Esame TIM Cup superato per l'HELLAS VERONA che vince grazie alla premiata ditta del gol LE NOCI-FERRARI; COLOMBO allo SPEZIA, PUGLIESE al VARESE...

Pubblicato da andrea smarso lunedì 9 agosto 2010 09:22, vedi , , , , , , , , , | Nessun commento



MERCATO:
COLOMBO rescinde e, mentre sto scrivendo, PUGLIESE potrebbe già essere stato ceduto al VARESE (che evidentemente s'è deciso a mettere mano al portafoglio per accontentare anche le richieste del 'Gibo' per l'HELLAS). Sia per Corrado che per Giuseppe la 'lettera di benservito' era già stata scritta da GIANNINI che in più di un'occasione aveva fatto capire ai due di essere di troppo: giocando a tre in difesa con due esterni alti (terzini fluidificanti) a fare da 'cerniera' col centrocampo, Gepy era la seconda scelta a sinistra dietro il neoacquisto SCAGLIA (che GIANNINI conosce a meraviglia avendolo avuto proprio in quel ruolo al GALLIPOLI) e d'altra parte il 'centravanti senza gol' ma dall'ingaggio non indifferente COLOMBO aveva visto giocare da bordo campo (o addirittura dalla tribuna insieme a DI GENNARO che se ne andrà ed è 'pressato' dalla VIRTUS LANCIANO) la coppia FERRARI-LE NOCI...

Insomma il divorzio era ormai nei fatti per entrambi; spero solo che i dirigenti scaligeri non abbiano a pentirsi delle mosse fatte: il centravanti (problemi fisici a parte) è stato nella stagione scorsa uno dei pochi che là davanti sapeva far 'girare la palla' mentre l'animus pugnandi del difensore mancino oltre che le sue indiscusse doti tecnico-atletiche credo sia fuori discussione... Evidentemente la strategia è cambiata (per l'ennesima volta) e rivoluzione (anche stavolta) è stata! In barba alle dichiarazioni di facciata di GIBELLINI all'indomani del suo insediamento all'HELLAS e alle decise parole di SICILIANO che, fino a pochi giorni fa, mettevano PUGLIESE negli incedibili. Speriamo tutti che abbiano ragione loro e che nella prossima estate non abbiamo ancora a pentirci e a piangere sul latte versato: sarebbe davvero troppo! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

Hellas Verona 0-2 Olympiakos Volou amichevole estiva

Al ritorno dal ritiro nessuna notizia sui gialloblù in prova: che fine hanno fatto i vari ESPOSITO e ROCCHI (portieri), PEDRO e VOKOMANOVIC (difensori), LYSYAK DOS SANTO e TAURINO (centrocampisti)? Sono stati tutti rispediti a casa 'senza passare dal via'? Ed il talentuosissimo KHADREJNANE (paragonato al nuovo NASRI nientemeno) soffiato al fior fiore delle squadre europee che non aveva firmato il contratto per una semplice dimenticanza di documenti? Boh... Le uniche informazioni riguardano per il momento PEDRO e KHADREJNANE che non sarebbero stati convocati nella prima gara ufficiale per motivi burocratici...
In attesa di risposte sempre vostro Smarso [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

TESSERA DEL TIFOSO:
Al via da oggi per l'HELLAS la sottoscrizione (presso la biglietteria n. 1 dello stadio "Bentegodi") per ottenere la tessera senza la quale non si potrà poi effettuare l'abbonamento... Ci siamo dunque! la tanto vituperata tessera è alle porte... Personalmente, pur essendo per principio contrario ad ogni azione che possa ridurre le libertà di un cittadino (ed in qualche modo la 'tessera del tifoso' rappresenta una 'schedatura' e quindi una riduzione a prescindere di alcune libertà costituzionali), trovo che chi non ha nulla da nascondere potrà trarre solo benefici da questa piccola imposizione statale: del resto non bisogna pensare, come purtroppo fanno in tanti, che le libertà conquistate fin qui non abbiano avuto un prezzo e che non siano poi da meritare ogni giorno... Se si è giunti a questo è perchè più di qualcuno non ha ben chiaro dove finisce la sua di libertà e dove inizia quella del prossimo ergo... Ci credo poco ma se questa tessera servirà a mettere i bastoni fra le ruote dei facinorosi: Benvenga! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

RuoloNomeStato contrattoNote
ALL.GIANNINIDefinitivo, in scadenza a Giugno 2012-
ALL.REMONDINAIn scadenza a Giugno 2010Esonerato a fine stagione
POR.CAROPPOIn comproprietà col BRESCIA-
POR.INGRASSIATornato al PALERMO per fine prestito-
POR.RAFAELDefinitivo, in scadenza a Giugno 2012-
DIF.ABBATEDefinitivo, in scadenza a Giugno 2012Nuovo acquisto dal GALLIPOLI
DIF.ANSELMIDefinitivo, in scadenza a Giugno 2011-
DIF.BERTOLUCCIComproprietà con la SANGIOVANNESEPrestato all'ESPERIA VIAREGGIO
DIF.CANGIDefinitivo, in scadenza a Giugno 2011-
DIF.CAMPAGNANon è ufficiale ma sembrerebbe essere stato rinnovato il prestito dalla JUVENTUS...-
DIF.CECCARELLIDefinitivo, in scadenza a Giugno 2011-
DIF.COMAZZISvincolatoIngaggiato dallo SPEZIA
DIF.DIANDARientrato dal prestito alla SANGIOVANNESE
(30 presenze 3 gol)
Ceduto alla JUVE STABIA
DIF.MALOMOPrestito (?) dalla ROMAAggregato al gruppo verso la fine del ritiro estivo
DIF.MASSONIComproprietà col SASSUOLOPrestato all'ESPERIA VIAREGGIO
DIF.PUGLIESEDefinitivo, in scadenza a Giugno 2012-
CEN.BURATOTornato al CHIEVO per fine prestitoGirato al SUDTIROL
CEN.CAMPISIDefinitivo dopo l'apertura delle buste
offerte: HELLAS 0 € ATALANTA 0 €
-
CEN.ESPOSITODefinitivo dopo l'apertura delle buste
offerte: HELLAS 120mila € SIENA ? €
-
CEN.GARZONDefinitivo, in scadenza a Giugno 2011-
CEN.JORGINHO FRELLOBerettiPrestato alla SAMBONIFACESE
CEN.KHADREJNANEIn prova-
CEN.MANCINI--
CEN.MARTINA RINIIn prestito dal BRESCIA-
CEN.PAGHERAIn prestito dal BRESCIA-
CEN.PENSALFINI-Ceduto al TARANTO
CEN.RUSSODefinitivo, in scadenza a Giugno 2012-
CEN.SCAGLIA--
ATT.BERRETTONIDefinitivo, in scadenza a Giugno 2012-
ATT.CIOTOLADefinitivo, in scadenza a Giugno 2012Prestato con diritto di riscatto al TARANTO
ATT.COLOMBORescissione consensuale ad un anno dalla scadenza naturale del contrattoIngaggiato dallo SPEZIA
ATT.DI GENNARODefinitivo dopo l'apertura delle buste
offerte: HELLAS +300mila € GALLIPOLI ? €
-
ATT.EMERSON MARCELINABerettiPrestato al MATERA
ATT.FARIASTornato al CHIEVO per fine prestito-
ATT.FERRARI--
ATT.FILIPPINIBerettiPrestato alla SAMBONIFACESE
ATT.GOMEZ TALEBRinnovo fino al 2012, tornato dal prestito al GUBBIORi-prestato al GUBBIO
ATT.LE NOCI--
ATT.RANTIER-Ceduto al TARANTO
ATT.SCAPINIDefinitivo, tornato dal prestito alla PRO BELVEDERE VERCELLI-
ATT.SELVADefinitivo, in scadenza a Giugno 2011-
ATT.TORREGROSSAIn comproprietà con l'UDINESE-
ATT.VIVIANIBerettiIn prova alla PRO PATRIA
ATT.VRIZBerettiRientrato dal prestito all'ITALA SAN MARCO


LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza oppure venduti o girati in prestito.

CHI POTREBBE ARRIVARE:
PORTIERI
Con l'arrivo di CAROPPO in comproprietà dal BRESCIA ed il 'raffreddamento' delle voci che volevano RAFAEL lontano dal Bentegodi nel prossimo campionato, l'impressione è che sarà ancora l'estremo difensore sudamericano (inseguito, si dice, anche da ATALANTA e FIORENTINA ultimamente!) a difendere i pali scaligeri ma attenzione: rimane viva la pista ACERBIS del GROSSETO (scambio alla pari?) mentre paiono definitivamente tramontati i vari FRANZESE (NOCERINA), FIORILLO (SAMPDORIA) e PUGGIONI (PIACENZA). Del messicano Josìè ROCCHI che era in prova nessuna notizia: Probabilmente è stato rispedito al mittente (VICENZA) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

DIFENSORI
GIANNINI ha chiesto un difensore di qualità da affiancare alla coppia CECCARELLI-ABBATE e tutte le strade portano a BERGAMELLI ex gialloblù che a Verona tornerebbe volentieri ma c'è prima da convincere l'ALBINOLEFFE che non vuol mollare il promettente Dario... L'impressione generale è che l'affare potrebbe andare in porto ma non in tempi brevi ed inoltre c'è prima da sfoltire per bene la rosa (dai 35 attuali ai 22-24 giocatori al massimo chiesti dal mister). Il giovane MALOMO della ROMA si è intanto aggregato al gruppo e si continua a seguire con interesse ADAMO fresco campione d'Italia con la Primavera del PALERMO. Rimangono in ballo anche STENDARDO ex SALERNITANA ed EMERSON RAMOS BORGES centrale brasiliano 29enne a metà fra LUMEZZANE e TARANTO e anche CARDINALE ma i tre paiono ora nomi di riserva nel caso in cui non si arrivi a BERGAMELLI [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

CENTROCAMPISTI
Il nome nuovo è GALLOZZI 22enne fresco di rinnovo col FOLIGNO ma ESPOSITO, dopo aver parlato con GIANNINI, ha fatto dietro-front sulla richiesta di cessione e con l'arrivo del gioiellino 19enne PAGHERA e del 20enne MARTINA RINI dal BRESCIA, insieme ai 'veterani' MANCINI e SCAGLIA la mediana vede anche RUSSO, GARZON e CAMPISI... Per il momento non sembra esserci ulteriore spazio in entrata ecco perchè il diesse GIBELLINI si occuperà di altri reparti ed eventualmente di piazzare in maniera vantaggiosa per la società almeno CAMPISI... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]
ATTACCANTI
Anche in avanti gli arrivi di FERRARI, LE NOCI e TORREGROSSA sembrano aver fermato il 'Gibo' che ora potrebbe vendere sia SELVA che DI GENNARO dopo aver rescisso con COLOMBO. Occhio però al 'cavallo di ritorno' GIRARDI (che ha giocato a MODENA nella passata stagione ma è sempre rimasto di proprietà CHIEVO) che pur di tornare a giocare stabilmente al 'Binti' sarebbe anche disposto a tagliarsi l'ingaggio. TIBONI che invece pareva destinato al WISLA CRACOVIA (con la squadra polacca stava provando nel ritiro estivo) è stato ufficialmente prestato ai bulgari del CSKA SOFIA [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

CHI POTREBBE PARTIRE:
La REGGINA si è mossa per RUSSO: siamo alle fasi iniziali della trattativa ma, a seconda di soldi e/o situazioni, il motorino di centrocampo ex GALLIPOLI potrebbe non essere più incedibile. Altro attaccante che ha mercato è DI GENNARO: partirà quasi certamente sacrificato sull'altare della 'gestione economica'; per lui è in pressing il LANCIANO. L'eventuale arrivo di STENDARDO come centrale difensivo libererebbe CECCARELLI e permetterebbe la sua cessione facendo cassa su un giocatore con (molto) mercato? Così sostiene la Gazzetta dello Sport. Sirene modenesi per CAMPISI: la società della Ghirlandina avrebbe chiesto notizie su mediano appena riscattato interamente dall'HELLAS alle buste. Il VARESE è ad un passo da PUGLIESE... Rimane sempre vivo l'interesse attorno a quello che è stato il capocannoniere dell'HELLAS 2009-2010: Andy SELVA, è seguito dall'ATLETICO (ex CISCO) ROMA, dal GUBBIO, dallo SPEZIA, dal SAN MARINO e pure dalla CREMONESE e dal COSENZA. La CREMONESE ha occupato il 'buco' al centro della difesa con GERVASONI (a suo tempo seguito anche dall'HELLAS) e ha perso interessa per ANSELMI che comunque non resterà come ben difficilmente rimarranno i rientri da prestito VRIZ e SCAPINI (che potrebbero finire nella SAMBO insieme a JORGINHO) ma il centravanti di Bovolone ha richieste anche da FERALPISALÒ, SANGIOVANNESE e MEZZOCORONA in Seconda Divisione... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

[DICONO]
Il tecnico GIANNINI sull'esordio vincente in TIM Cup: «Dobbiamo fare molto di più perchè ciò rientra nelle nostre possibilità. Ora ci aspetta un'altra settimana di lavoro in vista della sfida col Cittadella, vorrei vedere dei miglioramenti. Credo ci saranno». Nel corso della prima frazione è stato sostituito Esposito, che ha lasciato spazio a Paghera: «Ogni ragazzo del collettivo deve dare di più, oltre al centrocampista napoletano considero in questa valutazione i vari Le Noci, Ferrari, Mancini. Non esento nessuno. Il cambio è dovuto al fatto di voler vedere all'opera il giocatore bresciano. Non si tratta di una bocciatura, ho grandissima stima di Gennaro, che è il nostro regista. Deve accelerare in tutto, sia nelle giocate che nei movimenti. Non ho sposato niente e nessuno, se non l'Hellas Verona. A scendere in campo sarà sempre chi lo merita e chi sta meglio. Si tratta di un avvertimento, non ci sono figli e figliastri. Abbiamo voglia di fare bene, servono venti ragazzi disposti ad ogni cosa nel corso dei novantacinque minuti» (HellasVerona.it)
Ancora sul non del tutto chiarito ripescaggio della TRIESTINA: secondo FANTINEL, numero uno della società alabardata, è sicuramente meritato «Sono contento: sono tornato dove avevo lasciato, seppur a malincuore; una cosa impagabile per me, per la società, per i giocatori e per tutta la città. Eravamo fiduciosi e convinti di quanto eravamo riusciti a fare: questa era la nostra forza, e ora siamo stati premiati con l'ufficialità del ripescaggio, che ci ripaga del dramma vissuto a causa della retrocessione. Tante cose però non erano risultate normali durante la scorsa stagione, nel corso della quale eravamo stati uno dei pochi club ad aver sempre pagato tutto». In definitiva crede che voi abbiate dimostrato qualcosa in più rispetto al Verona? «In cuor mio sì: non abbiamo voluto rispondere alle polemiche strumentali, abbiamo preferito lavorare con le nostre sole forze, e non con le strumentalizzazioni utilizzate dal Verona, da cui abbiamo sentiro dire, ad esempio, che la nostra società si fondava su giocatori senza valore». Non è dello stesso parere GIANNINI che preferisce glissare «Sulla sentenza sinceramente ci sarebbe tantissimo da dire, ma preferisco non esternare quello che penso» (TuttoMercatoWeb.it)
ABBATE, il nuovo centrale difensivo, sembra aver già capito tutto: «C'è poco da fare, qui a Verona saremo destinati a lottare sempre per qualcosa di importante. È il nostro destino. Sappiamo quello che dobbiamo fare, e non possiamo pensare a niente di diverso. Non può esserci calcio senza divertimento. E quindi quando andiamo in campo dobbiamo pensare proprio a divertirci. Così tutto può diventare più facile. Alla base di tutto, però. ci vuole sacrificio, predisposizione al lavoro. Capacità di lettura del gioco e coraggio» (LArena.it)
Il 'Principe' GIANNINI tutto sommato soddisfatto dell'amichevole contro i greci dell'OLYMPIACOS «Alcune risposte le abbiamo avute, dal punto di vista atletico non stavamo poi così male. I ragazzi hanno corso, tenuto palla, lottato, il primo tempo stava per chiudersi a reti inviolate. Di fronte ad una formazione della massima serie sono state create alcune occasioni. Potevamo evitare alcuni errori, su cui stiamo lavorando per migliorare di giorno in giorno». L'approccio del collettivo va perfezionato, soprattutto in fase offensiva: «Fino agli ultimi sedici metri ci siamo comportati molto bene, nell'ultimo frangente sono mancate la cattiveria e la voglia di concludere in maggior modo rispetto alla lucidità. Era la prima sfida di un certo valore, hanno giocato quasi tutti, è importante non essere incappati in infortuni» (HellasVerona.it)

[ALTRE NEWS]
COPPA ITALIA/TIM CUP: Esordio vincente dell'HELLAS che vince sulla VIRTUS CASARANO (Serie D) con gol di LE NOCI su rigore e FERRARI, ora sotto col CITTADELLA Domenica prossima...

Solo fallacci? No qualche volta bisognerebbe ricordare che si tratta di calcio non di football USA...Evvai col lissio!

[IN BREVE]
VITA DA EX: Cristian Antonio AGNELLI al BARLETTA in Prima Divisione dopo il ripescaggio del 4 Agosto scorso. Il centrocampista nativo di FOGGIA giocò nell'HELLAS dal 2003 al 2005 (30 poresenze 1 gol).
NAZIONALE: PRANDELLI punta sui giovani! Diramate le convocazioni per la prima amichevole della nuova gestione azzurra: Finalmente BALOTELLI, novità 'AMAURI', ritornano CASSANO e ROSSI...
MONDIALI DI NUOTO: Partenza col botto degli azzurri che, in attesa di PELLEGRINI e FILIPPI, guadagnano 2 ori 2 argenti e 2 bronzi nel fondo! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA]

[RASSEGNA STAMPA]
Esclusiva, Malomo dalla Roma all’Hellas Verona
Il difensore e capitano della Primavera della Roma Alessandro Malomo giocherà tra le file dell’Hellas Verona nella prossima stagione. Stando infatti ad accreditate indiscrezioni raccolte dalla redazione di Calcio News 24, il promettente centrale difensivo avrebbe già firmato l’accordo per trasferirsi alla corte del tecnico Giuseppe Giannini. La formula con cui il giocatore classe ‘91 si trasferirà in Veneto dovrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto per la metà del cartellino. A breve arriverà l’ufficializzazione dell’affare.
Luca Iannone

FONTE: CalcioNews24.com


LEGA PRO
UFFICIALE: Spezia, torna C. Colombo
08.08.2010 18.49 di Claudio Sottile
Corrado Colombo (31), come anticipato da lui stesso nei giorni scorsi ai microfoni di TMW, torna a vestire ufficialmente la maglia dello Spezia, dopo l'esperienza già maturata in riva al golfo dal gennaio 2007 al gennaio 2008 in Serie B.

Dopo la rescissione con l'Hellas Verona, avvenuta nella giornata di ieri, e qualche ora di riflessione, stamattina sono arrivate le firme in calce al contratto, apposte in quel di Cesena.

Il centravanti originario di Vimercate si è legato alla società bianconera per una stagione, enorme la sua gioia: "Non vedo l'ora di riabbracciare il Picco e tutta quella gente che rende quello stadio una cosa speciale. Mi ero stancato di vedere e rivedere le immagini su Youtube della curva Ferrovia. Ora finalmente la ritrovo dal vivo".

Domattina il neo acquisto spezzino sosterrà le visite mediche, e già dal pomeriggio si metterà a disposizione di mister D'Adderio, che ha fortemente caldeggiato il suo acquisto, al fine di poter affrontare al meglio il campionato di Prima Divisione da matricola.

LEGA PRO
Lanciano, può tornare Di Gennaro
08.08.2010 11.02 di Daniele Felicetti
Nelle ultime ore si sono intensificati i contatti tra la Virtus Lanciano e l'attaccante Francesco Di Gennaro (26). Il centravanti partenopeo è in uscita dall'Hellas Verona e la società abruzzese in questo momento sembra la più accreditata ad assicurarsi l'ex bomber di Lucchese e Gallipoli.

LEGA PRO
Sangiovannese, Scapini ad un passo
05.08.2010 17.38 di Matteo Bursi articolo letto 1126 volte
L'attaccante Matteo Scapini (27 anni, il cui cartellino è a metà tra Verona e Portogruaro) è vicino al passaggio alla Sangiovannese.

SERIE A
Rafael, Atalanta e Fiorentina sul portiere dell'Hellas
Scambi di portieri previsti se dovesse partire Avramov

05.08.2010 08.22 di Andrea Zalamena
Fonte: calcionews24
La Fiorentina sta pensando a Rafael de Andrade Bittencourt Pinheiro, conosciuto come Rafael. Il portiere carioca continua ad avere diversi estimatori e un suo trasferimento è tutt'altro che da escludere.
Se dovesse partire Vlada Avramov , l'estremo difensore dell'Hellas Verona potrebbe rientrare nei piani della Fiorentina, dove ricoprirebbe il ruolo di vice Frey.

Sulle tracce del brasiliano pare esserci anche l'Atalanta, che potrebbe inserire in un'eventuale trattativa il giovane portiere Simone Colombi, fresco di rinnovo con la società orobica. Infine per Rafael c'è da registrare l'interesse anche di alcuni club portoghesi.

LEGA PRO
ESCLUSIVA TMW - Verona, Giannini: "Cerchiamo un difensore"
05.08.2010 16.35 di Matteo Bursi
Intervista esclusiva al tecnico dell'Hellas Verona Giuseppe Giannini, che ai nostri microfoni parla del mancato ripescaggio in Serie B del club scaligero, del nuovo girone di Prima

Un primo commento sul mancato ripescaggio del Verona in Serie B, a cui è stata preferita la Triestina. In società speravate nel poter disputare da subito la Serie B? "Sulla sentenza sinceramente ci sarebbe tantissimo da dire, ma preferisco non esternare quello che penso".

Un'occhiata doverosa al girone. A sorpresa l'Hellas è stato inserito nel gruppo A. Quali sono le rivali da tenere in maggiore considerazione per la promozione?
"Certamente è un bel girone, ci sono squadre importanti, con molta tradizione alle spalle. Credo che sarà un girone molto equilbrato, quantomeno sulla carta, poi saranno i valori in campo a fare la differenza. Visto adesso sembra il girone - tra i due di Prima Divisione - con squadre maggiormente attrezzate, ma ripeto è un giudizio fatto prima che il campo emetta le sentenze".

In questa prima fase di preparazione, quali indicazioni ha avuto dal gruppo? Il 3-5-2 sarà un punto fermo della stagione?
"Ho avuto indicazioni positive da tutti i giocatori, anche da chi è già stato ceduto o è da tempo sul piede di partenza. Sono stati tutti molto disponibili e questo non può che andare a loro favore. Per quanto riguarda l'idea di squadra, stiamo ancora valutando alcune cose e non nascondo di sperare in qualche altro arrivo che possa arricchire ulteriormente il gruppo".

Dalla società filtrano indiscrezioni che vogliono priorità al mercato in uscita prima di intervenire nuovamente sul mercato. Quali sono però le zone del campo in cui servirebbero nuovi innesti? Si parla della difesa, con la ricerca di un uomo di esperienza. Stendardo, Bergamelli e Cardinale possono essere delle piste percorribili?
"Stiamo valutando diversi giocatori, dipenderà dalle loro disponibilità dei giocatori e anche della società, ma quelli citati sono nomi che seguiamo con interesse".

Tra i nuovi arrivi, uno degli elementi di sicuro avvenire è certamente il giovane centrocampista Fabrizio Paghera (18)?
"Il ragazzo non lo scopro certo io, già lo scorso anno in Serie B ha avuto esperienza e ha avuto modo di dimostrare le sue qualità. Gioca in un ruolo dove è fondamentale avere la personalità giusta. Ha tutto per imporsi, ma va sempre tenuto presente che è un giovane e quindi va gestito e non va esposto ad eccessive pressioni. Nel suo ruolo in squadra abbiamo anche Gennaro Esposito, che reputo da due anni il miglior centrocampista centrale della Serie C e che varrebbe ampiamente, quantomeno, la Serie B".

FONTE: TuttoMercatoWeb.it


Abbate, un guerriero per il Principe «Qui a Verona bisogna solo lottare»
IL PERSONAGGIO. In poche settimane è diventato un punto di riferimento per la difesa gialloblù. Domani sera l'esordio in Coppa al Bentegodi
«Sappiamo cosa dobbiamo fare, il nostro obiettivo è ben definito Andiamo in campo per divertirci ma alla base c'è grande lavoro»

07/08/2010
Un guerriero per il Principe. È Matteo Abbate, nuovo punto di forza della difesa gialloblù. Toccherà anche a lui blindare i sogni dell'Hellas. Pronto, prontissimo a partire per una nuova avventura. Domani è già tempo di verifiche. Arriva la Virtus Casarano, squadra di D, per tastare il polso ai ragazzi di Beppe Giannini. Prima di Coppa Italia in un Bentegodi curioso. Non sarà la partita della vita, certo. Ma si parte da qui per cercare di realizzare una grande impresa. Passo dopo passo. Abbate vanta ormai una lunga esperienza. A Piacenza ha capito come gira il mondo. A Verona ha trovato un nuovo punto di partenza. «C'è poco da fare – racconta il difensore -, qui a Verona saremo destinati a lottare sempre per qualcosa di importante. È il nostro destino. Sappiamo quello che dobbiamo fare, e non possiamo pensare a niente di diverso».

Abbate è uno dei granatieri della retroguardia veronese. Giannini gli ha chiesto di essere essenziale. Non ama i barocchismi l'allenatore dell'Hellas. C'è un tempo per ogni cosa. La palla va spazzata, trattata con i guanti, lanciata al cielo. Dipende dai piedi, dall'animo di un giocatore, dalle esigenze di squadra «Siamo un gruppo che sta imparando a fare le cose giuste al momento giusto. Giannini ci chiede di giocare un calcio che sappia valorizzare al meglio le nostre caratteristiche».

Vero, ma il nuovo demiurgo gialloblù insiste anche su un altro concetto. E Abbate ha imparato tutto e subito. «Certo, ci dice che non può esserci calcio senza divertimento. E quindi quando andiamo in campo dobbiamo pensare proprio a divertirci. Così tutto può diventare più facile. Alla base di tutto, però. ci vuole sacrificio, predisposizione al lavoro. Capacità di lettura del gioco e coraggio». Forza e coraggio. Oltre al dinamismo. Altra caratteristiche dalla quale non deve prescindere mai il Verona di oggi. Dunque domani s'inizia. C'è una squadra di serie D per l'Hellas. Abbate non la prende alla leggera.

«Assolutamente – ribadisce - , anche perché risulterebbe controproducente prendere con troppa tranquillità qualsiasi tipo di partita. Anzi, io penso che sarà fondamentale andare in campo pensando di affrontare una nostra pari grado. Abbiamo l'obbligo di esprimere sempre il meglio del nostro potenziale. E visto che siamo all'inizio di un nuovo percorso, diventa fondamentale limitare gli errori, perfezionare l'intesa, crescere sotto il profilo caratteriale».
Non ci sarà Pugliese, fuori per squalifica. Per il resto Giannini, che sembra avere già fatto scelte precise, avrò solo l'imbarazzo della scelta. Meglio così, l'abbondanza stimola. Oggi come sempre. E per un Verona che rinasce dalle ceneri di una colossale delusione, la competitività interna potrebbe risultare davvero molto stimolante.
Abbate, giusto per non perdere terreno, si è fatto trovare sempre pronto. In campo, ma non solo. E se il tema diventa il mancato ripescaggio del club di via Torricelli in B, Matteo non tentenna. «Non mi sono mai illuso. Mi sono detto: se arriva la promozione tra i cadetti è un bel regalo. Meglio, però, pensare ad altro. Al campo, soprattutto, al nostro ruolo nel prossimo campionato». Già, il ruolo dell'Hellas, a gironi fatti, quale sarà? «Lo ripeto ancora una volta – spiega Abbate – dovremo lottare per qualcosa di molto importante. Lo vuole la piazza, lo esige il blasone della nostra società».

Il Verona è questo. E Abbate si prepara a scendere in campo per la prima vera prova d'onore dell'anno. Una tra tante. «Credo sia importante partire bene - conclude -. E dare tutto. Sempre». S.A.

FONTE: LArena.it


Giannini: "Voglio che i ragazzi diano tutto"
08/08/2010 - 22:29
"Soddisfatto del successo perchè la squadra ha lottato e cercato in ogni modo di fare quel poco che ho chiesto"
VERONA - Esordio ufficiale nella stagione 2010/11 per i gialloblù, che con una rete per tempo hanno archiviato la pratica Virtus Casarano. Parzialmente soddisfatto Giuseppe Giannini, che non perde di vista i margini di crescita della propria squadra, facendo tesoro di ogni match disputato sinora. Presso la sala stampa del "Bentegodi", il tecnico ha commentato la prestazione dei suoi: "Dobbiamo fare molto di più perchè ciò rientra nelle nostre possibilità. Ora ci aspetta un'altra settimana di lavoro in vista della sfida col Cittadella, vorrei vedere dei miglioramenti. Credo ci saranno".

Nel corso della prima frazione è stato sostituito Esposito, che ha lasciato spazio a Paghera: "Ogni ragazzo del collettivo deve dare di più, oltre al centrocampista napoletano considero in questa valutazione i vari Le Noci, Ferrari, Mancini. Non esento nessuno. Il cambio è dovuto al fatto di voler vedere all'opera il giocatore bresciano. Non si tratta di una bocciatura, ho grandissima stima di Gennaro, che è il nostro regista. Deve accelerare in tutto, sia nelle giocate che nei movimenti. Non ho sposato niente e nessuno, se non l'Hellas Verona. A scendere in campo sarà sempre chi lo merita e chi sta meglio. Si tratta di un avvertimento, non ci sono figli e figliastri. Abbiamo voglia di fare bene, servono venti ragazzi disposti ad ogni cosa nel corso dei novantacinque minuti".

La retroguadia ha sofferto alcune incursioni della compagine pugliese: "I meccanismi devono essere via via perfezionati, qualche sbavatura è ammissibile. Russo è stato spostato sulla linea difensiva per problemi di transfer di qualche compagno, che hanno impedito l'adozione di altre scelte. Ci servono uno o due elementi di esperienza che possano dare personalità, resto comunque soddisfatto perchè la squadra ha lottato e cercato in ogni modo di fare quel poco che ho chiesto".
Ufficio Stampa

Hellas Verona-Virtus Casarano 2-0
08/08/2010 - 21:28
I gialloblù superano il 1° turno con un gol per tempo, a segno Le Noci (rigore) e Ferrari. In chiusura di prima frazione errore dal dischetto di Berrettoni
VERONA - Esordio ufficiale tra le mura amiche per il rinnovato Hellas di Giuseppe Giannini: di scena al "Bentegodi" la Virtus Casarano, formazione pugliese che milita in Serie D. L'ex tecnico del Gallipoli, non potendo ancora contare su Pedro, Hakim e Malomo oltre a Cangi per un problema al ginocchio, colloca sulla linea arretrata Giuseppe Russo a fianco di Abbate e Ceccarelli.

Azione personaledi Di Miceli in apertura (6'), l'attaccante pugliese arriva al limite dell'area e scocca il sinistro, palla a lato di poco. I gialloblù rispondono con Ferrari (8'), sempre dalla distanza, ma la mira è sbagliata. Al 10' Mancini imbecca Ferrari, l'ex Albinoleffe cerca Le Noci dalla linea di fondo, traversone spazzato via da Tafani. L'inizio della formazione scaligera è convincente, ne fornisce un'ulteriore prova Mancini (11'), che dopo aver ricevuto la sfera da Abbate avanza per trenta metri palla al piede, impegnando di destro Leopizzi, costretto all'intervento in due tempi.

Al 14' Ferrari viene atterrato in area da Tafani, sul dischetto si presenta Le Noci che con un destro incrociato porta in vantaggio gli uomini di Giannini. Incursione in area avversaria di Mancini (21'), il centrocampista controlla col mancino e tenta la battuta, Leopizzi respinge di piede. Prodezza di Rafael al minuto 25, quando l'estremo difensore respinge il tiro ravvicinato di Di Miceli, indirizzata verso il palo lontano. Ospiti vicini al pari al 35' con Mignogna, autore di una pregevole conclusione mancina che impatta contro la traversa.

L'autore del vantaggio gialloblù addomestica un pallone all'altezza del vertice dell'area di rigore e di destro tira verso il secondo palo, ancora Leopizzi controlla in due tempi (36'). Le Noci allarga per Ferrari (39'), libero sulla desta, tiro strozzato che termina sul fondo. In chiusura di primo tempo cross dalla trequarti di Scaglia (44'), incornata di Ferrari di poco alta sopra la traversa. C'è ancora tempo per una verticalizzazione di Mancini per Le Noci, messo giù da Leopizzi. L'arbitro decreta il penalty, il tiro di Berrettoni è respinto di piede da Leopizzi.

Triangolazione Mancini-Campagna col centrocampista romano che all'interno dei sedici metri colpisce al volo, il pallonetto finisce alto (54'). Destro di collo esterno dai venti metri di Berrettoni (59'), preda del portiere pugliese. La Virtus Casarano va in rete al quarto d'ora, ma la segnatura di Mignogna è annullata per fuorigioco. Punizione dalla trequarti di Paghera al 66', Leopizzi respinge, Berrettoni va di prima intenzione mandando fuori dalla linea dei sedici metri.

Raddoppio dell'Hellas al 69' con Ferrari, che ricevuta palla da Campagna si gira e resiste alle trattenute della retroguardia avversaria, battendo da due passi Leopizzi. Botta di sinistro di Guaita su punizione (76'), Rafael respinge coi pugni. Sovrapposizione di Campagna al 78', Berrettoni lo serve, l'esterno torinese mette al centro. Ferrari fa scorrere il pallone, Le Noci impatta senza creare problemi al portiere della Virtus Casarano.

Di Miceli sguscia via dalla destra e si accentra (84'), allungandosi la palla una volta arrivato nei pressi dell'area di rigore: Rafael va in presa bassa. La gara termina dopo 2' di recupero, Garzon e compagni accedono al turno successivo: tra sette giorni sfida in casa del Cittadella.

HELLAS VERONA-VIRTUS CASARANO 2-0
Marcatori: 14' rig. Le Noci, 69' Ferrari

Hellas Verona: Rafael; Russo, Ceccarelli, Abbate; Campagna, Mancini (61' Garzon), Esposito (38' Paghera), Berrettoni, Scaglia; Le Noci (89' Martina Rini), Ferrari.
A disposizione: Caroppo, Scapini, Torregrossa, Vriz.
Allenatore: Giuseppe Giannini

Virtus Casarano: Leopizzi; Salvadore, Guaita, Tafani, Paglialunga; Bonaffini, Mignogna (89' Chirico), Cenciarelli, Palma; Di Miceli, Fragiello (46' Presicce).
A disposizione: Lazoi, Greco, Caputo, Cristaldi, Carfora.
Allenatore: Antonio Toma

Arbitro: Riccardo Ros (Sez. arbitrale di Pordenone)
Note. Ammoniti: Abbate, Leopizzi, Ceccarelli, Scaglia, Russo. Espulsi: -. Recupero: 2'-2'. Spettatori: 3.400
Ufficio Stampa

08/08/2010 - 10:01
Hellas Verona-Virtus Casarano: 18 convocati
Due portieri, quattro difensori, sei centrocampisti e sei attaccanti per il 1° turno di TIM Cup 2010/11

06/08/2010 - 19:53
Verso la TIM Cup, penultima seduta a Sandrà
Per i gialloblù riscaldamento, andature, possesso palla, partitella e palle inattive. Domani sera la rifinitura

06/08/2010 - 19:20
Sicurint Group S.c.p.A. nuovo main sponsor dell'Hellas
Il logo dell’azienda veronese comparirà sulle divise da gara della squadra di Giannini in occasione dei match in trasferta

06/08/2010 - 19:09
Accrediti stampa 2010/2011, stop alle richieste
Conclusa la fase a disposizione della stampa per richiedere accrediti stagionali in vista del prossimo campionato

06/08/2010 - 16:01
Hellas Verona-Virtus Casarano, arbitra Ros di Pordenone
Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Caissutti (Udine) e Poles (Pordenone). Quarto ufficiale Merlino (Udine)

Abbate: "Consapevoli di dover crescere ancora"
07/08/2010 - 12:21
"Con la Virtus Casarano sarà meno semplice di quanto si possa pensare. Sono soddisfatto del lavoro svolto, per ora va tutto alla grande"
SANDRA' - Ad introdurre il 1° turno di TIM Cup, in programma domani sera allo stadio "Bentegodi", il difensore Matteo Abbate. Il centrale toscano, entusiasta in vista dell'esordio ufficiale in casa gialloblù, traccia un primo personale bilancio del lavoro svolto in questo scorcio di stagione.

"Questo periodo è stato affrontato in maniera positiva. Abbiamo capito di dover crescere ancora, siamo sulla strada giusta. Nella sfida con l'Olympiakos Volou sono state create diverse occasioni attraverso il gioco di squadra, di fronte ad un avversario di categoria superiore. Soddisfatto di quanto fatto, per ora va tutto alla grande sia coi compagni che col mister e la società".

Gli allenamenti quotidiani permettono di cogliere gli aspetti da perfezionare: "Essendo collocato nel pacchetto arretrato posso dire che una rete subìta implichi la presenza di un errore. Ci sono da migliorare tante piccole cose, come l'attenzione, che permetteranno alla nostra squadra di fare il salto di qualità".

La TIM Cup rappresenta un'ulteriore tappa di avvicinamento all'inizio del campionato, previsto per domenica 22 agosto: "Spero ci sia molta gente allo stadio. In questo periodo molte persone sono fuori città, sarebbe bello per me e per gli altri iniziare una stagione così importante nel modo giusto. Non conosco benissimo la Virtus Casarano, ma il mister ci darà certamente diverse indicazioni. Le compagini meridionali di Serie D hanno sempre qualcosa in più rispetto a quelle di altre regioni, con giocatori esperti e di buona caratura. Non sarà semplice come si potrebbe immaginare".

L'Hellas Verona è stato inserito nel Girone A della Prima Divisione: "Non ho fatto valutazioni particolari, se non per l'aspetto logistico legato alle poche trasferte distanti. I tifosi non dovranno fare tanta strada per seguirci lontano dalle mura amiche".
Ufficio Stampa

Giannini: "Soddisfatto al di là dei singoli"
05/08/2010 - 15:44
"Dal punto di vista atletico non stavamo così male, la squadra ha creato alcune occasioni di fronte ad una formazione della Serie A greca"
ROVERETO - L'amichevole contro l'Olympiakos Volou ha dato a Giuseppe Giannini le ultime indicazioni in preparazione al match con la Virtus Casarano, in programma domenica al "Bentegodi". La formazione greca, forte di una condizione nettamente migliore, si è imposta con un gol per tempo; il tecnico gialloblù valuta positivamente la prestazione dei suoi, pur non trascurando fasi in cui la squadra deve crescere.

"Alcune risposte le abbiamo avute, dal punto di vista atletico non stavamo poi così male. I ragazzi hanno corso, tenuto palla, lottato, il primo tempo stava per chiudersi a reti inviolate. Di fronte ad una formazione della massima serie sono state create alcune occasioni. Potevamo evitare alcuni errori, su cui stiamo lavorando per migliorare di giorno in giorno".

L'approccio del collettivo va perfezionato, soprattutto in fase offensiva: "Fino agli ultimi sedici metri ci siamo comportati molto bene, nell'ultimo frangente sono mancate la cattiveria e la voglia di concludere in maggior modo rispetto alla lucidità. Era la prima sfida di un certo valore, hanno giocato quasi tutti, è importante non essere incappati in infortuni".

Francesco Cangi si è adattato al ruolo di terzo centrale difensivo, con collocazione di Campagna sulla linea di metà campo: "Il nostro obiettivo di mercato, esternato ormai da tempo, è un difensore. Malomo, che si è appena aggregato al gruppo, è alle prime esperienze, nonostante nel suo futuro ci siano ottime prospettive. Al di là delle prestazioni dei singoli, mi ritengo soddisfatto".

L'Hellas Verona è stato inserito nel Girone A della Prima Divisione, caratterizzato dalla presenza di poche compagini meridionali: "I tre campi campani sono caldi ed importanti, le squadre, soprattutto Sorrento e Salernitana, certamente attrezzate. Sarà un campionato equilibrato, esaltante da giocare".

Un'ultima battuta dedicata al ripescaggio in cadetteria della Triestina: "Come al solito le chiacchiere contano poco, diversamente dai fatti. Non mi ero illuso, anche se tante cose non sono chiare. L'unica cosa da fare è star zitti e pedalare".
Ufficio Stampa

Rescissione del contratto per Corrado Colombo
06/08/2010 - 18:59
Nel pomeriggio di venerdì è stata formalizzata la risoluzione consensuale dell'accordo con l'attaccante lombardo
VERONA - Hellas Verona rende nota la rescissione del contratto del calciatore Corrado Colombo, definita in ogni suo particolare nel pomeriggio di venerdì.

Dopo 29 presenze e 5 reti in maglia gialloblù si chiude quindi l’avventura dell'attaccante lombardo, a seguito della risoluzione consensuale dell’accordo che legava il giocatore al club di Via Torricelli.

Tutta la società, nel salutare Colombo, gli formula i più affettuosi auguri in vista del suo futuro.
Ufficio Stampa

05/08/2010 - 21:05
Sandrà, gialloblù subito al lavoro dopo l'Olympiakos Volou
Per Garzon e compagni riscaldamento, possesso palla, tattica difensiva e partitella in preparazione al match con la Virtus Casarano


Tessera del tifoso, lunedì iniziano le sottoscrizioni
05/08/2010 - 12:15
La richiesta della card, obbligatoria per ottenere l'abbonamento, va effettuata presso la biglietteria n. 1 dello stadio "Bentegodi"
VERONA - Ricevuta la comunicazione ufficiale relativamente ai ripescaggi per l'integrazione dei prossimi campionati, l'Hellas Verona sta attivando la procedura necessaria per la sottoscrizione della tessera del tifoso, obbligatoria per acquistare un abbonamento e seguire la propria squadra in trasferta.

I sostenitori che desiderano richiedere la card devono presentarsi alla biglietteria n. 1 dello stadio "Bentegodi" a partire da lunedì 9 agosto, muniti di fototessera, fotocopia fronte-retro di un documento d'identità e del codice fiscale e modulo compilato in duplice copia (per scaricarlo clicca qui). La tessera è gratuita, il tempo di rilascio previsto è di 15 giorni.

Questi gli orari della biglietteria:

dal lunedì al venerdì: orario continuato 10:30-18:30
sabato: 9:30-12:30

CAMPAGNA ABBONAMENTI: L'inizio verrà comunicato in seguito tramite il sito ufficiale dell'Hellas Verona
INFO: Biglietteria 045.575.005

Vuoi ulteriori indicazioni? accedi all'apposita sezione
Ufficio Stampa
FONTE: HellasVerona.it


Verona-Casarano 2-0, Le Noci e Ferrari portano avanti un Verona ancora da completare
08/08/2010 20:00
Il Verona passa al secondo turno di Tim Cup (a ferragosto contro il Cittadella) superando 2-0 un Casarano molto superiore alla categoria d'appartenenza (la serie D). Vantaggio di Le Noci su rigore, raddoppio di Ferrari nella ripresa. Per l'Hellas tante ombre e poce luci e un secondo rigore sbagliato da Berrettoni in chiusura di primo tempo.

Pugliese è del Varese: la settimana prossima sarà ufficiale
07/08/2010 15:41
Gepy Pugliese giocherà nel Varese nella prossima stagione: la notizia era nell'aria da qualche settimana ma la trattativa sembrava si fosse definitvamente arenata. Negli ultimi giorni c'è stata però l'accelerata decisiva da parte della società biancorossa neopromossa in serie B e il giocatore ha accettato il trasferimento

Cangi: C'è l'entusiasmo giusto per ripartire alla grande
07/08/2010 14:57
Francesco Cangi è uno dei giocatori su cui Giannini fa maggior affidamento: oltrettutto è uno dei reduci della passata stagione e ha una gran voglia di rilanciarsi: "Quello che è stato ormai non si può più cambiare e continuare a pensarci non può che penalizzarci. E' cominciato un nuovo corso, una nuova stagione, e bisogna guardare avanti per poter ripartire"

Colombo rescinde il contratto, andrà allo Spezia
06/08/2010 20:23
Corrado Colombo non è più un giocatore del Verona. L'attaccante di Vimercate ha infatto rescisso il contratto con la società scaligera.Dopo un lungo tira-molla, dunque, il Verona e il giocatore hanno trovato l'accordo per interrompere il rapporto.Ora Colombo potrà andare allo Spezia, dove forse ha avuto il miglior campionato della sua carriera

Gibellini: Non guardo i gironi: conta solo l'Hellas
06/08/2010 17:46
Il direttore sportivo dell'Hellas Mauro Gibellini commenta il sorteggio dei gironi: "Francamente mi importa poco di essere capitato nel girone A piuttosto che nel B. Sappiamo qual è la nostra forza e il nostro valore e non temiamo nessuno. I discorsi fatti sulla carta lasciano il tempo che trovano perchè le sorprese ci sono in ogni campionato"

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]

VITA DA EX: Cristian Antonio AGNELLI al BARLETTA in Prima Divisione dopo il ripescaggio del 4 Agosto scorso. Il centrocampista nativo di FOGGIA giocò nell'HELLAS dal 2003 al 2005 (30 poresenze 1 gol). NAZIONALE: PRANDELLI punta sui giovani! Diramate le convocazioni per la prima amichevole della nuova gestione azzurra: Finalmente BALOTELLI, novità 'AMAURI', ritornano CASSANO e ROSSI... MONDIALI DI NUOTO: Partenza col botto degli azzurri che, in attesa di PELLEGRINI e FILIPPI, guadagnano 2 ori 2 argenti e 2 bronzi nel fondo!
MONDIALI DI NUOTO, TRIPLETTA ITALIANA NELLA CINQUE KM
Il lago di Balaton si scopre un tesoro senza fondo. Dopo la medaglia d'argento conquistata ieri da Valerio Cleri nella dieci chilometri, l'Italia monopolizza il podio della 5 chilometri a cronometro maschile. Vince Luca Ferretti in 58'44''4 davanti a Simone Ercoli (59'00''5) e Simone Ruffini (59'11''1).

PRANDELLI, PER LA NUOVA ITALIA PUNTA SUI GIOVANI
La vera novità della prima Italia di Prandelli è la convocazione dello juventino Amauri. Il bianconero, in dubbio fino all'ultimo, è l'unico oriundo presente nella lista degli azzurri convocati per l'amichevole contro la Costa d'Avorio a Londra del prossimo 10 agosto.

OTTO NOVITA' - Otto le novità tra i 23 convocati. Prima assoluta per Balotelli, Amauri, Viviano, Antonini, Astori, Lucchini, Molinaro e Lazzari, con il ritorno nel gruppo di Cassano e nove giocatori che hanno fatto parte della spedizione in Sudafrica come Marchetti, Bonucci, Chiellini, De Rossi, Marchisio, Montolivo, Palombo, Pepe e Quagliarella.

Ecco la lista completa degli azzurri convocati:
Portieri: Marchetti (Cagliari), Sirigu (Palermo), Viviano (Bologna);
Difensori: Antonini (Milan), Astori (Cagliari), Bonucci (Juventus), Cassani (Palermo), Chiellini (Juventus), Lucchini (Sampdoria), Molinaro (Stoccarda), Motta (Juventus);
Centrocampisti: De Rossi (Roma), Lazzari (Cagliari), Marchisio (Juventus), Montolivo (Fiorentina), Palombo (Sampdoria), Pepe (Juventus);
Attaccanti: Amauri (Juventus), Balotelli (Inter), Borriello (Milan), Cassano (Sampdoria), Quagliarella (Napoli), Rossi (Villarreal).

FONTE: Leggo.it



FONTE: DNews.it


LEGA PRO
UFFICIALE: Barletta, preso Agnelli
07.08.2010 16.21 di Antonio Gaito
La S.S. Barletta Calcio comunica - attraverso una nota sul proprio sito ufficiale - l'acquisto del calciatore Cristian Antonio Agnelli a titolo definitivo con contratto fino al 30 giugno 2011. L'arrivo del centrocampista classe 1985 è stato annunciato nella serata di ieri dal Presidente Francesco Sfrecola durante i festeggiamenti per l'approdo in 1^ Divisione svoltisi allo Stadio "Puttilli". Agnelli può vantare già una grossa esperienza ed ha militato fino ad oggi con Foggia, Lecce, Verona, Catanzaro, Juve Stabia e Sorrento. Nell'ultima stagione ha militato da gennaio nella squadra della sua città, il Foggia, con 12 presenze in 1^ Divisione.

FONTE: TuttoMercatoWeb.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#MilanVerona Pecchia

#MilanVerona Fossati


Wallpapers gallery