#HellasNews: Presentata oggi la maglia away - Panchine piene in A e in B, per MANDORLINI non c'è più posto - Apre SILIGARDI chiude CAPPELLUZZO finisce 13 a 0 per i gialloblù la prima amichevole stagionale - WSZOLEK e TORREGROSSA raggiungono Racines, squadra al completo nel ritiro della Val Ridanna


#HellasNews +   -   =

PRESENTATA ANCHE LA MAGLIA AWAY che sarà (più o meno) gialla con rifiniture blu e la scritta 'Hellas' inizio secolo dietro alla base del collo

PANCHINE PIENE IN A E IN B, MANDORLINI rimane vincolato all'HELLAS fino a Giugno 2017 per circa 650 mila euro netti a meno che non accadano disastri (e relativi esoneri) da qui a fine stagione...

ANCHE WSZOLEK ha raggiunto i compagni, ora il gruppo è al completo.

APRE SILIGARDI CHIUDE CAPPELLUZZO, finisce 13 a 0 per i gialloblù la prima amichevole stagionale contro la Rappresentativa Val D'Isarco...

MATURITÀ OK, TORREGROSSA RAGGIUNGE LA SQUADRA A RACINES in attesa che si concretizzi un altro prestito per l'attaccante siciliano seguito da alcune squadre in Lega Pro ma che vorrebbe rimanere in Serie B dopo la stagione al TRAPANI...

PAZZINI SUBITO A SEGNO... Nella primissima partitella di fine allenamento nel ritiro a Racines il primo a bucare la porta (difesa da COPPOLA) è proprio il Pazzo che riceve palla in area, supera un compagno e batte il portiere campano sulla destra.

Hellas Verona 13-0 Rappresentativa Val D'Isarco

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]



DICONO +   -   =

Marco FOSSATI si presenta «Ho scelto il Verona prima di tutto per il progetto. Ho visto che qui c'è voglia di lavorare e far bene. Sono sceso di categoria perché faccio le scelte della mia carriere dal punto di vista tecnico, ho scelto il progetto dell'Hellas. Questo può essere un momento di svolta della mia carriera. Sicuramente vogliamo fare un campionato da protagonisti, ma la Serie A non deve diventare un assillo che carichi la squadra di pressioni eccessive, perché occorre stare sereni. Se saremo capaci di creare un grande gruppo, i risultati arriveranno di conseguenza. Conosco già Viviani, Ganz e Valoti, con cui ho condiviso esperienze in Nazionale e al Milan, ma anche gli altri li conoscevo già in quanto grandi giocatori. Che giocatore sono? Posso ricoprire più ruoli nel centrocampo, mi piace avere sempre la palla, mi piace giocare. Cerco di fare entrambe le fasi, che nel calcio moderno è una cosa fondamentale. Il mio modello? Fin da piccolo, Pirlo. La Serie B? E' molto lunga, ci saranno momenti difficili in cui ci sarà bisogno di tutti, di essere uniti. Il pubblico di Verona? Me ne hanno parlato e ho sempre saputo che l'Hellas è una piazza molto importante, con un pubblico molto attaccato, anche in Serie A sono in pochi ad avere una tifoseria del genere. Sono venuto qui sapendo quello che mi aspettava: sono ambizioso e ho voglia di lavorare. Pecchia? Ha molta voglia di lavorare, sta creando un ottimo gruppo e ci mette tanta intensità, tutte cose indispensabili per vincere i campionati. Mi sto trovando davvero bene con lui, mi piace il suo modo di lavorare» HellasVerona.it

Due chiacchiere col diesse FUSCO sul mercato «Fossati gran colpo? È un giocatore importante, protagonista della cavalcata del Cagliari. Sono certo che lo sarà anche per noi. Nicolas titolare il prossimo anno? Ha disputato una stagione brillante con il Trapani. Viene da un campionato importante, è di proprietà del Verona da tanti anni. Può ancora migliorare ed diventare un portiere di primo livello Si tratta di un patrimonio importante per noi. Pazzini? Avere un campione del genere in B dà lustro a tutta la categoria. Superfluo dire che puntiamo su di lui. Zuculini? Avrebbe meritato più chance a Bologna, lo hanno frenato gli infortuni. A Bologna è stato amato, sarà amato anche a Verona, il suo temperamento spero possa fare la differenza in tal senso. Le sue qualità non si discutono! Se Ionita poteva andare al Napoli? Sì, è vero: c'è stato un interesse forte del Napoli. Evidentemente le tempistiche non sono coincise. Io con il Napoli non ho mai parlato, ma era un interesse che mi arrivava dall'agente. Comunque siamo contenti dell'operazione con il Cagliari. Se Gollini, prima di andare all'Aston Villa, è mai stato vicino alla Fiorentina? No, almeno non per quanto mi riguarda. Con la Fiorentina nessun contatto. Magari delle manifestazioni d'interesse con l'agente» TuttoMercatoWeb.com

Mister PECCHIA dopo la prima uscita stagionale contro la Rappresentativa Val d'Isarco «Abbiamo avuto il giusto atteggiamento: di questo sono molto contento perché in queste partite, nonostante la gamba non in ottime condizioni, si deve dimostrare predisposizione al sacrificio e la voglia di cercare sempre la palla più velocemente possibile: c'è stata la giusta intensità. Siamo all'inizio del lavoro, i carichi stanno aumentando, adesso bisogna creare le basi per creare la cultura del lavoro e del sacrificio. Sono felice per l'atteggiamento dei più giovani, dobbiamo creare un giusto mix tra senatori e giovani. Siamo sulla buona strada: la squadra sta prendendo forma. Serie B? L'obiettivo è chiaro a tutti: abbiamo tanti buoni giocatori per fare bene. Dobbiamo essere un tutt'uno. Fares e Gomez assenti? Il campo non era in ottime condizioni, non volevo rischiare certi giocatori» TgGialloblu.it

ABODI, presidente della Lega Serie B sulle chance di promozione dell’HELLAS «Io sono convinto che la B ci abbia insegnato nel tempo come le previsioni siano sovvertite dal campo. Se la deve sudare com’è giusto che sia ci sono 21 concorrenti che hanno lo stesso obiettivo del Verona. Dipende da diversi fattori, i gialloblu hanno la spinta di una città e di una tifoseria straordinaria ma le altre 21 non è che siano da meno. Speriamo che sia un campionato come quello dell’anno scorso» Hellas1903.it

ALBERTAZZI contro la Rappresentativa Val d'Isarco è tornato nel suo ruolo naturale di centrale sinistro «Abbiamo provato quello che ci ha chiesto il mister in allenamento. Questo Verona ha già una buona identità di gioco. Oggi il mister mi ha schierato da centrale difensivo: è un bel po' che non giocavo lì, è sempre stato il mio ruolo, sono molto contento di fare il centrale. Oggi la fatica si è fatta sentire ma è normale dopo i carichi di lavoro. È un bellissimo gruppo, ci stiamo conoscendo subito con il nuovo staff e i nuovi giocatori: il mister Pecchia sta portando una mentalità molto positiva e aperta sulla comunicazione, questa è una cosa stupenda» TgGialloblu.it

Il portiere COPPOLA a margine della prima amichevole ufficiale 2016-17 «E' stata un'ottima prova. Ci interessava la tenuta fisica e testare i primi movimenti di squadra. Tutto sommato ci siamo divertiti. Ogni ritiro fa storia a sé, quest'anno sono il più vecchio ma l’atmosfera è buona: c’è tanta attenzione e tanta voglia di fare bene, non è capitato in tutti i miei ritiri. Per vincere il campionato di B dobbiamo scrollarci di dosso la pressione di dover vincere a tutti i costi. È un fardello che ti accompagna: dobbiamo essere bravi a convivere con il blasone della piazza. Mercato? Posso dire che al Napoli è stata solo una voce per le nuove regole (avere in rosa giocatori del proprio vivaio, ndr), ad oggi non mi hanno mai chiamato. Resto a Verona per dare il mio contributo, poi oggi ho indossato anche la fascia di capitano che mi ha gratificato molto» TgGialloblu.it

L'ex capitano CECCARELLI strizza l'occhio all'HELLAS «Posso confermare che il mio entourage e l’Hellas Verona hanno parlato del sottoscritto qualche giorno fa. Per ora si tratta solo di un primo contattato, nulla di più, come spesso accade in questo periodo di mercato. Se c’è la possibilità concreta di un mio ritorno all’Hellas? Con la Virtus Entella ho un altro anno di contratto, sto molto bene in questa realtà e l’anno scorso tutti insieme abbiamo fatto qualcosa di davvero importante Verona per me rappresenta qualcosa di speciale e vediamo cosa mi riserverà il futuro» HellasLive.it



IN BREVE A PIÉ PAGINA +   -   =

VITA DA EX: Nicola FERRARI annunciato dal VENEZIA di TACOPINA e INZAGHI. GOLLINI 'Mi cercava anche la JUVE ma in bianconero avrei dovuto fare almeno un paio di stagioni in panchina'. Per MARCONE ritorno al passato, nuovo prestito al SUEDTIROL. Julien RANTIER riparte a 33 anni dal BASSANO VIRTUS

EUROPEI NUOTO: Mrtina GRIMALDI oro nei 25 chilometri femminili!

ATLETICA AZZURRA IN FESTA! Gianmarco TAMBERI oro agli Europei nel salto in alto mentre alle ragazze va il bronzo nella 4 x 400...

FORMULA 1: A Silverstone primeggia ancora una volta la MERCEDES di HAMILTON davanti al compagno di scuderia ROSBERG, male le FERRARI...

TENNIS: A Wimbledon Serena WILLIAMS conquista il suo 22esimo slam mentre fra gli uomini trionfa MURRAY dopo 3 anni che non vinceva sull'erba...



RASSEGNA STAMPA +   -   =
HELLAS VERONA
Verona, Luca Toni inizia la carriera da dirigente al calciomercato con un look balneare…
di GazzaMercato, 14/07/2016, 22:52
Da maglietta e calzoncini alla scrivania nei panni da dirigente dell’Hellas Verona: non cambia il look per Luca Toni. L’ex numero 9 gialloblù ha appeso a maggio gli scarpini al chiodo per intraprendere la carriera dirigenziale. Nel suo futuro l’incarico da direttore sportivo (farà il corso a Coverciano), intanto però non cambia il look. In una delle prime uscite negli hotel milanesi del calciomercato il bomber modenese ha sfoggiato una mìse inconsueta per gli operatori delle trattative. Niente giacche e cravatta d’ordinanza, bensì uno stile balneare. Pantaloncini corti di jeans alla moda e mocassini abbinati nel colore alla camicia scura. Sicuramente non è passato inosservato…

FONTE: GazzaMercato.it


NEWS
Abodi: “La promozione? Il Verona se la suderà”
Il presidente della Lega di B: “I gialloblù hanno la spinta di una tifoseria straordinaria, ma le altre 21 non saranno da meno”

di Redazione Hellas1903, 13/07/2016, 21:45

Intervenuto ai microfoni di TMW Radio, il presidente della Lega di B Andrea Abodi ha parlato del prossimo campionato cadetto.
Sulle chance di promozione dell’Hellas dice: “Io sono convinto che la B ci abbia insegnato nel tempo come le previsioni siano sovvertite dal campo. Se la deve sudare com’è giusto che sia – riporta www.tuttomercatoweb.com – ci sono 21 concorrenti che hanno lo stesso obiettivo del Verona. Dipende da diversi fattori, i gialloblu hanno la spinta di una città e di una tifoseria straordinaria ma le altre 21 non è che siano da meno. Speriamo che sia un campionato come quello dell’anno scorso”.

NEWS
Panchine piene, Mandorlini resta a piedi
L’ex allenatore del Verona rimane in attesa, con un contratto fino al 2017 con l’Hellas

di Redazione Hellas1903, 13/07/2016, 12:35

Con Giuseppe Sannino alla Salernitana è stato apposto l’ultimo tassello al puzzle degli allenatori di A e di B per la stagione 2015-2016.
42 tecnici (molti i cambi, specialmente in cadetteria) si apprestano a iniziare il nuovo campionato.
Non è così per Andrea Mandorlini, che dopo essere stato accostato nelle scorse settimane, secondo alcune voci, a club quali Sampdoria, Crotone e Bari, resta senza squadra, forte peraltro del contratto che lo lega al Verona fino a giugno 2017 per circa 650 mila euro netti.

Fatte salve le intenzioni dell’allenatore, che potrebbe aver anche deciso di prendersi una pausa dal campo, Mandorlini, dopo i successi all’Hellas dei precedenti anni, pagherebbe, quindi, il disastroso avvio dello scorso campionato, con soli 6 punti, e zero vittorie, conquistati in 14 giornate.

Probabile che ora il tecnico ravennate attenda una chiamata in seconda battuta, subentrando a qualche collega a campionato in corso, cosa che già gli accadde a Trieste, Bologna, Padova, Cluj-Napoca e Verona.

FONTE: Hellas1903.it


Maturità, orale ok per Torregrossa. Questa sera l’arrivo a Racines
luglio 11, 2016

L’attaccante dell’Hellas Verona, Ernesto Torregrossa, in mattinata ha sostenuto in Sicilia l’esame orale di maturità. L’ex Trapani è atteso questa sera in ritiro a Racines. Futuro ancora da definire per il classe 1992 di proprietà del club di via Belgio, richiesto sia in Serie B che Lega Pro.

Ceccarelli: “L’Hellas per me è qualcosa di speciale”
luglio 11, 2016

L’ex difensore dell’Hellas Verona, Luca Ceccarelli, potrebbe tornare a vestire la maglia gialloblù in questa sessione di mercato. La conferma arriva dallo stesso interessato, contattato da Hellas Live.
“Posso confermare che il mio entourage e l’Hellas Verona hanno parlato del sottoscritto qualche giorno fa. Per ora si tratta solo di un primo contattato, nulla di più, come spesso accade in questo periodo di mercato. Se c’è la possibilità concreta di un mio ritorno all’Hellas? Con la Virtus Entella ho un altro anno di contratto, sto molto bene in questa realtà e l’anno scorso tutti insieme abbiamo fatto qualcosa di davvero importante – ha dichiarato Ceccarelli a Hellas Live, difensore richiesto anche da Ascoli e Spal – Verona per me rappresenta qualcosa di speciale e vediamo cosa mi riserverà il futuro”.

FONTE: HellasLive.it


PARLA IL MISTER
Pecchia: Siamo sulla buona strada
14/07/2016 11:56
“Abbiamo avuto il giusto atteggiamento: di questo sono molto contento perché in queste partite, nonostante la gamba non in ottime condizioni, si deve dimostrare predisposizione al sacrificio e la voglia di cercare sempre la palla più velocemente possibile: c'è stata la giusta intensità. Siamo all'inizio del lavoro, i carichi stanno aumentando, adesso bisogna creare le basi per creare la cultura del lavoro e del sacrificio". Queste le parole di Mister Pecchia al termine dell'amichevole vinta a Racines per 13-0.

L'ex vice di Benitez ha risparmiato Gomez e Fares per il test match contro la Rappresentativa Val D'Isarco: "Sono felice per l'atteggiamento dei più giovani, dobbiamo creare un giusto mix tra senatori e giovani. Siamo sulla buona strada: la squadra sta prendendo forma. Serie B? L'obiettivo è chiaro a tutti: abbiamo tanti buoni giocatori per fare bene. Dobbiamo essere un tutt'uno. Fares e Gomez assenti? Il campo non era in ottime condizioni, non volevo rischiare certi giocatori".
L.VAL.

POST-AMICHEVOLE
Albertazzi:Bello tornare come difensore centrale
14/07/2016 11:32
“Abbiamo provato quello che ci ha chiesto il mister in allenamento. Questo Verona ha già una buona identità di gioco. Oggi il mister mi ha schierato da centrale difensivo: è un bel po' che non giocavo lì, è sempre stato il mio ruolo, sono molto contento di fare il centrale. Oggi la fatica si è fatta sentire ma è normale dopo i carichi di lavoro. È un bellissimo gruppo, ci stiamo conoscendo subito con il nuovo staff e i nuovi giocatori: il mister Pecchia sta portando una mentalità molto positiva e aperta sulla comunicazione, questa è una cosa stupenda”. Michelangelo Albertazzi interviene nel post-partita dell'amichevole vinta 13-0 contro la Rappresentativa Val D'Isarco.
L.VAL.

PARLA IL PORTIERE
Coppola: Non vado al Napoli
14/07/2016 11:22
"E' stata un'ottima prova. Ci interessava la tenuta fisica e testare i primi movimenti di squadra. Tutto sommato ci siamo divertiti. Ogni ritiro fa storia a sé, quest'anno sono il più vecchio ma l’atmosfera è buona: c’è tanta attenzione e tanta voglia di fare bene, non è capitato in tutti i miei ritiri". Così Ferdinando Coppola al termine dell'amichevole vinta 13-0 contro la Rappresentativa Val D'Isarco.

Il portiere campano vuole restare a Verona: "Per vincere il campionato di B dobbiamo scrollarci di dosso la pressione di dover vincere a tutti i costi. È un fardello che ti accompagna: dobbiamo essere bravi a convivere con il blasone della piazza. Mercato? Posso dire che al Napoli è stata solo una voce per le nuove regole (avere in rosa giocatori del proprio vivaio, ndr), ad oggi non mi hanno mai chiamato. Resto a Verona per dare il mio contributo, poi oggi ho indossato anche la fascia di capitano che mi ha gratificato molto".
L.VAL.

PRIMA AMICHEVOLE A RACINES
Hellas: buona la prima 13 gol al Val d'Isarco
13/07/2016 17:56
Finisce 13-0 la prima uscita stagionale dell'Hellas di Pecchia: battuto agevolmente il modesto Val D'Isarco. In gol Cappelluzzo (tripletta) Pazzini (2) Luppi (2), Siligardi, Pisano, Ganz, Zuculini, Greco e Tupta. Buona la prova dei nuovi arrivati (su tutti Zuculini e Luppi) e dei giovanissimi (Cappelluzzo e Badan i migliori).

47' Finisce qui la partita: tra la pioggia e il freddo a Racines.

46' GOL VERONA Cappelluzzo sigla il 13-0 finale (Tripletta per lui).

40' GOL VERONA Tupta fa il 12-0.

39' Una splendida azione di Badan sulla sinistra non si trasforma in gol: il cross raccolto da Valoti non viene trasformato dall'ex Milan.

32' GOL VERONA Cappelluzzo fa la doppietta: assist di Valoti da un'azione nata ancora da Zuculini.

29' GOL VERONA Cappelluzzo fa cifra tonda con il suo gol: 10-0 per l'Hellas.

26' Ultimo cambio per il Verona: entra Valoti per Ganz ma non cambia il modulo. Il figlio di Aladino va a fare l'esterno nel 4-3-3.

17' GOL VERONA Greco trova il nono gol per i gialloblù.

15' GOL VERONA Tupta sfonda sulla destra e serve Zuculini che segna praticamente a porta vuota. 8-0

13' GOL VERONA 7-0 con il gol di Ganz junior: bella l'azione nata da un colpo di tacco di Zuculini.

10' Il Verona fa molto possesso palla ma non riesce ad essere pericoloso in questi primi minuti.

Questa la formazione del secondo tempo (4-3-3): Coppola; Romulo, Riccardi, Helander, Badan; Zuculini, Checchin, Greco; Tupta, Cappelluzzo, Ganz.

Parte la ripresa

Finisce 6-0 il primo tempo tra Verona e Val D'Isarco. Doppiette di Pazzini e Luppi, gol di Siligardi e Pisano.

Finisce qui il primo tempo

44' GOL VERONA Azione manovrata del Verona: palla a Pazzini che non lascia scampo alla difesa altotesina. E' 6-0.

41' GOL VERONA Luppi segna la sua personale doppietta con un colpo di testa: 5-0.

38' GOL VERONA Pazzini questa volta riesce a segnare: 4-0 per l'Hellas.

36' Ancora Pazzini pericoloso: ma il capitano gialloblù non riesce a trovare il gol sparando addosso al portiere altotesino.

32' GOL VERONA Siligardi penetra in area e serve Luppi, che segna: è 3-0 per il Verona.

24' Palo di Siligardi da 25 metri.

19' Il portiere del Val d'Isarco para due tiri ravvicinati: prima di Siligardi, poi di Pazzini.

11' GOL VERONA Pisano raddoppia con un colpo di testa: assist di Fossati.

8' GOL VERONA Siligardi trova il primo gol stagionale per il Verona. Gol dopo un tentativo di Luppi.

Inizia il match

Tutto pronto per la prima uscita ufficiale dell'Hellas di Pecchia. Questa la formazione del Verona contro la Rappresentativa della Val Ridanna (Val d'Isarco). Il capitano è Pazzini.

VERONA (4-3-3): Nicolas; Pisano, Bianchetti, Albertazzi, Souprayen; Viviani, Zaccagni, Fossati; Siligardi, Pazzini, Luppi. In panchina: Coppola, Vencato, Romulo, Helander, Ganz, Zuculini, Badan, Checchin, Greco, Cappelluzzo, Valoti, Riccardi, Tupta. Allenatore: Pecchia.
L.VAL.

FONTE: TGGialloBlu.it


A TU PER TU
...con Fusco
"Hellas, devi essere protagonista. Buon rapporto con il Cagliari. Fossati importante, ci aiuterà. Pazzini un lusso, ripartiamo da Nicolas. Zuculini verrà amato. Ionita, sì c'era il Napoli. E Gollini..."
09.07.2016 00.00 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
La stagione passata è alle spalle, l'Hellas Verona vuole ripartire. Al timone il ds Filippo Fusco, con il braccio destro D'Amico. Setti si affida agli ex uomini mercato del Bologna per risalire e tornare in serie A. "L'idea era quella di creare una squadra completa per l'80-90% prima delle partenza, in parte ci siamo riusciti. Il mercato è lungo, può succedere di tutto", dice a TuttoMercatoWeb il ds gialloblù Filippo Fusco.

Asse di mercato con il Cagliari: Rafael rossoblù, Fossati a Verona. Può arrivare anche Barella?
"No, nessun asse. Tra i presidenti ci sono ottimi rapporti, il Cagliari due stagioni fa ha vissuto ciò che ha vissuto il Verona l'anno scorso. Per quanto riguarda Barella, è un giovane interessante che il Cagliari - in quanto di sua proprietà - vuole valorizzare. Come noi vogliamo valorizzare i nostri giovani".

Fossati a centrocampo un colpo non da poco.
"È un giocatore importante, protagonista della cavalcata del Cagliari. Sono certo che lo sarà anche per noi".

Il prossimo anno si ripartirà da Nicolas in porta?
"Ha disputato una stagione brillante con il Trapani. Viene da un campionato importante, è di proprietà del Verona da tanti anni. Può ancora migliorare ed diventare un portiere di primo livello Si tratta di un patrimonio importante per noi".

Pazzini la punta di diamante.
"Avere un campione del genere in B dà lustro a tutta la categoria. Superfluo dire che puntiamo su di lui".

A Bologna una cavalcata importante, poi il cambio di proprietà e l'addio. Ora la sua missione è risollevare il Verona.
"Due situazioni differenti Ma i protagonisti sono sempre i calciatori. A Bologna c'era chi invocava il fallimento, chi un cambio; a Verona trovo una società da Serie A con un patrimonio calcistico consolidato. Vogliamo essere protagonisti del torneo, ben sapendo però chhe la B, per è un campionato difficile e imprevedibile, la cosa però ci stimola e non spaventa. Ovviamente rispetto al Bologna di allora c'è più serenità".

Intanto arriva Zuculini.
"Avrebbe meritato più chance a Bologna, lo hanno frenato gli infortuni. A Bologna è stato amato, sarà amato anche a Verona, il suo temperamento spero possa fare la differenza in tal senso. Le sue qualità non si discutono!".

Ionita a Cagliari, ma poteva andare al Napoli?
"Sì, è vero: c'è stato un interesse forte del Napoli. Evidentemente le tempistiche non sono coincise. Io con il Napoli non ho mai parlato, ma era un interesse che mi arrivava dall'agente. Comunque siamo contenti dell'operazione con il Cagliari".

E Gollini, prima di andare all'Aston Villa è mai stato vicino alla Fiorentina?
"No, almeno non per quanto mi riguarda. Con la Fiorentina nessun contatto. Magari delle manifestazioni d'interesse con l'agente".

SERIE B
Il Corriere di Verona sull'Hellas: "Quanto fosforo in regia"
12.07.2016 10.48 di Pietro Lazzerini Twitter: @PietroLazze
Il Corriere di Verona di questa mattina, apre a tutta pagina con l'Hellas titolando: "Quanto 'fosforo' in regia". Con Viviani, Fossati e il baby Checchin, Pecchia ha i suoi elementi di prim'ordine per il centrocampo che punterà all'immediata promozione. L'ex Latina è anche un nome al centro del mercato, ma non lascerà i gialloblu per meno di 8 milioni di euro.

SERIE B
Hellas Verona, il primo gol della stagione porta la firma di Pazzini
10.07.2016 20.43 di Giacomo Iacobellis Twitter: @giaco_iaco
Allenamento pomeridiano per l'Hellas Verona presso il centro sportivo di Stanghe. La squadra, agli ordini di mister Pecchia, ha svolto riscaldamento, possesso palla e partitella. Primo gol della stagione realizzato da Giampaolo Pazzini, che a tu per tu con Coppola non ha sbagliato. Domani in programma una doppia seduta (ore 10 e ore 17.30). Lo riporta il sito ufficiale dei gialloblù.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


#Racines2016 #Day7: seduta pomeriggio
15/LUGLIO/2016 - 19:20
Racines (Bolzano) - Allenamento pomeridiano per i gialloblù presso il centro sportivo di Stanghe di Racines. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto riscaldamento, possesso palla e partitella a campo ridotto. All'allenamento hanno assistito anche il Presidente Maurizio Setti, il Direttore Sportivo Filippo Fusco e Luca Toni.

Lavoro differenziato programmato per Helander, Zuculini, Gomez e Fares. Wszolek prosegue nel programma di recupero personalizzato.

Domani in programma una doppia seduta (ore 10 e ore 17.30).

#Racines2016: l'arrivo di Setti, Fusco e Toni
15/LUGLIO/2016 - 18:20
Racines - Ci sono anche il Presidente Maurizio Setti, il Direttore Sportivo Filippo Fusco e Luca Toni nel ritiro di Racines. L'arrivo in Val Ridanna alle ore 17.27, giusto in tempo per la seduta pomeridiana guidata da Fabio Pecchia. Prima i saluti a squadra e staff, poi l'allenamento vissuto da bordocampo, per una vicinanza sempre più forte.

15/LUGLIO/2016 - 17:54

Il kit gara away 2016/17 dell’Hellas Verona ritrova il giallo come principale protagonista. Il disegno della maglia rievoca temi a lungo presenti nella tradizione gialloblu, rivisitati per garantire al capo la massima vestibilità.


Nella parte superiore della divisa una banda continua attraversa orizzontalmente tutta la linea delle spalle, collegando il collo a V a costine con l’estremità delle maniche; il blu navy caratterizza tutti gli elementi decorativi, creando un contrasto emblematico con il giallo dominante del kit.


Come la scritta tridimensionale “Hellas” che domina il retro collo, anche lo scudo araldico sul fronte della maglia - riprodotto tono su tono tramite transfer sublimatico - è un particolare presente nel primo, storico, logo del Club.


I pantaloncini, gialli con bande laterali blu, realizzati al pari della maglia interamente in poliestere riciclato con tecnologia Dri-FIT, sono comodamente regolabili tramite elastico in vita.

Il Kit Nike Stadium away sarà disponibile a partire dal 16 luglio presso gli Hellas Store di Verona e Racines, ed online su hvstore.it, l’e-commerce ufficiale del club.

LIVE STREAMING - Presentazione ufficiale Marco Ezio Fossati
15/LUGLIO/2016 - 14:10
Racines (Bolzano) - Segui su Hellas Verona Channel le dichiarazioni del nuovo centrocampista gialloblù Marco Ezio Fossati, rilasciate durante la presentazione ufficiale.


«Ho scelto il Verona prima di tutto per il progetto. Ho visto che qui c'è voglia di lavorare e far bene. Sono sceso di categoria perché faccio le scelte della mia carriere dal punto di vista tecnico, ho scelto il progetto dell'Hellas. Questo può essere un momento di svolta della mia carriera. Sicuramente vogliamo fare un campionato da protagonisti, ma la Serie A non deve diventare un assillo che carichi la squadra di pressioni eccessive, perché occorre stare sereni. Se saremo capaci di creare un grande gruppo, i risultati arriveranno di conseguenza. Conosco già Viviani, Ganz e Valoti, con cui ho condiviso esperienze in Nazionale e al Milan, ma anche gli altri li conoscevo già in quanto grandi giocatori. Che giocatore sono? Posso ricoprire più ruoli nel centrocampo, mi piace avere sempre la palla, mi piace giocare. Cerco di fare entrambe le fasi, che nel calcio moderno è una cosa fondamentale. Il mio modello? Fin da piccolo, Pirlo. La Serie B? E' molto lunga, ci saranno momenti difficili in cui ci sarà bisogno di tutti, di essere uniti. Il pubblico di Verona? Me ne hanno parlato e ho sempre saputo che l'Hellas è una piazza molto importante, con un pubblico molto attaccato, anche in Serie A sono in pochi ad avere una tifoseria del genere. Sono venuto qui sapendo quello che mi aspettava: sono ambizioso e ho voglia di lavorare. Pecchia? Ha molta voglia di lavorare, sta creando un ottimo gruppo e ci mette tanta intensità, tutte cose indispensabili per vincere i campionati. Mi sto trovando davvero bene con lui, mi piace il suo modo di lavorare».

#Racines2016 #Day7: seduta mattino
15/LUGLIO/2016 - 11:41

Racines (Bolzano) - Seduta mattutina per i gialloblù presso il centro sportivo di Stanghe di Racines. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto riscaldamento, lavoro di forza in palestra, esercitazioni tattiche per reparti e lavoro atletico.

La squadra tornerà in campo nel pomeriggio, prevista una seduta alle ore 17.30.

14 luglio 2016 - Pavanel racconta la "sua" Racines
14/LUGLIO/2016 - 21:30

Racines (Bolzano) - Segui su Hellas Verona Channel la quarta puntata di 'HV24 - Speciale Racines'. A tu per tu con Massimo Pavanel che ci racconta la sua "Racines" anche attraverso le parole di Pierluigi Cappelluzzo e Mattia Zaccagni. E non perdete le prime dichiarazioni dal ritiro in Val Ridanna di Pawel Wszolek.

#Racines2016 #Day6: seduta mattino
14/LUGLIO/2016 - 11:50
Racines (Bolzano) - Allenamento mattutino per i gialloblù presso il centro sportivo di Stanghe di Racines. La squadra, dopo il riscaldamento, ha svolto circuiti di forza in palestra.

Ha raggiunto i compagni in ritiro Pawel Wszolek, che seguirà un programma di recupero personalizzato dopo l'infortunio al gomito subito in Nazionale.

La squadra, dopo il pomeriggio di riposo, tornerà in campo domani per una doppia seduta (ore 10 e ore 17.30).

13 luglio 2016 - Tutto su Hellas Verona-Rappr. Val d'Isarco
13/LUGLIO/2016 - 23:00

Racines (Bolzano) - Segui su Hellas Verona Channel la terza puntata di 'HV24 - Speciale Racines'. Gli highlights del primo test dei gialloblù, vinto 13-0 contro la rappresentativa locale, e le voci dei protagonisti.

Si conclude 13-0 il 1° appuntamento della stagione
13/LUGLIO/2016 - 18:00
Hellas Verona 13-0 Rappresentativa Val D'Isarco

Racines (Bolzano) – Valanga di gol, come da previsione ma soprattutto buone indicazioni per mister Pecchia, a prescindere dalla tanta benzina messa nel motore in questi primi, tosti giorni di ritiro. Questa l’estrema sintesi del 1° test match della stagione, disputato nel pomeriggio presso il Centro Sportivo di Stanghe, contro i dilettanti della Valle d’Isarco. Bagnato, dal gol e pure non in senso figurativo vista la pioggia caduta, l’esordio di gran parte dei nuovi volti del Verona, scesi in campo con l’inedita casacca a righe orizzontali. La prima frazione di gara si è conclusa sul 6-0 per i gialloblù. A rompere il ghiaccio Siligardi, tra i più positivi e in palla quindi a segno Pisano, Luppi (2) e Pazzini (2). Nel secondo tempo reti di Ganz, Zuculini, Greco, Tupta e spazio pure per una tripletta di Cappelluzzo. A fine gara applausi per la squadra da parte dei tifosi che hanno sfidato l’acqua e il freddo pungente abbattutisi su Racines per assistere all’esordio della nuova creatura di Pecchia. Prossimo appuntamento domenica alle 17.30, sempre a Stanghe, dove sarà di scena la Top 22 Dilettanti.

TABELLINO
Marcatori: 8' pt Siligardi, 11' pt Pisano, 31' e 41' pt Luppi, 38' e 43' pt Pazzini, 13' st Ganz, 15' st Zuculini, 17' st Greco, 28', 31' e 45' st Cappelluzzo, 40' st Tupta.

HELLAS VERONA (4-3-3) Primo tempo: Nicolas; Pisano, Bianchetti, Albertazzi, Souprayen; Fossati, Viviani, Zaccagni; Siligardi, Pazzini, Luppi.
Secondo tempo: Coppola; Romulo, Helander, Riccardi, Badan; Zuculini, Checchin, Greco; Cappelluzzo, Ganz (dal 25' st Valoti), Tupta.
A disposizione: Vencato.
All.: Pecchia

RAPPR. VAL D'ISARCO (4-3-3) Primo tempo: Siller Matthias; Agstner, Kerschbaumer, Piffrader, Unterkircher; Festini, Raiser, Seeber; Siller Michael, Gogl, Markart.
Secondo tempo: Masoni, Aichner, Rottensteiner, Siller Stefan, Ursino, Holzer, Wieser, Priller, Obex, Rainer, Uberegger.

Arbitro: Alfieri.
Assistenti: Lorenzi e Luizzi.

NOTE. Ammoniti: Aichner, Riccardi.

#Racines2016 #Day5: seduta mattino
13/LUGLIO/2016 - 12:00
Racines (Bolzano) - Allenamento mattutino per i gialloblù sul campo di Stanghe di Racines. La squadra, agli ordini di mister Pecchia, ha svolto riscaldamento, lavoro di forza e trasformazione sul campo ed esercitazioni tattiche.
Lavoro differenziato per Mohamed Fares.
La squadra tornerà in campo questo pomeriggio (centro sportivo di Stanghe di Racines, via Belprato) alle ore 18, per il test contro la rappresentativa locale.

12 luglio 2016 - Scopri la preparazione dei gialloblù
12/LUGLIO/2016 - 22:15

Racines (Bolzano) - Segui su Hellas Verona Channel la seconda puntata di 'HV24 - Speciale Racines'. Tutti i segreti della preparazione atletica dei gialloblù, raccontata dai preparatori Marco Antonio Ferrone (ospite in studio) e Andrea Bellini, il primo giorno a Racines di Ernesto Torregrossa e le visite mediche di Simone Andrea Ganz.

#Racines2016 #Day4: seduta pomeriggio
12/LUGLIO/2016 - 20:00
Racines (Bolzano) - Seduta pomeridiana per i gialloblù sul campo di Stanghe di Racines. La squadra, agli ordini di mister Pecchia, ha svolto riscaldamento, torelli, possesso palla e partita.

Fares ha concluso la seduta in anticipo a scopo precauzionale, a causa di un affaticamento al flessore della gamba destra.

Domani, oltre al test match contro la rappresentativa locale, è in programma anche una seduta mattutina (ore 10).

#Racines2016 #Day4: seduta mattino
12/LUGLIO/2016 - 11:50

Racines (Bolzano) - Test atletici mattutini per i gialloblù, sotto la pioggia torrenziale del centro sportivo di Stanghe. Squadra divisa in tre gruppi, seguiti dal preparatore Marco Antonio Ferrone, prima di terminare la seduta con il lavoro in palestra. Si è aggregato alla squadra anche Ernesto Torregrossa, che ha svolto l'intera seduta con i compagni.

11 luglio - A tu per tu con Fabio Pecchia
11/LUGLIO/2016 - 22:20

Racines (Bolzano) - Segui su Hellas Verona Channel la prima puntata di 'HV24 - Speciale Racines'. Ospite l'allenatore gialloblù Fabio Pecchia, che racconta in esclusiva le sue sensazioni dal ritiro di Racines.

#Racines2016 #Day3: seduta mattino
11/LUGLIO/2016 - 12:20

Racines (Bolzano) - Allenamento mattutino per i gialloblù sul campo di Stanghe di Racines. La squadra, agli ordini di mister Pecchia, è stata divisa in due gruppi, che dopo il riscaldamento hanno alternato circuiti di forza in palestra ed esercitazioni tattiche per reparti sul campo.

Seduta pomeridiana in programma alle ore 17.30

#Racines2016: il racconto del #Day2
10/LUGLIO/2016 - 22:00

Racines (Bolzano) - Rivivi su Hellas Verona Channel il racconto del #Day2 dal ritiro di #Racines2016

#Racines2016 #Day2: seduta pomeriggio
10/LUGLIO/2016 - 19:20

Racines (Bolzano) - Allenamento pomeridiano per i gialloblù presso il centro sportivo di Stanghe. La squadra, agli ordini di mister Pecchia, ha svolto riscaldamento, possesso palla e partitella. Primo gol della stagione realizzato da Giampaolo Pazzini, che a tu per tu con Coppola non sbaglia.

Domani in programma una doppia seduta (ore 10 e ore 17.30).

FONTE: HellasVerona.it




[OFFTOPIC] +   -   =
VITA DA EX: Nicola FERRARI annunciato dal VENEZIA di TACOPINA e INZAGHI. GOLLINI 'Mi cercava anche la JUVE ma in bianconero avrei dovuto fare almeno un paio di stagioni in panchina'. Per MARCONE ritorno al passato, nuovo prestito al SUEDTIROL. Julien RANTIER riparte a 33 anni dal BASSANO VIRTUS

EUROPEI NUOTO: Mrtina GRIMALDI oro nei 25 chilometri femminili!

ATLETICA AZZURRA IN FESTA! Gianmarco TAMBERI oro agli Europei nel salto in alto mentre alle ragazze va il bronzo nella 4 x 400...

FORMULA 1: A Silverstone primeggia ancora una volta la MERCEDES di HAMILTON davanti al compagno di scuderia ROSBERG, male le FERRARI...

TENNIS: A Wimbledon Serena WILLIAMS conquista il suo 22esimo slam mentre fra gli uomini trionfa MURRAY dopo 3 anni che non vinceva sull'erba...

Nuoto, Martina Grimaldi oro agli Europei nella 25 km: è il terzo successo azzuro

Sorride l'Italia nell'ultima giornata dei campionati europei di nuoto di fondo a Hoorn, in Olanda. Martina Grimaldi trionfa nella 25 km in 5h26'47«8 davanti alla russa Olga Kozydub e alla francese Carolina Jouisse. Quarta Arianna Bridi, in testa fino a due chilometri dall'arrivo.
È il terzo oro conquistato dalla spedizione italiana dopo il team event e Rachele Bruni nella 10 km. Due azzurri sul podio nella prova maschile vinta dal francese Axel Raymond: argento a Matteo Furlan e bronzo a Edoardo Stochino.

Gianmarco Tamberi oro agli Europei nel salto in alto. Bronzo per la 4x400 delle ragazze

di Carlo Santi
Gianmarco Tamberi è il campione europei del salto in alto. Ad Amsterdam, nella giornanta conclusiva, l'azzurro di Civitanova Marche ha vinto con 2.32 e ha poi chiesto i 2.40 che ha fallito anche se nel seconto e terzo tentativa, come avvenuto agli Assoluti di Rieti, ha sfiorato la misura.
Il campione del mondo 2016 indoor di Portland ha battuto i due inglesi Robbie Grabaz, secondo, e Chris Baker, terzo insieme al tedesco Eike Onnen, tutti a 2.29.
Splendida medaglia di bronzo nella 4x400 metri femminile: oro alla Gran Bretagna con 3'25"05, argento alla Francia con 3'25"96 e terzo posto per le azzurre guidate dalla capitana Libania Grenot. La due volte campionessa continentale dei 400 ha battuto nella volata finale la polacca Justyna Swiety. L'talia ha chiuso in 3'27"49.

Murray è il re di Wimbledon. Dopo 3 anni torna
a trionfare sull'erba. In finale battuto Raonic in 3 set


di Angelo Mancuso
Bis a Wimbledon dopo il trionfo del 2013, terzo titolo negli Slam (ci sono anche gli US Open 2012). Andy Murray non ha deluso mamma Judy, William e Kate seduti nel Royal Box, e tutti i Sudditi di Sua Maestà la Regina Elisabetta: 6-4 7-6 (3) 7-6 (2) a Milos Raonic, 25enne gigante canadese nato in Montenegro alla prima finale in un Major della carriera. La chiave della sfida? Semplice. Il 29enne scozzese ha disinnescato l’arma letale di Raonic, il servizio. Appena 8 gli ace del canadese. Si spiega così il successo in tre set di Murray, che dispone di una delle migliori risposte del circuito, tanto da rivaleggiare con Djokovic. Andy è diventato il primo britannico plurivincitore ai Championships dai tempi di Fred Perry, che infilò un magico tris dal 1934 al 1936.

Silverstone, trionfa Hamilton, secondo Rosberg, male le Ferrari: Raikkonen quinto e Vettel solo nono

Lewis Hamilton (Mercedes) ha vinto il gran premio di Gran Bretagna precedendo il compagno di scuderia Nico Rosberg (che però è sotto investigazione per l'aiuto radio ricevuto per risolvere un problema tecnico) e l'olandese della Red Bull Max Verstappen. Quinto posto per la Ferrari di Kimi Raikkonen, 9/o Sebastian Vettel.

Wimbledon, Serena Williams ancora regina: è il suo 22° slam, come la Graf

di Redazione Sport
La statunitense Serena Williams vince il settimo titolo a Wimbledon. La numero uno del mondo bissa il successo dello scorso anno sull'erba londinese battendo in finale la tedesca Angelique Kerber con il punteggio di 7-5, 6-3 in un'ora e 21 minuti. La minore delle sorelle Williams si vendica della tedesca che l'aveva battuta nella finale degli Australian Open, e vendica la sorella Venus, battuta in semifinale proprio dalla Kerber. Serena con questo successo raggiunge i 7 titoli a Wimbledon come Steffi Graf, 22 titoli major come la campionessa tedesca.

FONTE: Leggo.it


Gollini: “Vicino alla Juve, ma avrei dovuto fare panchina per due anni”
luglio 13, 2016
Pierluigi Gollini, fonte: www.avfc.co.uk

Pierluigi Gollini svela di essere stato obiettivo della Juventus e spiega il perché della sua singolare scelta: queste le sue parole.
E’ appena approdato in Inghilterra Pierluigi Gollini, nuovo acquisto dell’Aston Villa dell’italiano Roberto Di Matteo, ed è un fiume in piena ai microfoni del quotidiano inglese Birmingham Mail. Emozione evidente sul suo volto, sorrisi e le sue dichiarazioni che parlano di Italia, di Juventus e della personale voglia di giocare da titolare. Infatti l’ex portiere del Verona ha confermato il forte interesse della società bianconera per lui, che però ha deciso di volare in Inghilterra per giocare con continuità all’Aston Villa, seppur in Championship. Scelta singolare, quasi un azzardo, ma l’estremo difensore della Nazionale Under 21 illustra le sue motivazioni. La prima? L’ingombrante presenza di un mostro sacro come Buffon e la paura di non poter trovare spazio. Queste le dichiarazioni di Pierluigi Gollini: “È vero, la Juve mi ha cercato, ma poi è arrivato l’Aston Villa che è stato più deciso e io ho scelto di tornare in Inghilterra. Questo club mi ha mostrato subito la massima stima e questo fattore è stato molto importante per me. Io alla Juventus per il dopo Buffon? Non saprei. Per andare alla Juve avrei dovuto aspettare la fine del mercato visto che il club avrebbe anche potuto prendermi, ma poi avrei dovuto fare panchina per due anni visto che Buffon lascerà, forse, tra due anni, quindi ho preferito accettare la proposta dell’Aston Villa”.

Gollini ha giocato con continuità nella scorsa annata difendendo i pali dell’Hellas Verona, di fatto scippando il posto al veterano Rafael, sostituito nella trasferta di Frosinone nello scorso campionato dopo l’esordio contro l’Atalanta e costretto al trasferimento al Cagliari. E’ mister Delneri a dare fiducia al portiere classe ’95 e a mandarlo in campo con continuità in Serie A. Gollini sceglie di volare in Inghilterra, ma per lui è un ritorno: nel 2011 è il Manchester United ad acquistarlo e in maglia Red Devils resta due anni e tre mesi, allenandosi con Paul Pogba e vivendo un sogno, prima di rientrare in Italia. E’ il Verona a puntare su di lui, esordisce in Serie A nel settembre del 2014 contro il Genoa, poi la buona annata personale malgrado la retrocessione del Verona.

FONTE: MaiDireCalcio.com


LEGA PRO
UFFICIALE: Venezia, ecco Nicola Ferrari
14.07.2016 19.03 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
TMW ve l'aveva anticipato, adesso c'è l'ufficialità: Nicola Ferrari è un nuovo calciatore del Venezia. Il club lagunare ha comunicato l'affare mediante il proprio sito: "La società Venezia FC comunica di aver tesserato il giocatore Nicola Ferrari. Ferrari, attaccante classe '83, nell'ultima stagione era in forza al Lanciano Virtus con cui ha collezionato 35 presenze e 9 goal. Una carriera vissuta prevalentemente in serie B, all'F.C. Modena (27 presenze, 1 goal), allo Spezia Calcio (24 presenze, 7 Goal), 3 stagioni all'Hellas Verona (2 in B e una in C1 con 80 presenze e 14 reti realizzate). Il tesseramento di Ferrari è stato annunciato in conferenza stampa dal presidente del Venezia FC Joe Tacopina: 'Ferrari è un giocatore importante per noi, piace molto a mister Inzaghi, ha realizzato molte reti in B, è un giocatore completo e sarà molto utile alla nostra causa'. Il giocatore, dopo essersi sottoposto a visite mediche, sta raggiungendo i compagni a Piancavallo e domani mattina sarà a disposizione di mister Inzaghi per il suo primo allenamento in arancioneroverde".

LEGA PRO
UFFICIALE: Sudtirol, Marcone torna ma in prestito
12.07.2016 16:54 di Chiara Biondini
Il 23enne portiere Richard Gabriel Marcone ritorna al Südtirol dove ha già giocato nella stagione 2012/13. Il club ha comunicato di averlo acquisito a titolo temporaneo (prestito annuale) dal Trapani

LEGA PRO
UFFICIALE: Bassano Virtus, preso Julien Rantier
11.07.2016 17.18 di Daniel Uccellieri
Fonte: bassanovirtus.com

Il Bassano Virtus 55 Soccer Team ha acquisito il diritto alle prestazioni sportive di Julien Rantier.

Rantier, trequartista classe '83, nell'ultima stagione al Pro Piacenza ha totalizzato 33 presenze, condite da 8 reti e 5 assist.
Nel biennio 2013/2014 e 2014/2015 ha vestito la maglia dell'Alessandria, siglando 14 reti in 60 apparizioni.
In carriera in Serie B ha vestito le maglie di Hellas Verona, Vicenza, Albinoleffe, Piacenza; mentre in Lega Pro quelle di Perugia e Taranto, oltre alle già citate Alessandria e Pro Piacenza

FONTE: TuttoMercatoWeb.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaNapoli RÔMULO

#VeronaNapoli highlights

Wallpapers gallery