#HellasWeeklyNews MERCATO: Tutte le operazioni in entrata e in uscita del VERONA con i voti dei media - PRIMAVERA battuta nell'ultimo test-match - QUANDO 6 MILIONI PER UN 2000 NON BASTANO: La Juve ha rifiutato l'offerta del Feyenoord - NAZIONALI GIALLOBLU: Le prove internazionali di CÁCERES, KEAN, VERDE e FELICOLI - QUOTE RETROCESSIONE: Balzo della SPAL

Pubblicato da andrea smarso domenica 3 settembre 2017 15:58, vedi , , , , , , , , , , , , , , , , | Nessun commento


#HellasWeeklyNews +   -   =

#CALCIOMERCATO HELLAS, fatti e opinioni alla chiusura della fase estiva sulla squadra costruita da FUSCO e SETTI...

PRIMAVERA BATTUTA NELL'ULTIMO TEST MATCH contro il BRESCIA, le 'Rondinelle' battono i pari età scaligeri per 2 a 1

QUANDO 6 MILIONI PER UN 2000 NON BASTANO... Retroscena di mercato svelato da CalcioMercato.com: Gli olandesi del FEYENOORD erano pronti a sborsare 6 milioni di Euro per avere KEAN ma la JUVE, credendo fermamente sulle qualità del classe 2000, ha detto no preferendo un prestito secco al VERONA (che a sua volta, per convincere MAROTTA, ha dovuto cedere in prestito con diritto di riscatto in favore dei bianconeri SANE un Under 17 scaligero molto talentuoso)...

NAZIONALI GIALLOBLÙ: CÁCERES ed il suo URUGUAY hanno messo la museruola a MESSI, ICARDI, DYBALA e compagni bloccando l'ARGENTINA sullo 0 a 0 a Montevideo! KEAN in campo un'ora con l'Under 19 di mister NICOLATO che ha impattato per 1 a 1 con i pari età della TURCHIA. Pochi minuti nel finale per VERDE con l'Under 21 azzurra mentre FELICIOLI non ha preso parte al 3 a 0 subito dall'ITALIA in Spagna contro le Furie Rosse.

I NUMERI DI MAGLIA dei nuovi acquisti KEAN e LEE saranno rispettivamente il 9 e il 21.

PRIMAVERA PARI A FERRARA Nel test match contro i pari età della SPAL i ragazzi di PORTA hanno rimediato un pareggio...

QUOTE RETROCESSIONE LA SPAL RIBALTA IL PRONOSTICO per i bookmaker che, prima della vittoria con l'UDINESE (e nonostante il pari all'Olimpico con la LAZIO), pagavano la retrocessione quasi una volta e mezzo la posta mentre ora la danno a 2,25. Dopo due sconfitte consecutive la retrocessione del BENEVENTO è data a 1,55 contro i 2,25 della salvezza esattamente al contrario delle quote sul VERONA: 1,55 la quota è pagata la permanenza in A mentre a 2,25 è data la retrocessione (CalcioMercato.com)

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]


DICONO +   -   =

Bomber DE VITIS al 'Corriere di Verona' «Un giocatore come Pazzini è irrinunciabile per l’Hellas. Sono certo che in Serie A possa essere ancora decisivo. In B c’è tornato dopo più di un decennio nello scorso campionato ed è stato un trascinatore per il Verona. Lo sarà ancora e per me non lo si può sostituire. L’arrivo di Kean, giovane di notevole talento, rappresenta un’alternativa di valore; non è una semplice scommessa, ma Pazzini è fuori discussione. Al Verona servono i suoi gol. Resta il perno della squadra» Hellas1903.it

Piero FANNA su PAZZINI al 'Corriere di Verona' «Pazzini è stato protagonista e leader della squadra nella stagione della promozione. Ha trascinato il Verona sul piano tecnico e morale. Non capisco questa scelta. Escluderlo in questo modo è molto rischioso. Se le condizioni sono queste, non è per nulla improbabile la sua cessione. Resta da vedere come potrebbe essere rimpiazzato. Pazzini, invece, deve essere una certezza per il Verona. Lo ritengo insostituibile» Hellas1903.it



IN BREVE A PIÉ PAGINA +   -   =

VITA DA EX: Lele MORAS vicinissimo al ritorno in patria, dopo il BARI ecco il PANETOLIKOS... Dopo l'esperienza in Belgio ritorno in Italia per Luca MARRONE nuovo ingaggio del BARI. Ante REBIC all'EINTRCHT con obbligo di riscatto. Luca TONI si sposerà il prossimo 9 Settembre con la compagna Marta Cecchetto ex modella dalla quale ha avuto due figli. Gennaro TROIANIELLO subito a segno con la SAMB...

FORMULA 1: Anche nel GP d'Italia non c'è storia, le MERCEDES dominano con HAMILTON e BOTTAS davanti alla FERRARI di VETTEL che coglie il massimo dopo un weekend difficile per le rosse di Maranello. Ora l'inglese supera di 3 punti in classifica generale Sebastian ma Monza era l'ultimo circuito sfavorevole per le FERRARI da qui alla fine...

QUALIFICAZIONI MONDIALI: Troppo forti le Furie Rosse per l'ITALIA di questo inizio Settembre. La SPAGNA viaggia almeno al doppio della velocità e col fenomeno ISCO chiude la gara gia nei primi 45 minuti, MORATA nel finale chiude i conti fissando il punteggio sul 3 a 0.



RASSEGNA STAMPA +   -   =
Hellas, domani la ripresa: Pecchia blinda Peschiera
By Federico Messini - 3 settembre 2017

È fissata per domani, lunedì 4 settembre, la ripresa degli allenamenti dell’Hellas Verona con una seduta a porte chiuse (ore 16).
Pecchia blinda l’Hellas in vista della gara contro la Fiorentina, in programma domenica 10 settembre alle ore 15 al ‘Bentegodi’, partita in cui il Verona cercherà la prima vittoria stagionale dopo l’esordio negativo contro il Napoli e il punticino rosicato a Crotone.
Massima concentrazione quindi, soprattutto per permettere ai nuovi arrivi di integrarsi al meglio nei meccanismi di gioco del tecnico.

FONTE: HellasNews.it


📝Prestazione di alto livello e nessun gol subito. Ecco i numeri di @martincaceres_7 in #UruguayArgentina 💪👍⚽ #DaiVerona

Un post condiviso da Hellas Verona FC (@hellasveronafc) in data:



CONSIGLI FANTACALCIO
Moise Kean e Lee Seung-Woo al Verona: cosa cambia al fantacalcio?
Due giovanissimi alla corte di mister Pecchia: Moise Kean e Lee Seung-Woo giungono all’Hellas. Scopriamo insieme come cambieranno gli equilibri nell’attacco degli scaligeri.
di Giovanni Sichel, 01/09/2017, 14:00

Si mormorava da qualche mese ormai, ma si è dovuto aspettare l’ultimo giorno perché si concretizzasse. Adesso è ufficiale: Moise Kean, nella stagione 2017-2018 del campionato di Serie A, vestirà la maglia gialloblu dell‘Hellas Verona. Il suo è un nome che da ormai un anno è sulla bocca di tutti, ma che già da qualche anno è seguito dagli uomini del settore. Ovunque abbia giocato, dalla squadra Under 17 alla prima squadra, passando per la Primavera, ha sempre fatto parlare di se e del suo innato talento. Ma la vera sorpresa è il giocatore sudcoreano che arriva dalla cantera del Barcellona: Lee Seung-Woo.

KEAN ALL’HELLAS VERONA: L’ATTACCANTE CHE MANCAVA
Non si può certamente criticare il reparto offensivo della squadra di mister Pecchia, anzi, i nomi e le qualità dei vari Pazzini, Cerci e Verde, non possono certo essere messe in discussione, ma ancora mancava qualcosa. Mancava un giocatore giovanissimo, esplosivo, dotato di una potenza fisica e di qualità tecniche portentose e capace di cambiare le partite anche partendo dalla panchina. Moise Kean, nato a Vercelli il 28 Febbraio del 2000, ha esordito nella massima serie soltanto l’anno scorso con la maglia della Juventus. Convocato 13 volte da Allegri in Prima Squadra, entrerà in campo solo 3 volte e per un totale di 17 minuti. Nonostante l’esiguo tempo effettivo di gioco, all’ultima giornata, segnerà anche il suo primo gol che per qualche minuto sarà anche il più giovane gol mai segnato in Serie A. Ma lo scorso anno è stato per lui anche l’anno dell’esordio in Champions League. Esordio contro il Siviglia al minuto 84 e al minuto 85 è anche grazie al suo lavoro sulla difesa dei Rojiblancos se Bonucci riesce a liberarsi al limite dell’area per insaccare il gol vittoria. Ma veniamo alle statistiche della passata stagione: con la maglia della Juventus, tra campionati e coppe, Primavera e prima squadra, ha totalizzato 24 presenze, 14 gol e 5 assist. In totale, dalla stagione 2014-2015 ad oggi, ha collezionato 65 presenze per un totale di 44 gol segnati. Numeri da capogiro se si pensa che stiamo parlando di un ragazzo di appena 17 anni.

LEE ALL’HELLAS VERONA: PRIMA FERMATA VERSO IL CALCIO CHE CONTA
Seung-Woo Lee nasce nell’impronunciabile Gyeonggi-Do, in Corea del Sud, il 6 Gennaio 1998. Il Barcellona lo scopre durante un torneo giovanile in Sudafrica nel 2010 (la Danone Cup 2010, torneo organizzato per i bambini tra i 10 ed i 12 anni, quell’anno tenutosi a Johannesburg) e fa di tutto per accaparrarselo. Velocità e dribbling sono le sue caratteristiche principali e, secondo chi l’ha visto giocare, una tecnica sontuosa che ha notevolmente alzato l’asticella delle aspettative. Nonostante nella passata stagione abbia avuto non poche difficoltà a trovare spazio nella primavera blaugrana, arriva con la voglia d’incantare e di dare il suo contributo alla stagione dei gialloblu di mister Pecchia.

KEAN ALL’HELLAS VERONA: QUALE UTILITÀ AL FANTACALCIO?
Le aspettative sono altissime, sia da parte della società che da parte del calciatore che ha l’occasione di mostrare a pieno tutto il suo bagaglio tecnico e le sue capacità. Nella sua carriera ha giocato sia da punta centrale che da ala sinistra proprio perché la sua esplosività e la sua velocità gli consentono di ricoprire egregiamente entrambi i ruoli. Inizialmente è probabile che parta dietro nelle gerarchie, ma conosce già molto bene il campionato di Serie A ed è chiaro a tutti che, eventi permettendo, avrà molte occasioni per farsi valere e per conquistarsi una maglia da titolare. Se consideriamo anche il suo rapporto con il gol, potrebbe veramente essere la rivelazione della stagione. Fate però attenzione ai prezzi, perché parliamo pur sempre di una scommessa in una squadra neo promossa il cui obiettivo è la salvezza.

LEE ALL’HELLAS VERONA: QUALE UTILITÀ AL FANTACALCIO?
Lee è arrivato a titolo definitivo firmando un contratto che lo legherà ai gialloblu fino al 30 giugno 2021, a meno che il Barcellona, nei prossimi due anni, non decida di esercitare il diritto di recompra. Probabilmente, a differenza del compagno di reparto arrivato con lui, avrà più bisogno di tempo per ambientarsi a Verona e nel campionato italiano. Oltretutto per lui si tratta della prima esperienza in prima squadra e bisognerà capire quale sarà il suo impatto. Si tratta comunque di un ala sinistra molto rapida e dotata tecnicamente e non è detto che, a stagione inoltrata, non possa avere anche lui qualche occasione. Certo è che se per Kean possiamo parlare di scommessa, per Lee bisogna parlare di scommessa estrema.

FONTE: FantaMagazine.com





Under 19, Italia-Turchia 1-1, Kean in campo un’ora
settembre 1, 2017

Gli Azzurrini del Ct Nicolato questo pomeriggio in amichevole a Noceto contro i pari età della Turchia, hanno pareggiato 1-1 con rei di di Oktay al 21′ e Olivieri al 96′. L’attaccante classe 2000 arrivato in prestito all’Hellas Verona dalla Juventus, Moise Kean, è stato sostituito al 60′. L’Italia tornerà in campo martedì 5 settembre contro la Russia. Kean arriverà a Verona mercoledì.

Maglia n.9 per Kean, n. 21 per Seung-Woo Lee
settembre 1, 2017

L’attaccante dell’Hellas Verona, Moise Kean, ha scelto la maglia n.9, n.21 invece per Seung-Woo Lee.

FONTE: HellasLive.it


NEWS
De Vitis: “Pazzini è sempre il perno del Verona”
L’ex centravanti: “Giocatore irrinunciabile per l’Hellas. Ma Kean non è una scommessa

di Redazione Hellas1903, 03/09/2017, 15:07

Totò De Vitis, grande centravanti del Verona dal 1995 al 1999, parla del ruolo di Giampaolo Pazzini nell’Hellas dopo le esclusioni dalla formazione titolare nelle prime due giornate di campionato.
Dice, intervistato dal “Corriere di Verona”, De Vitis: “Un giocatore come Pazzini è irrinunciabile per l’Hellas. Sono certo che in Serie A possa essere ancora decisivo. In B c’è tornato dopo più di un decennio nello scorso campionato ed è stato un trascinatore per il Verona. Lo sarà ancora e per me non lo si può sostituire”.
Aggiunge De Vitis: “L’arrivo di Kean, giovane di notevole talento, rappresenta un’alternativa di valore; non è una semplice scommessa, ma Pazzini è fuori discussione. Al Verona servono i suoi gol. Resta il perno della squadra”.

CALCIOMERCATO
Ferrari-Verona, riscatto a 3 milioni
A tanto ammonta il costo dell’operazione dell’Hellas per il difensore, in caso di salvezza

di Redazione Hellas1903, 02/09/2017, 18:31

Un’operazione da 3 milioni di euro.
A tanto è fissata la clausola che prevede l’obbligo di riscatto del cartellino di Alex Ferrari per il Verona.
Ferrari, girato in prestito all’Hellas dal Bologna (dopo che già era stato al Verona da gennaio scorso, contribuendo alla promozione in Serie A), sarà per intero un giocatore gialloblù in caso di salvezza e del raggiungimento di un prefissato numero di presenze.

VISTO DA NOI
Il ministro senza portafoglio
La chiarezza di Fusco e il mercato del Verona: pochi soldi, tante idee

di Lorenzo Fabiano, @lollofab 02/09/2017, 10:57

Conferenza stampa fiume quella di Filippo Fusco ieri. Piaccia o meno (impossibile mettere tutti d’accordo), in quanto ad eloquenza e comunicativa il ds gialloblù non ha nulla da invidiare a nessuno. Scioglie senza freni la lingua come in un monologo di Alessandro Bergonzoni e lo fa a chiare lettere, cosa apprezzabile in un mondo del pallone che procede a cinguettii sui social.

Il mercato ha lasciato parecchi punti interrogativi sulla stagione dell’Hellas, e non potrebbe essere altrimenti. Ieri pomeriggio il ds, se non proprio su tutti, almeno su alcuni nodi ha fatto chiarezza. Ciò che traspare è che il suo ruolo è quello di un ministro senza portafoglio. Ha l’incarico, ma non ha i dinè. Se vediamo le cose da questo verso, Fusco, pur non essendo un alpinista provetto, si è arrampicato su picchi dolomitici senza corde e picconi. Ha costruito una squadra senza un vero budget a disposizione. Arrivi a parametro zero; prestiti in serie; conferme di giocatori importanti come Romulo e Bessa, quest’ultimo blindato da una clausola rescissoria di 15 milioni. I tifosi si attendevano dall’ultimo giorno di mercato qualcosina di più. Noi pure, ma senza quattrini in bisaccia Fusco è tornato a casa con due teenagers di prospettiva entrambi funzionali alle idee di Pecchia.

Il gran colpo poteva essere Bony: era ad un passo. L’accordo con il centravanti ivoriano pareva essere fatto, ma quando gli emissari del Swansea hanno calato sul piatto del City la bellezza di 12 milioni di sterline, il nostro ministro senza portafoglio ha alzato bandiera bianca e girato i tacchi. “Adesso vallo un po’ a prendere il Bony” deve essersi detto. Il suo calciomercato si è chiuso con l’arrivo dei Kean, il ragazzo prodigio di Madama. Se ne dice un gran bene da tempi non sospetti. Dal campo arriverà il responso.

E’ stata un’estate piuttosto complicata, durante la quale più di un focolaio non è stato spento con la dovuta tempestività. Siamo passati da Toni che sbatte la porta come l’omone Patsy di Nick Carter, ai melodrammi della soap opera Cassano and the Family, fino al caso Pazzini, che se non ci mettiamo una pietra sopra rischia di tramutarsi in un nuovo Harry Quebert. Del primo ieri non s’è parlato (sarebbe semmai stato il caso di farlo prima), sul secondo Fusco ha recitato mea culpa, sul terzo è stato chiaro: Pazzini è un giocatore importante ma non è più il fulcro del progetto tecnico come lo era la scorsa stagione. Che il Verona abbia pensato di cederlo è fuori discussione; non si sono tuttavia sciolti gli intrecci perché ciò potesse materializzarsi. E’ alla fine rimasto ma deve mettersi a disposizione e accettare da professionista le scelte tecniche, questo il diktat.

Prendiamo ciò che il convento passa. L’imprenditoria locale ha da tempo voltato le spalle all’Hellas. Non si vedono sceicchi, oligarchi russi, nè tycoons con gli occhi a mandorla all’orizzonte. Il Verona non è certo un club ricco, le disponibilità sono quel che sono, ma almeno è finanziariamente sano. Non ha debiti né pendenze con il fisco, cosa invece assai comune nel giro del pallone, nella cui costellazione i Frank Abbagnale di turno vagano qua e là a far fesso il prossimo. Teniamocene alla larga, e in attesa che un giorno all’Hotel Melia sbarchi un ministro con portafoglio, pur senza fare sconti a nessuno diamo a Fusco quel che è di Fusco. Il tormenti del mercato sono finalmente alle spalle ed è giunto ora il momento di stringerci compatti attorno a Pecchia e a suoi ragazzi (occhio all’anagrafe media della squadra, il termine ci sembra quantomai in auge). Da qui a gennaio, è la vera unica cosa da fare. Tutti insieme, però.

NEWS
Nazionali, per Verde pochi minuti nel ko dell’Under 21
Italia sconfitta per 3-0 in Spagna, il gialloblù entra a 4′ dalla fine. Felicioli in panchina

di Redazione Hellas1903, 01/09/2017, 23:26

Soltanto pochi minuti in campo per Daniele Verde con l’Italia Under 21, sconfitta in amichevole a Toledo dalla Spagna.
La squadra diretta da Gigi Di Biagio ha perso per 3-0 con i pari età delle Rojita, in gol con Merino, Mayoral e Merè.
Verde ha preso il posto di Federico Chiesa all’86’.

Gian Filippo Felicioli, come Verde in forza al Verona, non è stato schierato.

NEWS
Caceres è un muro, l’Argentina non passa a Montevideo
Il difensore del Verona titolare con l’Uruguay nella sfida per la qualificazione al Mondiale 2018

di Redazione Hellas1903, 01/09/2017, 08:29

L’Argentina schierava il tridente delle meraviglioso formato da Dybala, Icardi e Messi. L’Uruguay non si è fatto sorprendere e giocando con accortezza ha pareggiato per 0-0 nella sfida disputato allo stadio del Centenario di Montevideo.
Martin Caceres è rimasto in campo per tutta la partita nella gara valida per le qualificazioni al Mondiale 2018.
Il difensore del Verona è stato impiegato da Oscar Washington Tabarez, ct della “Celeste”, nel ruolo di terzino sinistro, e ha disputato una partita di grande solidità.

FONTE: Hellas1903.it


CALCIOMERCATO
Bianchetti tornerà solo nel 2018
01/09/2017 15:41
Bianchetti, dopo il grave infortunio alla schiena tornerà solo a gennaio. Lo ha annunciato il Ds Fusco in conferenza stampa.
L.VAL.

IL DIFENSORE GIALLOBLIU'
Caceres blocca Messi e l'Argentina
01/09/2017 11:47
Un'intera partita contro il tridente Dybala-Icardi-Messi, una prestazione di alto livello e nessun gol subito. Questa la serata del difensore gialloblù Martin Caceres, schierato titolare dal CT del suo Uruguay, Oscar Tabarez, contro l'Argentina nella gara valida per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018, una sfida terminata sullo 0-0.

Appuntamento ora a mercoledì 6 settembre (alle 2 di notte in Italia) per la gara contro il Paraguay, durante la quale Caceres e compagni dovranno difendere il terzo posto nel girone che li vede, al momento, direttamente qualificati al Mondiale.

FONTE: TGGialloBlu.it


Juve, Kean poteva lasciare a titolo definitivo

del 02 settembre 2017 alle 10:41
Passato al Verona in prestito secco, Moise Kean, attaccante classe 2000, poteva anche lasciare la Juventus a titolo definitivo in questa finestra di mercato. Il Feyenoord infatti offriva oltre 6 milioni per portarlo via ai bianconeri che hanno però scelto di tenerlo e mandarlo a giocare all'Hellas.

Verona, Kean come vice-Pazzini: ecco il ruolo del classe 2000

del 01 settembre 2017 alle 13:42
Moise Kean si è trasferito in prestito all'Hellas Verona nell'ultimo giorno di mercato: l'attaccante classe 2000 di proprietà della Juventus rimarrà agli ordini di Pecchia per una stagione. Con la permanenza di Giampaolo Pazzini nella rosa gialloblù, l'ex bomber della Primavera bianconera fungerà con tutta probabilità da prima alternativa nel ruolo di centravanti.

Serie A, quote retrocessione: la Spal ribalta i pronostici
del 29 agosto 2017 alle 17:04
Sono bastate due partite per ribaltare il pronostico. Quattro punti in due giornate di Serie A per la Spal, che nel match di domenica scorsa ha battuto all’ultimo respiro l’Udinese e ora vede il futuro più sereno. Almeno così la pensano i bookmaker, che a inizio stagione davano come estremamente probabile la retrocessione dei biancoazzurri, sulla quale si puntava a 1,40, reputando invece più difficile la loro salvezza, offerta a 2,25 alla vigilia del campionato Una situazione che si è praticamente invertita alla luce degli ultimi risultati: le quote sono in equilibrio, ma spostate a favore della salvezza, tagliata fino a 1,80 sul tabellone Snai, contro l’1,90 della retrocessione. Più delicata invece la condizione dell’altra neopromossa, il Benevento: dopo due ko di fila i giallorossi restano i principali indiziati per il declassamento, dati a 1,55, mentre la loro salvezza viaggia a 2,25. Specularmente opposta la situazione del Verona, pure neopromosso, ma dato a 1,55 per la conferma in Serie A e a 2,25 per il ritorno in B.

FONTE: CalcioMercato.com


ALTRE NOTIZIE
Le pagelle dell'Uruguay - Ottima gara di Caceres, non incide Cavani
Risultato finale: Uruguay-Argentina 0-0

01.09.2017 03:09 di Antonino Sergi
Muslera 6,5 - Intervento da applausi sul calcio di punizione di Messi, ottimo nelle uscite aeree l'ex estremo difensore della Lazio.

Caceres 6,5 - Non sbaglia praticamente nulla il Pelado, il terzino del Verona riesce a chiudere tutti gli spazi a Di Maria.

Godin 6,5 - Di testa diventa praticamente insuperabile, da capitano è l'ultimo a mollare ringhiando sulle caviglie degli avanti dell'Argentina.

Gimenez 6,5 - Fa coppia con Godin come all'Atletico Madrid senza sbagliare praticamente nulla, marca abbastanza stretto Mauro Icardi specie nel secondo tempo.

Silva 6 - L'ex Torino ha vita facile sulla fascia mancina, l'esterno argentino Acuna fa di tutto per non creargli pericoli ed apprensioni.

Nandez 6 - Classico centrocampista sudamericano, tanta garra anche sulla corsia destra e generosità. Talento da seguire il calciatore del Boca Juniors.

Gonzalez 6 - Qualche intervento al limite del regolamento ma segue quasi ad uomo Leo Messi, non sfigura assolutamente il Tata. (Dal 67' Corujo 6 - Entra nel momento di maggior "difficoltà" dell'Uruguay, bene sulla fascia destra).

Vecino 6 - Tiene un buon ritmo il centrocampista dell'Inter, costretto a dare una grande mano dietro provando anche a mettere ordine.

Rodriguez 5,5 - Il Cebolla inizia molto bene prima di eclissarsi sulla corsia mancina, qualche buon traversone ma nulla di rilevante.

Suarez 6,5 - Stringe i denti e nonostante i problemi al ginocchio scende in campo, il suo carisma è oro colato per la Celeste ed esce per infortunio acclamato dal popolo uruguagio. (Dal 83' Stuani sv).

Cavani 5,5 - Si divora un'ottima occasione nella prima frazione, oscurato dalla presenza del Pistolero Suarez non incide nella gara del Centenario.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


NAZIONALI: IL REPORT DEI GIALLOBLÙ IN AZZURRO
02/SETTEMBRE/2017 - 12:45
Verona - Verde subentra a Calabria al 40' della ripresa, panchina per Felicioli: questo il minutaggio dei due nazionali gialloblù, impegnati venerdì 1 settembre a Toledo per l'amichevole tra l'Italia Under 21 e i pari età della Spagna. Prossimo impegno per i due gialloblù lunedì 4 settembre, al 'Tombolato di Cittadella, per l'amichevole Italia-Slovenia.

Maglia da titolare per Kean con l'Under 19 nel test match con i pari età della Turchia, giocato venerdì 1 settembre al 'Noce' di Noceto, pareggiato in rimonata dagli azzurrini. Il gialloblù ha giocato per un'ora, sostituito al 17' della ripresa da Olivieri. Kean tornerà a vestire l'azzurro martedì 5 settembre in occasione del test match con la Russia allo stadio ‘Mirabello’ di Reggio Emilia, fischio d'inizio alle ore 15.30.


TEST MATCH / PRIMAVERA: HELLAS VERONA-BRESCIA 1-2
02/SETTEMBRE/2017 - 12:40
Isola della Scala - Ultima amichevole della Primavera gialloblù prima dell'inizio del nuovo campionato, previsto per venerdì alle 15 a Vigasio contro la Roma. Avversario di giornata è la Primavera del Brescia, che mister Porta affronta con una formazione pensata per dare spazio a chi finora ne ha avuto meno. Finisce 2-1 per i lombardi, che segnano nel primo tempo siglate da Zambelli e Tonali. Bellissimo il gol che accorcia le distanze: lo segna Corradini, con un tiro a giro da fuori area che si infila tra palo e portiere, mentre nel finale i gialloblù sfiorano più volte il pari. Di seguito il tabellino della sfida.

HELLAS VERONA-BRESCIA 1-2
Marcatore: 13' pt Zambelli, 45' pt Tonali, 19' st Corradini.

Hellas Verona: Bianchi, Nigretti, Corradini, Perazzolo, Peretti, Danzi, Toccafondi, Galazzini, Ansah, Felippe, Fiumicetti.
Subentrati nel secondo tempo: Hudzik, De Zotti, Caon, Rudella, Doro, Sanzari, Agbugui, Bernardinello.
All.: Porta.

Brescia: Festa, Fiorentino, Magri, Viviani, Mangraviti, Barezzani, Gregorio, Tonali, Ebui, Zambelli, Guerini.
Subentrati nel secondo tempo: Papetti, Avesani, Faini, Pellegrini, Venturelli, Cartella.
A disposizione: Botti, Avesani, Treccani, Galante.
All.: Baronio.

NOTE. Ammonito: Ebui.

PESCHIERA: REPORT SEDUTA MATTINO
02/SETTEMBRE/2017 - 12:20
Peschiera - Allenamento mattutino per i gialloblù presso lo Sporting Center 'Il Paradiso' di Peschiera. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto riscaldamento, lavoro di rapidità, esercitazioni sui tiri in porta, possesso palla e partita.

Lavoro personalizzato per Souprayen. Terapie per Buchel e Cerci.

Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver prolungato il contratto del portiere Nicolas fino al 30 giugno 2020.

Ecco alcuni dei numeri più interessanti relativi al calciatore classe 1988.

- E' stato il giocatore più impiegato in Serie B nella stagione 2016/17.
- Nello scorso campionato ha chiuso con la porta inviolata in ben 17 occasioni.
- Nelle prime due giornate di questa Serie A, solo Puggioni (15) ha effettuato più parate di Nícolas (12).


PESCHIERA: REPORT SEDUTA POMERIGGIO
01/SETTEMBRE/2017 - 18:00
Peschiera - Allenamento pomeridiano per i gialloblù presso lo Sporting Center 'Il Paradiso' di Peschiera. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto riscaldamento tecnico, esercitazioni tattiche e partitella.

Lavoro personalizzato per Souprayen. Terapie per Buchel e Cerci.

PESCHIERA: REPORT SEDUTA MATTINO. PRIMO ALLENAMENTO PER LEE
01/SETTEMBRE/2017 - 12:55
Peschiera - Allenamento mattutino per i gialloblù presso lo Sporting Center 'Il Paradiso' di Peschiera. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto riscaldamento tecnico, esercitazioni tattiche e partita. Primo allenamento in gialloblù per Seung-Woo Lee.

Moise Kean è impegnato con la Nazionale Under 19 a Noceto per un'amichevole con la Turchia che si giocherà questa sera alle 18. Prossimo test match con la Russia il 5 settembre allo stadio ‘Mirabello’ di Reggio Emilia (ore 15.30).

Lavoro personalizzato per Souprayen. Terapie per Buchel e Cerci.

PESCHIERA: REPORT SEDUTA MATTINO
31/AGOSTO/2017 - 13:00
Peschiera - Allenamento mattutino per i gialloblù presso lo Sporting Center 'Il Paradiso' di Peschiera. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto riscaldamento tecnico, esercitazioni tattiche e partita.
Lavoro personalizzato per Souprayen. Terapie per Buchel e Cerci.

COMUNICATO MEDICO: ALESSIO CERCI
30/AGOSTO/2017 - 17:30
Verona - L'Hellas Verona comunica che il calciatore Alessio Cerci è stato sottoposto ad accertamenti diagnostico-strumentali che hanno evidenziato una lesione di I grado al flessore della gamba sinistra. I tempi di recupero saranno valutati in base all'evoluzione del quadro clinico.

PRIMAVERA: PARI CON LA SPAL, SABATO AMICHEVOLE COL BRESCIA
30/AGOSTO/2017 - 13:30
Verona - Pareggio per 1-1, a Ferrara, per la Primavera giallblù contro la SPAL nel pomeriggio di martedì. Alle 11 di sabato invece, a Isola della Scala, andrà in scena un'altra amichevole contro il Brescia. Di seguito il tabellino della sfida.

SPAL-HELLAS VERONA 1-1
Marcaotori: 17' st Scarparo, 42' st Aloisi.

SPAL: Seri, Spaltro, Renato, Scarparo, Boccafoglia, Maranzino, Petrovic, Ljubic, Ubaldi, Cartelli, Artioli.
Subentrati nel secondo tempo: Soverini, Coulange, Cannistra, Aguiari, Parolin, Clement, De Angelis, Balboni, Di Pardo
All.: Cottafava.

HELLAS VERONA: Bianchi, Nigretti, Corradini, Baniya, Righetti, Danzi, Dentale, Cherubin, Aloisi, Felippe, Amayah.
Subentrati nel secondo tempo: Fontana, Galazzini, Perazzolo, Numerato, Ansah.
All.: Porta.

PESCHIERA: REPORT SEDUTA MATTINO E PROGRAMMA ALLENAMENTI
30/AGOSTO/2017 - 12:50
Verona - Allenamento mattutino per i gialloblù presso lo Sporting Center 'Il Paradiso' di Peschiera. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto lavoro di forza in palestra e trasformazione sul campo, esercitazioni tattiche e partitella.
Prosegue nel lavoro di scarico Souprayen. Terapie per Buchel.
Domani in programma una seduta mattutina (ore 10) a porte chiuse.

PESCHIERA: REPORT SEDUTA MATTINO
29/AGOSTO/2017 - 15:00
Peschiera - Seduta mattutina per i gialloblù presso lo Sporting Center 'Il Paradiso' di Peschiera. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto riscaldamento in palestra, esercitazioni tecniche, possesso palla e partita.

Buchel non si è allenato, a causa di un trauma distorsivo tibio-tarsico di primo grado alla gamba sinistra subito durante Crotone-Hellas Verona. Lavoro differenziato per Cerci, per un fastidio al flessore della gamba sinistra, mentre hanno effettuato una seduta di scarico Romulo e Souprayen. E' tornato ad allenarsi con il gruppo Tupta. Assenti Caceres, Felicioli e Verde, impegnati con le rispettive nazionali.

FONTE: HellasVerona.it




[OFFTOPIC] +   -   =
VITA DA EX: Lele MORAS vicinissimo al ritorno in patria, dopo il BARI ecco il PANETOLIKOS... Dopo l'esperienza in Belgio ritorno in Italia per Luca MARRONE nuovo ingaggio del BARI. Ante REBIC all'EINTRCHT con obbligo di riscatto. Luca TONI si sposerà il prossimo 9 Settembre con la compagna Marta Cecchetto ex modella dalla quale ha avuto due figli. Gennaro TROIANIELLO subito a segno con la SAMB...

FORMULA 1: Anche nel GP d'Italia non c'è storia, le MERCEDES dominano con HAMILTON e BOTTAS davanti alla FERRARI di VETTEL che coglie il massimo dopo un weekend difficile per le rosse di Maranello. Ora l'inglese supera di 3 punti in classifica generale Sebastian ma Monza era l'ultimo circuito sfavorevole per le FERRARI da qui alla fine...

QUALIFICAZIONI MONDIALI: Troppo forti le Furie Rosse per l'ITALIA di questo inizio Settembre. La SPAGNA viaggia almeno al doppio della velocità e col fenomeno ISCO chiude la gara gia nei primi 45 minuti, MORATA nel finale chiude i conti fissando il punteggio sul 3 a 0.

Grazie di cuore Italia 🇮🇹!! 10 anni bellissimi con tante gioie ma anche con momenti difficili che mi hanno fatto a crescere come persona e come carattere. Grazie di cuore Italia perché hai accolto la mia famiglia e non siamo sentiti mai stranieri dal primo giorno che siamo arrivati conoscendo solo 3 parole ( ciao, buongiorno e buonanotte) e una parolaccia ......😬😬scusatemi!! In questi 10 anni ho provato di dare sempre il massimo e ho cercato di rispettare tutti i miei colleghi e tutte le persone che ho lavorato . Adesso però e ora di tornare a casa dove inizia una nuova avventura e sono pronto di affrontarla come ho fatto l'ultimi 10 anni qua in Italia , sempre con il sorriso e con la massima professionalità!! Italia 🇮🇹 ti voglio bene e sono sicuro che ci vediamo di nuovo !!! Chiudo con la parola che conoscevo 😬 CIAO 👋 ITALIA 🇮🇹 🇮🇹🇮🇹 #italia #secondacasa #seriea #serieb #bolognafc1909 #cesena #hellasverona #barifc1908 #calcio #love #passione #mylife

Un post condiviso da Moras Vangelis (@moras_vangelis) in data:




UFFICIALE. Rebic all’Eintracht Francoforte
agosto 31, 2017

L’ex attaccante dell’Hellas Verona, Ante Rebic, è stato ceduto dalla Fiorentina all’Eintracht Francoforte con la formula del prestito con obbligo di riscatto.

UFFICIALE. Moras torna in Grecia
agosto 31, 2017

L’ex difensore dell’Hellas Verona, Moras, ritorna nella sua amata Grecia. L’FC Bari 1908 ha ceduto i diritti sportivi di Evangelos Moras (26 agosto 1981, Larissa) a titolo definitivo al Panaitōlikos Gymnastikos Filekpaideutikos Syllogos.

FONTE: HellasNews.it


30.08.2017 | 18:30
Esclusiva: Moras lascia il Bari e torna in Grecia. Fatta con il Panetolikos
Vangelis Moras lascia il Bari e torna nel suo Paese natale, in Grecia. Il difensore centrale classe 1981 sarà infatti un nuovo giocatore del Panetolikos, le parti hanno raggiunto un accordo totale negli ultimi minuti. Dopo una lunga esperienza in Italia, con le maglie di Bologna, Cesena, Verona e Bari, Moras torna dunque in Grecia pronto ad abbracciare il Panetolikos.

FONTE: AlfredoPedulla.com


BARI
Bari, Marrone: "Qui per essere protagonista"
30.08.2017 15:38 di Flavio Insalata Twitter: @@flavioinsa
Luca Marrone e il Bari, un matrimonio che finalmente si è celebrato. Dopo il corteggiamento nello scorso mercato estivo il 27enne centrocampista arriva dalla Juventus dopo una stagione in Belgio allo Zulte Waregem, con cui ha conquistato la Coppa Nazionale e l'accesso in Europa League: " Ho scelto Bari perché volevo tornare in Italia dopo esperienza all’estero e perché è la squadra che mi ha cercato di più. Conoscevo Grosso, motivo in più per venire qui".Utlizzabile sia come difensore che come centrocampista si rimette a Grosso che deciderà che farne tatticamente: " La posizione la decide il mister, sono a disposizione. Lo scorso anno ho giocato per lo più da difensore centrale, ma sono nato come centrocampista. In difesa hai più responsabilità, dietro di te c'è solo il portiere. Sono stato impiegato spesso nella difesa a 3, ma in Belgio ho giocato anche nella difesa a 4, i numeri contano poco. Credo di poter essere impiegato indistintamente in tutti e due i ruoli". Marrone torna in Italia per vivere una stagione di protagonista, dopo le ultime esperienze poco fortunate a Carpi e Verona: "Arrivato a 27 anni voglio vivere una stagione da protagonista. L'anno passato ho vissuto la mia miglior stagione, punto a migliorarmi ancora. Dopo Carpi e Verona voglio togliermi l’etichetta del giocatore che in Italia ha subito troppi infortuni e non all'altezza".

FONTE: TuttoCalcioPuglia.com


Luca Toni si sposa il 9 settembre
agosto 30, 2017

L’ex capitano, bomber e dirigente dell’Hellas Verona, Luca Toni, convolerà a nozze sabato 9 settembre con Marta Cecchetto con cui è fidanzato da quasi vent’anni e ha avuto due figli, Leonardo e Bianca. Tra gli invitati ci saranno i Campioni del Mondo 2006. Fonte: Chi

Sambenedettese, Troianiello subito in gol
agosto 28, 2017

Ottimo avvio con la maglia della Sambenedettese per l’ex attaccante dell’Hellas Verona, Gennaro Troianiello. Contro il Modena, la squadra di Moriero si è imposta 2-0 e la prima marcatura porta la firma di Troianiello. Un altro ex Hellas Verona veste la maglia della Sambenedettese, il centrocampista Bacinovic.

FONTE: HellasLive.it

0 commenti:

Posta un commento

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


#PremioBegali

#Roncone2018


Wallpapers gallery