracomunitari.

La dirigenza del Verona tenterà di convincere la società biancoceleste a lasciarle Caceres fino al temine della stagione, ma trovare un accordo in questo senso avrebbe del miracoloso.

I buoni rapporti tra Maurizio Setti e Claudio Lotito possono essere una chiave utile, ma per ora appaiono insufficienti per ottenere un esito positivo per l’Hellas.

A quel punto, tuttavia, i vertici di via Belgio dovranno muoversi per ingaggiare un sostituto all’altezza del valore di Caceres, fin qui impiegato in 12 partite da Fabio Pecchia e autore di due gol.
M.F.

NEWS
Gonzalez: “Spero di tornare al Peñarol”
Il difensore: “Importante l’esperienza in Europa, ma ho nostalgia”

di Raffaele Campo, 20/12/2017, 07:48

Alejandro Gonzalez, difensore dell’Hellas, attualmente ai margini della rosa di Fabio Pecchia (è fuori lista, è stato convocato soltanto per la gara di Coppa Italia col Milan), ha parlato dell’ipotesi di un ritorno al Peñarol, club uruguaiano dove ha già militato dal 2005 al 2008 e dal 2010 al 2013.

Queste le sue dichiarazioni a “Sport 890”: “La possibilità più concreta di tornare al Peñarol è stata a metà dell’anno scorso, ma alla fine per motivi diversi non si è concretizzato nulla. Io sono calmo e spero che ora si profili una possibilità concreta di poter tornare in questo club”.

Continua il giocatore: “Non ho avuto contatti ufficiali. Più di una persona mi ha chiamato per sapere quale fosse la mia situazione, ma nessuno della società o dello staff tecnico mi ha chiamato. L’esperienza in Europa è importante, qualcosa che ogni giocatore vuole vivere. Oggi a 29 anni sento di poter dare ancora un grande contributo. Sono motivato dalla possibilità di poter tornare perché sento la nostalgia di questo club”.
(traduzione di Raffaele Campo)

FONTE: Hellas1903.it


Il valzer degli esterni
By Federico Messini - 20 dicembre 2017
Martin Caceres con ogni probabilità a gennaio lascerà l’Hellas per vestire la maglia della Lazio, lasciando un ruolo fondamentale scoperto.

Fusco si troverà allora nella situazione di dover cercare un nuovo difensore e il nome di Lorenzo Tonelli, che al Napoli non vede il campo da mesi, non é solo una boutade.

Vediamo il perchè.

Ai partenopei, stando alle ultime voci di calciomercato, piace moltissimo Mohamed Fares e ci sarebbe l’intenzione di chiudere in fretta l’affare. Fares potrebbe essere acquistato dal Napoli e lasciato in prestito all’Hellas fino a giungo e proprio in quest’operazione potrebbe essere inserito Tonelli, che arriverebbe in riva all’Adige con la stessa formula.

Il Verona si troverebbe così con il reparto completo, con Alex Ferrari che verrebbe dirottato nel ruolo di terzino e Tonelli che verrebbe schierato come centrale e il Napoli prenderebbe due piccioni con una fava: l’acquisto di un giovane talento e la rivalutazione di un esperto difensore che deve solo ritrovare la forma migliore giocando.

Pazzini e quelle valigie pronte da agosto
By Redazione - 19 dicembre 2017

Il nuovo modo di giocare voluto da Pecchia non è adatto a Pazzini. Il 4-2-3-1 con le punte che pressano alte, ripiegano costantemente in difesa e sono pronte a ripartire in velocità, fa sì che il capitano gialloblù sia stato messo in soffitta. In estate il passaggio al Sassuolo è saltato per sua stessa volontà, ma adesso sembra essere davvero arrivato il momento del suo addio. E probabilmente è un bene per tutti. Per la società che risparmia uno stipendio altissimo (si parla di 2 milioni di euro lordi) per un giocatore che al momento è la riserva della riserva, infatti contro il Milan dopo l’infortunio di Cerci è entrato Kean e non Pazzini. È un bene per Pecchia che potrà avere in avanti un giocatore dalle caratteristiche desiderate. È un bene per il Pazzo che vuole chiudere la carriera in maniera dignitosa e non come ultima scelta della squadra penultima in classifica.

Dove andrà? Resta aperta la pista Sassuolo, ma nelle ultime ore si è sparsa la voce di un suo passaggio al Torino dove potrebbe agire come vice o come spalla del Gallo Belotti. E magari il Verona nella trattativa potrebbe inserire anche l’argentino Boyé.

Manca poco a gennaio e manca davvero poco all’addio di Pazzini.
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
Mercato Verona, per l’attacco il primo nome è Boyé
L’argentino obbiettivo di Fusco per gennaio. Non interessa Sadiq

di Redazione Hellas1903, 19/12/2017, 18:52
Foto Getty Images

Lo insegue da quasi un anno e ora Filippo Fusco è pronto a tornare su Lucas Boyé, che il Torino non ha voluto dare in prestito nella sessione di mercato estiva.
L’attaccante argentino, classe 96′, ha giocato sinora pochi spezzoni di gara (118′ in totale) e il club granata potrebbe cederlo all’Hellas a gennaio. Boyé potrebbe essere, quindi, il primo rinforzo per il reparto avanzato.
Non vi è interesse, invece, da parte del Verona, per un altro attaccante dei granata, Umar Sadiq, pur cercato la scorsa estate.
A.S.

FONTE: Hellas1903.it


SERIE A
TMW RADIO - Ds Verona sul mercato: “A gennaio nessun stravolgimento"
18.12.2017 23:00 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Fonte: Intervista di Lorenzo Marucci
Filippo Fusco, ds del Verona, ha parlato al microfono di TMW Radio in occasione degli Italian Sport Awards a Paestum.

C'è entusiasmo per la vittoria conquistata ieri contro il Milan, il Verona può giocarsela per la salvezza? “Ne sono convinto, lo ero già quando arrivavano risultati negativi che non premiavano le prestazioni. Dalla gara contro la Sampdoria in poi, abbiamo avuto sempre una continuità di prestazioni importante. A volte i risultati non ci hanno premiato, siamo stati puniti da qualche episodio ma la squadra ha proposto sempre un calcio propositivo. La vittoria di ieri è importante per l'ambiente, per l'entusiasmo e per la soddisfazione di aver battuto una big come il Milan. L'equilibrio andava mantenuto nei momenti più difficili, ieri abbiamo conquistato tre punti importanti nell'economia del campionato. È stato bello l'entusiasmo del Bentegodi, ci ha dato una mano e ha spinto fino alla fine. Bisogna restare concentrati, il campionato equivale a una maratona che si decide verso marzo e aprile. Bisogna arrivare nella miglior condizione”.

Nel Verona si stanno mettendo in evidenza diversi calciatori, come Caceres “E' arrivato ma stava giocando poco, però è un professionista straordinario. Ha carattere, ci ha dato una grande mano. Ha una carriera tale che nessuno può metterlo in discussione, siamo felici di averlo con noi. Abbiamo tanti ragazzi giovani, Fares è del '96 che sta facendo un campionato straordinario. Bessa è un '93, nessuno si aspettava Caracciolo. Dobbiamo portare questi calciatori a dare tutto, la squadra cresce con la crescita dei singoli”.

A gennaio cosa farete in sede di campagna acquisti? “Credo che il mercato invernale sia importante, ma l'anima della squadra si costruisce in estate. Avevamo dei calciatori da portare al massimo della condizione, ci stanno arrivando piano piano. La squadra è cresciuta dopo il primo mese in cui sono arrivate prestazioni negative, come la gara in casa con la Fiorentina oppure all'Olimpico contro la Roma. Poi abbiamo trovato una continuità di prestazioni importanti, sono venuti meno i risultati ma abbiamo una squadra in grado di giocarsela con tutti. A gennaio le rose vanno integrate e migliorate, non credo che la nostra sia una formazione che debba essere stravolta. Credo che debba essere puntellata, migliorata come proveranno a fare tutti. Ma lo spirito della squadra non lo compri al mercato, ma lo costruisci col lavoro quotidiano. Non solo da parte di allenatori e dirigenti, ma anche da parte di medici, magazzinieri e altri profili che contribuiscono alla crescita di tutto il gruppo”.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


ESCLUSIVA CM24 – Hellas Verona, Pazzini sul piede di partenza: due italiane se lo contendono
Di Redazione Cm24 - 18/12/2017
Pazzini pronto a partire
Giampaolo Pazzini è ormai diventato una riserva nel Verona di Pecchia. L’ex Milan e Inter tra le altre non è più un punto fermo dei scaligeri e per questo potrebbe cambiare aria, già a gennaio addirittura.
Come riportato in esclusiva dalla nostra redazione di Calciomercato24.com, sono due i club, entrambi di Serie A, a contendersi il “Pazzo”. La prima destinazione non sarebbe molto lontana da dove è ora, anzi per niente visto che si tratta del Chievo Verona. In pole però c’è anche il Sassuolo con un posto vuoto dopo la probabile cessione di Matri.
A cura di Antonio Giordano.

FONTE: CalcioMercato24.com


CALCIOMERCATO
Pazzini al Toro come vice Belotti
18/12/2017 08:33
Il Torino sta cercando sul mercato un vice Belotti e secondo Tuttosport il candidato ideale sarebbe Giampaolo Pazzini.

Pazzini non trova spazio nel Verona per questioni tattiche e soprattutto per i tanti problemi fisici.

Il Verona aveva tentato di cederlo già durante l'estate.

FONTE: TGGialloBlu.it


Juve-Atalanta, ecco chi vuole Orsolini
del 15 dicembre 2017 alle 10:04

Tuttosport fa il punto sul futuro di Riccardo Orsolini, destinato a lasciare l'Atalanta a gennaio. Il giovane talento italiano di proprietà della Juventus è richiesto da mezza Serie B, ma preferisce restare in A. Sassuolo e Bologna si sono mosse e sono piazze gradite, ma in pole c'è anche il Verona.

FONTE: CalcioMercato.com


JUANITO GOMEZ NUOVO ATTACCANTE GRIGIOROSSO

13 DICEMBRE, 2017
L’U.S. Cremonese comunica l’acquisizione delle prestazioni sportive di Juan Ignacio “Juanito” Gomez Taleb.
Juanito Gomez, nato a Santa Fe (Argentina) il 20 maggio 1985, attaccante, arriva in grigiorosso a titolo definitivo dopo essersi svincolato la scorsa estate dall’Hellas Verona. Cresciuto nelle giovanili dell’Arsenal de Sarandì Colon, la squadra di Santa Fe, si è trasferito in Italia nella stagione 2004/05, giocando con il Ferentino in serie D. Successivamente ha esordito in serie B con la Triestina ed ha indossato la maglia del Bellaria Igea Marina. Passato all’Hellas Verona, ha legato il proprio nome alla doppia promozione del Gubbio dalla C2 alla B e alla lunga militanza con l’Hellas dove ha giocato 88 partite in Serie A, realizzando 12 gol.

FONTE: USCremonese.it


MERCATO
Toro, per Boyé può rifarsi avanti l'Hellas a gennaio
07.12.2017 19:55 di Claudio Colla
Deludente e anonima finora la sua seconda stagione in Italia, Lucas Boyé, stando a quanto riportato da TMW, sarebbe un possibile partente di casa Toro in vista del mercato di gennaio. Il giocatore infatti, oltre a godere di scarsa considerazione da parte di Mihajlovic nel suo ruolo naturale, quello di esterno d'attacco (Boyé ha collezionato finora otto presenze in campionato, per un misero monte-minuti di 148, poco più di una gara e mezzo in totale), non è stato nemmeno mai provato come punta centrale (ruolo che in teoria sarebbe in grado di ricoprire come falso nueve alla Mertens), neanche di fronte all'infortunio di Belotti e alle magre prestazioni offerte da Umar Sadiq. Un suo prestito in uscita, tenendo conto anche della presenza in rosa di Berenguer e di Edera, e del probabile arrivo di un nuovo centravanti, non appare dunque ipotesi peregrina. A tal proposito, non è da escludere che sulle sue tracce torni l'Hellas Verona, in corsa per una difficile salvezza, che lo aveva già cercato tra luglio e agosto. L'ex-River Plate, attualmente sotto contratto fino al giugno 2020, è inoltre munito di doppio passaporto italiano, condizione che non porrebbe limitazioni di sorta a un suo trasferimento a un altro club di Serie A.

FONTE: TorinoGranata.it


CALCIOMERCATO
Hallfredsson nel mirino di SPAL ed Hellas Verona
06.12.2017 10:00 di Davide Marchiol
Emil Hallfredsson è uno dei giocatori con più esperienza dell'Udinese. Proprio per questo, in estate, qualsiasi offerta per lui è stata respinta, sia dal club che dal giocatore. Però, come ricorda sportal.it, il ragazzo è diventato una seconda scelta in Nazionale e, continuando a non giocare (prima della lesione muscolare non era comunque tra i giocatori più usati), potrebbe perdere il posto. Dato che tra pochi mesi ci saranno i Mondiali in Russia, Emil dovrà giocare per essere certo della convocazione da parte dell'Islanda. Ecco dunque che l'interessamento della SPAL torna a farsi vivo, mentre sullo sfondo c'è l'ipotesi di un ritorno a Verona.

FONTE: TuttoUdinese.it


Per l’attacco torna Cappelluzzo
By Redazione - 6 dicembre 2017

A gennaio il Verona, che cerca una punta low cost, farà tornare in gialloblù Cappelluzzo, che nel Pescara di Zeman, in serie B, è stato finora poco utilizzato.

FONTE: HellasNews.it


AVELLINO CALCIO
Avellino Calcio – Mercato, tre squadre di A su Migliorini
5 dicembre 2017
Claudio De Vito – E’ uno dei pezzi pregiati della rosa dell’Avellino che fa gola in Serie A. Marco Migliorini si candida per spiccare il volo verso la massima serie sulle orme dei vari Zappacosta, Izzo e Trotta. La classe ’92 ha un certo feeling con i colori biancoverdi ed il colosso di Peschiera del Garda ha tutte le carte in regola per non essere da meno.
A lui si sono interessati finora Genoa, Spal e Verona che hanno chiesto informazioni al suo agente Giovanni De Vito per sondare il terreno in vista di offerte future. L’Avellino, che lo acquistò due anni fa per 300mila euro dalla Juve Stabia, fiuta un’altra plusvalenza ma non nell’immediato perché l’eventuale cessione di Marco Migliorini difficilmente si concretizzerà a gennaio. In estate invece lo scenario muterà completamente.

L’ex difensore delle vespe stabiesi ha finalmente trovato continuità di impiego e rendimento dopo la tribolata esperienza dell’infortunio al crociato (marzo 2016) che lo ha condizionato per quasi un anno. Ora la leadership nel pacchetto arretrato biancoverde e la prospettiva di giocare nella Serie A soltanto annusata a vent’anni con il Torino.

FONTE: IrpiniaNews.it


Lazio, ufficiale il primo acquisto! Arriva Martin Caceres dall'Hellas
di Luca Zaglia
02 DIC 2017

I biancocelesti della Lazio hanno già ufficializzato, come sottolinea il Corriere dello Sport, il primo acquisto della sessione invernale di mercato: per la difesa capitolina dunque, è in arrivo dall'Hellas Verona l'uruguaiano Martin Caceres. Il difensore però, si aggregherà alla rosa di Inzaghi solamente dopo il 6 gennaio: il club veneto vuole approfittare delle abilità del suo jolly difensivo, almeno fino all'impegnativo match contro il Napoli.



​​Dopo quella data, l'uruguaiano firmerà un contratto fino a giugno col rinnovo legato alle presenze: se giocherà il 50% dei match da gennaio a maggio il prolungamento per altre due stagioni sarà automatico. Intanto, mister Simone Inzaghi lo attende con ansia: lo inserirà anche nella lista UEFA ed ha intenzione di puntare forte su di lui.

FONTE: 90Min.com


SERIE B
Ascoli, Juanito Gomez nel mirino per sostituire Favilli
23.11.2017 00:53 di Luca Bargellini Twitter: @BargelliniLuca
Nuovo interessamento dalla Serie B per l'ex Verona Juanito Gomez. L'argentino attualmente svincolato sarebbe, infatti, un obiettivo dell'Ascoli dopo il brutto infortunio rimediato da Andrea Favilli. A riportare la notizia è il portale TuttoAscoliCalcio.it.

SERIE A
Hellas Verona, occhi sul classe 1999 Ricci per il futuro
22.11.2017 16:15 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Cresce l'interesse per il centrocampista Luca Ricci, attualmente in forza al Gubbio: non solo il Pescara starebbe monitorando con massima attenzione il giovane talento, stando a quanto riportano i colleghi di gubbiofans.it. Sul classe '99 ci sarebbero anche gli occhi dell'Hellas Verona, che lo starebbe attentamente monitorando in vista del prossimo mercato invernale.

SERIE A
Lazio, Caceres primo rinforzo per la difesa. Ma non l'unico
21.11.2017 12:15 di Luca Bargellini Twitter: @BargelliniLuca
Come ventilato già dalla scorsa estate il primo rinforzo per la difesa della Lazio nel mercato di gennaio sarà Martin Caceres. L'uruguaiano ex Juventus oggi al Verona, come riporta Il Messaggero, è atteso a Formello con l'inizio del nuovo anno ma potrebbe non essere l'unico volto nuovo del 2018. Il quotidiano capitolino, infatti, rilancia l'interesse biancoceleste per Matthijs de Ligt dell'Ajax. Da non escludere anche i nomi di Rodrigo Caio del San Paolo e Jarosław Jach dello Zaglebie Lubin.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Ascoli, Maresca si dimette
novembre 21, 2017

Enzo Maresca non è più il vice allenatore dell’Ascoli. L’ex centrocampista dell’Hellas Verona questa mattina ha lasciato il Picchio Village prima dell’inizio della seduta. Al suo posto il club marchigiano ha contattato Serse Cosmi.

Udinese, esonerato Delneri, al suo posto Oddo
novembre 21, 2017

Udinese Calcio comunica di aver sollevato dall’incarico della guida tecnica della prima squadra Mister Luigi Delneri e l’allenatore in seconda Giuseppe Ferazzoli. Questo il comunicato del club friulano. Al suo posto è pronto Massimo Oddo.

FONTE: HellasLive.it


Tonelli e l’Hellas: un matrimonio possibile
By Redazione - 18 novembre 2017

Lorenzo Tonelli da 7 mesi non tocca campo a Napoli. Il forte difensore arrivato dall’Empoli spesso non tocca nemmeno le seggioline della panchina partenopea. A gennaio lascerà Napoli e radiomercato lo vuole vicino al Chievo. Questo perché tra il Napoli e la società della Diga è stata creata in questi anni una corsia preferenziale di amicizia e collaborazione che sfocerà nel probabilissimo scambio di gennaio tra Milik ed Inglese. In realtà Tonelli non interessa alla società di Campedelli, soprattutto per un discorso di integrità fisica. Il Chievo ha un reparto di centrali difensivi di una certa età, un gioco che prevede tanta corsa e un grande dispendio di energie e preferisce trovare un sostituto ai centrali pronto fisicamente e non un elemento che da mesi non vede campo e che da un paio d’anni è ai margini della sua squadra.

Ecco allora che l’ipotesi Verona si fa concreta. L’Hellas perderà Caceres, ha un Cherubin che probabilmente non vedrà più campo causa guai fisici e un Bianchetti che sta recuperando dal grave infortunio estivo e potrebbe finire in prestito fino a giugno. Un nuovo difensore a gennaio arriverà e il nome di Tonelli è sempre più caldo.
D.Con.

AAA cercasi attaccante
By Redazione - 17 novembre 2017

Non c’è riuscito in due mesi pieni nel mercato estivo. Ha provato con insistenza l’ultima settimana di agosto. Ha preso parecchie botte nei denti l’ultimo giorno di trattative. Ci riuscirà nella nuova finestra invernale?

Il soggetto di tutto è Filippo Fusco, mentre l’oggetto in questione è la punta. Una che dia profondità, che torni in difesa e che sappia ripartire veloce, un centravanti alla Kean, che però abbia qualche anno di esperienza in più e soprattutto faccia gol. Ecco il profilo di punta che sta disperatamente cercando Fusco e che con molta probabilità arriverà a Verona nel mercato di gennaio.

L’attaccante in questione inoltre dovrà essere un personaggio carismatico, capace di lasciare spazio senza lamentarsi a Pazzini nei secondi tempi e soprattutto in grado di dare entusiasmo al gruppo. Ricordate Morfeo ai tempi di Prandelli? Arrivò a gennaio, rilanciò quella squadra per poche settimane e poi si fece male al ginocchio. Una perdita grave, ma ormai il gruppo era sull’onda del bel gioco e tutto funzionava a meraviglia. E continuò a vincere anche senza il pupillo di Prandelli.

Ecco cosa serve a Verona. Un nome importante, uno che faccia gol e che sia adatto al gioco di Pecchia. Basta scommesse e giovani promesse.
Damiano Conati

FONTE: HellasNews.it


Calciomercato Napoli, Tonelli conteso da Chievo e Hellas
Il difensore sta meglio e vuole giocare: possibile una cessione a gennaio

© LaPresse

LUNEDÌ 13 NOVEMBRE 2017 14:14
NAPOLI - Vuole giocare Lorenzo Tonelli, sta molto meglio, ha superato qualche problema fisico, si sta allenando ed avverte le risposte che chiedeva al suo fisico. A Napoli ha trovato poco spazio in generale, è sceso nelle gerarchie di Sarri nonostante quel passato trascorso insieme nell'Empoli . E' possibile un derby in ottica del calciomercato di gennaio. Già, il difensore piace al Chievo, può andare all'Hellas Verona. Intanto, si scalda.

FONTE: CorriereDelloSport.it


Secondo giorno del Wyscout Forum: anche il Verona interessato
By Federico Messini - 8 novembre 2017

Sedicesima edizione del Wyscout Forum, evento pensato per riunire tutti gli operatori di mercato del mondo prima della finestra di mercato invernale.
L’evento, che si tiene a Londra, per la precisione allo Stadio Stamford Bridge, è iniziato ieri e terminerà oggi, mercoledì 8 novembre 2017.
Presenti un’infinità di direttori sportivi, osservatori, dirigenti di società, agenti e procuratori, per una due-giorni di chiacchiere, nuove conoscenze e trattative.
Anche il Verona è interessato al Wyscout sia per il mercato in uscita che per quello in entrata. Ieri a Londra è rimbalzato il nome di Momo Fares, cercato da alcune società inglesi.
Ma il Verona sta cercando anche un attaccante centrale, per stessa ammissione del diesse Fusco, e un terzino destro che sostituirà Caceres a gennaio, visto che l’uruguaiano è già della Lazio.
Per l’attacco tornano prepotentemente di moda i tre nomi che a fine agosto avevano caratterizzato il mercato gialloblù: Bony, Mitrovic e Djordjevic. Tutti e tre non stanno praticamente giocando nei loro club. Ma se per Bony, lo Swansea ha appena investito 13 milioni di euro e lo sta aspettando dopo tanti infortuni, gli altri due sono fuori dai progetti tecnici di Benitez al Newcastle e di Inzaghi alla Lazio.
Il Verona ci pensa e valuta se intavolare una trattativa, magari stavolta senza aspettare l’ultimo giorno di mercato.
D. Conati

Fares ha mercato e il Verona pensa di cederlo
By Redazione - 7 novembre 2017

Mohamed Fares in Inghilterra? Si può fare. Il franco-algerino negli ultimi mesi è cresciuto parecchio e, ora che le prestazioni lo stanno evidenziando quale prospetto interessante, e’ probabile che venga ceduto.
Fusco conosce molto bene il mercato inglese e, dopo Wszolek, a distanza di un anno potrebbe piazzare anche Fares, il cui futuro è sempre più distante dalle rive dell’Adige.

FONTE: HellasNews.it


SERIE A
Torino, Sadiq verso il Parma. Ma lo seguono anche tre di Serie A
09.11.2017 13:00 di Ivan Cardia Twitter: @ivanfcardia
Non solo il Parma sulle tracce di Umar Sadiq. Secondo quanto riferito da Tuttosport, il club crociato è in netto vantaggio sul centravanti, che a gennaio lascerà il Torino, dove è in prestito dalla Roma. Su di lui, però, non sono i ducali: anche Benevento, Verona e Crotone in Serie A.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Bessa nel mirino del Crystal Palace
By Federico Messini - 2 novembre 2017

Lunedì sera nel posticipo contro l’Inter erano presenti al Bentegodi gli scout del Crystal Palace, formazione di bassa classifica inglese, per visionare Daniel Bessa.

Le recenti prestazioni negative del centrocampista italo-brasiliano potrebbero far abbassare le pretese del Verona e potrebbe così decadere la clausola di 15 milioni di euro che il Verona ha messo sul giocatore. Ma se la sua stagione negativa continuerà ad essere tale, c’è il rischio che vada scemando anche l’interesse di squadre inglesi nei suoi confronti.

Il Verona sta alla finestra pronto a fiutare il possibile affare.
D. Conati

FONTE: HellasNews.it


Hellas Verona, Fares in grande spolvero: l’algerino nel mirino di tre club di A
Da Salvatore Mastropietro - 31 ottobre 2017

In quest’inizio di campionato non proprio brillante, in casa Hellas Verona Mohamed Fares può sicuramente essere considerato come una delle note maggiormente positive.
Il jolly a disposizione di Pecchia, in grado di ricoprire almeno tre ruoli, è finito nel mirino di tre club di Serie A.
Sassuolo e Atalanta, ieri allo stadio per seguire il giocatore, hanno mostrato interesse. Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb.com, anche il Napoli avrebbe messo gli occhi sul laterale. Mario Rui non convince ed il nazionale algerino potrebbe essere un ottimo vice del connazionale Ghoulam.

FONTE: Novantesimo.com


Caceres-Verona, insieme fino a giugno? Contatti con la Lazio
Martin Caceres-Verona, gialloblu al lavoro per trattenere il difensore uruguaiano fino a giugno: contatti con la Lazio per prolungare la permanenza dell’ex Juventus, le ultime

Di Massimo Balsamo - 17 ottobre 2017
Martin Caceres-Verona, prove di ‘trattenuta’: il commento de L’Arena sul futuro del difensore uruguaiano, promesso sposo a gennaio della Lazio. 6 presenze in Serie A per l’ex Juventus, tornato al top della forma e alla ricerca di continuità. Sul suo futuro è intervenuto il diesse dell’Hellas Filippo Fusco: «Caceres ha un contratto con noi ed inizialmente doveva arrivare a fino a giugno. Il ragazzo non giocava da parecchi mesi e sta trovando la giusta continuità. Credo che lui voglia rimanere qui a Verona».

Continua il diesse Fusco a Sky Sport: «Con la Lazio abbiamo un ottimo rapporto, è ancora presto per capire cosa potrà succedere e da qui a gennaio possono capitare tante cose». La permanenza del Pelado dunque dipende da vari fattori, alcuni dei quali sviscerati dal dirigente gialloblu: «Bisognerà vedere la loro classifica, la nostra e le condizioni del difensori, oltre a varie situazioni di mercato che potrebbero interessare tutte e due i club in questione».

FONTE: CalcioNews24.com


Bologna, Destro potrebbe andarsene a gennaio: Sassuolo e Verona in pole

​Quattro presenze e zero gol per il numero dieci del Bologna, Mattia Destro. L'attaccante dei rossoblu ha trovato pochissima continuità in questa prima parte di stagione, sia per la sua condizione fisica che per l'arrivo di Rodrigo Palacio. L'ex giocatore dell'Inter si sta rivelando una pedina insostituibile per Donadoni che, grazie anche ai suoi giovani compagni di reparto, Verdi e Di Francesco, ha trascinato il Bologna verso la terza vittoria consecutiva.



Qualora Mattia Destro non dovesse riuscire a tornare titolare, il Bologna potrebbe valutare una cessione nel mercato di gennaio. In pole position sembrano esserci Verona e Sassuolo, che potrebbero mettere sul piatto i loro rispettivi attaccanti, Pazzini e Matri, per uno scambio con i rossoblu. Questi mesi saranno decisivi per il futuro di Mattia Destro, che spera di ritrovare continuità e soprattutto il gol.

FONTE: 90Min.com


Caceres alla Lazio, ma non senza contropartite
By Federico Messini - 15 ottobre 2017

Il direttore sportivo della Lazio ha smentito il suo collega del Verona Fusco e ha confermato che Martin Caceres indosserà il biancoceleste da gennaio.
D’altronde sono troppi gli infortuni che hanno colpito il reparto arretrato in casa laziale e così Tare ha deciso di riportare alla base il terzino uruguaiano.
Grave perdita per il Verona che però ha ancora un credito importante nei confronti della Lazio. Credito dovuto proprio all’affare Caceres, con la società di Lotito che non ha ancora restituito il favore ai gialloblù per l’acquisto del difensore extracomunitario.
A gennaio quindi sarà molto probabile vedere un giovane biancoceleste sbarcare in prestito in riva all’Adige, con il Verona che sogna Murgia, ma sono possibili anche le ipotesi Crecco e Palombi.
D. Conati

FONTE: HellasNews.it


Verona, Caceres saluta a gennaio: va alla Lazio
del 11 ottobre 2017 alle 21:21

Martin Caceres raggiungerà la Lazio da gennaio. Tutto confermato, il difensore non rinvierà il discorso a giugno ma lascerà il Verona già dalla prossima finestra di mercato invernale.

FONTE: HellasNews.it


Lazio, a gennaio arriverà Caceres: sarà lui il rinforzo giusto?
di Luca Russo
04 OTT 2017

Nonostante l'ottimo inizio di stagione bisogna ammettere che la Lazio, sul fronte difensivo, continua a presentare delle lacune evidenti. Simone Inzaghi, da diverse partite, sta convivendo con numerose assenze causa infortuni. Wallace, Bastos, Lukaku, Basta più la consueta incognita De Vrij: l'allenatore biancoceleste si è spesso dovuto reinventare la linea difensiva. La bravura del tecnico italiano è evidente: ha lanciato il giovane Luiz Felipe, adattato Patric e Luis Leiva da centrali e dato fiducia a presunte riserve come Marusic o Patric. In tutto ciò sta continuando ad ottenere risultati positivi: la Lazio, infatti, sta facendo bene sia in Serie A (quarto posto in classifica) che in Europa League (primo posto nel girone).

La domanda, tuttavia, è una: la squadra biancoceleste riuscirà a mantenere tale continuità per tutta la durata della stagione? Difficile dirlo. Ma un aiuto concreto potrebbe arrivare dalla prossima sessione di mercato invernale. Perché la Lazio, nel mese di gennaio, avrà la possibilità di ingaggiare un nuovo difensore. Si tratta di Martin Caceres, ex calciatore della Juventus che in questa prima parte di stagione, a causa del passaporto extracomunitario, non poteva essere tesserato dal club biancoceleste ed è stato parcheggiato all'Hellas Verona.



Nei prossimi mesi, dunque, la Lazio libererà tale slot e potrà assicurarsi le prestazioni sportive del difensore uruguaiano. Per Simone Inzaghi sarà un rinforzo di tutto rispetto, sia per il valore assoluto del giocatore ma soprattutto per la sua eccezionale duttilità tattica. Caceres, come dimostrato nel corso della sua lunga carriera, è in grado di giocare in qualsiasi modulo nei ruoli di terzino destro, terzino sinistro e centrale. Un jolly che rischia di diventare preziosissimo per l'attuale retroguardia biancoceleste, ad oggi, probabilmente, l'unico anello debole della squadra.

FONTE: 90Min.com


SIMON LANER 2019
03/OTTOBRE/2017 - 15:00

Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver prolungato il contratto del centrocampista Simon Laner fino al 30 giugno 2019.

Un lungo percorso, quello di Laner nel Verona, iniziato con il Settore Giovanile e con l'esordio, a soli 18 anni, in Serie B nella stagione 2002/03. Un percorso ripreso nel 2012, con una promozione in Serie A da protagonista e diverse esperienze in prestito. Quest'estate il rientro alla base, per una nuova avventura in quella che è a tutti gli effetti una seconda casa per il centrocampista di Merano.

FONTE: HellasVerona.it


Torino, Boyè in partenza: l'attaccante granata è nel mirino di un altro club di Serie in A!
Luca Russo
22 SET 2017

​Nonostante l'ottimo avvio di stagione disputato dalla sua squadra non possiamo dire che Lucas Boyé stia vivendo un momento entusiasmante. Il trequartista argentino, infatti, continua a non trovare spazio nell'undici titolare e la concorrenza attuale, dopo gli arrivi di Berenguer e Niang, non lo sta sicuramente aiutando. Basti ricordare che nelle prime cinque giornate di campionato il calciatore del Torino ha collezionato soltanto due presenze da 19 minuti complessivi.

Un bottino decisamente amaro che a questo punto, in vista della prossima sessione di mercato invernale, potrebbe aprire le porte verso una cessione. Secondo quanto riportato da calciomercato.com l'ex talentino del River Plate è destinato a lasciare il Torino già a gennaio al fine di trovare una squadra che possa garantirgli maggiore fiducia e continuità di impiego. Anche perché, considerata la giovane età e il fatto che sia reduce da alcuni problemi fisici, il trequartista argentino avrebbe bisogno di giocare e fare esperienza. Due cose che Mihajlovic, in questo momento, non può sicuramente garantirgli.

In base alle recenti indiscrezioni di mercato l'ipotesi più stuzzicante, almeno finora, è quella dell'Hellas Verona. Il club allenato da Pecchia sta attraversando un periodo molto complicato e a gennaio, se vorrà lottare per salvarsi, dovrà intervenire sul mercato. Un rinforzo come Boyé potrebbe rivelarsi molto producente, soprattutto se valutiamo il rendimento dell'attuale reparto offensivo, ad oggi privo di fantasia, dribbling e goal.

FONTE: 90Min.com


17 settembre 2017 Vincenzo Chichierchia
Hellas Verona, Pecchia al capolinea?
In caso di esonero di Pecchia sarebbero tre i profili indiziati per la sostituzione

Tira aria pesante in casa Verona che in campionato ha conquistato un solo punto dopo quattro giornate. Ad aggravare le statistiche l’impietoso confronto tra gol fatti e subiti; sono 11 infatti le reti incassate al cospetto del solo gol realizzato (su calcio di rigore).
Come spesso accade in questi casi, il primo ad essere messo sulla graticola è il mister (Fabio Pecchia), nonostante le rassicurazioni ricevute da Setti , nel pre gara della sfida di ieri contro la Roma.

Secondo Premium Sport sarebbero tre i profili individuati per sostituire Pecchia in caso di esonero: Andrea Mandorlini, Massimo Oddo e Francesco Guidolin.

Il calendario non ha di certo aiutato l’allenatore degli scalingeri, mettendogli contro, in queste prime giornate, squadre del calibro di Roma e Napoli, ma nel calcio il tempo è tiranno e la prossima potrebbe già essere l’ultima chance per salvare la panchina.

FONTE: EuropaCalcio.it


SERIE A
Oddo: "Senza panchina per scelta. Al Verona impossibile dire no"
17.09.2017 23:54 di Alessandra Stefanelli
Ai microfoni di Rai Sport è intervenuto il tecnico ex Pescara, Massimo Oddo: “Non ho avuto contatti con nessuno. Ovviamente spero che il mio futuro sia in panchina e che la chiamata possa arrivare il prima possibile. Quest’anno sono rimasto fermo anche per scelta, non ho trovato la giusta collocazione. Il Verona? Come si fa a dire di no a una panchina in Serie A… Bisognerebbe parlare con la società e capire cosa propongono, ma sicuramente è dura difficile no a una squadra di Serie A. Non mi manca la paura di rimettermi in gioco”

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


16 settembre 2017
Cassano non molla: "Mi sto allenando, voglio rimanere in Italia"
L'ex giocatore dell’Hellas Verona è tornato ad allenarsi da solo e spera di rientrare a fine settembre: "Per adesso non ho offerte dall’Italia, mi hanno cercato da Francia e Belgio ma io voglio restare qui. Altrimenti aspetterò gennaio"

Antonio Cassano e la moglie Carolina Marcialis (Foto dal profilo Instagram carolinamarcialis)

E' la storia infinita di Antonio Cassano che di ritirarsi non vuole proprio saperne, pur avendo annunciato attraverso un tweet la sua decisione di appendere le scarpe al chiodo, dopo la rottura definitiva con il Verona nel mese di Luglio. “Mi manca la famiglia, in questo momento è la mia priorità”. Un messaggio chiaro ed inequivocabile. Certo, ma Antonio ci ha abituato a continui e repentini cambi di programma. Ed ecco l’ennesimo colpo di “testa” del Pibe di Bari Vecchia, che in un’intervista rilasciata al Secolo XIX ha manifestato la sua volontà di continuare e c’è qualcuno che ha già bussato alla sua porta.

Le offerte da Francia e Belgio
"Per adesso non ho offerte dall’Italia, mi hanno cercato da Francia e Belgio ma io voglio restare qui. Chissà, forse sono diventato troppo ingombrante. Continuo ad allenarmi, seguo la tabella che mi ha dato Ago (Agostino Tibaudi, ex preparatore atletico della Sampdoria, ndr). Se non uscirà qualcosa nelle prossime due settimane – prosegue - ho comunque in programma di fare una mini preparazione nei prossimi mesi. In vista di gennaio, quando il mercato riaprirà e qualcuno potrebbe pensare a me, avere bisogno di uno come me!. Gennaio come deadline, in attesa di una chiamata dall’Italia per rimettersi ancora in gioco a 35 anni suonati.

Un’estate tribolata: “Vado, scusate resto, anzi torno a casa”
Il dieci luglio Fantantonio si accorda con il Verona e firma un contratto annuale fino giugno 2018. Si ricompone la premiata ditta con Pazzini, il duo che ha fatto tanto sognare i tifosi della Samp. Verona freme e spera di vivere una stagione entusiasmante. Dopo otto giorno Cassano annuncia all’improvviso di volersi ritirare, nonostante i tentativi del presidente Setti e dello staff tecnico di fargli cambiare idea. “Mi manca Carolina, la mia famiglia e il mare di Genova”. Proprio Carolina, parte direzione Verona per convincere il marito. La conferenza stampa c’è ma non è più un addio: “Scusate ci ho ripensato, resto qui”. I dirigenti accolgono positivamente la contro-reazione del giocatore, via di nuovo insieme. Si, ma ancora per poco, ancora per qualche giorno. Cassano fa nuovamente un passo dietro, questa volta definitivo. “Vado via, chiedo scusa al Verona, non ho più le motivazioni”. La moglie fa chiarezze e annuncio il ritiro di Fantantonio anche se poi è lo stesso giocatore a rettificare: Continuo e aspetto una squadra italiana”. In attesa della prossima puntata, del prossimo colpo di “testa” del Pibe di Bari.
FONTE: Sport.Sky.it

FONTE: Sport.Sky.it


Gonzalez vuole rimanere a Verona fino a gennaio
settembre 9, 2017

Il difensore uruguaiano dell’Hellas Verona, Alejandro Gonzalez, sotto contratto col club gialloblù fino al 30 giugno 2019, non ha intenzione di lasciare la città scaligera almeno fino a gennaio. Chiusi i mercati in Turchia e Romania, resta aperto quello in Argentina fino al 17 settembre, ma da quanto appreso da Hellas Live, l’ex Penarol non è intenzionato ad un nuovo trasferimento.

Fusco: “Chiudere anche in Italia il mercato in anticipo, sarebbe una scelta auspicata da tutti e da diverso tempo”
settembre 8, 2017

“Anche qui in Italia, quella di anticipare la chiusura del mercato, sarebbe una scelta auspicata da tutti e da diverso tempo. Avere la necessità di dover completare la rosa entro l’inizio del campionato rappresenterebbe un vantaggio per tutti. Certo, bisognerebbe anticipare un attimo le strategie, ma sarebbe un punto a favore per tutti: da noi direttori sportivi agli allenatori. La programmazione diventerebbe più naturale e tranquilla. Tutti gli allenatori, da sempre, mi chiedono: ‘direttore ma quando chiude questo mercato?’ Le varie operazioni condizionano anche la psicologia dei giocatori. Secondo me i trasferimenti potrebbe concludersi benissimo a fine luglio, in questo modo si toglierebbe ai calciatori molta ansia e pressione – ha dichiarato il direttore sportivo dell’Hellas Verona, Filippo Fusco, a Sky Sport – Non vedo alcun rovescio della medaglia in tal senso. Se chiudesse a fine luglio, avremmo tutti 15 giorni di serenità, soprattutto i giocatori. Perché anche chi è certo del posto, alla fine, ha sempre la pressione dell’evolversi delle trattative. Il mercato, spesso, è una bella spada di Damocle. Per tutti gli allenatori con cui ho lavorato, soprattutto in concomitanza alle prime partite ufficiali, è sempre stata una sorta di maledizione”.

FONTE: HellasLive.it

0 commenti:

Posta un commento

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#PremioBegali

#Roncone2018


Wallpapers gallery